MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Mis. 112: Primo Insediamento Giovani in agricoltura

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Clear All
new posts

  • Mis. 112: Primo Insediamento Giovani in agricoltura

    Ciao a tutti.Avrei bisogno di qualche chiarimento sui contributi stanziati ai giovani imprenditori agricoli.
    Ho ereditato 2ha di terreno agricolo e vorrei iniziare a sfruttarlo mettendo sù una piccola azienda agricola a livello famigliare.
    Essendo 2 ha un po' pochini da coltivare a cielo aperto,per sfruttare un po' di più 'appezzamento avrei intenzione di impiantare almeno 1ha di serre ferro-nylon.
    Per quanto riguarda l'irrigazione posso usufruire del pozzo di mio zio,che ha la terra confinante alla mia.Stesso discorso per l'attrezzatura(fresa,aratri,irroratrice,spandiconc ime,rimorchi ecc.)che inizialmente potrei prendere in prestito da lui,ma dovrò per forza acquistare un trattore nuovo o usato di 50/60 cv.
    So che sono previsti contributi a fondo perduto per l'acquisto di macchinari nuovi.Potete dirmi di più?
    Vale lo stesso anche per l'acquisto di impianti(serre,irrigazione ecc.)?
    In definitiva quanto verrei a spendere per trattore e serre?
    Di cos'altro avrei bisogno per iniziare secondo voi?
    Mi affido a voi esperti.
    Grazie.
    Paolo

  • #2
    per prima cosa devi esercitare l'attività di coltivatore diretto a titolo principale,altrimenti non hai diritto a contributi,poi dipende da cosa vuoi coltivare sotto serra e la tipologia di serra che intendi costruire,comunque la cifra da investire non è bassa,facci sapere tue aspirazioni.

    Commenta


    • #3
      Ciao,
      ai giovani impenditori spettano contributi per il solo fatto di esserlo. Variano da regione a regione, puoi guaradare il piano di sviluppo rurale della tua regione per approfondimenti in merito.
      In piemonte si parla di 25.000€ a fondo perduto, sono qualcosa per iniziare, ma come ti ha già detto Challenger </font><blockquote>Citazione:</font><hr /> devi esercitare l'attività di coltivatore diretto a titolo principale </font>[/QUOTE]ovvero la maggioranza dei tuoi redditi devono provenire dall'attività di imprenditore agricolo, devi essere iscritto all'albo e versare i vari contributi.
      Per diventare agricoltore occorre una superficie agricola commisurata: 2,5 ha mi sembrano pochi per giustificare la presenza a tempo pieno di una persona, ma magari con alcune colture sono sufficienti.
      I prezzi dei trattori e degli attrezzi variano (e non poco) da zona a zona, ci sono contributi se lo compri nuovo (magari usa il sito della tua regione - assessorato all'agricoltura - per tutte queste informazioni), ma costano cari!!!
      Ci sono macchine usate di 30 anni che "valgono di più e costano meno" - non va generalizzato ma in certi confronti è vero: per riferimenti magari dai un'occhio alla sezione siti web agricoltura.
      Ti consiglio inoltre, sia che tu voglia trasformare l'az agricola nel tuo lavoro principale, che lo voglia tenere come seconda attività, di riferirti alle varie associazioni di categoria, sindacati, caf e quant'altro esista dalle tue parti per ottenere maggiori info burocratiche ed avere assistenza. Per finire, un grosso consiglio, se nella zona ci sono agricoltori, valli a trovare, parlagli: se sono persone che lo fanno da una vita ti possono trasmettere cose che non troverai mai in nessun libro. Io ho scoperto personalmente il valore dei loro consigli: anche una coltivazione da una zona all'altra è completamente diversa, e poi magari conoscono il tuo podere e ti danno due dritte su cosa fare....sperando di non essere circondati solo da fa..e di me.da.
      Ciao e buon lavoro!
      Tom - assente

      Commenta


      • #4
        In Emilia Romagna il primo insediamento è già terminato cioè puoi fare domanda ma quando e se vieni liquidato non si sà io ho presentato domanda nel 2001 e i 25000 € mi sono arrivati l'anno scorso.....sò che hanno appena fatto le graduatorie per gli impianti antigrandine e antibrina per il resto non ci sono più € e l'unica cosa ancora aperta penso siano i contributi per l'agriturismo.......comunque come detto nel post precedente il prossimo anno esce il nuovo pacchetto quadriennale di contributi.
        Tosi Alessandro

        Commenta


        • #5
          Nuova impresa agricola

          Salve
          Sono uno studente di 22 anni della provincia di Udine e vorrei aprire un impresa agricola.
          Lavorerei i terreni di mia proprietà 3,5 Ha tra seminativi e produzioni orticole 2000 mq.Vorrei chiedervi come funzionano un po le cose (contributi statali, contributi sui seminativi, contributi da versare per la pensione, contabilità aziendale ecc..)per poter valutare se sarei in grado di ricevere una piccola rendita.
          grazie

          Commenta


          • #6
            urgente

            Per un amico

            Avete notizie su "primo insediamento" regione Emilia?????
            Legge???????????? che non mi ricordo
            Requisiti????????????come sopra

            Grazie

            Commenta


            • #7
              IO ho fatto domanda quest'anno a settembre per il primo insedamento cioè i 25000 euro a fondo perduto e mi hanno assicurato che avrei incassato l'assegno entro Gennaio del 2006??
              MI hanno detto una bugia??

              Commenta


              • #8
                Originalmente inviato da fortesque
                IO ho fatto domanda quest'anno a settembre per il primo insedamento cioè i 25000 euro a fondo perduto e mi hanno assicurato che avrei incassato l'assegno entro Gennaio del 2006??
                MI hanno detto una bugia??
                Io c'ho messo 2 anni per averli secondo mè è improbabile che te li diano a gennaio

                X Toni ti dò link con le leggi
                http://www.agrimodena.it/prsr/1b.html
                Tosi Alessandro

                Commenta


                • #9
                  Originalmente inviato da Alle
                  X Toni ti dò link con le leggi
                  http://www.agrimodena.it/prsr/1b.html
                  grazie
                  anche la provincia è quella giusta

                  Commenta


                  • #10
                    in sardegna, ho fatto domanda nel 2003 e non ho avuto ancora risposta, alcuni diccono che non è un brutto segno, vorrebbe dire che sono in lista, ma non nutro molte speranze, anche perchè è in corso il bando 2005/6
                    Franziscu

                    Commenta


                    • #11
                      se ti hanno detto una bugia lo anno fatto anche con me......a me hanno detto che mi pagano entro fine dicembre ma non ho visto ancora niente.......

                      Commenta


                      • #12
                        Giovane agricoltore Che fare? Domande Contributi etc etc..

                        Vorrei sapere se ci sono delle agevolazioni per i giovani imprenditori agricoli o qualche altro tipo di agevolazione per metter su' una aziendina a indirizzo ortofrutticolo.GRAZIE a tutti coloro i quali saranno cosi' gentili da rispondere al mio quesito.

                        Commenta


                        • #13
                          Ci dev'essere ancora qualcosa nel vecchio PSR 2000-2006, cmq sta uscendo il nuovo PSR 2007-2013. Se mi dici la tua provincia ti posso indirizzare a chi rivolgerti
                          Tosi Alessandro

                          Commenta


                          • #14
                            risposta

                            Grazie alle per aver rispostoio mi trovo in basilicata precisamente in provincia di Matera.Saresti cosi' gentile da indirizzarmi come hai precedentemente detto a chi rivolgermi?Grazie.CiaoFRANCESCO.

                            Commenta


                            • #15
                              La cosa più ovvia è rivolgersi presso un'associazione di categoria, oppure tenere d'occhi il sito della tua regione http://www.regione.basilicata.it/dipagricoltura/ e quando esce qualche bando usufruirne.Cmq per il momento non c'è niente
                              Tosi Alessandro

                              Commenta


                              • #16
                                Grazie alle sei stato gentilissimo se so' qualcosa su nuove agevolazioni terro' informati tutti quelli della mia regione presenti sul forum su questa diccussione.

                                Commenta


                                • #17
                                  salve ragazzi, posso dirvi solo di non credere ai finanziamenti......!

                                  certo sono un grosso aiuto, il problema e che inizialmente TUTTE LE SPESE SONO A CARICO TUO, e come e successo a me non e detto che ti diano i soldi .

                                  mi spiego sono un giovane imprenditore agricolo (piccolo) in tutto ho 13 ettari ,
                                  tempo fa feci domanda pe un impianto di noce italiana presento domanda, accettata, mi arriva a casa comunicazione della somma del contributo, allora inizio i lavori, per fortuna che un amico alla regione mi disse di stare attento perchè nn avevano la copertura finanziaria, infatti dopo due mesi mi arriva comunicazione che la legge regionale che prevedeva il contributo era stata abrogata, INSOMMA HO SPESO 2000 € SENZA CONCLUDERE NIENTE. ora mi ritrovo con 2 ettari sconquassati.

                                  per creare una piccola che sia azienda agricola, bisogna comunque farsi bene i conti e fare un piano di investimento decennale, NON BASTA UN Pò DI TERRA ED N TRATTORE come succedeva qualche anno fà.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Ciao a tutti

                                    Mi potreste fornire informazioni specifiche sull'impostazione di una nuova azienda agricola
                                    che ha come progetto l'impianto di un noccioleto ex novo dal punto di vista
                                    BUROCRATICO?
                                    Dall'iscrizione alla camera di commercio alla richiesta di eventuali risorse economiche da parte degli enti preposti all'erogazione di tali contributi.
                                    Posso attingere a contributi di inizio attività?
                                    Nello specifico ho 35 anni: posso attingere a contributo per i giovani agricoltori?
                                    Ci sono ad esempio differenze di sostegno fra le regioni?
                                    La mia azienda sorge in Roma

                                    Chi sarebbe così paziente da spiegarmi come ad un "bambino" i passi da intraprendere
                                    per iniziare l'attività?

                                    GRAZIE A TUTTI

                                    Commenta


                                    • #19
                                      secondo me dovresti mettere il terreno in biologico e i fondi li trovi peccato che i soldi te li danno a partire dal terzo anno comunque io con 18 ettari prendo 15.000 euro l'anno e dipende da quanti ne vuoi mettere te poi per il contributo di giovani agricoltori non mi ricordo a quali condizioni (certa età estensione ) mi sembra sui 25000 non mi vorrei sbagliare

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Grazie Boccia

                                        mettere il terreno in biologico cosa significa esattamente dal punto di vista teorico e pratico?

                                        Per tutti coloro mi vorranno rispondere:

                                        -Il contributo per i giovani (ho 35 anni) viene erogato a fondo perduto?
                                        -Dopo quanto tempo?
                                        -Quando si fa la domanda?
                                        -Quali sono i requisiti?
                                        -Ci sono nel Lazio agevolazioni o contributi specifici per le NOCCIOLE ?
                                        -AH dimenticavo! Chi è a conoscenza se vi sono aiuti per IMPIANTO IRRIGAZIONE ?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          allora sono andato alla cia 2 sett fa: se le cose stanno come in piemonte, stanno cosi:

                                          fondo perduto
                                          ci vuole circa un anno
                                          la domanda si fa da primavera 2007
                                          -40 anni, produzione sui 8-9000 euro di fatturato netto (Da raggiungere in 3 anni)
                                          poi devi starci per 6 anni in agricoltura e versare i contributi per la pensione... (2500-3000 euri anno)....

                                          boh...

                                          Commenta


                                          • #22
                                            salve a tutti lancio il mio appello su questa discussione sperando di andare in ot ma mi sembra la pià adatta alla mia domanda!!

                                            E' vero che con un lavoro part-time (20 ore settimanali) ci si può iscrivire ai coltivatori diretti pagare i contributi annuali e mantenere invariata la posizione part-time con la conseguente cumulabilità di entrambi i contributi agricoli e industirali al fine pensionistico?

                                            grazie a chiunque mi possa essere d'aiuto

                                            ciao

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Vi sottopongo un questito:
                                              Sono (da poco) IAP, ho una azienda di 10ha con più indirizzi (chi mi conosce meglio sa in dettaglio, ma posso fornire chiarimenti a richiesta) dall'allevamento (leggi custodia) cavalli, a 2 ha di vigneto chianti, 880 piante ulivi e 2ha di arboricoltura da legno/legna da ardere. Agriturismo in via di apertura (spero 3/4 mesi max)

                                              Mi sarebbe capitata l'occasione di crescere e acquisire un'altra az agr di 8,5ha indirizzo oli-vinicolo (un po' tanto trascurata) con frantoio e edifici vari per un totale di 700mq.
                                              Logicamente la spesa è tanta e i mutui son pochi e cari... potreste darmi degli imput su dove e in che modo cercare aiuti economici per questa operazione di sviluppo??
                                              Luca Bini
                                              www.lacapannaccia.com

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Scusata Se Mi Intrufolo, Ma Anche Io Avrei Una Domanda:
                                                Vorrei Creare Una Piccola Azienda Olearia In Sardegna E Volevo Sapere Cosa Bisogna Fare E Se Ci Sono Contributi.
                                                Aiutatemi é Urgente!

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da DEATANIT Visualizza messaggio
                                                  Scusata Se Mi Intrufolo, Ma Anche Io Avrei Una Domanda:
                                                  Vorrei Creare Una Piccola Azienda Olearia In Sardegna E Volevo Sapere Cosa Bisogna Fare E Se Ci Sono Contributi.
                                                  Aiutatemi é Urgente!

                                                  Ciao deatanit,
                                                  in questo momento credo non ci siano misure operative nei P.O.R. poichè la scadenza di inpegno della stragrande maggioranza dei fondi UE era fissata per il 31/12/2006.

                                                  Allo stato attuale è in fase di svillupo il nuovo P.S.R. per gli anni 2007-2013 dove la Sardegna pur essendo uscita dall' ex Obiettivo 1 ( oggi chiamato Obiettivo Convergenza ) e passando all' Obiettivo Competitività è riuscita ad ottenere la stessa quantità di fondi comunitari del precendente stanziamento.

                                                  Puoi trovare i termini dell'accordo raggiunto tra le Regioni sul sito www.regione.sardegna.it nel canale tematico agricoltura.
                                                  Per qualunque informazione credo possa contattare il servizio ripartimentale per l'agricoltura della tua provincia o anche direttamente l' assessorato regionale all' agricoltura.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Primo Insediamento Giovani in agricoltura

                                                    Ciao a tutti,
                                                    sono un futuro giovane imprenditore agricolo della provincia di Roma.
                                                    Io mi sto informando con la Coldiretti ma non avendo esperienze pregresse (essendo FUTURO giovane imprenditore ) non so se "fermarmi" nella ricerca di aiuto per queste pratiche oppure rivolgermi anche a qualcun' altro.
                                                    La coldiretti di Tivoli sembra veramente ben informata ma chiedere consiglio ad altri è comunque buono e giusto
                                                    Qualora qualcuno sia nelle mie stesse condizioni si faccia vivo...l'unione fa la forza
                                                    Attendo fiducioso i vostri preziosissimi consigli.

                                                    Thank you in advance,

                                                    _Enrico_

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Ciao enrico-gf sono anche io in attesa di questo benedetto psr, io ho preso diversi contatti tramite la coldiretti di Velletri, ma anche da altri centri e tutti rimangono sul vago. Da fonti non ufficiali ho saputo che prima della fine di gennaio dovrebbe uscire. Ciao

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Ciao Tania71,
                                                        io sto cercando di aprire una azienda su un fondo di circa 4,5 ha...già mi hanno detto che è poco e che forse dovrò prendere in affitto altro terreno.
                                                        Già sono presenti circa 180 piante di ulivo ma purtroppo è tutto abbandonato da una 20ina di anni quindi il terreno che prima era terrazzato, coltivato e produttivo ora sembra quasi tornato a bosco
                                                        Una parte degli ulivi è stata curata mentre il resto è da "urbanizzare" infatti mancano le strade e la corrente elettrica.
                                                        L'unica cosa buona è la presenza di alcune sorgenti di acqua che potrebbero permettermi la creazione di allevamenti di anguille/trote/altro...
                                                        Comunque è ancora tutto da studiare, tu hai già in mente il progetto ?
                                                        Per quanto riguarda il PSR mi hanno dato delle linee guida abbastanza certe, se vuoi posso chiedere qualcosa per quello che riguarda il tuo progetto alla Coldiretti di Tivoli.
                                                        In quali altri centri hai cercato informazioni ? Io non ho proprio idea di quali altre associazioni / enti ci sono per gestire queste pratiche

                                                        Se ci sono altri che sono nella nostra situazione si facciano avanti ...visto mai che si riesca a gestire la cosa al meglio ?

                                                        _Enrico_

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          X Enrico io il mio progetto, sto cercando di realizzarlo con circa 1ha di fragole, sotto tunnel, ma ho già anche vigneto circa 10 ha di mio suocero che però già da 2 anni gestiamo insieme, come si usa intorno al vigneto ci sono anche olivi.
                                                          ha me hanno detto che con 1 ha di fragole dovrei pero riuscire.
                                                          Ti dico inoltre che puoi impegnarti che nei 3 anni successivi alla domanda tu creerai la tua azienda agricola.
                                                          Quest'anno ho impiantato circa mezzo ettaro di fragole staremo a vedere!!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            se posso permettermi un consiglio, ti dico: nella regione lazio non parlare mai di bosco su una coltura abbandonata ma parla di uliveto non curato vecchio vigneto etc etc.
                                                            per i terreni in affitto ti consiglierei di aspettare un momento l'ufficilaità del piano perché se scegli un certo tipo di indirizzo colturale o produttivo poi è complicato ai fini del finanziamento convertire e far collidere la realtà con le esigenze.
                                                            per produzioni così rigide come l'acquacoltura ti invito caldamente ad approfondire molto tutti gli aspetti soprattutto quelli sanitari e commerciali, in quel settore ci vuole un niente a cadere nell'irregolarità.
                                                            Per i venti che soffiano posso consigliare a te e a tutti coloro che sono toccati dalla cosa di vedere presso gli enti di fiducia se esistono colture tipiche certificate o che si stanno per certificare, prodotti locali come specie se non cultivar.
                                                            la tipicità nell'ultimo periodo sta pagando il giusto e se le associazioni e gli enti locali si muovono bene si può percorrere questa strada.
                                                            Io rinnovo le mie considerazioni personali sui PSR (cosa che dovevo far prima), li ritengo un aiuto per risollevarsi o per partire non una fonte di reddito ufficiale che dura qualche anno e dopo ci si deve fermare nell'attesa di altri aiuti.
                                                            Ci tengo a precisarlo per opinione personale e per coerenza con gli altri post finanziari-economici tipo "agricoltori ricconi"

                                                            Originalmente inviato da enrico_gf Visualizza messaggio
                                                            Ciao Tania71,
                                                            io sto cercando di aprire una azienda su un fondo di circa 4,5 ha...già mi hanno detto che è poco e che forse dovrò prendere in affitto altro terreno.
                                                            Già sono presenti circa 180 piante di ulivo ma purtroppo è tutto abbandonato da una 20ina di anni quindi il terreno che prima era terrazzato, coltivato e produttivo ora sembra quasi tornato a bosco
                                                            Una parte degli ulivi è stata curata mentre il resto è da "urbanizzare" infatti mancano le strade e la corrente elettrica.
                                                            L'unica cosa buona è la presenza di alcune sorgenti di acqua che potrebbero permettermi la creazione di allevamenti di anguille/trote/altro...
                                                            Comunque è ancora tutto da studiare, tu hai già in mente il progetto ?
                                                            Per quanto riguarda il PSR mi hanno dato delle linee guida abbastanza certe, se vuoi posso chiedere qualcosa per quello che riguarda il tuo progetto alla Coldiretti di Tivoli.
                                                            In quali altri centri hai cercato informazioni ? Io non ho proprio idea di quali altre associazioni / enti ci sono per gestire queste pratiche

                                                            Se ci sono altri che sono nella nostra situazione si facciano avanti ...visto mai che si riesca a gestire la cosa al meglio ?

                                                            _Enrico_
                                                            Cristian

                                                            Commenta

                                                            Annunci usato

                                                            Collapse

                                                            Caricamento...
                                                            X