Visualizza versione completa : Nuovo contratto affitto dubbi


GBP
20-11-2016, 19.52.48
Ciao a tutti, grazie innanzitutto per gestire questo portale, davvero molto ben fatto.
Mi ritrovo a dover dare in affitto un fondo di circa 3 ettari adibito a vigneto e ho dei dubbi sul tipo di contratto da far firmare al conduttore che coltiverà il fondo.

Ho 5 domande:

- Leggo che ci sono persone che firmano contratti di meno di 15 anni e volevo sapere se cio' rientra nella legge.

- La mia volontà è quella di avere un contratto che mi dia la possibilità a me come locatore di rescindere prima dei 15 anni con un preavviso di almeno un anno, è possibile? Posso mettere una clausola rescissoria da far firmare, se sì ha validità?

- Visto che il costo del denaro cambia di anno in anno, è possibile rinegoziare il canone prima della scadenza del contratto? una specie di cedolare secca...

- La mia intenzione è la possibilità di farmi pagare in vino o in danaro, posso inserirlo nel contratto?

- Il futuro conduttore vuole fare la stipula del contratto davanti all'associazione di categoria coltivatori diretti, è l'unico modo? Chi sostiene il costo?

Grazie davvero tanto per l'aiuto.

411Vario
21-11-2016, 00.07.40
ci sono persone che firmano contratti di meno di 15 anni e volevo sapere se cio' rientra nella legge.

ci sono anche persone che firmano contratti di 1-3-5 anni :rolleyes:


- Visto che il costo del denaro cambia di anno in anno, è possibile rinegoziare il canone prima della scadenza del contratto? una specie di cedolare secca...

quindi sei anche disposto ad abbassargli il canone ??

- Il futuro conduttore vuole fare la stipula del contratto davanti all'associazione di categoria coltivatori diretti, è l'unico modo? Chi sostiene il costo?

il contratto deve essere firmato dalle associazioni di ambo le parti e le spese a metà

detto questo penso che con tutte le clausole che vuoi mettere se ti firma il contratto è un matto ( mio personalissimo parere )

GBP
24-11-2016, 10.59.33
Ciao,

il contratto deve essere firmato dalle associazioni di ambo le parti e le spese a metà, non capisco questo punto perche' io non sono iscritto ai coltivatori diretti, non svolgo attivita' in proprio.

Ho letto che i contratti di affitto in deroga possono in un certo senso essere piu' flessibili rispetto a quelli standard, ho biosgno di inserire un aclausola rescissoria, chi mi aiuta?

mefito
24-11-2016, 12.38.35
Attenzione,ormai la maggior parte dei contratti di affitto viene stipulata in deroga,
ma un "contratto di affitto di terreni in deroga ex art. 45 legge 3 Maggio 1982 n. 203"
deve rispettare scrupolosamente la suddetta legge ,che prevede anche l'approvazione obbligatoria delle rispettive associazioni di categoria.
Per cui vedi chi te la deve approvare e senti direttamente loro per le clausole ammissibili.
P.S. In rete trovi ampie delucidazioni sulla legge.