MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

allevare bufali in Sicilia occidentale

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Clear All
new posts

  • allevare bufali in Sicilia occidentale

    Salve a tutti.
    Vorrei chiedervi se conviene ancora portare avanti un'azienda agricola...Vorrei da voi un consiglio.Intanto mi presento sono un ragazzo di 32 anni e sono impiegato statale.Lavoro al nord.
    I miei genitori hanno un'azienda agricola in sicilia occidentale basata soprattutto su oliveti e vigneti.Ora iniziano a essere un pò anziani e cominciano ad avere qualche problemino.A me è sempre piaciuta la campagna e avrei tante idee a riguardo anche x la zootecnia.Ma significherebbe lasciare il mio attuale lavoro.Ora da loro è già difficile vendere l'olio d'oliva puro.Secondo voi ne vale la pena rischiare e portare avanti l'azienda magari introducendo degli allevamenti?
    Che problemi hanno gli allevamenti x quanto rigurda le leggi?
    Scusate se mi sono dilungato troppo ma ho il cervello che mi fuma qualcuno che mi aiuta a riflettere x favore.GRAZIE

  • #2
    è difficile che qualcuno ti risponda perchè nessuno sa cosa dirti. è difficile oggi come oggi che uno ti consigli di mollare un lavoro che ti da da vivere per prenderne uno che potrebbe anche portarti a grosse delusioni (soprattutto economiche). bisogna capire la situazione: ad es, se tu avessi una azienda in zona turistica ti potresti inventare l'ippoturismo, dei cavalli a spasso per gli oliveti, vendita diretta dei prodotti ecc, se vuoi fare solo produzione e l'azienda non è neanche molto grande la vedo dura, anche se di vigne e olivi non ne capisco tanto, potresti darci qualche dato inpiù e forse qualcuno ha qualche idea, comunque tutto si può fare dasta volerlo. ciao

    Commenta


    • #3
      la realtà?
      in questi ultimi anni c'è stata una buona rivalutazione del capitale. Ciò però solo se sei propietario. La reddita anche se sei propietario e coltivatore diretto in questi anni è irrisoria...
      questa è la vera realtà... il resto sono balle... poi chiunque può dir la sua

      Commenta


      • #4
        ciao

        Grazie.Allora l'azienda nn è molto grande sarà circa 10 ettari.Xquanto riguarda l'ippoturismo,bhe i miei hanno presentato un proggetto x ristrutturare il fabbricato di circa 600 metri quadri per aqdibirlo a turismo rurale ma nn avete idea di quanto sia difficile in sicilia realizzare un proggetto li stanno facendo impazzire x questo io mi sono stancato e vorrei fare qualcosa con le mie forze senzaq star ad aspettare i finanziamenti fantasmi che dicono di esistere.magari allevando anche animali,vendere i prodotti direttamente al privato ma nn so se questo sia possibile.voi che ne dite?io sono convinto che con i tempi che corrono prima o dopo qualcuno si accorgerà ch'esiste l'agricoltura e i prodotti genuini.

        Commenta


        • #5
          Originalmente inviato da leonardo76 Visualizza messaggio
          io sono convinto che con i tempi che corrono prima o dopo qualcuno si accorgerà ch'esiste l'agricoltura e i prodotti genuini.
          Nei piccoli produttori, la qualità ha variabili elevatissime,si và dall'eccellenza assoluta al crimine alimentare..............
          Oltretutto è inutile produrre anche ottimi prodotti se poi non li si saprà opportunemente valorizzare(vendere).
          Non esiste nulla di facile,dipende sempre dalle capacità ed attitudini del singolo imprenditore.
          A volte le cose appaiono facili solo perchè non si è in grado di valutarle.
          Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

          Commenta


          • #6
            impego e determinazione

            in agricoltura come negli altri settori è necessario stare al passo con i tempi, e per fare ciò è necessario saper decidere quale sia la strada giusta. la vendita diretta io la trovo una buona strada, ma non intesa come la manna dal cielo della serie "come ho fatto a non pensarci prima!!" ma come strumento utile alla risoluzione dei problemi.mi spiego, se uno decide di vendere i propri pomodori al mercato, non può pretendere di piazzare tre ha di prodotto in una mattinata in piazza. si deve organizzare abilmente, aumentando le specie prodotte, ricercando il sistema giusto per la vendita. nel mio caso (mi trovo a progettare lo spaccio carne da aprire fra due anni) mi sono inserito nella grande distribuzione a fare il macellaio per due anni per imparare il mestiere. non mi improvviserò macellaio, lo sarò. penso sia questa la strada da percorrere, studiare seriamente la propria situazione per scoprive eventuali possobilità. è vero che molte cose sembrano semplici perchè non si conoscono, ma non è detto che siano impossibili. impegno e determinazione (e anche un po di c!!o)

            Commenta


            • #7
              bufai

              Salve a tutto il forum,
              Vorrei porre all'attenzione dei più esperti un mio possibile progetto, quello di allevare bufali ( sia da ingrasso che per il latte) nella Sicilia occidentale.
              E' un'idea che mi frulla per la testa da diverso tempo e visto che dalle mie parti non esistono allevamenti vorrei delle informazione su come poter avviare quest'attività e se conviene.
              Preciso che sono figlio di agricoltori quindi i terreni non mi mancano.
              Grazie in anticipo.
              Leonardo

              Commenta

              Annunci usato

              Collapse

              Caricamento...
              X