MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Problema Spaccalegna Zanon SVE 10 t

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Problema Spaccalegna Zanon SVE 10 t

    Buongiorno,
    Ho comprato uno spaccalegna elettrico Zanon sve 10 ton. Usato Vorrei sapere da voi esperti se è normale chi in fase di spinta quando arriva al ciocco, e richiede la massima potenza il motore elettrico si ferma si vede proprio la ventolina del motore che è ferma, altre volte invece inizia a sforzare la pompa si sente che l'olio va in pressione e spacca il ciocco...
    In pratica con lo stesso pezzo di legno a volte il motore si blocca si ferma a volte invece riesci a mandare in pressione l'olio e lo spacca.
    Finora ho sempre utilizzato uno spaccalegna azionato dal Gardano del trattore, e quando spaccavi legni duri che non riusciva a rompere si sentiva la pompa che sforzava ma continuava a girare invece in questo caso a volte ripeto a volte quando inizia a sforzare il motore elettrico si ferma e appena rilasci l'impugnatura il motore riparte e rimanda in alto il pistone.
    Ora mi chiedo anche se fosse un legno talmente duro da non riuscire a rompere il motore elettrico non dovrebbe continuare a girare ugualmente??
    Poi non essendoci montato nessun manometro non riesco a vedere effettivamente la pressione che c'è sul circuito è possibile montarne uno? Non vorrei andare a bucare il cilindro Dove scorre il pistone fargli il filetto e metterci un raccordo è possibile montare il manometro direttamente sul tubo di mandata?
    Poi mi servirebbe anche il manuale d'uso e manutenzione della macchina che non ce l'ho e mi servirebbe per fargli la manutenzione i vari controlli...
    Grazie mille dell'attenzione buona domenica

  • #2

    sicuramente c'è qualche tubo da svitare e interporci in mezzo un raccordo con manometro volendo.
    Per il manuale vai da un rivenditore Zanon che fa la richiesta.
    il motore non si dovrebbe bloccare.

    Commenta


    • #3
      Innanzitutto grazie per la risposta,
      ​​​​​​ ho montato un manometro con scala 0-250 bar cambiato completamente olio e pulito filtro allora se faccio andare il pistone fino a fine corsa la pressione arrivavo intorno ai 160 bar agendo sulla vite di regolazione del distributore l'ho portato intorno ai 190 bar ora non so se ci sono altre viti da regolare montate però sulla pompa in quanto succede che se faccio andare il pistone a fine corsa verso il basso , la pressione arriva a 190 bar e il motore elettrico non si ferma mentre se devo rompere un pezzo di legno duro quanti incontra resistenza e pistone si ferma senza raggiungere i 190 bar il motore elettrico si ferma per poi ripartire appena rilascio le leve e il pistone sale verso l'alto... Questo non è strano?
      Ho capito che per alzare o abbassare la pressione
      Basta avvitare o svitare quel grano posto sul distributore però devo capire se ci sono altre regolazioni da fare direttamente in pompa Grazie

      Commenta


      • #4
        Non si dovrebbe mai intervenire su impianti oleodinamici,se non se ne ha una minima competenza
        Fr. Qa. Cc. A a. Qa aacaaaa. Q 1cqqqqqqqqqqaqqqaqqqqB
        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

        Commenta


        • #5
          [QUOTE=mefito;n1286827]Non si dovrebbe mai intervenire su impianti oleodinamici,se non se ne ha una minima competenza
          Fr. Qa. Cc. A a. Qa aacaaaa. Q 1cqqqqqqqqqqaqqqaqqqqB
          [/QUOTE Hai ragione, però avendo un problema,uno cerca di risolverlo... Avendo l'ho comprato usato non ho qualcuno di riferimento a cui rivolgermi, ed è per questo che chiedo aiuto in questo forum...
          Purtroppo non ho trovato in rete nessun video che spiegasse bene le regolazioni che si possono fare... Mi basterebbe sapere da qualcuno che se ne intende come fare ad agire sui grani di regolazione montati sul gruppo distribuzione (per intenderci il meccanismo che fa salire e scendere il pistone), è sul gruppo pompa.
          Uno si scrive in questi forum proprio perché in difficoltà e non ha le conoscenze e cerca di imparare....
          Grazie comunque.

          Commenta


          • #6
            Faccio una considerazione puramente basata sul nulla.. pura teoria do "mancanza di tensione".
            Ma a me è successo una cosa del genere (problema similare al tuo) usando lo spaccalegna (a noleggio) 220V molto lontano dal quadro elettrico (25 metri circa) e con una prolunga da 3 lire. Cambiato prolunga con una seria non risolto... avvicinato al quadro elettrico generale = macchina funzionante al 100%.

            PS io le pressioni 160/190... non le toccherei proprio! Rischi di rompere tutto e farti male.

            Commenta


            • #7
              Faccio una considerazione puramente basata sul nulla.. pura teoria do "mancanza di tensione".
              Ma a me è successo una cosa del genere (problema similare al tuo) usando lo spaccalegna (a noleggio) 220V molto lontano dal quadro elettrico (25 metri circa) e con una prolunga da 3 lire. Cambiato prolunga con una seria non risolto... avvicinato al quadro elettrico generale = macchina funzionante al 100%.

              PS io le pressioni 160/190... non le toccherei proprio! Rischi di rompere tutto e farti male.

              Commenta


              • #8
                Avevo pensato anch'io che potrebbe essere un eventuale problema e quindi sono andato a collegarmi direttamente al contatore o meglio a una presa subito lì vicino ma il problema persiste va...

                Commenta


                • #9
                  Ho risolto dopo un paio di chiamate anche il costruttore della pompa che mi ha detto che la pompa può lavorare con picchi di 280 bar io l'ho tarata a 190
                  Poi sono andato a regolare La brugola posta sulla pompa ruotandola di un quarto di giro in senso antiorario,
                  E magicamente tutto è tornato a funzionare perfettamente
                  Ora appena incontra il legno la pompa va in pressione fino a 190 bar impostati e proceda lo spacco poi naturalmente se c'è un legno particolarmente duro nodoso o fibroso non riesce a spaccarlo al primo colpo però il motore elettrico non si ferma più e il cilindro va in pressione ,io ho risolto così .
                  Se ci fosse qualcuno che vuole mettere la procedura per la taratura del distributore olio e della pompa magari possiamo essere d'aiuto a qualcun altro che ha un problema simile... Buona giornata a tutti

                  Commenta


                  • #10
                    Originalmente inviato da Roberto_ Visualizza messaggio
                    Uno si scrive in questi forum proprio perché in difficoltà e non ha le conoscenze e cerca di imparare....
                    Grazie comunque.
                    Se possibile forniamo sempre aiuto,tranne ove si paventino rischi per la sicurezza,dove non si evidenzia la padronanza minima indispensabile della materia.
                    nessuno può impedirti di fare ciò che vuoi,ma non vi é neppure obbligo di essere "complici"....
                    Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                    Commenta


                    • #11
                      Se può esservi d'aiuto vi allego le foto del distributore e della pompa,
                      Nell'ultima foto evidenziato un particolare della pompa in cui ci sono due viti a brugola qualcuno mi sa dire se fanno qualche tipo di regolazione? Grazie

                      Commenta


                      • #12
                        Se può esservi d'aiuto vi allego le foto del distributore e della pompa,
                        Nell'ultima foto evidenziato un particolare della pompa in cui ci sono due viti a brugola qualcuno mi sa dire se fanno qualche tipo di regolazione? Grazie

                        Commenta

                        Caricamento...
                        X