Visualizza messaggio singolo
  #213  
Vecchio 15-08-2016, 20.26.12
benzacca benzacca non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 30-11-2009
Residenza: Longare (VI)
Messaggi: 25
Predefinito

La normativa sulla detenzione carburanti agricoli prevede alcune semplificazioni rispetto alle normali normative sui carburanti.
Intanto il Gasolio agricolo defiscalizzato non sono soggetti a Certificato di prevenzione incendi in base al DPR 151/2011 fino ad una capacità massima di 6000 litri ( 6 m cubi che sono 4,98 ql.in peso) in base alla circolare pubblicata nella G.U. serie 192 supplemento ordinario 72/L del 20/8/2014.
Al di sopra occorre presentare SCIA antincendio ai VVF.
I serbatoi contenenti gasolio agricolo defiscalizzato non sono soggetto ad autorizzazione amministrativa ( Comune) in quanto classificati come DEPOSITI e sono soggetti a licenza fiscale solo quando superino la capacità di 25 m cubi (25.000 litri = ql 20,750). Questo solo per il gasolio agricolo defiscalizzato ( verde) perché se si inserisce gasolio nazionale (giallo) si è soggetti alle norme previste sui DISTRIBUTORI DI CARBURANTE, diverse da Regione a Regione , che assoggettano il serbatoio ad autorizzazione comunale , VVF e fiscale .
Per quanto riguarda il contenitore , non è possibile avere un qualsiasi serbatoio. Esso deve avere delle condizioni minime quali, una vasca di contenimento impermeabile pari almeno al 50% della capacità del serbatoio, uno sfiato, una valvola limitatrice di carico che chiude al 90% del riempimento del serbatoio; se l'erogazione avviene per caduta occorre avere il doppio rubinetto di sicurezza , oppure meglio un erogatore elettrico o manuale possibilmente con pistola automatica; si deve poi prevedere una tettoia di copertura in materiale ignifugo. si devono poi rispettare , nel posizionamento alcune distanze, quali un'area di rispetto libera da prodotti infiammabili ( legna paglia fieno ecc..) di almeno 3 mt attorno al serbatoio, una distanza di almeno 6mt dalla perpendicolare dei fili della corrente, 20 mt da binari ferroviari, 2 mt da locali interrati. Queste condizioni sono previste anche per le norme di condizionalità che incidono poi nei pagamenti della PAC. Se si supera i 6 m cubi e si deve fare la SCIA VVF, il serbatoio deve essere del Tipo omologato, ma a questo punto conviene, anche peri serbatoi in esenzione prevedere un serbatoio omologato che costa sicuramente meno dell'adeguamento di certi serbatoi che si usano in agricoltura
Rispondi citando