MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Utilizzo della PDF

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #31
    intanto Grazie della risposta esauriente, era un po' quello che pensavo e che avevo intuito dalle chiacchiere da bar ma adesso ho la certezza di un parere di un intenditore.
    Per la seconda parte: è chiaro che il trattore deve girare bene anche a meno giri e quendi che la terra deve essere di impasto giusto, che la fresa deve entrare il guiusto ecc. ecc., quello che volevo sapere io è che non faccio danni se la faccio lavorare a 540E purchè resti nella zona del contagiri giusta, chiaro che se arrivo al max dei giri la PTO ne fa 750 e la fresa ne risente.
    Grazie di nuovo, questo forum è fantastico mi sto avvicinando ora in modo più approfondito al settore e mi è utilissimo

    Commenta


    • #32
      di solito e' indicato sul contagiri il punto di corrispondenza motore-pdf 540-540E (se presente) o 1000 giri

      Commenta


      • #33
        si infatti mi sembra di ricordare che 540E corrispoda a circa 1800 giri Grazie

        Commenta


        • #34
          Scuste l'ignoranza, ma se su un atrezzo è consigliata la 540 posso utilizzare la 540e oppure rischio di rovinare qualcosa ? scusate ancora Andrea

          Commenta


          • #35
            Originalmente inviato da apo Visualizza messaggio
            Scuste l'ignoranza, ma se su un atrezzo è consigliata la 540 posso utilizzare la 540e oppure rischio di rovinare qualcosa ? scusate ancora Andrea
            Non si rovina niente,la differenza è poca,io addirittura vado sempre con la 750 per risparmiare gasolio ma con un occhio al contagiri!

            Commenta


            • #36
              Originalmente inviato da roberto 64 Visualizza messaggio
              Non si rovina niente,la differenza è poca,io addirittura vado sempre con la 750 per risparmiare gasolio ma con un occhio al contagiri!
              Ti ringrazio è che prima avevo solo la 540!,..... in questi giorni sto trinciando sermenti e sto usando appunto la 540e.

              Commenta


              • #37
                Ciao, io devo trinciare un campo di stocchi e senza erba. Ormai hanno poca sostanza visto l'inverno che hanno passato sotto acqua e neve e quindi voglio provare ad usare la 540E (magari con una marcia leggermente più corta). L'unico problema è che il trattore non ce la faccia ad un regime di giri più basso.

                Commenta


                • #38
                  Salve,
                  io ho un Landini DT5000. Se uso una fresa devo inserire la presa di forza sincronizzata o quella non sincronizzata? Nell'inserire quella sincronizzata bisogna premere la frizione oppure posso disinserirla anche se sto in movimento senza premere la frizione? GRAZIE
                  PS: scusate se ho inserito il mio messaggio quì però era l'unico post dove si parlava di presa di forza per di più di un Fiat, trattore simile al Landini nella sua fisicità!
                  Ultima modifica di elia.mignogna; 03/04/2010, 17:30.
                  [FONT=Trebuchet MS]Elia Matteo Mignogna[/FONT]

                  Commenta


                  • #39
                    Originalmente inviato da elia.mignogna Visualizza messaggio
                    Salve,
                    io ho un Landini DT5000. Se uso una fresa devo inserire la presa di forza sincronizzata o quella non sincronizzata? Nell'inserire quella sincronizzata bisogna premere la frizione oppure posso disinserirla anche se sto in movimento senza premere la frizione? GRAZIE
                    PS: scusate se ho inserito il mio messaggio quì però era l'unico post dove si parlava di presa di forza per di più di un Fiat, trattore simile al Landini nella sua fisicità!
                    Usa quella normale per la fresa la sincronizzata, si usa quasi esclusivamente col rimorchio trazionato

                    Commenta


                    • #40
                      Ma se uso quella sincronizzata cosa succede? Il fatto è che quella NON sincronizzata, se si aumentano i giri motore, se ne esce. Perchè?
                      -Poi vorrei fare un'altra domanda:
                      Nell'inserire quella sincronizzata bisogna premere la frizione oppure posso disinserirla anche se sto in movimento senza premere la frizione? E per inserire quella NON sincronizzata?
                      In pratica vorrei sapere come usarle e in che modo inserirle entrambe. GRAZIE
                      [FONT=Trebuchet MS]Elia Matteo Mignogna[/FONT]

                      Commenta


                      • #41
                        Originalmente inviato da elia.mignogna Visualizza messaggio
                        Ma se uso quella sincronizzata cosa succede? Il fatto è che quella NON sincronizzata, se si aumentano i giri motore, se ne esce. Perchè?
                        -Poi vorrei fare un'altra domanda:
                        Nell'inserire quella sincronizzata bisogna premere la frizione oppure posso disinserirla anche se sto in movimento senza premere la frizione? E per inserire quella NON sincronizzata?
                        In pratica vorrei sapere come usarle e in che modo inserirle entrambe. GRAZIE
                        Entrambe vanno sempre inserite premendo la frizione, solitamente quella sincronizzata si inserisce spostando la levetta dallaparte opposta a quella normale, se quella normale ti esce, perche probabilmente sono rovinati gli ingranaggi interni(solitamente è cosi nella maggioranza), oppure hai altri problemi specie sulla tiranteria di innesto.

                        Commenta


                        • #42
                          Originalmente inviato da challenger Visualizza messaggio
                          Entrambe vanno sempre inserite premendo la frizione, solitamente quella sincronizzata si inserisce spostando la levetta dallaparte opposta a quella normale, se quella normale ti esce, perche probabilmente sono rovinati gli ingranaggi interni(solitamente è cosi nella maggioranza), oppure hai altri problemi specie sulla tiranteria di innesto.
                          Il fatto è che io un giorno provai a spostare la leva della sincronizzata senza premere la frizione e mentre stavo camminando ed effettivamente non grattò. Ecco perchè ho le idee confuse.
                          [FONT=Trebuchet MS]Elia Matteo Mignogna[/FONT]

                          Commenta


                          • #43
                            Utilizzo pdf nei trattori senza doppia frizione

                            ciao a tutti ragazzi,premetto che ho iniziato questo argomento puramente a titolo informativo,la mia domanda è questa,nei trattori che hanno la presa di forza azionata direttamente con la frizione del cambio,ossia senza la doppia frizione,usando determinati attrezzi con la presa di forza inserita,intendiamo in manovra,quindi ad esempio con una tricia oppure con un caricatore staccando e riattacando la frizione per il cambio delle marce,la presa di forza sarebbe sempre meglio staccarla oppure no?

                            Commenta


                            • #44
                              Originalmente inviato da Skad Visualizza messaggio
                              ciao a tutti ragazzi,premetto che ho iniziato questo argomento puramente a titolo informativo,la mia domanda è questa,nei trattori che hanno la presa di forza azionata direttamente con la frizione del cambio,ossia senza la doppia frizione,usando determinati attrezzi con la presa di forza inserita,intendiamo in manovra,quindi ad esempio con una tricia oppure con un caricatore staccando e riattacando la frizione per il cambio delle marce,la presa di forza sarebbe sempre meglio staccarla oppure no?
                              A regola si, anche perche' se hai da fare una manovra in uno spazio piccolo con un trincia od una fresa devi fargli riprendere i giri e dopo ti danno molta inerzia e risci di sbattere o finire in un burrone

                              Commenta


                              • #45
                                Buongiorno a tutti
                                vedo che qui si tratta l'argomento che mi riguarda .

                                Possiedo un lamborghini DLA35/s e ho un problema con la presa di forza per la trincia .

                                Ho acquistato una trincia ma ho un problema. . Specifico: Il problema sorge perche' gli alberi della presa di forza girano alla stessa velocita' di avanzamento del trattore , sicche' l'albero sotto con marce lente di avanzamento gira troppo lento per trinciare , mentre quello sopra gira a velocita' giusta ma al contrario e la trincia non gira abbastanza per tagliare. Con marce veloci l'albero sotto gira a velocita' giusta ma l'avanzamento del trattore e' troppo veloce, mentre l'albero sopra ruota molto piu' veloce ma al contrario.L'albero principale della presa di forza e' quello sopra (vedi foto) . Ho aperto i levarismi del cambio e purtroppo la presa di forza e' collegata con la trazione del trattore ,con le marce lente gira lenta con le marce veloci gira veloce e non puo' essere indipendente perche' la leva ha solo 2 scatti che collegano o scollegano l'albero della presa di forza ,l'albero principale e' quello sopra e gira in senso antiorario e veloce ,qualcuno mi sa dire perche' su questo trattore non c'e' la possibilita' di averla indipendente ,o se puo' essere stata modificata per qualche ragione? Si puo' fare qualcosa?

                                Grazie.


                                1 Foto

                                Commenta


                                • #46
                                  Buonasera volevo fare una domanda forse per voi banale. Il regime max del motore per utilizzo della pto e' riferito a marce normali o lente ?Es con motore a max regime 2000 giri la pto mi gira a 540 giri ma a marce normali o lente? Se devo trinciare devo avere i 540 giri ma a marce ridotte.

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Se la presa di forza è collegata al motore, il regime massimo di quest'ultimo fa sì che l'albero condotto ruoti alla velocità nominale, di solito, 540 o 750 o 1000 giri / minuto. Vice versa, se la presa di forza è collegata al cambio, l'albero condotto ruota in regime sincrono con lo stesso, il che è utile per i rimorchi dotati di differenziale azionato dalla presa di forza del trattore.

                                    Commenta

                                    Caricamento...
                                    X