MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Motoseghe: problemi e soluzioni (cercare anche le discussioni sui singoli modelli)

Collapse
Questo è un argomento evidenziato.
X
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Clear All
new posts

  • Motoseghe: problemi e soluzioni (cercare anche le discussioni sui singoli modelli)

    buongiorno....io ho una oleomac 935 DF e faceva fatica a partire perchè aspirava aria da un paraolio ho aperto il motore e adesso non riesco + a trovare i paraoli perchè qui attorno(provincia di vicenza) nessuno li ha...al max sono riuscito a trovarne addirittura uno solo!!!!!mentre il secondo paraolio dicono che non lo producono +....è possibile una cosa del genere?????per caso sapete dove si possono trovare?chi vende ricambi per quella marca???non so anche dei siti internet dove richiedere sta roba....perchè sto impazzendo!!!!

  • #2
    Per paraoli, O-Ring e roba del genere conviene andare nei negozi di articoli tecnici industriali dove vendono pure cuscinetti ed affini.

    Commenta


    • #3
      ragazzi finalmente ho risolto....il negoziante nonostante ci sia voluto un mese e mezzo mi ha procurato un solo paraolio e il dado sinistrorso...insomma me la sono cavata con 8 euri per fortuna così almeno ho risolto con lui e sono apposto poi grazie a vostri consigli sono andato in un negozio di articoli tecnici industriali e ho trovato l'altro a 1.30(spaventoso....ho trovato il mio nuovo negozio di fiducia)è un po' + alto ma va bene lo stesso!
      grazie mille a tutti

      Commenta


      • #4
        Quando un motore a 2T "motosega"non riesce a partire a freddo

        Mi sono iscritto da qualche minuto pertanto chiedo anticipatamente scusa per qualche inesatteza.
        Dai lontani anni 80 utilizzo decespugliatore Kavasaki Papillon e motosega ECHO CS 302, negli anni ho avuto problemi sepre risolti in prima persona operando sulle varie parti e a tuttoggi funzionano a meraviglia: stiamo invecchiando assieme.
        Alcuni anni fa ho acquistato una "giovanissima"SANDRIGARDEN CS 45 che mi fece l'occhialino dal banco di un supermercato: non sono mai riuscito a metterla in moto, portata all'assistenza e ritirata dopo qualche giorno , nel cortile delle stessa ditta, ho provato ad avviarla ed è partita: è stata l'unica volta in cui ho ascoltato il barrito di quel motore.
        Oggi ho deciso di rivederla ma non riesco a "tirare " con continuità la cordicella di avviamento se la candela è inserita mentre scorre a meraviglia con la sede candela libera: la scintilla candela sebbene un pò debole scocca, la resitenza dell'avvogimento bobina è di 2700 ohm, la miscela viene aspirata ma non parte, voglio ricordare che non ha mai funzionato, cosa fare?
        Qualche consiglio sarà accettato di cuore.

        Commenta


        • #5
          Ciao, che la cordina di avviamento sia più libera senza candela é normale, che abbia una certa resistenza con candela montata idem ed è sinonimo di ottima compressione(ci mancherebbe è nuova!). Ma non fa nemmeno uno scoppio? Dopo qualche tentativo la candela la trovi bagnata, molto bagnata o asciutta? L'unica volta che l'hai sentita in moto fumava molto?

          Commenta


          • #6
            Candela bagnata quindi arriva miscela, il mio dubbio è sulla "ottima compressione" che mi fa tirare la cordina alcuni centimetri (punto morto sup) quindi si tira dietro il mio piede ela motosega. Mi dà qualche perplessità la piccola intensità della scintilla , non vorrei che il cavo bobina canmdela ( molto ma molto delicato come struttura e contatto fra lui e la molla con sede candela sia una questione di fortuna perchè molto aleatorio e mobuile: ho provato a renderlo più efficente comunque la continuità quando c'è indica 2700ohm. grazie

            Commenta


            • #7
              Il valore d'impedenza è abbastanza reale ma deve esserci sempre,non quando c'è!
              La corrente può essere una causa ,l'altra dopo è rappresentata dal carburatore,nel caso o abbia la vite del minimo eccessivamente aperta o lo spillo conico per qualche anomalia aperto.

              Commenta


              • #8
                ma questa motosega da quello che ho letto non va in moto . i motori due tempi sono semplici o manca corrente e non crea scintilla alla candela o non arriva benzina correttamente al carburatori e li si deve aggire con le viti h L. per vedere la compressione del motore se c'è mi hanno insegnato un modo semplice. si prende la corda della messa in moto , si lascia appesa con la mano, se la mts scende verso terra con piccoli strappetti vuol dire che non c'è compressione, non so se mi sono spiegato. se la mts non scende vuol dire che ha compressione il motore . il motore sta apposto .allora bisogna aggire con la carburazione ciao carlo

                Commenta


                • #9
                  Se non fa nemmeno uno scoppio dovrebbe essere un problema elettrico quindi o candela o bobina. Se fosse un problema di carburazione non si accende ma uno scoppio ci scapperebbe. Per quel che riguarda la compressione é normale che sia dura da tirare ma tanto da "tirati" il piede mi sembra un po' eccessivo, neanche la 394 arriva a quei punti! Sicuro che monti una candela giusta? Che so magari ha il filetto troppo lungo...

                  Commenta


                  • #10
                    Giusto questa mattina ho rimontato un motore similare nella carrozzeria in plastica,e quelle due viti servono al fissaggio,la regolazione dell'olio è quella giustamente indicata ruotando in senso antiorario per il massimo;ma è capitato anche pompe che necessitavano della rotazione contraria a quando indicato.
                    Nel caso che anche al massimo la lubrificazione fosse insufficiente,il problema sarebbe costituito dalla pompa.
                    Tornando al problema di ILICE,ho misurato il valore ohmico di una bobina di un 25 cc efficiente ed ho riscontrato 2300 Ohm,mentre su un'altro modello di 25 cc ho misurato 1200 Ohm.
                    Fatta la stessa misura della bobina di un 38 cc ho riscontrato 7300 Ohm!
                    Vorrei avere un riscontro anche su cilindrata maggiore.

                    Commenta


                    • #11
                      Vi ringrazio per l'interesse e gentilezza dimostrata nel rispondere alle mie perplessità che ho voluto mettere in rete per avere almeno un conforto tecnico sul motivo del non avvio della motosega.
                      Sono d'accordo sulla causa "elettrica", come già detto il collegamento cavo/clips candela è il più ingenuo che abbia mai visto: il clips viene agganciato al cavo infilando nello stesso i terminali della molla che se fortunatamente riescono ad intercettare il sottilissimo conduttore avvolto in spirale molto stretta si possono verificare due situazioni: o riescono a fare contatto valido oppure riescono a spezzare il conduttore "tranciadolo" e quindi a seconda dei movimenti, nel forzare il cappuccio sulla candela , il famigerato contatto è come gli indicatori di direzione delle automobili: ora si , ora no.
                      Il problema da tecnico diviene economico poichè è impossibile, così mi sembra, poter sostituire il cavo con un altro più robusto essendo lo stesso inguainato in fabbrica con la bobina e quindi si deve sostituire la bobina costo medio 30euro che non penso valga la pena spenderli su quest'attrezzo che acquistato ( non più di 100 euro) per uso "domenicale" si è trasformato in oggetto d'arredamento. Grazie

                      Commenta


                      • #12
                        problema con husqvarna 135 vecchia serie

                        salve a tutti mi chiamo sergio e scrivo dalla prov di parma.

                        volevo un aiuto se era possibile con una husquarna 135 vecchia serie ,
                        se qualcuno qui è mai capitato sto difetto oppure riesce a capire cosa puo essere.

                        premetto che non è lap rima motosega a cui metto mano e sono abbastana pratico, ma qui non so piu che pensare.

                        ora spiego la situazione: dunque sta motosega giaceva in uno scatolone da buttare nel magazzino di un amico che vende questa roba
                        a vederla era ancora in buono stato e completa così ho deciso di prenderla alla modica cifra di 20 euro, la porto a casa me la guardo tutta e presentava uan discreta scaldata... allora avendo gia fatto ste cose decido di mettere il pistone sul tornio e lucidarlo, poi con una
                        fresa che invece defli utensili ha una specia di stoffa e della polverina leggermente abrasiva lucido il cilindro viene abb bene non nuovo ma liscio dico vabbe anche se non è al massimo per usarla un oretta al mese va bene prendo la fascia nuova chiudo il tutto rimonto, quando arrivo al carburatore la storia diventa un po tragina è tutto smontato in un vasetto.............. hmmm lo rimonto ma non so le menbrane non erano secche quindi lo lascio così chiuso il tutto , compressione non ne ha granchè,in moto non ci va, poi trov la cannetta schiacciata, la metto apposto comprimo un po la benzina per farla andare in pressione tiro e da qualche colpo, allora svito un quarto la vite L e tento da qualche scoppio ma non va, allora decido di mettere un goccio di mbenza nella candela e va in moto va al massimo dei giri accellero un poco per tentare la carburazione e si spegne con un laconico MBWHOOOO vabbe tento di avviare nada ristringo le due viti L-H svito di 1 giro tiro aria tiro parte regge mezzo minuto nel quale io riesco regolando le due vito ad arrivare al massimo regime e
                        si rispegne col soli MMBWHOOOO boh rismonto il carburatore controllo asta spillo pulisco orifizi inverto le viti della carburazione etc ma fa sempre uguale tiro l'aria va in moto ma alla terza accellerata si spegne ora dopo aver smanettato deverse volte non va in moto da qualche scopio ma non va. se qualcuno mi potesse aiutare
                        anche inviandomi qualceh foto del carburatore ZAMA W29 per vedere la posizione delle due viti carburazione.

                        giuro che una roba del genere non mi e mai capitata , sembra che vadas finchè c'è benzina nel carburatore e poi si spenga.
                        la cannetta è piena non presenta aria in tubo venturi tra cilindro e carburatore l'ho sostituito che si era crepato non so che puo essere

                        ciao a tutti e grazie , sergio .

                        Commenta


                        • #13
                          problema con husqvarna 135 vecchia serie

                          quote Non voglio rompere le scatole, ma usare la punteggiatura non sarebbe cosa sgradita. Non si capisce niente in quello che hai scritto.
                          /Quote

                          beh, mi spiace di non essere un letterato... comunque se mi spieghi precisamente cosa e dove non capisci vedrò di spiegarti tutto mettendo le punteggiature corrette come riuscirò, altresì tenterò di metterlo in word e farglielo correggere.. e poi te lo ripsedirò

                          attendo le tue richieste e vedrò di soddisfarti

                          ciao sergio

                          Commenta


                          • #14
                            Originalmente inviato da Islington Visualizza messaggio
                            quote Non voglio rompere le scatole, ma usare la punteggiatura non sarebbe cosa sgradita. Non si capisce niente in quello che hai scritto.
                            /Quote

                            beh, mi spiace di non essere un letterato... comunque se mi spieghi precisamente cosa e dove non capisci vedrò di spiegarti tutto mettendo le punteggiature corrette come riuscirò, altresì tenterò di metterlo in word e farglielo correggere.. e poi te lo ripsedirò

                            attendo le tue richieste e vedrò di soddisfarti

                            ciao sergio
                            Punteggiatura a parte, consiglierei la sostituzione comunque delle membrane del carburatore.
                            Sarei però più propenso a pensare ad una aspirazione d'aria in qualche punto, tale da far calare la compressione al punto tale da non riuscire a richiamare miscela.

                            Potresti inoltre provare a lavorare con il serbatoio aperto, per controllare che non faccia vuoto (direi di no, ma è una prova rapida da fare).

                            Filtro miscela? controllato?
                            Para olii? in buono stato o sostituiti??
                            Più lavoro e meno ferie

                            Commenta


                            • #15
                              husqvarna 136 problemiavviamento/carburatore

                              Originalmente inviato da deggio Visualizza messaggio
                              Punteggiatura a parte, consiglierei la sostituzione comunque delle membrane del carburatore.
                              Sarei però più propenso a pensare ad una aspirazione d'aria in qualche punto, tale da far calare la compressione al punto tale da non riuscire a richiamare miscela.

                              Potresti inoltre provare a lavorare con il serbatoio aperto, per controllare che non faccia vuoto (direi di no, ma è una prova rapida da fare).

                              Filtro miscela? controllato?
                              Para olii? in buono stato o sostituiti??
                              innanzitutto grazie per la risposta, la membrana ho provato a sostituirla con un altra che avevo ma non ho notato variazioni, ho pensato anche io, infatti pensavo fosse prorio il tubetto venturi sul collettore essendo venato, ma anche a sostituirlo non è cambiato nulla , i paraoli sono stranissimi, fasciano tutto il cuscinetto e non ho pensato la sostituzione, mi è venuto in mente dopo.. anche se non mi appaiono in cattivo stato filtro miscela pulito era perfetto l'unica cosa
                              che ho notato è in collettore che sforza, e ho notato degli sforzi da parte degli accoppiamenti appena posso cercherò di smontare il tutto per l'ennesima volta e vedere se trovo qualcosa, grazie per l'aiuto .

                              ps. se qualcuno avesse l'immagine del carburatore di questa motosega in tutte le sue parti e quale è la vite corretta della caburazione H e L mi farebbe una cortesia a postarla, essendo che
                              come ho scritto il carburatopre in un vasetto vorrei essere sicuro dell'assemblaggio

                              grazie ancora tutti quanti vorranno darmi qualche consiglio in fede progo i miei piu cordiali saluti.

                              Commenta


                              • #16
                                Ciao a tutti!
                                Torno tra di voi con fiducia perchè già in altre occasioni ho avuto modo di risolvere dei problemi grazie alle vostre dritte.

                                Si tratta della mia motosega potatrice a mano.
                                Ieri quando ho provato ad accenderla è partita regolarmente però ogni volta che provavo ad accelerare anzichè salire di giri si spegneva.

                                Dopo divversi tentativi, come da libretto di istruzioni ho provato ad aumentare di 1/4 poi 1/2 giro la vitine di registrazione del carburatore "L" e di 1/4 quella "H" ma con nessun risultato.

                                Cosa mi consigliate?

                                Grazie mille

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da JanHus Visualizza messaggio
                                  Ciao a tutti!
                                  Torno tra di voi con fiducia perchè già in altre occasioni ho avuto modo di risolvere dei problemi grazie alle vostre dritte.

                                  Si tratta della mia motosega potatrice a mano.
                                  Ieri quando ho provato ad accenderla è partita regolarmente però ogni volta che provavo ad accelerare anzichè salire di giri si spegneva.

                                  Dopo divversi tentativi, come da libretto di istruzioni ho provato ad aumentare di 1/4 poi 1/2 giro la vitine di registrazione del carburatore "L" e di 1/4 quella "H" ma con nessun risultato.

                                  Cosa mi consigliate?

                                  Grazie mille
                                  Marca e modello della motosega sarebbero utili per aiutarti al meglio...

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originalmente inviato da Gio75 Visualizza messaggio
                                    Marca e modello della motosega sarebbero utili per aiutarti al meglio...

                                    Komatsu Zenoah 2500....fino a ieri ha funzionato sempre alla perfezione per i miei lavoretti hobbystici.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da burboss Visualizza messaggio
                                      salve a tt, mi presento sono marco, nuovo di questo ottimo forum, molto istruttivo.
                                      ora veniamo al dunque, taglio legna solo per uso personale ed ho un problemino con la motosega:
                                      premetto che ....(mi vergogno un po ma le finanze non permettono altro)
                                      sono in possesso di una motosega cinese (copia komatsu-zehnoa g4500) ho cambiato nel corso degli anni catena, pompa olio e vite senza fine e membrane carburatore.ma tutto sommato se la cava egregiamente.ora il problema è che da un po di tempo la catena si allenta stranamente,cioè io la tendo serro i dadi e inizio a tagliare ma dopo un tempo variabile che va dai 4/5/6/7 tagli la catena penzola dalla barra.
                                      di olio ne esce in abbondanza...(forse anche troppo) ma la cosa strana ,che nessuno mi ha dato spiegazione, è che appena inizio ad allentare i dadi di serraggio la catena praticamente "scatta" e si tende come era in principio.
                                      ho controllato il meccanismo che tende la catena e (a mio inespertissimo parere) sembra tutto a posto, il piolo c'è ancora e non sembra usurato, tutto il meccanismo ha un leggerissimo gioco di 1 mm in avanti e indietro ma la vite non è ne spanata ne rotta o altro
                                      avete qualche idea?
                                      grazie in anticipo
                                      Scusami se mi intrometto.
                                      Credo che il problema sia dovuto alla catena troppo lunga e l'ho avuto anche io.
                                      L'ho risolto facendo accorciare la catena di una maglia.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        ciao a tutti, l'allungamento della catena frequente è abbastna normale dopo i primi 3/4 tagli, ma poi deve stabilizzarsi. dipende molto dai materiali. con barre e catene originali Oregon non deve succedere. sulle macchine prodotte in cina non si sa che catene montino, in cina producono anche catene per motoseghe. Per i prezzi elencati si possono trovare solamente motoseghe cinesi con motori ancora euro 0 e con tecnologia molto vecchia. non regala niente nessuno.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originalmente inviato da castagnetto Visualizza messaggio
                                          Qualcuno mi spieghi cosa c'entra la barra storta e il rocchetto usurato con la segatura nel canale di guida della barra,
                                          C
                                          comprati una357xp adesso le trovi a buon mercato e risolvi tutto I tuoi problemi VA sempre e fai tutto

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Butta la motosega fai prima con tutti I pezzi che hai cambiato ne compravi 2nuove

                                            Commenta


                                            • #23
                                              problemi con una vecchia motosega

                                              ciao a tutti mi pare che in questo forum si risolvano molti problemi coi macchianari quindi vi pongo il mio: ho una vecchia motosega non ho idea della marca so solo che c'è scritto sopra "Emak s.p.a. bagnolo in piano 1996...premeto che me la ha regalata un mio zio che è abilissimo a distruggere questo tipo di macchinari ... difatti come vedete dalle foto ho dovuto farle un paio di modifiche per potere almeno renderla funzionale dato che era rotto l'avviamento...la ho smontata e pulita bene ho notato che il carburatore ha 2 viti che non so regolare...la macchina dopo averle dato un paio di strappi fa per accendersi e sale di giri per poi spegnersi miseramente e definitivamente...ho anche altre motoseghe ho una still ed una makita ma davvero vorrei provare a recuperarla dato che mi pare comunque una bella macchina...grazie a tutti dell attenzione!!!
                                              Attached Files

                                              Commenta


                                              • #24
                                                innanzitutto puoi provare a sostituire le membrane del carburatore (costano pochi euro)

                                                Così dalla forma parrebbe una "parente" della oleomac 946 o 951.

                                                Puoi cercare un rivenditore/riparatore oleomac/efco della tua zona per reperire i ricambi ed eventualmente fare eseguire la corretta carburazione se non sei pratico.

                                                Anche il carter dell'autoavvolgente ha visto tempi migliori da quel che si vede in foto.
                                                Se posso permettermi, almeno accorcia quella vite che sbuca dal fianco sennò prima o poi ti fai male .


                                                I fori sul carter superiore in corrispondenza del filtro dell'aria, per quale scopo sono stati praticati? Non mi risulta che vi fossero modelli con quelle feritoie: è stao modificat o adattato un filtro aria non originale?
                                                – Internet, + Cabernet!

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  si in effetti il carter dell avviamento ho dovuto modificarlo e non immagineresti mai le modifiche che ho dovuto apportare per renderlo almeno "utilizzabile" per cio' che riguarda i buchi sul coppolino del filtro è stato un mio cugino che voleva fare una motosega "fast and furius" e sinceramente spero non nuocia...comunque purtroppo io vivo in corsica (francia) e non penso ci siano rivenditori nella mia zona ed in piu' qui tutto costa un patrimonio...50 euro l ora le riparazioni su motosega e 12.5 euro affilare le lame pensa te...io sn pratico delle carburazioni su moto su motoseghe non la ho mai fatta sai dirmi come procedere??

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    problemi con motosega

                                                    ho una motosega castor cp411 acquistata poco tempo fa,va a meraviglia solo che dopo essersi riscaldata ,non arriva più benzina nel carburatore,nonostante abbia usato la pompetta per mandare benzina.consigli?

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Originalmente inviato da carmineschiano Visualizza messaggio
                                                      ho una motosega castor cp411 acquistata poco tempo fa,va a meraviglia solo che dopo essersi riscaldata ,non arriva più benzina nel carburatore,nonostante abbia usato la pompetta per mandare benzina.consigli?
                                                      Riportala dove l'hai comprata, è in garanzia!
                                                      Più lavoro e meno ferie

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originalmente inviato da GON Visualizza messaggio
                                                        innanzitutto puoi provare a sostituire le membrane del carburatore (costano pochi euro)

                                                        Così dalla forma parrebbe una "parente" della oleomac 946 o 951.

                                                        Puoi cercare un rivenditore/riparatore oleomac/efco della tua zona per reperire i ricambi ed eventualmente fare eseguire la corretta carburazione se non sei pratico.

                                                        Anche il carter dell'autoavvolgente ha visto tempi migliori da quel che si vede in foto.
                                                        Se posso permettermi, almeno accorcia quella vite che sbuca dal fianco sennò prima o poi ti fai male .


                                                        I fori sul carter superiore in corrispondenza del filtro dell'aria, per quale scopo sono stati praticati? Non mi risulta che vi fossero modelli con quelle feritoie: è stao modificat o adattato un filtro aria non originale?
                                                        problema risolto!!! grazie per la dritta delle membrane in effetti dopo averla oggi smontata per la 7 volta mi sn reso conto che una membrana era posta sopra ad una guarnizione invece che sotto...rimonto, do un colpo ed è partita...ho pure fatto una bella carburazione...beh almeno ho una bella motosega in piu' grazie ancora!!!

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          sthil 039 che puzza di frittura

                                                          buonasera ............... la mia sthil 039 classe 2000 è stata usata da un amico a cui l'avevo prestata per circa mezzo pieno con benzina senza olio................. ora dopo aver messo un po' di olio dal foro della candela sta lavorando sembra senza cedimenti, ho fatto altri 4/5 pieni, unica cosa fa una puzza come di frittura che prima non faceva!!! il problema non è la miscela, uso olio husqvarna e la stessa la uso nel decespugliatore o nelle altre motoseghe senza puzzare. per voi a che è dovuto??? cattiva combustione legate a un danno del pistone spero di no....
                                                          sono fiducioso nella risposta di gente più esperta

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            se la miscela è di buona qualità non ci può essere puzza di olio fritto nello scarico. al limite con una carburazione troppo grassa avresti uan fumosità più intensa, ma non ci sarebbe una puzza del genere... a meno che il motore non sia disastrosamente intasato di morchia, ma te ne accorgeresti facilmente dal fatto che non riuscirebbe più ad accellerare, anche solo tirando la corda in avviamento avresti subito una netta sensazione di "ovattato". mah, non so che dire...

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X