Visualizza versione completa : Rasaerba da pendenza


Pagine : [1] 2

zyo
24-05-2007, 00.09.16
Salve a tutti sono un nuovo iscritto e provo a sottoporvi un argomento che mi interessa molto.
Ho un terreno di circa 15.000 m2 e vorrei cercare di tenerlo curato, tagliando erba e sterpaglie (piccoli arbusti e rovi) che regolarmente si ripresentano.
Ho bisogno di una macchina in grado di tagliare e sminuzzare oltre all'erba anche qualcosa di più consistente.
Una parte del terreno è anche in considerevole pendenza (diciamo intorno al 30%) e vorrei un mezzo sicuro e maneggievole, che possa arrampicarsi e allo stesso tempo non rischiare di schiacciarmi.
Quali prodotti mi consigliate? Per ora ho valutato un rasaerba da pendenza della Orec ed il rider della Grillo. Sono due prodotti molto diversi e francamente non ho capito quale fa al mio caso.
Grazie per i consigli.
Ste'

Ruspante
24-05-2007, 10.36.17
Ciao zyo,
io della Orec mi ero fatto fare un preventivo del trattorino mod. Rabbit circa € 5.000, non mi sembra male anche perchè è uno dei pochi Tagliaerba con lame flottanti peccato non sia previsto anche un sistema per raccogliere l'erba

Actros 1857
24-05-2007, 12.06.42
http://www.canycom.co.jp/english/products/rb_rb.html

Prova a vedere anche questo tipologie di mezzi se ti van bene...
Se hai bisogno di sapere chi li vende mandami un MP...
L'ha acquistato un mio amico e si trova veramente bene...
ciao

zyo
28-05-2007, 13.41.12
Questi mezzi giapponesi sembrano davvero fenomenali... Ora mi informo su costi e rivenditori.
Qualcuno ha avuto esperienze con le trinciasarmenti a mano?
Grazie.
Ste'

il cek
03-06-2007, 13.34.21
ciao se vuoi ho trovato qualche mezzo che fa al caso tuo 1 lo puoi trovare in questo sito www.kutkwick.com (http://www.kutkwick.com) e l' altro e l' attila 180 della etesia sono entrambi tagliaerba per forti pendenze

interessato
10-06-2007, 13.50.10
se vuoi andare oltre il normale tagliaerba, per poter farci qualcosa in più, ci sono gli antonio carraro che sono molto buoni, baricentro basso e possibilità di montare gomme moolto larghe per ridurre la compattazione del terreno ed aumentare la stabilità in pendenza.

edoardo1964
19-08-2007, 09.18.36
ciao ho appena comprato un climber cl 21 della grillo 6700euroni ho 30 ettari di castagneto da pulire,sono 7 giorni e posso garantirvi che fa' il suo lavoro egregiamente,

Nèga
20-08-2007, 11.56.30
ciao a tutti
Non so se questa discussione è nel posto giusto o se va spostata al settore forestale, lascio ai moderatori la decisione.... e vengo al dunque:
Mi capita spesso di fare interventi di ripulitura di boschi e terreni incolti e generalmente uso il decespugliatore, macinando gli arbusti e la ramaglia sul posto.
Ieri un rivenditore della mia zona mi mi ha offerto una macchina trincia-tutto semovente al prezzo di € 4000 scontabili.
La macchina è la Pasquali muster con doppio rotore per macinare arbusti e rovi.
Qualcuno l'ha provata? In caso sapete dirmi come funziona sulle forti pendenze?
Posto il sito della ditta per visualizzare la macchina
http://www.pasqualiagri.it/index.php?id=630&L=0&C=
Ciao a tutti e grazie per l'attenzione.

maurizio
22-08-2007, 16.43.19
suggerirei di controllare.........


http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=16846

GeD
29-06-2008, 05.26.34
Salve a tutti sono un nuovo iscritto e provo a sottoporvi un argomento che mi interessa molto.
Ho un terreno di circa 15.000 m2 e vorrei cercare di tenerlo curato, tagliando erba e sterpaglie (piccoli arbusti e rovi) che regolarmente si ripresentano.
Ho bisogno di una macchina in grado di tagliare e sminuzzare oltre all'erba anche qualcosa di più consistente.
Una parte del terreno è anche in considerevole pendenza (diciamo intorno al 30%) e vorrei un mezzo sicuro e maneggievole, che possa arrampicarsi e allo stesso tempo non rischiare di schiacciarmi.
Quali prodotti mi consigliate? Per ora ho valutato un rasaerba da pendenza della Orec ed il rider della Grillo. Sono due prodotti molto diversi e francamente non ho capito quale fa al mio caso.
Grazie per i consigli.
Ste'
Ciao sono Marco di Como, io ho appena comprato la macchina che fa per te, sono il primo in provincia di como ad averla e il dodicesimo in italia. è una tagliaerba da pendenza radiocomandato. Si io sto seduto sotto una pianta al fresco e lui fino a 300 m. taglia l'erba, arriva tranquillamente a pendenze di 42°, con un semplice movimento inserisco un vericello e la pendenza tagliabile arriva a 55°.
Lavora su qualsiasi terreno, macina arbusti fino ad un diametro di 4 cm. per un taglio di larghezza 125 cm. e con qualsiasi tempo, si anche quando piove. E' una bestia vera e propria. Ieri come primo giorno di lavoro e anche per imparare ad usarlo sono stato al centro sortivo del mio paese un area di circa 30.000 mq. non avendoci la mano, tra rive piene di rovi con pendenze di 35/40°, pianelle e dossi con erba incolta, fitta e alta, nel giro di 3 ore sono riuscito a macinare circa 6.000 mq. con una spesa di 15 euro di benzina verde. NON MALE !!!
Tieni conto che mi sono divertito, a strabigliare la gente con questa macchina, e che la polisportiva ha risparmiato soldi in giardinieri, ho chiesto solo € 100 ad ora.
Se ti serve possiamo parlarne, con quello che costa devo farla lavorare
Marco

zyo
30-06-2008, 09.12.09
Grazie dell'informazione. Mi sai dire di che macchina stai parlando, chi la vende e quanto costa? Purtroppo dovrò assolutamente comprare qualcosa e e questa sembra una soluzione interessante.
Grazie ancora.
Ste'

GeD
06-07-2008, 20.03.48
La macchina si chiama SPIDER ed è cecoslovacca www.spider-cz.com costa
€ 27.000 + iva devi sentire il sig. SAINAGHI 02 90361845

fede73
06-07-2008, 20.32.01
Impressionante.... Però fino a che altezza taglia? Il sistema di taglio è sostanzialmente quello di un trattorino o di un rasaprato.
Per rovi o sterpaglie alte trovo sia decisamente meglio il rullo orizzontale della trincia.

GeD
07-07-2008, 00.36.04
L'altezza non ha impartanza, ho tagliato tranquillamente rovi di un metro e mezzo e robinie di 3 cm di diametro. Solitamente faccio la prima passata al massimo dell'altezza e poi una seconda al minimo cosi le 4 lame fanno il mulcing. Tanto io sono seduto e non faccio fatica

fede73
07-07-2008, 23.51.55
potresti postare dei filmati ?

Actros 1857
08-07-2008, 00.03.51
Fede, i filmati li vedi nel sito del produttore e lo fanno vedere lavorare in "erba alta".
L'ho visto dal vivo in Val d'Intelvi ma siccome pensavo fosse solo un giocattolone non ho approfondito la cosa.

fede73
08-07-2008, 00.14.34
Mi riferivo ai rovi da metro e mezzo. I filmati sul sito li ho visti e anche io avevo fatto le tue stesse considerazioni.
Non riesco a capire come possa lavorare su rovi alti con le lame parallele al terreno.

GeD
08-07-2008, 02.30.38
Il punto di forza è il peso, circa 3,5q secondo la potenza, 23 cv (kawasaki 675 cc) sulle rive piene di rovi andando in salita fa una certa forza, ma quando va in discesa unendo forza e peso, fa veramente paura, ha un davanti (dove c'è il vericello) e un dietro fatti in modo che il materiale entri agevolmente.E' tutto oleodinamico, va meglio nella marcia veloce che in lenta, sembrerebbe che sforzi meno, devo prendere la mano sui potenziometri, tant'è vero che l'ho gia ribaltato. Domani ho una dimostrazione con delle cooperative di Cantu, ho gia visto il posto e di sicuro farò bella figura.
Purtoppo personalmente non ho l'attrezzatura per fare dei filmati, ma se trovo qualcuno
che me li fa poi ve li invio

buratti filippo
08-07-2008, 23.58.55
ma come fai se sei distante a vedere in mezzo ai rovi in che condizioni e' il suolo ?
tipo evitare pietre , buchi , irregolarita' del terreno?:l::l:

GeD
09-07-2008, 01.35.03
Attenzione è un tagliaerba radiocomandato, non è un robot (ambrogio) piu o meno inteligente. Mi risulta che anche per qualsiasi mezzo, veicolo, radiocomandato, si radiocomanda A VISTA!!!!! se poi nell'erba alta, nei rovi, nell'apice delle rive, le lame tocchino sotto, e bè signori non sono frate indovino!! Un difetto a mio parere, potrebbe essere lo spessore delle lame, troppo sottili rapportate al peso della macchina, si, sembrerebbero di acciaio, (quando le affilo con la smerigliatrice, la scintilla è di colore arancio, giallo: ferro - arancio: medio - rosso acciaio) ma con le botte che prendono si sono già piegate ( mod. banane ) diverse volte. Dopodomani arrivano quelle nuove!!!! (27 ore lavorative, senza esperienza e senza conoscenza delle varie rive ) Domani ho un incontro con l'importatore a cui esporrò pregi e difetti della macchina. A mio parere è sempre una gran macchina. quando lo vista al DIMAF e il venditore mi diceva che faceva 100%, ora che l'ho comprata,posso dire che fa veramente 98% di quello che mi dicevano. Prometto che mi organizzo per dei filmati. ciao a tutti

buratti filippo
09-07-2008, 15.02.25
immaginavo non fosse un robottino certamente e' una bella macchina con quel che costa :D pero ' immaginavo avessero inventato un sensore che capiva in che terreno sta lavorando:l:
riguardante le lame sicuramente sono in acciaio magari non troppo duro altrimenti invece che piegarsi le romperesti quando le moli con il flessibile o altro se sono di acciaio vedi non il colore della scintilla ma la sua forma se e' fatta a stellina e' acciaio altrimenti e' ferraccio fai una prova su due materiali e vedrai la differenza:vabene:

Actros 1857
09-07-2008, 16.03.05
Domani ho una dimostrazione con delle cooperative di Cantu, ho gia visto il posto e di sicuro farò bella figura.
Purtoppo personalmente non ho l'attrezzatura per fare dei filmati, ma se trovo qualcuno
Prometto che mi organizzo per dei filmati. ciao a tutti
In che zona di Cantù e con quali cooperative (Esedra? Demetra?) se non è top secret?
Si sa mai che riesco a passare a dare un'occhio a lavoro finito....
ciao

GeD
11-07-2008, 04.03.11
Coperativa esedra di vighizzolo, Siamo tutti e 2 nel CDA della grande stufa di villaguardia. Ipressionati dalla potenzialità della macchina, il risultato, ottimo dove la riva è abbastanza compattata, medio dove la riva è in sottobosco. ( cantiere ACSM via del dos Como) Ieri 9-7-08 ho fatto una dimostrazione con cooperative il SEME, MOSAICO; UMUS, ARCA ( premetto che la macchina la pilotava il tecnico importatore) ACTROS visto che sei della zona prova a passare sulla statale 35 dei giovi nel comune di Fino Mornasco, davanti alla stazione dei carabinieri, c'è un cavalcavia sulla ferrovia nord. guarda la riva vedi il lavoro e valuta tu !!! é stato il massimo, il traffico in tilt tutti che si fermavano a vedere sto coso giallo che andava su e giu dalla scarpata (circa 16 m) il venditore ha fatto dei video mi farà avere un cd. Sono proprio curioso di sapere le tue impressioni.Oggi ho fatto la prova e poi lavorato tutto il pomeriggio per la ditta che ha in appalto il verde nel comune di Como, risultato : ne ho per 3 giorni, e visto che sono di origine bergamasca il commento è stato " POTA !! "
Per risponderti Filippo si è vero quello che hai detto sulle lame, me lo ha confermato anche il tecnico, se sono rigide con i colpi si romperebbero, devono per forza piegarsi.
per fortuna questa sera sono arrivate quelle nuove. Ribadisco che per ora l'unico neo (difetto) di questa macchina è il consumo, 16 litri di benzina verde in 4 ore di lavoro.
Per il resto, è solo da vedere.

MaxB.
12-07-2008, 11.02.01
Buongiorno
Premetto che sono un operatore commerciale del settore equesto è il primo messaggio che scrivo in questo forum.
Confermo che la macchina va veramente molto bene, ne ho giàpiazzate un paio nella mia zona ad utilizzatori privati e devo dire che sono molto soddisfatti, al di la dei consumi e di qualche segno lascuiato dalle ruote sui prati (più che altro dovuti a una non ancora profonda conoscenza dei movimenti) non ci sono state segnalazioni di sorta.
Per terreni più piccoli è interessante notare l'esistenza del modello ILD01, macchina più leggera, equipaggiata con un kawasaky da 17 hp e apparato di taglio largo da 80 cm. Ovviamente costa un pò meno.
saluti a tutti

8andrea8
12-07-2008, 21.30.30
Ciao sono Marco di Como, io ho appena comprato la macchina che fa per te, sono il primo in provincia di como ad averla e il dodicesimo in italia. è una tagliaerba da pendenza radiocomandato.
ciao anche io sono di como caspita devessere bella come macchina posso sapere per curiosità:p dove l'hai comprata grazie ciao

GeD
13-07-2008, 02.42.57
Ciao MaxB sono lieto di sapere che qualcuno conosce questa macchina, ti posso dire che la differenza tra il mod ILD01 e ILD02 non va vista solo nel peso e nei consumi, mi spiego meglio, il mod D01 taglia solo 80 cm contro i 120 cm, e sulla quantità di mq. questo conta,
( 33% in piu) il D01 non ha il vericello di serie, indi non puo andare dove va il mod D02, quanto costa il vericello ???
la differenza di prezzo tra le due macchine è circa di € 3.000 / 3.500 e siccome l'investimento non è poco a mio parere il gioco non vale la candela. questa macchina la vedo piu per contoterzisti piuttosto che per privati o manutentori del verde. Visto che sei un operatore saprai anche i costi di manutenzione, ieri ho fatto il primo tagliando 32 h.
CAVOLI CHE SBERLA !!! ci sono rimasto,
adesso capisco perchè sul sito propongono di uscire ad un prezzo minimo di € 200 ora. ma con un prezzo simile non lavorerebbe mai. Poi valuta tu!!!
Per rispondere a 8andrea8
il rivenditore di zona è la ditta AGRIMEC di Appiano Gentile, se poi vuoi vedere la mia macchina lavorare sappi che lunedi dalle 8,30 in poi sono a lavorare alle serre di villa olmo, praticamente all'incrocio tra via Bellinzona e la strada che costeggia il lago, arrivando da via borgovico. Fatti vedere che te la faccio provare.

MaxB.
13-07-2008, 13.49.36
Ciao ged, prima di tutto ti faccio i complimenti, hai acquistato una macchina favolosa.
Io ho venduto il ILD01 ad un privato con esigenze particolari di manutenzione su di una superficie dove si doveva prestare molta attenzione al rischio calpestamente, in questo caso il minor peso è stato determinante. Il verricello è stato montato come misura di sicurezza.
Quanto ai costi orari da fatturare ai clienti io non sono del idea che si debba sbragare troppo il prezzo, lo scopo di questa macchina infatti, laddove impiegata conto terzi, è quello di sotituire il lavoro di più operatori. Mi spiego meglio: a mio parere c'è rientro del investimento quando si fa viaggiare la macchina almeno5-6 ore al giorno, raggiungendo la massima produttività in termini di pendii tagliati. Ciò è maggiormente vero anche alla luce dei costi della manutenzione ordinaria che necessita la macchina. Detto in altre parole il cliente finale deve notare che a fronte di un costo orario decisamente più alto, ottiene un lavoro nettamente più rapido e con un livello estetico finale superiore. In definitiva, in una giornata di lavoro quanti operatori con falcemotore a zaino si debbono impiegare per avere una resa in metri quadrati pari a quelli che può lavorare questa macchina? Quello che dico sempre ai miei clienti manutentori è che certi onerosi acquisti vanno visti in funzione del ottenimento di una maggiore economia di esercizio e di un aumento di produttività.

Actros 1857
15-07-2008, 15.54.45
Siamo tutti e 2 nel CDA della grande stufa di villaguardia.
Qua siamo OT, cerca nel Forum che troverai thread su impianti a biomassa e "spara" tutte le informazioni che hai...(personalmente so che si tratta di un bell'impianto)
Oggi ho fatto la prova e poi lavorato tutto il pomeriggio per la ditta che ha in appalto il verde nel comune di Como, risultato : ne ho per 3 giorni, e visto che sono di origine bergamasca il commento è stato " POTA !! "
MA il verde a Como non lo curava la Riva Giardini di Lurago?
Boh, comunque sia mi resta un poco scomodo passare di lì a vedere, se ti capita qualcosa in zona Cantù o comunque a Sud di Como sarò lieto di vederla all'opera per pura curiosità. Sono un poco restio a queste novità, preferisco restare sul tradizionale...
Ma comunque si può sempre cambiare idea....:333:
Per risponderti Filippo si è vero quello che hai detto sulle lame, me lo ha confermato anche il tecnico, se sono rigide con i colpi si romperebbero, devono per forza piegarsi.
Visto che sei un operatore saprai anche i costi di manutenzione, ieri ho fatto il primo tagliando 32 h.
CAVOLI CHE SBERLA !!! ci sono rimasto
Il costo di queste lame incide molto? perchè se già dici che "beve", se poi ci devi aggiungere una lama nuova ogni riva che tagli...
Poi se ci devi fare un tagliando a settimana...
adesso capisco perchè sul sito propongono di uscire ad un prezzo minimo di € 200 ora. ma con un prezzo simile non lavorerebbe mai. Poi valuta tu!!!
VAbbè, al cliente basta che presenti il prezzo finale...da come dici sarà sicuramente inferiore a quello di una squadra di operai...

GeD
17-07-2008, 04.07.44
Non Sono nel forum per parlare della grande stufa, sono socio, sono nel CDA ma finisce li per ora.
Per risponderti, si è vero che il verde pubblico della citta di Como lo facevano 2 aziende (non so in che modo non so in che maniera) RIVA GIARDINI di lurago d'erba e CIP GARDEN di como. se vai a guardare i vari siti del settore vedrai che dal primo giugno 2008 l'appalto per la manutenzione del verde nel comune di Como ( € 2.800.000, 00 poi lo sconto ) e con una validità di 2 anni lo ha vinto la ditta CORTINOVIS di Vertemate. non mi permetto di scrivere le varie gelosie, invidie, rotture di scatole e maldicenze che sono affiorate.!!! (siamo in Italia) Bè io faccio delle ore con loro.
Se poi trovi scomodo attraversare Cucciago e arrivare a Fino Mornasco per venire a vedere quello che ha fatto la mia macchina Max 8 km , OK non ci sono problemi !! Sicuramente ti ricordi cosa faceva all'alpe grande al DIMAF

Preciso che Fino Mornasco E' a sud di como !!!!!

Tutte le macchine hanno ricambi originali, filtri lame, gomme, ecc.ecc. cavoli se la si paragona al prezzo!!!! esempio: il tagliando di una mercedes sarà più costoso di una panda o no????
ma cambiano solo l'olio i filtri e fanno qualche rabbocco !!
quello che voglio dire che cavoli dopo 30 ore non mi sento di cambiare un filtro aria che costa € 109,00 non ho lavorato nel deserto, piove sempre da noi, come in tutte le cose ci sarà un alternativa, il grasso spray per gli steli d'alzata, si ok è speciale, ma non puo costare € 60,00 una bomboletta, le lame si sono d'acciaio ma € 57,00 l'una ??? (sono 4)
NON sono frate indovino, se in mezzo all'erba alta, ai rovi, trovo un ceppo, un sasso o come capitato un cofano di una vettura e gli passo sopra, povere le mie lame !!!!!
non sto tagliando un prato all'inglese, sono su una riva stradale e sto facendo il lavoro di qualche decina di uomini, con la differenza che non mi stanco.
Saluti a tutti

Actros 1857
17-07-2008, 09.59.41
Non Sono nel forum per parlare della grande stufa, sono socio, sono nel CDA ma finisce li per ora.
Vabbè ma penso che nessuno ti vieta di parlare di biomassa dal punto di vista "tecnico" e non commerciale....comunque rispetto le tue idee. Non voglio obbligare nessuno...
Se poi trovi scomodo attraversare Cucciago e arrivare a Fino Mornasco per venire a vedere quello che ha fatto la mia macchina Max 8 km , OK non ci sono problemi !! Sicuramente ti ricordi cosa faceva all'alpe grande al DIMAF
Preciso che Fino Mornasco E' a sud di como !!!!!
Non è questione di trovare scomodo, ma di trovare il tempo...comunque non ti preoccupare che prima o poi vengo a vederla...
Come ti ho detto, al Dimaf l'ho vista muoversi ma ero molto più attratto dal rider Grasshoper che si arrampicava su rive impensabili...
Tutte le macchine hanno ricambi originali, filtri lame, gomme, ecc.ecc. cavoli se la si paragona al prezzo!!!! esempio: il tagliando di una mercedes sarà più costoso di una panda o no????
ma cambiano solo l'olio i filtri e fanno qualche rabbocco !!
quello che voglio dire che cavoli dopo 30 ore non mi sento di cambiare un filtro aria che costa € 109,00 non ho lavorato nel deserto, piove sempre da noi, come in tutte le cose ci sarà un alternativa, il grasso spray per gli steli d'alzata, si ok è speciale, ma non puo costare € 60,00 una bomboletta, le lame si sono d'acciaio ma € 57,00 l'una ??? (sono 4)
NON sono frate indovino, se in mezzo all'erba alta, ai rovi, trovo un ceppo, un sasso o come capitato un cofano di una vettura e gli passo sopra, povere le mie lame !!!!!
'Azz che prezzi....
Qua se vai avanti così altro che 200€\ora...
Visto che però il tagliaerba costa praticamente come una Mercedes...hanno fatto le proporzioni....ehehheh
Resta comunque il fatto che il tutto va visto in relazione a quanto riesce a far risparmiare in fatto di personale ed attrezzature. Il resoconto lo fai a fine giornata, non sicuramente guardando i singoli ricambi.

GeD
17-07-2008, 16.43.12
sicuramente a fine giornata tiro i conti, ma ti lascio solo immaginare, una scarpata come quella che ti ho detto a Fino Mornasco, a occhio sembra niente, ma la lunghezza è di 16 metri con una pendenza di circa 45°. indi prova ad immaginare una macchina che scende piano piano e che taglia (quello che trova) per una larghezza di 1,2 m e che quando sale ha tagliato un altra striscia di 1,2 m, mettici un po di sovrapposizione delle passate, ma in meno di un minuto io ho tagliato qualcosa come 35 mq. senza far fatica (ma fai anche solo 30 mq) mi pare che con tutta la buona volonta e un mega decespugliatore non ci siano paragoni.
Ad ogni modo va vista lavorare !!!! fa veramente paura.
ciao a tutti

miscela
18-07-2008, 15.04.38
sicuramente a fine giornata tiro i conti, ma ti lascio solo immaginare, una scarpata come quella che ti ho detto a Fino Mornasco, a occhio sembra niente, ma la lunghezza è di 16 metri con una pendenza di circa 45°. indi prova ad immaginare una macchina che scende piano piano e che taglia (quello che trova) per una larghezza di 1,2 m e che quando sale ha tagliato un altra striscia di 1,2 m, mettici un po di sovrapposizione delle passate, ma in meno di un minuto io ho tagliato qualcosa come 35 mq. senza far fatica (ma fai anche solo 30 mq) mi pare che con tutta la buona volonta e un mega decespugliatore non ci siano paragoni.
Ad ogni modo va vista lavorare !!!! fa veramente paura.
ciao a tutti
è anche vero che un decespugliatore però ha un costo, suo, di manutenzione, degli accessori e dei consumi davvero irrisori rispetto alla tua supermacchina..:l:
comunque.. ho trovato questi video made in japan... dateci un occhiata:
http://it.youtube.com/watch?v=aB5VGM7Gr04&feature=related
http://it.youtube.com/watch?v=2Zdx0GfwKwU&feature=user
ciao:)

Actros 1857
18-07-2008, 15.30.48
è anche vero che un decespugliatore però ha un costo, suo, di manutenzione, degli accessori e dei consumi davvero irrisori rispetto alla tua supermacchina..:l:
E quindi?
Come già scritto, i conti si tirano a fine giornata, oppure a parità di superficie lavorata e non guardando il singolo ricambio.
Per i video direi che si tratta di un semplice portattrezzi al quale vengono applicati una trincia e un ranghinatore e, viste le pendenze mostrate, non mi pare manco un mostro di macchina...
Per quelle pendenze belle "piane" te la cavi quasi con una BCS622 con sellino...ed alcuni dalle mie parti ci azzardano pure trattore con barra falciante\rotante

miscela
18-07-2008, 16.30.57
la mia era solo un osservazione...nulla più
ma resta a prescindere il fatto che una macchina del genere deve avere davvero tanto da lavorare per essere produttiva, è come comprare un harvester per un boschetto di 5000mq
ciò che voglio dire è che a parer mio questa macchina può essere davvero un affare sono in certe circostanze, perchè alla fine al cliente non interessa se lo fai con un paio di forbici o con un mietitrebbia, se fatichi o stai su una panchina con un radiocomando in mano, se ci metti 1 ora o tutta la mattinata, al cliente interessa che il lavoro sia fatto bene e con la minore spesa possibile.
per cui dipende da cosa ci vuoi fare... magari sbaglio.. ma per superfici non molto ampie credo rimanga molto meglio un decespugliatore, una bella bcs con barra falciante o un trattorino.
poi ognuno è libero di pensarla come vuole.
anche la "supermacchina" (scusate se la chiamo così ma non ricordo il nome) non è altro che un piatto rasaerba con 4 ruote pivottanti comandato a distanza...ma non vedo perchè una persona che ha pulire rive e bordi stradali in pendenza, ma anche zone piane ampie e mal ridotte non dovrebbe considerarla.
considerando poi il costo, i consumi e i costi della manutenzione della supermacchina non credo che quella da me segnalata, come tante altre macchine simili, siano da escludere a priori, anche perchè quelle sono modulabili e volendo possono passare da rasaerba a trincia achissà cos'altro.
riguardo alla pendenza ti do ragione, non è un gran chè... vedendo però che il piano d'appoggio sul quale si trova l'operatore è oscillante in modo da mantenersi sempre orizzontale, vedendo che è cingolata e anche abbastanza larga non mi stupirei se questa macchina fosse in grado di lavorare a pendenze ben maggiori, ma sono solo supposizioni.

una domanda per GeD: ma non è incredibilmente scomodo usare il verricello? allora, se devi pulire un rivone molto ripido e fai partire la macchina dall'alto agganci il verricello a qualcosa e la macchina comincia a scendere, poi a salire, e a te tocca sganciare il verricello e spostarlo più avanti ( se no è inutile usarlo visto che la macchina per averne un beneficio si deve trovare grossomodo in verticale rispetto al punto di aggancio) e così via.
se la fai partire dal basso prima di lei deve andare su una persona a piedi facendosi strada in mezzo alla vegetazionne per agganciare il verricello e poi spostarlo via via che la macchina pulisce.
sbaglierò anche qui... ma a me pare davvero scomodo:l:

MaxB.
18-07-2008, 16.54.20
in alternativa ci sarebbero le macchine della ecotech italia, in particolare la serie swing.
qui: www.ecotechitalia.com

gepedue
19-07-2008, 13.24.39
Una macchina dal costo notevole ma dall'efficienza straordinaria, specialmente per grandi superfici, a mio avviso è il Mulag (http://www.mulag.de/maehraupen.html?&L=1).
Lo utilizzava la società degli impianti di risalita del mio comune per pulire le piste da sci. Ha la capacità di lavorare su superfici con pendenze irraggiungibili per quasi tutti i mezzi ed è efficace anche sugli arbusti e gli alberelli.
Per un certo periodo è stata disponibile anche per il noleggio con l'operatore, adesso, purtroppo, da qualche anno è ferma.

Ciao.

GeD
24-07-2008, 01.22.13
Ciao a tutti sono riuscito ad avere 4 filmati della mia macchina.... filmati è una parola grossa, sono stati fatti con il telefonino e non da me. Io sono quello con la maglia blu in alto alla riva, non è molto chiaro quanto sia la pendenza, ma guardate la velocità di esecuzione delle varie passate, l'erba tagliata aveva un altezza ci circa 80/100 cm. buona visione a tutti. (se riesco ad allegarli) NON CI RIESCO qualche buon anima mi dice come devo fare ??? oppure la mia mail é ged04@libero.it mandatemi una mail e vi rispondero con i filmati allegati

331C
17-02-2010, 20.43.33
http://www.canycom.co.jp/english/products/rb_rb.html

Prova a vedere anche questo tipologie di mezzi se ti van bene...
Se hai bisogno di sapere chi li vende mandami un MP...
L'ha acquistato un mio amico e si trova veramente bene...
ciao
a me interesserebbe questa macchina chi la vende ? quanto costa ?

MaxB.
17-02-2010, 21.43.36
a me interesserebbe questa macchina chi la vende ? quanto costa ?

Intendi il 4wd? li importa la sabre italia di vicenza. La macchina è veramente straordinaria, ma anche il prezzo.

Listino alla mano cerco di spiegarmi meglio.

Stiamo parlando di un prodotto che costa 20.876 euro iva ESCLUSA. (25.051,20 IVA COMP)

La canycom è il miglior produttore al mondo di queste macchine. A livello di qualità, tecnologia ed affidabilità. Da quando è nata è saldamente stabile sul trono.

Ma di contro ha costi che a me piace definire "dolorosi", si pensi che il modello base costa attualmente 8900 euro più iva di listino. Anche se un rivenditore applica il massimo dei massimi come sconto siamo sempre di gran lunga al di sopra di qualsiasi altra marca.

Prima della pazzesca impennata dello yen del 2008 siamo riusciti a vendere un paio di CM2103, una vera favola di prodotto; 4 ruote motrici e sterzanti, piatto a slittamento laterale, trasmissioni completamente cardaniche senza cinghie ecc. Con il listino attuale nemmeno l'importatore rischia di tenere un esemplare a magazzino..(sul listino infatti c'è scritto "solo su ordinazione" ) Non so quanti esemplari riescano a vendere in un anno, secondo me pochi pochi.

Queste sono i fatti allo stato attuale, questa invece una scheda sulla macchina:

http://www.canycom.jp/eng/products/prev.php?code=129

deturpator
25-10-2010, 22.54.41
Riprendo il discorso, visto che è un paio di anni che vedo funzionare lo SPIDER e credevo fosse una cosa che tutti conoscevano....... invece no.... leggendo nei vari argomenti, ho visto che c'è poco.....

Un mio amico/collega/collaboratore ce l'ha e l'ho vista funzionare parecchie volte.......

Ho sempre pensato che costa una cifra (sembra 28000+Iva) e quando ce l'hai bisogna farla rendere.

Questo mio amico prende solo grossi appalti di posti impervi ed inaccessibili alle normali attrezzature (cose di nicchia) che normalmente si fanno solo con il dece.....

Sabato l'ho fatto venire nel campo di mio padre per dimostrazione/video abbinando l'utile al dilettevole.

Visto che dovevo preparare il terreno per la raccolta dell'oliva ne ho approfittato per lavorar meno di decespugliatore e far vedere le reali capacità di sfalcio della macchina.
Per capacità relative all'affrontare le pendenze vi posso assicurare che con il verricello arriva al 50 e rotti% dichiarati, ma anche senza fa paura, va ovunque.....

In questa maniera ho avuto la possibilità di pubblicarvi il video e quella più importante un bel pò di mq in meno di erba da decespugliare visto che di tempo in questo periodo ce n'è poco........

Attenzione è un tagliaerba radiocomandato, non è un robot (ambrogio) piu o meno inteligente. Mi risulta che anche per qualsiasi mezzo, veicolo, radiocomandato, si radiocomanda A VISTA!!!!! se poi nell'erba alta, nei rovi, nell'apice delle rive, le lame tocchino sotto, e bè signori non sono frate indovino!! ..............................

Per la distanza a cui si arriva a radiocomandare è 100mt, magari quello del ns amico di Como era una versione diversa. Gli ho chiesto apposta anche nel video per avere conferma.

Lui lavora molto anche lungo canali con rive molto larghe e lo ancora sempre , se cade in acqua ripescarlo sano è una bella rogna.....

Riguardo la robustezza in caso di voli posso dire che il collaudo l'ha già fatto: la macchina era a una 30ina di metri vicino ad un olivo grande ed improvvisamente è sparita. Risultato rotolamento per un dislivello di una 15ina di mt.

Con 2500 Euro se l'è cavata ed ora sa che il danno massimo che può fare è quello (se ammortizzato da un pò di rovi e vegetazioni varie).

Quando fa lavori in zone sconosciute mette in conto quando va male un 500 Euro subito a perdere (cinghie e lame)e poi si fa i conti. Se qualcosa va male sa già che li ha messi in conto, se va tutto bene tutto di guadagnato. Poi se va veramente male come quella volta del volo sa che son 2500 da sborsare:333::333:

I filmati li abbiamo fatti su zone abbastanza strette e con fondo sconnesso e con buona pendenza ed un altro per far vedere le capacità di sfalcio anche in erba alta ed infeltrita al max (1 anno che non si macinava).

Eccoli http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/0/yHFMX7PKXus

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/1/62R1yEC454k

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/2/JRy1npXKzLo

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/3/pz_n3bbTUNk

mario.sa
26-10-2010, 08.44.38
:)

............... posti impervi ed inaccessibili alle normali attrezzature (cose di nicchia) che normalmente si fanno solo con il dece.....

Sabato l'ho fatto venire nel campo di mio padre per dimostrazione/video abbinando l'utile al dilettevole.


Eccoli http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/0/yHFMX7PKXus

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/1/62R1yEC454k

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/2/JRy1npXKzLo

http://www.youtube.com/user/kawazx12r?feature=mhum#p/u/3/pz_n3bbTUNk

B R A V O:vabene::vabene:...Hai fatto un ottimo lavoro inserendo questi video, non sapevo che esistessero macchine del genere, sarei curioso di vedere come lavorano agganciate al verricello.....un vero peccato non conoscere nessuno che ha una macchia simile dalle mie parti, mi risparmierei un sacco di fatica lungo le scarpate.

Se è possibile perdonatemi l'O.T. ma è un invito,a contattarmi, per chi abita nella mia zona ed ha una macchina del genere.

CIAO:):):)

Laverda1981
31-10-2010, 20.59.55
io ho un trattorino kubota f 3080 e va molto bene in pendenza (sto parlando di quello senza cassone) differenziale bloccabile,4 wd ti aiutano moltissimo,vado anche su pendenze superiori ai 20 gradi,le maggiori discese le affronto in verticale anche fino a 45 gradi! ha più di 2000 ore e l'unico problema che ha avuto è stato al differenziale posteriore (distrutto) per il resto è una macchina validissima.L'unico problema è il costo,si aggira sui 12 mila euro,quindi comprarlo di seconda mano è la soluzione migliore,li trovi a 5000 6000 euro ancora perfetti.

gepedue
06-12-2011, 16.42.55
Posto il link di questo video che ho realizzato qualche giorno fa.
Si tratta del mezzo al quale avevo fatto accenno in qualche post precedente.

http://www.youtube.com/watch?v=9xy9DLsi0Sw

Ciao.

deturpator
06-12-2011, 20.30.02
che cosa monta per tagliare l'erba in mezzo a pietre e su terreni così gibbosi?

gepedue
06-12-2011, 20.54.39
Monta questi coltelli

34817

Ciao

MaxB.
10-12-2011, 19.19.04
Una delle novità più interessanti che sarà in vendita la prossima stagione, in tame di raserba speciali da pendenza, è questa macchina:
http://www.fiaba.net/jspfiaba/dett_prodotti.jsp?brandid=10&tipologiaid=29&prodid=201

deturpator
11-12-2011, 06.55.27
Qui http://www.album-mmt.it/foto/main.php?g2_itemId=330086 potete vedere 2 foto del rasaerba citato da Max fatte al demogarden finchè era in azione. Sembrerebbe interessante ma per privati, penso che per i professionisti sia un pò lentina come macchina e poi deve lavorare su scarpate ben livellate e credo anche senza sassi sporgenti......

MaxB.
12-12-2011, 00.52.18
è esattamente l'opposto; è una macchina assolutamente professionale, del tutto sproporzionata per una privato. non scordiamoci che si tratta di un investimento di circa 3500 euro. ne ho provata una su una scarpata ferroviaria. in un ora ha fatto agilmente il lavoro di 3 decespugliatori a zaino. ottima velocità di taglio e possibilità di invertire il senso di avanzamento in tempo reale. nel farlo si inverte automaticamente anche il senso di rotazione delle lame. per non parlare del impugnaura che ruota di 270° sul piano orizzontale e di 40°sul piano verticale. la vedo come un ottimo investimento per chi ha grosse entità di taglio in scarpata, laddove sia impossibile l'uso del braccio decespugliatore.

deturpator
12-12-2011, 06.25.12
L'impressione data è stata vedendola al demogarden, mi sembrava un giocattolino ed allora mi sono limitato a quardarla da lontano senza chiedere info.... certo che se costa 3500 Euro il lavoro lo deve fare altrimenti non sarebbe giustificato e se tu l'hai provata ci credo. Su quella scarpata non rendeva bene l'idea del lavoro che avrebbe dovuto fare.... ecco il perchè della mia impressione. Riesce anche ad avanzare se ci sono rovi ed altre infestanti abbastanza tenaci o si pianta?

MaxB.
12-12-2011, 09.31.51
per quel che ho potuto vedere si, ci ho tagliato erbacce alte 50 cm senza partcolari prolemi, trattandosi di una scarpata di ferrovia c'era anche parecchia spazzatura in mezzo alla vegetazione (l'inciviltà della gente non conosce limiti!) e la macchina non è mai andata in crisi. tieni conto che in uscita al motore non c'è una trasmissione a cinghia, bensì una robusta coppia conica con tanto di inversore. Peraltro in alcuni punti il terreno era molto cedevole, sono riuscito a tenerla in carreggiata con minimo sforzo proprio laddove ad esempio con la ecotech trt 60 swing la macchina continuava a scivolarmi via. Il peso contenuto di questa orec aiuta molto.

mario.sa
22-04-2012, 18.06.57
Ho sentito parlare di un robot per tagliare erba ed erbacce, sia in piano che in scarpata... radiocomandato a distanza... si chiama ROBOFLAIL... qualcuno lo conosce e può dare notizie? larghezza di taglio, costo ed eventuali filmati?


Ciao :):)

deturpator
22-04-2012, 21.59.28
i filmati si possono trovare su you tube digitando roboflail..... li ho visti ora e mi sembra un mezzo interessante...... bosognerebbe aver più dati tecnici... pendenze superabili, motorizzazioni, gruppo trinciante, ecc ecc ecc

mario.sa
22-04-2012, 22.47.02
i filmati si possono trovare su you tube digitando roboflail..... li ho visti ora e mi sembra un mezzo interessante...... bosognerebbe aver più dati tecnici... pendenze superabili, motorizzazioni, gruppo trinciante, ecc ecc ecc
Ringrazio per la sistemazione e l'indicazione:)... anch'io ho visto i filmati e attendo che qualche amico più informato ci fornisca dati più esaustivi, sia tecnici che di costi.
Ringrazio in anticipo:).

Ciao :):)

MusMusculus
01-06-2012, 23.43.21
Buon giorno a tutti,
approfitto dell'esperienza dei professionisti per esporre il mio caso.
Da qualche mese mi sono trasferito in una nuova casa in montagna (quota 1000mt), circondata da prato e bosco con molti tratti in forte pendenza.
Sono circa 2000mq di cui almeno 400 con pendenza del 100%. Non mi interessa minimamente vivere in mezzo ad un campo da golf, ma essendo zona di vipere mi hanno consigliato comunque di tenere l'erba bassa per far giocare i bambini in sicurezza.
Dato che non voglio passare ogni minuto libero (almeno quelli rari in cui non piove) a tagliare l'erba, cercavo uno strumento un po' più rapido del decespugliatore (attualmente mi ci vogliono un paio di giorni pieni per tagliare tutta la superficie).
Dato che l'esigenza principale è quindi di ridurre i tempi, mi chiedevo se sia più logico pensare ad una trinciasarmenti piuttosto che ad un rasaerba, ma essendo ad uso privato non voglio neanche dover fare un altro mutuo..
Ecco alcune foto del terreno in questione:
http://img526.imageshack.us/img526/3500/img0001rgr.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/526/img0001rgr.jpg/)
http://img402.imageshack.us/img402/4154/img0002rpm.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/402/img0002rpm.jpg/)
http://img152.imageshack.us/img152/9770/img0003rbv.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/152/img0003rbv.jpg/)

Leggendo vari thread, una potenziale soluzione potrebbe essere l'Orec SP1000 ma temo sia un po' fuori budget (questa sera ho trovato finalmente un rivenditore a 20km ma era tardi e stava chiudendo).. in ogni caso non vorrei spendere poco di meno e poi dover utilizzare il nuovo acquisto solo per i (pochi) tratti in piano.

Qualcuno può aiutarmi?

Grazie!

MaxB.
02-06-2012, 09.34.33
C'è molta roccia affiorante! è un problema di non poco conto. sai che ti consiglerei? la ecotech trt 60 swing. può tagliare tranquillamente in piano e in pendenza (grazie al sistema a cassa oscillante) è l'unica macchina con una garanzia scritta sulla pendenza che può affrontare (100%) ed è anche quello che cerchi perchè fa uno sfalcio abbastanza pulito, ma non il prato al inglese. inoltre essendo maneggevole e non molto pesante la puoi continuamente far oscillare per evitare tutta quella roccia durante il taglio.

MusMusculus
02-06-2012, 17.53.47
Ti ringrazio della risposta. Effettivamente avevo pensato a queste macchine ecotech. Mi sono recato la scorsa settimana dal rivenditore di zona ma mi ha detto che con questa pendenza non me la vende perché "non vuole vedere il mio nome sul giornale". Diciamo che la cosa mi ha un po' spaventato..
E' sempre vero che potrei utilizzarla sulle zone meno ripide e poi il decespugliatore sulle altre, ma a questo punto avrebbe senso la versione swing?
Come lascia poi l'erba? non avendolo mai visto in azione non saprei cosa aspettarmi.. dai video è evidente che taglia qualunque cosa, ma poi devo raccogliere?
Grazie

Morpheus67
12-06-2012, 10.10.22
Recentemente ho avuto modo di apprezzare le macchine della AS-Motor, l'AS28 e 65 sono veramente eccezionali anche in presenza di forti pendenze, in particolare con il loro motore 2T che non soffre nessuna inclinazione, non son certo economiche ma vanno che è uno spettacolo...

MusMusculus
16-06-2012, 23.38.54
Correggi mi se sbaglio, ma credo che in presenza di rocce affioranti e di terreno molto irregolare sia ancora meglio la macchina ecotech.. penso che le lame flottanti facciano la differenza in questo caso.
Oggi ho scritto direttamente al produttore chiedendo se in zona c'è qualche rivenditore che le abbia da vedere e che eventualmente faccia assistenza.
Ho quasi finito di ripassare tutto il terreno con il decespugliatore, ma le prime zone passate sono già a 20cm.. domani dovrei finire e dovrò già ricominciare..

Girando in rete ho trovato questo http://www.agrieuro.com/catalog/trinciaerba-falciatutto-gardenitalia-marce-mot-briggsstratton-850-p-1138.html
E' un motocoltivatore con un accessorio trinciaerba e sembra (lontanamente) simile alla macchina ecotech.. ha anche l'accessorio per inclinare il motore rispetto al piatto (anche se solo di pochi gradi).
Dalla scheda sembra anche fatto in Italia e quindi non dovrebbe essere la solita "cinesata".. qualcuno lo ha provato o ha esperienza con prodotti di questo marchio?
Resto sempre convinto che la macchina ecotech sia migliore, ma dato che questa costa circa la metà sembra comunque interessante..

68ragno
17-06-2012, 19.09.03
C'è molta roccia affiorante! è un problema di non poco conto. sai che ti consiglerei? la ecotech trt 60 swing. può tagliare tranquillamente in piano e in pendenza (grazie al sistema a cassa oscillante) è l'unica macchina con una garanzia scritta sulla pendenza che può affrontare (100%) ed è anche quello che cerchi perchè fa uno sfalcio abbastanza pulito, ma non il prato al inglese. inoltre essendo maneggevole e non molto pesante la puoi continuamente far oscillare per evitare tutta quella roccia durante il taglio.

MaxB, quindi quale sceglieresti tra Ecotech swing (magari con ruote metalliche) e OREC HRC 662 (e magari qualche altra macchina che non conosco)?
Devo decidermi sull'acquisto e sono in perenne bilico; anch'io ho bei pezzi in pendenza, con vitalba, rovi, sassi etc etc e sono in perenne dubbio.
Nella scelta devo anche tener conto del fatto che, per come si sviluppa il terrenno e per come sono disposte delle piante presenti, preferirei trinciare andando in salita e discesa piuttosto che lungo costa. I motori delle macchine in questione sopporterebbe una "tale prova"?
Grazie per l'aiuto

MaxB.
18-06-2012, 09.37.23
Girando in rete ho trovato questo http://www.agrieuro.com/catalog/trinciaerba-falciatutto-gardenitalia-marce-mot-briggsstratton-850-p-1138.html
E' un motocoltivatore con un accessorio trinciaerba e sembra (lontanamente) simile alla macchina ecotech.. ha anche l'accessorio per inclinare il motore rispetto al piatto (anche se solo di pochi gradi).
Dalla scheda sembra anche fatto in Italia e quindi non dovrebbe essere la solita "cinesata".. qualcuno lo ha provato o ha esperienza con prodotti di questo marchio?
Resto sempre convinto che la macchina ecotech sia migliore, ma dato che questa costa circa la metà sembra comunque interessante..

è una macchina della eurosystems di reggio emilia. hanno copiato più o meno il sistema swyng della ecotech, non ne sono certo ma mi sembra che ci sia in ballo una mezza quaestione tra produttori per violazione(forse) di brevetti.
ad ogni modo non è la stessa cosa, la qualità del prodotto è molto diversa.

per 68ragno

i motori sono tutti dichiarati ufficialmente per pendenze sino a 20 gradi, quello che spesso fa la differenza è la tecnica di lavoro e i sistemi di oscilaggio.
la ecotech è l'unica e la sola che da una garanzia scritta fino a 45 gradi di inclinazione.

68ragno
18-06-2012, 15.21.57
per 68ragno

i motori sono tutti dichiarati ufficialmente per pendenze sino a 20 gradi, quello che spesso fa la differenza è la tecnica di lavoro e i sistemi di oscilaggio.
la ecotech è l'unica e la sola che da una garanzia scritta fino a 45 gradi di inclinazione.

Si, lo avevo letto, però credo che i 45° si riferiscano a lavorazioni lungo costa (sfruttando qundi l'oscillazione del motore) e non in salita o discesa, come vorrei usarla io....sono sempre più indeciso.
Scusa MAxB se insisto col porti domande ma, se ho ben capito, dovresti aver provato entrambe le macchine:
quale delle due è più pesante davanti? La cosa è per me importante visto che, usandola probabilmente in salita, non vorrei mi si ribaltasse all'indietro...

MaxB.
18-06-2012, 23.46.36
nessun costruttore, sia ufficialmente sia ufficiosamente dichiara fattibile il lavoro in su e giù, tutti consigliano vivamente il lavoro in costa. o meglio, puoi lavorare in sali-scendi su pendenze molto meno accentuate di quello che potresti fare con il lavoro di costa. la ecotech ad esempio raccomanda vivamente di fare il su e giù solo durante i cambi di traettoria e nel modo più rapido possibile. stessa cosa per quanto riguarda orec. idem dicasi per bcs, la quale raccomanda perfino per le sue falciatrici da montagna con le prestazioni più spinte di non restare mai per oltre un tot di secondi con la macchina che punti direttamente verso monte o valle.

Direi che prima di tutto devi abbandonare l'idea di tagliare in sali-scendi, a favore del lavoro di costa. a meno che tu non sia disposto ad investimenti molto consistenti, come quello necessario per comprare questo: http://sabreitalia.prestoweb.it/it/section_69.html
lui ci lavora in salita anche ripida, ma prima di tutto bisogna avere il coraggio di guidarcelo (io ad esempio non ce l'ho) e poi, anzi prima, bisogna avere la disponibilità per l'acquisto.

68ragno
19-06-2012, 12.41.12
Chiarissimo.
Forse più che al canycom, avrei dovuto rivolgere la mia attenzione verso il trattorino da te indicato oppure verso il CINGO della MERLO (attrezzato con trincia, ovviamente).
Abbandono l'idea del "sali-scendi" e vado (purtroppo) di costa e, allora l'ultima domanda:
cosa porteresti con te (e perchè) per fare un lavoro in bella pendenza: l'OREC HRC 662 oppure l'ECOTECH TSR110 swing?
Poi, lo prometto, non ti ammorberò ulteriormente....
Ancora grazie

PS: solo per curiosità; sai il costo del trattorino che hai indicato? Solo per fare un confronto col mio canycom

castagnetto
19-06-2012, 14.37.13
Mi intrometto anch'io perche,un paio di anni fa,ho avuto modo di provare l'Ecotech 110 su una scarpata a 45° lunga 150 mt,larga 4-5 mt con erboni,rovi e qualche arbusto di un paio di cm (prugnolo)
Non conosco l'Orec però posso dire che,sul lavoro trasversale,l'Ecotech è pittosto efficace e ho dovuto usare i ramponi alle scarpe per stare in piedi dove andava lui,era attrezzato con ruote dentate in ferro.
La finitura non è a prato inglese ma è accettabilissima.
Apprezzabile la maneggevolezza e la distanziatura del cambio.
Poi magari c'è di meglio però ho avuto la netta impressione che la macchina faccia piuttosto bene il lavoro per il quale è costruita.
Per poca voglia di lavorare e non sobbarcarmi la spesa,nella scarpata,ora ho piantato un siepone di prugnolo.:idea:
C

MaxB.
19-06-2012, 15.02.48
PS: solo per curiosità; sai il costo del trattorino che hai indicato? Solo per fare un confronto col mio canycom


sei seduto? bene, costa più di 20.000 euro.

68ragno
19-06-2012, 16.01.26
Mi intrometto anch'io perche,un paio di anni fa,ho avuto modo di provare l'Ecotech 110 su una scarpata a 45° lunga 150 mt,larga 4-5 mt con erboni,rovi e qualche arbusto di un paio di cm (prugnolo)......
C

Intromissione graditissima: posso chiederti se hai utilizzato la versione con lama oppure quella con trincia?

Per MaxB: allora ho fatto benissimo a rivolgermi al canycom....però attendo con curiosità la tua risposta alla mia domanda.........
Ancora grazie

Sergio E
19-06-2012, 20.42.46
:vabene:
Dopo anni a seguire il trincia Orec, due il taglia tutto Grillo, ho provato il Rabbit Mover RM86G.

;)
E' stata la folgorazione, ciò che prima facevo in una giornata stancandomi come un somaro e spellando sempre qualche albero, col Rabbit si fa in mezza e scendo leggero come una farfalla.
:(
Unico neo, dato che il mio terreno ha parti impervie, che mettono a dura prova l'aderenza della sola trazione posteriore.
Dato che vorri per i prossimi anni, spero molti, fare dette lavorazioni senza rischi e fatiche, stò valutando i due 4x4 in oggetto, qualcuno ha consigli in proposito che facciano pendere per l'una o l'altra soluzione?
Sergio

castagnetto
19-06-2012, 23.55.25
Intromissione graditissima: posso chiederti se hai utilizzato la versione con lama oppure quella con trincia?


L'attrezzo era ad asse verticale con due coppie di lame snodate,abbastanza pesanti.
Il vero problema sta nella fatica di camminare di traverso in pendenza:ginocchia e caviglie vanno a pezzi.
C

68ragno
20-06-2012, 08.06.58
Grazie!
pazienza per caviglie e ginocchia....potessei avere delle caprette avrei risolto!

68ragno
20-06-2012, 08.39.10
Possiedo da pochi mesi un canycom CM226: va davvero bene; nei casi in cui le ruote posteriori iniziano a slittare (il mio terreno è abbastanza ripido e "soffice"), inserisco il blocco differenziale e riprendo a camminare. Il 4x4 dovrebbe essere un mostro e, cosa da non sottovalutare rispetto alla mia versione, ha le ruote leggermente più grandi (se non sbaglio) così sarai un po' più tranquillo in presenza di buche(da me ci sono cinghiali...e tartufi). La macchina sembra davvero robusta ed io l'ho uata anche per trinciare andane di potature di olivo, in salita e con rami fino a 3cm (di più non ho osato). Ottima anche la regolazione continua dell'altezza taglio del piatto lama, la trasmissione idrostatica azionata a pedale (non è da sottovalutare: così hai una mano libera per reggerti al maniglione quando sei in pendenza lungo costa). Ha molte regolazioni sul volante e sul sedile che puoi adattare alle tue esigenze e, altra cosa importante, ha le lame facilmente ispezionabili grazie alla possibilità di aprire il piatto lama da antrambi i lati..insomma, davero una gran macchina. Sul motore non so cosa dire: sembra sufficientemente potente e robusto (sto facendo gli scongiuri) ma l'ho usato poco (ha solo 20 ore).
Tornassi dietro, riprenderei questa oppure un Merlo Cingo con trincia....che mi intriga molto per le pendenze estreme....e infatti se fossi interessato al mio canycom ci penserei seriamente...

Sergio E
20-06-2012, 12.02.33
Il tuo Canycom, sarebbe un po' più potente del mio Rabbit, però con comportamenti simili per quanto riguarda l'aderenza, quindi non risolve il problema che io voglio eliminare.
Secondo me prima di prendere il Cingo sarebbe meglio provarlo nella tua realtà.
Nel mio caso ciò che mi permette di fare il Rabbit o equivalenti, il Cingo non lo potrebbe fare con altrettanta facilità.
Esattamente come il Rabbit o equivalenti non può fare ciò per cui il Cingo è vocato.
Comunque grazie per la segnalazione.
Sergio

PS. Scongiuri per il motore? Subaru Robin è una marca leader.

MaxB.
20-06-2012, 12.47.57
:vabene:

Unico neo, dato che il mio terreno ha parti impervie, che mettono a dura prova l'aderenza della sola trazione posteriore.
Dato che vorri per i prossimi anni, spero molti, fare dette lavorazioni senza rischi e fatiche, stò valutando i due 4x4 in oggetto, qualcuno ha consigli in proposito che facciano pendere per l'una o l'altra soluzione?
Sergio

sono entrambe ottime macchine, al top della tecnologia dell'affidabilità. l'orec tuttavia è nuovo, appena uscito, quindi per ora non ci sono esperienze in tal senso. canycom è presente in italia già da anni con questo tipo di prodotti. comunque ci si può fidare ciecamente pure di orec.

Sergio E
21-06-2012, 11.03.46
:vabene:
Ieri, con grande piacere ho avuto modo di vedere l'Orec RM980F 4WD, anzi gentilmente il rivenditore mi ha pure permesso di apprezzare la grande facilità di regolazione del moto grazie alla trasmissione idrostatica:vabene:.

Intanto la cosa che più mi ha sorpreso, è quanto le ruote anteriori sterzino, a occhio, molto più del Rabbit meccanico.
Ottima cosa per me che devo operare in spazi angusti.

Altro punto che io trovo a favore, il fatto che la larghezza del piatto di taglio sborda di circa 8 cm rispetto alle ruote, questo mi permette di rasare le piante con più facilità.:vabene:

La trasmissione del moto dal motore al rotore falciante e alla pompa del moto è a cinghie, non lo vedo comunque come solo un problema, anzi in certi casi anche un vantaggio.

Invece, sono un po' preoccupato da alcune parti che potrebbero essere danneggiate da ramaglie in libertà, per esempio ventola di raffreddamento del circuito idraulico, ecc. Credo che trattandosi di parti apparentemente non costose il rischio si possa correre.:l:

Per il mio uso specifico, che prevede il tansito sotto alberi con basse chiome, il fatto che si sia migliorata la seduta con apparentemente anche un molleggio, e conseguente rialzo del sedile, mi costringerebbe a grattate di testa supplementari.

La sagoma di ingombro mi appare superiore a quella del rivale.

Quisquilie a parte appare una macchina di grande qualità, unico neo, il fatto che sia un modello recentissimo, però come detto sopra, trattandosi di Orec, ed avendo con piena soddisfazione tanti anni fa comprata una delle prime trince arrivate in Italia, non ne farò una discriminante di rilievo.

:vabene:Domani vedrò il Canycom CMX227F1 4x4.

Saluti
Sergio

Sergio E
22-06-2012, 17.16.14
:vabene:
Oggi ho visto il Canycom CMX227 4x4, che il rappresentante Cormix gentilmente si è premurato di far arrivare da un venditore della mia zona.

Per l'uso che devo farne io, frutteto e oliveto con residui di potatura, in posizione impervia con terrazzamenti irregolari e stretti, dove l'errore non è permesso o almeno non consigliabile. Devo quindi considerare il minimo ingombro per passare agilmente sotto i rami, oltre al taglio dell'erba, devo poter trinciare, e a fine giornata rientrare in sede senza prima aver fatto il salto della quaglia. Ogni centimetro di sagoma quindi è rilevante.
:vabene:
Il Canycom CMX227 in questo settore vince alla grande:
Per una differenza sulla larghezza di taglio di 5mm in favore del RM980.
CMX227. vince nei ben più importanti valori di Altezza 86 contro 116cm. e Larghezza 102 contro 107cm.
RM980 è invece più corto di 5cm.
:vabene:
Il punto forte però stà nella struttura veramente di livello superiore del CMX227, dove i 35kg di peso in più sono stati distribuiti in maniera mirabile.
:vabene:
Altro punto forte la disposizione degli organi meccanici che rendono almeno apparentemente, al contrario del RM980, la macchina atta alla trinciatura.
Tanto è vero che sul libretto di istruzioni del RM980 è chiaramente scritto che la macchina è costruita per tagliare niente altro che erba.
:vabene:
Lo sterzo che permette di contornare un'albero col diametro di 42cm e i coltelli di taglio dalla qualità non comparabile, intercambiabili senza attrezzi meccanici, trasmissione cardanica, ecc.

I venditori sono stati comprensivi ;)ed io senza esitazioni ho scelto il Canycom CMX227 4x4, che almeno fino a prova contraria mi pare mi stia cucito addosso come un vestito di alta sartoria.

Le prove entro fine mese appena arriva a casa.

Ringrazio tutti quelli che sia con questo post che in precedenza sul forum mi hanno permesso di familiarizzare con questi mezzi dalle virtù insospettate prima di averli provati.
Saluti
Sergio

MusMusculus
22-06-2012, 23.21.39
Ho ordinato l'ecotech trt 60 swing! Domani vado a ritirarlo. E' stato curioso il fatto che ne sapessi più io del rivenditore (consigliato dalla casa madre).
I modelli swing hanno tutti di serie le ruote in ferro e per i modelli 60 esiste sia la versione "fissa" che quella con accessori intercambiabili.
La versione più "flessibile" costa circa 300€ in più e ha una seconda frizione per fermare le lame in caso di spostamento; supporta diversi accessori come piatto rasaerba a scarico laterale, mulching e dece a filo.
Io, non avendo esigenze diverse, ho scelto la versione "fissa" con il "disboscatore" trt. Per i motori mi hanno detto che non montano più i briggs&stratton ma solo honda. Mi hanno consigliato il motore honda GXV 160 piuttosto che il GSV 190.

Peccato solo per il tempo che è previsto brutto e probabilmente dovrò aspettare una settimana per provarlo..

Appena testato posterò le foto del lavoro eseguito!

68ragno
23-06-2012, 00.22.27
,,,
Appena testato posterò le foto del lavoro eseguito!

Sarò spettatore interessatissimo.........

Macse68
23-06-2012, 12.18.05
Ti posso chiedere cosa tiè costato se per te non è un problema?

Sergio E
24-06-2012, 01.43.26
;)
Considerata la bolgia di prezzi a cui viene proposto l'Orec, spaziando dai 13 agli 11.6, :cool:lasciando fuori le sparate da un colpo e vai, quando per il Canycom mi è stata fatta un'offerta che stà vicino alla fascia bassa del concorrente,:vabene: considerando che tecnicamente, per le mie esigenze, non c'era paragone tra le due macchine, la scelta è stata fatta senza alcun rimpianto.
:l:
Il mio difetto è che quando trovo qualcuno che senza tanti giri di parole mi fa un prezzo che pare abbastanza equo, non so contrattare, pago e ne sono in genere, sempre stato soddisfatto.
:vabene:
E ancora una volta con la solita positiva aspettativa, attendo l'arrivo della macchina entro fine mese, nella convinzione che la migliore scelta è stata fatta.

Farò sapere se le aspettative saranno state rispettate.
Saluti
Sergio

Sergio E
24-06-2012, 09.14.00
nessun costruttore, sia ufficialmente sia ufficiosamente dichiara fattibile il lavoro in su e giù, tutti consigliano vivamente il lavoro in costa. o meglio, puoi lavorare in sali-scendi su pendenze molto meno accentuate di quello che potresti fare con il lavoro di costa. la ecotech ad esempio raccomanda vivamente di fare il su e giù solo durante i cambi di traettoria e nel modo più rapido possibile. stessa cosa per quanto riguarda orec. idem dicasi per bcs, la quale raccomanda perfino per le sue falciatrici da montagna con le prestazioni più spinte di non restare mai per oltre un tot di secondi con la macchina che punti direttamente verso monte o valle.

Direi che prima di tutto devi abbandonare l'idea di tagliare in sali-scendi, a favore del lavoro di costa. a meno che tu non sia disposto ad investimenti molto consistenti, come quello necessario per comprare questo: http://sabreitalia.prestoweb.it/it/section_69.html
lui ci lavora in salita anche ripida, ma prima di tutto bisogna avere il coraggio di guidarcelo (io ad esempio non ce l'ho) e poi, anzi prima, bisogna avere la disponibilità per l'acquisto.

:no:
Devo correggere quanto su, Canycom per il suo CMX227, consiglia proprio l'opposto, ed io condivido appieno:vabene:
;)
Per la lubrificazione condotta forzata e fine della storia.

Il lavoro in traverso vale per giovani esuberanti, che però prestissimo invecchieranno e non vorranno più saperne di faticare senza un valido motivo.
Sergio

MusMusculus
24-06-2012, 22.59.00
Ti posso chiedere cosa tiè costato se per te non è un problema?

Se chiedevi a me l'ho pagato 2180€ iva compresa. Parlo sempre della versione trt 60 con motore honda GXV 160.

Oggi l'ho provato per una mezz'ora sotto un cielo che prometteva un diluvio universale (poi non concretizzato) e devo dire che sono soddisfatto.
Considerando il tipo di terreno su cui l'ho testato (sono partito subito dalle pendenze peggiori..) l'unica pecca che gli trovo è il peso molto sbilanciato in avanti. Le curve e inversioni, specialmente in pendenza, sono molto faticose, ma la velocità di lavoro è impressionante e la finitura (con le lame nuove) ricorda un buon rasaerba. Sono sicuro che con il tempo e l'usura delle lame tagliando anche arbusti e sassi :222: la finitura non sarà la stessa, ma a me non interessa e comunque vi farò sapere.
Per la trazione, mi aspettavo qualcosa di meglio dalle ruote in ferro.. lavorando in costa, allargando la carreggiata, non scivolano a valle, ma spesso capita che una ruota si impunti e l'altra giri a vuoto "scavando". Sarebbe comodo poter bloccare il differenziale, ma il manuale non ne parla e quindi non penso abbia questa funzione. In questi frangenti si lavora di forza bruta alzando le lame e spostando la macchina che pesa comunque 54kg a secco.
Il prossimo week-end, tempo permettendo, farò un test più approfondito e allegherò le foto.

MaxB.
25-06-2012, 08.47.32
:no:
Devo correggere quanto su, Canycom per il suo CMX227, consiglia proprio l'opposto, ed io condivido appieno:vabene:
;)
Per la lubrificazione condotta forzata e fine della storia.


è l'unica eccezzione, che conferma la regola.

68ragno
25-06-2012, 17.42.17
Se chiedevi a me l'ho pagato 2180€ iva compresa. Parlo sempre della versione trt 60 con motore honda GXV 160.

Oggi l'ho provato per una mezz'ora sotto un cielo che prometteva un diluvio universale (poi non concretizzato) e devo dire che sono soddisfatto.
Considerando il tipo di terreno su cui l'ho testato (sono partito subito dalle pendenze peggiori..) l'unica pecca che gli trovo è il peso molto sbilanciato in avanti. Le curve e inversioni, specialmente in pendenza, sono molto faticose, ma la velocità di lavoro è impressionante e la finitura (con le lame nuove) ricorda un buon rasaerba. Sono sicuro che con il tempo e l'usura delle lame tagliando anche arbusti e sassi :222: la finitura non sarà la stessa, ma a me non interessa e comunque vi farò sapere.
Per la trazione, mi aspettavo qualcosa di meglio dalle ruote in ferro.. lavorando in costa, allargando la carreggiata, non scivolano a valle, ma spesso capita che una ruota si impunti e l'altra giri a vuoto "scavando". Sarebbe comodo poter bloccare il differenziale, ma il manuale non ne parla e quindi non penso abbia questa funzione. In questi frangenti si lavora di forza bruta alzando le lame e spostando la macchina che pesa comunque 54kg a secco.
Il prossimo week-end, tempo permettendo, farò un test più approfondito e allegherò le foto.

Attendevo questa tua prova.
Relativamente al peso sbilanciato in avanti, perché lo trovi una pecca? Te lo chiedo perchè, nelle mie idee, pensavo fosse meglio (meno rischi ri ribaltamento all'indietro).
Per le ruote che s'impuntano e scavano, effettivamente, potrebbe essere un problema sul mio terreno, molto dissestato e con molti arbusti, che sicuramente tenderanno a bloccare la macchina. Per quanto riguarda le curve in salita, dal video della ecotech sembra tutto molto fluido e semplice, ma è anche vero che il loro terreno, pur se in pendenza, non sembra poi così male, in quanto ad asperità.
Posso chiederti se hai preso la versione dotata di ruote pivotanti o di slitta?
Ed ancora, quale tipo di asperità tende a bloccare quello po' po' di ruote artigliate?
Ancora grazie

MusMusculus
25-06-2012, 23.12.26
Il peso sbilanciato in avanti non è una pecca strutturale; come giustamente sostieni è una sicurezza contro il ribaltamento, ma di contro ogni volta che devi alzare il frontale per evitare un ostacolo o per curvare, il peso in più si sente!
Io ho preso la versione TRT, quella con le slitte. Dato che il mio terreno è pieno di rocce affioranti, se arrivi dalla parte sbagliata, sono coperte di erba e muschio e non si vedono. Se la slitta ci va contro si impunta e una delle 2 ruote inizia a scavare.
Il problema penso sia nel disegno delle ruote: sono dei cilindri lisci in mezzo e dentati sui bordi. Essendo solo il bordo che fa attrito, in caso di impuntamento si comportano come delle seghe circolari e scavano 2 solchi paralleli nel terreno; quando poi cerchi di disincagliare le slitte alzando e muovendo la macchina i solchi si allargano e mi risparmierebbero di dover zappare le zona se dovessi ri-seminarla :)
Il modello TRT 110 ho visto avere delle ruote diverse; oltre ai denti sui bordi hanno anche delle strisce dentate di traverso sulla ruota e sicuramente queste fanno una bella differenza sulla trazione. Chiaramente anche i 2000€ in più e i 128kg a secco fanno differenza e mi fanno capire che ho comunque preso la macchina giusta per le mie esigenze.
Il prossimo week-end ho in programma di scendere nel bosco e fare onore al nome "disboscatore" che la ecotech ha dato a questo modello. Ho sottobosco, rovi ed erba di un metro e mezzo da ripulire e se confermerà le buone qualità che ho visto temo di doverlo incatenare in garage.. ieri c'erano già diversi vicini a chiedere informazioni su "quella macchina strana per tagliare l'erba"..

Sergio E
26-06-2012, 01.29.26
:l:
Il problema degli sbilanciamenti è il problema dei problemi di tutti i mezzi da seguire a piedi per i tratti in pendenza.

Finchè si può andare di traverso il problema non si pone.
Ma appena la pendenza si fa importante non si riesce più ad andare di traverso, vuoi perchè non riesci a svoltare, senza ribaltare o fare scorrere a valle il mezzo, quindi a quel punto non resta che fare su e giù.

Se il mezzo è equilibrato come la trincia Orec 660, che ho usato per almeno 15 anni, quando sali si impenna e quindi ti affatichi a tenerlo su affinchè continui a lavorare.

Se la prendi in discesa, spera di non dover cambiare prima di aver finito il tratto perchè sono dolori.

In piano rose e fiori.

Se il mezzo è pesante avanti, caso motocoltivatore con piatto Grillo falciatutto davanti, vai da papa in piano e su leggere pendenze in laterale.
:(
I dolori cominciano se devi svoltare spesso, lo sforzo sui polsi per vincere il peso anteriore si fa intenso e a mezza giornata se non sei un giovane combattente butti la spugna.

Risultato, in un caso o nell'altro quando operi in pendenza, e su terreno accidentato, se quando ti ritiri a sera il mezzo e le cortecce degli alberi sono ancora integri, già è un successo.
:eek::mad:
In ogni caso io sono esausto e abbastanza preoccupato per il prossimo taglio.
Saluti
Sergio

68ragno
26-06-2012, 01.48.19
Il peso sbilanciato in avanti non è una pecca strutturale; come giustamente sostieni è una sicurezza contro il ribaltamento, ma di contro ogni volta che devi alzare il frontale per evitare un ostacolo o per curvare, il peso in più si sente!
Io ho preso la versione TRT, quella con le slitte. Dato che il mio terreno è pieno di rocce affioranti, se arrivi dalla parte sbagliata, sono coperte di erba e muschio e non si vedono. Se la slitta ci va contro si impunta e una delle 2 ruote inizia a scavare.
Il problema penso sia nel disegno delle ruote: sono dei cilindri lisci in mezzo e dentati sui bordi. Essendo solo il bordo che fa attrito, in caso di impuntamento si comportano come delle seghe circolari e scavano 2 solchi paralleli nel terreno; quando poi cerchi di disincagliare le slitte alzando e muovendo la macchina i solchi si allargano e mi risparmierebbero di dover zappare le zona se dovessi ri-seminarla :)
Il modello TRT 110 ho visto avere delle ruote diverse; oltre ai denti sui bordi hanno anche delle strisce dentate di traverso sulla ruota e sicuramente queste fanno una bella differenza sulla trazione. Chiaramente anche i 2000€ in più e i 128kg a secco fanno differenza e mi fanno capire che ho comunque preso la macchina giusta per le mie esigenze.
Il prossimo week-end ho in programma di scendere nel bosco e fare onore al nome "disboscatore" che la ecotech ha dato a questo modello. Ho sottobosco, rovi ed erba di un metro e mezzo da ripulire e se confermerà le buone qualità che ho visto temo di doverlo incatenare in garage.. ieri c'erano già diversi vicini a chiedere informazioni su "quella macchina strana per tagliare l'erba"..
Grazie ancora per le informazioni.
Dovessi scegliere la ecotech (sono indeciso con la orec hrc 662) prenderei la TRS (trincia) 110 swing...ma sono indeciso tra ruote e slitta. Il mio terreno dovrebbe essere come il tuo, almeno da come lo descivi. Non devo ottenere prato all'inglese ma solo contenere rovi, vitalba, sterpaglie, ailanti etc etc. su tratti in bella pendenza.
Se " ti scappa" di dare qualche altra impressione...sono qui all'ascolto.
Un saluto a tutti

Sergio E
27-06-2012, 00.30.08
:l:
Nel caso di utilizzo della falciatutto davanti al motocoltivatore da 8 cv con sola slitta, spesso avevo slittamenti per troppo attrito.
:vabene:
Per me la migliore soluzione era avere le ruote che alzavano di appena 2cm le slitte, con questa combinazione complice la non uniformità del terreno avevo un'ottima combinazione di utilizzo dei due componenti al fine di buona tenuta in pendenza trasversale.
Sergio

MusMusculus
01-07-2012, 21.45.46
Come promesso ecco alcune foto della zona su cui ho provato il "disboscatore" ecotech.
http://img687.imageshack.us/img687/7527/img0109mk.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/687/img0109mk.jpg/)
in questa si vede una panoramica della zona su cui l'ho testato. si vede la "strada" da cui sono sceso e ho girato intorno da un mucchio di rami tagliati lo scorso inverno. Ho anche ridotto un po' la dimensione del mucchio per verificare la cattiveria delle lame :vabene:
http://img13.imageshack.us/img13/1944/img0134ry.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/13/img0134ry.jpg/)
Qui si vede la prova di salita, discesa e giro in pendenza.. ho girato intorno al cespuglio al centro dell'immagine e forse non si vede, ma la pendenza è intorno al 100%. ha lavorato tranquillamente in salita, discesa e in costa.
http://img849.imageshack.us/img849/474/img0133kb.th.jpg (http://imageshack.us/photo/my-images/849/img0133kb.jpg/)
Qui si vede il primo tentativo di "disboscamento". ho fatto 3 passate affiancate per circa 2 metri di profondità in una zona dove nessuno era mai passato (il "buco" al centro).. i rami e i cespugli sullo sfondo sono alti circa 2 metri e con il decespugliatore e la testina a lame (rampante) ci avrei messo un bel po' (provato in altre zone) e lasciando molti residui.. con la ecotech ci è voluto meno di un minuto e quasi senza fatica.

Tutta la zona circostante l'avevo già passata con il decespugliatore a filo 2 settimane fa, quindi la situazione era già piuttosto buona, ma il tempo impiegato non ha paragoni!

Alla fine, dopo circa un'ora di lavoro mi sono fermato perché la macchina faceva un rumore strano.. ho smontato la parte superiore del motore (dove si tira per l'accensione) e ho trovato un rametto incastrato che sfregava, quindi niente di importante, ma ormai il caldo era eccessivo per proseguire e avevo sulle spalle già un'ora di decespugliatore nel bosco in una zona decisamente irraggiungibile dalla macchina a ruote.

Sono più che soddisfatto dell'acquisto e sperando che le temperature calino un po' proseguirò nell'opera di pulizia e "disboscamento"!
---------
Questa sera sono rientrato prima dal lavoro e ho messo alla prova per un'altra oretta la macchina (ormai mia moglie lo chiama Frank, come la mietitrebbia di cars). Ecco una parte del lavoro fatto. Prima era come si vede dietro le betulle, tutto felci e arbusti (max 4cm di diametro) ed era impossibile passarci. La foto è parziale, ma l'area ripulita è circa il doppio di quello che si vede in foto e tutto in un'ora!! Ho la schiena a pezzi ma il risultato vale.
http://imageshack.us/photo/my-images/545/img0137n.jpg/

(non so perché questa volta non mi lascia mettere l'anteprima..)

pa_chi71
04-07-2012, 17.01.58
Ciao Sono nuovo, e mi piacerebbe avere qualche info in più su quelle tipologie di macchine rasaerba telecomandate per pendenza tipo spider citato qualche post sopra, sapete indicare qualche rivenditore in Italy? Avendo problemi di schiena vorrei valutarle
Grazie

Sergio E
04-07-2012, 19.57.49
Rider Canycom CMX227F1 4x4 arrivato.

:cool:
Dato che la discussione comparativa tra due macchine ben definite quale quella che ho comprato e il concorrente Rabbit Mover RM980F 4WD è stata annegata nel più generico tagliaerba da pendenza, scelta che non condivido ma ovviamente accetto, non vi tedierò oltre con i commenti, se a qualcuno interessano chieda e io ben volentieri risponderò.
Saluti montani
Sergio

deturpator
04-07-2012, 23.40.56
Ciao Sono nuovo, e mi piacerebbe avere qualche info in più su quelle tipologie di macchine rasaerba telecomandate per pendenza tipo spider citato qualche post sopra, sapete indicare qualche rivenditore in Italy? Avendo problemi di schiena vorrei valutarle
Grazie

Questo è il sito http://www.comingitaly.it/ dell'importatore e li puoi chieder chi lo vende nella tua zona.

Io ho usato parecchie volte il più grosso, ora lo fanno in tre taglie, e mi è sembrata una gran macchina, unico neo talvolta l'altezza massima di sfalcio a cui arriva la macchina, su terreni molto accidentati secondo me è ancora bassa, per il resto potente, intuitiva, agile e una buona trazione in tutte le situazioni che però a mio parere potrebbe esser migliorata con l'adozione di pneumatici più larghi e con carcassa più morbida in modo da adattarsi meglio alle asperità del terreno aumentando la trazione..... Altro neo le forature continue visto che nei terreni che si vanno ad affrontare quasi sempre sono presenti spine. Li forse si risolve con il liquido antiforatura che credo sia la miglior soluzione.

A quello che ho usato io, il mio collega ha fatto fare il trattamento di riempimento delle ruote rendendole piene per evitare sempre rogne ma alla fine ha perso trazione causa mancata elasticità dei pneumatici e credo che probabilmente tornerà sulle originali.

Visti i costi di questa macchina, almeno quella più grossa, a mio avviso dovrebbe lavorare almeno 6 mesi all'anno per riuscire ad ammortizzarla in fretta anche perchè come costi di carburante e lame (l'usura è veloce causa terreni angusti che si vanno ad affrontare) non mi è sembrata proprio economica.

MusMusculus
04-07-2012, 23.53.58
Rider Canycom CMX227F1 4x4 arrivato.

:cool:
Dato che la discussione comparativa tra due macchine ben definite quale quella che ho comprato e il concorrente Rabbit Mover RM980F 4WD è stata annegata nel più generico tagliaerba da pendenza, scelta che non condivido ma ovviamente accetto, non vi tedierò oltre con i commenti, se a qualcuno interessano chieda e io ben volentieri risponderò.
Saluti montani
Sergio
E' evidentemente un altro pianeta.. lavorare seduti è sicuramente diverso che rompersi la schiena a sollevare e spostare di forza la macchina su buche e impuntamenti..
Per curiosità:
- che pendenze può raggiungere?
- costo indicativo?
Grazie

Sergio E
05-07-2012, 22.26.10
:l:
Quando l'età si avvicina ai sessanta, non resta che cominciare a decidere se smettere tra un pò, o prima o poi dover smettere per forza con mezzi che richiedono riflessi pronti e resistenza fisica ottima, quali sono i mezzi a piedi.
;)
Volendo anticipare il problema, sono una quindicina di anni che preparo il terreno (viabilità, rifacimento muri, livellamento, asporto rocce e massi,ecc.) onde potervi lavorare con maggiore comodità.
:(
Non basta pagare il salato conto per poter usare un rider sia pure 4x4, il terreno deve essere preparato, altrimenti non si va lontano.
I prezzi sono già stati scritti sopra vanno dagli 11500 ai 13000.
Richiedono quindi una ben forte motivazione e in sincerità forse si può anche pensare di farne a meno, lasciando i tratti acclivi incolti.
:confused:
Comunque stò giusto leggendo le istruzioni in inglese, già solo in inglese.
Pendenza massima ammessa 25°, quindi tutte le chiacchiere e belle parole circa pendenze maggiori sono a rischio e pericolo del guidatore.
Nel mio caso il mezzo adempie al meglio quanto deve, però in verità anche il Rabbit RM86MEC-B a due sole ruote motrici, lasciava fuori solo alcune porzioni di terreno.
Il problema era la trinciatura dei residui di potatura che davano qualche problema.
:vabene:
Ad ogni modo il tagliaerba Grillo è andato a mio fratello che ha un terreno più confacente.
La trincia Orec 660, che per oltre 15 anni ha onorevolmente servito, è passata senza rimpianti a servizio altrui.

Quello che ancora non esce dal garage, resta il Rabbit 86 che detto fra noi pur con i suoi limiti della trasmissione meccanica e cinghie, resta nel suo piccolo una gran macchina.
Con la sua sola trazione posteriore, va dove il 227 con sola trazione posteriore se lo sogna, quindi devo praticamente sempre guidare in 4x4 e credo quando farò il consuntivo temo constaterò dei consumi piuttosto penalizzanti per l'ultimo venuto.
Vedremo.
Saluti
Sergio

MaxB.
06-07-2012, 09.24.51
sergio, come già ampiamente detto, nessun costruttore, nessuno da una garanzia SCRITTA sul fatto che le proprie macchine possano lavorare oltre una certa inclinazione. Se durante i collaudi un determinato mezzo dimostra di saper lavorare bene ed in sicurezza ad esempio fino al 60%, sta pur certo che il costruttore omologherà la macchina, e ciò verrà scritto su qualunque documento, per il 30%. Nessuno ti metterà mai per scritto il limite strutturale effettivo. Si tratta di prendersi responsabiltà altissime, che nemmeno una multinazionale con enormi capitali accetta di fare.
Solo la Ecotech, restando in una certa fascia di mezzi, da questa garanzia, addirittura del 100%, ovvero QUARANTACINQUE GRADI. Ma pure nel loro caso vi sono limitazioni, ovvero dichiarano che assolutamente la macchina dev'essere usata sempre trasversalmente, e mai in su e giù.
Però si parla di macchine con operatore al seguito, quindi inutili per i tuoi scopi...

B 225
06-07-2012, 10.40.24
Comunque il Canycom è dato per 25 gradi, ovvero il 47% di pendenza.

MaxB.
06-07-2012, 11.36.41
Bisogna vedere cosa c'è scritto sul manuale di istruzioni, solo quel dato fa testo, anche a valore legale.

B 225
06-07-2012, 11.51.36
Anche questo è vero.
Può darsi che Sergio E abbia indicato erroneamente % al posto di gradi.
Se non fosse così mi sembra poco serio scrivere 25° sul sito quando in realtà consigliano fino a 14°.

Sergio E
06-07-2012, 21.28.06
:o:o:o
Sono mortificato, volevo scrivere gradi e ho scritto %. Ho corretto.
:vabene:
Ho provato con l'inclinometro sui tratti provati ed effettivamente il mezzo ha superato senza esitazioni 25° di pendenza salendo e ridiscendendo, senza fare scherzi di alcun genere.

Non ho ancora provato la pendenza in laterale.

Cosa invece non riusciva a fare è salire in garage con il selettore di velocità in H (alta), cosa che il mio Terios Daihatsu, fa regolarmente.
;)
Ho messo mano alla tensione della molla che tende la cinghia di trasmissione del moto dal motore alla pompa idraulica, e già si comporta meglio ;) con qualche altro giro penso farà anche le impennate. Scherzi a parte rispetto a quanto segnalato invece di 14 kmh fa da libretto 13.8, in discesa, ma in salita tira la lingua, o meglio slitta la cinghia.
:vabene:
Lo hanno fatto sicuramente per la sicurezza, però male si sposa con la scritta F1 e colori che a ben altre cose alludono.
Voi direte, ma l'erba e le potature le taglia? Si le taglia e anche benissimo, però io che stò su strada privata, se devo andare dal vicino lo volevo fare con Kart, e se è lento che figura ci faccio?

Peccato che tutta l'erba sia stata falciata, in attesa che ricresca, comincerò a tagliare alcuni massi che mi impediscono di accedere ad alcuni appezzamenti marginali.

Ad ogni modo al momento posso dire che in sola trazione posteriore, il mezzo slitta molto di più del Rabbit 86, secondo me dipende dal fatto che è più pesante ed equilibrato, ma anche dal fatto che i pneumatici posteriori siano gonfiati a 2.4, mentre il Rabbit prescrive 1.4, alla prima occasione provo a diminuire la pressione per poi riconfrontare, sono cretinate però io i miei mezzi li voglio conoscere sin nei minimi particolari.
:vabene:
Ad ogni modo con la guida 4x4 è mooolto più facile seguire le traiettorie volute, sopratutto in pendenza.
:p
Per ora il 227 stà in garage e il Rabbit in tettoia, però quando passo vicino al 227, gli sussurro, sei grande e grosso ma molle in mezzo.
:vabene:
Lui mi risponde, chi va piano va sano e va lontano:l:;)
Saluti
Sergio

deturpator
16-07-2012, 21.53.41
E di questo http://www.youtube.com/watch?v=-rK4i4s8H9k&feature=related che ne dite? E' un concorrente dello spider?

Sergio E
17-07-2012, 11.31.06
Visto il filmato:vabene:
Devo però dire che con un terreno così, regolare come fondo, senza sassi, massi, ceppi, ecc, qualunque trincia o falciatutto va alla grande.
:l:
Il problema viene fuori quando si alternano rive a buche, dossi piccoli e appuntiti, massi, passaggi stretti o in bordo ecc.

Con un terreno come quello mostrato mi fregherei le mani alla grande dalla soddisfazione.

In ogni caso per chi ha denari a volontà e mal di schiena, direi che potrebbe essere una valida e costosa soluzione(sia prima che dopo).
Sergio

deturpator
17-07-2012, 20.40.42
concordo con quello che hai detto. Ho visto anch'io che il discorso trincia anteriore non è il massimo. Quello che mi ha stupito sono state le ruote chiodate..... se riuscissero a mettere un piatto sotto come quello dello spider sarebbe il massimo.

Invece visto che ti sei documentato bene sulle macchine per terreni sconnessi ed abbastanza selvaggi a livello di flora, ho un cliente che vorrebbe acquistarne uno....

Premetto che non ha il terreno mal messo da matti ma è abbastanza insidioso sia per la morfologia che per la flora abbastanza selvaggia.

E' andato a vedere uno stiga 4 x 4 e gliel'ho sconsigliato immediatamente, poi mi ha detto che ha visto il grillo climber che sarebbe già adeguato per il lavoro che deve fare ed io gli ho detto che avevo provato il canicom e che sarebbe stato il top anche se costava qualcosa in più.... io pensavo 8-9 mila euro invece oggi ho chiesto e mi hanno detto 12000 scontato iva inclusa e quasi svengo.... non pensavo costasse una cifra.

Tu cosa consiglieresti da star tra i 6000 e 8000 euro?

MusMusculus
17-07-2012, 23.12.06
Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
Li ho già usati per diverse ore sia con la ecotech che con il decespugliatore su pendenze superiori al 100% e devo dire che ho fatto la metà della fatica che facevo prima senza.. Si montano in un attimo e permettono di lavorare in salita, discesa e in costa con una sicurezza incredibile. Domenica mattina ho tagliato l'erba su un pendio di più di 45% in parte con la ecotech (che poi si è arresa causa terra molto bagnata che ha avvolto completamente la dentatura delle ruote) e ho terminato con il decespugliatore.. mi sentivo l'uomo ragno a salire, scendere e camminare senza scivolare; quando li ho tolti avevo attaccato qualche kg di terra, ma in un'ora circa ho fatto quello che prima mi prendeva un'intera mattinata con diverse scivolate e relative botte sui sassi..
Consigliatissimi a chiunque si trovi a dover operare a piedi su forti pendenze!

Sergio E
18-07-2012, 20.45.14
Invece visto che ti sei documentato bene sulle macchine per terreni sconnessi ed abbastanza selvaggi a livello di flora, ho un cliente che vorrebbe acquistarne uno....

Premetto che non ha il terreno mal messo da matti ma è abbastanza insidioso sia per la morfologia che per la flora abbastanza selvaggia.

E' andato a vedere uno stiga 4 x 4 e gliel'ho sconsigliato immediatamente, poi mi ha detto che ha visto il grillo climber che sarebbe già adeguato per il lavoro che deve fare ed io gli ho detto che avevo provato il canicom e che sarebbe stato il top anche se costava qualcosa in più.... io pensavo 8-9 mila euro invece oggi ho chiesto e mi hanno detto 12000 scontato iva inclusa e quasi svengo.... non pensavo costasse una cifra.

Tu cosa consiglieresti da star tra i 6000 e 8000 euro?


:l:
Effettivamente il CMX227, costa una randellata.
Se non si hanno terreni veramente difficili e anche trinciatura di sermenti tipo residui di potatura, si può vivere altrettanto bene anche senza.
Lasciando quindi fuori i 4x4 Orec o Canycom dai prezzi di 11500/12000 in su, sempre stando seduti si può vivere altrettanto bene.

:vabene:
Io ho anche il Rabbit RM86 della Orec.
E' del 2002 l'ho comprato da poco usato per 3300€, è quello che mi ha fatto scoprire il pregio del lavorare seduti, e che ha posto le basi per l'acquisto del CMX227.
Vuoi perchè è stato ben tenuto, vuoi perchè è molto ben costruito, pare nuovo.
Lavora benissimo per taglio di erba e piccole ramaglie e cespuglietti.
Affronta pendenze superiori ai 20°, provato regolarmente, a patto che il terreno sia coperto di erba, sola precauzione non infilarsi in discesa se poi per risalire si deve ritornare in retro, come ovvio le ruote posteriori scaricate slittano.
E' semplicisimo, quanto efficiente, compatto e senza inutili fronzoli, benchè me lo abbiano già chiesto, non ho il coraggio ne la voglia di venderlo.
;)
In franchezza dato che il nuovo modello RM86MEC-B, e stato riproposto dalla Orec, pari pari dopo dieci anni, con la sola aggiunta molto opportuna dei freni anche sulle ruote anteriori, se per qualche ragione dovessi non avere più il 227 e intendessi spendere meno andrei dritto sul Rabbit 86, attorno ai 6000€, per una qualità al di sopra di ogni sospetto.
Non ho avuto occasione di provare il rider Grillo, quindi su quello non mi esprimo.
Saluti
Sergio

Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
Li ho già usati per diverse ore sia con la ecotech che con il decespugliatore su pendenze superiori al 100% e devo dire che ho fatto la metà della fatica che facevo prima senza.. Si montano in un attimo e permettono di lavorare in salita, discesa e in costa con una sicurezza incredibile. Domenica mattina ho tagliato l'erba su un pendio di più di 45% in parte con la ecotech (che poi si è arresa causa terra molto bagnata che ha avvolto completamente la dentatura delle ruote) e ho terminato con il decespugliatore.. mi sentivo l'uomo ragno a salire, scendere e camminare senza scivolare; quando li ho tolti avevo attaccato qualche kg di terra, ma in un'ora circa ho fatto quello che prima mi prendeva un'intera mattinata con diverse scivolate e relative botte sui sassi..
Consigliatissimi a chiunque si trovi a dover operare a piedi su forti pendenze!

:vabene:;)
Arrivi dopo il tempo massimo almeno per me, pagando viaggio seduto:l: però la tua segnalazione in certi casi penso servirà anche a me.
Saluti
Sergio

fede73
18-07-2012, 22.21.58
Forse sono leggermente OT, ma la scorsa settimana ho acquistato questi http://www.camp.it/IT/template01.aspx?codicemenu=59
!

Non mi funziona il link, sicuro sia corretto?

MusMusculus
18-07-2012, 22.51.43
Ops.. sembra che il sito della camp sia down. Questo è lo stesso articolo sul sito del negozio dove l'ho acquistato http://www.df-sportspecialist.it/articoli/Sport/trekking_-_alpinismo/attrezzatura_montagna/dettaglio/46824100/ramponi_p_4_punte_camp.html
Per la cronaca.. io li ho pagati 42 euro in negozio comprensivi di sacchetta in cui riporli per il trasporto..

fede73
19-07-2012, 22.39.56
Comprati anche io un paio oggi. 24 €

Qui: http://www.repettosport.it/

E' l' uovo di colombo, sono una belina (o un pirla, che dir si voglia) a non averci pensato prima. E pensare che il 70% dei mie sfalci sono in pendenza.

Macse68
20-07-2012, 00.18.59
Mi spiegate una cosa? Ma quando si va di sfalcio, con decespugliatore o con un rider, poi il tagliato cosa fate? Lo raccogliete o lo lasciate li? Quando ho noleggiato il Grillo Climber 9.21 sono dovuto ripassare diverse volte per fare un taglio piatto, all'inizio l'era era alta anche 70/80 cm, solo che poi avevo una quantità enorme di tagliato (circa 30 bustoni della spazzatura su 800 mq).

Poi, una volta pulito é ricresciuto bene, ma è stata durissima, voi come fate? :l:

fede73
20-07-2012, 06.58.14
Dipende dai contratti di manutenzione: in alcuni posti mi richiedono solo sfalcio: Passo con la trincia o con il dec e testina "pratica": in questa maniera riduco il più possibile il volume dell' erba e accelero il processo di decomposizione.


Altre volte chiedono lo sfalcio con raccolta. E' una questione di costi. Il rapporto è 3:1, nel senso che se la spesa per il taglio è 1 quella per taglio/raccolta/smaltimento 3.

gigiu
20-07-2012, 18.03.52
Ops.. sembra che il sito della camp sia down. Questo è lo stesso articolo sul sito del negozio dove l'ho acquistato http://www.df-sportspecialist.it/articoli/Sport/trekking_-_alpinismo/attrezzatura_montagna/dettaglio/46824100/ramponi_p_4_punte_camp.html
Per la cronaca.. io li ho pagati 42 euro in negozio comprensivi di sacchetta in cui riporli per il trasporto..
questo tipo di ramponi l'ho acquistato circa 5 anni fa per lavori con il dece in pendenza.
Ho riscontrato un difetto .
Tendono a girare attorno alla scarpa e stringendo molto le cinghiette mi davano dolori al collo del piede.
Alla fine ho sacrificato un (quasi) vecchio paio di scarponcini antinfortunistici con la soletta in acciaio facendo 2 buchi passanti e i ramponcini li ho fissati con dei bulloni da 4 mm.:idea:

Sergio E
21-07-2012, 02.32.06
Mi spiegate una cosa? Ma quando si va di sfalcio, con decespugliatore o con un rider, poi il tagliato cosa fate? Lo raccogliete o lo lasciate li? Quando ho noleggiato il Grillo Climber 9.21 sono dovuto ripassare diverse volte per fare un taglio piatto, all'inizio l'era era alta anche 70/80 cm, solo che poi avevo una quantità enorme di tagliato (circa 30 bustoni della spazzatura su 800 mq).

Poi, una volta pulito é ricresciuto bene, ma è stata durissima, voi come fate? :l:

:vabene:
Esistono le lame mulcing.
A volte l'erba è alta quanto me.
Non ho mai ripassato.
Mai raccolta una pagliuzza.
Anzi più è meglio mi concima sia il frutteto che l'oliveto.
;)
Non sono un cultore del prato verde all'inglese, guardo piuttosto a cosa pende dai rami, quelli si li raccolgo ma non li butto:333:.
Saluti
Sergio

Macse68
21-07-2012, 08.48.51
:vabene:
Esistono le lame mulcing.
A volte l'erba è alta quanto me.
Non ho mai ripassato.
Mai raccolta una pagliuzza.
Anzi più è meglio mi concima sia il frutteto che l'oliveto.
;)
Non sono un cultore del prato verde all'inglese, guardo piuttosto a cosa pende dai rami, quelli si li raccolgo ma non li butto:333:.
Saluti
Sergio

Sono d'accordissimo con te, infatti per l'altro terreno (oliveto di 5000 mq) sarebbe perfetto, gli 800 mq che lavoro di piú sono del giardino di casa, il Prato è rustico (gramigna), se lo tieni controllato riesci a gestirlo (sto passando il rasaerba ogni settimana, l'ultima ieri sera alle 21), altrimenti ti rimane troppo residuo di taglio che per un terreno agricolo non é un problema, ma per i giardino di casa si, leggo questa discussione perché proprio nel giardino di casa ho qualche problema di pendenza (l'uliveto è un tavolo da biliardo), ai bordi estremi ho da un lato una piccola scarpata e dall'altro una piccola costa di circa 2mt di altezza abbastanza ripida, cosa che si puó fare tranquillamente con il decespugliatore, ma visto che devo comprare il trattorino mi sto documentando per bene per fare un acquisto che sia giusto per le mie esigenze... Certo, come si lasciano i modelli piú commerciali e standard i prezzi lievitano di molto, però sono sempre stato un sostenitore del fatto che un acquisto giusto è un acquisto per sempre e definitivo...

fede73
21-07-2012, 10.56.49
questo tipo di ramponi l'ho acquistato circa 5 anni fa per lavori con il dece in pendenza.
Ho riscontrato un difetto .
Tendono a girare attorno alla scarpa e stringendo molto le cinghiette mi davano dolori al collo del piede.
Alla fine ho sacrificato un (quasi) vecchio paio di scarponcini antinfortunistici con la soletta in acciaio facendo 2 buchi passanti e i ramponcini li ho fissati con dei bulloni da 4 mm.:idea:


I mei sono leggermente diversi. Non si fissano sul tallone ma sull' arco plantare e le cinghiette si stringono non sulla caviglia ma sullo scarpone.

Sergio E
21-07-2012, 12.29.57
Sono d'accordissimo con te, infatti per l'altro terreno (oliveto di 5000 mq) sarebbe perfetto, gli 800 mq che lavoro di piú sono del giardino di casa, il Prato è rustico (gramigna),....
... Certo, come si lasciano i modelli piú commerciali e standard i prezzi lievitano di molto,:l::cool:però sono sempre stato un sostenitore del fatto che un acquisto :vabene:giusto è un acquisto per sempre e definitivo...

Parole sante.
Quando si fa l'acquisto giusto si paga una volta e fine.
Come diceva mia nonna "Una volta pagato non è più caro".

Ieri ho fatto 6 ore di taglio con il CMX227, con passaggi che è opportuno fare da sobrii, non solo perchè di moda oggigiorno.

Ho abbassato la pressione posteriore a 2 Bar, e forse anche perchè il terreno era più compatto, in trazione solo posteriore andava maglio, senza comunque eguagliare il Rabbit 86.
:vabene:
Il 4x4 è la soluzione ideale per il mio tipo di terreno, anche se in certi casi devo aggiungere il blocco differenziale, in quanto data la irregolarità planare, tende a stare appeso su due ruote in diagonale.
Non solo devo regolarmente violare le prescrizioni di non svoltare con blocco inserito, a meno che qualcuno mi spieghi come si fa ad avanzare in salita, contropendenza e curva obbligata, se una ruota pasteriore e una anteriore girano libere e le altre stanno ferme. ;)Lo faccio lentamente con precauzione e dal comportamento securizzante del mezzo deduco che si può,:333: basta non esagerare.

Ho pure trinciato rami di potatura, con risultati più sbrigativi della trincia Orec 660.

Quando finivo tali lavorazioni con taglio al seguito, ero esausto ed arrabbiato per le almeno due o tre spelature di tronchi, ieri sono sceso leggero come una farfalla.
:l:
Avevo fatto montare il seggiolino basso per meglio passare sotto agli alberi, però quei pochi centimetri se mi sono favorevoli da un lato, penalizzano la comodità dall'altro, nei prossimi giorni proverò a rialzare.
:l:
Ho letto la targhetta, pendenza laterale di sicurezza max 30°, essendo il mio terreno a terrazzamenti, di 2/3 metri di altezza, non me la sono sentita di andare in bordo e provare, però effettivamente dove c'era spazio di sicurezza la macchina grazie al barientro molto basso pare incollata al suolo.
:vabene:
Grande cosa invece il bicilindrico potente che grazie alla forza di cui dispone si può fare lavorare a bassi giri con poco rumore, lavorando senza cuffie.
:vabene:
Altro pregio la ventilazione del motore viene presa da dietro al sedile ed espulsa verso il posteriore.
Questa soluzione, mantiene l'operatore in un clima neutro.
:no:
Al contrario di ciò che avviene sul Rabbit 86 che rimanda verso l'operatore parte dell'aria calda del motore.
:vabene:
Ultimo ma non ultimo, la guida idrostatica a pedale che rende le manovre veramente facili e rapide, da sola paga parte del conto supplementare rispetto al meccanico.
:l:
Non capisco invece perchè si sia scelto per il mercato italiano il modello con pedale del freno a sinistra e quello di avanzamento e retro a destra, per i primi tempi finchè non ci si abitua questa inversione rispetto al freno dell'auto è un rischio.
:l:
Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.

Con l'escavatore Kubota U10 si prevede il cambio olio dopo 500 ore, fate voi il paragone.

;)Ad ogni modo, man mano che provo e prendo confidenza con il mezzo il costo iniziale che mi aveva rovinato il buon umore, scompare per lasciare spazio al piacere dell'usarlo.
Saluti
Sergio

gigiu
21-07-2012, 16.45.31
I mei sono leggermente diversi. Non si fissano sul tallone ma sull' arco plantare e le cinghiette si stringono non sulla caviglia ma sullo scarpone.
non ho visto bene la foto:222: (ho perso un pò di smalto ultimamente:o)ma i miei ramponcini sono come quelli che descrivi tu.
Il mio fastidio era dato proprio dalle cinghiette che si stringevano sullo scarpone, ho provato anche a mettere delle imbottiture ma niente.
I ramponi si svincolavano dallo scarpone camminando di traverso alla pendenza.
Dalle mie parti li usano per fare brevi attraversate su sentieri con tratti ghiacciati.

MusMusculus
22-07-2012, 23.14.23
Io lavoro con degli scarponi antitaglio da motosega (http://www.treeclimbingonline.it/product/193/Scarponi-antitaglio-HAIX.html) sono molto rigidi e ti dico che una volta tirata la cinghia ci lavoro tranquillamente per 3 ore senza che si allenti di un millimetro. Una volta ho dovuto usare una pinza per "sbloccare" la fibbietta. Io li monto nella parte centrale della suola.. dove finisce il tacco. Sono già tesi con la cinghia "fissa" posteriore e tiro poi quella superiore con la fibbia a doppia D.
Per ora li ho usati solo 3 volte ma considerando che peso + di 100kg, ci ho camminato anche su pietra e ghiaia, non credo abbiano questo difetto.. forse le cinghie sono di un materiale diverso che scivola meno rispetto ai tuoi..
Il difetto, se così si può definire, è che lavorando in costa, se passo su una roccia affiorante liscia (magari camminando all'indietro), di colpo perdo aderenza perché il ferro scivola.. devo solo abituarmi a fare attenzione a dove metto i piedi e appoggiare la parte anteriore o posteriore del piede se passo sulle rocce.

fede73
22-07-2012, 23.40.27
Ho provato i ramponi venerdì mattina. Ero con il decespugliatore su una rampa di ben più di 45%. Normalmente quando sfalcio sfrutto degli scalini fatti in precedenza con la zappa.
Questa volta non è servito. La sensazione è strana, fa molto "uomo ragno".
Non so dire se possano dare problemi le cinghiette, la rampa non è più di 50 mq, quindi il lavoro è stato troppo breve. Ma mi pare non si siano allentate per nulla.

MaxB.
23-07-2012, 10.12.36
Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.



sono intervalli prudenziali, ovvio che puoi lavorare di più con lo stesso olio. fossi in te però non sforerei le 80 ore. non dimenticare che questi motori mangiano molta polvere, di più di quella che mangia un miniescavatore.

Sergio E
24-07-2012, 09.46.43
In effetti se uno trincia in terreni irregolari e secchi con fitti e alti arbusti, effettivamente si fa molto sforzo e molta polvere.
Molto sforzo uguale motore al massimo.
:l:
Però, a che serve che abbia speso molti soldi al fine della sicurezza, se poi mi rovino la salute.:D
Anche il mio motorino rischia di bloccarsi per intasamento dei polmoni.
;)
Quindi se devo trinciare in condizioni difficili, aspetto una pioggia, quindi che si ASCIUGHI L'ERBA, poi comincio.
Niente polvere e quindi tutti sono tutelati.
Verso le 100 ore controllero la viscosità dell'olio, poi deciderò, però prima di 150 ore io non ho mai cambiato l'olio ad alcun mezzo.
In ogni caso se schianta il bicilindrico del 227, ho di scorta l'Honda del RM85, che detto tra noi non vede l'ora di riconquistarsi il posto di prim'attore.
Ieri ho usato per posti angusti l'RM85, (mi sono accorto che il mio modello è il precedente all'86), ad ogni modo, non si creda che usando il capostipite si rimpiangano gli altri.
Saluti
Sergio

castagnetto
24-07-2012, 10.25.26
Infine trovo ridicoli i tempi per il cambio olio, dopo le prime 20 ore e dopo ogni 50 ore con cambio filtro olio, non li rispetterò di certo, anche perchè io uso il mezzo sempre molto al di sotto della piena potenza.

Con l'escavatore Kubota U10 si prevede il cambio olio dopo 500 ore, fate voi il paragone.

Saluti
Sergio

sono intervalli prudenziali, ovvio che puoi lavorare di più con lo stesso olio. fossi in te però non sforerei le 80 ore. non dimenticare che questi motori mangiano molta polvere, di più di quella che mangia un miniescavatore.
Probabilmente la lubrificazone di quel motore è a sbatimento:i tempi sono quelli.
Sembra che questo tipo di lubrificazione provochi anche una lenta ma costante erosione delle pareti interne del carter motore,infatti l'olio diviene nero rapidamente.

C

MaxB.
24-07-2012, 15.16.30
In ogni caso se schianta il bicilindrico del 227, ho di scorta l'Honda del RM85, che detto tra noi non vede l'ora di riconquistarsi il posto di prim'attore.

sarebbe la cosa più bizzarra e impropria che potresti fare... vorresti mettere un monocilindro da 13 hp in sostituzione, anche ipotetica, di un due cilindri da 20 hp? spero sia una battuta ironica...

Sergio E
25-07-2012, 18.59.56
sarebbe la cosa più bizzarra e impropria che potresti fare... vorresti mettere un monocilindro da 13 hp in sostituzione, anche ipotetica, di un due cilindri da 20 hp? spero sia una battuta ironica...

;):333:
Certo che no.
L'Honda stà dove deve stare, sul Rabbit 85 e il presunto delicatino va in riparazione, insieme al manubrio Masao e il F.1 usurpato:D.
:no:
Non sono 20 hp ma 22, ed io ne uso si e no 10, ma anche meno, ecco perchè la cavalleria non deve pretendere troppo.:D
:vabene:
Dato però che maneggio motori a decine da 45 anni e finora solo due volte ho portato un mezzo in riparazione, entrambe per il sistema di accensione al motore Universal bicilindrico del Rapid di 45 anni di età, è il capostipite e continua a partire al primo colpo e non chiede altro che di lavorare, lui si ha il sistema di lubrificazione a sbattimento, ma nessuno si è mai sognato di cambiargli l'olio dopo 50 ore:vabene::rolleyes:.
:p
In ogni caso se un giorno il Subaru Robin EH65DS del CMX227, tirerà l'ala vi farò parte dell'evento, ma sono certo che dette righe non avranno mai ragione di essere scritte. :l::o:( Insomma speriamo di no. (dato che ha anche il filtro olio, la lubrificazione non può che essere a pressione altrimenti come passerebbe attraverso il filtro?)

Ad ogni modo non voglio riprendere una guerra di religione sulla lubrificazione e relativi tempi di cambio oli vari.

Come ebbi già modo di dire in passato, compro sempre quelli che credo i migliori oli sul mercato, li cambio con tempi che vengono determinati dalla viscosita e tatto, se dovessi tener conto delle ore starei troppo tempo a compilare i vari registri.
L'olio del cambio e riduttori, non lo cambio mai, solo controllo se c'è, neppure sul fuoristrada che usato come trattore, ha più di 160000km, e va spedito come quando era giovane.
Per i motori, se le ore non sono state fatte nell'anno, le faccio in quello successivo, e se non basta continuo.
Se ho un bidone di olio da tre anni, lo butto?
Se detto olio stà nel motore e ha fatto 10 ore lo butto?
La scienza direbbe di si, io non lo discuto, ma non lo applico.
;)
"Pagando si può fare quasi tutto ciò che si vuole", diceva un mio conoscente, alludendo a guasti irreparabili o costosi.

Finora ho solo risparmiato oltre a denari e tempo anche ecologicamente, usando l'olio per il suo effettivo potere lubrificante.

Ben lungi dal voler fare adepti, ma ben convinto, saluto tutti cordialmente
Sergio

Macse68
25-07-2012, 20.50.00
Beh, Sergio per carità, la tua è una filosofia di vita invidiabile, solo che devi essere pronto in qualsiasi momento a pagare un conto salato per seguire questa tua scelta di vita (ovviamente ti auguro non accada mai...)

Normalmente, anche con le auto, non ho mai sforato di oltre il 10% i km o ore consigliati (il piú delle volte perché dalla prenotazione alla data pattuita passava del tempo...), se posso cerco di rispettare quanto stabilito... Non é semplice ed è dispendioso, ma secondo me fa bene al mezzo, però ognuno la pensa come vuole, nel senso che per come la vedo io, i guai vengono già fa soli, se poi gli diamo una mano...

Saluti

deturpator
25-07-2012, 20.54.05
Giusto per concludere l'OT anch'io la penso come Sergio, certo non bisogna esagerare.....

Giusto per farti capire il mio meccanico mi ha detto che io non mi adeguo ai mezzi ma sono loro ad adeguarsi..... talvolta con qualche rottura, talvolta sorprendendo per la resistenza......

Fine OT vediamo di ritornare in argomento per cortesia qui si parla di rasaerba da pendenza sotto l'aspetto tecnico/meccanico.... buon proseguimento:D

68ragno
09-10-2012, 22.53.35
RIprendo questo argomento, anche se non so se quello che sto per dire sia più adatto al thread "motocarriole".
Dovendo dotarmi di una trincia per pendenze (pensavo alla ecotech swing) e di una motocarriola per le esigenze "di campagna", avrei pensato di unire le due cose in un minidumper tipo Merlo Cingo o Cormidi serie 80 (o più). Se ho ben capito il minidumper della Grillo dovrei escluderlo perchè il motore non è particolarmente indicato per lavorazioni su pendenze gravose.
Vorrei chiedere la vostra opinione su queste (ma anche altre) macchine, elencando, possibilmente, quelli che secondo voi sono i rispettivi pregi e difetti.
Una cosa che ho notato, relativamente all'accessorio trincia della Cormidi, è che questo, rispetto a quello della Merlo, oscilla anche in senso laterale, copiando meglio (almeno credo) il terreno.
Attendo con curiosità i vostri pareri.
Un saluto a tutti

Sergio E
11-10-2012, 22.56.16
Dopo ulteriori prove con i trattorini da me citati sopra, ogni altra soluzione a piedi è limitativa.

Trattandosi di lavori difficili e ogni terreno ha specifiche a se, per decidere non resta che la prova pratica.

Ogni parere che viene da noi va considerato per il terreno su cui operiamo e non vale urbi et orbis.

Comunque in genere un'applicazione è sempre meno efficiente di una macchina specifica ben concepita e meglio costruita.

Saluti
Sergio

Sergio E
25-11-2012, 12.02.03
:vabene:
Ieri ho fatto la prova di trinciatura su andana di rametti dopo taglio di alberi. Roverelle, Tiglio, Edera.
Questa era la prova che mancava, per l'approvazione definitiva.
Dopo una giornata di lavoro di abbattimento e pulizia, avevo un'andana di circa 10metri di lunghezza, larghezza 2 e altezza 1metro. Rami non più grandi del pollice:
:p
Benchè fosse già notte, il CMX227 ha le luci, ebbene usiamole.
Ho provato ad affrontare il mucchio con la sola trazione posteriore, ma si aveva slittamento, passato quindi alle 4 ruote motrici, la festa è cominciata, illuminazione ottima, trinciatura eccellente, dopo 4/5 passate non restava che un miscuglio di pezzetti.
:333:
Ricordando le acrobazie che facevo per tenere l'Orec sulla cresta, sono rientrato veramente soddisfatto della prestazione.

Naturalmente ha moltissimo contribuito alla prestazione il fatto che si avesse la trasmissine idraulica, che permette di modulare la velocità secondo lo sforzo richiesto per la trinciatura.
:D
Questa volta il motore non girava al minimo, eh, eh.
:vabene:
Altra cosa fondamentale l'assenza di cinghie, tubi e tubetti in cui si infilano le centinaia di rami che schizzano e sporgono da ogni dove.
:l:
Quando avevo fatto la stessa cosa con l'Orec 85, non so dove i rami si erano infilati, stà il fatto che anche pigiando il pedale del freno la macchina continuava come se niente fosse verso il terrazzo sottostante, l'ho risolta togliendo di forza la marcia:222:.

Con quest'ultima prova per quanto mi riguarda promuovo il 227 4x4 a pieni voti.
Saluti
Sergio

maxgalleria
31-05-2013, 21.30.07
:vabene:
Oggi ho visto il Canycom CMX227 4x4, che il rappresentante Cormix gentilmente si è premurato di far arrivare da un venditore della mia zona.

Per l'uso che devo farne io, frutteto e oliveto con residui di potatura, in posizione impervia con terrazzamenti irregolari e stretti, dove l'errore non è permesso o almeno non consigliabile. Devo quindi considerare il minimo ingombro per passare agilmente sotto i rami, oltre al taglio dell'erba, devo poter trinciare, e a fine giornata rientrare in sede senza prima aver fatto il salto della quaglia. Ogni centimetro di sagoma quindi è rilevante.
:vabene:
Il Canycom CMX227 in questo settore vince alla grande:
Per una differenza sulla larghezza di taglio di 5mm in favore del RM980.
CMX227. vince nei ben più importanti valori di Altezza 86 contro 116cm. e Larghezza 102 contro 107cm.
RM980 è invece più corto di 5cm.
:vabene:
Il punto forte però stà nella struttura veramente di livello superiore del CMX227, dove i 35kg di peso in più sono stati distribuiti in maniera mirabile.
:vabene:
Altro punto forte la disposizione degli organi meccanici che rendono almeno apparentemente, al contrario del RM980, la macchina atta alla trinciatura.
Tanto è vero che sul libretto di istruzioni del RM980 è chiaramente scritto che la macchina è costruita per tagliare niente altro che erba.
:vabene:
Lo sterzo che permette di contornare un'albero col diametro di 42cm e i coltelli di taglio dalla qualità non comparabile, intercambiabili senza attrezzi meccanici, trasmissione cardanica, ecc.

I venditori sono stati comprensivi ;)ed io senza esitazioni ho scelto il Canycom CMX227 4x4, che almeno fino a prova contraria mi pare mi stia cucito addosso come un vestito di alta sartoria.

Le prove entro fine mese appena arriva a casa.

Ringrazio tutti quelli che sia con questo post che in precedenza sul forum mi hanno permesso di familiarizzare con questi mezzi dalle virtù insospettate prima di averli provati.
Saluti
Sergio

Ciao Sergio, come e' andata a finire?
Sei soddisfatto del canycom 4x4?
Arrampica bene?
Noi abbiamo un grillo climber, taglia benissimo, nulla da dire, ma quando vede una salitina si spaventa.
Resto in attesa
Ciao

maxgalleria
31-05-2013, 22.01.55
Letto tutto solo ora, ovvio che sei soddisfatto.
Ma usata non si trova una macchina come la tua?

Sergio E
01-06-2013, 22.15.29
:vabene:
Gran macchina.
:l:
Gran costo.

Per le mie esigenze, non riesco ad immaginare di meglio.
Si arrampica bene, come potrebbe essere diversamente.:333:

Con le sole due ruote motrici posteriormente era palesemente inferiore al Rabbit RM85, questo perchè l'assale anteriore ha solo una piccola possibiltà di adattarsi alle irregolarità del terreno.

Naturalmente inserendo il 4x4 diventa un ragno, e se una delle ruote anteriori si trova sollevata per le ragioni su dette, inserimento momentaneo del blocco differenziale e sali anche su tre ruote.

:eek:
I giorni scorsi ho venduto senza rimpianti L'Orec Rabbit RM85 che tenevo per gli appezzamenti con passaggi più stretti.
:(
Sono arrivato in bordo terrazza (fascia) in pendenza, inserisco la retro ma niente, slittava, armeggio un po', sbaglio pedale e per poco passavo sotto.

Con la disposizione delle pedaliere inverse (freno) e il mio cervello che comincia a far sentire i suoi 60 anni, ho preferito conservare un solo mezzo e allargare i passaggi.

Certo la sicurezza che mi da il CM 227 4x4 sul mio territorio, fa si che il costo d'acquisto diventa molto relativo.
L'alternativa sarebbe mollare tutto e passare il mio tempo seduto sulla sdraio sentendomi la Pastorale, oppure schiantarmi di fatica.
Buona scelta.
Sergio

maxgalleria
01-06-2013, 23.19.50
Ah ah ah,sei molto divertente
Ma stavi passando di sotto con il F1?
Slittava?
Sto studiando e cercando e grazie a voi esperti, mi sto facendo una idea un po' più dettagliata di quello che farebbe al caso nostro, e Max B. è un ottimo punto di riferimento con risposte serie e dettagliate.
Ora vedo se riesco a trovare una macchina come la tua, ma usata, magari un paio di modelli prima della F1, ho inoltre visto che esiste la AS Motor con modelli 4wd.
Qualcuno ha dati da fornire su questa seconda macchina molto simile alla grillo ma di colore arancione?
Ciao a tutti

Sergio E
02-06-2013, 23.27.04
:D
Con l'F1 si passa sotto solo con un errore mega, però puoi sempre sperare, e magari comprarlo con qualche ammaccatura dai miei eredi:333::D
Saluti
Sergio

michelelimoso
03-06-2013, 01.39.52
Ora vedo se riesco a trovare una macchina come la tua, ma usata, magari un paio di modelli prima della F1, ho inoltre visto che esiste la AS Motor con modelli 4wd.
Qualcuno ha dati da fornire su questa seconda macchina molto simile alla grillo ma di colore arancione?
Ciao a tutti

La meccanica di base è identica ai modelli della Grillo.

maxgalleria
03-06-2013, 15.27.25
Se qualcuno ne vede una usata usata, mi faccia sapere!

Quercia
23-08-2013, 14.48.23
Buongiorno a tutti,
sono nuovo del forum. possiedo una piccola impresa di giardinaggio nel nord Italia e nell'ottica di fare un piccolo investimento, mi sto interessando ai tosaerba da pendenza radiocomandati.
Ho già letto qualcosina nel forum, ma volevo avere qualche parere su:
hybrid robot di marina system
tosaerba spider della dvorak
robogreen della energreen
Grazie

MaxB.
26-08-2013, 10.35.30
conosco solo quello della dvorak ed è una macchina che va molto bene. gli altri due solo di fama.

maxgalleria
26-08-2013, 12.55.16
Abbiamo provato il canycom cmx...una vera bomba, purtroppo anche il prezzo!!!

Quercia
27-08-2013, 23.43.52
Ho letto che ne avevi piazzato un paio,li tratti ancora?

yoghi
10-02-2014, 17.31.45
salve a tutti ' ho un terreno di circa 23000 mq disposto in terrazze quindi poco disponibbile alla lavorazione con il trattore ' avrei optato per una trinciasarmenti , premetto di non averne mai usata una e di non voler spendere oltre i 3500 euri ! le terrazze sono senza spuntoni di roccia. o visto varie makkine ma sinceramente mi sono confuso le idee tra mgm . orec, benassi , bcs , emak ! l'unnica cosa che so di certo e che mi serve una trincia potente non sotto i 10cv visto che deve frullare anche i polloni

MICHELEPERUSINI
11-02-2014, 17.40.05
Essendo possessore di uno spider e mancando le recensioni su internet ho pensato di realizzarne una io.
La macchina che viene venduta come la soluzione definitiva al problema del mantenimento delle scarpate non è assolutamente all'altezza delle aspettative(nonostante il prezzo).
La macchina , infatti, ha dimostrato fin da subitò un enorme fragilità che unita all'elevato costo dei ricambi ha reso la gestione dello spider sicuramente non sostenibile dal punto di vista economico(costo medio dopo 400 ore e di circa 85 euro/h).
Tra i difetti sicuramente si può evidenziare l'enorme fragilità di molti suoi componenti e non ultima la centralina che a detta di un rivenditore si guasta con grande facilità(lui ne ha cambiate 20 cambiate in un anno) nonostante costi circa 2000 euro.
Nel mio caso una centralina vecchia di un anno si è bruciata nuovamente.
Ovviamente alle mie richieste di spiegazioni sono state fornite una serie di risposte che a mio avviso sono ridicole ma che non posso pubblicare in quanto sono una comunicazione riservata tra me e la dvorak.
Se qualcuno volesse avere qualsiasi ulteriore delucidazione sul tema non esiti a contattarmi!

deturpator
12-02-2014, 01.53.24
Se leggi qualche pagina indietro trovi qualcosa…. riguardo la centralina, è vero….. il mio amico che lo possiede, gli ha fatto una modifica…. non ricordo bene cosa ma se ho occasione di vederlo chiedo….. lui calcola che deve prender 120 Euro all'ora……. dunque i conti non li hai sbagliati di tanto……. comunque non va ad ore ma a corpo.

yoghi
15-02-2014, 22.34.23
quindi non mi consigliate nulla??
forse mi tocca comprare un asino anzi 2 asini almeno si fanno compagnia

Sergio E
16-02-2014, 10.26.31
quindi non mi consigliate nulla??
forse mi tocca comprare un asino anzi 2 asini almeno si fanno compagnia

:l:
In effetti con la cifra stanziata non saprei cosa consigliare d'altro:333:
Peccato che gli asini mangiano cosa vogliono loro e non cosa vorresti tu :D
Inoltre mangiano anche quando non ci sarebbe niente da mangiare:222:

La dimensione del terreno è elevata, con un mezzo a piedi la vedo lunga.
Inoltre i mezzi meccanici anche per questioni di sicurezza, sui terreni terrazzati vanno presi in esame caso per caso.

Se hai spazi larghi almeno un metro, pendenze non eccessive, alzi un po' il limite di spesa e ti compri il rabbit mower 86.

yoghi
17-02-2014, 22.36.11
finalmente una delucidazione grazie mille Sergio, in effetti pendenze zero tranne la strada comoda ke collega le terrazze piatte lunghe e strette con uliveto dove un piccolo trattore con trincia fa fatica a lavorare perche non riesce a girare e tornare indietro . visto che prima che entrassi a far parte di questo terreno "eretiato" si usava il diserbante ! di cui non voglio avera a che fare assolutamente ! avevo optato per una trincia ! se ho ben capito questo rabbit ha una lama come una mieti prato quindi niente frasche ? solo erba ?

Sergio E
18-02-2014, 21.13.56
;)Se quando poti, togli i rami grossi fino alla dimensione del pollice e lasci il resto, quando poi trinci l'erba le lame flottanti ti sminuzzano tutto quanto.:vabene:
Lavora come una trincia.

maxgalleria
11-03-2014, 18.43.44
Ciao a tutti, vorremmo vendere il nostro grillo climber, dove devo pubblicare l'annuncio? (Non vorrei andare contro le regole del forum)
Grazie

caloco
29-04-2014, 21.30.01
Salve ho da poco preso usato un ecotech dcs 60 swing top con motore 6 cv (decespugliatore trazionato) e devo dire che sono molto soddisfatto per come lavora in pendenza e su erba anche alta 1 metro.
Visto che ho piccoli pezzi di terreno con rovi ed erbaccia dove il filo non è proprio adatto, chiedo ai più esperti e a chi conosce il mezzo se è possibile applicare delle lame al posto del filo, (logicamente con relativa protezione) per renderlo tipo il modello TRT; non dovrebbe essere impossibile vista la struttura uguale (come da allegato).
Che ne pensate ? andrei incontro a problemi di affidabilità o rotture ed è meglio evitare ?
Grazie.

MaxB.
30-04-2014, 12.31.01
come probabilmente ti avranno già detto in fabbrica, è una modifica molto estesa e costosa da fare, non credo ne valga la pena.
al limite puoi permutare la tua e comprare una ml 60, che sarebbe la macchina porta atrezzi con cambio rapido.

caloco
30-04-2014, 21.46.58
come probabilmente ti avranno già detto in fabbrica, è una modifica molto estesa e costosa da fare, non credo ne valga la pena.

E' vero , ma io intendevo solo applicare un lama (anche flottante ai bordi) al posto del piattello di taglio, magari adattandola all'asse già presente e senza sostituire altro.
Certo non sarà come il TRT , ma comunque potrebbe essere utile su rovi e canne non troppo grandi e dure; e per il poco terreno in queste condizioni mi basterebbe.

MaxB.
01-05-2014, 15.34.41
E' vero , ma io intendevo solo applicare un lama (anche flottante ai bordi) al posto del piattello di taglio, magari adattandola all'asse già presente e senza sostituire altro.
Certo non sarà come il TRT , ma comunque potrebbe essere utile su rovi e canne non troppo grandi e dure; e per il poco terreno in queste condizioni mi basterebbe.
al di la del pericolo a cui ti esponi, c'è anche un problema di efficacia, se non monti tutta la struttura dei carter che ha la trt.
e te lo dico da persona che vende e ripara ecotech da quando è stata fondata; lascia perdere.

simone guidi
01-05-2014, 16.48.27
ciao, mi sono appena iscritto e ancora non so come muovermi , io sarei interessato ad un trattorino rasaerba mc culloch M 200-107TC da 20 hp ma siccome il terreno che dovrei tenere rasato è di circa 2000 mq e si trova in collina con degli olivi ed è un po irregolare pensate che abbia dei problemi di slittamento o altro ? saluti simone

caloco
01-05-2014, 22.35.06
al di la del pericolo a cui ti esponi, c'è anche un problema di efficacia, se non monti tutta la struttura dei carter che ha la trt.
e te lo dico da persona che vende e ripara ecotech da quando è stata fondata; lascia perdere.

Grazie mille, visto che sei esperto di queste macchine, seguirò il tuo consiglio !!
anzi ne approfitterò (sempre se disponibile), se ne dovessi aver bisogno , visto che in zona non è molto diffusa e conosciuta come macchina.
Ciao e grazie