Visualizza versione completa : ma i nuovi autisti sono in grado???


cb-LUPO
28-10-2007, 13.00.42
ciao!! secondo voi è giusto che un ragazzo che prende le patenti superiori deba essere esaminato a livello pratico da una persona( pur ingegnere che sia),che non ha mai guidato un camion o qualsiasi altro mezzo pesante??
Non sarebbe meglio fare meno teoria e più pratica ? visto che chi esce da scuola guida praticamente non sa guidare??
faccio esempio ina lezione che tiene una persona attacata ad una sedia per imparare i limiti di massa non sarebbe meglio impegnarla in una guida?
I limiti sono scritti sul libretto ,perche devo impararli a memoria?????
CIAO

aerodyne
28-10-2007, 23.43.24
Il problema è che in italia prendere la patente(qualunque patente)è sempre stato una barzelletta.
Le autoscuole sono essenzialmente delle agenzie di burocrati che lavorano per conto terzi(i clienti)sia che si debba prendere una patente,che rinnovarla piuttosto che fare un passaggio di proprietà.
E'sempre mancata la cultura della formazione,per cui nozioni piu'o meno inutili da imparare a memoria,qualche ora di guida su di un cesso senza mai fare una manovra con un istruttore(di solito un tipo che arrotonda come secondo lavoro)piu' ignorante dell'allievo e via un esame ridicolo pure qui zero manovre e il giochino è fatto,
Logico poi che le aziende vedessero di malocchio i neo patentati,per forza,dovevano formarli loro a spese loro.
All'estero invece la patente è sempre stata una cosa seria,quindi un corso di teoria prolungato come si deve,e poi istruttori qualificati,camion nuovi,magari doppia cabina,guida prima in aree chiuse al traffico da carichi,da vuoti,sul bagnato,salite,discese,manovre,e poi su strade aperte,comprese le autostrade.
E le aziende hanno sempre avuto incentivi ad assumere chi usciva da questi corsi.

cavej66
30-10-2007, 21.58.07
:222: ...scusa ma perchè tanta gente gira in autostrada? La domanda può sembrare stupida però se ci pensi bene, nessuno ha mai fatto dei corsi pratici in autostrada per conseguire la patente. Da questo ne deriva che in autostrada siamo tutti autodidatti. Anche per questo io sostengo che una volta superata la barriera si entra in un Far-West dove gli uomini sono uomini e i cavalli sono cavalli. qui mi fermo perchè mi ci vorrebbe un forum intero per sfogarmi....:rolleyes::rolleyes::rolleyes:

topolino
31-10-2007, 00.04.47
se in italia ci mettessimo tutti sti corsi prima dell esame patente ci sarebbe gente che a 50 anni fa ancora pratica :222:

cb-LUPO
31-10-2007, 10.52.42
se in italia ci mettessimo tutti sti corsi prima dell esame patente ci sarebbe gente che a 50 anni fa ancora pratica :222:
tu non hai torto ma ti rendi conto che oggi come oggi nelle scuole guida fanno imparare a memoria ai giovano e non il funzionamento e le parti della "POMPA IGNIEZIONE"?????????
Roba da OM o da fiat 180 pazzesco,poi non sanno usare un cambio,e questo è uno dei tanti esempi che si possono fare,perche non spiegano ad esempio il comportamento da adottare in caso di neve o di incidente?????E' tutto uno scandalo ieri un mio amico che ha un apiccola ditta di trasporti, ha dovuto fare l'esame di revisiione perche gli erano finiti i punti,be l'ingegnere lo ha bocciato perche dentro alla rotonda non ha messo la freccia ,lui guida da 30 anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tommy
31-10-2007, 13.26.46
se in italia ci mettessimo tutti sti corsi prima dell esame patente ci sarebbe gente che a 50 anni fa ancora pratica :222:

Tranquillo!ci sarà tempo per andare in pensione...
Scherzi a parte dovrebbero fare dei corsi più specifici!

aerodyne
31-10-2007, 23.07.25
Quoto lupo,ha perfettamente ragione.
Mai capito perchè questo mestiere possa essere fatto da qualunque lanzichenecco analfabeta a digiuno dei propri diritti e di qualunque minimo elemento di formazione.
Va beh che questo fa comodo a gran parte del sistema,però io penso che questa sia una professione che ha proprio bisogno di sfoltire i propri ranghi di troppa gente improvvisata e incompetente che non si rende conto di avere in mano un'arma,perchè 450quintali a 90km/h sono potenzialmente una bomba.
E il bello è che non c'è nulla da inventare,basta copiare pari pari quello che si fa in francia o in germania.

topolino
03-11-2007, 21.37.59
il problema e che fare una revisione della legge sulle patenti e pergiunta una revisione completa su tutto costa tempo e fatica i nostri politici di tempo ne hanno poco devono scorrazzare su e giu per studi televisivi e fare propaganda , farsi vedere prendersi a schiaffoni ad ogni occasione e noi beduini li a dire no ma e meglio questo , no per me e meglio quello eh
siamo proprio in italia:222:

ScaniaR620
03-11-2007, 21.53.31
secondo mè invece il problema maggiore adesso è che molte aziende approfittano degli stranieri facendoli lavorare come matti con uno stipendio da fame rispetto alle ore che fanno ma a loro va bene cosi' perchè per loro sembra tanto ma se facessero due conti................,quindi per un italiano che sa come vanno le cose e di certo piu' di tanto non li puoi fregare non trovano lavoro..................questa è l'italia un paese di furbetti:D........

aerodyne
03-11-2007, 22.21.53
Negativo scania r620,non sono daccordo.
Che c'entrano gli stranieri?
Sono persone come noi,che lavorano per vivere,casomai il problema è rappresentato dalle ditte poco serie che li sfruttano,e queste sono italianissime.
Pensa a tutte quelle aziende che aprono una filiale,che so,in romania o polonia,assumono là,e pagano 1000euro al mese gente che sta via tutto il mese,in tutta europa,danneggiando in primo luogo,oltre che i poveretti schiavizzati,le aziende serie che rispettano le leggi e la dignità delle persone che hanno alle loro dipendenze.
Io ho lavorato con colleghi stranieri,marocchini,senegalesi,albanesi,rumeni,ec c,lavorando per la stessa azienda venivamo pagati allo stesso modo e ti posso garantire che a professionalità non avevano molto da invidiare agli italiani,anzi,erano molti dei nostri a dover imparare da loro,che fuori dal loro paese,con difficoltà nella lingua,dove li mandi vanno e tornano,molti dei nostri invece al di fuori dei 4posti che conoscono entrano in paranoia e ti telefonano ad ogni incrocio.
Finiamola una buona volta col criminalizzare gli stranieri che fanno il nostro mestiere,chi emigra lo fa per fame,e se è una persona onesta e vive del suo lavoro,massimo rispetto e tanto di cappello.
Chi li critica dovrebbe chiedersi perchè non funziona il sistema dei controlli,
perchè è consentito ad aziende notissime di aprire e chiudere baracca piu'volte l'anno,rovinando il mercato,sfruttando la gente,girando sulle strade con rottami che è lampante che la revisione la vedono solo sui libretti.
Neanche il discorso che gli italiani non li freghi mi trova daccordo,da sempre il nostro mestiere è infestato da un enorme moltitudine di gente ignorante,che non sa parlare neanche in italiano,che non sono minimamente a conoscenza dei loro diritti,che si lamentano che devono rispettare le ore di guida(!!!!)ecc.
Pensiamoci bene prima di criticare gli stranieri,che a noi italiani all'estero ci vedono come la peste,e non hanno tutti i torti.

cb-LUPO
03-11-2007, 22.45.02
Negativo scania r620,non sono daccordo.
Che c'entrano gli stranieri?
Sono persone come noi,che lavorano per vivere,casomai il problema è rappresentato dalle ditte poco serie che li sfruttano,e queste sono italianissime.
Pensa a tutte quelle aziende che aprono una filiale,che so,in romania o polonia,assumono là,e pagano 1000euro al mese gente che sta via tutto il mese,in tutta europa,danneggiando in primo luogo,oltre che i poveretti schiavizzati,le aziende serie che rispettano le leggi e la dignità delle persone che hanno alle loro dipendenze.
Io ho lavorato con colleghi stranieri,marocchini,senegalesi,albanesi,rumeni,ec c,lavorando per la stessa azienda venivamo pagati allo stesso modo e ti posso garantire che a professionalità non avevano molto da invidiare agli italiani,anzi,erano molti dei nostri a dover imparare da loro,che fuori dal loro paese,con difficoltà nella lingua,dove li mandi vanno e tornano,molti dei nostri invece al di fuori dei 4posti che conoscono entrano in paranoia e ti telefonano ad ogni incrocio.
Finiamola una buona volta col criminalizzare gli stranieri che fanno il nostro mestiere,chi emigra lo fa per fame,e se è una persona onesta e vive del suo lavoro,massimo rispetto e tanto di cappello.
Chi li critica dovrebbe chiedersi perchè non funziona il sistema dei controlli,
perchè è consentito ad aziende notissime di aprire e chiudere baracca piu'volte l'anno,rovinando il mercato,sfruttando la gente,girando sulle strade con rottami che è lampante che la revisione la vedono solo sui libretti.
Neanche il discorso che gli italiani non li freghi mi trova daccordo,da sempre il nostro mestiere è infestato da un enorme moltitudine di gente ignorante,che non sa parlare neanche in italiano,che non sono minimamente a conoscenza dei loro diritti,che si lamentano che devono rispettare le ore di guida(!!!!)ecc.
Pensiamoci bene prima di criticare gli stranieri,che a noi italiani all'estero ci vedono come la peste,e non hanno tutti i torti.
ma finiamola con questo buonismo nei confronti degli stranieri,loro sono abituati a lavorare il doppio di noi per molto meno,per loro è normale ,cosi facendo chi ci rimette sono i giovani neo patentati italiani che non riescono a trovare un cencio di posto.
E' mormale che l'imprenditore assuma una persona che se ne frega delle ore e della patenye e che per d+ prende anche di meno,poi pero guarda come stiamo questo mestiere sta finendo e non dirmi che non è vero!!!!!questo lavoro prima veniva trandato d apadre a figlio,io un oggi domani non potro tramandarlo a nessuno perche' gloi italiani non li vorra nessuno.
Lo so è brutto ma purtroppo è la verita,io qualche giorno fa ho provato ad aprire questo argomento ma mi sono espresso male e friz giustamente mi ha chiuso il post. spero di essere stato chiaro stavolta...
CIAO A TUTTI

aerodyne
03-11-2007, 23.17.29
Guarda lupo che sbagli su tutta la linea.
Non condivido neanche una virgola.
Che razza di discorso è loro sono abituati a lavorare il doppio per molto meno?
Ma ti rendi conto che dividi il mondo tra noi e loro?
E per loro cosa intendi?
Persone appartenenti a decine di popoli diversi per te sono tutti riassumibili in "loro"?
Proprio non ti viene in mente che esiste la legge,il contratto di lavoro, che è chi li viola sistematicamente ad essere dalla parte del torto,e chi lo fa è chi tiene il coltello dalla parte del manico.
Che questi non sono imprenditori,ma schiavisti aguzzini che,ripeto,rovinano il mercato facendo concorrenza sleale agli imprenditori seri.
Chiediti perchè non vengono fatti controlli su strada come nel resto d'europa,perchè l'ispettorato del lavoro non si muove,perchè gli stipendi di oggi sono quelli di 15 anni fa,perchè in italia l'autista sopporta attese estenuanti allo s/carico,e perchè spesso gli viene imposto di svolgere le operazioni di s/carico.
Ci credo che questo mestiere non lo vuole fare piu'nessuno.
Hai un mucchio di figure con cui prendertela in modo sacrosanto e tu te la prendi con gli ultimi,i piu'deboli,complimenti.
Che significa prima si tramandava il mestiere di padre in figlio?
Rimpiangi i tempi dove le bestie(perchè non c'è altro modo per definirli)si portavano dietro i figli di 12 anni per farli guidare di notte a fare i mercati ed erano sberle se grattavano cambiando?
Chi è che ha rovinato questo mestiere?
Quelli che per anni han lavorato in nero sottocosto viaggiando in sovraccarico 24ore al giorno rubando il lavoro alla concorrenza a suon di sconti o gli ultimi arrivati,gli autisti stranieri?
Ce lo vogliamo mettere in testa che per fare questo lavoro ci vogliono due cose,formazione e rispetto delle regole.
E triste constatare come pregiudizi del genere siano cosi'diffusi.
A me non interessa la nazionalità della persona,mi interessa che sia una persona onesta e che sappia fare bene il suo lavoro.
Altro che buonismo.

cb-LUPO
04-11-2007, 00.06.53
Guarda lupo che sbagli su tutta la linea.
Non condivido neanche una virgola.
Che razza di discorso è loro sono abituati a lavorare il doppio per molto meno?
Ma ti rendi conto che dividi il mondo tra noi e loro?
E per loro cosa intendi?
Persone appartenenti a decine di popoli diversi per te sono tutti riassumibili in "loro"?
Proprio non ti viene in mente che esiste la legge,il contratto di lavoro, che è chi li viola sistematicamente ad essere dalla parte del torto,e chi lo fa è chi tiene il coltello dalla parte del manico.
Che questi non sono imprenditori,ma schiavisti aguzzini che,ripeto,rovinano il mercato facendo concorrenza sleale agli imprenditori seri.
Chiediti perchè non vengono fatti controlli su strada come nel resto d'europa,perchè l'ispettorato del lavoro non si muove,perchè gli stipendi di oggi sono quelli di 15 anni fa,perchè in italia l'autista sopporta attese estenuanti allo s/carico,e perchè spesso gli viene imposto di svolgere le operazioni di s/carico.
Ci credo che questo mestiere non lo vuole fare piu'nessuno.
Hai un mucchio di figure con cui prendertela in modo sacrosanto e tu te la prendi con gli ultimi,i piu'deboli,complimenti.
Che significa prima si tramandava il mestiere di padre in figlio?
Rimpiangi i tempi dove le bestie(perchè non c'è altro modo per definirli)si portavano dietro i figli di 12 anni per farli guidare di notte a fare i mercati ed erano sberle se grattavano cambiando?
Chi è che ha rovinato questo mestiere?
Quelli che per anni han lavorato in nero sottocosto viaggiando in sovraccarico 24ore al giorno rubando il lavoro alla concorrenza a suon di sconti o gli ultimi arrivati,gli autisti stranieri?
Ce lo vogliamo mettere in testa che per fare questo lavoro ci vogliono due cose,formazione e rispetto delle regole.
E triste constatare come pregiudizi del genere siano cosi'diffusi.
A me non interessa la nazionalità della persona,mi interessa che sia una persona onesta e che sappia fare bene il suo lavoro.
Altro che buonismo.
la pensiamo troppo diversamente per poter andare avanti con questa conversazione,oltre a rischiare diuscire fuori discorso rischiamo di prendere una cazziata dai moderatori....
l'unica cosa che non tollero è che sembra che debba mettermi io a pecorina per aiutare"GLI STRANIERI" o i piu deboli come li chiami tu,ognuno si tenga i suoi pensieri tanto io non cambierò idea e tu neanche penso, quindi amici come prima e chiudiamo sto discorso che è meglio.
CIAO BELLA GIOIA

aerodyne
04-11-2007, 00.26.35
Come vuoi.
Io non ho la pretesa di far cambiare idea a nessuno ne di avere la verità in tasca,però quando affronto un argomento cerco di elaborare un ragionamento,di parlare di fatti concreti.
E gradisco molto quando chi non la pensa come me mi controbatte entrando nel merito del discorso.
Affrontare argomenti che trattano problemi complessi affermando presunte facili soluzioni,ricorrendo alla demagogia,a pregiudizi,a semplificazioni non è per niente costruttivo e non fa capire su quali convinzioni si basino le proprie opinioni.
P.S.guarda che quando ti metti come dici tu,non è per aiutare i deboli,casomai serve per fare cambiare il cayenne allo sfruttapopoli di turno.

cb-LUPO
04-11-2007, 00.47.33
Come vuoi.
Io non ho la pretesa di far cambiare idea a nessuno ne di avere la verità in tasca,però quando affronto un argomento cerco di elaborare un ragionamento,di parlare di fatti concreti.
E gradisco molto quando chi non la pensa come me mi controbatte entrando nel merito del discorso.
Affrontare argomenti che trattano problemi complessi affermando presunte facili soluzioni,ricorrendo alla demagogia,a pregiudizi,a semplificazioni non è per niente costruttivo e non fa capire su quali convinzioni si basino le proprie opinioni.
P.S.guarda che quando ti metti come dici tu,non è per aiutare i deboli,casomai serve per fare cambiare il cayenne allo sfruttapopoli di turno.
lo "sfruttapopolo" fa bene a comprarsi il cayenne io comprerei il ferrari,che mica lavoro per arricchire gli altri

aerodyne
04-11-2007, 01.32.10
Se la pensi cosi' ti auguro di andarci a lavorare per uno di quelli.

ScaniaR620
04-11-2007, 13.40.41
Negativo scania r620,non sono daccordo.
Che c'entrano gli stranieri?
Sono persone come noi,che lavorano per vivere,casomai il problema è rappresentato dalle ditte poco serie che li sfruttano,e queste sono italianissime.
Pensa a tutte quelle aziende che aprono una filiale,che so,in romania o polonia,assumono là,e pagano 1000euro al mese gente che sta via tutto il mese,in tutta europa,danneggiando in primo luogo,oltre che i poveretti schiavizzati,le aziende serie che rispettano le leggi e la dignità delle persone che hanno alle loro dipendenze.
Io ho lavorato con colleghi stranieri,marocchini,senegalesi,albanesi,rumeni,ec c,lavorando per la stessa azienda venivamo pagati allo stesso modo e ti posso garantire che a professionalità non avevano molto da invidiare agli italiani,anzi,erano molti dei nostri a dover imparare da loro,che fuori dal loro paese,con difficoltà nella lingua,dove li mandi vanno e tornano,molti dei nostri invece al di fuori dei 4posti che conoscono entrano in paranoia e ti telefonano ad ogni incrocio.
Finiamola una buona volta col criminalizzare gli stranieri che fanno il nostro mestiere,chi emigra lo fa per fame,e se è una persona onesta e vive del suo lavoro,massimo rispetto e tanto di cappello.
Chi li critica dovrebbe chiedersi perchè non funziona il sistema dei controlli,
perchè è consentito ad aziende notissime di aprire e chiudere baracca piu'volte l'anno,rovinando il mercato,sfruttando la gente,girando sulle strade con rottami che è lampante che la revisione la vedono solo sui libretti.
Neanche il discorso che gli italiani non li freghi mi trova daccordo,da sempre il nostro mestiere è infestato da un enorme moltitudine di gente ignorante,che non sa parlare neanche in italiano,che non sono minimamente a conoscenza dei loro diritti,che si lamentano che devono rispettare le ore di guida(!!!!)ecc.
Pensiamoci bene prima di criticare gli stranieri,che a noi italiani all'estero ci vedono come la peste,e non hanno tutti i torti.



guarda aerodyne che abbiamo detto la stessa cosa............;)
è ovvio che chi se ne approfitta non è lo straniero ma chi lo assume con contratti da fame per le ore che fanno...........ti faccio un esempio dove lavoro è arrivato a caricare un senegalese parlando mi ha detto che lavora con una ditta di torino che fa quasi sempre estero francia ,germania a volte sud italia ,spagna ,portogallo,quasi sempre fa estero parte lunedi' mattina prestissimo 3-4 torna sbato mattina-pomeriggio e via lunedi' si riparte,gli ho chiesto ma ore guida e riposo comè?????
lui mi ha detto ogni tanto non riesce a ripettarle perchè li danno consegne inpossibili da effettuare se dovesse rispettare le ore e si fa anche 12ore di guida al giorno ,bene dopo tutto questo sbattimento uno stipendio di 1500 1600euro............:eek::eek::eek:
io gli ho detto ma sei fuori????????minimo dovrebbe prendere 2000 ma minimo............lui mi ha detto a mè va bene cosi lui manda quasi tutto in senegal dove ha una famiglia dove una casa a dir tanto costa 20'000euro.....................quindi vedi il problema maggiore è dell'azienda che lo sfrutta ma è anche lui che si fa sfruttare perchè li va bene............beh io penso che questa ditta non possa mai mai mai trovare un'italiano che fa lo stesso lavoro per uno stipendio da fame...........quindi le ditte non serie ci marciano sopra assumendo solo stranieri e l'italiano pippa.................se anche gli stranieri dicessero no a noi non sta bene uno stipendio cosi' basso le ditte sarebbero obbligate a d assumere italiani o stranieri pagandoli il giusto ................capito cosa volevo dire????

cb-LUPO
04-11-2007, 13.58.07
guarda aerodyne che abbiamo detto la stessa cosa............;)
è ovvio che chi se ne approfitta non è lo straniero ma chi lo assume con contratti da fame per le ore che fanno...........ti faccio un esempio dove lavoro è arrivato a caricare un senegalese parlando mi ha detto che lavora con una ditta di torino che fa quasi sempre estero francia ,germania a volte sud italia ,spagna ,portogallo,quasi sempre fa estero parte lunedi' mattina prestissimo 3-4 torna sbato mattina-pomeriggio e via lunedi' si riparte,gli ho chiesto ma ore guida e riposo comè?????
lui mi ha detto ogni tanto non riesce a ripettarle perchè li danno consegne inpossibili da effettuare se dovesse rispettare le ore e si fa anche 12ore di guida al giorno ,bene dopo tutto questo sbattimento uno stipendio di 1500 1600euro............:eek::eek::eek:
io gli ho detto ma sei fuori????????minimo dovrebbe prendere 2000 ma minimo............lui mi ha detto a mè va bene cosi lui manda quasi tutto in senegal dove ha una famiglia dove una casa a dir tanto costa 20'000euro.....................quindi vedi il problema maggiore è dell'azienda che lo sfrutta ma è anche lui che si fa sfruttare perchè li va bene............beh io penso che questa ditta non possa mai mai mai trovare un'italiano che fa lo stesso lavoro per uno stipendio da fame...........quindi le ditte non serie ci marciano sopra assumendo solo stranieri e l'italiano pippa.................se anche gli stranieri dicessero no a noi non sta bene uno stipendio cosi' basso le ditte sarebbero obbligate a d assumere italiani o stranieri pagandoli il giusto ................capito cosa volevo dire????
bravo scania-r620 è la stessa cosa che volevo dire io +o- solo che non ci siamo fatti capire,se un eztracomuniatirio andasse dal capo a dirgli io voglio lavorare come un italiano ovvero stipendio,ore ecc il capo a parità di costi milto probabilmente assumerebbe un italiano questo volevo dire!!!!!!!!!!!!!!!!!!

tommy
04-11-2007, 14.20.24
Da parte mia la situazione sta peggiorando globalmente!E non mi riferisco soltanto al discorso italiani e stranieri!Credo che col tempo parecchie cose cambieranno!Forse tutto verrà visto con idee più chiare!

ScaniaR620
04-11-2007, 14.24.09
Da parte mia la situazione sta peggiorando globalmente!E non mi riferisco soltanto al discorso italiani e stranieri!Credo che col tempo parecchie cose cambieranno!Forse tutto verrà visto con idee più chiare!



ma cambiera' in meglio o in peggio secondo tè????:l:

cb-LUPO
04-11-2007, 16.33.24
ma cambiera' in meglio o in peggio secondo tè????:l:
ma sai che c'è che occi come oggi le patenti le prendono cani e po....... quindi oltre a svalutarsi il settore,non esiste il + il camionaro che fa sto lavoro per passione oggi come oggi se non si arriva a fine mese si prendono due patenti e via in giro per l'europa, ma quanti ne sentite in giro che dicono che è una vita di me........ che vogliono scendere, lo fanno per soldi, io ho fatto una tournee con niccolò fabi con un vecchio daf 1700 erano 28 date in tutta italia isole comprese per manco 2000 euro, pero mi piace il lavoro era l'unica cosa che ho trovato e ho accettatoi subito, se fossi rimasto dove lavoravo prima ora facevo il direttore e avrei guadagnato lo stesso, + passione di questa!!!!!!!!!!!!!!
mio zio ha fatto tutta l'europa con un 180 non si è mai lamentato mo se senti ineo patentati sembra che spaccano le pietre!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ma!

aerodyne
04-11-2007, 22.19.06
Scaniar620,io non dubito della tua buona fede,però guarda che ormai tanti stranieri vivono stabilmente in italia con la loro famiglia e molti di loro han comprato casa,quindi se hanno il mutuo da pagare e la famiglia da mantenere,per loro il costo della vita è lo stesso di quello di un italiano.
Ripeto,il problema sono le aziende poco serie,sono sempre esistite,ognuno di noi conosce quelle che operano nella propria zona di residenza.
Sono realtà che sono sempre state opache,lavorando sempre ai margini della legalità,le conoscono tutti,gli unici che fanno finta di non conoscerle sono gli organi preposti istituzionalmente a vigilare sul rispetto della legge,che con questi non vigilano per niente.
In ogni caso invito a riflettere su questo dato.
Prendete 50 buste paga di 50 autisti che lavorano in 50 aziende diverse comprese quelle piu'serie e solide.
Bene,vedrete che per ogni singola voce,ogni singola tariffa avrà un valore diverso,azienda per azienda,alla faccia del contratto di lavoro nazionale,quasi mai applicato in toto,ed ogni azienda ha un contratto integrativo ogni volta diverso,frutto di complesse mediazioni,e pressochè sempre illegale,perchè non è mai migliorativo rispetto a quello nazionale.
Riflettiamo su questo se vogliamo parlare di diritti e legalità.

ScaniaR620
04-11-2007, 22.28.53
Scaniar620,io non dubito della tua buona fede,però guarda che ormai tanti stranieri vivono stabilmente in italia con la loro famiglia e molti di loro han comprato casa,quindi se hanno il mutuo da pagare e la famiglia da mantenere,per loro il costo della vita è lo stesso di quello di un italiano.
Ripeto,il problema sono le aziende poco serie,sono sempre esistite,ognuno di noi conosce quelle che operano nella propria zona di residenza.
Sono realtà che sono sempre state opache,lavorando sempre ai margini della legalità,le conoscono tutti,gli unici che fanno finta di non conoscerle sono gli organi preposti istituzionalmente a vigilare sul rispetto della legge,che con questi non vigilano per niente.
In ogni caso invito a riflettere su questo dato.
Prendete 50 buste paga di 50 autisti che lavorano in 50 aziende diverse comprese quelle piu'serie e solide.
Bene,vedrete che per ogni singola voce,ogni singola tariffa avrà un valore diverso,azienda per azienda,alla faccia del contratto di lavoro nazionale,quasi mai applicato in toto,ed ogni azienda ha un contratto integrativo ogni volta diverso,frutto di complesse mediazioni,e pressochè sempre illegale,perchè non è mai migliorativo rispetto a quello nazionale.
Riflettiamo su questo se vogliamo parlare di diritti e legalità.



quoto a pieno tutto quello che dice tranne il fatto che da quello che sento io la maggior parte degli stranieri manda i soldi al loro paese dove hanno la famiglia e dove vogliono comprare casa..........................comunque se tutte le aziende applicassero il contratto nazionale il lavoro da autista diventerebbe mooooolto gratificante........

cb-LUPO
05-11-2007, 12.35.57
allora io non voglio fare l'antipatico, ma per un momento provate a mettervi nei panni di un imprenditore,magari no spinelli o rema o altri colosso ma nei panni di uno + piccolino provata per un attimo a pensare se quel cristiano puo permettersi di rispettare le assunzioni dal contratto nazionale.............................]

CAT5110B
05-11-2007, 21.00.01
.....lui mi ha detto ogni tanto non riesce a ripettarle perchè li danno consegne inpossibili da effettuare se dovesse rispettare le ore e si fa anche 12ore di guida al giorno ,bene dopo tutto questo sbattimento uno stipendio di 1500 1600euro............:eek::eek::eek:
io gli ho detto ma sei fuori????????minimo dovrebbe prendere 2000 ma minimo............lui mi ha detto a mè va bene cosi lui manda quasi tutto in senegal dove ha una famiglia dove una casa a dir tanto costa 20'000euro.....................


scusa...ma qui non diventa più una questione di soldi! ne va a perdere anche la sicurezza....
non so quanto si possa esser svegli e attenti dopo dodici ore di guida!
mi raccontava un amico camionista che un giorno qui s'è bloccata la tangenziale...per colpa di un autista che aveva preso sonno in coda sul camion....bloccando tutta la colonna di autotreni....
non mi sembrano condizioni di lavoro!
si sentiva poi di autisti stranieri pagati una miseria e costretti a vivere nel camion....
sfruttamento puro...uno schifo

ScaniaR620
05-11-2007, 21.34.12
scusa...ma qui non diventa più una questione di soldi! ne va a perdere anche la sicurezza....
non so quanto si possa esser svegli e attenti dopo dodici ore di guida!
mi raccontava un amico camionista che un giorno qui s'è bloccata la tangenziale...per colpa di un autista che aveva preso sonno in coda sul camion....bloccando tutta la colonna di autotreni....
non mi sembrano condizioni di lavoro!
si sentiva poi di autisti stranieri pagati una miseria e costretti a vivere nel camion....
sfruttamento puro...uno schifo




concordo a pieno quello che dici...........:vabene:
ci vorrebbero piu' controlli a tappeto e sanzioni piu' severe con la corresponsabilita' cosi' la smetterebbero di sfruttare gli autisti...............

aerodyne
05-11-2007, 23.41.17
Lupo,non capisco.
La legge va rispettata o no?
Perchè il padroncino non può adempiere ai suoi doveri verso i suoi dipendenti?
Non ci sta dentro?
Viene pagato in ritardo?
Con che tariffe lavora?
E'un problema suo,che razza di imprenditore è?
Se non riesce a lavorare in modo redditizio,che chiuda,mica glielo ha ordinato il medico di tenere in piedi la baracca in quel modo.
In qualunque attività imprenditoriale è l'imprenditore a fare il prezzo,e a farsi pagare.
Se no chiude.
Perchè nel mondo del trasporto queste regole elementari vengono sistematicamente disattese,e a rimetterci è il dipendente?

topolino
06-11-2007, 00.25.20
perche ora non sei tu che fai il prezzo ma e l'azienda che lo fa se ti va bene ok se no avanti un altro e tu stai a casa con il tuo camoin a guardare la tv e le rate le paga chi ?
vedi c'e talmente tanta concorrenza in quasi tutti i settori che le regole li fa chi ti fornisce il lavoro; c'e sempre uno disposto a lavorare a meno ma a portarsi anche solo 20 euro a casa al giorno puliti .
Perfino nel settore recuperi che e un settore a parte c'e una concorrenza che fa paura le aziende danno il lavoro a chi gli garantisce reperibilita sempre e non per 8 o 9 ore al giorno.
anche nel mio settore ci scanniamo solo perche noi ci siamo sempre ,mentre altri magari no. ( nel milanese ci guardano di brutto perche abbiamo circa 120 cassoni tra novara , paderno, legnano, macero esclusivo siae e altre cose buone, quando andiamo su tutti i giorni a volte anche 2 o 3 novara in un giorno
bisogna fare attenzione perche se posso farti qualche screzio stai tranquillo che lo fanno,
spariscono anche cassoni pieni e chissa il perche tornano vuoti al solito posto ma con chi ti arrabbi, stai li tutta una notte a vedere chi te li svuota.
Proprio il lombardia lavoriamo per aziende di distribuzione che sono aperte 24 su 24.)
Capisci il perche tante aziende si affidano a noi per fare certi lavori.
ed e la prima cosa che al colloquio ti chiedono ( reperibilita ha qualche problema).
Da quest'anno abbiamo preso i permessi per esserci anche a natale, a capodanno, a pasqua, ferragosto, domenica ecc ecc
perche le aziende oramai non chiudono piu o fanno le ferie a scaglioni, ma i reparti sono a sempre al lavoro e finita la festa delle 2 settimane a natale e delle 3 in estate, i ponti e tutto il resto, non ci stanno piu dentro i costi le piallerebbero o andrebbero in banca rotta.

la diversita e che alcuni ci invidiano per una cosa sola noi prendiamo lo stipendio di chi fa linea ma siamo a casa tutte le sere , 2.4k puliti fai un po tu , i contro reperibilita assoluta 7 su 7 365 giorni all anno, se chiedi ferie si si d'inverno magari una o due settimane te le da ma stai tranquillo che dopo 3o 4 giorni suona il cell e immancabilmente devi andare.
percio nada ferie.:mad:
stranieri da noi ce ne sono in magazzino ma lo fanno solo perche vengono pagati di piu e cosi posso mandare giu al mese circa 600 euro a testa in senegal perche hanno i parenti giu da mantenere.

A me come gia detto i camion piacciono e molto ma dall altro lato devo anche vivere , percio cerco anche lavori che ti diano una certa sicurezza se no solo di aria non si vive.
E se poi pensi di farti una famiglai apriti cielo che non sai piu dove aggrapparti per restare a galla.
Io non invidio nessuno e nessuno invidia me ma siamo tutti nella stessa barca ancora oggi che e sempre piu difficile vivere e sara sempre peggio.
Percio smettiamola di incolpare tutti e tutto, per fare un cambiamneto devono farlo tutti e non solo una o 2 categorie, lo stato per iniziare

ScaniaR620
06-11-2007, 11.32.11
perche ora non sei tu che fai il prezzo ma e l'azienda che lo fa se ti va bene ok se no avanti un altro e tu stai a casa con il tuo camoin a guardare la tv e le rate le paga chi ?
vedi c'e talmente tanta concorrenza in quasi tutti i settori che le regole li fa chi ti fornisce il lavoro; c'e sempre uno disposto a lavorare a meno ma a portarsi anche solo 20 euro a casa al giorno puliti .
Perfino nel settore recuperi che e un settore a parte c'e una concorrenza che fa paura le aziende danno il lavoro a chi gli garantisce reperibilita sempre e non per 8 o 9 ore al giorno.
anche nel mio settore ci scanniamo solo perche noi ci siamo sempre ,mentre altri magari no. ( nel milanese ci guardano di brutto perche abbiamo circa 120 cassoni tra novara , paderno, legnano, macero esclusivo siae e altre cose buone, quando andiamo su tutti i giorni a volte anche 2 o 3 novara in un giorno
bisogna fare attenzione perche se posso farti qualche screzio stai tranquillo che lo fanno,
spariscono anche cassoni pieni e chissa il perche tornano vuoti al solito posto ma con chi ti arrabbi, stai li tutta una notte a vedere chi te li svuota.
Proprio il lombardia lavoriamo per aziende di distribuzione che sono aperte 24 su 24.)
Capisci il perche tante aziende si affidano a noi per fare certi lavori.
ed e la prima cosa che al colloquio ti chiedono ( reperibilita ha qualche problema).
Da quest'anno abbiamo preso i permessi per esserci anche a natale, a capodanno, a pasqua, ferragosto, domenica ecc ecc
perche le aziende oramai non chiudono piu o fanno le ferie a scaglioni, ma i reparti sono a sempre al lavoro e finita la festa delle 2 settimane a natale e delle 3 in estate, i ponti e tutto il resto, non ci stanno piu dentro i costi le piallerebbero o andrebbero in banca rotta.

la diversita e che alcuni ci invidiano per una cosa sola noi prendiamo lo stipendio di chi fa linea ma siamo a casa tutte le sere , 2.4k puliti fai un po tu , i contro reperibilita assoluta 7 su 7 365 giorni all anno, se chiedi ferie si si d'inverno magari una o due settimane te le da ma stai tranquillo che dopo 3o 4 giorni suona il cell e immancabilmente devi andare.
percio nada ferie.:mad:
stranieri da noi ce ne sono in magazzino ma lo fanno solo perche vengono pagati di piu e cosi posso mandare giu al mese circa 600 euro a testa in senegal perche hanno i parenti giu da mantenere.

A me come gia detto i camion piacciono e molto ma dall altro lato devo anche vivere , percio cerco anche lavori che ti diano una certa sicurezza se no solo di aria non si vive.
E se poi pensi di farti una famiglai apriti cielo che non sai piu dove aggrapparti per restare a galla.
Io non invidio nessuno e nessuno invidia me ma siamo tutti nella stessa barca ancora oggi che e sempre piu difficile vivere e sara sempre peggio.
Percio smettiamola di incolpare tutti e tutto, per fare un cambiamneto devono farlo tutti e non solo una o 2 categorie, lo stato per iniziare


concordo in pieno anche tè topolino è un po tutto che non funziona come dovrebbe.............................per questo,secondo mè il lavoro migliore come autista è lavorare per un'azienda non di trasporto ma che ha gli autisti che trasportano merce propria,non fanno del trasporto la vita dell'azienda ma è una cosa che li serve per portare le cose che fanno quindi non c'è una concorrenza sul trasporto e quindi molto piu' tollerati i tempi di guida e di riposo e il salario è giusto per quello che si fa'....................è molto difficile trovare un lavoro come autista in queste aziende ma secondo mè se lo si trova si è aposto.........................se posso ma come mai voi lavorate per ditte di trasporto e non ditte che portano le loro merci in giro???????:l:..................secondo mè è molto meglio....................

Friz
06-11-2007, 13.18.02
R620, uno lavora dove trova un posto di lavoro essenzialmente...se potessimo guadagnare 3000€ al mese stando seduti davanti al televisore lo faremmo tutti, ma purtroppo non è così.....

trasportare merce propria...dipende...
io lavoro in una ditta che costruisce macchine enologiche, abbiamo il camio, ora lo usiamo poco ma una volta girava tutto l'anno a consegnare macchine e caricare materiale...
e ti assicuro che l'autista si faceva un cu*o niente male.....roba tipo carichi il camion, vai fin dove devi scaricare (che può anche voler dire 10-12 ore di viaggio) scarica la macchina nuova, carica la vecchia, metti in funzione la nuova e parti per tornare a casa....

in tempi in cui non c'erano ancora le leggi sui tempi di guida il nostro autista partiva da Asti magari alle 2 di mattina andava già fino ad Avellino scaricava e rientrava a casa alle 3-4 della mattina seguente....e alle 8 era di nuovo a lavorare....
per cui tutto il mondo è paese....

ScaniaR620
06-11-2007, 13.36.48
R620, uno lavora dove trova un posto di lavoro essenzialmente...se potessimo guadagnare 3000€ al mese stando seduti davanti al televisore lo faremmo tutti, ma purtroppo non è così.....

trasportare merce propria...dipende...
io lavoro in una ditta che costruisce macchine enologiche, abbiamo il camio, ora lo usiamo poco ma una volta girava tutto l'anno a consegnare macchine e caricare materiale...
e ti assicuro che l'autista si faceva un cu*o niente male.....roba tipo carichi il camion, vai fin dove devi scaricare (che può anche voler dire 10-12 ore di viaggio) scarica la macchina nuova, carica la vecchia, metti in funzione la nuova e parti per tornare a casa....

in tempi in cui non c'erano ancora le leggi sui tempi di guida il nostro autista partiva da Asti magari alle 2 di mattina andava già fino ad Avellino scaricava e rientrava a casa alle 3-4 della mattina seguente....e alle 8 era di nuovo a lavorare....
per cui tutto il mondo è paese....




beh io parlavo di autista e basta non di tecnico come il tuo esempio quelli si che si fanno un C_ _ O .............ogni lavoro ha le sue pecche ma da quello che sento io gli autisti che lavorano in un'azienda di trasporti se la passano peggio degli autisti diciamo cosi che fanno conto proprio(cioè trasportano merci della stessa azienda)...................poi ovvio c'è sempre l'eccezione alla regola come in tutto..........

Friz
06-11-2007, 18.41.00
no, no lui non faceva quasi mai il tecnico....in genere scaricava e posizionava con la gru e al max girava l'interruttore per accenderla....

cb-LUPO
07-11-2007, 19.57.51
in grado o no io da 4/5 giorni ho girato una ventina di ditte, e tutte mi hanno dato la stessa risposta::
MI DISPIACE MA SE NON HAI ESPERIENZA .................
mi spiegate come faccio a fare esperienza??????????????????????????
alla fine ho trovato una ditta che fa la linea con le motrici e penso proprio che accetterò.

tommy
07-11-2007, 20.46.17
Inutile dire che il problema è alla base!Un esempio come quello di Lupo l'abbiamo avuto tutti penso all'inizio!Una delle cose più belle è quando dopo anni le voci girano e magari una ditta che al tempo ti aveva scartato e sente dir che ci fai,ti richiama!Te la giochi a soldi e per quel che mi è capitato personalmente,è stato bello rispondere:"mi dispiace!Non arrivate a ciò che prendo dove sono!Buona fortuna!"

ScaniaR620
07-11-2007, 22.55.54
in grado o no io da 4/5 giorni ho girato una ventina di ditte, e tutte mi hanno dato la stessa risposta::
MI DISPIACE MA SE NON HAI ESPERIENZA .................
mi spiegate come faccio a fare esperienza??????????????????????????
alla fine ho trovato una ditta che fa la linea con le motrici e penso proprio che accetterò.



beh ma tè mi pare di aver capito che hai gia esperienza su motrice.................no?????:l:
beh gia che andresti a fare "linea" anche se è con la motrice non deve essere male poi magari continua a guardarti in giro e appena trovi vai.............

topolino
07-11-2007, 23.29.30
concordo in pieno anche tè topolino è un po tutto che non funziona come dovrebbe.............................per questo,secondo mè il lavoro migliore come autista è lavorare per un'azienda non di trasporto ma che ha gli autisti che trasportano merce propria,non fanno del trasporto la vita dell'azienda ma è una cosa che li serve per portare le cose che fanno quindi non c'è una concorrenza sul trasporto e quindi molto piu' tollerati i tempi di guida e di riposo e il salario è giusto per quello che si fa'....................è molto difficile trovare un lavoro come autista in queste aziende ma secondo mè se lo si trova si è aposto.........................se posso ma come mai voi lavorate per ditte di trasporto e non ditte che portano le loro merci in giro???????:l:..................secondo mè è molto meglio....................

guarda che noi portiamo roba nostra non facciamo conto terzi abbiamo i nostri clienti e li andiamo tutti i giorni a fare recupero ma la roba ed i cassoni sono nostri

cb-LUPO
07-11-2007, 23.53.47
beh ma tè mi pare di aver capito che hai gia esperienza su motrice.................no?????:l:
beh gia che andresti a fare "linea" anche se è con la motrice non deve essere male poi magari continua a guardarti in giro e appena trovi vai.............
penso proprio di si anche perche questa ditta ha anche 5 bilici quindi magari appena c'è possibilità........................faccio il salto

ScaniaR620
08-11-2007, 12.57.39
guarda che noi portiamo roba nostra non facciamo conto terzi abbiamo i nostri clienti e li andiamo tutti i giorni a fare recupero ma la roba ed i cassoni sono nostri


ma sai cosa vuol dire conto terzi??????:l:

conto terzi si ha quando si usa un veicolo dietro corrispettivo per l'interesse diverso dalla persona intestataria della carta di circolazione...............mica perchè il camion è tuo e allora è conto proprio ..................i padroncino sono conto terzi mica conto proprio...................i muratori sono conto proprio,un'azienda che produce materassi e li trasporta fa conto proprio.........

Friz
08-11-2007, 13.11.00
forse intende che loro acquistano gli scarti e poi vanno a caricarseli.....

ScaniaR620
08-11-2007, 13.48.54
forse intende che loro acquistano gli scarti e poi vanno a caricarseli.....



a beh se è cosi allora si ha ragione.............:vabene:

cb-LUPO
08-11-2007, 20.37.40
a beh se è cosi allora si ha ragione.............:vabene:
pensoche una volta chiuso in contratto per lo smaltimento dei rifiuti,il trasporto poi diventa una cosa ovvia,quindi nel momento in cui una ditta si occupa di raccolta rifiuti automaticamente il trasporto diventa conto proprio, almeno quando lo facevo io a firenze era cosi poi non so!!!!!!!!!!

cavej66
08-11-2007, 22.00.06
La solita differenza tra conto proprio e conto terzi.

cb-LUPO
09-11-2007, 00.12.41
La solita differenza tra conto proprio e conto terzi.
il conto terzi è quando il trasporto è l'attività pricipale e viene effettuata dietro compenso economico,tutto quello che nn è conto terzi è conto proprio!!!Questo è quello che vuole sentire l'ingegnere all'esame

topolino
10-11-2007, 18.31.38
una volta firmato il contratto quello che butti nel cassone , pressa o compattatore non e piu di proprieta dell azienda che lo produce ma diventa automaticamente proprieta di chi lo recupera anche se fai il formulario di identificazioneche dimostra solo che lo si e recuperato e non smaltito direttamente e sempre roba nostra
percio niente conto terzi:vabene:

Istructor_Lele
12-02-2010, 19.47.02
ciao!! secondo voi è giusto che un ragazzo che prende le patenti superiori deba essere esaminato a livello pratico da una persona( pur ingegnere che sia),che non ha mai guidato un camion o qualsiasi altro mezzo pesante??
Non sarebbe meglio fare meno teoria e più pratica ? visto che chi esce da scuola guida praticamente non sa guidare??
faccio esempio ina lezione che tiene una persona attacata ad una sedia per imparare i limiti di massa non sarebbe meglio impegnarla in una guida?
I limiti sono scritti sul libretto ,perche devo impararli a memoria?????
CIAO



Rimando tutto a quanto ho scritto giù perchè ho scritto una cavolata !!!!!! :D

Princess
12-02-2010, 23.12.00
.. ti do la mia spiegazione da studentello di patente superiore e insegnate di scuola guida.

....io sto studiando per diventare istruttore di scuola guida... doveri insegnare a uno a guidare una cosa che neanche io non ho mai usato... Si spera che passino anche gli esami delle patenti superiori a quiz

Tu sai la differenza che c'è tra insegnante e istruttore?
Scusa ma come fai a diventare istruttore di scuola guida se non hai le patenti superiori? Non si puo' insegnare qualcosa che non si conosce.
Scusa ma chi è questa arca di scienza che spera che gli esami patenti superiore si svolgano a quiz?

Istructor_Lele
13-02-2010, 10.07.47
Tu sai la differenza che c'è tra insegnante e istruttore?
Scusa ma come fai a diventare istruttore di scuola guida se non hai le patenti superiori? Non si puo' insegnare qualcosa che non si conosce.
Scusa ma chi è questa arca di scienza che spera che gli esami patenti superiore si svolgano a quiz?

Il problema è questo. Per la qualifica da "Insegnate" è sufficiente la patente B. Per la qualifica da "Istruttore" invece servono le superiori.
Per ora sto mirando a quella da "Insegnante".... solo che mi par brutto insegnare a uno un qualcosa che anche io ho visto solo su un libretto...

Comunque per quanto riguarda l'esame a quiz per le superiori , il concetto di base è quello di volere "Livellare" gli esami a livello nazionale.
Mi spiego meglio. Ad esempio, a Milano gli esaminatori sono fissati con i pneumatici , qui a Padova per la CQC chiedono quasi solamente le cinture di sicurezza , a Venezia (che vendevano le patenti :mad: ) la definizione "CAMION" andava bene per tutto (autotreno ,autocarro .... tutto uno!)........ e si potrebbe fare un lungo elenco!

L'intento di chi ha proposto di portarlo a quiz era quello di fare in modo che un esame fatto a Torino sia il più possibile uguale con uno fatto a Bari.Non per altro...

Ps... ti metto il bando per gli insegnati/istruttori... guarda i requisiti per "l'insegnate" http://www.comune.torino.it/infogio/schede/pdf/a2-percprof/educazioneinsegnamento/insegnantescuolaguida.pdf

Secondo me è una castronata, perchè almeno per insegnare dovrebbe avere la C... almeno sopra un camion ci è salito....

Ps.... scusami per il messaggio precedente , ma ho fatto abbastanza confusione con i nomi. :)

mefito
13-02-2010, 10.43.45
Tu sai la differenza che c'è tra insegnante e istruttore?
Scusa ma come fai a diventare istruttore di scuola guida se non hai le patenti superiori? Non si puo' insegnare qualcosa che non si conosce.


Il problema è questo. Per la qualifica da "Insegnate" è sufficiente la patente B. Per la qualifica da "Istruttore" invece servono le superiori. !
Forse sei tu ad avere le idee confuse,visto che hai scritto :..io sto studiando per diventare istruttore di scuola guida...


Ti metto il bando per gli insegnati/istruttori... guarda i requisiti per "l'insegnate"
!
Ecco studialo,perchè è sempre meglio partire col piede giusto,sopratutto quando si inizia facendo "le pulci" ad altri.....:rolleyes:

Istructor_Lele
13-02-2010, 10.46.54
Forse sei tu ad avere le idee confuse,visto che hai scritto :



Ecco studialo,perchè è sempre meglio partire col piede giusto,sopratutto quando si inizia facendo "le pulci" ad altri.....:rolleyes:


Lo ho notato dopo che ho scritto una cavolata! Infatti dopo mi par di essermi corretto!:rolleyes:

Friz
13-02-2010, 16.36.24
Secondo me è una castronata, perchè almeno per insegnare dovrebbe avere la C... almeno sopra un camion ci è salito....


me la spieghi meglio questa, che non l'ho proprio capita?:confused:

Istructor_Lele
13-02-2010, 19.01.34
me la spieghi meglio questa, che non l'ho proprio capita?:confused:

Per fare l'insegnante basta avere la patente B , e sei abilitato a insegnare per le patenti di tutte le categorie.
La mia perplessità riguarda il fatto che io, che non ho mai preso in mano un camion o una corriera , dovrei insegnare a te la meccanica, norme e quant'altro senza avere la patente superiore.ù
Non sò se ho reso l'idea :o
è come se io insegnassi alta cucina e non sò neanche fare una pastasciutta...:222:

Friz
13-02-2010, 19.25.05
a dire il vero i miei professori delle superiori mi hanno insegnato cosa sia un motore elettrico asincrono trifase e come funziona, senza mai averne visto uno dal vero....
se devi insegnare la teoria, non è strettamente necessario che tu conosca la pratica. la teoria si però

Princess
13-02-2010, 20.25.43
Tu sai la differenza che c'è tra insegnante e istruttore?
Il problema è questo. Per la qualifica da "Insegnate" è sufficiente la patente B. Per la qualifica da "Istruttore" invece servono le superiori.
Guarda che io sò che differenza c'è; la mia domanda era mirata a capire se tu ne eri a conoscenza, visto che hai usato indifferentemente i due termini.:222:
:l: Per te l'unica differenza, consiste nella categoria di patente che occorre?
Per ora sto mirando a quella da "Insegnante".... solo che mi par brutto insegnare a uno un qualcosa che anche io ho visto solo su un libretto...
:l: Ma gli insegnanti di storia, hanno viaggiato nel tempo?
Ps... ti metto il bando per gli insegnati/istruttori... guarda i requisiti per "l'insegnate" http://www.comune.torino.it/infogio/schede/pdf/a2-percprof/educazioneinsegnamento/insegnantescuolaguida.pdf
Tu, dovresti non solo guardare i requisiti, ma leggere attentamente il programma d'esami.
Secondo me è una castronata, perchè almeno per insegnare dovrebbe avere la C... almeno sopra un camion ci è salito....

L'insegnante spiega le norme di comportamento, la segnaletica, il funzionamento del motore e dei componenti di un veicolo e cosa importantissima deve insegnare l'educazione stradale. Che cavolo di importanza ha, se è salito o meno su di un camion?