MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Castagne!!

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Originalmente inviato da natura vergine Visualizza messaggio
    Vorrei comprare una raccoglitrice. Stavo guardando quelle di Rivmec e Monchiero, portate oppure trainate perche semovente costa troppo. Ho solo 5 ha pero non voglio piu raccogliere a mano. Sono sicuro che tra di voi ci sono quelli con esperienza che mi possono consigliare cosa prendere.

    Ciao, io ho la monchiero, cosa vuoi sapere di preciso?
    mauretto

    Commenta


    • Ciao volevo impiantare delle nuove piante di castagno volevo chiedervi se esiste una varietà di marrone che viene piu grande delle altre poichè ho visto di marroni enormi ma nessuno sapeva dirmi il nome.Vivo in una zona collinare a circa 700 metri slm cosa mi consigliate?

      Commenta


      • sbucciatrici per castagne secche

        Ciao a tutti
        Cerco marche di produttori di macchine per sbucciare le castagne secche.
        Grazie ciao

        Commenta


        • Originalmente inviato da shunt Visualizza messaggio
          Ciao a tutti
          Cerco marche di produttori di macchine per sbucciare le castagne secche.
          Grazie ciao
          Guarda questo?
          http://forum-macchine.it/showthread.php?t=18157

          Commenta


          • Trattoretto Ciao,
            Hai considerato i marroni dell'Amiata?Dovrebbe essere una zona non lontano da dove vivi,sicuramente verso Piancastagnaio o Abbadia SSalvatore troverai qualche vivaista che ha delle piantine di marrone.
            ciao
            Marco

            Commenta


            • Si ci avevo pensato ma ancora non ho scelto sto cercando 3 piante di marron du Goujounal e 3 di Belle Empine (spero di aver scritto bene i nomi) perchè mi hanno detto che sono buoni impollinatori e i marroni vengono di buona pezzatura per metterli in mezzo ai miei marroni fiorentini che ne pensate?

              Commenta


              • Originalmente inviato da mauretto Visualizza messaggio
                Ciao, io ho la monchiero, cosa vuoi sapere di preciso?
                Di che tipo e la tua Monchiero? Aspiratrice o a spazole? Come ti serve?

                Commenta


                • che parassiti sono questi?

                  Ciao a tutti,
                  quelli nella foto sono dei parassiti che ho fotografato su un pollone di castagno, qualcuno sa dirmi di cosa si tratta?
                  valerio.
                  Attached Files

                  Commenta


                  • dalla foto sembrano afidi (nome scientifico Lachnus roboris). nella maggioranza dei casi non sono un problema serio, per cui non c'è da preoccuparsi.

                    Commenta


                    • Grazie della risposta TN70A ,
                      buona giornata.
                      Valerio.

                      Commenta


                      • Cos'è questa cosa?!

                        Forse non l'ho mai notata e c'è sempre stata...mah?
                        Mi sapete dire cosa sono queste specie di palline dure che si formano sulle foglie?
                        Attached Files

                        Commenta


                        • ciao
                          vespa galligena temo...non sono sicuro però.
                          cerca su ggogle e confronta le immagini

                          Commenta


                          • Salve!
                            Prendi una pallina e sezionala: ci sono dei vermetti bianchi...
                            Purtroppo è proprio il Dryocosmus che produce queste galle, ho avuto la dannata sfortuna di conoscerlo domenica e, non bestemmiate, abbiamo abbattuto immediatamente i 4 castagni che da 8 anni avevamo piantato nel bosco.
                            Sì, poca roba, ma erano così belli!
                            Abbiamo bruciato-affumicato il tutto, rastrellando anche i mazzetti gallosi che erano caduti sul prato.
                            Il fatto è che questa bestia è davvero molto pericolosa, potete cercare le normative in merito. http://www.unipd.it/esterni/wwwfitfo...kuriphilus.pdf
                            A circa 10 km. di raggio c'è il "Marrone del Monfenera", quindi non potevamo rischiare di far partire focolai di questo tipo ed il focolaio l'abbiamo fatto noi...

                            Commenta


                            • Originalmente inviato da pvg10 Visualizza messaggio
                              Forse non l'ho mai notata e c'è sempre stata...mah?
                              Mi sapete dire cosa sono queste specie di palline dure che si formano sulle foglie?
                              Ciao
                              Io già avevo scritto in un post precedente "il nr.221" di questa
                              CINIPIDE. In quale zona sono situate le tue piante di castagne?
                              Comunque sono sempre gli altri che ci infettano le nostre piante,
                              come anche il balanico ecc. ecc ecc.
                              Un saluto
                              Baffokid<!-- / message --><!-- sig -->

                              Commenta


                              • Originalmente inviato da Baffokid Visualizza messaggio
                                Ciao
                                Io già avevo scritto in un post precedente "il nr.221" di questa
                                CINIPIDE. In quale zona sono situate le tue piante di castagne?
                                Comunque sono sempre gli altri che ci infettano le nostre piante,
                                come anche il balanico ecc. ecc ecc.
                                Un saluto
                                Baffokid<!-- / message --><!-- sig -->
                                Un disastro!! Sono arrivate anche in Valdossola Nel mio piccolo bosco presso casa, il 90 (novanta)% delle foglie è infestato. Farò un giro nei boschi per vedere lo stato delle piante di altre zone.
                                Ho letto che non ci sono mezzi di lotta e che provengono dalla Cina. Ma bene! Oltre a bombardarci con prodotti a basso prezzo e di infima qualità (per la fortuna dei commercianti) adesso ci mandano anche i parassiti.
                                Ciao.

                                Commenta


                                • Eradicare o tagliare completamente una pianta specie se vigorosa non permette di comunque l'ampliarsi dell'invasione.

                                  Commenta


                                  • Originalmente inviato da shunt Visualizza messaggio
                                    Eradicare o tagliare completamente una pianta specie se vigorosa non permette di comunque l'ampliarsi dell'invasione.

                                    Ciao shunt
                                    Non sono d'accordo, a mio avviso il problema andava risolto all'inizio, perchè è
                                    stato sottovalutato il danno che avrebbe recato alla piantaggione e produttori.
                                    Ora non si risolve più tagliando una singola pianta, è troppo tardi siamo invasi a tal
                                    punto che c'è anche dove sono passate dico ''passate'' solo il frutti castagne o
                                    marroni esiste la cinipide.
                                    Bisognerebbe disboscare tutte le montagne dove sono
                                    piante di castagne sia buone o non buone.
                                    Hanno messo in giro l'antagonista, ma se poi si danno i trattamenti?
                                    Muore anche l'antagonista che dovrebbe difendere
                                    la pianta da sta Cinipide maledetta.......
                                    Saluti
                                    Baffokid

                                    Commenta


                                    • Appunto, inutile disboscare, l'unica lotta su grandi superfici è l'antagonista, che per altro va inserito quando ormai è già l'infestato tutto, poichè altrimenti poverino muore di fame..So del sistema di usare trattamenti...fate un pò voi..se poteste dare uno sguardo a certe statistiche sull'incidenza di vari tipi di cancro nella popolazione rurale dagli anni 70 a ora..

                                      Commenta


                                      • Originalmente inviato da shunt Visualizza messaggio
                                        Appunto, inutile disboscare, l'unica lotta su grandi superfici è l'antagonista, che per altro va inserito quando ormai è già l'infestato tutto, poichè altrimenti poverino muore di fame..So del sistema di usare trattamenti...fate un pò voi..se poteste dare uno sguardo a certe statistiche sull'incidenza di vari tipi di cancro nella popolazione rurale dagli anni 70 a ora..


                                        Ciao shunt
                                        Anche io sono d'accordo per non fare i trattamenti, ma quando
                                        vedi che sei attaccato, combatti anche con i denti e provi di
                                        tutto per difendere anni di fatica, e lasciarla morire senza
                                        poter far nulla contro la CINIPIDE.

                                        Commenta


                                        • Non serve purtroppo "combattere" una guerra già persa. Eliminare i germogli infetti, spruzzare antiparassitari non elimina il problema perchè come la cilia o il balanino, il cinnipide galligeno si ripresenterà ogni anno ad infestare i nuovi germogli, e nell'anno dopo si formeranno nuove galle e nuovi danni alla pianta. Non di può spuntare tutti i castagni d'italia e nemmeno spruzzare di antiparassitari(meno male), se anche fosse possibile dai confini ritornerebbero nuovamente ad infestare. Serve solo bilanciare il danno del nuovo ospite non gradito con i suoi antagonisti naturali, alcuni indigeni, altri più "specializzati" sono stati importati e stanno per essere diffusi su gran parte delle zone infette. Quello che più mi preoccupa è che non c'è una azione coordinata, concreta, scientifica sulla lotta a questo dannoso insetto su scala nazionale. Io che vivo in una zona povera dell'economia castanicola non sono poi così preoccupato se per qualche anno la produzione sarà ridotta o assente. Penso però che zone di marroneti pregiati saranno alla disperazione, perchè per loro il tracollo economico sarà tremendo. Penso anche che da questo ne gioveranno proprio quelli che ci hanno mandato l'intruso. Non ci dimentichiamo che il mercato cinese e zone limitrofre, la Turchia stanno inviando sul nostro mercato un bel pò di castagne ogni anno ed il basso costo del prodotto fa si che stiano prendendo fette di mercato sempre più grande. Magari acquistate proprio da commercianti con pochi scrupoli che fanno passare per italiano quello che non è...

                                          Commenta


                                          • Salve a tutti

                                            io ho circa 7 ha di castagneto abbandonato da oltre 60 anni.Molte piante sono morte, altre sono malate di cancro.Ci sono molti castagni nati spontaneamente.Con un mio amico esperto di innesti di castagni abbiamo fatto un giro e abbiamo stimato che tra piante vecchie e nuove ci staranno più o meno 400-500 piante.
                                            Ora una volta risanati i vecchi castagni e innestati i nuovi, tenendo conto che il terreno sembra ideale per i castagni, facendo le dovute concimazioni (specialmente letame) una volta diventate grandicelle le piante, su quanti quintali posso contare?

                                            Commenta


                                            • il tuo castagneto euro giapponese lo devi bruciare completamente perché ammala anche gli altri castagneti nei dintorni... questo tipo di castagneto possiede una malattia sotto forma di mosca che presto la passa ad altri...

                                              ogni albero ti può produrre dai 40 60 kg di castagne ma poichè devi fare gli innesti nuovi fino ai primi 4-5 anni di sicuro ne farai poche... in che zona tieni questo castagneto perché nel sud tra cui campania e basilicata c'è una malattia che colpisce i castagneti chiamata mosca cinese o nome specifico cinipide galligeno...
                                              Ultima modifica di Motivo: il regolamento vieta di inserire post consecutivi nell'arco di 24 ore (utilizza la funzione "Modifica Messaggio").

                                              Commenta


                                              • no no io sto nelle Marche ad Ascoli Piceno in zona tipica di castagni.L'unica malattia che da problemi è il cancro.Anche cidia e balanino se ne vedono pochi.Invece i cinghiali fanno più danni, ma il problema è relativo perchè ce ne stanno parecchi di castagni in zona.Riguardo ai vecchi castagni dovrebbero essere europei innestati non so con cosa.Potrebbe essere anche col giapponese.Comunque le piante ridotte male mi hanno detto di capitozzarle e innestare i ricacci dopo un anno o due

                                                Commenta


                                                • informati bene perchè il cinipide galligeno si sta espandendo in tutta italia a causa di innesti portati dall'estero o proprio alberi presi all'estero e portati in italia... questo insetto dopo qualche anno porta l'albero alla morte... se poi hai alberi vecchi ti conviene capitozzarli anke sopra lìinnesto che è la miglior cosa

                                                  Commenta


                                                  • Originalmente inviato da satrano Visualizza messaggio
                                                    informati bene perchè il cinipide galligeno si sta espandendo in tutta italia a causa di innesti portati dall'estero o proprio alberi presi all'estero e portati in italia... questo insetto dopo qualche anno porta l'albero alla morte... se poi hai alberi vecchi ti conviene capitozzarli anke sopra lìinnesto che è la miglior cosa
                                                    Il cinipide non porta necessariamente alla morte della pianta e capitozzare è il peggior modo di allevare una pianta..piuttosto tagliate alla base.

                                                    Commenta


                                                    • per le marze degli innesti non c'è problema perchè il mio amico le prende da suoi alberi sicuri che stanno sempre in zona.Riguardo alla capitozzatura io penso che taglierò alla base la maggior parte dei vecchi castagni e sopra il punto di innnesto solo quelli messi meglio con pochi segni di malattia, ovviamente da risanare.
                                                      Per quanto riguarda il cinipide penso che il miglior modo sia evitare piante di non sicura provenienza e usare marze sicure al 100%

                                                      Commenta


                                                      • Originalmente inviato da Landini Trekker Visualizza messaggio
                                                        Per quanto riguarda il cinipide penso che il miglior modo sia evitare piante di non sicura provenienza e usare marze sicure al 100%
                                                        Scusa ma non l'ho capita. Il cinipide è una vespetta che vola e che sta colonizzando tutti i castagneti d'Europa, e non un virus!
                                                        Quì in val d'Ossola l'anno scorso non avevo notato nessuna galla sulle foglie; quest'anno i castagni sono tutti infestati. Hai voglia a difendere i tuoi alberi! L'unica soluzione è trovare un antagonista naturale, sperando che il rimedio non sia peggiore del male. Troppo spesso, introducendo speci esotiche, si hanno brutte sorprese, come ad esempio la coccinella asiatica...
                                                        Ciao.

                                                        Commenta


                                                        • si ma trovare un'antagonista non è facile... per esempio nella mia zona la regione ha liberato 5 coppie di antagonisti ma poichè continuano ad irrorare va a finire che muoiono e cosi è perso ciò che è stato fatto perchè questi animaletti costano anche molto... e non esistono alberi non infetti sono tutti infetti... la miglior cosa è dare la possibilatà alla natura fare il proprio corso e usando antagonisti... per ora
                                                          ciao...

                                                          Commenta


                                                          • Originalmente inviato da satrano Visualizza messaggio
                                                            ... la miglior cosa è dare la possibilatà alla natura fare il proprio corso e usando antagonisti... per ora
                                                            ciao...
                                                            Sembra che sarà proprio così, come quando arrivò per la prima volta il cancro corticale. Ci fu una moria consistente e po i pian piano si è modificato nella versione ipovirulenta. La vespa cinese si diffonderà ovunque vi sia un castagneto ed inizialmente spadroneggerà, ma intanto conosciamo già il suo antagonista per eccellenza naturale. E' già stato ampiamente testato e l'unica cosa negativa è che non si può inoculare nei castagneti preliminarmente poichè...morirebbe prima di fame. Si avrà un primo picco di galle e poi inserito l'antagonista si avrà un calo sempre maggiore negli anni fino ad arrivare ad un equilibrio (naturale) dove magari non solo il turimulus(l'antagonista) si ciberà delle larve della vespa cinese, ma magari anche qualche nostro insetto indigeno

                                                            Commenta


                                                            • Salve! Ma a voi come sta andando il raccolto, nonostante il cinipide? Qui (Campania) la produzione non è delle peggiori (buona qualità e speriamo nel prezzo!). A voi? Avete notizia sui prezzi?

                                                              Commenta

                                                              Caricamento...
                                                              X