MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Targhe e passaggi di proprietà

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Originalmente inviato da ciccio466 Visualizza messaggio
    Quindi, Gabriele, scusa se quoto questo messaggio, ma è per capire:
    acquistando un trattore da un privato (che non ha PI) io che non ho PI posso:
    1) richiedere la PI all'agenzia dell'entrate,
    2) andare alla motorizzazione civile (della provincia in cui si ha il terreno) e dimostrando che sono proprietario (es, con visura catastale o dichiarazione) di terreno posso intestarmi il trattore (cioè, in questo caso fare la variazione di intestazione del libretto). Giusto?
    Ti chiedo anche due altre cose, che magari sai pure:
    1) rimorchi senza targa, aratri e altra attrezzatura agricola non necessita di nessuno cambio di intestazione. Giusto? Sai se bisogno adempire ad alcune procedure nel caso di questi?
    2) quando interviene l'UMA? cioè da quanto ho capito chi mi vende il trattore lo sta "scaricando" dall'UMA. Io una volta che mi sono intestato il trattore devo andare a fare qualche registrazione all'UMA. Nel caso E' obbligatorio? Perchè è importante che chi vende lo scarichi dall'UMA?
    Sempre relativamente alla registrazione all'UMA, nel caso debba farla, che documenti dovrei possedere per registrarlo?

    Grazie
    Chiedo scusa per aver letto solo ora questo post. Magari avrai già risolto ma rispondo ugualmente.
    Per intestarsi il trattore è sufficiente la P.IVA, non serve essere proprietari di terreno. Come hai scritto nel post successivo, la richiesta è gratuita.
    Per attrezzature varie, non essendo previsto alcuna carta di circolazione non va fatto passaggio di proprietà.
    Sarebbe buona cosa detenere un documento valido (fattura) che provi che ne sei venuto in possesso regolarmente. Ma se tali attrezzature sono "tue" da più di 10 anni, le fatture puoi anche averle bruciate (infatti è previsto in 10 anni il tempo massimo di conservazione di tali documenti).
    Per il rimorchio non targato invece bisogna distinguere fra quelli di massa complessiva inferiore a 1.5 t, che non necessitano di targa e carta di circolazione, e quelli di massa superiore a 1,5 t che invece devono essere targati e immatricolati.
    L'UMA è l'Ufficio Macchine Agricole. Un tempo si occupava di immatricolazioni, targhe ecc., compiti ora assegnati unicamente alla Motorizzazione Civile.
    Oggi l'UMA (presente presso la Camera di Commercio), si occupa dell'assegnazione del gasolio agricolo agevolato.
    Senza entrare nel dettaglio scaricare un trattore dal libretto UMA significa dichiarare che non si è più i legittimi proprietari e pertanto non si può più usufruire del gasolio agevolato per tale macchinario.

    saluti

    Gabriele
    Roger Federer

    Commenta


    • Salve,
      vorrei acquistare un David Brown anni 70 all'estero, (targato ovviamente) per scopi collezionistici e farlo lavorare un po e portarlo in Italia.
      Sarebbe possibile immatricolarlo qui ? In che modo ? Spulciando qua e la ho sentito pareri contrastanti, qualcuno dice che essendo vecchio sarebbe impossibile reimmatricolarlo in Italia....
      Grazie CG

      Commenta


      • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
        ........Oggi l'UMA (presente presso la Camera di Commercio), si occupa dell'assegnazione del gasolio agricolo agevolato. .........
        per la precisione
        non sono solo le CCIAA che si occupano di assegnazione di carburante ad accisa agevolata.
        anzi nella maggior parte d'Italia sono regioni o provincie.
        av salùt

        Commenta


        • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio
          per la precisione
          non sono solo le CCIAA che si occupano di assegnazione di carburante ad accisa agevolata.
          anzi nella maggior parte d'Italia sono regioni o provincie.
          In questa discussione ne abbiamo parlato ampiamente. Nella risposta all'utente Ciccio466 mi sono lasciato prendere da un eccesso di "generalizzazione". Ringrazio per la segnalazione.

          Gabriele
          Ultima modifica di
          Roger Federer

          Commenta


          • Assicurazione trattore e verifica proprietario

            Salve a tutti volevo porgervi 2 domande, non so se questa è l'area più appropriata:
            1)se uso il trattore solo all'interno di un'area privata devo assicurarlo?
            2)un vecchio trattore di mio nonno come faccio a dimostrare che era suo?esiste un pra anche per i trattori?
            3)se ritrovassi la targa vuol dire che è registrato a nome di qualcuno?
            Grazie mille.

            Commenta


            • Originalmente inviato da davidcape Visualizza messaggio
              se uso il trattore solo all'interno di un'area privata devo assicurarlo?
              Benvenuto sul forum!

              Ti rispondo sull'unica che so con certezza: l'assicurazione è obbligatoria solo per la circolazione su strada pubblica.
              http://www.urbo.altervista.org

              Commenta


              • grazie mille per la prima risposta e per il benvenuto, sono stato cafone a non presentarmi mi chiamo David! Spero che qualcun'altro sappia darmi le altre risposte

                Commenta


                • Originalmente inviato da davidcape Visualizza messaggio
                  grazie mille per la prima risposta e per il benvenuto, sono stato cafone a non presentarmi mi chiamo David! Spero che qualcun'altro sappia darmi le altre risposte
                  dovresti chiedere all'uma li dovrebbero avere l'ultimo proprietario.per l'assicurazione ha ragione urbo

                  Commenta


                  • Originalmente inviato da davidcape Visualizza messaggio
                    Salve a tutti volevo porgervi 2
                    domande, non so se questa è l'area più appropriata:
                    sembrano 3
                    1)se uso il trattore solo all'interno di un'area privata devo assicurarlo?
                    già risposto giustamente da urbo83.
                    tuttavia devi valutare una responsabilità civile verso terzi se nell'area privata dovesse entrare qualcuno, anche non autorizzato, e che tu possa fargli male accidentalmente.
                    2)un vecchio trattore di mio nonno come faccio a dimostrare che era suo?esiste un pra anche per i trattori?
                    con il libretto di circolazione se esiste.
                    per i trattori agricoli un pra o simile non esiste .
                    se tuo nonno era titolare di impresa agricola ed utilizzava carburante ad accisa agevolata (gasolio agricolo) sicuramente era iscritto all'uma ed era annotato anche il trattore
                    3)se ritrovassi la targa vuol dire che è registrato a nome di qualcuno?
                    direi proprio di si
                    Grazie mille.
                    prego
                    av salùt

                    Commenta


                    • Chi mi sa dire quanto costa il passaggio di proprietà andando in motorizzazione???
                      alla coldiretti mi han chiesto 100euro leggendo i post indietro mi sembra una rapina
                      Cosa devo portarmi?
                      Attestazione della partita iva, libretto,scrittura privata o fattura e basta??
                      O servono anche scarichi UMA o altre cose???
                      grazie

                      Commenta


                      • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                        Chi mi sa dire quanto costa il passaggio di proprietà andando in motorizzazione???
                        alla coldiretti mi han chiesto 100euro leggendo i post indietro mi sembra una rapina
                        Cosa devo portarmi?
                        Attestazione della partita iva, libretto,scrittura privata o fattura e basta??
                        O servono anche scarichi UMA o altre cose???
                        grazie
                        al post . 282 c'è una bel riepilogo.
                        Comunque, per una macchina agricola il costo è di 38,24 euro, dato da 2 marche da bollo da 14,62 più 9 euro di diritti fissi. Se la Coldiretti(per 1 passaggio) ti ha chiesto 100 euro, 60 e rotti saranno per il servizio.
                        Tale importo lo versi con bollettino postale che ti rilasciano solitamente in motorizzazione, precompilato (a mano).
                        Da compilare il modello TT2119 che ti rilasciano sempe presso la Motorizzazione e accompagnato da dichiarazione sostitutiva ove dichiari di essere il proprietario del trattore X, di essere eventualmente iscritto presso la Camera di Commercio e sempre eventualmente presso l'UMA.
                        Ovviamente recati con la vecchia carta di circolazione. Fattura o scrittura privata solitamente non servono, fornendo tu già una dichiarazione sostitutiva. Ma se ne sei in possesso portala con te, onde evitare di trovare lo sportellista/responsabile particolarmente esigente (perdi più tempo a spiegargli che basta la dich. sostitutiva che non a tenerti la fattura nella borsa).
                        Dal modello TT2119 (autoricalcante in più copie) strapperanno la tua copia che funge da carta di circolazione provvisoria (90gg solitamente) in attesa della nuova definitiva
                        Per l'UMA procederai successivamente a scarichi e carichi. Comunque per questo particolare gira un tipo strano per il forum che ti reciterà l'UMA a menadito.
                        Consiglio valido sempre (e che trovi anche in post precedenti): recarsi direttamente presso la Motorizzazione e chiedere.

                        ciao
                        Roger Federer

                        Commenta


                        • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
                          al post . 282 c'è una bel riepilogo.
                          Comunque, per una macchina agricola il costo è di 38,24 euro, dato da 2 marche da bollo da 14,62 più 9 euro di diritti fissi. Se la Coldiretti(per 1 passaggio) ti ha chiesto 100 euro, 60 e rotti saranno per il servizio.
                          Tale importo lo versi con bollettino postale che ti rilasciano solitamente in motorizzazione, precompilato (a mano).
                          Da compilare il modello TT2119 che ti rilasciano sempe presso la Motorizzazione e accompagnato da dichiarazione sostitutiva ove dichiari di essere il proprietario del trattore X, di essere eventualmente iscritto presso la Camera di Commercio e sempre eventualmente presso l'UMA.
                          Ovviamente recati con la vecchia carta di circolazione. Fattura o scrittura privata solitamente non servono, fornendo tu già una dichiarazione sostitutiva. Ma se ne sei in possesso portala con te, onde evitare di trovare lo sportellista/responsabile particolarmente esigente (perdi più tempo a spiegargli che basta la dich. sostitutiva che non a tenerti la fattura nella borsa).
                          Dal modello TT2119 (autoricalcante in più copie) strapperanno la tua copia che funge da carta di circolazione provvisoria (90gg solitamente) in attesa della nuova definitiva
                          Per l'UMA procederai successivamente a scarichi e carichi. Comunque per questo particolare gira un tipo strano per il forum che ti reciterà l'UMA a menadito.
                          Consiglio valido sempre (e che trovi anche in post precedenti): recarsi direttamente presso la Motorizzazione e chiedere.

                          ciao
                          Ti ringrazio tantissimo,non potevi esser più preciso e dettagliato
                          Dell'uma non m'interessa,io son in regime d'esonero o come si chiama solo che possa intestarmi il trattore per assicurarlo son apposto
                          Domani vado a sentire,anche se devo perderci tutta la mattinata per 60euro risparmiati ne vale la pena almeno vista la mia misera retribuzione oraria
                          grazie e ciao

                          Commenta


                          • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
                            ....................Comunque per questo particolare gira un tipo strano per il forum che ti reciterà l'UMA a menadito.
                            ..............................
                            ciao
                            si si! è quasi un UMAnoide !!!!!!!!!
                            av salùt

                            Commenta


                            • Ciao a tutti se posso vorrei darvi alcune informazioni riguardo il passaggio di proprieta' in quanto ho da poco acquistato un trattore e non avendo la partita iva o seguito la prassi della motorizzazione civile : Quindi non avendo la part.iva ne io ne il venditore ma col mezzo immatricolato come trattice agricola abbiamo fatto una scrittura privata di vendita con firme autenticate ed allegandovi una dichiarazione personale dove si citava il non possesso di partita iva secondo art.34 del dpr 26-10-1972-n°633 ed art 2 comma 3 della legge 25-03-1997 n°77 ( nell'anno solare precedente hanno realizzato un volume d'affari non superiore a cinque milioni di lire (2582,00 euro) e non e obbligatorio l'iscrizione al registro delle imprese). pagando poi tre bollettini di cui uno da 29,24 uno da 17,49 ed uno da 9,00 mi anno rimmatricolato il trattore con nuova targa e libretto sempre trattrice agricola spendendo poi una fesseria e cioe' 110 euro per l'assicurazione spero sia di aiuto a qualcuno che come me fa l'agricoltore come hobby un po forzato dall'eredita di qualche ettaro di terra.

                              Commenta




                              • Originalmente inviato da goldoni 530 t Visualizza messaggio
                                Ciao a tutti se posso vorrei darvi alcune informazioni riguardo il passaggio di proprieta' in quanto ho da poco acquistato un trattore e non avendo la partita iva o seguito la prassi della motorizzazione civile : Quindi non avendo la part.iva ne io ne il venditore ma col mezzo immatricolato come trattice agricola abbiamo fatto una scrittura privata di vendita con firme autenticate ed allegandovi una dichiarazione personale dove si citava il non possesso di partita iva secondo art.34 del dpr 26-10-1972-n°633
                                l'articolo citato non dice nulla riguardo al non possesso della partita iva

                                ed art 2 comma 3 della legge 25-03-1997 n°77 ( nell'anno solare precedente hanno realizzato un volume d'affari non superiore a cinque milioni di lire (2582,00 euro)
                                sono 7.000 euro (dico bene gabriele?)

                                e non e obbligatorio l'iscrizione al registro delle imprese).
                                giusto
                                pagando poi tre bollettini di cui uno da 29,24 uno da 17,49 ed uno da 9,00 mi anno rimmatricolato il trattore con nuova targa e libretto sempre trattrice agricola spendendo poi una fesseria e cioe' 110 euro per l'assicurazione spero sia di aiuto a qualcuno che come me fa l'agricoltore come hobby un po forzato dall'eredita di qualche ettaro di terra.

                                Codice della Strada
                                articolo 110.
                                Immatricolazione, carta di circolazione e certificato di idoneità tecnica alla circolazione delle macchine agricole.

                                .................omissis...................

                                2. La carta di circolazione ovvero il certificato di idoneità tecnica alla circolazione sono rilasciati dall'ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri competente per territorio; il medesimo ufficio provvede alla immatricolazione delle macchine agricole indicate nell'art. 57, comma 2, lettera a), punto 1) e punto 2), e lettera b), punto 2), ad esclusione dei rimorchi agricoli di massa complessiva non superiore a 1,5 t ed aventi le altre caratteristiche fissate dal regolamento, a nome di colui che dichiari di essere titolare di impresa agricola o forestale ovvero di impresa che effettua lavorazioni agromeccaniche o locazione di macchine agricole, nonché a nome di enti e consorzi pubblici.

                                .............omissis.......................

                                esser titolari di impresa agricola vuol dire "essere titolari di Partita IVA" .
                                che poi si sia esentati dall'obbligo di tenere la le scritture contabili, i versamenti IVA e l'iscrizione alla CCIAA perchè il proprio volume d'affari è inferiore ai minimi di legge è un altro discorso.

                                Molto probabilmente i solerti funzionari della motorizzazione ti hanno fatto firmare un foglio in cui tu dichiaravi di essere agricoltore.
                                loro sono a posto in un certo senso
                                tu no, tu avresti (condizionale d'obbligo), secondo me, firmato una dichiarazione che sei impresa agricola ma ciò non è vero e la tua dichiarazione sarebbe mendace (codice penale)
                                molto probabilmente si tratta di un foglio prestampato e fotocopiato non so quante volte.
                                av salùt

                                Commenta


                                • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio




                                  l'articolo citato non dice nulla riguardo al non possesso della partita iva



                                  sono 7.000 euro (dico bene gabriele?)


                                  giusto



                                  Codice della Strada
                                  articolo 110.
                                  Immatricolazione, carta di circolazione e certificato di idoneità tecnica alla circolazione delle macchine agricole.

                                  .................omissis...................

                                  2. La carta di circolazione ovvero il certificato di idoneità tecnica alla circolazione sono rilasciati dall'ufficio del Dipartimento per i trasporti terrestri competente per territorio; il medesimo ufficio provvede alla immatricolazione delle macchine agricole indicate nell'art. 57, comma 2, lettera a), punto 1) e punto 2), e lettera b), punto 2), ad esclusione dei rimorchi agricoli di massa complessiva non superiore a 1,5 t ed aventi le altre caratteristiche fissate dal regolamento, a nome di colui che dichiari di essere titolare di impresa agricola o forestale ovvero di impresa che effettua lavorazioni agromeccaniche o locazione di macchine agricole, nonché a nome di enti e consorzi pubblici.

                                  .............omissis.......................

                                  esser titolari di impresa agricola vuol dire "essere titolari di Partita IVA" .
                                  che poi si sia esentati dall'obbligo di tenere la le scritture contabili, i versamenti IVA e l'iscrizione alla CCIAA perchè il proprio volume d'affari è inferiore ai minimi di legge è un altro discorso.

                                  Molto probabilmente i solerti funzionari della motorizzazione ti hanno fatto firmare un foglio in cui tu dichiaravi di essere agricoltore.
                                  loro sono a posto in un certo senso
                                  tu no, tu avresti (condizionale d'obbligo), secondo me, firmato una dichiarazione che sei impresa agricola ma ciò non è vero e la tua dichiarazione sarebbe mendace (codice penale)
                                  molto probabilmente si tratta di un foglio prestampato e fotocopiato non so quante volte.

                                  a proposito del reddito al di sotto del quale non iscriversi al registro di impresa, alla Mot. Civile mi hanno detto che sono 2500 Euro (o meglio 5 milioni di lire) e mi hanno pure fatto firmare una dichiarazione!
                                  Ai coltivatori diretti mi hanno detto che sono 7000 Euro.
                                  Penso che sia più corretta quest'ultima!
                                  Inoltre, nel fare il passaggio mi è stato necessario aprire PI, e mostrare certificato di partita PI alla Mot. civile (questo a BARI). Quindi credo proprio che su uno vuole intestarsi un trattore deve avere attività agricola.

                                  saluti

                                  ciccio466

                                  Commenta


                                  • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio


                                    sono 7.000 euro (dico bene gabriele?)
                                    dici bene. Non esistono più differenze fra zona normale (i famosi 2582,28 euro ex 5 milioni di lire) e zona montana (7746,85 ex 15 milioni di lire). Ora il requisito è universalmente riconosciuto. Questo dal 1°gennaio 2007.

                                    Originalmente inviato da goldoni 530 t Visualizza messaggio
                                    Quindi non avendo la part.iva ne io ne il venditore ma col mezzo immatricolato come trattice agricola abbiamo fatto una scrittura privata di vendita con firme autenticate ed allegandovi una dichiarazione personale dove si citava il non possesso di partita iva secondo art.34 del dpr 26-10-1972-n°633 ed art 2 comma 3 della legge 25-03-1997 n°77 ( nell'anno solare precedente hanno realizzato un volume d'affari non superiore a cinque milioni di lire (2582,00 euro) e non e obbligatorio l'iscrizione al registro delle imprese). pagando poi tre bollettini di cui uno da 29,24 uno da 17,49 ed uno da 9,00 mi anno rimmatricolato il trattore con nuova targa e libretto sempre trattrice agricola spendendo poi una fesseria e cioe' 110 euro per l'assicurazione
                                    Non posso che condividere quanto detto precedentemente. Passi che non abbia la P.IVA il venditore (capita quando un'azienda chiude battenti e il titolare o i figli eredi non vogliono privarsi del ferro vecchio), che comunque non è corretto per i motivi già riportati sopra, ma non si può prescindere dall'essere regolarmente titolari di P.IVA.La scrittura privata è l'alternativa "meno peggio" alla fattura in questi casi, ma serve solo per dimostrare che vi è la vendita del trattore.
                                    Solitamente, oltre alla compilazione del modello TT2119 (da cui si strappa una pagina autoricalcante, che viene conservata come carta di circolazione provvisoria) si compila una dichiarazione sostitutiva ove si dichiara di essere proprietari del trattore, di essere azienda agricola o esercitante attività di contoterzi, con numero di iscrizione eventuale alla Camera di Commercio ed eventuale posizione UMA.
                                    Allego entrambi i modelli (il TT2119 è sicuramente universalmente riconosciuto, spero, in Italia). L'altro è sicuramente vecchiotto (basta vedere il nome del Ministero) ma ritengo che circamenoquasi possiamo considerarlo valido (poi alzo le mani davanti a casi estremi).
                                    Per quanto riguarda i costi segnalati da Goldoni, invece sono corretti (e si ritrovano anche in vecchi post). L'unica differenza che i bollettini possono essere solo due (come a Udine ad es.),uno per eventuale targatura e uno per marche da bollo (2x 14,62) e diritti fissi (9 euro).

                                    saluti

                                    Gabriele
                                    Attached Files
                                    Roger Federer

                                    Commenta


                                    • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
                                      ..............si compila una dichiarazione sostitutiva ove si dichiara di essere proprietari del trattore, di essere azienda agricola o esercitante attività di contoterzi, con numero di iscrizione eventuale alla Camera di Commercio ed eventuale posizione UMA.........
                                      paese che vai, dichiarazione che trovi
                                      Attached Files
                                      av salùt

                                      Commenta


                                      • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio
                                        paese che vai, dichiarazione che trovi
                                        Più bella la mia!
                                        Per il resto, grafica a parte, ci siamo quasi!Poi la mia è addirittura personalizzata dal "fu" Ministero dei Trasporti e della Navigazione.
                                        Roger Federer

                                        Commenta


                                        • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
                                          Più bella la mia!
                                          .........
                                          si, però la tua è tutta di traverso mi è venuto il torcicollo per leggerla
                                          av salùt

                                          Commenta


                                          • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio
                                            si, però la tua è tutta di traverso mi è venuto il torcicollo per leggerla
                                            beh, d'altronde a 46 anni gli acciacchi iniziano a farsi sentire
                                            Roger Federer

                                            Commenta


                                            • Originalmente inviato da GabrieleB. Visualizza messaggio
                                              beh, d'altronde a 46 anni gli acciacchi iniziano a farsi sentire
                                              per l'esattezza io ho 37 anni
                                              o meglio
                                              sono 9 anni che festeggio 37 anni
                                              il prossimo anno faccio la 2° "prima comunione"
                                              av salùt

                                              Commenta


                                              • Originalmente inviato da azzeccagarbugli Visualizza messaggio
                                                per l'esattezza io ho 37 anni
                                                o meglio
                                                sono 9 anni che festeggio 37 anni
                                                il prossimo anno faccio la 2° "prima comunione"
                                                beh dai l'importante è esserne convinti
                                                Roger Federer

                                                Commenta


                                                • Passaggio di proprietà trattore

                                                  Ho acquistato ultimamente un trattore Carraro il proprietario è mancato e la moglie mi ha venduto il mezzo.Il mezzo è targato e ho il libretto di circolazione originale. Non sono ne iscritto come agricoltore ne come possessore di partita IVA.Il mezzo mi srve per uso privato.Ho fatto compilare dalla proprietaria una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà dove dichiara di aver venduto a me il mezzo.Con questo foglio,il libretto di circolazione,fotocopia della carta d'identità del venditore e i miei dati da acquirente. Posso andare alla motorizzazione e denunciare il mezzo,o serve altro?
                                                  Penso che non serve andare all'UMA visto che non sono agricoltore no?
                                                  Grazie per le risposte in merito.

                                                  Commenta


                                                  • Se non hai redditi superiori ai7000 euro firmi una dichiarzione e non hai l'obbligo di iscrizione alla camera di commercio!
                                                    La part. IVA si, quello è indispensabile, anche a me l'hanno chiesta. E penso che per aprirla devi possedere terreni.
                                                    La cosa è veramente ingarbugliata, per divertirsi un po, ma è così!
                                                    saluti


                                                    Originalmente inviato da superland Visualizza messaggio
                                                    Eccomi,

                                                    vi spiego meglio:
                                                    é di pochi mesi fa la legge che impone l'iscrizione alla Camera di Commercio e la partita IVA per l'immatricolazione dei trattori e i relativi passaggi di proprietà.
                                                    Figuratevi che anch'io ho comprato un trattore usato che mi può essere utile per i lavori nel vigneto (per me non é una professione ma solo un hobby) ho dovuto aprire una partita IVA e iscrivermi alla Camera di Commercio per poter fare il passaggio! E allora, perché devo figurare tra le aziende agricole con tutti i relativi doveri se non commercio un bel niente ma mi faccio solo un pò di vino da bermi?????!!!!!! E mi sono anche chiesto: ma se fossi un pazzo, che ha la mania di collezionare trattori senza farli lavorare e senza terra, sarebbe impossibile fare sia immatricolazioni che passaggi di proprietà!
                                                    Mi sa che anche questa sia una di quelle leggi italiane che servono solo a portare soldi nelle casse dello Stato e degli enti pubblici!!!!!
                                                    Bah, comunque la cosa é così.
                                                    spero di avervi chiarito le idee, ma se qualcuno di voi sa qualcosa di diverso e di aggiornato (ripeto, é una legge di poche settimane fa) ben venga. Ciao ciao

                                                    Commenta


                                                    • Originalmente inviato da ciccio466 Visualizza messaggio
                                                      La part. IVA si, quello è indispensabile, anche a me l'hanno chiesta. E penso che per aprirla devi possedere terreni.
                                                      Scusa Ciccio, il "mi pare" per favore evitiamolo...genera ulteriore confusione.
                                                      Per quanto riguarda la Partita Iva in regime di Esonero, (la famosa dei 7000€) viene rilasciata anche a chi NON è possessore di terreni.
                                                      Sul Forum ci sono altri argomenti inerenti questo tipo di pratiche, per favore leggeteli.
                                                      Originalmente inviato da ciccio466 Visualizza messaggio
                                                      La cosa è veramente ingarbugliata, per divertirsi un po, ma è così!
                                                      saluti
                                                      Non c'è nulla di ingarbugliato se ci si documenta...come già detto sul Forum se n'è parlato ampiamente, usate il motore di ricerca interno e andate a leggere quanto già scritto e il tutto si rivelerà molto meno "ingarbugliato" del previsto.
                                                      ACTROS
                                                      "CB COMINO"

                                                      Commenta


                                                      • sono stato ieri alla coldiretti e per il passaggio di proprietà di un vecchio trattore same atlanta, mi hanno chiesto la carta di circolazione, il codice fiscale, l'estratto catastale di un terreno agricolo, copia di un documento e il modello M4 (foglio di scarico del proprietario del trattore), non hanno fatto riferimento a partita iva, basta possedere un terreno agricolo anche un orto.

                                                        Commenta


                                                        • Rieccomi con un nuovo quesito

                                                          Io acquisto un trattore intestato ad un defunto perchè i figli non han cambiato l'intestazione a suo tempo.
                                                          Il trattore però non l'acquisto direttamente dagli eredi,ma da un signore che l'aveva acquistato dai suddetti eredi bonariamente visto che son amici,cioè, senza scritture private ne niente...
                                                          Se il tipo che lo vende a me mi rilascia una scrittura privata di vendita posso stare tranquillo o gli eredi avrebbero dei diritti sul trattore senza che io possa rifarmi su colui che me l'ha venduto???
                                                          E potrei intestarmelo io,o potrei aver delle noie perchè l'intestatario attuale non è più in vita???

                                                          Commenta


                                                          • un caso analogo è successo a mio cugino, che ha dovuto andare dagli eredi e fare firmare un foglio rilasciato dall'uma dove dichiaravano in poche parole che il mezzo veniva scaricato, poi con quel foglio in mano ha potuto fare il passaggio di proprietà allegando i documenti che ho descritto nel mio precedente messaggio dove parlavo del same atlanta. Se hai diffcoltà ti puoi rivolgere alla coldiretti della tua zona.
                                                            Il mio consiglio è di fare sempre le cose in regola oggi non si scherza più se succede qualcosa ti creano problemi soprattutto le assicurazioni.

                                                            Commenta


                                                            • Originalmente inviato da continentale Visualizza messaggio
                                                              un caso analogo è successo a mio cugino, che ha dovuto andare dagli eredi e fare firmare un foglio rilasciato dall'uma dove dichiaravano in poche parole che il mezzo veniva scaricato, poi con quel foglio in mano ha potuto fare il passaggio di proprietà allegando i documenti che ho descritto nel mio precedente messaggio dove parlavo del same atlanta. Se hai diffcoltà ti puoi rivolgere alla coldiretti della tua zona.
                                                              Il mio consiglio è di fare sempre le cose in regola oggi non si scherza più se succede qualcosa ti creano problemi soprattutto le assicurazioni.
                                                              il trattore non è in carico all'uma,e io non conosco gli eredi... l'attuale proprietario mi ha detto che han venduto tutto e son in città distanti e cmque facendomi scrittura di vendita lui io son a posto.
                                                              Probabilmente ha ragione,in questo modo posso rivalermi su di lui secondo me.... però se vado in motorizzazione con il libretto intestato ad un defunto e la ricevuta di vendita di un vivo che non è nemmeno parente non saprei se me lo intestano o fan delle storie

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X