Torna indietro   Forum Macchine > Lavori Agricoli e Forestali > Lavori Forestali

Forum Lavori Forestali
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #31  
Vecchio 11-03-2010, 17.56.35
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,119
Predefinito

Si, ma quel tonnellaggio è da impresa forestale ben strutturata, non certo da "boscaioli della domenica".
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
  #32  
Vecchio 11-03-2010, 21.14.12
L'avatar di G70
G70 G70 non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 13-01-2009
Residenza: varese
Messaggi: 328
Visit G70's YouTube
Predefinito

ciao luca varese 10.000 tonellate .su quanti metre quadri ? comuncque il prezzo varia da 2,50 a 3 euro al q ,roveri a parte valutazione dopo il taglio .
Rispondi citando
  #33  
Vecchio 11-03-2010, 22.41.38
Luca Varese Luca Varese non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 11-03-2010
Messaggi: 6
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da G70 Visualizza messaggio
ciao luca varese 10.000 tonellate .su quanti metre quadri ? comuncque il prezzo varia da 2,50 a 3 euro al q ,roveri a parte valutazione dopo il taglio .
Buonasera G70. metri quadri...oddio sono proprio incompetente mannaggia...domani guardo i fogli catastali e ti dico. Mi puoi dire roveri a parte come funziona per favore ???
Oh ragazzi scusate ancora...pero' siete forti...quasi quasi mi do al settore (tra parentesi una parte del terreno devo riportarlo ad agricolo e mi hanno detto che per farlo devo chiedere il disbosco totale alla commissione regionale del bel paesaggio o qualcosa del genere ) che deve dare l'ok al disboscamento totale dei terreni da riportare ad agricolo...mamma che caos
Rispondi citando
  #34  
Vecchio 11-03-2010, 23.11.34
L'avatar di Lumberjack
Lumberjack Lumberjack non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 17-12-2006
Residenza: Piemonte
Messaggi: 585
Predefinito

Personalmente penso che 3 € al quintale sia una quotazione un po' ottimistica.
Dalle mie parti il castagno lo pagano attualmente, in stanghe di due metri a bordo strada camionabile, € 3,40 al quintale. In piedi si paga non più di 1 € (magari stimando 750 q.li quando ce ne sono 1000).
Il pioppo come legna da ardere vale zero, per altri usi non mi pronuncio perché non sono pratico di questa essenza.
Per la robinia si possono anche prendere 2,50 €.
In ogni caso per una valutazione più precisa entrano in campo anche altre valutazioni come, ad esempio, l'accessibilità ai boschi, le caratteristiche del terreno, ecc.
__________________
PiGì
Rispondi citando
  #35  
Vecchio 21-03-2010, 20.36.25
leobosco leobosco non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 23-09-2008
Messaggi: 3
Predefinito

Ciao a tutti!! Premetto che non sono esperto in materia.
Mi trovo con un terreno sito in provincia di Prato, 5000 m2.
Si tratta di ceduo di castagno. Il terreno è adiacente a due strade quindi non c'è bisogno di piste di esbosco, non ha eccessiva pendenza. Quanto può valere al metro? Grazie
Rispondi citando
  #36  
Vecchio 15-06-2010, 21.53.03
Nèga Nèga non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 18-04-2006
Residenza: appennino piacentino
Messaggi: 156
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Maria Grazia Visualizza messaggio
Ciao, mi chiamo Maria Grazia e mi sono appena iscritta al forum. Vorrei sapere da voi che siete esperti del settore qual'è il prezzo di mercato per vendere un bosco ceduo di castagno comprensivo di taglio? Grazie per le eventuali risposte.
Il ceduo di castagno generalmente ha valori molto più scarsi dei cedui di quercie, di carpino o di faggio, perchè castagno ha un prezzo di mercato inferiore alle altre essenze, generalmente tra i 3 - 4 € qle bordo strada se consideriamo la destinazione come legna da ardere.
Diverso discorso è la produzione di paleria, ma in questo caso bisogna vedere il diam medio dei polloni e la possibilità di meccanizzazione dell'esbosco .
Per esboscare i pali o si usano sistemi a cavo (verricello o teleferica) o il bosco deve essere fruibile da trattori o caricatori forestali. Per la legna da ardere il discorso è più semplice perchè gli assortimenti da esboscare hanno pezzature più piccole (generalmente stanghe da m 1,20 od al massimo 2 m).
Inoltre bisogna verificare il grado di infestazione da cancro corticale del tuo bosco (ormai non esistono più boschi indenni in italia) per conteggiare la presenza di polloni e/o piante secche che riducono notevolmente il quintalaggio del ceduo.
facci sapere in che zona si trova e magari posta qualche foto del bosco o della zona. Il prezzo di macchiatico varia anche di 1€ al qle da una provincia all'altra.
ciao
Rispondi citando
Sponsored Links
  #37  
Vecchio 16-06-2010, 09.24.49
Maria Grazia Maria Grazia non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-06-2010
Messaggi: 1
Predefinito

Grazie a tutti per la celerità e cotesia con cui mi avete risposto. [/SIZE][SIZE=2]Il bosco è situato in località Manca di Romano ad Aprigliano in provincia di Cosenza. Sulla Consultazione per partita risulta di HA 7, A 65, CA 30. Sull'autorizzazione, data dall'Assessorato Agricoltura e Foreste, per l'ultimo taglio effettuato il 13.5.1986, risultano Ha 12. Io sono intenzionata a vendere taglio e bosco. Purtroppo non ho le fotografie dello stesso per inviarvele. L'ultima volta che ci sono andata ho notato che manca qualche matricina. Il boscaiolo che ha effettuato l'ultimo taglio mi ha riferito che è in ottime condizioni. Secondo voi a quanto dovrei vendere? Grazie, ciao
M.G.
Rispondi citando
  #38  
Vecchio 01-11-2010, 10.08.27
Balla Balla non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-07-2007
Messaggi: 1
Predefinito

BUongiorno a tutti, voglio chiedervi una cosa quanto costa un abetina in piedi al q.le e quanto ti danno a consegarle al q.le chi li lavora ad esempio le cartiere???
Rispondi citando
  #39  
Vecchio 27-11-2010, 15.13.34
L'avatar di bitti
bitti bitti non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 27-11-2010
Residenza: Da Verona ma trapiantato parzialmente in Toscana
Messaggi: 3
Predefinito

Ciao a tutti, sono un nuovo membro. Qualcuno potrebbe darmi delucidazioni sul valore che può avere un bosco di 3ha di pino nero da tagliare a raso (per dar spazio alle latifoglie)? la zona è colline metallifere con un buon accesso. Grazie
Rispondi citando
  #40  
Vecchio 28-11-2010, 18.19.42
Giaspe Giaspe non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 16-10-2008
Residenza: Abetone
Messaggi: 31
Predefinito

Per balla il valore in piedi potrebbe essere da 1 a 3 € al quintale dipende.
Per bitti pure li c'e un mucchio di variabili ma i prezzi si aggirano sempre da 1 a 3 € al quintale. poi tutto da vedere........................
Rispondi citando
  #41  
Vecchio 28-11-2010, 21.31.17
santinello santinello non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 30-01-2010
Residenza: Vergemoli in Garfagnana (LU)
Messaggi: 114
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Giaspe Visualizza messaggio
Per balla il valore in piedi potrebbe essere da 1 a 3 € al quintale dipende.
Per bitti pure li c'e un mucchio di variabili ma i prezzi si aggirano sempre da 1 a 3 € al quintale. poi tutto da vedere........................
Buona sera,l'anno scorso ho tagliato un pò di pini,abeti rossi,duglasie e qualche pioppo;al massimo sono riuscito a farmi dare 6,5€ al qle. tagliati a misura(mt1,60-2,60-3,30)e siccome non ho caricatore li ho messi sù tutti a mano.Morale della favola:sono lavori che secondo me vanno fatti giocando sulle grandi quantità e soprattutto se si ha possibilità di esbosco e carico con "attrezzature"adeguate.Ciao Luca
Rispondi citando
  #42  
Vecchio 02-12-2010, 22.12.44
L'avatar di bitti
bitti bitti non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 27-11-2010
Residenza: Da Verona ma trapiantato parzialmente in Toscana
Messaggi: 3
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da Giaspe Visualizza messaggio
Per balla il valore in piedi potrebbe essere da 1 a 3 € al quintale dipende.
Per bitti pure li c'e un mucchio di variabili ma i prezzi si aggirano sempre da 1 a 3 € al quintale. poi tutto da vedere........................
Grazie per la risposta. il valore che mi hai dato è per vendita di pino nero in piedi e destinazione cippato (almeno questa è quello che vorrebbe fare chi lo taglierà)?
Grazie ancora e saluti,
Bruno
Rispondi citando
  #43  
Vecchio 22-01-2011, 23.39.15
lucylucy lucylucy non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 22-01-2011
Messaggi: 2
Smile Posso chiedere un'informazione?

Premetto che sono nuovissima di questo forum che mi è parso molto interessante, ma non sono riuscita a trovare risposta ad una mia domanda (non so se ho cercato bene e neppure se questa sia la sezione giusta).
Il punto è questo: ho ereditato anni fa un terreno di 28 are, in lieve pendenza, abbastanza vicino alla strada asfaltata (70/80 metri, raggiungibile con un trattorino munito di ragno) nel quale gli alberi presenti erano stati tagliati l'ultima volta nel 1960. Da allora anche ciò che era prato a sfalcio è diventato tutto bosco, molto (troppo) fitto, con piante di diametro mediamente di circa 40/50 cm. Ho visto qualche faggio, ontani, frassini, qualche quercia, molte acacie, e molte morte che stanno tuttavia in piedi sorrette dai vicini, tutti alti dai 20 ai 30/35 metri. Ora stanno tagliando i boschi vicini e mi è stato chiesto se possono "pulire" anche il mio. Mi sono stati offerti mille euro più, se voglio, un trattorino di legna per il caminetto. Da noi la legna da ardere viene venduta, tagliata in pezzi da stufa e portata a casa, sui 12/13 euro al quintale. Secondo il boscaiolo, nel mio terreno vi sono 200/300 quintali di legna. Immagino sia di più, perchè penso guadagnerebbe troppo poco rivendendola, considerando anche il lavoro, sebbene sia abbastanza agevole il carico. Ora vi chiedo: vi è un modo rapido per valutare il quantativo di legna presente? Io non ho l'occhio allenato a ciò e penso che contare gli alberi e di ognuno fare il calcolo del peso sia un po' troppo macchinoso. Sono stata contattata anche da altra persona, molto interessata, quindi immagino che l'operazione possa essere redditizia. Mi imbarazza però chiedere un altro preventivo, perchè poi, conoscendo la seconda persona, mi sentirei in obbligo di cedere a qualunque prezzo, mentre invece ora ho detto di aver già concluso con il primo.
Poi mi preoccupa di come possa restare il bosco dopo il taglio: ora il suolo è coperto da un fitto strato di foglie, non rimosse da cinquant'anni (chiaramente decomposte), alberi e rami caduti e marciti, ma è esente da rovi e piccole acacie che temo possano prendere il sopravvento quando vi sarà più luce anche se lasceranno piantine ora piccole che rimpiazzeranno quelle tagliate. Non avrò il tempo di tenerlo pulito e quindi dovrà restare così, sperando torni ad essere bosco e non gerbido.
Qualcuno di voi è in grado di darmi un suggerimento?
Grazie, siete la mia unica speranza!
Lucy
Rispondi citando
  #44  
Vecchio 23-01-2011, 00.55.20
L'avatar di trattortizi
trattortizi trattortizi non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-04-2009
Residenza: Vicenza
Messaggi: 98
Predefinito

per quel che posso dirti io, se vuoi farla tagliare e tenerti la legna dalle mie parti il 60% se lo tiene il boscaiolo il rimanente a te, tagliata ovviamente
Rispondi citando
  #45  
Vecchio 23-01-2011, 08.42.30
vincent vincent non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 28-11-2004
Messaggi: 264
Predefinito

la stima del peso di un bosco in piedi risulta difficile ed approsimativa per le diverse essenze presenti....una divisione percentuale a legno in stanga già può soddisfare ambo le parti....qui in pianura mantovana tale divisione si aggira sul 50% a testa ma non ci sono difficoltà di pendenze o di bosco....si lavora in genere su filari diritti in riva a canali...dove aumenta la difficoltà si cederà qualcosa a favore del boscaiolo...già una divisione espressa da trattorzi risponde a questa logica...un cordiale saluto...
Rispondi citando
  #46  
Vecchio 23-01-2011, 16.04.36
lucylucy lucylucy non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 22-01-2011
Messaggi: 2
Predefinito

Grazie per quanto mi avete già detto. Il fatto è quindi che è praticamente impossibile valutare quanto sia il 40% che dovrebbe spettare a me . No, non è certo agevole tagliare come se fosse in pianura, è un bosco in pendenza, ma anche i boschi vicini lo sono e quindi il boscaiolo conosce la difficoltà. Di conseguenza potrebbe starmi più che bene il 40% .... ma mi incuriosiva davvero sapere il quantitativo della legna. Di solito si pesa quando è tagliata? Ok, dovrò fidarmi di quanto mi è stato offerto ... non potrei certo costringerlo a portare i trattori sulla pesa ed assistere a tutti i viaggi ....Cosa che sarebbe indubbiamente utile se il bosco fosse molto più grande ...
Rispondi citando
  #47  
Vecchio 23-01-2011, 18.43.33
L'avatar di G70
G70 G70 non è connesso
Utente DOC Area Agricola
 
Data registrazione: 13-01-2009
Residenza: varese
Messaggi: 328
Visit G70's YouTube
Predefinito

lucylucy di dove sei di solito un bosco misto come il tuo io lo pago intorno ai 3 euro al q

Ultima modifica di G70 : 23-01-2011 alle ore 22.14.39
Rispondi citando
  #48  
Vecchio 25-01-2011, 22.20.20
lucyinthesky lucyinthesky non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 25-01-2011
Messaggi: 1
Predefinito valutazione bosco

salve,devo vendere un bosco di cerro e quercia nell'appennino tosco-romagnolo di circa 2 ettari.gli alberi hanno circa 50 anni,la strada è da ripristinare...sapreste darmi una stima approssimativa?grazie
Rispondi citando
  #49  
Vecchio 30-01-2011, 08.43.08
mirkomatto mirkomatto non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 29-08-2010
Messaggi: 14
Predefinito

Una risposta vorrei darla anche io. Premetto non sono un boscaiolo professionista ma ho circa 2 ettari di castagneto e 5 di cerro e quercia... Avendo il sabato e la domenica libera ho preferito cominciare a tagliucchiare qua e la qualche quintale (ne muovo circa 500 all anno). Devo esser sincero 1000 euri e una carrellata è una proposta abbastanza onesta( sono 2800mt quadrati credo che un ara sian 100 mt quadri se non sbaglio). Se ha tempo e una bilancia le spiego come io faccio un calcolo approssimativo quando segno le piante per abbatterle .Ci vuole un metro lineare di tronco di legna (regolo) del suo bosco lo pesa e poi dopo aver contato le piante da tagliare le moltiplica per circa 3/4 della lunghezza del fusto; MI spiego meglio se lei ha piante da 30 metri moltiplichi il peso del regolo x 23, Se la pianta è 20 cm di diametro divida per 2 il peso del "regolo" se è di 10 divida per 4...è un conto abbastanza onesto per tutti dato che di una pianta circa 1/4 e di scarto...Per quanto riguarda l aspetto ambientalista dei boschi io sono sempre del parere di tagliare solamente il superfluo e mai disboscare completamente...Io in 1000 metri solitamente lascio sempre minimo 6 piante in questo modo controllo meglio la crescita di infestanti ma se un bosco è lasciato a se stesso la natura prenderà sempre campo...Spero di essere stato di aiuto.
Rispondi citando
  #50  
Vecchio 03-02-2011, 18.48.17
L'avatar di allenando
allenando allenando non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 02-02-2011
Messaggi: 5
Predefinito

Ciao, premetto che non sono un espertissimo, e comunque per quanto riguarda la quantità di legna ricavabile dal tuo terreno non è facile a dirsi se non si vede dal vivo. perchè gli elementi da considerare sono molti,oltre alla grandezza del tronco, si deve considerare l'altezza, e la densità. per un peso approssimativo puoi considerare che un metro cubo compresi gli spazi vuoti di legna accatastata( metro cubo stero) si aggira intorno ai 5 o 6 quintali, basterà accatastare la legna poi misurare. Per tagliare il bosco ci sono delle regole, non si possono tagliare tutte le piante ma bisogna lasciarne alcune non esagerate, ma belle; le cosidette guide o matricine. Comunque per quanto riguarda la ricrescita, ogni tronco tagliato genererà nuovi germogli e il bosco ricrescerà ancora più rigoglioso e fitto di prima.
Aggiungo che: Dovrai prima di tagliarlo fare domanda alla forestale o alla locale comunità montana, ma normalmente, se intendi venderlo la domanda la presenta l'acquirente. Comunque è bene seguire personalmente la cosa. ciao

Ultima modifica di allenando : 03-02-2011 alle ore 19.02.19
Rispondi citando
  #51  
Vecchio 05-01-2012, 10.32.07
tekko tekko non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 12-04-2010
Messaggi: 62
Predefinito se faccio tagliare un bosco, quanta legna mi spetta?

ciao

mi è stato proposto, da un conoscente, di far legna in un mio bosco di cerro.
Il bosco è proprio sulla strada, non molto pulito ci sono un po di rovi, ma solo nella parte bassa vicino alla strada.
insomma si fa presto a dare una pulita per fare un "canale" per trascinare le legne alla strada e metterle sul trattore...

la domanda è questa: quante legne mi spettano? meze, un terzo.....

voglio puntualizzare che io le legne le voglio "pronte", cioè tagliate e spaccate da mettere nella stufa, perche poi non ho al momento i ltempo di farlo da me. quindi chiaramente me ne spetta meno rispetto a che le prendessi in stanghe...

grazie, ciao
Rispondi citando
  #52  
Vecchio 05-01-2012, 12.55.37
challenger challenger non è connesso
Moderatore Area Agricola
 
Data registrazione: 13-04-2004
Residenza: gombito
Messaggi: 1,351
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da tekko Visualizza messaggio
ciao

mi è stato proposto, da un conoscente, di far legna in un mio bosco di cerro.
Il bosco è proprio sulla strada, non molto pulito ci sono un po di rovi, ma solo nella parte bassa vicino alla strada.
insomma si fa presto a dare una pulita per fare un "canale" per trascinare le legne alla strada e metterle sul trattore...

la domanda è questa: quante legne mi spettano? meze, un terzo.....

voglio puntualizzare che io le legne le voglio "pronte", cioè tagliate e spaccate da mettere nella stufa, perche poi non ho al momento i ltempo di farlo da me. quindi chiaramente me ne spetta meno rispetto a che le prendessi in stanghe...

grazie, ciao
Dipende molto dagli accordi e usanze locali in merito, solitamente, tra il proprietario del fondo e chi lo conduce, si fa a meta in valore, della legna ancora da recidere.
Rispondi citando
  #53  
Vecchio 05-01-2012, 16.32.12
L'avatar di Lumberjack
Lumberjack Lumberjack non è connesso
Utente DOC
 
Data registrazione: 17-12-2006
Residenza: Piemonte
Messaggi: 585
Predefinito

Direi 1/3 della legna in stanghe da 2 metri o 1/5 (max) tagliata e spaccata da stufa, come la vuoi tu.
__________________
PiGì
Rispondi citando
  #54  
Vecchio 02-03-2012, 11.12.19
cdrvb cdrvb non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-03-2012
Messaggi: 2
Predefinito Valore terreno con castagno e faggio

Buongiorno,

volevo sapere, in maniera indicativa quale potesse essere il valore di due terreni, entrambi di 1500 mq e raggiungibili con strade carrabili, uno con piante di castagno e l'altro di faggio di 30/40 anni.
Considerate che, essendo i terreni situati in località di montagna ed accatastati come bosco ceduo, do al solo terreno un valore tra 1 e 2 € al mq, al quale però devo aggiungere quello della legna......

Grazie
Rispondi citando
  #55  
Vecchio 02-03-2012, 11.46.28
runza70 runza70 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 04-09-2008
Messaggi: 146
Predefinito

Non sò dove sono situati quei terreni dalle mie parti piemonte forse da 0,5 a 1euro al mq con la legna sopra, per una superfice del genere a chi acquista costerà di + in tasse e notaio......
Rispondi citando
  #56  
Vecchio 02-03-2012, 11.51.18
cdrvb cdrvb non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 02-03-2012
Messaggi: 2
Predefinito

Piemonte anche io. Lo so, ho una serie di proprietà da vendere comulativamente al fine di dividere tra più persone i costi del notaio. Quindi tu dici di aggiungere, al singolo valore del terreno, tra i 0.50 e gli 1 € al mq giusto?
Rispondi citando
  #57  
Vecchio 05-03-2012, 08.38.29
runza70 runza70 non è connesso
Membro
 
Data registrazione: 04-09-2008
Messaggi: 146
Predefinito

No io Intendevo terreno + legna a quei prezzi.
Rispondi citando
  #58  
Vecchio 07-08-2012, 18.40.41
fedit23 fedit23 non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 07-08-2012
Messaggi: 3
Predefinito Bosco ceduo di castagno

Salve volevo sapere il prezzo ad ettaro nella vendita a corpo della legna di castagno ( legna da tagliare a spese dell'acquirente) , tenendo presente che il castagneto ha 20 anni, in zona pianeggiante ben accessibile ai mezzi per il taglio e la raccolta e il bosco è in perfette condizioni essendo stato pulito circa 3 anni fa. Si dice 7000-8000 € ad ettaro.
Grazie mille.
Fedit23

Ultima modifica di deturpator : 21-08-2012 alle ore 12.25.47 Motivo: tolto dati non essenziali
Rispondi citando
  #59  
Vecchio 07-08-2012, 23.03.12
90 c 90 c non è connesso
Moderatore Leggi e Normative Agricole
 
Data registrazione: 23-10-2007
Residenza: appennino pugliese
Messaggi: 1,590
Predefinito

Difficile esprimersi sul prezzo all' ettaro senza poter farsi un'idea della legna presente.
Il prezzo lo determina anche la quantità di legna oltre agli aspetti logistici.
Rispondi citando
  #60  
Vecchio 07-08-2012, 23.35.14
L'avatar di Actros 1857
Actros 1857 Actros 1857 non è connesso
Moderatore Area Forestale ed Agricola
 
Data registrazione: 29-04-2005
Residenza: Cantù (COMO)
Messaggi: 3,119
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da fedit23 Visualizza messaggio
Salve volevo sapere[...]Si dice 7000-8000 € ad ettaro.
Volevi sapere per fare un paragone con i 7/8mila euro che qualcuno ti ha già offerto?
E' stato qantificato il legname ricavabile?
__________________
ACTROS
"CB COMINO"
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 2 (0 utenti e 2 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Valore medio di una FL 4 emiliano Pale Gommate e Cingolate 11 14-04-2015 21.47.13
valore della ghiaia studente Macchine e Lavori Stradali 1 05-10-2004 19.53.00
Valore vecchi modelli NZG Barnaba Modellismo MMT 4 29-03-2004 06.01.00


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 08.04.57.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia