Visualizza versione completa : Trattori cingolati: consigli per principianti


janis
25-09-2007, 12.28.24
Sono intenzionata ad acquistare un piccolo trattore cingolato per i miei "bambini" (genitori) affinché si possano divertire in sicurezza nell'uliveto terrazzato e nella vigna che hanno.
Penso al cingolato perché a detta di molti è più sicuro (loro non hanno mai guidato un trattore, non sono più giovanissimi e il terreno in alcuni punti ha forti pendenze :confused:). Potreste consigliarmi qualcosa? :help: :help:
Tutti quelli che ho visto sono troppo grandi per le mie esigenze (mi avevano suggerito di orientarmi su un 35cv)...
Anche se per voi questo è un balocco (dato che è piccolo), spero che troviate comunque il tempo e la voglia per aiutarmi e rispondere a questo post.
Grazie mille a tutti e buona giornata! :p
J.

mefito
25-09-2007, 13.18.41
Sono intenzionata ad acquistare un piccolo trattore cingolato per i miei "bambini" (genitori) affinché si possano divertire in sicurezza nell'uliveto terrazzato e nella vigna che hanno.
Penso al cingolato perché a detta di molti è più sicuro (loro non hanno mai guidato un trattore, non sono più giovanissimi e il terreno in alcuni punti ha forti pendenze :confused:). Potreste consigliarmi qualcosa? :help: :help:
Tutti quelli che ho visto sono troppo grandi per le mie esigenze (mi avevano suggerito di orientarmi su un 35cv)...
Anche se per voi questo è un balocco (dato che è piccolo), spero che troviate comunque il tempo e la voglia per aiutarmi e rispondere a questo post.
Grazie mille a tutti e buona giornata! :p
J.
Benvenuta janis e non preoccuparti,non è la dimensione del mezzo a rendere importante l'argomento,al limite avrai meno risposte inutili.....
Vorrei solo mettere in rilievo l'aspetto sicurezza,che in questo caso devessere prioritario,anche se difficilmente interpretabile da chi non conosce i luoghi e le persone.
Tanto più sarai dettagliata e tanto più pertinenti potranno essere le risposte che otterrai.;)

m.eccel
25-09-2007, 13.39.14
Innanzitutto complimenti per il gesto verso i genitori...

dovresti indicarci quali mansioni che dovrebbe svolgere questo "balocco"... sfalcio erba, aratura, trasporto ecc.

Comunque per la cronaca mio suocero a 76 anni suonati gira con il mio BCS 85cv con tutta l'elettronica a corredo.

Abbiamo ancora molto da imparare da i nostri arzilli vecchietti!

janis
25-09-2007, 14.00.16
Avete ragione, non sono stata molto precisa, ma cercerò subito di rimediare...vi prego fin d'ora di scusarmi e di avere pazienza per le bischerate che scriverò e per gli errori madornali (...capirete subito che questo non è "il mio campo"!!!)...
Ad ogni modo, il trattore dovrebbe aiutarci a portare i pesi (olive ed uva raccolta), ma anche a tagliare l'erba (almeno il grosso, poi sotto le piante si fa a mano o col decespugliatore), coltrare la terra e con i vari attrezzi accessori mi piacerebbe che li sostituisse nella zappatura della vigna (tra pianta e pianta) e con la botte che gli permettesse di dare il ramato e tutto ciò che occorre alla vigna ed all'oliveto.
Il terreno è composto da sei o sette terrazze abbastanza ampie, tra le quali c'è una discreta pendenza.
Spero che queste informazioni possano essere esaurienti, vi ringrazio ancora tantissimo e a presto.
J.

om 50c
25-09-2007, 17.01.07
Dalle informazioni che hai dato e quindi da come io mi immagino la cosa io andrei su un 352(macchina vecchiotta ma valida per i lavori descritti e soprattutto come da te richiesto siamo nei 35 cv) per quanto riguarda il nuovo (quindi aiuti idraulici e quant'altro che per una persona anziana possono anche essere molto graditi) io purtroppo non conosco piccole cilindrate e aimè penso che non esistano. Quindi dovrai andare necessariamente su qualcosa di necessariamente più grande.
Ho consigliato il 352 perchè è il modello montagna e quindi per inesperti essendo più largo perdona di più qualche imprecisione.
Naturalmente viste le applicazione si suppone che tu lo voglia corredare di almeno fresa,trincia e atomizzatore quindi il trattore deve essere predisposto di sollevatore,cmq spero che qualche altro intervenga con altri suggerimenti...

Ciao ciao

m.eccel
25-09-2007, 17.22.41
Prova a dare un occhiata ai Carraro o i BCS... sono larghi e hanno il baricentro basso (sopratutto il bcs) oltretutto sono anche reversibili... permettono cioè di girare il sedile ed il volante per utilizzare comodamente gli attrezzi. http://www.bcsagri.it/index.php?id=37&L=0

janis
25-09-2007, 17.47.18
Prova a dare un occhiata ai Carraro o i BCS... sono larghi e hanno il baricentro basso (sopratutto il bcs) oltretutto sono anche reversibili... permettono cioè di girare il sedile ed il volante per utilizzare comodamente gli attrezzi. http://www.bcsagri.it/index.php?id=37&L=0
Mi sono collegata al sito, ma non ho trovato niente con i cingoli...pensi anche tu, come om 50c sopra, che cingolati piccoli non ci siano??

om 50c
25-09-2007, 18.07.27
Per meglio puntualizzare:
ci sono trattori piccoli con carreggiate strette ma cilindrate che non mi pare vadano sotto i 60/70 cv per il nuovo

invece per modelli vecchi non ci sono problemi.

questi sono i paradossi della nuova industria.

cmq se vuoi pui andare sul sito della nh e vedere che il tk 70 c'è anche in versione vigneto largo mi pare intorno alla metrata!!!! ma ha sempre sui 70 cv!!!

Giovane Agr-
25-09-2007, 18.08.13
Anch'io come OM 50c penso che il fiat 352 sia un ottima opzione ma forse anche il fiat 451 non sarebbe male ..............non credete?
quei bcs o carraro sono molto pratici ma sulle pendenze hanno meno tenuta di un cingolato , saranno più potenti alla pdf ma costeranno nettamente di più il mio parere va a favore dei buon vecchi fiat ma ci sono i pro e i contro.......... scontato che questa è la mia umile opinione e non detto suggerimenti.... a presto!!

:)

om 50c
25-09-2007, 18.17.56
si giovane agricoltore il 451 è un ottimo compromesso ma anche il 411, io però aspettavo di vedere come era orientata janis (se nuovo o usato) prima di cominciare a sparare modelli,e proprio come pensavo la vedo attratta dai nuovi modelli e dalle comodità che questi indubbiamente offrono,però purtroppo se così fosse sarà costretta dal mercato ad alzare il tiro o a cedere ai gommati!!!

Giovane Agr-
25-09-2007, 18.31.46
Se preferisce il nuovo ben venga! sarei contento per lei .......:)altro dato importante che non ho capito è quanta terra ha da lavorare pure questo mi sembra un fattore da considerare ...............comunque a questo punto sul nuovo mi orienteri sui cingolati sopra citati.......ma se preferisce un gommato sconsiglio vivamente quelli con lo snodo centrale al posto delle ruote sterzanti ! da quello che so io sulle pendenze sono abbastanza pericolosi.........
ora lascio la parola agli esperti ........................ciao!

tl90
25-09-2007, 22.01.23
io ti consiglio di rimanere sul cingolato, è più sicuro sui terrazzamenti e va bene anche un 45 o 50 cavalli e oltre al sollevatore ti consiglio gli attacchi idraulici per il trincia o uno scalzatore

janis
26-09-2007, 10.12.24
si giovane agricoltore il 451 è un ottimo compromesso ma anche il 411, io però aspettavo di vedere come era orientata janis (se nuovo o usato) prima di cominciare a sparare modelli,e proprio come pensavo la vedo attratta dai nuovi modelli e dalle comodità che questi indubbiamente offrono,però purtroppo se così fosse sarà costretta dal mercato ad alzare il tiro o a cedere ai gommati!!!
Non scandalizzarti per la mia risposta ma non ho un preciso orientamento sul nuovo o usato...se trovassi un usato valido ad un buon prezzo opterei senza dubbio per quello, ma non nego che il modello azzurro della nh susciti in me un certo fascino...

io ti consiglio di rimanere sul cingolato, è più sicuro sui terrazzamenti e va bene anche un 45 o 50 cavalli e oltre al sollevatore ti consiglio gli attacchi idraulici per il trincia o uno scalzatore
Grazie Franco per il tuo consiglio e dato che sei anche tu toscano, avresti per caso qualche indirizzo o qualche nome da contattare per trovare un buon usato?
Ho pensato di iniziare un po' a girare e farmi un'idea, ma non so proprio da dove cominciare....quelli che per ora ho sentito (su FI e AR) non hanno cingolati usati e il nuovo essendo grandino mi sembra un po' caruccio...
;-)

Actros 1857
26-09-2007, 10.30.48
E provare a vedere un cingolato come questo?
http://www.yanmar.co.jp/en/agriculture/tractors/truck_tractor/t80.html
Ha il volante e i pedali come un auto, quindi è facilissimo da usare...
Ha i cingoli in gomma e quindi può viaggiare su strada se servono brevi trasferimenti....
Insomma, giusto per non stare sui soliti nomi...

janis
26-09-2007, 10.58.27
E provare a vedere un cingolato come questo?
http://www.yanmar.co.jp/en/agriculture/tractors/truck_tractor/t80.html
Ha il volante e i pedali come un auto, quindi è facilissimo da usare...
Ha i cingoli in gomma e quindi può viaggiare su strada se servono brevi trasferimenti....
Insomma, giusto per non stare sui soliti nomi...
Altri sul forum sconsigliavamo i cingoli di gomma, più che altro perché non hanno la stessa tenuta di quelli in ferro e si usurano molto, però sotto quest'ultimo profilo è anche vero che i miei genitori non lo userebbero tutti i giorni e poi ci sarebbe la grande utilità di usarlo per percorrere tratti di strada...
Insomma...mi sembra un gran casino!?!

Ma veniamo all'altro nocciolo della questione... chi sa qualcosa sui prezzi??
Grazie a tutti
J.

Per Giovane Agr- non ti ho risposto solo perchè non so esattamente le dimensioni...ma credo circa 10.000mq.

Francé
26-09-2007, 12.47.16
Ciao Janis,
premettendo che non posseggo un cingolo, volevo farti riflettere su alcuni punti, per aiutarti nella decisione.

Innanzitutto potresti postare una foto del terreno, per aiutarci a capire meglio le tue necessitò:
Se è composto da terrazzamenti, nei quali si trovano le colture (vigne ecc.) divise da "poggi" in forte pendenza (uso questo termine, fra toscani ci capiamo..) che devono solo essere puliti dall'erba potresti indirizzarti anche su un isodiametrico (cioè un gommato) e pulire il resto col decespugliatore.

Questo perchè se la pendenza non deve essere lavorata e viene usata solo per il passaggio e il trasporto al limite del terrazzamente il cingolo non è indispensabile, soprattutto se, come mi sembra d'aver capito, avresti necessità anche di muoverti su strada con il mezzo, grossa limitazione dei cingolati.

Se invece la parte in pendenza deve essere lavorata, devi necessariamente indirizzarti sul cingolo.

Tieni presente, questo vale qualunque sia la scelta del trattore, che avrai bisogno anche delle relative attrezzature, che influiscono molto sul costo totale perchè non sono certo a buon mercato..

Indicativamente, considera dai €1500/€2000 in su per una trincia, per la fresatrice e per la vangatrice (parlo in linea generale e di prezzi del nuovo, poi dipende dalla larghezza operativa e dalla marca). Per il trasporto dell'uva/olive ti servirà un carro, oppure una pala da carico posteriore (con conseguente minor quantità trasportabile). Discorso diverso se possiedi già qualche attrezzatura, allora il mio consiglio è di scegliere il mezzo in base a quello che possiedi già, per non dover cambiare tutto...

Per il cingolato: considera che il "trend" attuale è quello di spostare la potenza verso l'alto, oggi praticamente è quasi impossibile trovare un cingolo nuovo con potenze di "solo" 40CV, ma questo non pregiudica necessariamente la larghezza del mezzo.
Ogni casa costruttrice da la possibilità, a parità di motorizzazione, di cambiare l'allestimento al momento dell'ordine in base all'utilizzo, praticamente cambiando la larghezza del cingolo e proponendo allestimenti "stretti", "normali" o "montagna" che ti permettono di avere una larghezza esterna totale da 1m fino a 1,8m e più.

Per i prezzi, la cosa migliore è chiedere direttamente ad un concessionario. Indicativamente credo che difficilmente si trovi qualcosa a meno di 20.000 euro ivati, per macchine "base" tipo il Goldoni Lander o gli NH serie TK.

Se invece ti orienti sull'usato (scelta che ritengo spesso saggia, specialmente per quanto riguarda i cingolati Fiat di una volta che sono dei veri gioelli..) dovrai valutare caso per caso in base allo stato generale, alle ore lavorate e all'allestimento e magari anche all'attrezzatura fornita se presente. Potresti trovare buone occasioni con 6/7000 euro, ma devono essere valutate attentamente.

Ti posto qualche link del nuovo, in modo che tu possa farti un'idea delle specifiche tecniche:

http://www.newholland.com/h4/products/products_series_detail.asp?Reg=IT&RL=ITIT&NavID=000001321003&series=000005468911

http://www.goldoni.com/lander.htm

http://www.samedeutz-fahr.com/it/lamborghini/range.php?rng=411

Tieni presente che i trattori Lamborghini-Same sono praticamente i soliti cambiati di marchio.

Ciao!!

johndin
26-09-2007, 16.07.08
Secondo me un punto focale della discussione sarebbe sapere come ci si può muovere tra le terrazze ovvero se si gira facilemente se la pendenza è grande etc etc.

Per esempio poco tempo fa c'era un'offerta del tigrone Carraro che a 13500euro il 35cv mi pare, questo per esempio poteva essere una macchina interessante oppure un'altro isodiametrico che è una macchina più sfruttabile anche se devi fare qualche piccolo spostamento.

Ma devi prendere anche tutti gli attrezzi??? Una domanda prima di avvallare la soluzione cingolato usato tuo papà se ne intende di meccanica???
Perchè se sa fare le manutenzioni allora anche un bel 455 potrebbe andare bene se no allora andrei sul nuovo o usato poco.

janis
26-09-2007, 16.31.57
Devo premettere che navigando su siti di persone esperte (tra i quali, ovviamente, il primo è questo) mi sono accorta che per voi le "forti pendenze" sono molto più "forti" di quello che sono per me :l: (...ho visto foto di campi sui quali avrei difficoltà ad arrampicarmi a piedi... figuriamoci ad andarci su e giù con un trattore :eek:..), quindi dovrei riconsiderare un po' la mia descrizione...comunque i passaggi tra le terrazze sono abbastanza pendenti, stretti e, ad una estremità, c'è uno strapiombo (non mi viene un'altra parola per descriverlo...sarà profondo 3mt...sufficienti però per farsi male).
Ad ogni modo la mia preoccupazione più grande è per i miei genitori (temo che prendano il trattore per una macchina ...e che pretendano di guidarlo con la stessa disinvoltura con cui guidano l'auto); insomma, sapendo che il cingolato è più sicuro e più lento mi sentirei più tranquilla a saperli lì sopra...(invecchiando sono diventati più lenti nei riflessi, ma più scattosi...ed io non posso certo stare sempre dietro a loro...).
Quanto al fare tratti di strada, è vero, mi farebbe comodo, però posso arrivare a destinazione anche passando per una strada campestre anche se un po' più lunga...perciò non è questo il fattore determinante.
Circa il prezzo, hai pienamente confermato i miei timori...(ammazza quanto costa un trattore!!! :222:)...sarebbe ottimale se riuscissi a trovare un Lander 55 o un TKA55 o un Valpadana 5060 CF un po' scontati... (pensare di trovare un usato di questi mi pare un'utopia), altrimenti cercherò sull'usato i Fiat che tutti mi consigliate, anche se non è così facile trovarne...
Quanto all'attrezzatura...non ho nulla (a meno di non poter riutilizzare qualche vanga o zappetta :333::333: ... ma mi pare di capire di no?!?! :D :no:)
Grazie a tutti per l'aiuto e continuate a scrivermi!!!!:vabene:
J.

DOPPIATRAZIONE
26-09-2007, 16.32.53
Buongiorno,

Ecco "Mr. JD" ha detto bene. Tuo papa' ha già o ha avuto dei trattori?
Oppure non ne ha mai posseduti?
Perche' nel primo caso anche lui puo' darTi consigli su cosa acquistare, anzi deve perche' poi lo usera lui.
Se non ha mai visto un mezzo agricolo ed i terreni lo permettono io vedrei meglio un mezzo gommeto, perche' ha un impostazione di guida piu' simile ad un'auto ad esempio e potrebbe essere + intuitivo nell'uso all'inizio.
Il cingolato è un mezzo stabile, pero' se non hai pratica ti perdona meno, nel senso che quando ti spingi troppo oltre non ti da tempo....
Poi chiaramente è da valutare eventuale attrezzatura già esistente in azienda.
Come qualcuno ha già detto una foto del terrazzamento e del percorso per passare da una terrazza all'altra non sarebbe male per valutare la situazione.

Saluti

janis
26-09-2007, 17.17.52
I miei genitori prima della pensione facevano tutt'altro, perciò non solo non hanno mai guidato un trattore, ma non hanno nemmeno mai provato. Inoltre, mio padre, per quanto possa cercare di arrangiarsi, di meccanica non capisce nulla! (era per questo che puntavo sul nuovo dato che difficilmente potremmo da soli evitare fregature...con poi il rischio di dover rimettere mano su tutto).

x DOPPIATRAZIONE: Allora per te sarebbe più sicuro un gommato?!?
Per riprendere le tue parole:Il cingolato è un mezzo stabile, però se non hai pratica ti perdona meno, nel senso che quando ti spingi troppo oltre non ti da tempo...Che dire in proposito :l:?!?! hai riassunto proprio quello che io volevo evitare!!!!
J.

m.eccel
26-09-2007, 17.39.45
adesso la butto li... ma non offenderti....
se il terreno non è molto, i lavori non sono troppi e i "tuoi" rischi qualcosa di troppo a dargli in mano un trattore, non ti conviene far fare i lavori più complessi e grossi a un terzista? e magari prendere un motocoltivatore per i lavoretti più comuni?

Gianpi
26-09-2007, 20.03.14
I miei genitori prima della pensione facevano tutt'altro, perciò non solo non hanno mai guidato un trattore, ma non hanno nemmeno mai provato. Inoltre, mio padre, per quanto possa cercare di arrangiarsi, di meccanica non capisce nulla! (era per questo che puntavo sul nuovo dato che difficilmente potremmo da soli evitare fregature...con poi il rischio di dover rimettere mano su tutto).


Concordo con quanto detto da m.eccel, considera che il costo di trattore cingolato (o gommato) nuovo o usato più tutte le attrezzature è di per sè molto molto elevato, a ciò si sommano i costi di manutenzione ordinaria e straordinaria che nonostante il numero esiguo di ore che il mezzo andrebbe a sostenere vanno prese in considerazione (alle volte sono dolori parlo per esperienza).
Il fattore sicurezza va preso bene in esame sinceramente non affiderei un trattore ad una persona che non ne ha mai visto uno (senza offesa per nessuno) ma basta un attimo di distrazione e anche il trattorista più esperto con tutte le protezioni a posto può farsi molto male e non è solo una questione di pendenza e di dimensioni della macchina, ma anche di parti in movimento a velocità elevata (coltelli, mazze, denti, alberi ecc...).

jonnyr
26-09-2007, 22.44.36
adesso la butto li... ma non offenderti....
se il terreno non è molto, i lavori non sono troppi e i "tuoi" rischi qualcosa di troppo a dargli in mano un trattore, non ti conviene far fare i lavori più complessi e grossi a un terzista? e magari prendere un motocoltivatore per i lavoretti più comuni?

Ciao Janis, non mi sembra irragionevole questo consiglio.
Io considererei questi aspetti:
1) Mettere ad una persona inesperta su un mezzo è cmq rischioso
2) Comprando un mezzo nuovo od usato che sia(con relativa attrezzatura) sosterresti cmq una bella spesa che recupereresti molto difficilmente
3) La spesa per un terzista non sarebbe eccessiva
4) acquistando un piccolo coltivatore gommato con cesta o carrello spenderesti molto meno. Oltretutto pottresti fare da sola i lavori relativi alla raccolta e trasporto delle olive/uva

janis
27-09-2007, 09.47.05
Eccomi, eccomi...buongiorno a tutti!!! ;)
Rispondo subito alla vostra osservazione sull'affidare i lavori ad un terzista.
Il terreno lo abbiamo preso circa tre anni fa e fino ad ora abbiamo fatto (e continueremo a fare finché non troverò un attrezzino adatto a noi) come avete descritto, affidandoci alle persone che nella zona fanno questi lavoretti per arrotondare o per mestiere (a questo proposito vi dico che ci hanno lavorato sia con gommati che con cingolati, ma erano comunque tutti esperti!).
Solo che quasi mai il risultato è stato all'altezza del prezzo pagato (l'erba che veniva tagliata malamente e solo nella parte centrale...cosa che con molta cura ed attenzione, avrebbe potuto essere fatta meglio, ma si sa quando si lavora nel nostro si fa sempre meglio! Il terreno in alcuni punti è molto sassoso e non tutti lo lavorano perché gli ci vorrebbe tempo e a farlo di fretta rischierebbero di sciuparci gli attrezzi...). Inoltre, i tempi ed i modi li detta il trattorista e non sempre sono concilianti (insomma, non c'è molta concorrenza tra loro e finisce che se ne approfittano). Non solo, ma è capitato più volte che all'ultimo momento ci sia stato un imprevisto...è vero che le volte che abbiamo capito che si trattava di una scusa non abbiamo più chiamato il trattorista :no:, però in agricoltura sapete meglio di me che a volte se perdi l'attimo può essere dura rimediare (...può cambiare il tempo, può essere tardi)... e poi dalle mie parti non in numero illimitato, perciò non puoi fare tanto la suscettibile!
Ecco perché sarei propensa a cercare un buon usato fino a gennaio/febbraio (o un'occasione sul nuovo) e se non lo trovo lo prenderò nuovo...;)

Gianpi
27-09-2007, 16.15.23
Janis hai messo prorio il dito nella piaga dei servizi di contoterzismo, purtroppo il lavoro non lo fai tu, lo fa un altro nei modi e nei tempi che vuole lui.

Se siete decisi ad attrezzarvi in proprio allora inzia subito la ricerca, le macchine che hai descritto (sull'usato) sono di abbastanza difficile reperibilità e sul nuovo non ti fermare al primo concessionario ma girane un bel pò fatti fare preventivi e scegli la migliore occasione
Buona ricerca ;)

m.eccel
27-09-2007, 17.03.00
Una cosa saggia che potresti fare è contattare qualcuno del forum nelle tue vicinanze che possa venire nel tuo appezzamento a verificare esattamente di cosa hai bisogno.... Poi qualche consiglio gratuito te lo darà volentieri.

janis
27-09-2007, 18.00.43
Janis hai messo prorio il dito nella piaga dei servizi di contoterzismo, purtroppo il lavoro non lo fai tu, lo fa un altro nei modi e nei tempi che vuole lui.

Se siete decisi ad attrezzarvi in proprio allora inzia subito la ricerca, le macchine che hai descritto (sull'usato) sono di abbastanza difficile reperibilità e sul nuovo non ti fermare al primo concessionario ma girane un bel pò fatti fare preventivi e scegli la migliore occasione
Buona ricerca ;)

Grazie per i preziosi suggerimenti... il fine settimana si avvicina e si comincia a girare!!!!!

Per cogliere al volo anche l'indicazione di m.eccel io sono toscana ed il terreno è alle porte del chianti a metà tra Arezzo e Siena. Se c'è qualcuno della zona...:p
Altrimenti mi accontento di alcune indicazioni sui concessionari di queste parti (se li conoscete, sarebbe utile sapere se fanno un po' i furbetti o se sono affidabili ecc... io ne conosco alcuni, ma sono graditi lumi per allargare la cerchia!!!) :vabene:
Ci sentiamo domani
J.

johndin
27-09-2007, 19.31.50
I concessionari sono da trattare con le molle, diffida di chiunque e specialmente di quelli che parlano male delle macchine che vendono alla concorrenza.

Fatti fare i preventivi e poi chiedi a noi che genere di prezzi si pagano su macchine simili, non far capire mai che potresti pagare cash ma abbozza eventualmente la proposta di acquisto attrezzatura dopo aver chiesto il prezzo del trattore.
Non farti mai fare un preventivo cumulativo, anche fatti fare i preventivi dopo qualche giorno per esempio domani gli chiedi il trattore poi gli telefoni e gli chiedi la trincia etc etc.....

Se hai qualche dubbio chiedi pure.:vabene::111:In bocca al lupo:p

Se poi (non so se si può dire) sei anche "interssante" allora distruggili e penso che tu abbia capito cosa intendo

Gianpi
27-09-2007, 20.09.22
aggiungo: cerca di non fargli capire che di trattori non te ne intendi molto (sempre con rispetto parlando) inoltre a differenza di altri settori (auto) ci possono essere ampi spazi di trattativa e non avere fretta di fare l'affare.

Postresti andare anche in qualche fiera agricola dove puoi avere un ampia visuale delle macchine che propongono i vari costruttori.

Considerando l'uso non molto intensivo del trattore io mi orienterei su un gommato di questo tipo:
http://www.yanmar.co.jp/en/agriculture/tractors/ef200t_series/ef200t.html
http://www.kubota.com/f/products/l.cfm

janis
28-09-2007, 09.44.09
Grazie ragazzi per tutti i consigli...e soprattutto perché so che su voi posso contare!!! tutto ciò che mi consiglieranno ve lo riferirò subito!!! (ormai che ci sono approfitto della vostra gentilezza!!! ;)
x Giampy ?!?! credimi, non farò affatto fatica a fargli capire che di trattori non capisco nulla :vabene: (...e men che meno di attrezzature...) :333: ...
X Raffaele...ogni valutazione è soggettiva :p ...poi se mi chiederanno un prezzo esoso :l: vorrà dire che rinuncerò al trattore a favore del chirurgo plastico :333: .
Un'altra cosa, dato che non dovrei far capire che vorrei pagare cash, dovrei - forse - mostrarmi interessata a loro forme di finanziamento?
Grazie
J.

ducati
28-09-2007, 11.59.29
Se puoi pagare cash diglielo pure,ma chiedi un ulteriore miglior trattamento economico,visto che ultimamente di denaro liquido ce n'è sempre meno ed eviti le solite pratiche burocratiche , altrimenti ti rivolgi ad un'altro, di solito si ottengono buoni risultati,la regola però non è certa e matematica.

DOPPIATRAZIONE
28-09-2007, 13.09.50
Ma io ultimamente noto che a loro se paghi cash o con un finanziamento gliene frega zero, perche' il finanziamento lo fai tu e loro i soldi li prendono comunque tutti e subito...senza soldi non ti danno piu' niente.
Al limite puoi far leva sul fatto che se ti tratta bene col trattore poi ti rivolgerai a lui anche per gli attrezzi che non hai...

Saluti

janis
28-09-2007, 15.11.16
Ma io ultimamente noto che a loro se paghi cash o con un finanziamento gliene frega zero, perche' il finanziamento lo fai tu e loro i soldi li prendono comunque tutti e subito...senza soldi non ti danno piu' niente.
Al limite puoi far leva sul fatto che se ti tratta bene col trattore poi ti rivolgerai a lui anche per gli attrezzi che non hai...

Saluti

A proposito degli attrezzi che non ho....(ovvero tutti :l:) pensavo di comprare qualcosa per lavorare la terra (anche vicino e tra le viti), tagliare l'erba, un "cassone" per l'acqua e qualche altra cosa (...non appena avrò capito a che serve :idea: )... volevo chiedervi se il prezzo di questi attrezzi è molto diverso da marca a marca e se su un trattore di una marca posso montare attrezzi anche di altri (...sulla base del diritto alla concorrenza la risposta è sì...ma si sa che la teoria è una cosa e altro è la pratica...).
Insomma, non è che se prendo un trattore "più economico" rischio di spendere poi un botto per tutti gli attrezzi e fare pari con quello che di base costava di più? :222:
(...non so se per i trattori vale ciò che valeva per le auto asiatiche fino a circa 5-10 anni fa...).
J.

Gianpi
28-09-2007, 16.19.43
Insomma, non è che se prendo un trattore "più economico" rischio di spendere poi un botto per tutti gli attrezzi e fare pari con quello che di base costava di più? :222:
(...non so se per i trattori vale ciò che valeva per le auto asiatiche fino a circa 5-10 anni fa...).
J.

In agricoltura siamo molto avanti in fatto di standardizzazione :), su un trattore di 40 anni fa (e ce ne sono molti che lavorano ancora proficuamente) ci puoi attaccare anche un attrezzo del 2007 di qualsiasi marca a meno che l'attrezzo non sia così particolare che necessita di un collegamento strano alla trattrice, allora in questo caso nella maggior parte dei casi è lo stesso costruttore di attrezzi che fornisce gli adattatori e le eventuali modifiche al mezzo basta indicarne marca e potenza quindi fin qui nessun problema. Le differenze di prezzo ci sono e dipende dalla qualità costruttiva della macchina e dalle sue dimensioni.

Normalmente un trattore è dotato di due tipi di attacchi principali:
- attacco a tre punti o sollevatore: dove si attaccano gli attrezzi che devono essere sollevati dal trattore in caso di manovre o per il trasporto (aratro o fresa), considera che alcuni vecchi cingolati non sono dotati di sollevatore e ciò potrebbe essere molto problematico.
- barra di traino (o campana di traino) al quale vengono acoppiati attrezzi che non necessitano di sollevamento (carrello)
A questo si aggiunge la presa di forza (PDF o PTO in inglese), in pratica è dove l'atrezzatura prende la forza per funzionare.

Relativamente al discorso delle auto asiatiche posso dirti che le due marche da me indicate sono giapponesi e hanno dei prodotti di qualità europea, inoltre occupano settori che molti costruttori nostrani hanno abbandonato (vedi trattori tradizionali piccoli) proponedo dei prodotti di sicura qualità. Considera che Yanmar fornisce i motori a diversi costruttori europei, mentre kubota importa molte macchine per lo sfalcio dei giardini :vabene:

janis
28-09-2007, 17.36.40
Grazie Gianpietro, soprattutto per tutta la pazienza che hai (mi sento un caso senza speranza, ma né tu, né gli altri, me lo avete fatto pesare... :o)
Domani si comincia a girare e non so...forse sarebbe il caso di farsi circa 250Km e di andare alla fiera a Concordia...:rolleyes:
Grazie ancora!!!

ducati
28-09-2007, 18.25.28
A parte i chilometri vedere non fa mai male,così puoi comiciare a focalizzare
tutte le indicazioni che ti sono arrivate.
Saluti

Gianpi
28-09-2007, 19.57.56
A proposito degli attrezzi che non ho....(ovvero tutti :l:) pensavo di comprare qualcosa per lavorare la terra (anche vicino e tra le viti), tagliare l'erba, un "cassone" per l'acqua e qualche altra cosa (...non appena avrò capito a che serve :idea: )


In commercio ci sono delle macchine per la lavorazione interfilare molto interessanti (dotate di un braccio in grado di operare in mezzo alle piante) però sono adatte ad aziende di grandi dimensioni, nel tuo caso consiglierei una fresa per la lavorazione superficiale del terreno e una trincia a coltelli per la triciatura dell'erba e degli eventuali residui di potatura e per i trasporti un piccolo rimorchietto. Per operare a filo delle piante mi doterei di un buon decespugliatore. Queste sono le macchine basilari poi se vuoi fare i trattamenti (fitofarmaci) ti servirebbe anche un atomizzatore e di una botte per il trasporto dell'acqua...il bello dei trattori è che puoi attaccarci praticamente qualsiasi cosa o usarli nelle situazioni più disparate il problema è che l'attrezzatura costa un botto :cool: