Torna indietro   Forum Macchine > Macchine Edili / Industriali > Attrezzature MMT

Forum Attrezzature ed Equipaggiamenti MMT
Rispondi
 
Strumenti Tipo di vista
  #1  
Vecchio 15-01-2019, 14.51.09
paolotredici paolotredici non è connesso
Nuovo Membro
 
Data registrazione: 15-01-2019
Messaggi: 1
Predefinito info pratiche alternatore sincrono

Buongiorno a tutti!
Mi sono lanciato da poco in un progetto abbastanza ambizioso, ma col passare del tempo mi accorgo sempre più che mi manca un'adeguata preparazione.
In poche parole sto cercando di realizzare un impianto capace di fornirmi corrente a casa sfruttando un complesso di alternatori alimentati da una sorgente di energia meccanica.
Conosco bene i principi fisici e strutturali del funzionamento di un alternatore, ma ho grosse lacune sull'impiego pratico.
Le principali domande sono:

1) qual'è la formula che relaziona la velocità di rotazione del rotore e la quantità di corrente prodotta?

2) che tipo di alternatore dovrei usare per incrementare al massimo la produzione di corrente (tenendo conto che prediligerei l'uso di alternatori di piccole/medie dimensioni, non come quelli impiegati nelle centrali)?

3) cos'altro mi serve sapere per capire se è realizzabile il mio progetto?

grazie mille
Rispondi citando
  #2  
Vecchio 16-01-2019, 08.43.34
L'avatar di pederz_
pederz_ pederz_ non è connesso
Membro Senior
 
Data registrazione: 05-06-2005
Residenza: nato a torino ma vivo a joinville, brasile
Messaggi: 495
Predefinito

Citazione:
Originalmente inviato da paolotredici Visualizza messaggio
Buongiorno a tutti!
Mi sono lanciato da poco in un progetto abbastanza ambizioso, ma col passare del tempo mi accorgo sempre più che mi manca un'adeguata preparazione.
In poche parole sto cercando di realizzare un impianto capace di fornirmi corrente a casa sfruttando un complesso di alternatori alimentati da una sorgente di energia meccanica.
Conosco bene i principi fisici e strutturali del funzionamento di un alternatore, ma ho grosse lacune sull'impiego pratico.
Le principali domande sono:

1) qual'è la formula che relaziona la velocità di rotazione del rotore e la quantità di corrente prodotta?

2) che tipo di alternatore dovrei usare per incrementare al massimo la produzione di corrente (tenendo conto che prediligerei l'uso di alternatori di piccole/medie dimensioni, non come quelli impiegati nelle centrali)?

3) cos'altro mi serve sapere per capire se è realizzabile il mio progetto?

grazie mille

Da quello che scrivi, mi sembra che ne capisci poco di corrente alternata...
Studia, oppure lascia stare. La velocita di rotazione negli alternatori deve essere fissa in funzione della frequenza da ottenere, la messa in parallo degli alternatori, non é una cosa semplicissima. A meno di non trasformare tutto in cc e poi ritrasformare in ca con evidenti perdite, la vedo dura....
Rispondi citando
Rispondi


Utenti attualmente attivi che stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti
Tipo di vista

Regole di scrittura
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è Attivato
Le faccine sono Attivato
Il codice [IMG] è Attivato
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum

Discussioni simili
Discussione Autore discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
TELEFERICHE: burocrazia, pratiche e permessi Antonton Lavori Forestali 9 10-08-2013 17.02.07
Domande pratiche su aratura e fresatura... Marco.C Colture e Tecniche Agricole 3 08-01-2011 17.50.05


Tutti gli orari sono GMT +2. Adesso sono le 20.58.17.


Powered by vBulletin versione 3.8.7
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana : www.vBulletin.it
MMT Italia
MMT Italia è il primo portale italiano del settore
macchine movimento terra, industriali e agricole.
MMT Italia Srl
Via Lago di Lesi, 14 - 00019 Tivoli (RM)
Email: - P.IVA 11591861007
Informazioni su MMT Italia