Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Macchine Agricole > SOS Officina "Agricola"

SOS Officina Agricola
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 18-11-2007, 14.41.43
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,965
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da pek86 Visualizza messaggio
ho un problema con il sollevatore del mio same corsaro 70 .non funziona lo sforzo controllato vorrei sapere cosa potrebbe essere e come poter ripararlo
Sei sicuro di conoscere la corretta impostazione delle leve di comando?
Bisogna capire "dove" non funziona,sapendo che quella SAC ha l'organo sensibile comandato da una leva che è solidale con l'albero porta stegoli e che la somma dei "giochi" può portare a dei disassamenti tali da non permetterne più il contatto e comando della levetta che aziona il distributore interno,bisognerà verificare dopo che sia stata esclusa la non corretta impostazione di funzionamento.
Se qualche anima buona ci linkasse qualche tavola raffigurativa dei componenti esterni,si potrebbero dare indicazioni precise.
Provo a cercare,tenendo conto che è sostanzialmente uguale dal Minitauro al Leone e al Saturno.
Una semplice prova(dopo aver posizionato la leva gialla nel settore indicato con Control,ed aver spinto in alto la leva verde,ed aver visto che il tirante agisce sulla leva che entra nella SAC),è da dietro sul lato destro della SAC c'è la leva che và all'organo sensibile a cui si appoggia tramite una rotellina,tirando questa all'indietro si simula un comando che dovrebbe dare l'azionamento del sollevatore(preferibile ci sia un peso sul sollevatore).
Se funziona rimane solo la parte che ipotizzavo in apertura.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 04-04-2008, 20.44.26
Cico1981_26 Cico1981_26 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 28-04-2007
Messaggi: 5
Predefinito olio sollevatore idraulico Same Delfino 35

Salve a tutti, come da titolo posseggo un same delfino 35, sempre tenuto ottimamente, quindi perfetto.... circa un anno fa ho dovuto sostituire pompa sollevatore, quindi anche il filtro e l'olio.... la quantità l'ho stabilita grazie ai livelli, però quanto al tipo d'olio non avendo il libretto uso e manutenzione mi sono affidato al consiglio di un meccanico.... purtroppo però sopratutto nella stagione fredda il sollevatore, seppur efficiente, è un po lento a sollevarsi, sopratutto a freddo e con temperatura ambientale bassa.... mi son chiesto se forse l'olio messo non era adeguato al tipo di circuito.... sapete per caso dirmi che tipo di olio devo mettere nel sollevatore???? credo sia lo stesso olio che utilizza anche il differenziale.... grazie a tutti, ciao Federico
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 04-04-2008, 22.30.48
Filippo B Filippo B non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 09-08-2004
Messaggi: 1,072
Predefinito

Che olio ti ha fatto mettere il tuo meccanico?
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 04-04-2008, 23.04.15
Cico1981_26 Cico1981_26 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 28-04-2007
Messaggi: 5
Predefinito

un 90W.... però quando rabboccavo mettevo sempre olio rosso non ricordo quanti w era, forse 130.... comunque ho messo un 90 w di color giallo e molto denso...
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 04-04-2008, 23.24.32
Filippo B Filippo B non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 09-08-2004
Messaggi: 1,072
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Cico1981_26 Visualizza messaggio
un 90W.... però quando rabboccavo mettevo sempre olio rosso non ricordo quanti w era, forse 130.... comunque ho messo un 90 w di color giallo e molto denso...
Olio rosso...... Atf??

Gli olii non vanno mai mescolati, svuota l'olio e sostitusci il filtro e metti olio 80-90.
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 04-04-2008, 23.39.02
Cico1981_26 Cico1981_26 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 28-04-2007
Messaggi: 5
Predefinito

ok, grazie, sostituirò l'olio con un 80-90.... cmq quando parlavo di rabbocco con olio rosso intendevo prima della sostituzione della pompa.... credi che la lentezza sia dovuta all'olio oppure a depositi sul filtro? che impediscono il regolare afflusso dell'olio alla pompa???
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 04-04-2008, 23.57.18
Filippo B Filippo B non è connesso
Utente Cancellato
 
Data registrazione: 09-08-2004
Messaggi: 1,072
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Cico1981_26 Visualizza messaggio
ok, grazie, sostituirò l'olio con un 80-90.... cmq quando parlavo di rabbocco con olio rosso intendevo prima della sostituzione della pompa.... credi che la lentezza sia dovuta all'olio oppure a depositi sul filtro? che impediscono il regolare afflusso dell'olio alla pompa???
Si, questa è la prima cosa da controllare..... Credo che il filtro sia di quelli lavabili (non ricordo con esattezza il delfino), quindi una prova in questo senso costa anche poco.
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 05-04-2008, 03.18.36
Delf74 Delf74 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 03-06-2005
Residenza: caserta
Messaggi: 149
Predefinito

Per fugarti ogni dubbio allego la pagina del manuale d'uso e manutenzione del mio delfino 35 che riporta la tabella lubrificanti.


allego anche lo schema del sollevatore...

spero di esser stato d'aiuto...
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 25-05-2008, 20.51.15
katanga katanga non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-05-2008
Residenza: Feltre(BL)
Messaggi: 135
Predefinito Problemi alla SAC Explorer

Ciao a tutti!Sono a chiederVi consiglio su un prob. che affligge il mio Explorer 70 special dell'88.con 2300 ore all'attivo. In breve,il sollevatore tende a salire da solo con la leva -sforzo contr.- in qualsiasi posizione...premetto che il liv.olio e' a posto.Grazie a tutti x l' attenzione.
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 27-10-2008, 23.04.02
L'avatar di Elio59
Elio59 Elio59 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 27-10-2008
Residenza: Cerveteri
Messaggi: 1
Post SAME problemi al sollevatore idraulico

Ciao a tutti, io ho un problema con il Same 45 Aurora. Praticamente il sollevatore non dà segni di vita. (già successo un paio di anni fà, ma era un non funzionamento temporaneo.)L'ho portato da un meccanico, dopo averlo rivisionato, cambiato olio e oring del pistone, il problema sebrava risolto. Ma al primo riutilizzo il problema è rimasto . Cosa posso fare ancora per risolverlo?? Potrebbe essere la pompa?
Scusate sono un pò ignorante in materia, qualcuno mi potrebbe dare uno schema o esploso del funzionamento dell'impianto idraulico del sollevatore?

Grazie per la vostra attenzione !
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 22-02-2009, 23.21.45
katanga katanga non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-05-2008
Residenza: Feltre(BL)
Messaggi: 135
Predefinito Risolto

Citazione:
Originalmente inviato da katanga Visualizza messaggio
Ciao a tutti!Sono a chiederVi consiglio su un prob. che affligge il mio Explorer 70 special dell'88.con 2300 ore all'attivo. In breve,il sollevatore tende a salire da solo con la leva -sforzo contr.- in qualsiasi posizione...premetto che il liv.olio e' a posto.Grazie a tutti x l' attenzione.
Problema risolto.....ho cambiato l'olio della S.A.C. e quando ho svitato i filtri erano molto lenti,forse aspiravano aria ....qmc adesso è o.k.....Grazie per l'attenzione e a Mefito per le risp.
Ciao Giuseppe
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 06-01-2010, 00.33.56
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 717
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito Prese idrauliche ausiliarie su SAC SAME: come ma soprattutto perché.

__________________
http://www.urbo.altervista.org

Ultima modifica di urbo83 : 23-05-2013 alle ore 14.29.48
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 06-01-2010, 19.39.31
L'avatar di Luca N.1
Luca N.1 Luca N.1 non è connesso
Utente DOC Area Officina MMT
 
Data registrazione: 30-07-2006
Residenza: Parma
Messaggi: 767
Predefinito

In primis vi faccio i miei complimenti,bravi davvero....finalmente sono riuscito a capire come è fatto il circuito....Se ti interessa,ho modificato lo schema mettendo la valvola strozzatrice unidirezionale (regolabile)....
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  13.png‎
Visite: 2148
Dimensione:  33.0 KB  
__________________
Luca C.

Ultima modifica di urbo83 : 01-03-2011 alle ore 22.50.23
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 09-01-2010, 23.34.22
katanga katanga non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-05-2008
Residenza: Feltre(BL)
Messaggi: 135
Predefinito

Che dire, siete delle belle persone.....Bel lavoro!
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 11-09-2010, 15.17.18
valter.mazzon valter.mazzon non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-09-2010
Messaggi: 20
Post problema al sollevatore idraulico same aurora 45

gentili signori, ho comperato un vecchio trattore same aurora 45 non riesco a capire il funzionamento del sollevatore idraulico, se funziona con l'olio del cambio o è indipendente, e vorrei sapere a che livello deve essere l'olio sulla vasca del sollevatore quella sotto il sedile, perche mi manda furi l'olio dallo sfiato posizionato proprio sotto l'ammortizzatore del sedile, e se qualcuno puo' gentilmente farmi avere leistruzioni d'uso del same aurora 45grazie infinite per le vostre risposte se ne avete grazie a tutti.
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 23-09-2010, 22.41.09
R.d.S. R.d.S. non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 22-12-2009
Messaggi: 10
Predefinito

Benvenuto nel mondo Same..dovrebbe essere uguale al Delfino e aspirare dalla scatola differenziale posteriore, segui il tubo grosso che parte dalla pompa idraulica posizionata davanti al motore, lungo la linea c'è un filtro metallico a cartuccia interna smontabile e lavabile.Il livello olio è a dx di lato sulla scatola diff, posteriore. Ti consiglio comunque di procurarti i manuali e il catalogo ricambi. Vai sul sito archivio storico Same D.F. e individua il modello del tuo Aurora, te li firniranno a pagamento in versione CD.
Buon lavoro, facci sapere
Saluti!
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 18-02-2011, 19.15.41
valter.mazzon valter.mazzon non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 09-09-2010
Messaggi: 20
Predefinito

ciao a tutti,ho il same aurora 45 che ha un problema al sollevatore, ogni tanto si blocca, devo aprire il coperchio del sollevatore,muovere i due piccoli ingranaggi che sono dentro la scatola poi riparte, qualcuno mi può spiegare perche si possono bloccare così facilmente? gli ingranaggi non hanno laschi sono perfetti in tutto, puo essere causato dall'olio? vi pregherei di darmi un aiuto ringrazio tutti coloro che mi possono aiutare a risolvere il problema. Grazie infinite
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 28-02-2011, 21.46.03
perasame perasame non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-01-2010
Messaggi: 4
Predefinito aiuto modifica circuito

Ho letto con grandissimo interesse la descrizione della modifica per la sac same. Ho un same e vorrei anche io farla. Ho letto anche le altre discussioni.Avrei bisogno di un aiuto.Vorrei modificare l'impianto come da schema allegato, ma non sono sicuro che funzioni. Secondo me permette di avere il controllo dello sforzo e della posizione del sollevatore e l'utilizzo delle utenze (sempre facendo in modo di avere olio dal distributore della sac alzando il sollevatore). Inoltre direi che se apro una utenza esterna, il sollevatore tenderebbe ad abbassarsi aprendo il distributore interno alla sac e dando olio al circuito. Avrei davvero bisogno di una conferma o di sapere che problemi potrei avere. grazie mille! ciao
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:  impianto.jpg‎
Visite: 1632
Dimensione:  87.4 KB  
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 01-03-2011, 21.03.17
L'avatar di Luca N.1
Luca N.1 Luca N.1 non è connesso
Utente DOC Area Officina MMT
 
Data registrazione: 30-07-2006
Residenza: Parma
Messaggi: 767
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da perasame Visualizza messaggio
Inoltre direi che se apro una utenza esterna, il sollevatore tenderebbe ad abbassarsi aprendo il distributore interno alla sac e dando olio al circuito.
Il distributore interno la sac è già azionato,e sta inviando olio al distributore ausiliario,il quale se azionato lascerà a secco il pistone del sollevamento,non vedo l'utilità delle valvole unidirezionali che hai inserito.......prova a spiegare meglio
__________________
Luca C.

Ultima modifica di urbo83 : 01-03-2011 alle ore 22.50.40
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 01-03-2011, 22.25.26
L'avatar di Luca N.1
Luca N.1 Luca N.1 non è connesso
Utente DOC Area Officina MMT
 
Data registrazione: 30-07-2006
Residenza: Parma
Messaggi: 767
Predefinito

Ho modificato il circuito inserendo le due valvole unidirezionali(come nel disegno di perasame).......per rendere l'idea.
Files allegati
Tipo file: pdf circuito mod..pdf‎ (22.6 KB, 849 visite)
__________________
Luca C.
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 01-03-2011, 22.48.40
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 717
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Luca N.1 Visualizza messaggio
Ho modificato il circuito inserendo le due valvole unidirezionali(come nel disegno di perasame).......per rendere l'idea.
Ma funziona una cosa così? A cosa servirebbe?
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 02-03-2011, 00.10.52
perasame perasame non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-01-2010
Messaggi: 4
Predefinito

la valvola unidirezionale sul ramo verso il carry over impedisce all'olio di refluire dentro al distributore quando il sollevatore si abbassa (potrebbe danneggiarsi il distributore).(con leva gialla in basso). la valvola unidirezionale sull'altro ramo impedisce all'olio di entrare nel sollevatore saltando il distributore ausiliario (con leva gialla in alto e sollevatore in alzata). Il tubo di collegamento tra i due rami serve per scaricare l'olio dal sollevatore con leva gialla in basso. Così facendo non mantengo la funzionalità dello sforzo controllato e dello controllo di posizione a differenza dell'ultima soluzione con deviatore? (che per esempio non mi permette di arare con voltaorecchio). Sto cercando di capire se il mio ragionamento funziona o se ha qualche pecca. grazie mille

l'idea è di mantenere la funzionalità originale del sollevatore ed avere le utenze.
Non comando il sollevatore con una leva del distributore ma con la leva gialla originale. L'olio per il sollevatore attraversa il distributore ausiliario passando per il carry over se non aziono utenze, altrimenti mi va alle utenze ausiliarie, fermando il sollevatore (che resta senza pressione).
L'unica pecca che vedo è appunto il fatto che se apro una utenza del distributore, il sollevatore potrebbe scendere qualora la pressione sul ramo verso il distribuotore ausiliario sia minore della pressione sul ramo del sollevatore. A quel punto però interviene il distribuotore interno alla sac che, "vedendo" scende il sollevatore invia olio. posso decidere di ridare olio al sollevatore chiudendo l'utenza aperta con il distribuotore o mantenerla aperta fornendo olio all'utenza stessa.
Mi scuso ma non è facile spiegare come lo vedo io....
e sempre che il ragionamento fili e non mi sia perso tra i tubi e le valvole....

Ultima modifica di mefito : 02-03-2011 alle ore 07.48.05 Motivo: unione messaggi consecutivi,da evitare utilizzando la funzione "modifica messaggio".
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 02-03-2011, 07.44.13
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,965
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da urbo83 Visualizza messaggio
Ma funziona una cosa così? A cosa servirebbe?
Probabilmente Luca lo ha messo solo per rendere lo schema di perasame leggibile,così si capisce meglio perchè non è corretto.
Visto così balza all'occhio che se il distr.ausiliario è chiuso il distributore principale può solo permettere l'abbassamento.
Nello schema "originale" di Luca,si vede che lasciando il distributore ausiliario bloccato in mandata verso il cilindro di sollevamento della SAC,il circuito è come in origine,solo "allungato".Per cui perasame può sta tranquillo ed utilizzare ancora anche un aratro voltaorecchio ed il controllo di sforzo.
Una volta alzato l'aratro,può utilizzare il distributore ausiliario,magari utilizzando quello per abbassare leggermente il sollevatore e riportare la pompa in mandata(se il sollevatore raggiunge la posizione richiesta dalla leva gialla,il distributore interno interrompe la mandata).
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 02-03-2011, 13.13.36
L'avatar di Luca N.1
Luca N.1 Luca N.1 non è connesso
Utente DOC Area Officina MMT
 
Data registrazione: 30-07-2006
Residenza: Parma
Messaggi: 767
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da perasame Visualizza messaggio
L'unica pecca che vedo è appunto il fatto che se apro una utenza del distributore, il sollevatore potrebbe scendere qualora la pressione sul ramo verso il distribuotore ausiliario sia minore della pressione sul ramo del sollevatore. A quel punto però interviene il distribuotore interno alla sac che, "vedendo" scende il sollevatore invia olio....
Il quale olio non andrà ad alimentare il sollevamento,ma verso l'utenza con minor pressione.......quindi con un impianto del genere avrai il sollevamento in balia della pressione che alimenta il distributore ausiliario.......faccio un esempio:hai sollevato l'aratro e non stai utilizzando il distributore ausiliario,sulla linea che alimenta il sollevamento abbiamo un valore teorico di 100 bar,ora mettiamo il caso che tu voglia utilizzare il distributore ausiliario per ruotare l'aratro e che la pressione necessaria per farlo ruotare sia di 50 bar.......dal momento che inizi a tirare la leva per far ruotare l'aratro hai un calo di pressione sulla linea dei 100 bar,e quindi un riversamento dell'olio tramite la valvola unidirezionale messa in orizzontale dal pistone del sollevatore verso l'utilizzo ausiliario (questo anche se la pompa si è messa in funzione per riportare il sollevamento alla posizione precedente.........viceversa se le pressioni si invertono avrai la salita del sollevamento per l'olio che dal distributore (naturalmente se non tiri tutta la leva) andra verso il pistone passando dalla valvola messa in verticale
__________________
Luca C.
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 02-03-2011, 14.56.14
perasame perasame non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-01-2010
Messaggi: 4
Predefinito

ok, ora è chiaro. non avevo capito di tenere bloccato aperto la leva che fa passare l'olio al sollevatore. Allora non serve il deviatore che serviva su strada per rirpistinare il circuito originale...basta tenere sempre bloccata in apertura la leva. nno avevo considerato questa possibilità. Nel mio schema avevo visto anceh io che si poteva alzare e abbassare il sollevatore a seconda della pressione del ausiliario.
Ma nei distributori una leva può stare bloccata in apertura? o serve un distributore particolare?la discesa del sollevatore viene regolata dalla famosa valvola strozzatrice messa sullo scarico e non più dalla manetta gialla allora.
grazie mille intanto per le spiegazioni! ciaooo.
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 02-03-2011, 17.50.43
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,965
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da perasame Visualizza messaggio
ok, ora è chiaro. non avevo capito di tenere bloccato aperto la leva che fa passare l'olio al sollevatore. Allora non serve il deviatore che serviva su strada per rirpistinare il circuito originale...basta tenere sempre bloccata in apertura la leva. nno avevo considerato questa possibilità. Nel mio schema avevo visto anceh io che si poteva alzare e abbassare il sollevatore a seconda della pressione del ausiliario.
Ma nei distributori una leva può stare bloccata in apertura? o serve un distributore particolare?la discesa del sollevatore viene regolata dalla famosa valvola strozzatrice messa sullo scarico e non più dalla manetta gialla allora.
grazie mille intanto per le spiegazioni! ciaooo.
Il deviatore ti ripristina lo schema originale,nel caso l'impianto ausiliario abbia qualche pecca nei componenti o quando non utilizzato è sempre un'opzione utile.
Ci sono distributori con ritegno della leva in posizione,ci sono anche misti,una leva con ritegno e altre senza.
Ci sono nanche che al raggiungimento di una pressione di taratura sganciano,ma non è indicato.Nel caso specifico anche un distributore normale a cui blocchi la leva in apertura va bene,tanto quando sei in mandata verso il cilindro di sollevamento c'è sempre il controllo dell'impianto originale.
Non conosco le definizioni corrette delle varie tipologie.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 03-03-2011, 00.19.29
perasame perasame non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 12-01-2010
Messaggi: 4
Predefinito

grazie mille, adesso ho le idee più chiare per cercare i pezzi che mi occorrono.
grazie a voi e a questo bellissimo forum.
ciaoooo
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 17-10-2011, 19.47.47
wuarang wuarang non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 01-02-2008
Messaggi: 8
Predefinito dubbio funzionamento distr. ausiliario same

Come da indicazioni del post su come realizzare un circuito idraulico ausiliario sul same, ho fatto tutte le modifiche del caso per la soluzione più completa. Ho quindi messo un deviatore su una nuova flangia modificata, cosi che l'olio o va al pistone del sollevatore o va al 2° distributore, e da qui torna al serbatoio attraverso lo scarico della sac.
Ho messo un distributore a 3 vie, una a singolo effetto e le altre a doppio effetto.
E' normale che alimentando il distributore ausiliario, chiudendo quindi la via del pistone, e senza nessun utenza collegata, azionando a caso una delle leve, il sollevatore si alzi?
Grazie.
Andrea
Rispondi citando
  #59  
Vecchio 18-10-2011, 21.36.46
L'avatar di urbo83
urbo83 urbo83 non è connesso
Moderatore Macchine Agricole
 
Data registrazione: 12-09-2004
Residenza: Cesena
Messaggi: 717
Visit urbo83's Facebook Visit urbo83's YouTube
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da wuarang Visualizza messaggio
Come da indicazioni del post su come realizzare un circuito idraulico ausiliario sul same, ho fatto tutte le modifiche del caso per la soluzione più completa. Ho quindi messo un deviatore su una nuova flangia modificata, cosi che l'olio o va al pistone del sollevatore o va al 2° distributore, e da qui torna al serbatoio attraverso lo scarico della sac.
Ho messo un distributore a 3 vie, una a singolo effetto e le altre a doppio effetto.
E' normale che alimentando il distributore ausiliario, chiudendo quindi la via del pistone, e senza nessun utenza collegata, azionando a caso una delle leve, il sollevatore si alzi?
Grazie.
Andrea
Se il deviatore chiude veramente il pistone è impossibile che ci finisca olio e che di conseguenza si alzi. Evidentemente il deviatore non chiude completamente il pistone o ha delle perdite che si manifestano a pressioni elevate. Se col distributore comandi un'utenza che non c'è mandi in pressione la mandata dell'olio che proviene proprio dal deviatore, se il deviatore trafila manda un po' di olio verso il pistone e il sollevatore si alza.
__________________
http://www.urbo.altervista.org
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 18-10-2011, 22.02.32
mefito mefito non è connesso
Moderatore SOS Officina
 
Data registrazione: 26-05-2005
Residenza: Lombardia
Messaggi: 6,965
Predefinito

Dipenderà dalla flangetta che hanno applicato,probabilmente lascia in comunione le luci della SAC.
__________________
Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 06.17.51.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia