Visualizza versione completa : Trattori d'epoca: Deutz


Filippo B
22-08-2006, 02.25.50
A parte nell'argomento "Deutz", non ricordo che si sia mai parlato in maniera approfondita dei vecchi Deutz: perche non parlare un po' di piu' di queste macchine? Oltretutto, stanno cominciando ad acquistare interesse anche presso le varie manifestazioni.
Personalmente mi interessano i vari F1L, f2l, f3l, f4l, e i successivi, D15,25,30 ecc ecc.
Qualcuno ha esperienze con queste macchine? Ne possiede qualche esemplare? Ambite ad averne?
Le ritengo, in linea generale, macchine molto curate e, per quanto riguarda la serie "D", anche molto belle esteticamente. Inoltre sono state costruite con criteri tali che le hanno portate fino ai giorni nostri con pochi problemi.

Qualcuno si "cimentato" nel restauro?
Curiosita? Annedoti?

Carraro turbo
22-08-2006, 12.10.35
Io possiedo un F1L514, che da poco ho riverniciato e messo a posto il motore. Ha la presa di forza, la barra falciante e la puleggia.
una ottima macchina che, fino a 5/6 anni fa svolgeva una dose enorme di lavoro, nonostante i soli 15 cv.

Conosco delle persone che possiedono F2L e F3L e un D15. A quest'ultimo hanno aggiunto il sollevatore.... ma una applicazione originale?

Allego una pubblicit del F1L.

Saluti

Filippo B
22-08-2006, 16.01.09
Ottimo Carraro.
Col tempo se puoi mostraci il tuo F1L.
La barra falciante una S&S? E' da una vita che ne cerco una.....:444:

...........e un D15. A quest'ultimo hanno aggiunto il sollevatore.... ma una applicazione originale?



Del D15 esistevano generalmente due versioni: D15N e D15N1. Il primo dotato di gancio di traino per rimorchi e barra forata, mentre la versione N1 per l'appunto ha il sollevatore idraulico, senza controllo dello sforzo, della Bosch.
Quindi si, teoricamente originale, per vedere se lo comunque basta che guardi la targhetta sulla campana della frizione in prossimita' dei pedali dei freni, se vi la dicitura N1 quel trattore nato con il sollevatore, diversamente vi stato montato in un secondo tempo.
E, a proposito di sollevatore e barra falciante S&S, per i "D" dotati di sollevatore la barra falciante era disponibile in versione con comando idraulico....

Carraro turbo
22-08-2006, 17.40.55
Il mio ha la barra Rasspe, mi pare. Il sollevatore del D15 un erpoz.

Filippo B
22-08-2006, 20.03.06
Se un Erpoz non credo si tratti della configurazione originale.

Per fugarti ogni dubbio comunque, se hai occasione basta che controlli la targhetta che ti ho indicato.

Filippo B
22-08-2006, 21.16.05
Confermo che, specie la serie D, sono macchine molto curate nei dettagli. Ad esempio hanno contagiri retroilluminato, azionamenti (pedali e leve) molto dolci se paragonati con macchine contemporanee di produzione nazionale, il cambio inoltre generalmente abbastanza preciso negli innesti. I motori avevano il difetto di essere un po' delicati di fasce elastiche, ma in confronto ai raffreddati ad aria "nostrani" non sono motori che si imbrattano facilmente d'olio.
Un difetto proprio dei motori dei serie D (perlomento alcuni) era la scarsa accessibilita' alle alette dei cilindri per poterle pulire (diversamente dai Same che da circa il 1960 in poi aveva gli sportelli removibili sul carter di raffreddamento).

In sostanza sono macchine che mi piacciono molto, i D. Ed anzi, mi piacerebbe "scovare" un D80 con motore sei cilindri.......

Rodeo95
26-08-2006, 14.59.42
di deutz 6 cilindri quanti modelli ne esistevano?

nel mio archivio di foto ne ho trovati due, e (se il nome del file corretto) dovrebbero essere il D80 e il F6L5 :l: (non conosco le sigle, per cui potrebbero essere scorrette).

Inoltre ho trovasto anche un deutz congolato. quanti modelli deut congolati esistono?

Filippo B
26-08-2006, 22.58.54
Nel nome della tua prima foto leggo D8005, il modello in realta dovrebbe essere D80, che se non ricordo male per l'appunto monta il sei cilindri da 75cv.

L'altro il modello precedente al D80, anche se sostanzialmente le macchine sono molto simili.

Dei cingolati ho poche notizie, ad ogni modo per quanto ne so ne sono stati costruiti pochissimi esemplari.

Per Carraro Turbo: quando ne hai l'occasione, pubblica qualche foto dettagliata della tua S&S (Stokney & Smitz, o qualcosa del genere)

Carraro turbo
29-09-2006, 15.16.45
la vernice ancora abbastanza decente rispetto all'et, perch non lo lasciavano in giro alla pioggia, funzionante perch lo usava il padre fino a quando mancato; lo conoscevo di vista quindi su quello sono sicuro. Dietro ha solo un attacco per il rimorchio messo in alto al livello di dove andrebbe la pdf.

Anche sul mio F1 l'attacco per il rimorchio piuttosto alto, e poi ha una specie di pedana molto in basso, sulla quale si attacca l'aratro. Poco pi su c' la presa di forza.:vabene:

Filippo B
30-09-2006, 01.52.48
Anche sul mio F1 l'attacco per il rimorchio piuttosto alto, e poi ha una specie di pedana molto in basso, sulla quale si attacca l'aratro. Poco pi su c' la presa di forza.:vabene:

E' la classica impostazione dei trattori tedeschi di quei tempi.

Campana di traino alta (generalmente molto sovradimensionata rispetto alle potenzialita' del mezzo), pdf e barra orizzontale forata, dove generalmente i "teutonici" montavano la sfera per i rimorchi che montavano questo tipo di aggancio.

Filippo B
30-09-2006, 13.30.43
L'unico problema in 50 anni di lavoro stato la rottura del semiasse destro qualche anno fa.

Si, appunto, trasmissione finale. Semiassi e riduttori finali.
Per il resto belle macchine.

Un altra particolarita di queste macchine, era la doppia presa di forza, una posteriore e l'altra ventrale, con innesti di entrambe indipendenti. Molto comoda per la falciatrice ventrale.

Carraro turbo
30-09-2006, 18.21.06
Molto comoda per la falciatrice ventrale.


Quali altri usi poteva avere??

Filippo B
30-09-2006, 20.23.02
L'impiego principe indubbiamente risulta essere la barra falciante ventrale, ma ci sono anche altri attrezzi ad impiego ventrale. Ad esempio alcuni in uso su colture specializzate.
Volendo puo' essere usata con puleggia e relativa pompa idraulica per azionare attrezzi idraulicamente.
Anni addietro mi capitato in alcuni casi di vedere i montacarichi per fieno azionati a cinghia, con relativo motore tipo lombardini monocilindrico che dava il moto con la propria puleggia (quella dove c' l'avvolgimento per la messa in moto a strappo per capirci). Questi trattori avendo la puleggia ventrale potevano servire anche per scopi simili.

Gianpi
11-06-2008, 21.25.37
Grazie per l'indicazione Alfre ora so come regolarmi... se vi interessano foto o particolari meccanici e non, la mia macchina perfettamente originale (e si vede), quindi potete chiedere che do un occhiata e riferisco

Tutte le foto son beneaccette ;)

luca_di_pergola
11-06-2008, 23.14.32
La mia macchina non ha la presa di forza e neanche la predisposizione credo perche sul retro non c' nessun coperchio.

Non ha nemmeno la barra falciante, l'appendice che si nota sul lato destro un attacco per uno spiccatore primordiale a molla.

E' per provvisto di puleggia sul lato destro e credo abbia la predisposizione per la doppia trazione.

Non provvisto di sollevatore ma ha la barra di traino per aratura fuorisolco e il tiro regolabile in altezza.

Allego alcune foto generali del mezzo, ne invier di pi dettagliate domani quando lo tiro fuori x un giretto....:)

http://img372.imageshack.us/img372/7038/aaaa0005ob0.th.jpg (http://img372.imageshack.us/my.php?image=aaaa0005ob0.jpg)

http://img55.imageshack.us/img55/3670/aaaa0007eq1.th.jpg (http://img55.imageshack.us/my.php?image=aaaa0007eq1.jpg)

http://img55.imageshack.us/img55/6098/aaaa0009qx0.th.jpg (http://img55.imageshack.us/my.php?image=aaaa0009qx0.jpg)

Thanks to ImageShack for Free Image Hosting (http://imageshack.us)

Spero non mi deridiate per le condizioni, non ho ancora avuto tempo di lavarlo come si deve, in pi vorrei chiedervi a cosa servono alcuni comandi, il primo una leva sotto il sedile a sinistra che compie una piccola rotazione in orizzontale, la seconda un'altra leva a destra, di fronte al freno a mano (che a sinistra) e che si muove avanti e indietro, somiglia molto alla frizione per una presa di forza ma muovendola non parte ne si ferma la puleggia, e la presa di forza non c'...

Carraro turbo
12-06-2008, 14.10.23
Mi sembra una bella macchina, completa e originale, peccato per la marmitta e il regolatore esterno. In che condizioni sono la coppia conica e i semiassi? Solitamente si rompevano su queste macchine.

Dunque, quella che tu scambi per una "predisposizione per la doppia trazione" una presa di forza secondaria, azionata dalla leva a destra. Veniva utilizzata per la barra falciante, come sul mio, o per altri impieghi.

La leva sotto il sedile della presa di forza principale, prova a sollevare il gancio traino, dovrebbe esserci il coperchio per un'eventuale aggiunta.

Secondo me pu valere sui 1500€.

luca_di_pergola
12-06-2008, 16.10.10
Mi fa piacere che ne abbia uno anche tu... io lo terrei volentieri ma purtroppo abitando in collina non adatto agli spostamenti perch inizia subito a slittare (una ruota avanti e l'altra indietro) in discesa, e non nemmeno molto largo...
Per il resto una buona macchina, il motore non molto potente per per i suoi 10/11 quintali sufficiente e quando si scalda bene i suoi 14 cavalli li dimostra tutti...
Per la presa di forza avevi ragione tu, c' un coperchio incassato nel retrotreno prorpio dietro al gancio traino... Per mettere il terminale scanalato cosa serve? Solo l'albero scanalato o anche il supporto del cuscinetto al posto del coperchio di chiusura? E' fattibile?
Il differenziale e i semiassi dovrebbero essere buoni perche fino ad oggi ha lavorato solo in pianura ai minimi sforzi di trazione, (l'aveva un vecchietto mio affittuario che se ne andato e cos mi rimasto il trattore) per usandolo qua da me si rischia proprio di rovinare tutta la trasmissione... a proposito se sai quanto olio del cambio ci va all'incirca? che mi sembra 1 po giu

Carraro turbo
12-06-2008, 18.36.28
Ma lo usi il bloccaggio?
Ha 17 cavalli, 15 omologati.
Non so come si possa aggiungere la presa di forza.

Per il cambio il livello dovrebbe essere il tappo sulla destra, vicino alla levetta innesto puleggia.

Vedo che hai la maniglia; non tentare l'avviamento manuale, se ha ancora buona compressione, non avendo l'alzavalvole, rischi seri contraccolpi.
Quando il mio aveva solo pi pochissima compressione, riuscivo a avviarlo a mano, ma in condizioni normali non sono mai riuscito.

luca_di_pergola
12-06-2008, 22.49.15
il bloccaggio lo uso ma non posso andare in giro sempre con il piede sulla leva, ogni tanto bisogna frenare e gia li tocca toglierlo... cmq sia meglio non rischiare troppo che non mi sembre un mezzo da montagna.
Per quanto riguarda l'avviamento manuale ho provato 1 volta ma non sono riuscito a fargli fare nemmeno un giro anche dopo averlo lanciato durante le fasi di scarico e aspirazione, appena arrivato in compressione si fermato subito, inoltre anche mio babbo mi ha sconsigliato di farlo... per vorrei provare... forse 1 giorno... da ben caldo appena fermato...