MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Olio per catena

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #61
    HP90, non ci sono commenti per il tuo post, ti prego di non continuare ad esporre le tue teorie utopistiche e totalmente infondate.
    Per cortesia, fai un giro a Priolo e a Milazzo...ti esporranno loro cosa significa avere a che fare con gli idrocarburi...
    ACTROS
    "CB COMINO"

    Commenta


    • #62
      Originalmente inviato da simotre
      è assurdo usare olio esausto...una goccia inquina una superficie liquida molto grande,non si deve pensare solo al terreno. fate uno sforzo per Diana!!!!! in austria (e sono avanti di parecchi anni) c'è l'obbligo di usare oli vegetali
      Anche dalle nostre parti, quelli che sono stati beccati dalla forestale con olii minerali , stanno ancora pagando adesso.
      Io che porto gli occhiali da vista sotto quelli protettivi, mi ritrovo dopo poche ore con le lenti piene di microgocce, utilizzo il -bioplus, non sarà un balsamo per i polmomi , ma intanto non sarà peggio di quello minerale. Per quanto riguarda la grigliata dovreste provarci, considerando che il mio cagnetto se n'è bevuto 300cc rovesciato a terra prima che potessi pulire ed è ancora vivo e vegeto , anzi quando scolpisco fa il giro a leccare tutte le gocce che colano a terra . Buon lavoro
      www.favaroflavio.com

      Commenta


      • #63
        olio catena

        Ciao a tutti
        Un mio amico un pò di tempo fa mi ha consigliato olio oleomac voi ke ne dite?
        Inoltre ha detto ke per vedere se un olio è buono oppure no bisogna vedere il fondo della tanica se ci sono residui l'olio non è buono perchè contiene resina e quindi danneggia la pompa dell'olio.

        Commenta


        • #64
          Io uso quello della Oregon 100% biodegradabile e mi trovo bene.


          Originalmente inviato da MaxB.
          Noi: 10 euro quello riciclato, 16 euro quello della XXXXX
          Cliente: no grazie, prendo quello riciclato ....

          ....."tanto lo uso poco" ....
          Beh proprio perchè lo usano poco l'icidenza del maggior prezzo dovrebbe essere del tutto irrilevante...
          Inoltre, in molti luoghi è ormai obbligatorio l'uso di olii vegetali... ed utilizzando quelli minerali si rischia di incorrere in sanzioni decisamente più onerose della differenza di prezzo, tra i due tipi di olio!!

          Commenta


          • #65
            I problemi del lubrificante in genere si verificano dopo alcuni anni , subito la maggior parte funzionano , poi invecchiando se non sono buoni diventano corrosivi , sverniciano l'interno dei serbatoi, corrodono l'interno delle pompe in alluminio , corrodono il magnesio dei carter e incollano tutto il resto. L'Oregon aveva in passato problemi alle basse temperature , diventava come marmellata e intasava i filtri delle pompe , ora non so se sia variato .
            www.favaroflavio.com

            Commenta


            • #66
              alla fine se consumate un litro di olio catena alla fine è come versarlo nel bosco solo che il tutto è assorbito dalla segatura per cui pare che non ci sia nulla

              l'olio usato anche se filtrato è solo pulito dai residui + grossolani ma ad es se è olio motore le componenti di acidità e morchie dei residui ci combustione non li eliminate con una filtratina

              di oli vegetali ce ne sono di tremendi che resinificano e se quando mettete via la motosega non la vuotate e ci mettete altro olio pulito e avviate per far vuotare i condotti dal vagetale questo si secca e poi vi trovate la barra secca

              un ottimo olio per catena che avevo trovato una volta era un roloil..era molto denso ma la mia motosega con aperta al max la regolazione lo pompava giusto..aveva viscosità 100 ed era molto filante e non veniva lanciato dalla punta era perfetto aderiva a bomba sulla catena e non veniva spruzzato

              Commenta


              • #67
                Originalmente inviato da Denis Faller
                sul discorso dell'inquinamento si può discutere!
                su quello che invece respiri?
                Forse sarebbe oppurtuno guardare anche la salute, o almeno mi sento di farci sopra un pensierino.
                Resta il fatto che ognuno è libero di fare quello che ritiene più opportuno.
                ciao
                Su quello che respiri ti rispondo io.
                Sono un tecnico di fisiopatologia respiratoria nel settore della ricerca e ho l'hobby del boscaiolo.
                Passo quasi tutto il sabato con la motosega e mi sono domandato se non fosse il caso di indossare una mascherina per non inalare schifezze. Mi sono rivolto ai colleghi della medicina del lavoro e mi è stato risposto ciò che segue:
                1) L'olio della miscela che viene bruciato esce a una dimensione troppo grossa per poter arrivare ai polmoni. Al massimo si ferma nella trachea, la quale è "autopulente" e lo riporta alla bocca per essere inghiottito o scatarrato fuori. (non hanno usato proprio questi termini).
                2) L'olio di lubrificazione della barra addirittura non viene neanche vaporizzato, quindi è impossibile inalarlo.
                Tuttavia non vanno usati olii esausti per 2 ragioni. Il contatto con la pelle è stato scientificamente provato essere la causa di diversi tumori (della pelle e di altri tessuti) ed è praticamente impossibile usare la motosega senza venire a contatto con l'olio.
                Secondariamente l'olio che rimane sul terreno non "evapora" come qualcuno pensa, ma con le piogge entra nel terreno, raggiunge i fiumi e le falde e prima o poi entra in contatto con qualche essere vivente.
                Il suo utilizzo come lubrificante per catene è un gesto irresponsabile e un crimine ambientale come l'abbandono dell'amianto e dei rifiuti tossici.

                Commenta


                • #68
                  comperato tanica olio oregon 100% biodegradabile oggi pomeriggio....mi pento delle castronate che ho scritto e fatto... ho usato olio minerale in buona fede ma da come mi avete spiegato ho sbagliato...e quindi non sono quei due o tre euro in piu a tanica che mi mandano sul lastrico...e quindi invito tutti a cambiare...

                  Commenta


                  • #69
                    Originalmente inviato da chainsawcarver Visualizza messaggio
                    ... L'Oregon aveva in passato problemi alle basse temperature , diventava come marmellata e intasava i filtri delle pompe , ora non so se sia variato .
                    Non so... io lo uso da un paio di anni, e non ho mai avuto problemi... ieri, ed esempio, ho tagliato tutta mattina senza problemi e la temperatura non è mai salita sopra lo zero (alle 8 c'era -6)!

                    Commenta


                    • #70
                      Adesso faccio la mia domanda un po' da profano... Come faccio a capire se l'olio che mi danno per la catena e' olio esausto riciclato? Fin'ora andavo dal solito rivenditore che ha una fila di bidoncini anonimi da 5 litri con scritto "Olio per motosega" o "Olio catena". Il contenuto e' un olio nero nero e di media viscosita'./ Ora che ci penso, identico all'olio motore esausto... Settimana scorsa ho trovato in offerta al brico l'olio catena Castrol Garden e visto il prezzo ( 7 euro 4 litri) e l'aver finito la scorta l'ho preso e sorpresa: colore e consistenza simile al miele! Usandolo, ovviamente, nessun problema, se non regolare la portata della pompa.
                      Ora chiedo: ho sempre usato olio esausto senza saperlo? Se si, fortuna che taglio in maniera hobbistica, altrimenti il mio povero bosco...

                      Commenta


                      • #71
                        Originalmente inviato da Ringo Visualizza messaggio
                        Tuttavia non vanno usati olii esausti per 2 ragioni. Il contatto con la pelle è stato scientificamente provato essere la causa di diversi tumori (della pelle e di altri tessuti) ed è praticamente impossibile usare la motosega senza venire a contatto con l'olio.
                        Secondariamente l'olio che rimane sul terreno non "evapora" come qualcuno pensa, ma con le piogge entra nel terreno, raggiunge i fiumi e le falde e prima o poi entra in contatto con qualche essere vivente.
                        Il suo utilizzo come lubrificante per catene è un gesto irresponsabile e un crimine ambientale come l'abbandono dell'amianto e dei rifiuti tossici.
                        Approvo e condivido. Ma sopratutto auspico che queste parole pentrino nella testa e nelle coscienze di tutti.


                        I problemi del lubrificante in genere si verificano dopo alcuni anni , subito la maggior parte funzionano , poi invecchiando se non sono buoni diventano corrosivi , sverniciano l'interno dei serbatoi, corrodono l'interno delle pompe in alluminio , corrodono il magnesio dei carter e incollano tutto il resto.
                        Confermo tutto.

                        Quanto agli oli lubrificanti: nessun olio è imune da difetti, anche lo stihl bioplus, primo vero lubrificante ecologico, insignito anni fa del premio "angelo blu" tedesco per il rispetto del ambiente, in talune circostanze può indurirsi e seccare, bloccando la rotazione della catena(parlo di rimessaggio per lunghi periodi)
                        Anni fa avevamo testato un olio per catene del agip, con risultati fenomenali ma purtroppo già ai tempi costava più caro dello stesso olio stihl, (si parlava di 30.000 lire per il fustino di 5 litri) quindi il progetto fu abbandonato da subito. non so se al giorno d'oggi lo producono ancora.

                        Commenta


                        • #72
                          X Chi usa ancora..olio "motore"esausto o simili.Anche se sembra non vedersi,quando si taglia a pieni giri,l'olio viene nebulizzato nell'aria e in qualche modo ci viene a contato,inoltre quando si fanno le grigliate l'olio bruccia insieme alla legna...ecc.,chi tiene tanto alla propria mts e ha paura degli "effetti negativi degli oli vegetali"sulle pompe ecc.può benissimo evitare problemi pulendo la mts,il serbatoio e il circuito prima di lunghe pause(è semplice veloce e costa nulla)è vero con l'olio ecologico si spende di piu,ma son soldi spesi bene e si guadagna certamente in salute.
                          a craccafasolu !!

                          Commenta


                          • #73
                            io da sempre us olio apposito per la catena,e a chiunque conosco usi olio esausto ho sempre consigliato di non farlo,purtroppo c'è sempre chi crede di essere piu furbo degli altri,ora sia chiaro non voglio offendere nessuno il mio messaggioi è rivolto in generale,ma non c'è altro discorso se non dire che olii minerali o idrocarburi sono tossici e cancerogeni!stop,non ci son esperimenti,prove,o altro da fare,se tutte le mts del mondo usassero olio esausto in un giorno credo si faccia il quantitativo di 2 petroliere che lavano le cisterne,o anche piu chissà...questo è inquinamento?...io premetto non sono mai stato ecologista,ne tantomeno ho spirito verde,ma non per questo verso i fusti di olio usato nei fossi solo perchè tanto le petroliere fan piu male di me,per il resto come ho detto uso olio apposito,o forestal,o lo stihl...sopratutto credo alla lunga la mts ringrazierà!
                            W LA SAME

                            Commenta


                            • #74
                              Originalmente inviato da Superfox Visualizza messaggio
                              Adesso faccio la mia domanda un po' da profano... Come faccio a capire se l'olio che mi danno per la catena e' olio esausto riciclato? Fin'ora andavo dal solito rivenditore che ha una fila di bidoncini anonimi da 5 litri con scritto "Olio per motosega" o "Olio catena".
                              è altamente probabile che in questi canestri anonimi e di basso costo almeno per chi li compra da rivendere ci siano delle porcherie..comunque prova ad annusarlo l'odore è difficile da togliere

                              Originalmente inviato da Superfox Visualizza messaggio
                              Il contenuto e' un olio nero nero e di media viscosita'./ Ora che ci penso, identico all'olio motore esausto... Settimana scorsa ho trovato in offerta al brico l'olio catena Castrol Garden e visto il prezzo ( 7 euro 4 litri) e l'aver finito la scorta l'ho preso e sorpresa: colore e consistenza simile al miele! Usandolo, ovviamente, nessun problema, se non regolare la portata della pompa.
                              Ora chiedo: ho sempre usato olio esausto senza saperlo? Se si, fortuna che taglio in maniera hobbistica, altrimenti il mio povero bosco...
                              quelli mielosi ammesso che la pompa della propria motosega lo digerisca sono i migliori l'olio resta attaccato alla catena e finisce per lubrificare dove serve senza impestare e spruzzare olio ovunque
                              Ne usavo pure uno io così denso della roloil viscosità 100 e finitio di segare la legna una soffiata con l'aria compressa e i pantaloni erano puliti ci potevi uscir a cena

                              il guaio degli oli vegetali è che si seccano e resinificano...ho visto catene che dopo l'uso col vegetale sono state smontate e lasciate in garage sono diventate dure sembravano che fossero state immerse nella cera fusa...per riuscire la farle tornare normali ho dovuto metterle a mollo nella benzina per una settimana

                              per cui se usate oli bio quando smettete di usare la motosega vuotate e metteteci olio motore nuovo e avviate in modo che si lavi pure la pompa

                              Commenta


                              • #75
                                Originalmente inviato da sam85 Visualizza messaggio
                                Se hai voglia di spendere soldi per la sostituzione della pompa, il metodo giusto è proprio quello di utilizzare olio da motore esausto...

                                MAI UTILIZZARE OLIO ESAUSTO!!!
                                E' UNA CONDANNA A MORTE PER LA POMPA!!!

                                L'olio esausto contiene residui carboniosi della combustione del motore e polvere ferrosa data dagli organi di scorrimento del motore (cilindro-pistone, piè di biella-albero motore, alberi a cammes, ecc.), causando danni irreparabili e che costringono la sostituzione della pompa.

                                Oh, il mio è solo un caloroso consiglio, poi libero di fare ciò che vuoi!!! Ciao
                                domanda? siam proprio sicuri che sia una condanna a morte x la pompa olio? un mio amico che ha una rivendita di legna da ardere mi ha detto che non usera' mai piu' l'olio x catene che vendono apposta ha dovuto cambiare 3 pompe in una stagione la causa e ' che l'olio apposito intasa tutti i condotti la pompa stessa e il filtro si forma uno strato colloso che disintegra tutto l'impianto di lubrificazione ., mi e' capitato varie volte di sentir lamentele a riguardo , e io penso proprio che se non si puo' usare l'olio esausto , si puo' usare olio motore nuovo? poi come te stesso hai detto ogniuno e' libero di mettere cio' che vuole.
                                ciao

                                Commenta


                                • #76
                                  Ho voluto dare una possibilità al classico "olio qualunque"...
                                  Parliamo sempre dell'olio per catena biodegradabile ma NON di marca.
                                  Mah... L'ho trovato un po' più denso e caramelloso rispetto a quello di marca; quando toglievo la catena per soffiarla rimaneva appicciosa e la segatura faticava a staccarsi anche col compressore.
                                  Visto che il risparmio netto è di 3/4 euro... direi che non vale la pena.
                                  Esperimento fallito. Da oggi solo Stihl. (o pari qualità).

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Originalmente inviato da Ringo Visualizza messaggio
                                    Ho voluto dare una possibilità al classico "olio qualunque"...
                                    Parliamo sempre dell'olio per catena biodegradabile ma NON di marca.
                                    Mah... L'ho trovato un po' più denso e caramelloso rispetto a quello di marca; quando toglievo la catena per soffiarla rimaneva appicciosa e la segatura faticava a staccarsi anche col compressore.
                                    Visto che il risparmio netto è di 3/4 euro... direi che non vale la pena.
                                    Esperimento fallito. Da oggi solo Stihl. (o pari qualità).

                                    a mio parere quelli densi e filanti ammesso che poi la pompa della motosega ne pompi a sufficenza sono i migliori

                                    purtroppo c'è tendenza contraria ma credtemi olio denso e filante vuole dire olio sulla catena e sulla barra e non spruzzato inutilmente in parte significativa dalla punta della barra senza raggiungere la parte sotto che è quella che solitamente taglia

                                    Commenta


                                    • #78
                                      Originalmente inviato da dade620
                                      La colpa non è solo di compra l'olio ma anche del venditore che si ostina a vendere certi tipi di olio.
                                      i venditori devono mangiare come tutti e devono avere la possibilità di lavorare.
                                      Lui ha come si vede fatto vedere la possibilità di avere le due scelte, e questa stessa scena la vedo tutte le volte che vado a trovare il mio amico che vende motoseghe, per 50 ct. al litro prendono la sbobba per risparmiare.

                                      Il discorso dell'olio filante che resta sulla catena poi non ha molto senso per me, se è troppo denso non entra nelle maglie della catena per lubrificare....e quindi è inutile.
                                      S-Riki

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Originalmente inviato da s_riki Visualizza messaggio
                                        i venditori devono mangiare come tutti e devono avere la possibilità di lavorare.
                                        Può guadagnarsi da mangiare anche vendendo solamente olio buono, anzi così guadagna di più perchè, come hai detto te, costa 50ct. in più. Poi ognuno fa come gli pare...
                                        Per quanto riguarda l'olio ha ragione s_riki, se è troppo denso non entra nelle maglie della catena e quindi non fa il suo lavoro

                                        Commenta


                                        • #80
                                          chiaramente la portata dell'olio risenta della sua densità per cui ovviamente va regolata l'apposita vite

                                          Poi sulla mia prefrenza verso olio denso e filante..ok ma è sempre un olio e mica grasso per cui nelle maglie ci arriva eccome visto che anche lui a vuoto e di punta fà la riga di olio + o meno generosa a seconda della regolazione e poi la parte + sollecitata e da lubrificare è la zona di contatto fra barra e catena e ricordiamoci che la barra solitamente taglia di sotto nell'uso normale e l'olio viene iniettato all'inizio del tratto di sopra

                                          Io non lo trovo + ma quando ce l'avevo il quercus della roloil densità 100 a pompa completamente aperta era una bomba ottima lubrificazione e nessun imbrattamento inutile e consumo perfetto finiva la miscela poco prima dell'olio catena

                                          questa è una cosa importante da verificare quando si cambia olio e si regola la vite della portata..partendo da pieni entrambi cioè olio e miscela non deve MAI finire prima l'olio catena della miscela

                                          Commenta


                                          • #81
                                            Qualità olio???

                                            Ieri, nell'approntare le motoseghe per l'inizio imminente della potatura, ho trovato l'Husqvarna 51 e una Echo Cs 2600, l'altra si è salvata, con le catena incollate alle barre. Dopo i dovuti "sacramenti" mi sono reso conto che avevo omesso la manutenzione di rimessaggio.Smontate le pompe le ho trovate usurate, quindi olio assolto, vecchiaia colpevole. 13 anni per l'Husk e 8 per l'Echo. Io mi domando e dico: per gli oli lubrificanti ci sono le specifiche A.P.I. ecc. ecc., mentre per i lubrificanti per catene bisogna accontentarsi delle laconiche diciture dei produttori e/o distributori:
                                            Olio catena a base vegetale con eccellenti proprietà lubrificanti e di adesione. Biodegradabile. Oppure: Olio specifico per lubrificazione catene motoseghe. Vegetale. Biodegradabile.
                                            Come fà un comune dilettante allo sbaraglio o utilizzatore sporadico che la prossima tanica la comprerà fra due anni a discernere uno di qualità da uno scadente non avendo dei punti di riferimento se non quello di affidarsi a marchi blasonati?

                                            Commenta


                                            • #82
                                              un mio amico va' a prendere l'olio da friggitrice usato in un ristorante, lo fa' bollire ,poi dice lui lo microfiltra e ha sempre olio gratis.

                                              io gli ho pulito un paio di volte il filtrino pero' apparte questo la sua motosega non ha niente , e l'olio ha pure la stessa consistenza e lo stesso odore dell'olio da catena .
                                              Qualcuno di voi ha mai provato una cosa del genere?
                                              Roberto .g.

                                              Commenta


                                              • #83
                                                In effetti mi sono domandato: ma perchè sulle confezioni non c'è la composizione con gli ingredienti? ...e nemmeno su internet si trova niente.
                                                Non sarà davvero olio di semi allungato con qualcosa di più resinoso per aumentarne la viscosità?

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  una fabbrica qui delle mie parti ricicla olii uusati vegetali
                                                  3 anni fa presi 100 litri,per tutt'altro utilizzo e poi li lasciai lì per un paio d'anni,
                                                  un giorno provai a utilizzarlo (visto che ero completamente al verde..)
                                                  in pratica sono andato avanti un anno senza riscontrare grossi problemi (circa 60 litri)
                                                  ma la seconda volta mi fece un prezzo altissimo circa 50 cte non lo presi più, visto che fra la sedimentazione e lo scarto mi costava come l'olio normale.
                                                  comunque sono d'accordo pure io è incredibile che non ci siano i componenti che utilizzano visto che ne decantano pure le proprietà ecologiche.
                                                  I soli che ho visto un poco differenti dagli altri sono il biomix stihl e il quercus roloil e il motorex chainguard.. gli altri, a partire da bmx, ad arrivare al husqvarna normale, mi sembrano tutti la stessa roba..
                                                  S-Riki

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    a preso al mese di agosto una combinato per taglio lengna da ardere forest 48 della gan dini e mi anno detto di usare olio idraulico x lubrificare la catena ma secondo voi ce un atro tipo di olio ? SE QUAL CONO LA CONOSCE O LA USA MI PUO DIRE COME SI TROVA GRA ZIE

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      Volevo segnalare a chi ha problemi di portata olio alla catena dovuti magari alla pompa olio"tirchia",a temperature troppo basse..,che husqvarna ha in catalogo oli di diverse caratteristiche e diverse viscosità,uno in particolare specifico per basse temperature,io uso normalmente quello marchiato Jonsered,Stihl,Alpina e quello da potatura husqvarna,sulla mts(non da potatura)del mio amico,che è sempre stata un po avara di olio,con gli ultimi due va un po meglio,in particolare con quello specifico per mts da potatura,in ogni caso anche quando si hanno fastidiosi problemi congeniti di portata olio,si deve sempre fare uso di oli ecologici,mai altri oli!,poi ora la Oregon ha presentato questo nuovo olio(Arborol Bio Oil),che in teoria dovrebbe essere ancora piu ecologico e versatile,dato che è da diluire..,non ho ancora avuto la possibilità di provarlo ma comunque sia,sarà un' alternativa in piu.
                                                      a craccafasolu !!

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        Originalmente inviato da gui
                                                        Buonasera a tutti.Circa un anno e mezzo fa avevo chiesto consiglio su questo forum per cambiare la motosega.Dopo averne provate alcune,seguendo i vostri preziosi suggerimenti,sono uscito con una husky 359 che mi sentivo in mano meglio delle altre (avevo provato anche 350-357xp-ms260)anche se non era superprofessionale.Taglio solo 200 ql/anno per uso personale ma roveri su misure di 40-50 cm per questo non cercavo una piccolina(ho gia' una 335xpt).Innanzitutto ora che l'ho usata per piu' di un anno voglio ringraziarvi perchè mi soddisfa pienamente poi volevo chiedervi cosa pensate di questa macchina perchè mi pare un po' snobbata visto che si parla quasi solo di serie xp.Ho solo un quesito.Questo mese ho cominciato ad usare un olio per catene specifico Sthill(questo c'era a disposizione)e ho riscontrato un consumo minore ,(forse troppo)rispetto a quello usato in precedenza.Io sono in montagna a 1200 metri e fa molto freddo.Puo' essere imputabile solo a questo o dovrei cercare un olio piu' fluido secondo voi?La pompa è regolata come in precedenza.
                                                        Grazie a tutti
                                                        Gui

                                                        Scusate se ripropongo qi il mio messaggio che non ha avuto risposta in altro forum perchè il freddo ora è passato ma il consumo scarso di questo olio per catene sthill resta.Rimane circa mezzo serbatoio e la pompa è regolata come sempre sul 2.E' un problema che voi sappiate della pompa della 359 o dell'olio in questione?Se poteste darmi il vostro parere su questa macchina pregi difetti ecc)ve ne sarei grato.
                                                        Saluti
                                                        Guido

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Originalmente inviato da gui Visualizza messaggio
                                                          Originalmente inviato da gui
                                                          Buonasera a tutti.Circa un anno e mezzo fa avevo chiesto consiglio su questo forum per cambiare la motosega.Dopo averne provate alcune,seguendo i vostri preziosi suggerimenti,sono uscito con una husky 359 che mi sentivo in mano meglio delle altre (avevo provato anche 350-357xp-ms260)anche se non era superprofessionale.Taglio solo 200 ql/anno per uso personale ma roveri su misure di 40-50 cm per questo non cercavo una piccolina(ho gia' una 335xpt).Innanzitutto ora che l'ho usata per piu' di un anno voglio ringraziarvi perchè mi soddisfa pienamente poi volevo chiedervi cosa pensate di questa macchina perchè mi pare un po' snobbata visto che si parla quasi solo di serie xp.Ho solo un quesito.Questo mese ho cominciato ad usare un olio per catene specifico Sthill(questo c'era a disposizione)e ho riscontrato un consumo minore ,(forse troppo)rispetto a quello usato in precedenza.Io sono in montagna a 1200 metri e fa molto freddo.Puo' essere imputabile solo a questo o dovrei cercare un olio piu' fluido secondo voi?La pompa è regolata come in precedenza.
                                                          Grazie a tutti
                                                          Gui

                                                          Scusate se ripropongo qi il mio messaggio che non ha avuto risposta in altro forum perchè il freddo ora è passato ma il consumo scarso di questo olio per catene sthill resta.Rimane circa mezzo serbatoio e la pompa è regolata come sempre sul 2.E' un problema che voi sappiate della pompa della 359 o dell'olio in questione?Se poteste darmi il vostro parere su questa macchina pregi difetti ecc)ve ne sarei grato.
                                                          Saluti
                                                          Guido
                                                          Provo a risponderti io.Prima di dare la colpa all'olio o alla mts(la sua qualità non necessita di nessuna conferma,ma eventualmente se ne può discutere nella sua sezione.. )sarebbe meglio riprovare un'altro olio ed inoltre tieni presente che il rapporto consumo olio/carburante varia a seconda del tipo di lavoro,perchè il consumo di carburante non è dato necessariamente dai giri del motore,l'olio si.Io credo che se l'olio Stihl(quale tipo?)non va come dovrebbe,o la pompa olio della tua mts non funziona come dovrebbe lo potresti scoprire da solo facendo delle semplici prove.Prova i diversi tipi d'olio nelle medesime condizioni di taglio..Faci sapere!
                                                          a craccafasolu !!

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            olio per catena

                                                            Buongiorno, sono appena entrato e quindi non conosco nessuno, ma saluto tutti.
                                                            Ho usato e uso parecchio la motosega per uso privato. Ho una vecchia Castor che non mi ha "quasi" mai tradito. Ora ho comprato una Zenoah G2500 da potatura. Mi hanno offerto, come stock svuotatutto, un'olio Agip ATF, colore rosso indice di viscosità 180 per trasmissioni e mi dicono vada benissimo, anzi meglio, anche come lubrificante per motosega a motore. Potete darmi, per cortesia il vostro parere? Inoltre ho notato da tempo che quasi nessun olio per catena riporta le caratteristiche principali nella confezione. Ci sono dei valori di riferimento per questo olio o "va bene tutto"?
                                                            Grazie

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              di norma l'olio da catena dove essere filante e fluido, se è molto lliqudo, unge ma lubrifica insufficientemente il canale della catena e il rocchetto che sta in punta alla barra.

                                                              Fino a quando non ho preso in mano la situazione, a casa mia si usava l'olio motore del fusto dei trattori (15W40 in genere), poi con l'acqisto di un paio di motoseghe nuove sono passato a diversi oli"filanti" che proteggono meglio dall'usura.

                                                              Vi è poi un altro aspetto da non sottovalutare: la quasi totalità degli oli per catena sono oggigiorno "ecologici" e biodegradabili: l'impiego di oli minerali se da un lato magari salvaguarda la pompa da incollaggi del pistoncino, dall'altro è senz'ombra di dubbio una pratica deprecabile per l'inquinamento che provoca.

                                                              (Ovviamente bisogna affidarsi a venditori seri che offrano oli ecologici che non irrancidiscano e che non creino depositi gommosi dentro al serbatoio della macchina, mi è capitato di provare certe porcherie che mi hanno provocato più di un problema... se usi la macchiantutti i giorni magari non ti poni il problema, ma se usi la motosega una volta ogni tre mesi, non è piacevole dover scollare la catena dalla barra e svuotare il serbatoio dalla melma piena di gnocchetti che si è depositata all'interno!
                                                              – Internet, + Cabernet!

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X