MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

AUTOCOSTRUZIONE carrello pescante per esbosco

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • AUTOCOSTRUZIONE carrello pescante per esbosco

    Ecco alcune foto del carrello.Come vedete e' molto semplice e adatto a lavori di un certo tipo comunque lavora bene (anche se ha ancora qualche difetto ).Con questo riesco a portare in strada faggi di circa 30 - 40 cm di diametro senza grosse difficolta'
    Attached Files

  • #2
    Però non riesci a passare su eventuali piloni...
    Funivie.org - Partner MMT

    Commenta


    • #3
      Certo che riesci basta togliere le due staffe laterali (sotto le due carrucole) svitando le due viti a brugola e l'apertura di passaggio per il supporto è fatta.Ma qui entra in gioco uno dei difetti . Con la fune portante inferiore ai 14 mm di diametro quando arrivi sul supporto devi rallentare perche tende un po a piantarsi (migliorie in fase di sistemazione).Le due staffe le ho messe solo per chiudere il carrello (quando su brevi tratti non uso il supporto) in maniera di essere sicuro che per qualche motivo (sfiondate) il carrello non salti giu'.

      Commenta


      • #4
        Ciao griso,
        vorrei vedere un po più di dettagli e come sono i passaggi della corda.

        Il carrello è facile da costruire e per questo mi interessa magari con qualche suggerimento e miglioria da farsi.

        grazie

        Commenta


        • #5
          Te lo spiego molto velocemente (purtroppo oggi non ho molto tempo)
          Le due ruote sopra corrono lungo la fune portante.
          La fune traente che arriva dal verricello passa sopra la ruota in basso a destra (quella più grande) ,scende ,entra nella carrucola pescante, risale , passa sopra la ruota in basso a destra (che e' fissa e non gira ) e va a fissarsi con un morsetto sulla coda del carrello.
          In questo modo la pescante sale e scende in corda doppia, quando e arrivata in appoggio sul carrello il carrello comincia a salire sulla portante. Il sistema e abbastanza grossolano ma ti assicuro che funziona bene , poi ovviamente dipende dall'entita di lavoro da fare.

          Commenta


          • #6
            ciao a tutti
            x griso usi uno o due verricelli? se usi un verricello solo mi puoi spiegare come fai a fermare il carrello sul punto desiderato?

            Commenta


            • #7
              per Ale xp

              Lavoro sempre con un verricello.
              Generalmente i posti in cui lavoro mi permettono di lavorare con la fune portante non molto alta,quindi nella maggior parte dei casi mi e' sufficiente agganciare la catena alla pescante un po penzolante cosicchè quando il carrello arriva sul posto riesco a prenderla e far scendere la pescante. Se la corda è molto ripida metto un morsetto sulla portante allacciato a un cordino e lo sposto in su e in giù a seconda del posto dove devo agganciare il carico.Ribadisco che il sistema, se pur funzionando bene, è fatto per alcuni tipi di lavoro ,e poi calcolate che io estraggo circa 150 ql all'anno di faggio carpino e frassino di dimensioni non superiori ai 30-40 cm. Comunque al momento la mia legna è sepolta sotto 50 cm di neve ,ne parleremo in aprile forse con un carrello nuovo.

              Commenta


              • #8
                grazie griso
                anche io più o meno taglio 150ql all'anno, io uso il carrello normale e tutte le volte devo spostare la portante vicino al posto di lavoro, nei prossimi giorni penso di inziare le modifiche per farlo diventare pescante, se hai qualche consiglio grazie
                io ho due verricelli con motore di vespa e uno con motore lombardi e cambio a 4 marce tu che verricello usi?

                Commenta


                • #9
                  certo GRISO matu ai una teleferica senza sostegni o per attraversare qualche valle . E se avessi dei deggi cavo come li fai passare ?

                  Commenta


                  • #10
                    Lo ho gia' spiegato per rispondere a funivie.org in cima a questa pagina. E comunque io fino ad ora lo ho sempre usato con un supporto centrale perche devo superare un dosso, e in quel punto, anni fa, ho lasciato da tagliare due frassini appunto per usarli come punto d'appoggio per il traverso al quale ho fissato il supporo .
                    Se il tempo sara' clemente e fara' andare via gli attuali 80 cm di neve dovro' ristabilire l'impianto e allora faro' qualche foto.

                    Commenta


                    • #11
                      per bbbsm

                      Certo che si riesce a tirare anche lateralmente , nel posto dove ho l'impianto sono costetto a tirare sempre lateralmente. Bisogna fare attenzione però che se la portante è sostenuta da supporti, vicino al punto dove tiri lateralmente è consigliabile mettere un cordino che tenga ferma la portante , altrimenti si rischia di tirarla giù dal supporto .Importante è che quando il carrello passa per il supporto sia perpendicolare (o quasi ) allo stessso altrimenti si pianta.Per quanto riguarda la lunghezza dipende ovviamente da quanta fune hai sul verricello (io ne ho circa 120mt) e devi calcolare che dal carrello alla pescante si lavora con coda doppia.

                      Commenta


                      • #12
                        Nuovo carrello

                        Quest'inverno ,durante le pochissime ore disponibili alla sera, sono riuscito a costruirmi il nuovo carrello con pescante.

                        Ho utilizzato il sistema dell'altro carrello ma lo ho un pò ridimensionato cercando di calcolare al meglio la distribuzione delle forze nelle varie carrucole ( appena possibile metto le foto ).

                        Fortunatamente la neve mi ha regalato qualche giornata in più visto che nel posto, dove ho l'impianto, l'ultima se ne è andata solo a maggio.


                        Il giorno del collaudo ero un pò sull'agitato visto che ho dovuto incaparrarmi 3 persone che mi hanno dato una mano nel lavoro , e avevo paura che il sistema non funzionasse bene compromettendo la buona riuscita del tutto.

                        Malgrado tutto alla sera i circa 100 ql di faggio e carpino erano sulla piazzola a monte accatastati.

                        Il carrello però non si è comportato molto bene visto che in un determinato punto, dove la pianta arrivava a essere quasi parallela alla fune portante , la ruota posteriore tendeva ad alzarsi dalla fune e il 50% delle volte non si riappoggiava bene restando appeso solo con quella anteriore. In ogni caso il lavoro procedeva perchè il carrello arrivava in cima lo stesso ma inplicava dover rimetterlo in corda ogni volta.
                        Comunque sono solo agli inizzi e penso che con un pò di buona e volonta e qualche buon consiglio arriverò ad avere dei buoni risultati.
                        A presto con le foto.

                        Commenta


                        • #13
                          Ragazzi a chi interessa io ho costruito un argano per esbosco di legname con un carrello di gru edile che ho posto in vendita , ha due funi da 100 m ,traente da 9 mm e portante da 19 mm , ed ha l'attacco per il cardano del trattore su un tamburo ma anche la possibilità di essere alimentato con un motorre 380v tramite riduttore meccanico. Il carrello pescante è molto semplice composto da due unità che tramite puleggie fanno prima salire il carico in verticale e poi traslare sulla portatnte.fatevi sentire se interessa informazioni.

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Negà, belle le foto. Certo il ridurre o replicare un meccanismo comporta sempre qualche difficolta, come dici tu il dimensionamento dei componenti e la carica delle molle avranno bisogno di piu di una prova o modifica, ma provarci...
                            Tieni presente che comunque io intendo lavorare con carichi molto più piccoli, quando riesco a sollevare carichi di 2 o massimo 4 ql mi ritengo piu che soddisfatto.

                            Commenta


                            • #15
                              ciao arnaldo. se la pendenza è sufficente un semplice carrelloa "taglia" svolge egregiamente il lavoro che devi fare. e semplice da costruire e non richiede ,dato ipiccoli carichi che devi fare,grosse potenze. se poi il terreno dove lavori non ha pendenze accentuate, il sistema a strascico,se la distanza non è eccesiva rimane ancora valido.

                              Commenta


                              • #16
                                gentilissimi del forum mi sto documentando x costruirmi un carrello pescante attualmente l'idea sarebbe di montare un motore diesel di 35 cavalli una pompa con motore idraulico e verricello , una fune portate e una traente con rinvio a monte( esbosco solo in discesa le strade sono in fondovalle) x la traente un motore con pompa e motore idraulico. se qualcuno a dei consigli e documentazione fotografica mi farebbe piacere grazie

                                Commenta


                                • #17
                                  beppe 1915

                                  ciao rispondo a beppe .secondo mè avrai grossi problemi ,perchè tenendo l'argano a valle e rinviando la trente a monte quando blocchi il carrello avrai problemi a fare scendere il gancio perchè hai tutta la fune traente stesa per terra .io ci ho provato ma è tutta una bestemmia .ciao e auguri per il tuo progetto ps se vuoi sapere come funziona il carrello pescante ci sentiamo

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ciao cesare io non blocco il carrello lo tengo in tiro con l'argano al punto dove devo caricare poi faccio partire il motore sul carrello e mollo il verricello idraulico che mi pesca il tronco e me lo tira verso il carrello a sto punto mollo l'argano e porto a valle il carico secondo me l'unico problema e che non posso lasciare strisciare il carico perché viene giù x inerzia il problema della fune traente molle non dovrebbe esserci perché il carrello mi verrà a pesare circa 4 ql, per il carrello pescante non mi dispiacerebbe documentarmi sul funzionamento saluti Beppe

                                    Commenta


                                    • #19
                                      beppe1958

                                      beppe 1958 a ,allora se ho capito bene vuoi costruire un carrello pescante motorizzato mi sembra che 4 qintali sono un pò pochi .in qusto caso il problema che dicevo non esiste però devi tenere la linea alta se no sono altre bestemmie ciao

                                      Commenta


                                      • #20
                                        carrello pescante

                                        Salve a tutti !Premetto che sono nuovo di questo forum e tantomeno sono sicuro di aver postato la mia domanda nella sezione adeguata .devo costruire/comperare un carrello pescante di ridotte dimensioni dato che lo faccio lavorare con una portate del 8 quindi con portata limitata .Se qualcuno avrebbe una minima idea è ben accettata ,grazie in anticipo

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao, questo lo hai mai considerato?http://www.youtube.com/watch?feature...&v=iabFYthg_B8

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Grazie Argon 60 ,questo deve essere un ottimo carello pescante forse un pò troppo grande per l'uso che ne faccio io circa 500-550 qli l'anno ,sai per caso l'esistenza di persone che hanno provato a costruirselo ?IO sono di feltre (belluno) se chiedi di carelli pescanti non sanno nemmeno cosa siano ,sai l'esistenza di qualche negozio che tratta queste cose??grazie

                                            Commenta


                                            • #23
                                              http://www.forum-macchine.it/attachm...0&d=1129118171
                                              zecat 330, guarda un pò se questo costruito da griso qualche tempo fa può fare al caso tuo

                                              http://www.forum-macchine.it/attachm...9&d=1129118158
                                              http://www.forum-macchine.it/attachm...8&d=1129118143
                                              altre foto

                                              Commenta


                                              • #24
                                                ciao ti inserisco le foto di quello che mi sono costruito,proprio in questi giorni lo stò collaudando,tempo permettendo,il tutto lo faccio funzionare con un vericello con motore di vespa

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da zecat 330 Visualizza messaggio
                                                  Grazie Argon 60 ,questo deve essere un ottimo carello pescante forse un pò troppo grande per l'uso che ne faccio io circa 500-550 qli l'anno ,sai per caso l'esistenza di persone che hanno provato a costruirselo ?IO sono di feltre (belluno) se chiedi di carelli pescanti non sanno nemmeno cosa siano ,sai l'esistenza di qualche negozio che tratta queste cose??grazie
                                                  Un mio amico se lo è costruito da se e la prima volta lo abbiamo utilizzato assieme però in questo caso si utilizza il verricello da trattore come traente, il suo funzionamento è abbastanza semplice ed efficace solo che deve per forza arrivare alla fine della linea per funzionare, cioè non puoi raccogliere il carico lungo la linea devi avere tutto in un posto solo.

                                                  Commenta


                                                  • #26


                                                    scusate ma ho fatto un po di casino con l'inserimento delle foto,ritornando al carrello,io lo sto usando per portare la legna a valle,grazie allo sgancio automatico del pescante,e al blocco di linea realizzato con una semplice corda ancorata ad una pianta,il tutto funziona abbastanza bene,l'unico inconveniente,e che la fune dopo un paio di tiri sbagliati,per via dell'inesperienza tende ad attorcigliarsi in fase di recupero,del pescante senza carico,e non capisco se è per via del tipo di fune metallica,non antigiro,o per via della posizione errata del giro che ho fatto fare alla corda nell'inserimento del bozzello sulle pulegge,vi allego una foto dello schizzo del progetto

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      grazie paolonet2003 non avevo visto che c'erano già delle foto postate

                                                      X argon 60,se io metto un blocco(ad esempio un grillo inserito nella portante)che poi legato con una cordicella poi lo ancoro ad una pianta dove mi fa piu comodo al carico ,teoricamente quando il carrello ci sbatte contro mi scende il gancio .puo essere?grazie

                                                      X lorenzobici ,il tuo tipo di carello ,mi spieghi meglio il discorso del sgancio rapido ??grazie

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Originalmente inviato da zecat 330
                                                        X lorenzobici ,il tuo tipo di carello ,mi spieghi meglio il discorso del sgancio rapido ??grazie
                                                        provo a spiegarti come funziona,a valle quando arriva il carrello si appoggia al finecorsa agganciato ad una pianta,e grazie a questo si sgancia il pescante,mentre a monte una volta che il carrello arriva in automatico si aggancia al fermo montato sulla portante e sgancia in automatico il pescante che sende,i ganci sono necessari per trasportae in discesa,mentre per tirare in salita non servono(io ho un pò scopiazzato il Maxwald,aggiungendo lo sgancio automatico)

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originalmente inviato da lorenzobici Visualizza messaggio


                                                          scusate ma ho fatto un po di casino con l'inserimento delle foto,ritornando al carrello,io lo sto usando per portare la legna a valle,grazie allo sgancio automatico del pescante,e al blocco di linea realizzato con una semplice corda ancorata ad una pianta,il tutto funziona abbastanza bene,l'unico inconveniente,e che la fune dopo un paio di tiri sbagliati,per via dell'inesperienza tende ad attorcigliarsi in fase di recupero,del pescante senza carico,e non capisco se è per via del tipo di fune metallica,non antigiro,o per via della posizione errata del giro che ho fatto fare alla corda nell'inserimento del bozzello sulle pulegge,vi allego una foto dello schizzo del progetto

                                                          Veramente un bel brevetto!, molto simile a quello che intendevo io, ma la traente non è un pochino troppo fine?, mi spieghi a cosa servono le due cordine di nilon?

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originalmente inviato da zecat 330 Visualizza messaggio
                                                            grazie paolonet2003 non avevo visto che c'erano già delle foto postate

                                                            X argon 60,se io metto un blocco(ad esempio un grillo inserito nella portante)che poi legato con una cordicella poi lo ancoro ad una pianta dove mi fa piu comodo al carico ,teoricamente quando il carrello ci sbatte contro mi scende il gancio .puo essere?grazie

                                                            X lorenzobici ,il tuo tipo di carello ,mi spieghi meglio il discorso del sgancio rapido ??grazie
                                                            Nel mio caso conviene scegliere una pianta e più vicina al mucchio e ancorare la la traente, anche perché deve sbattere con molta energia per par scendere la traente avevamo messo un grosso pezzo di gomma alla fine della corda.
                                                            Hai mai provato a farti un giro i quel negozio a trichiana, da canal?

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X