MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Cabine trattori autocostruite

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Cabine trattori autocostruite

    Sono appena entrato nel forum,invio i miei più cordiali saluti a tutti.
    Spero di collaborare con tutti voi.
    Visto che si parla tanto di Trattorri, ho un problema da risolvere?
    Cerco una cabina per il Trattore Fiat 500 dt anno 76 con i parafongo quadri.
    Il trattore è stato revisionato e ristrutturato in tutte le sue parti sia meccamiche e sia di carrozzeria, manca solo al cabina .
    Se qualcuno sa indicarmi dove rivolgermi oppure se vi è la disponibilità di qualche cabina usata da riverniciare .

    Per adesso UN Grazie a tutti
    Fireman

  • #2
    Cabine trattori

    Stavo pensando di costruirmi la parte anteriore della cabina sul mio Landini 6500.
    Ho già il tettuccio in resina e mi chiedevo se utilizzare vetro o plexiglass o similari.
    Qualcuno di voi sà darmi un consiglio???

    Commenta


    • #3
      Il vetro indubbiamente sarebbe la miglior cosa, meglio ancora se stratificato come i parabrezza delle auto, altrimenti deve essere temprato, possibilmente con la pellicola, di cui non ricordo il nome, per evitare danni a seguito dello scoppio del vetro.
      Se intendi invece usare plexiglass, o piu correttamente policarbonato (PC, quello di cui sono fatte le visiere dei caschi, tanto per capirci), ricorda che il tergicristallo non gli fa tanto bene, e tende a opacizzare col tempo. Per contro è facilmente lavorabile, te lo puoi comprare e tagliare da te, lo vendono in pannelli 2 metri X 1; ha una buona resistenza agli urti e alle vibrazioni. Attualmente lo fanno anche antifog.Per il costo non me lo ricordo,se ti interessa guardo il listino.

      Cmque ci sono gia degli argomenti che parlano delle cabine, ora non ricordo i titoli, prova a cercare in mezzo ai vari argomenti.

      Commenta


      • #4
        come prezzo tra un vetro temprato e il plexigas nn ci sono grosse differenze.
        se il vetro è apibile ti consiglio vetro
        se è fisso ti consiglio plexigas solo perche piu semplice da montare nelle guarnizioni.

        Commenta


        • #5
          altrimenti usa il lexotan, che a vedersi è simile al plexiglass ma è più robusto, si riga meno, ed è anche più caro

          Commenta


          • #6
            Lexotan mi sa tanto di medicina....Cmq noi l'abbiamo fatta qualche mese fa e abbiamo alla fine optato per il vetro. Il plexiglass o vetro sintetico o cos'altro, è una rogna, si riga subito e come dice taglierbe col tergi mi s che ti da problemini. Abbiamo fatto i pannelli laterali con quello e dopo qualche giorno erano già rigati. Per la visibilità della aprte anteriore, non credo sia il caso di avere un vetro rigato. In molte vetrerie fanno quello omologato per cristalli d'auto. Noi abbimao speso 48 Euro per un vetro da 110 x 75 circa. Col plxiglass ne avremmo spesi 60 di euro.
            Certo che ripensando aggiungo questo post per utilità a chi dovesse fare un laoro simile dato che bongo credo abbia già fatto il frontale e forse ha già anche venduto il suo 6500

            Commenta


            • #7
              sono d'accordo con te il vetro di sicuro non ti da problemi con il tergicristallo, il Lexotan poi costa ancora di più del plexiglass e seppur sia meno soggetto a rigarsi lo è sempre di più del vetro. Solo x avere la massima sicurezza l'unico accorgimento sarebbe quello di usare vetro in doppio strato con pellicola adesiva intermedia....

              So che la risposta è tardiva ma sono andato a ravanare nelle pagine più remote xchè cercavo info su di una macchina combinata che utilizza novae e non la trovo più....

              Commenta


              • #8
                Il Lexotan è un farmaco, nello specifico un tranquillante. Forse intendevi il Lexan, nome registrato di un Policarbonato (non mi ricordo di chi è), come quello che ho gia consigliato sopra.

                Se dovete realizzare i vetri laterali o cmq dove non c'è un tergicristallo che va avanti e indietro, il Pc va piu che bene, non si riga cosi facilmente, è fatto apposta..

                Commenta


                • #9
                  Faccio umilmente notare che il Lexotan è uno psicofarmaco usato in casi di schizofrenia.

                  Forse se prendi il Lexotan, non ti srve il vetro, tanto anche se nevica è ci sono -20°C, puoi tranquillamente immaginarti di lavorare in una sterminata pianura del nordamerica, vadere i bisonti che caricano il tuo trattore e gli indiani che ti salvano e ti portano nel tepee con 2 o 3 squo che ti accudiscono per tutto l'inverno.
                  Poi arriva caster e finisce la festa, ma basta prenderne un altro.......

                  Gera

                  Commenta


                  • #10
                    madornale errore appunto intendevo lexan

                    Commenta


                    • #11
                      mi pareva di ricorda che lexotan fosse tutto fuor che vetro o,plastica. In effetti servirebbe qualche volta. Direi che se ti metti a fare un frontale ti serve per stare calmo quando incontri le mille difficoltà , Cmq il vetro apposito omologato è quello che ci è costato meno del Plexiglass. Certo ho detto che si riga,ma mica basta guardarlo, però un ramo che striscia addosso alla cabina (cosa direi probabile) fa subito il suo effetto. Indubbiamente il vantaggio del plexi è la flessibilità sia in senso materiale che in senso lato. Tagliare forme strane col plexi è facile, col vetro devi ordinarlo su misura, se poi non va, sei fritto. Cmq con quello che abbiamo preso è una favola, anche perchè l'hanno fatto con gli angoli arrotondati e spesso come quelli delle auto.

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da 1880 DT
                        Cmq il vetro apposito omologato è quello che ci è costato meno del Plexiglass. Certo ho detto che si riga,ma mica basta guardarlo, però un ramo che striscia addosso alla cabina (cosa direi probabile) fa subito il suo effetto. Indubbiamente il vantaggio del plexi è la flessibilità sia in senso materiale che in senso lato. Tagliare forme strane col plexi è facile, col vetro devi ordinarlo su misura, se poi non va, sei fritto.
                        Io veramente non parlavo del plexiglass (polimetacrilato) ma di policarbonato (pc), non è la stessa cosa, eh?

                        Commenta


                        • #13
                          Bongo per la cabina io ti consiglio solo vetro temperato con la pellicola, stratificato come vuoi tu ma solo vetro, il motivo è molto semplice e te lo spiego subito, nei primi anni novanta abbiamo realizzato una cabina dal telaio antiribaltamento del minitauro anteriormente abbiamo messo vetro e sugli altri tre lati plexiglass o pc che dir si volglia tanto alla fine è uguale, la scelta fu dettata dall'economicità del pc che all'epoca era meno aro del vetro.
                          Alla fine della storia abbiamo il parabrezza in vetro perfetto ed il resto tutto opaco e graffiato, anzi di più il pannello posteriore lo abbiamo cambiato perchè si è rotto in quanto tale materiale è molto meno resistente ale botte rispetto al vetro doppio.
                          Quindi lascia perdere la plastica e usa solo vetro.
                          Per la struttura portante della cabina lascia perdere il tettuccio che hai e usa solo un telaio antiribaltamento di quelli omologati e incollaci i vetri con del silicone non saldare e non forare il telaio altrimenti perde l'omologazione ed in futuro se passa la revisione butti tutto.
                          Il motivo per cui ti consiglio il telaio antirib. è dovuto al fatto che se succede qualcosa di brutto sei dentro e rimani protetto se sei coil telaino del tettuccio sicuramente crepi perchè non hai il tempo di saltare e lui non regge il peso del trattore ribaltato quindi quando devi usare il tetuccio meglio non usare niente almeno nel caso di bisogno provi a saltare e ti puoi anche salvare.

                          Commenta


                          • #14
                            Originalmente inviato da MoreschiniCastelMadamaITA
                            Bongo per la cabina io ti consiglio solo vetro temperato con la pellicola, stratificato come vuoi tu ma solo vetro, il motivo è molto semplice e te lo spiego subito, nei primi anni novanta abbiamo realizzato una cabina dal telaio antiribaltamento del minitauro anteriormente abbiamo messo vetro e sugli altri tre lati plexiglass o pc che dir si volglia tanto alla fine è uguale, la scelta fu dettata dall'economicità del pc che all'epoca era meno aro del vetro.
                            Alla fine della storia abbiamo il parabrezza in vetro perfetto ed il resto tutto opaco e graffiato, anzi di più il pannello posteriore lo abbiamo cambiato perchè si è rotto in quanto tale materiale è molto meno resistente ale botte rispetto al vetro doppio.
                            Quindi lascia perdere la plastica e usa solo vetro.
                            Per la struttura portante della cabina lascia perdere il tettuccio che hai e usa solo un telaio antiribaltamento di quelli omologati e incollaci i vetri con del silicone non saldare e non forare il telaio altrimenti perde l'omologazione ed in futuro se passa la revisione butti tutto.
                            Il motivo per cui ti consiglio il telaio antirib. è dovuto al fatto che se succede qualcosa di brutto sei dentro e rimani protetto se sei coil telaino del tettuccio sicuramente crepi perchè non hai il tempo di saltare e lui non regge il peso del trattore ribaltato quindi quando devi usare il tetuccio meglio non usare niente almeno nel caso di bisogno provi a saltare e ti puoi anche salvare.
                            Sul fatto che il vetro stratificato con pellicola sia la soluzione migliore questo è indiscutibile.
                            Il lexan, che è un policarbonato, ed è usato ad esempio per le visiere dei caschi è comunque più resistente alle botte del vetro, cosa differente è il plexiglass che ha una resistenza meccanica (e un costo) decisamente inferiore.
                            Se usi il telaio come dice moreschini vai tranquillo in caso di ribaltamento mentre secondo me, invece di tentare il salto è meglio allacciare la cintura di sicurezza.

                            Commenta


                            • #15
                              Ciao a tutti e scusate se sono stato assente per un pò.
                              Comunque per quanto riguarda la mia cabina, come ha già detto 1880 DT l'ho già finita ed ho optato per il policarbonato antigraffio e antiurto che però mi è costato il doppio del vetro temprato.
                              Nonostante sia antigraffio e molto trasparente rispetto al plexiglass normale se metti un tergi penso proprio che si sfregi.
                              Per quanto riguarda il Lexan costa una follia.
                              Comunque il trattore l'ho già venduto e quindi sarà il nuovo proprietario a vedere se ha una buona durata.
                              Per la cabina mi sono attaccato all'antiribaltamento sfruttando un bullone che lo teneva insieme senza fare altri buchi, ma non penso che il mio fosse omologato perchè come qualcuno mi ha fatto notare nel post della valutazione del mio trattore non aveva la targhetta e non era segnalato sul libretto.
                              Se avessi usato il vetro comunque ci sarei rimasto dentro perchè ho dovuto ritoccare la lastra di qualche millimetro in alcuni punti, quindi se usate vetro fate prima una dima in compensato per essere sicuri delle dimensioni.

                              Commenta


                              • #16
                                In effetti anche dove siamo andati noi in vetreria ci hanno raccomandato di fare una forma se non era un vetro di misure regolari. bisogna stare attenti perchè se sbagli sei fritto. noi ce la siamo vista brutta, ma in realtà era solo un "grumo" di colore che aveva occupato abusivametne spazio del vetro..temevamo di aver sbagliato epr qualche mm. Per il resto bisogna stare attenti perchè l'elasticità del vetro è quella che è e quindi se la cosa non è ben fatta e ben siliconata...c'è il rischio che si rompa tutto.

                                Commenta


                                • #17
                                  differenza tra plexi e lexan

                                  ciao a tutti il plexiglass é il meno caro ;
                                  il lexan é del policarbonato, materiale molto piu' nobile con caratteristiche meccaniche piu' elevate la differenza sostanziale é che il lexan se é riscaldato con un soffione di aria calda localmente si puo' piegare e poi rilucidare vantaggio interessante per fare dei ripari di forma complessa ; dal mio punto di vista il vetro é meglio di tutti a condizione che abbia il film interno cosi' se si rompe non si ricevono i frammenti in faccia .
                                  mauro

                                  Commenta


                                  • #18
                                    non è necessario che sia stratioficato,basta il temperato,generalmente infatti solo i primi vengono usati sulle automobili nel parabrezza, in quanto devono avere la funzione di non fare uscire all'esterno gli occupanti in caso di urto frontale lieve,poi a certi impatti generalmente questo vola via da solo.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da kanguro
                                      ..............il lexan é del policarbonato, materiale molto piu' nobile con caratteristiche meccaniche piu' elevate la differenza sostanziale é che il lexan se é riscaldato con un soffione di aria calda localmente si puo' piegare e poi rilucidare vantaggio interessante per fare dei ripari di forma complessa .......
                                      Beh dipende.Se le curvature del policarbonato le devi fare in zona visiva avrai a che fare con un bel po' di onde e sbiancature con conseguenti problemi di refrazione ottica e relativi mal di testa durante l'utilizzo, ci sono tecniche di termoformatura che danno buoni risultati ma non basta un phon.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da ilTagliaerbe
                                        Beh dipende.Se le curvature del policarbonato le devi fare in zona visiva avrai a che fare con un bel po' di onde e sbiancature con conseguenti problemi di refrazione ottica e relativi mal di testa durante l'utilizzo, ci sono tecniche di termoformatura che danno buoni risultati ma non basta un phon.
                                        sono d'accordo con te tagliaerba per le tecniche di termoformatura ma queste richiedono delle attrezzature particolari, io parlavo di lavori artigianali eseguiti senza materiale specifico ; personalmente utilizzando un prodotto che si chiama altuglass
                                        ed un feltro riesco ad avere dei buoni risultati di lucidatura dopo aver formato il lexan , ma per le mie applicazioni (carterizzazione) non riscontro problemi di refrazione. La mia modesta opinione era solo dedicata a fare la differenza sostanziale tra il lexan ed il plexi : quest'ultimo non é adatto alla piegatura .
                                        per challenger non sapevo che il vetro temperato fosse sufficiente all'antideflagrazione.
                                        mauro

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Scusate il leggero OT,ma sempre di vetri e di cabine si parla:
                                          Alcuni giorni fa,in fabbrica,ho visto un cristallo di una portiera di un Landini PowerMaster andare in migliaia di frantumi...Per fortuna il mio collega che ci lavorava sopra era dentro la cabina,perchè se ci fosse stato di fianco veniva investito da una autentica pioggia di pezzettini di vetro,cosa sicuramente spiacevole per non dire PERICOLOSISSIMA.
                                          Visto che sicuramente anche altre aziende fanno la stessa cosa,vorrei chiedere:Perchè non si montano cristalli con pellicola anche portiere,visto che ormai quasi tutti i fabbricanti di trattori moderni adottano le cabine ad alta visibilità?

                                          Commenta


                                          • #22
                                            in effetti su un trattore, i vetri non dovrebbero causare grossi problemi, dato che sulle auto è la velocità che fa diventare pericolosi i vetri. certo un filo di pellicola non guasterebbe, cmq la cosa è anche risolvibile applicando le pellicole trasparenti omologate che si trovano nei negozi di autoaccessori. Per inciso, non credo che i vetri delle auto, salvo qualche esemplare adottino i finestrini laterali con al pellicola come quello anteriore. per ragioni di sicurezza. di sicuro i pullman con aria condizionata e finestrini non apribili devono essere senza pellicola. a me è successo su quelli pubblici, un autista ha fatto retromarcia e dietro c'era un altro pullman fermo. praticamente il cristallo posteriore è andato in frantumi solo toccando il tergicristallo del mezzo che stava dietro. per le persone che stavano sedute dietro, un ondata di vetro e un grande spavento, ma nulla più

                                            Commenta


                                            • #23
                                              cabine e rumore

                                              salve a tutti.
                                              oggi mi hanno consegnato la cabina della trorincab 2 su mio carraro ttr 4400 hst, è molto bella ma sopra sembra di essere dentro il motore di un cat. c'è un rumore terribile.
                                              sapete consigliarmi qualche materiale fonoassorbente di facile reperimento?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originalmente inviato da mauri76 Visualizza messaggio
                                                salve a tutti.
                                                oggi mi hanno consegnato la cabina della trorincab 2 su mio carraro ttr 4400 hst, è molto bella ma sopra sembra di essere dentro il motore di un cat. c'è un rumore terribile.
                                                sapete consigliarmi qualche materiale fonoassorbente di facile reperimento?
                                                devi andare in negozi per carozzerie autoricambi ecc prendere quei pannelli in spugna con i coni sagomati sul rovescio e fare varie provi applicarli su tutte le superfici interne ove possibile, in special modo attorno al volante e nel vano motore che viene al volante sotto le pedane, importante che la cabina stessa non trasmetta altro rumore attraverso vibrazioni che partono dal trattore e dove è ancorata

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da MCT-ITA Visualizza messaggio
                                                  Bongo per la cabina io ti consiglio solo vetro temperato con la pellicola, stratificato come vuoi tu ma solo vetro, il motivo è molto semplice e te lo spiego subito, nei primi anni novanta abbiamo realizzato una cabina dal telaio antiribaltamento del minitauro anteriormente abbiamo messo vetro[...]
                                                  Per la struttura portante della cabina lascia perdere il tettuccio che hai e usa solo un telaio antiribaltamento di quelli omologati e incollaci i vetri con del silicone non saldare e non forare il telaio altrimenti perde l'omologazione ed in futuro se passa la revisione butti tutto...
                                                  Buonasera a tutti, mi ricollego a questa vecchia discussione perchè anch'io avevo l'idea di realizzare un parabrezza a partire dal telaio antiribaltamento. L'idea che esprimeva MCT-ITA non era male, quella di siliconare/fissare un vetro omologato al telaio senza forarlo e senza saldature, quello che mi chiedo è se sia legale per il codice della strada e se in un eventuale incidente l'assicurazione non possa fare storie... cosa ne pensate?

                                                  Commenta

                                                  Annunci usato

                                                  Collapse

                                                  Caricamento...
                                                  X