Visualizza versione completa : Caterpillar cingolati per uso agricolo


Filippo B
01-01-2008, 22.45.07
Se ne parlava gia in discussione "cingolati over 100 hp", ma la discussione è talmente vasta e generica che penso sia giusto aprirne una apposita.

Per mia cultura personale, mi piacerebbe che gli esperti stilassero una lista di tutti i modelli CAT che ben si sposano con l'impiego agricolo, inoltre vorrei che si spiegassero i significati delle varie sigle (H, G etc etc).

Sarebbe bello una lista temporale e di grandezza (cv).


Grazie :)

411Vario
04-01-2008, 23.22.42
Sarebbe bello una lista temporale e di grandezza (cv).

Bhe non è che sia una cosa così facile, almeno per me, diciamo che principalmente ho sentito parlare di D8 (a dire il vero qualcuno l'ho pure visto :333:), a cominciare dal D8?2u con circa 160 cv, poi si è passati al D8?14a con 180 cv (ma mi hanno parlato che gli ultimi modelli ne avevano 190), verso la metà degli anni 70 sono arrivati i D8h22a da 235 cv in primis e 270 cv poi (parlo comunque di macchine comprate usate, quindi bisogna aggiungere 10-15 anni)
Spero che fino a questo punto di non avere detto troppe castronerie :rolleyes:

Filippo B
08-01-2008, 22.26.38
Una sola risposta finora? (con l'occasione ringrazio 411Vario per il contributo).

Non siate timidi.........

a cominciare dal D8?2u ................D8?14a


Che cosa significano i punti di domanda nella sigla? Che manca una lettera? (perdonami, in materia sono proprio ignorante....)

(a dire il vero qualcuno l'ho pure visto

Eh lo sappiamo! :) (spero di vederlo anche io un giorno o l'altro...... :rolleyes: )

411Vario
08-01-2008, 23.33.26
Manca una lettera perchè la sigla completa ( es. D8h22a ) di quelle macchine non la conosco, poi c'è da dire che non c'è solo il 22a, c'erano anche i 36, 46 e 68 dei quali, secondo le mie conoscenze e quindi smentibili dai più esperti, il 36 aveva 6 rulli nel carro ( anzichè 7 ), il 46 era francese, il 68 era americano mentre il più diffuso 22 era inglese.

Allis Chamers
09-01-2008, 19.08.27
ciao a tutti la sigla 22a 36- ecc il D822 a era il vechio D8 14 22a hp 180 poi si è arrivati al d8H36 che aveva 230 cv ....poi c'è stato il passaggio al D8H46 che aveva 280hp carro 7 rulli poi al D8K 68 con 320hp e gli ultimi D8K con lo scarico steso sul cofano 72v che sono nati nei primi anni 80 io la sapevo cosi se non ero ..

Deutz
28-01-2008, 20.37.02
Come ho già scritto in altri messaggi possiedo un caterpillar di vecchia data ma comunque sono del parere che caterpillar di grossa potenza sono insuperabili per quel che riguarda lavori come l'aratura,ripuntature in anni in cui i terreni sono sfavorevoli ai gommati

ford7810
31-01-2008, 13.28.46
Deutz, anche noi in azienda usavamo un cat (anche se piccolo) il D4E 110 CV e nei terreni collinari era fenomenale soprattutto con un ripper artigianale a 5 ancore trainato...(eravamo costretti a lavorare per traverso perché in salita non andava)!!Ora l' abbiamo sostituito con un gommato (jd6530), vedremmo quest'autunno le differenze tra i due!

Benny69
31-01-2008, 14.42.51
La richiesta di FilippoB però non era di parlare in generale di queste macchine, per quello esistono già gli argomenti appositi... questa è stata aperta per una marca soltanto (per le altre se ne possono aprire altre...) e per uno scopo ben specifico, cioè identificare i vari modelli... siete pregati di attenervi a queste semplici regole:cool:

Premetto che neppure io ci capisco molto in materia e non possiedo che un paio di depliant come documentazione, per cui...:rolleyes:
Poi secondo me bisognerebbe dividere i modelli nati agricoli, tipo i Vhp e di solito identificati con la sigla SA (che dovrebbe stare per special application e mai riportata negli adesivi sui lati del trattore), da quelli nati dozer e poi convertiti all'uso agricolo o a entrambe le funzioni tipo i D8H (visto che nella maggior parte dei casi bastava aggiungere la barra di traino oscillante e modificare l'impianto idraulico).

In teoria i modelli nati agricoli sono i D4, D5, D6, D7; anche se in un opuscolo vengono rammentati pure il D3B Sa ed il D9N Sa a triangolo e senza cabina...:confused:
Quelli che conosco io nati agricoli sono:
D2
D4, D4D e D4E
D5 e D5B
D6, D6C e D6D
D7, D7E, D7F e D7G
Le sigle a cui si riferisce 411 Vario (che dovrebbero essere le prime 3 del numero seriale della macchina) non le ricordo proprio, nemmeno di quelle che ho usato...:222:
Disponibili Vhp erano solamente il D4E, il D5B ed il D6D, il D7G no... di cui prima o poi pubblicherò il depliant...
Poi in pratica qualsiasi dozer dotato di cambio meccanico poteva diventare agricolo, come i D8 o i D8H, anche se non proprio facilmente trasportabili, ed è il caso di molti altri costruttori.
Nell'elenco ci sarebbero anche quelli anzianissimi, prima della denominazione con la "D" che nascevano più che altro da traino, come ad esempio il Ten ed il Sixthy, (ed anche qui non li ricordo tutti).
Ora, se qualcuno vuole ed ha la pazienza di integrare altri dati oltre alle mie inezie, si può anche provare a fare qualcosa...

Filippo B
31-01-2008, 22.04.24
Oh, finalmente una lista di modelli :) bravo Benny...

Direi di comprendere nella lista anche modelli non espressamente agricoli (vedi il menzionato D8H), ma che comunque trovano un impiego fruttuoso anche in agricoltura.
Anche una locazione temporale non sarebbe male.
Io ho solo le caratteristiche dei VHP.

411Vario
01-02-2008, 23.22.58
Va beh intanto dico la mia ;) :
D8h22A, 235cv, carro a 7 rulli, anno di costruzione 1965, made in England.

Filippo B
03-02-2008, 21.30.12
Ok, metto la serie VHP in vendita nel 1987 in Italia:




http://www.album-mmt.it/data/thumbnails/105/cat_vhp.jpg (http://www.album-mmt.it/data/media/105/cat_vhp.jpg)

cliccate per ingrandire

il_conte
03-02-2008, 23.56.17
La serie dei trattori cingolati agricoli cat e' (esclusa serie vhp d4-d5-d6):

D3B SA 1985-87

D3C SA 1987-92

D4D SA (20J-84J) 1966-1968

D4E (7PB -2CB- 29X) 1984-91

D5SA (98J) 1967- 77

D5BSA (26X-22X-24X) 1977-82

D6C SA 1970-76

D6C SR 1989-91

D6D SA (38C-19B) 1983-91

D6E SR (8FJ) 1991-96

D7G SA (35N) 1977-86

D8L SA 1984-87



non è farina del mio sacco bensi è del sacco di giorgio ......
se può essere utile lo riportata qui!

Filippo B
04-02-2008, 23.33.14
Su gentile concessione di un Amico, allego scannerizzazione da un manualetto databile 1931

http://www.album-mmt.it/data/thumbnails/26/resized_Scansione.jpg (http://www.album-mmt.it/data/media/26/resized_Scansione.jpg)

walter
19-09-2008, 20.57.10
Ho letto spesso richieste di informazioni relative all'uso di trattori cingolati per lavori agricoli ed ho notato che non si parla mai dei caterpillar AG.
So che in America dalla serie VHP con la nascita dei trattori con cingolo trapezzoidale come per esempio il D4h ,il D6h parallelamente la CAT ha continuato a sviluppare trattori per uso agricolo con cingolo tradizionale con la sostituzione dei mitici D4 vhp e del D6 vhp con i CATERPILLAR AG 4 ed AG 6 . probabilmente queste macchine sono state commercializzate solo in America visto alcune scelte commerciali di CAT .Rimango in attesa di informazioni relative alla serie AG

walter
25-09-2008, 21.08.54
Ciao benny 69 nono ho moltissime informazioni, infatti speravo che qualcuno avesse potuto darne a me comunque sono certo che non ha il PS 3 al contrario per quanto riguarda la meccanica rispecchia fondamentalmente il d4e sr vhp e il d6e vhp da questi modelli la serie ag 4 e ag 6 si differenziano per la carrozzeria dove il serbatoio carburante anzi per meglio dire la parte posteriore e molto simile ai fratelli con cingolo trapezzoidale per uso industriale mentre la cabina e cofano anteriore molto simile ai primi challenger 65 comparsi per uso agricolo.
Mi rendo conto di non aver appagato la tua curiosità , vedo di recuperare delle foto dei due modelli quanto prima

crcgtn
29-09-2008, 15.22.11
Salve,
sperando che sia di qualche utilità !
Ho da dieci anni un trattore D5 SA VHP ( 160 cv) che uso in aratura con un trivomeri
Nardi 4bt.
Va molto bene con tempi medi di aratura di un ettaro in due ore , e con un consumo medio di 26 litri/ora.
lo utilizzo anche per il ripasso con un Nardi 28 dischi, in questo caso il consumo scende molto.
L'unico difetto sono l'elevato costo dei ricambi ed i tempi di consegna , spesso
bisogna ordinarli all'estero ed arrivano con corriere espresso in una settimana.
Comunque in aratura è veramente eccezionale anche su terreni in salita e duri.

il D5 a sei marce , versione VHP ha una potenza di 120 cv in prima e seconda e 160
cv dalla terza in su ( il turbo entra in funzione dalla terza in su).
Non so di versioni di D5 da180 CV ?

Emiliano, stai attento !
Per quanto riguarda l'attacco per l'aratro è necessario che sia oscillante e dimensionato alla forza di traino che è molto alta .
Il tutto deve poi essere vincolato adeguatamente alla cassa del trattore , la dove la struttura lo prevede .
Conclusione : non improvvisare , CHIEDI SPECIFICHE ISTRUZIONI AD UNA FILIALE CATERPILLAR fornendo modello e numero di serie del trattore.
Inoltre chiedevi un parere dell'impiego del D6K per l'aratura .
Credo che il D6K abbia una potenza netta di 127 cv, sono sicuramente sufficienti per un
buon aratro ( anche trivomeri ) ma quanta terra devi arare ?
Per paragone calcola che con il mio D5 VHP passando dalla terza ( 160 cv ) alla seconda
( 120 cv ) l'efficienza (in aratura ) si riduce di un buon 40%.

Mefisto2
30-09-2008, 15.52.29
Salve,
sperando che sia di qualche utilità !
Ho da dieci anni un trattore D5 SA VHP ( 160 cv) che uso in aratura con un trivomeri
Nardi 4bt.
Va molto bene con tempi medi di aratura di un ettaro in due ore , e con un consumo medio di 26 litri/ora.
lo utilizzo anche per il ripasso con un Nardi 28 dischi, in questo caso il consumo scende molto.
L'unico difetto sono l'elevato costo dei ricambi ed i tempi di consegna , spesso
bisogna ordinarli all'estero ed arrivano con corriere espresso in una settimana.
Comunque in aratura è veramente eccezionale anche su terreni in salita e duri.

il D5 a sei marce , versione VHP ha una potenza di 120 cv in prima e seconda e 160
cv dalla terza in su ( il turbo entra in funzione dalla terza in su).
Non so di versioni di D5 da180 CV ?

Emiliano, stai attento !
Per quanto riguarda l'attacco per l'aratro è necessario che sia oscillante e dimensionato alla forza di traino che è molto alta .
Il tutto deve poi essere vincolato adeguatamente alla cassa del trattore , la dove la struttura lo prevede .
Conclusione : non improvvisare , CHIEDI SPECIFICHE ISTRUZIONI AD UNA FILIALE CATERPILLAR fornendo modello e numero di serie del trattore.
Inoltre chiedevi un parere dell'impiego del D6K per l'aratura .
Credo che il D6K abbia una potenza netta di 127 cv, sono sicuramente sufficienti per un
buon aratro ( anche trivomeri ) ma quanta terra devi arare ?
Per paragone calcola che con il mio D5 VHP passando dalla terza ( 160 cv ) alla seconda
( 120 cv ) l'efficienza (in aratura ) si riduce di un buon 40%.

X crcgtn : Ciao , e ben venuto sul forum da parte mia.
Io ho il tuo stesso trattore (D5 B SA vhp CAT) ,aquistato nuovo nel '92 ; francamente non ho riscontrato mai grossi problemi nella reperibilità dei ricambi , nè tantomeno nei tempi di consegna.
Ho sempre ritirato i ricambi , in qualche caso anche di una certa importanza, presso la filiale MAIA cat , di POTENZA , e qualche volta mi è capitato di rivolgermi alla filiale MAIA di BARI, ed anche qui' mai riscontrato problemi o tempi di consegna esageratmente lunghi.
Concordo con te sull' elevato costo dei ricambi , anche se conosco molti amici che sostituendo parti di un certo calibro nei loro mezzi , Fiat-Allis, non hanno risparmiato granchè.
Bay Bay

il_conte
08-10-2008, 15.07.42
che io so il d5 6 marce 180cv esiste in pochissimi esemplari in tutto il mondo.consuma poco rispetto alla sua potenza e viene usato in agricoltura, farò qualche foto appena posso.per sbloccare i freni si dovrebbero allentare le viti da dietro , penso si faccia cosi ma mi posso informare con chi di caterpillar in casa ne ha parecchi.
si è vero i pezzi caterpillar costano molto ma i ricambi se aspetti li trovi.....io ho venduto certi mezzi fiat proprio perchè certi pezzi li trovavo solo da chi li smonta per tagliarli.......forse ciò che non si trova nei caterpilllar son le testate dei d4d con converter ma bene o male tutto si trova sempre.

sciatore1
09-12-2008, 14.03.20
Salve a tutti sono nuovo dei forum volevo solo chiedere se qualcuno può darmi notizie in merito al cat d6 anno 1960 circa

Allis Chamers
09-12-2008, 20.06.01
ciao sciatore ...nel 60* era uscito il D6B con 90cv con guida centrale e le leve delle frizione di sterzo erano acora lunghe(come la AD7 o la 70c fiat) cambio meccanico 5 marcie tutte le frizioni a bagno d'olio poi verso il 67/68 usivano i primi D6C 120 cv senza turbo guida a sinistra leve di sterzo nel cuscotto alcune di queste macchine sono ancora funzionanti e operative sia per lavori agricoli e industriali lo potevi avere sia con il cambio meccanico a 5 marcie come il D6B oppure con covert a 3 marcie ( alcuni sono stati modificati e aggiunto il Turbo e ottenevi circa 140cv) poi in seguito e usito il D6C con turbo 160cv cambio = alle serie precedenti e sempre tutti a bagno d'olio

mnl
10-12-2008, 16.04.25
Questo D8 era dalle mie parti un mesetto fa circa....

Altavilla76
03-02-2009, 08.20.31
Buongiorno ragazzi,
sono nuovo del forum.
Sto trattando l'acquisto di un caterpillar D6C.
Il trattore ha le leve delle frizioni di sterzo ancora lunghe, è in ottime condizioni di carro, di meccanica e di carrozzeria.
Sapreste risalire all'anno di fabbricazione (il proprietario mi dice che è degli anni 70...)?
Secondo voi quanto si potrebbe pagare un mezzo di questo tipo?

Grazie della collaborazione


ciao sciatore ...nel 60* era uscito il D6B con 90cv con guida centrale e le leve delle frizione di sterzo erano acora lunghe(come la AD7 o la 70c fiat) cambio meccanico 5 marcie tutte le frizioni a bagno d'olio poi verso il 67/68 usivano i primi D6C 120 cv senza turbo guida a sinistra leve di sterzo nel cuscotto alcune di queste macchine sono ancora funzionanti e operative sia per lavori agricoli e industriali lo potevi avere sia con il cambio meccanico a 5 marcie come il D6B oppure con covert a 3 marcie ( alcuni sono stati modificati e aggiunto il Turbo e ottenevi circa 140cv) poi in seguito e usito il D6C con turbo 160cv cambio = alle serie precedenti e sempre tutti a bagno d'olio

Allis Chamers
03-02-2009, 20.43.59
ciao altavilla .... secondo me se ha ancora le leve delle frizioni di sterzo lunghe non è un D6C ma un B dovrebbe avere circa 90 /100 cv (sempre se non è stato aggiunto il turbo o cambiato il motore) il prezzo è fatica da fare ha anche la ruspa ??? comunque ti do una indicazione qua da me un D6C con cambio agricolo buono va attorno hai 15.000€ come circa una 14B sempre con ruspa magari metti qualche foto oppure se hai bisono chiama pure in privato quel che posso in che zona sei ???''

alessandro fior
05-02-2009, 22.19.14
Il D8 a parer mio è una gran macchina,ci sono salito spesso,quello che conosco io è un h22,tenuto malino (cingoli finiti e motore un pò spompato). Si porta dietro un ripper monoancora a sollevatore per fare lo scasso del vigneto,anche se più spesso traina un trivomere nardi 4bt o un dissodatore 7 ancore Di Raimondo! Anni fa un mio parente in provincia di Ancona acquistò nuovo un fiammante D4 E SA VHP, spettacolare se raffrontato a tute le 120C che contornavano le colline marchigiane...e si portava a spasso il bivomere della ad9 come niente,e soprattutto in silenzio! Con questo voglio dire che secondo me i Caterpillar hanno una "marcia in più"!

ale105
05-09-2009, 19.27.29
concordo con te, i cat serie vhp hanno una marcia in piu'in aratura:vabene:. io ho il 120c e ci traino bene un bivomere nardi 3bt, un mio parente ha il d4e vhp e tira il4bt cosa che per fare con un fiat ci vuole almeno il 1355c. ho avuto modo di provare anche il d5b vhp, un vero mostro in aratura con un motore impressionante, tanta motricita' e un passo spedito. penso che sia proprio questo il miglior pregio di questi modelli cat, cioe' l' ottimo rapporto forza-velocita' mantenuto in ogni situazione. cosa che e' difficile per i fiat che se tirano molto, pesano (es. fa120-150-200) e hanno poca agilita', se invece hanno un' ottimo passo (es. 120c-1355c e 160-55, il 180 meglio nn considerarlo :222:-che flop-) non hanno la forza dei cat di pari potenza. sara' pure vero che consumano di piu', che i ricambi costano molto ma quando ci sali sopra........

Allis Chamers
14-09-2009, 21.36.32
ciao ale io il D4e vhp lo avuto l'ho venduto anno scorso ti do ragione sulla guida .... per il resto lasiamo perdere i riduttori li ho rottti poi vuoi mettere il cambio comodo che hanno le serie Fa .....i caterpilar sono indietro di 20 anni .. comunque il D4 E è da paragonare alla 1355 e come produzione siamo li( da notare che le 1355 anno gia i riduttori con il rinvio metre i cat D4 e D5 no ) non so se hai provato una Fa150 provala e poi dimmi

ale105
14-09-2009, 23.02.07
ma io intendevo dire che i cat vhp sono piu' versatili in agricoltura, poi ogni macchina ha pregi e difetti. nessuno e' perfetto...... comunque se avro' tempo lo faro' dato che mio cugino ha una 150 e una 200 che ho gia visto lavorare e sicuramente hanno tanta forza ma i cat hanno un passo impressionante in tutte le condizioni.

Allis Chamers
15-09-2009, 21.38.33
aspetto tue notizie io li ho avuti tutti e tre il D4 il D5 e il D6D vhp il migliore e stato il D6 come ti ho gia scritto sul D4 e il D5 due aborti in pieno il D6 una gran macchina come passo secondo me siamo li......comunque io sono andato bene anche con le Fiat e ora ho tutte fiat e sono in trattativa per una 14c con cambio per aratura e ruspatura

CAT&JOHN
04-12-2009, 16.31.23
Salve a tutti è da parecchio tempo che visito questo sito e solo ora ho deciso di parteciparvi. Io sono un "agricolo" ecome si può immaginare dal nome che mi sono dato ho trattori CAT e del cervo. Io possiedo un D8H 22A dove 22A indica il tipo a cambio meccanico che è il più adatto per il traino. Lo utilizzo per fare una rimpuntatura profonda a 6 ancore in terreni argillosi con drenaggio tubolare. Il motore è un mulo 21000 cc con regime max a vuoto di circa 1300 g/m ,la coppia è spaventosa ma la macchina si presta per lavori pesanti a bassa velocità. Altra cosa è invece il D6DSA perchè monta un motore con circa la stessa potenza ma a 2000 g/m e un'agiltà sorprendente ottimo per arare a 6/7 km/h. Se volete saperne di più cercherò nel mio piccolo di darvi notizie più dettagliate. Un appassionato caterpillar

CAT&JOHN
05-12-2009, 20.14.56
Ciao 411 vario , le foto le metto al più presto prima devo prendere confidenza col pc (non sono molto pratico).Il mio D8 è un 235 cv con il carro a 7 rulli senza sollevatore.L'ho usato per un pò in aratura ma poi abbiamo preso un D6dsa (vhp) che è molto più agile e salva un pò di più le carreggiate in manovra. Attualmente ho qualche problema con il motore e sto valutando di passare all'ultimo tipo di D822A cioè quello da 270 cv.Per quello che so io ci sono 3 tipi di questa macchina : il 6 rulli da 225 cv, il mio 7 rulli da 235cv e il 270. Sinceramente non ho mai pesato il trattore , il primo tipo pesa un pò meno perchè ha il carro più corto, tra gli altri 2 la differenza è minima Il d6dsa pesa a vuoto 140 qli. A presto ciao a tutti

CAT&JOHN
06-12-2009, 08.28.46
Perchè a volte mi viene cancellato il testo al momento dell'invio ? :eek: Il d8 non ha la carta di circolazione ma solo lo scarico UMA. Probabilmente il primo proprietario aveva tutta la documentazione ma sono passati circa 40 anni ...la cosa importante è avere il libro dei ricambi. Comunque il peso dovrebbe aggirarsi attorno i 250 qli nudo. Riguardo al problema del nostro d8 dovete sapere che il 22A a forza di rifargli il motore si abbassano le sedi che sostengono le camicie,per cui bisogna inserire dei puntali sotto. Dopo aver visto il preventivo di riparazione ho trovato un d8 270 cv già modificato e con poche ore che adesso è in officina per controllare che sia tutto a posto. Questo problema del basamento è stato risolto nel d8k 300 cv che però ha il converter al posto del cambio meccanico . Buona domenica a tutti ciao

alessandro fior
06-12-2009, 11.42.47
infatti il problema è ritrovarli i documenti di questi trattori...hanno più di 40 anni,per di più quelli che dico io hanno lavorato anni e anni in cava e sono passati di mano più volte!!! Un terzista che conosco ne ha 4,uno è vecchiotto,2 sono credo i 22h e poi ha anche il K...lui mi disse che i 22 pesano 330q con monovomere a bandiera e arcone davanti,credo sia un peso realistico! Invece dove lavora mio padre ne hanno preso uno (ha la protuberanza sul muso,quindi è uno dei primi) per i pezzi di ricambio,quando l'hanno scaricato con la gru il display segnalava che si stavano sollevando oltre 400q,che mi sembrano troppi!:l:

411Vario
07-12-2009, 03.10.15
ha la protuberanza sul muso,quindi è uno dei primi

:l::l:................il n° di matricola è l'unico dato certo per stabilire se è dei primi o no

alessandro fior
07-12-2009, 09.18.39
Sai perchè affermo che la protuberanza sul muso è esclusiva dei primi modelli??? Perchè sono talmente matto da aver comprato un libro della CAT tutto in inglese in cui si parla di tutte le serie CAT...allora ogni tanto traduco qualcosa,però di pesi non ne parlano,non ci sono molte schede tecniche. Il libro ce l'ha mio padre,appena lo prendo vedo di scannerizzare qualcosa per approfondire l'argomento!
Quello di cui ha postato le foto mnl qualche post fa secondo voi che modello è?

411Vario
08-12-2009, 07.38.47
Quello di cui ha postato le foto mnl qualche post fa secondo voi che modello è?

Si tratta di un D8 nella versione da 270cv.

Alle
08-12-2009, 10.01.47
Metto una foto anch'io, che modello è e quanti cv?

CAT&JOHN
08-12-2009, 18.42.33
Credo anch'io che sia un 270 cv si riconosce dal filtro dell'aria. Non è un 22A (meccanico) perchè ha la leva del converter. Forse è un 68A comunque tenuto bene

411Vario
08-12-2009, 20.41.20
Metto una foto anch'io, che modello è e quanti cv?

235cv esteticamente modificato..................da non so che cosa :rolleyes:

CAT&JOHN
09-12-2009, 14.43.16
Ciao vario 411, il d8 di profilo con il ripper non è un 235 cv perchè ce l'ho io e monta un filtro aria verticale più alto con un sistema di tubi comunicanti per abbattere le polveri. Oppure ha messo il ft del 270

411Vario
09-12-2009, 15.28.02
Ciao vario 411, il d8 di profilo con il ripper non è un 235 cv perchè ce l'ho io e monta un filtro aria verticale più alto con un sistema di tubi comunicanti per abbattere le polveri. Oppure ha messo il ft del 270

il 235 originale non prevede l'eiettore, quello che hai non è un sistema originale, quello nella foto non è il filtro del 270, il sistema di eiezione del 270 è collegato alla marmitta passando sotto il cofano e quest'ultima ha il silenziatore grosso e non il classico tubo infine il carro non è del 270.
Però per essere più preciso dovrei vederlo dal vivo :rolleyes::rolleyes:

CAT&JOHN
09-12-2009, 20.00.03
Scusami forse mi sono spiegato male, il filtro non ha un eiettore ma sotto la parte filtrante che si cambia c'è un elemento che fa parte del porta filtro costituito internamente da serie di tubi che hanno lo scopo di favorire la sedimentazione sul fondo della polvere. Il portafiltro è in 3 pezzi: parte sup dove si infila la massa filtrante , intermedia con labirinto di tubi e sotto un coperchio che si toglie per far uscire la polvere. Questo è il ft originale del d8H22A n° 1094 :) :).Ciao

411Vario
09-12-2009, 21.40.46
per intenderci il 235 è fatto così:

http://www.agriaffaires.it/usato/bulldozer-cingolati/1039978/caterpillar-d8h.html

Allis Chamers
09-12-2009, 21.50.44
ciao a tutti secondo me quel D8 dovebbe essere il d8h 46a 270cv da li poi e usito il D8k 68v o le ultime versioni con lo scarico steso il 72v

411Vario
10-12-2009, 07.42.20
il carro non è del 270. :rolleyes::rolleyes:


C'è da considerare anche questo particolare ;);)

CAT&JOHN
10-12-2009, 09.10.53
Il d8 che ho io infatti è cosi a parte il cambio ed il fatto che è senza lama. Il filtro aria è proprio lo stesso delle foto che hai scaricato da agriaffaire :333:

411Vario
10-12-2009, 14.34.59
Questa la versione da 270cv ;););)

411Vario
17-12-2009, 23.33.45
avrei voluto tenerlo come parti di ricambio

Tanto non ci avresti recuperato un granchè ;)

Era tanto che cercavo questo :):)

http://www.ritchiewiki.com/wiki/index.php/Caterpillar_D8H_Crawler_Tractor

CAT&JOHN
02-01-2010, 14.46.40
E' molto interessante il sito ritchiewiki che hai trovato e l' ho salvato. Un piccolo errore che ho trovato riguarda la serie 22A perchè va oltre il mumero 1540. Buon 2010 a tutti gli utenti del forum !

cristiano6830pr
10-02-2010, 02.58.50
ciao ragazzi..io sono entrato da pochissimo ma leggendo qualche discussione mi vorrei intromettere...io ho posseduto un d4e vhp serie 70x per 12anni...poi sono stato costretto a cambiarla perchè per fargli una bella revisione mi veniva a costare piu del suo valore,quindi se qualcuno fosse intenzionato a comprare una macchina del genere state attenti....è una macchina che se nn è usata con certi accorgimenti si puo andare incontro a spiacevoli rotture(e costose) il quinto rapporto è una marcia solo ESCLUSIVAMENTE da trasferimento..anche se il motore permette di trainare un erpice a dischi o un ripuntatore..io l ho cambiata ed ho speso 2000 euro(un ingranaggio!!!!) la manodopera lo messa io..i riduttori sono sottodimensionati, quel rduttore lo montava il vecchio d4e senza turbo da 90 cv..il motore eroga una potenza spaventosa,ma ha la coppia un po in basso (1700 giri) considerate che nn è una macchina molto veloce, quindi se nn puoi lavorare e pieno regime sei un po penalizzato....cmq se volete altri consigli o informazioni io sono disponibile anche per qualsiasi altro argomento...ciao!!

Tk 95
15-02-2010, 22.17.34
Salve, sono intenzionato ad acquistare un dozer capace sia di compiere lavori con l'apripista sia lavori agricoli.
Ho visionato un Cat D5b ma molti colleghi mi hanno sconsigliato l'acquisto, ritengono infatti che sia completamente inadatto per l'uso agricolo (inutilizzabile sui terreni collinari per la frangizzollatura e troppo basso per l'aratura) e per i lavori di livellamento del terreno (dovrei usarla su terreni collinari non asciutti) cosa ne pensate?

Allis Chamers
16-02-2010, 19.31.28
ciao tk se vuoi un cosiglio cerca una Fa 150 .... comunque e una macchina sui 105q di peso senza ruspa in collina soffre un po come aratura andrebbe meglio una 160-55 stessi cv ma con soli 90 q ... per quato riguarda il livellamento dipende che lavori devi fare se devi fare + è grossa prima fai

cristiano6830pr
17-02-2010, 00.12.49
ciao tk!
io ti posso dire solo di non comprare cat, hanno dei costi di manutenzione molto elevati, non parliamo delle rotture! Io ho sempre sostenuto una teoria: un trattore agricolo non può essere utilizzato come industriale e viceversa, il trattore agricolo deve lavorare in agricoltura e il trattore industriale deve lavorare nell ambito industriale, il mio consiglio è quello di comprare un fiat hallis per il lavoro idustriale e un fiat per l agricolo, poi vedi tu che potenza ti serve...fa150...fa200.per l industriale oppure 100c.... 120c... 1355c... 160-55 ..per l agricolo...
P.S. io escluderei in entrambi le applicazioni il 180-55 fiat CIAO!

Tk 95
17-02-2010, 14.49.00
Grazie per i consigli, sono anch'io convinto della specializzazione delle macchine (o agricola o industriale) difatti dovrei utilizzare il dozzer principalmente per opere di sbancamento. Ad ogni modo avrei qualche altro dubbio.. ma è vero che della d5b esistono due versioni: una più alta ed una più bassa e che la seconda in salita tende a "zappare" e quindi ad affondare? Grazie

CAT&JOHN
17-02-2010, 21.38.31
io ti posso dire solo di non comprare cat, hanno dei costi di manutenzione molto elevati, non parliamo delle rotture!
Secondo me non è proprio così :si trovano ricambi non originali (nazionali o Clevite) che costano poco almeno se paragonati alla concorrenza. Te lo dico per esperienza...

cristiano6830pr
18-02-2010, 23.09.14
ma.... guarda che io sappia mi sembra impossibile...il d5b vhp è uno solo...non esiste una versione "speciale" a meno che tu non ti riferisca al d5b da 120 cavalli, cioè la prima versione originale costruita in america...fra queste due versioni non so se c è differenza di luce libera da terra, ma se ti fa piacere io ho un deplian del d5b vhp posso guardare la luce libera da terra, se vuoi dimmelo che ci guardo...CIAO!

mnl
19-02-2010, 10.24.53
... un trattore agricolo nn può essere utilizzato come industriale e viceversa, il trattore agricolo deve lavorare in agricoltura e il trattore industriale deve lavorare nell ambito industriale

Concordo in parte con la tua frase Cristiano, credo che ogni modello debba essere valutato singolarmente; non dimentichiamo che tanti modelli industriali,utilizzati in agricoltura, risultano ben superiori ed affidabili rispetto la controparte agricola.

Se non erro poi, la serie VHP (variable horse-power) era definita dalla Cat come la serie dei "cingolati agricoli veloci" e non industriali; poi, ovviamente, per ciò che concere il discorso dei prezzi e dell'ingranaggio non rinforzato sul modello sovralimentato sono il primo a supportarti ma, come tu e Allis avete sottolineato, questo è un problema legato unicamente al D4VHP....Sbaglio?

Allis, tu hai avuto anche il D5VHP e D6VHP.....Stessi problemi del D4VHP?

Tk 95
19-02-2010, 14.45.27
Vi ringrazio di nuovo per le informazioni ma non avendo mai avuto trattori Cat (finora ho sempre usato Fiat e New Holland, per intenderci la mitica 70C l'80-75 e il Tk 95) non ne so molto....ho sentito parlare sempre di d5b VHP, ma esiste anche una versione priva del sistema VHP? non so se quella da me visionata ne sia dotata? esteriormente ci sono dei particolari che la differenziano? sarei grato se mi potreste fornire i dati relativi alla luce da terra e il peso della d5b versione 135 cv. Grazie ancora per la disponibiltà dimostrata, ciao!

cristiano6830pr
20-02-2010, 10.44.00
si...il problema della quinta marcia è un problema legato unicanente al d4e vhp..ma quando ho portato una volta il mio d4 in riparazione alla cgt di ancona chiesi un po di informazioni sul d5b vhp....ed un meccanico mi disse che il d5b vhp non ha problemi di cambio, ma di coppia conica e riduttori... tu devi cosiderare una cosa.... tutti i modelli vhp sono modelli precedentemente costruiti con potenze inferiori, poi potenziati con il vhp,ma tutta la trasmissione è rimasta quella di prima, solo il d6d vhp è una macchina più proporzionata perchè monta parecchi componenti della macchina superiore: il d7g vhp...parole del capo officina della cgt! ma esiste anche una versione priva del sistema VHP?
Certo che esiste una versione senza vhp... la serie vhp è una evoluzione della serie precedente, quindi ogni trattore vhp ha il suo modello senza....addirittura quando è uscita la nuova serie vhp potevi ancora scegliere se prenderlo con o senza vhp!
Comunque io ho solo il deplian del d5b vhp... se ti posso essere di aiuto la luce libera da terra è di 278 mm e quella della barra di traino è di 319 mm.
Giusto per darti un idea il d4e vhp mio aveva 356 mm di luce libera da terra e la barra di traino 421 mm..
Il modello vhp si distingue solamente da un particolare... sul cruscotto ha una spia arancione con scritto" INCRAESED HP" quando è accesa ti indica che il vhp è un funzione.. e quando sposti la leva del cambio dalla seconda alla terza devi sentire un "TIC" quello è il sensore elettrico che inserisce il vhp alla pompa di iniezione!
Scusa se sono curioso....ma ci devi fare l aratura con il d5b senza vhp? guarda che è lento! CIAO!!

LORENZOBOSCO
20-02-2010, 12.54.02
Ciao e buongiorno a tutti,
dopo vari tentativi (sono molto impacciato col computer) sono riuscito a copiare un catalogo che ho conservato a casa vista la mia grande ammirazione all CAT D7G trasmissione diretta in versione speciale per l'agricoltura HP netta volano250; spero ti sia utile.

danfo
20-02-2010, 14.41.25
Ciao Lorenzo,ma le foto che hai postato non sono del Cat D7G ma del D6D e D5B versione agricola.

LORENZOBOSCO
21-02-2010, 00.13.35
ciao a tutti
x Tk95 scusa della riduzione nella posta precedente:o
x danfo lunica nozione cartacea in mio posseso e quella che provo a mandare(spero)riferita alla macchina da me preferita(D7Gtras)
diret
Comunque un cugino acquisito possiede l'D7E48A(4cilindri turbo circa10000cc indir di circa160Hp 1300g max di circa160Ql cambio power shift 3 rapp av+3ret convert allestito angl dozer4mtr)che non e la stessa macc ma comunque merita ugualmente anzi a farci la mano spinge parecchio

Tk 95
22-02-2010, 11.27.55
Non mi interessa tanto farci l'aratura quanto il primo ripasso...ma se il trattore è lento penso non convenga...grazie a tutti!

Allis Chamers
22-02-2010, 20.29.39
ciao mnl un pezzo che non ti leggevo
come ripeto il D6 è andato tutto sommato bene ma non tanto meglio della concoreza riferito alla Fa200 il D5 vhp un aborto come il D4 vhp coppia conica e riduttori
pensate il D5 aveva ancora il riduttore senza rinvio come poteva tenere (ps io comprai il D5 per dispetto alla maie se no avevo preso la Fa150 in quei anni li ora comunque sono tornato a comprare macchine fiat )

LORENZOBOSCO
28-02-2010, 19.20.54
ciao a tutti,
ho notato che negli ultimi tempi le discussioni si sono affievolite parecchio anche da soggetti piuttosto esperti sia di argomenti che conoscenze tecniche a differenza di me pratici con l'uso del PC; che molto spesso quando provo a postare al momento dell'invio mi cancella tutto.
Ho deciso di provare a postare 3 foto per la mia famiglia storiche e risalenti alla fine degli anni 60, quando acquistarono un D8 presumo H di circa 200 Hp meccanico per utilizzarlo in agricoltura per la sistemazione di terreni acquistati in quegli anni. Fu utilizzato per vari anni e nella mia memoria c'e un grande ricordo anche se ero molto giovane e poi fu sostituito con AD14B standard con frizione e cambio 4 marcie (7 rulli)

CAT&JOHN
18-09-2010, 22.01.43
Finalmente sono passato dal D8 230 cv al D8 270 cv. Non sembra ma quei 40 cavalli di differenza si sentono eccome: lo stesso lavoro viene fatto con una marcia in più. Sicuramente non è una macchina confortevole considerando i vari trak e challenger , ma quando loro non riescono ad andare a causa del terreno troppo duro o per problemi di aderenza il mio "vecchio mulo " va avanti. Un saluto a tutti gli amanti dei cingolati

CAT&JOHN
08-03-2011, 19.36.50
Ho dovuto aprire il riduttore del mio cat d8 preso da poco ed in teoria in ordine. Morale della favola : gli ingranaggi erano si recenti ma distrutti, ed ho imparato sono di una ditta ,forse si chiama SIRT (ricambi marchiati con una esse cerchiata), che produce ingranaggi a prezzi vantaggiosi. State all'occhio io li sostituisco con un'altra marca !