Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Manutenzione Aree Verdi

Forum Manutenzione Aree Verdi
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #121  
Vecchio 14-07-2013, 22.08.26
cesare cesare non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-05-2008
Messaggi: 31
Predefinito

Ancora una volta grazie.

Sono tornato a casa stasera ed in effetti ho realizzato che è senza membrana. Non avrebbe alcun ingresso per metterla

Ho svuotato nuovamente il serbatoio ed ho inserito aria con un rubinetto aperto per far svuotare il piu possibile. Poi ho quasi fuso il mi piccolo compressore per riportala a 1,5atm impiegandoci quasi 10 min di pompaggio (a rubinetti chiusi)

Poi ho riacceso la pompa e finalmente ha impiegato quasi 10 min a riempirsi e la salita verso le 4 atmosfere é stata lenta come lo era anni addietro.

Non so il perché, ma prima se inserivo aria direttamente a serbatoio pieno d acqua continuava a farmi lo scherzo di passare in pochi secondi da 2'5 atm a 4 con accensione e spegnimento molto ravvicinato. Ora si accende a 2,8atm circa e poi pompa diversi minuti per arrivare alla 4atm di spegnimento


Potrebbe essere una causa lo sporco nel serbatoio? Ho una falda che butta acqua con della terra rossa. Per gli irrigatori ho dovuto mettere due punti di filtraggio, uno grande e grossolano, il secondo un filtro a dischi. Il primo lo pulisco una vota l anno quello a dischi almeno due volte al mese. Il serbatoio autoclave non lo ha mai pulito nessuno
Rispondi citando
  #122  
Vecchio 15-07-2013, 08.50.44
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,608
Predefinito

Assodato che la tua autoclave è senza membrana,analizziamo il funzionamento.
Riempita d'aria alla pressione di 1,5 bar,riempiendola d'acqua,quando arriva alla metà abbiamo una pressione di 3 bar,continuando a riempire l'aria sotto la spinta dell'acqua diminuisce ancora di volume e questo spazio viene occupato dall'acqua.
Raggiunta la pressione di 4 bar il pressostato ferma la pompa,utilizzando l'acqua questa è spinta fuori dalla pressione dell'aria fino al valore di 2,8 bar,momento in cui la pompa viene riavviata.
Alla pressione di 2,8 bar,poco sotto a 3 bar corrisponde un livello dell'acqua poco sotto la metà serbatoio.
In questa condizioni usi poca dell'acqua che hai in precedenza immagazzinata,poi con il calare del quantitativo dell'aria arrivi al punto in cui la pompa viene continuamente avviata.
Attualmente hai il pressostato con taratura diversa da quando acquistato,o pressione dell'aria inferiore a quella necessaria ad un buon funzionamento.
Rispondi citando
  #123  
Vecchio 15-07-2013, 13.53.43
cesare cesare non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-05-2008
Messaggi: 31
Predefinito

I grazie ormai non bastano più... Ti devo minimo una cena..

Se lascio invariato il pressostato quanta aria dovrei immettere in luogo delle attuali 1,5atm a serbatoio vuoto?
Rispondi citando
  #124  
Vecchio 15-07-2013, 14.51.36
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,608
Predefinito

La cosa più conveniente è ritarare il pressostato,anche se ciò comporta un lavoro di pazienza.
Posto che alziamo la pressione a 2 bar,otteniamo solo un peggioramento perchè l'avviamento avviene sempre allo stesso punto ma a 4 bar si arriverebbe con meno acqua di adesso.
Svita il dado della molla grande ( nell'indicazioni fornite da Marco Bellincam vite A ) fino a circa un mezzo centimetro e devi aspettare il riavvio per avere il valore di pressione ed il consecutivo distacco.
La pressione d'interruzione si regola agendo sulla molla piccola,ordinariamente il doppio dell'intervento di avvio ma puoi anche aumentarla di 0,5 bar,fermo restante l'avvio intorno a 1,5 bar.
Rispondi citando
  #125  
Vecchio 16-07-2013, 13.45.18
cesare cesare non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-05-2008
Messaggi: 31
Predefinito

Ennesimo grazie... tutto chiarissimo

poi solo un dubbio residuo in merito alla taratura dell'accensione a 1,5bar: L'impianto di irrigazione è stato tarato per funzionare con pressione minima di 2bar (che da quanto capisco è quella che garantisce anche la gittata degli irrigatori e la relativa copertura di irrigazione)

Per questo suggerivo di regolare l'accensione a 2 bar. Sbaglio?

In merito ai volumi di acqua, già ora con minimo 2,8bar i benefici sono notevoli rispetto a quando ho iniziato questo 3d. Ora tra i 4bar e la riaccensione pompa almeno due minuti che per gli usi sporadici sono piu' che sufficienti. L'unico vero esercizio dell'impianto è la notte quando si accende l'impianto di irrigazione e in tal caso la pompa resta accesa continuamente (a parte un paio di zone che consumano un po' meno della portata della pompa, ma i tempi tra accensione e spegnimento sono piuttosto lunghi)

altro notevole miglioramento rispetto a un paio di gg fa' è la riduzione della condensa. probabilmente per il maggior volume di aria nel serbatoio, l'area che fa condensa si è ridotta e la naturale evaporazione fa si che non si bagni piu' il suolo
Rispondi citando
  #126  
Vecchio 16-07-2013, 17.49.20
E355 E355 non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 21-07-2010
Messaggi: 1,608
Predefinito

Porta la pressione dell'aria a 2 bar e l'intervento del pressostato a 2,1-2,2 e poi mi fai sapere con che pressione massima ti ritrovi.
Rispondi citando
Sponsored Links
  #127  
Vecchio 11-10-2018, 17.34.19
cesare cesare non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-05-2008
Messaggi: 31
Predefinito Autoclave per pompa sommersa

Buona sera a tutti

Riprendo questo mio vecchio post perché il serbatoio, dopo anni di prezioso lavoro, si è bucato.

Vorrei sostituirlo con uno da 100litri e vi chiedo un consiglio: meglio con membrana o senza membrana?

Quello attuale era enorme (credo 500 litri) senza membrana

Tenete conto che la falda è nella terra rossa e l’acqua continua ad uscire dopo 13 anni rossiccia e quindi con parecchio deposito (ho dovuto montare un sistema di filtraggio prima degli

Vi domando anche se ci sono marche piu’ affidabili (es cordivari o altre?)

Grazie a tutti
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 2 (0 utenti e 2 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Impianti di lavorazione inerti Friz Cantieri - Lavori in Corso 17 28-07-2016 16.22.47
Regolamento di questa Sezione - LEGGERE PRIMA DI SCRIVERE ANNUNCI!!! Nico-Terex Annunci Vendita/Scambio Modellini 0 21-01-2007 14.53.43
Uso delle MMT in Sicurezza - Domande ed Esperienze Gianni Palma MMT - Domande e Opinioni 50 28-02-2005 07.57.50
Frantoi e impianti di macinazione Dozer83 MMT - Domande e Opinioni 4 26-02-2004 13.31.00


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 12.18.48.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia