MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Motoseghe: problemi e soluzioni (cercare anche le discussioni sui singoli modelli)

Collapse
Questo è un argomento evidenziato.
X
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Clear All
new posts

  • Il filtro benzina all'interno del serbatoio l'hai cambiato? Il carburatore l'hai pulito? Ecco una volta che tutto il circuito che fornisce il carburante alla macchina è una buona base di partenza…. da quello che dici forse se la linea carburante è in ordine la carburazione potrebbe esser troppo magra dunque io proverei ad ingrassarla leggermente…….
    GAAAASSSSSSSSSSSSSS

    Commenta


    • Provato a fare tutto.... Però sempre uguale.... Ho sostituito pure candela e guarnizione sotto il cilindro..... Però nn cambia niente.... Nn so piu che prove fare.....

      Commenta


      • Se il carburatore ha due membrane,una ,quella che chiude due fori,costituisce la pompetta,mentre l'altra ,con quattro viti,ed un dischetto metallico,serve ad aprire lo spillo,e deve avere un'altezza giusta.
        La pompette viene azionata dal movimento alternativo del pistone che comunica attraverso un condotto che va dal carter a sotto il carburatore; o c'è il tubicino,o c'è un foro attraverso il collettore del carburatore.

        Commenta


        • Originalmente inviato da fiat 420 Visualizza messaggio
          Provato a fare tutto.... Però sempre uguale.... Ho sostituito pure candela e guarnizione sotto il cilindro..... Però nn cambia niente.... Nn so piu che prove fare.....
          Ma non è che per caso porta delle lamelle dopo il collettore del carburatore vicino al cilindro che si sono rotte o rimangono aperte ?
          Oppure mi confermi che il ciclo di aspirazione della miscela è comandato solo dalla posizione del pistone e quindi con aspirazione nel carter ?

          Commenta


          • Originalmente inviato da falanghino Visualizza messaggio
            Ma non è che per caso porta delle lamelle dopo il collettore del carburatore vicino al cilindro che si sono rotte o rimangono aperte ?
            Oppure mi confermi che il ciclo di aspirazione della miscela è comandato solo dalla posizione del pistone e quindi con aspirazione nel carter ?
            nn ci sn lamelle.... Cmq dopo molti tentativi sn riuscito a far mantenere bene gli alti regimi.... Però sui bassi nn ne vuole sapere.... Si accellera e decellera da sola... Pensavo al carburatore, ma mi hanno detto che forse aspira ancora aria.... E forse dai due paraoli sull'albero motore o la guarnizione di accoppiamento....

            Commenta


            • Originalmente inviato da E355 Visualizza messaggio
              Se il carburatore ha due membrane,una ,quella che chiude due fori,costituisce la pompetta,mentre l'altra ,con quattro viti,ed un dischetto metallico,serve ad aprire lo spillo,e deve avere un'altezza giusta.
              La pompette viene azionata dal movimento alternativo del pistone che comunica attraverso un condotto che va dal carter a sotto il carburatore; o c'è il tubicino,o c'è un foro attraverso il collettore del carburatore.
              questo modello porta il foro attraverso il collettore.... Qual'è l'altezza giusta che deve avere x aprire lo spillo?

              Commenta


              • Credo che bisogna spostare l'attenzione sulla bobina di accensione , se hai la possibilità di fartela prestare per una prova è meglio.
                Di solito quando si guasta causa i problemi descritti.
                Se aspira aria da qualche parte il minimo si alza e poi la motosega si spegne per smagrimento della miscela. Se sono i paraoli sull'albero motore il difetto si manifesta soprattutto a motosega inclinata per la fase di abbattimento.

                Commenta


                • Originalmente inviato da falanghino Visualizza messaggio
                  Credo che bisogna spostare l'attenzione sulla bobina di accensione , se hai la possibilità di fartela prestare per una prova è meglio.
                  Di solito quando si guasta causa i problemi descritti.
                  Se aspira aria da qualche parte il minimo si alza e poi la motosega si spegne per smagrimento della miscela. Se sono i paraoli sull'albero motore il difetto si manifesta soprattutto a motosega inclinata per la fase di abbattimento.
                  la candela quando si spegne è asciutta.... se era la bobbina credo che era almeno un pò bagnata.... da come si sente deve aspirare ancora aria da qualche parte... dovrò sl capire dove....

                  Commenta


                  • Salve,
                    se non sbaglio quella macchina è uguale all'Husqvarna 357 XP.
                    Una volta verificate anomale aspirazioni d'aria dal collettore e dai paraoli di banco si può pensare a occlusioni e malfunzionamenti dello spillo del carburatore,non infrequenti su queste macchine.
                    In questi casi molti riparatori preferiscono sostituire carburatore e collettore senza avventurarsi in riparazioni di dubbio risultato.
                    C
                    Molti ripar

                    Commenta


                    • se ci riesci fatti prestare una bobina da un riparatore per una prova, se la bobina è difettosa diventa tale solo con le vibrazioni della motosega in moto . misurandola a motosega spento la bobina sembra intatta ma magari non lo è.
                      Fai la stessa cosa con il carburatore cioè fattelo prestare perchè questi componenti costano tanto e andare a tentativi ti può costare molto caro.
                      Ciao.

                      Commenta


                      • Originalmente inviato da fiat 420 Visualizza messaggio
                        questo modello porta il foro attraverso il collettore.... Qual'è l'altezza giusta che deve avere x aprire lo spillo?
                        L'altezza giusta la stabilisce il costruttore,e per la verifica occorre uno specifico calibro. Normalmente si rimonta la stessa tipo di guarnizine,per rispettare l'altezza originaria.
                        Soffiando nel carburatore,con la bocca, dalla parte alimentazione,lo spillo normalmente deve chiudere,poi pigiando con un dito al posto della membrana,il flusso deve risultare libero.Salvo infiltrazioni d'aria,il carburatore è la causa più probabile del difetto.

                        Commenta


                        • richiesta di informazioni

                          Buona sera a tutti gli utenti del forum sono a chiedervi un informazione di natura meccanica sulla mia moto sega.
                          Secondo voi cosa può essere successo alla mia motosega che nel momento dell'accensione l'olio filante si è fersato nel cilindro del motore? E' riparabile? vi ringrazio anticipatamente per le vostre risposte Doriano

                          Commenta


                          • Puoi avere un trafilamento d'olio dalla pompa ai carter motori,causa un paraolio che non fa una buona tenuta, ( Tipo Oleomac ) o nel peggiore dei casi il serbatoio dell'olio è ricavato nei carter d'alluminio ed è separato dall'alloggiamento dell'asse motore da qualche millimetro di parete,che può avere la guarnizione centrale difettosa,o può essersi incrinato la parete stessa.

                            Commenta


                            • grazie per il consiglio spero che la causa del problema sia dovuto a un paraolio della pompa che e la cosa piu semplice

                              Commenta


                              • Lubrificazione quasi assente per tagli orizzontali

                                Ho acquistato recentemente una Stihl MS251 pensando che - nella categoria di utilizzo - fosse una delle migliori, ma sto riscontrando un grave problema di lubrificazione: quando taglio in verticale tutto perfetto, ma quando taglio in orizzontale la lubrificazione è quasi inesistente, troppo scarsa e barra/catena si surriscaldano dopo pochi minuti. Ho provato a smontare la barra per fare una prova visiva e non ho riscontrato differenze. Rimontata la barra, ma senza catena e senza coperchio di protezione, vedo già qualche differenza di portata olio. Eppure il forellino di entrata e la sede della barra sembrano perfetti. Montata la catena e il coperchio invece, ho provato a sgocciolare su un giornale di carta e vedo che quando la catena gira in verticale esce l'olio, quando la metto in orizzontale ne esce pochissimo. Attendo i vostri graditi commenti, grazie.

                                Commenta


                                • Originalmente inviato da ClKlaus Visualizza messaggio
                                  Ho acquistato recentemente una Stihl MS251 pensando che - nella categoria di utilizzo - fosse una delle migliori, ma sto riscontrando un grave problema di lubrificazione: quando taglio in verticale tutto perfetto, ma quando taglio in orizzontale la lubrificazione è quasi inesistente, troppo scarsa e barra/catena si surriscaldano dopo pochi minuti. Ho provato a smontare la barra per fare una prova visiva e non ho riscontrato differenze. Rimontata la barra, ma senza catena e senza coperchio di protezione, vedo già qualche differenza di portata olio. Eppure il forellino di entrata e la sede della barra sembrano perfetti. Montata la catena e il coperchio invece, ho provato a sgocciolare su un giornale di carta e vedo che quando la catena gira in verticale esce l'olio, quando la metto in orizzontale ne esce pochissimo. Attendo i vostri graditi commenti, grazie.
                                  Intanto, essendo nuova, è in garanzia e pertanto il problema è di facile soluzione.

                                  Prova se vuoi a dare una occhiata all'interno del serbatoio dell' olio che non vi sia il filtrino pescante incastrato in una posizione sfavorevole, magari quando giri la motosega per il taglio orizzontale non pesca.
                                  Più lavoro e meno ferie

                                  Commenta


                                  • effettivamente ho riscontrato una sorpresa spiacevole: il serbatoio dell'olio è probabilmente ricavato da due conchiglie pressate a caldo, perché se metto il dito dentro sento che non è liscio ma è rimasta una bava di materiale plastico circa a metà, tra l'altro di dimensioni anche significative ( in certi punti potrebbe superare 1cm ) quindi potrebbe starci che il filtro pescante rimanga dal lato sbagliato quando ruoto in orizzontale, solo che per togliere la bava dovrei riuscire ad infilarci dentro un topolino che se la mangi tutta :-) ... è impossibile farlo attraverso il foro di riempimento ... pensare che ho scelto Stihl pensando che fosse una delle migliori, ma se fanno 'ste porcate ...

                                    Commenta


                                    • Originalmente inviato da ClKlaus Visualizza messaggio
                                      effettivamente ho riscontrato una sorpresa spiacevole: il serbatoio dell'olio è probabilmente ricavato da due conchiglie pressate a caldo, perché se metto il dito dentro sento che non è liscio ma è rimasta una bava di materiale plastico circa a metà, tra l'altro di dimensioni anche significative ( in certi punti potrebbe superare 1cm ) quindi potrebbe starci che il filtro pescante rimanga dal lato sbagliato quando ruoto in orizzontale, solo che per togliere la bava dovrei riuscire ad infilarci dentro un topolino che se la mangi tutta :-) ... è impossibile farlo attraverso il foro di riempimento ... pensare che ho scelto Stihl pensando che fosse una delle migliori, ma se fanno 'ste porcate ...
                                      Ribadisco, PORTARE PRESSO CENTRO ASSISTENZA POICHE' IN GARANZIA.
                                      Dopo che hai introdotto il TOPOLINO ti puoi scordare del mantenimento della garanzia.
                                      Più lavoro e meno ferie

                                      Commenta


                                      • Originalmente inviato da lolli Visualizza messaggio
                                        invece a caldo quando premo sulla manapola per accellerare si affoga... come potrei risolvere da me ???
                                        Se quando accelleri come dici tu si affoga, devi smagrire la miscela: vite L e giri in senso antiorario di 5 min alla volta pensando alle lancette di un orologio, fino a quando accellerando il gas avra' una risposta pronta. Cosi facendo smagrisci la miscela di liquido, aumentando la percentuale di aria.
                                        Questo è il problema che ho su una macculloch piccola..
                                        È rimasta ferma per circa 1 anno e mezzo senza togliere la miscela, l'avevo prestata..
                                        Ho svuotato il serbatoio è messa fresca ma non partiva, allora ho tolto il filtro e l'ho adescata dal carburatore, due colpi ed è partita..
                                        Però non prende giri, ho provato a regolare la vite ma con poca efficacia, sale un po' di più e si strozza e non tiene il minimo..

                                        Qualche consiglio? Grazie

                                        Commenta


                                        • Togliere il carburante non basta è necessario anche far consumare la miscela presente nel carburatore.
                                          La regolazione descritta non è esatta!
                                          L o low è la regolazione del minimo.
                                          H è quella dei giri massimo.
                                          Rotazione
                                          In senzo orario si chiudono i passaggi carburante.
                                          In senzo antiorario si aprono i passaggi del carburante.
                                          Se dopo una corretta regolazione del carburatore,l'inconveniente persiste va valutata la possibilità che sia una membrana ad esserne la causa.

                                          Commenta


                                          • Ciao e355, grazie per la risposta..
                                            Ho anche consumato tutta la miscela fino allo spegnimento poi l'ho riempita con la fresca..
                                            Questa motosega presenta solo una vite oltre quella del minimo..

                                            Oggi l'ho riprovata e dopo un po' di riscaldamento e andata su di giri un po' a fatica subito ma dopo qualche insistenza andava bene..
                                            Dopo il lavoretto l'ho spenta intanto che sistemavo ciò che ho tagliato e poi volendo fare dei pezzi l'ho ripresa ma non ha voluto saperne di accendersi..
                                            Dopo ancora 20 minuti e partita ma non saliva più di giri..
                                            Proverò a cambiare anche la candela, purtroppo non avevo la chiave e non ho potuto esaminarla..

                                            Qualche indicazione su questa singola vite?

                                            Grazie

                                            Commenta


                                            • quando smonti la candela guarda se tende al bianco-grigio o al nero-grigio, nel primo caso la miscela è troppo magra, nel secondo è troppo grassa- se è in ordine dovrebbe essere abbastanza pulita e sul marrone chiaro

                                              Commenta


                                              • Rumore campana frizione

                                                Ciao a tutti!

                                                Ho da poco acquistato una 346xp OE, e ne sono pienamente soddisfatto.
                                                Ultimamente però ho notato che lasciando accesa la motosega al minimo si sente un forte rumore metallico proveniente dalla zona frizione. Il rumore si crea nel momento in cui la catena tenta di "girare" leggermente, a volte si sente anche in accelerazione nel momento in cui si innesta la frizione.

                                                Cosa potrebbe essere secondo voi? Può essere colpa del cuscinetto a rulli che offre troppa resistenza nel momento in cui la catena inizia a girare?

                                                A motosega spenta la catena gira agevolmente.

                                                Commenta


                                                • Salve,
                                                  un lieve "scampanellio" della frizione è normale quando le molle della frizione hanno lavorato un po' e i pattini frizione urtano la campana.
                                                  La cosa non è preoccupante fino a che non viene trascinata la catena con motore al minimo.
                                                  Potrebbe essere anche il minimo regolato un poco alto.
                                                  C

                                                  Commenta


                                                  • Originalmente inviato da castagnetto Visualizza messaggio
                                                    Salve,
                                                    un lieve "scampanellio" della frizione è normale quando le molle della frizione hanno lavorato un po' e i pattini frizione urtano la campana.
                                                    La cosa non è preoccupante fino a che non viene trascinata la catena con motore al minimo.
                                                    Potrebbe essere anche il minimo regolato un poco alto.
                                                    C
                                                    Sì, ho ben presente lo scampanellio della frizione, ed è secondo me un bel suono!
                                                    Però questo rumore è diverso, è molto più secco e metallico, come quasi se "grattasse" qualcosa...

                                                    Commenta


                                                    • A questo punto occorre visionare il gruppootrebbe essere entrato un corpo estraneo,essersi danneggiato il cuscinetto o le superfici di frizione.
                                                      Anche uno spostamento del nastro freno potrebbe fare rumore.
                                                      C

                                                      Commenta


                                                      • Può verificare la gabbia a rulli della campana frizione, può essere che non stia bene in asse sull'albero motore e vibra.
                                                        www.damistore.it

                                                        Commenta


                                                        • controlla anche che la marmitta non sia otturata

                                                          Commenta


                                                          • Originalmente inviato da martino954 Visualizza messaggio
                                                            Ho acquistato da poco una motosega alpina P482S per mezzo del rivenditore internet (ebay- Manas stor di Narzole (cuneo).
                                                            Siccome non riesco a farla partire dopo averla usata con mille difficoltà per qualche ora di lavoro, corretto (miscela ok, olio catena ok) e abito a Novara, ho pensato di portarla al centro assistenza alpina di Trecate (Novara) Sig. Guida. Dopo una settimana di permanenza della motosega, stamattina la sentenza: motosega GRIPPATA. Ma va là, ho detto, impossibile: è stata usata correttamente, se fosse così è un guasto di fabbrica, dico io, da rimediare in garanzia. Niente da fare, si venga a prendere la sua motosega, l'Alpina non mi riconosce questa riparazione: questa la risposta.
                                                            Domanda: la ditta Alpina non ha risposto ancfora al mio reclamo, ma se non mi risponde nessuno e Guida non me la ripara, secondo voi mi devo comperare una motosega nuova? preciso che io lavoro con la motosega da 20 anni (Alpina Prof 45 e un modello Mc Culloch, non mi hanno creato mai problemi).

                                                            Una ultima domanda: la sentenza GRIPPATA si può emettere i modo corretto senza smontare alcunchè? e che segni la manifestano?
                                                            Perchè secondo me, siccome quando si tenta l'avviamento, si sente un rumore normale , siccome la corrente arriva (test fatto da me) e siccome dopo qualche avviamento,la candela è bagnata secondo me è un problema di carburatore.

                                                            Grazie
                                                            Martino
                                                            Provate a smontare la marmitta e controllare il pistone dalla luce di scarico dopodichè, fate la medesima operazione smontando il carburatore e controllando dalla luce di aspirazione. Se noterete delle rigature verticali sul pistone allora avete grippato.

                                                            Commenta


                                                            • Originalmente inviato da castor e40
                                                              Salve a tutti sono nuovo nel forum grazie dell'accettazione
                                                              Ho un problema con la motosega.. e un'alpina castor e40 a motore freddo tiro l'aria. Parte e poi si spegne.. ri chiudo l'aria e parte.. dopo circa mezzoretta come riscalda bene sembra soffocarsi.. si spegne e non parte piu sin che non raffredda.. sapete dirmi qualcosa??
                                                              bobina accensione, è un difetto che aveva anche l' alpina e40 (che è uguale)

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X