Visualizza versione completa : Canale Suez


Marco73
09-02-2006, 11.55.22
Nell'ultima puntata di Quark hanno parlato della costruzione del Canale di Suez. Mi ha colpita particolarmente il fatto che per abbattere un fronte di roccia dura vennero chiamati dei minatori sardi. Avete informazioni, foto storiche?
grazie ciao

RH400
09-02-2006, 13.42.00
http://images.google.it/images?q=canale+di+suez&hl=it le ho trovate su google,alcune nn centrano molto.

Marco73
09-02-2006, 15.07.54
Grazie Rh400.
I lavori di progettazione e realizazzione vennero affidati a Ferdinand de Lesseps.Al progetto partecipava anche l'Italia come azionista della" Compagnia universale del canale di Suez".
ciao

RH400
09-02-2006, 16.00.55
Una domanda,ma in quanti anni ci vollero per completarlo???

Marco73
09-02-2006, 17.55.53
Giorgio mi sa che hai fatto confusione con il Canale di Panama.

Canale di Panama:
http://it.wikipedia.org/wiki/Canale_di_Panama
Canale di Suez.
http://it.wikipedia.org/wiki/Canale_di_Suez

Ciao

giomaffy
09-02-2006, 18.02.25
Il progetto incomincio' nel 1907 e temino' nel 1914, per realizzarlo gli americani spesero 350 milioni di dollari e persero la vita 5500 uomini...

Ma sei proprio sicuro? Per quello che mi ricordo il canale di Suez è stato scavato dai francesi che erano in disaccordo se non erro con gli inglesi che non lo volevano. A quei tempi l'egitto era in gran parte terra francese come le altre terre che si affacciavano sul mediterraneo e ai francesi faceva comoso per riscuotere i dazi derivanti dal trasporto delle merci. Poi in seguito è stato nazionalizzato dall'egitto (sempre se non mi sbaglio). Una cosa è certa che gli americani non centrano nulla infatti il canale di Suez è stato fatto molto prima che si formassero gli Stai Uniti intesi come confederazione dei 50 stati.
Comunque adesso vado a vedere su google e se caso se ci sono novità reintervengo nel modificare il mio post.:rolleyes:

junker
09-02-2006, 18.46.59
Se non ricordo male all'epoca l'Egitto era una sorta di protettorato con il Kedivè, a quel tempo già resosi indipendente dal divano, molto legato all'egida Britannica. ( circa 15 anni dopo l'apertura del canale le truppe Anglo Egiziane si ritrovarono congiunte a combattere i madhisti del Sudan).
E sempre se non ricordo male Luigi Negrelli era "Austriaco" come Battisti, Sauro, De Gasperi etc.
Comunque torniamo al tema del forum; Marco, non mi stupirei per niente per l'impiego di una squadra di minatori Sardi.
Il più e davvero trovare materiale mirato.
Alla transiberiana hanno lavorato forse più scalpellini/muratori Friulani che Russi come in tanti altri lavori in giro per l'Europa.
Quindi facilissimo a parer mio che squadre di minatori Italiani abbiano preso parte a lavori su questo canale.

Marco73
09-02-2006, 19.15.51
xjunker, si hai ragione, le maestranze italiane hanno sempre riscosso sucesso,
basta dire che sempre in Egitto al momento della costruzione della diga di Assunan vennero chiamati i cavatori di Carrara per affettare il monumento di Abu Simbel e ricollocarlo.
La mia più che altro è una ricerca di "racconti in diretta" tramandati da padre in figlio, di ingegneri o minatori che lavorarono alla costruzione del canale.
Ricerca sicuramente quasi impossiblie
grazie ciao

luca pili
09-02-2006, 20.13.44
in un altro argomento ne avevo parlato . per quanto ne so il canale venne maggiorato rispetto a quello iniziale nel corso degli anni. alcune macchine cat che lavorarono per l'ampliamento del canale sono parchegiate ormai da anni a pochi chilometri da casa mia.
vennero portate in sardegna per dei lavori di bonifica nalla zona di Oristano.
Marco se sei appassonato di storia li c'e da diventare scemi da quante cose ci sono.
dentro i magazini ci sono tanti di quei ricambi originali Cat da metere in vergogna i rivenditori odierni. dei motori cat antichissimi ce praticamente tutto : camice , pistoni ,testate, alberi mot., di tutto roba nuova di pacca ancora dentro i loro imballagio originale con il marchi cat a forma di bruco.
qualche anno fa si parlava di fare un museo per le mmt d'epoca pero e ancora tutto fermo.
marco se vuoi andare fammelo sapere che ti accompagno.

Marco73
09-02-2006, 21.01.57
x Luca, la cosa mi interessa. Ne parleremo nei prossimi giorni con MP.
grazie, ciao

luca pili
09-02-2006, 21.13.12
qualche foto di mezzi provenienti dal canale di suez
foto 1 . dumper snodati cat
foto 2 . rullo a carbone ruston
foto 3 . autocarro atrezato da officina mobile (dentro ce praticamente di tutto)
foto 4 . logo cat d'epoca

junker
09-02-2006, 22.04.52
Luca, mi hai offerto uno stipendio per uno dei miei libri sull'Icos e non pensi invece di comprarti quel rullo????
Sarà meglio che ti sbrighi a stringere visto che adesso che hai postato la foto si scatenerà la caccia al cimelio!

luca pili
09-02-2006, 22.14.55
guarda caro junker che li dentro non si vende niente. preferiscono farli divorare dalla rugine piu che venderli. tu pensi che io non abbia gia chiesto se potevo acquistare qualcosa? devo riandare afare foto per farvi vedere tutto quello che ce li dentro . e da paura , se vieni tu che sei appasionato di mmt depoca come minimo ci resti una settimana a sbirciare anche l'ultimo angolo di quei cappannoni pieni zeppi , il bello e che li e come se si fosse fermato il tempo, e tutto ma tutto d'epoca anche l'ultimo dei cacciavite e vecchissimo. non si può spiegare bisogna vedere.

junker
09-02-2006, 22.29.37
Luca, basta quello che hai postato per far capire che ci deve essere di tutto e di più in quel posto; rullo, chevrolet, cat etc etc.......
Certo che davvero è un peccato se lasciano marcire tutto.
Per le mmt normali pur danneggiandosi seriamente all'aperto pure loro è comunque poi in seguito sempre possibile il recupero funzionale ma in una macchina a vapore ogni singola pioggia è un disastro per l'apparato caldaia/tubi bollitori.
Se la ruggine intacca queste parti è finita, in pressione non la metti più davvero (salvo pazzi a rischio esplosione) e la tieni poi solo come monumento statico.
E pensare che un compressore come quello in azione è un vero e proprio spettacolo.

giomaffy
10-02-2006, 10.03.13
Ma Luca come mai i proprietari lasciano li la roba a marcire? E chi sono i proprietari di tutta sta mercanzia?

junker
10-02-2006, 12.00.41
Sempre canale è!....
Non ingolosirti Marco, non si tratta ovviamente di Suez ma dato che ti piacciono i cantieri d'epoca in Sardegna, oggi che lo scan non fa bizze, eccoti una foto sul tema.
Nota in alto a sx "la ripresa". Dove non operavano gli scarriolanti si usava fare questa piccola palata movibile d'appoggio; gli operai in fondo allo scavo depositavano lo sterro su questo balconcino, da qui altri lo riprendevano per buttarlo fuori argine.
In merito a Suez ed alla Sardegna ti saprò dire di più quando ritroverò un testo anteguerra edito dalla società Graniti Sardi.
Comunque se ben ricordo cita solo di forniture di granito per Suez però ora non rammento il periodo.

Marco73
10-02-2006, 13.24.11
grazie junker, bella foto.
Il link seguente parla delle forniture di granito per il Canale di Suez, la stessa cava ha fornito il granito per la base della Statua della Libertà di New York.
http://members.xoom.virgilio.it/c_cossu/fotoparticolari.htm
Complimenti hai una bella raccolta di libri!!

P.S. il libro specifica in che zono è questo Campu Giovesu? forse nella NUrra?
Grazie ciao

junker
10-02-2006, 14.55.01
Non so dirti più di quello che si riesce a leggere; tante altre sono inerenti alla bonifica integrale di Sanluri ma questa è in una parte del volume illustrante le attività collaterali dell'O.N.C. e le varie forme di associazionismo/lavoro degli ex combattenti. Sia poi stata scattata durante i lavori di cui sopra o per altro luogo/committenza, il testo non lo cita.

Marco73
10-02-2006, 17.56.25
uscendo completamente dal topic, il nome esatto della bonifica è "Campo Giavesu" e si trova nella Valle dei Nuraghi, tra Bonorva e Thiesi.
Per quanto riguarda la bonifica di Sanluri, è dove ho fato le foto della prova dei trattori Fendt e Challenger, denominata appunto "Bonifica O.N.C."
ciao

luca pili
11-02-2006, 19.49.34
Ma Luca come mai i proprietari lasciano li la roba a marcire? E chi sono i proprietari di tutta sta mercanzia?
x gio : allora il propietaro di quelle macc. si chiama ETFAS e un ente penso regionale o statale. si occuparono della bonifica delle campagne sarde 50 anni fa circa. di piu non so in questo momento , provero a chiedere.

Marco73
12-02-2006, 09.12.22
ETFAS, Ente per la Trasformazione Fondiaria e Agraria in Sardegna.
http://www.museodellafotografia.com/Mostre/mostre%20di%20attualita/ersat/Archivi%20fotografici%20in%20Sardegna.html
andate alla galleria fotografica, ci sono delle belle foto.
poi questo PDF: http://www.ca.camcom.it/risorse/sardecon/2004-3_4/se3_4-04e.pdf
che modello è il cingolato con lo sterzo?
ciao

junker
12-02-2006, 10.20.11
Marco,quello in pdf dovrebbe essere una delle prime 55, sull'altro sito una parata di 50/52 e, anche se poco si vede l'angledozer a fune un d8 più che un d7.

Luca, visto che sono di un ente, poco ti costa a mandargli una RR, significando, salvo i diritti di terzi, in caso di eventuale dismissione, la tua disponibilità a valutare l'acquisto in toto od in parte dei mezzi e/o , se la vendita sarà all'incanto, la tua volontà di parteciparvi e di averne quindi comunicazione.

luca pili
12-02-2006, 12.34.15
MA NO .... non hanno nessuna intenzione di vendere niente. pensa che si stanno ancora mangiando le mani perche una decina di anni fa vendettero un infinita di macchine cat, fiat e altre macchine che vennero usate per i lavori . tu pensa che c'era un campo di 5 ettari completamente ricoperto di trattori cingolati con aratri monovomero, trattori cing. con screper a traino e tantti ma tanti macchinari vecchi . la magior parte e andata demolita e portata in fonderia qual cosa e stato dato ai privati e ce chi li usa ancora e chi li tiene gelosamente restaurati in un garage, conosco uno che aveva preso 2 trattori cing. cat piccolini ma antichissimi penso siano dei primi modelli cat esistenti piu meno dellepoca del cat sixti ,sono bellisimi lo invitato diverse volte a cedermene uno anche pagandoglielo bene ma non ne vuole sentire,

luca pili
12-02-2006, 20.50.12
oggi e stata una brutta giornata, sono andato a vedere le macchine che vi avevo parlato , ma ho notato che al cantiere dell'etfas mancano alqune macc.
e il tipo che aveva i due tratori cat li a messi fuori in mezzo alle galline