MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

John Deere vecchi modelli, generalità

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #61
    Con "tolleranza del cerchio" si intende lo scostamento massimo della larghezza del cerchio tra le gole entro cui poggia la spalla del pneumatico, vero e proprio punto critico, nel quale avviene la trasmissione della potenza dal cerchio al pneumatico. Se questa misura discosta troppo da quella ideale (sia in eccesso che in difetto), la spalla del pneumatico non aderisce con la max superficie possibile, e ciò si traduce in uno slittamento del pneumatico nel cerchio. Chi ha a che fare con macchine > 200 hp, sa bene che i pneumatici vanno "segnati" per tenere sotto controllo eventuali slittamenti del cerchio, che se < 15 cm possono essere considerati di stabilizzazione del pneumatico, quando superano i 20 cm il pneumatico è quasi sempre irrimediabilmente compromesso.

    Non sempre se il pneumatico gira nel cerchio è colpa del cerchio fuori tolleranza, può essere dovuto ad un difetto nella carcassa del pneumatico, o ad un suo cattivo utilizzo (in genere pressione troppo bassa).

    Questo è un fattore limitante dell'accrescere delle potenze sui gommati, potenze sopra i 250 cv, per i costruttori americani, presupporrebbero sempre l'utilizzo di pneumatici gemellati, in quanto raddoppiano la superficie d'attrito tra cerchio e pneumatico.
    Con i cerchi da 42" la superficie di contatto tra pneumatico e cerchio è maggiore rispetto ai 38" adottati fino ai serie 8010 JD (già l'8410 è troppo potente per gommature semplici diam 38"), ma l'8520 è già troppo potente anche per i 42".
    Soprattutto per questo, in azienda, abbiamo optato per gli 8420, nonostante anch'essi mettano fortemente in crisi tali coperture, anzichè gli 8520, e questo dopo l'esperienza 8410, ed è perciò che il problema sull'8520 di Puntoluce potrebbe riproporsi nonostante i cerchi siano in tolleranza.

    Siamo in attesa che i gommisti propongano un'abbinamento cerchio -gomma per poter sfruttare potenza già ora troppo esuberanti senza l'assillo di distruggere i pneumatici stessi.
    Ultima modifica di
    [font=Arial][size=4][color=green][size=5][i][font=Comic Sans MS]andrea[/font][/i][/size]
    [/color][/size][/font]

    Commenta


    • #62
      Grazie JdFan per la risposta chiara.
      In effetti sono problemi che non mi sono mai posto (e che neppure conoscevo) avendo a che fare con potenze più che dimezzate rispetto a quelle da te citate....

      Commenta


      • #63
        Volevo complimentarmi con Puntoluce per l'analisi obiettiva e asettica dei "difettucci" del suo 8520.

        Peraltro va detto che sono tutti difetti già evidenziati anche da riviste che avevano provato questo tipo di macchine oltre che da qualche utilizzatore di mia conoscenza.

        Però va detto che forse dovresti rompere molto di più all'assistenza anche perchè alcuni di quei difetti in JD dicono di averli risolti come ad esempio le varie tarature e soprattutto per il problema dei cerchi (per le retro c'è poco da fare...)

        Quindi perchè non provi a mettere pressione al concessionario o anche a saltarlo per vedere se si può fare qualcosa???:

        Saluti

        Commenta


        • #64
          Comunque come JD vecchiotto l'8520 di puntoluce non è male, allora JD Fan che ha l'8400 cos'ha macchine d'epoca?

          Io per tornare alle specifiche richieste di Fondo etc. propenderei per un trattore nuovo facendo bene i conti, oerchè spendere 20000€ per comperare un trattore del quale non sai niente ripitturato mi sembra un pò un salto del fosso senza rete, questi che piaccioni a te sono tutti modelli non sfruttati di più e allora o ti capita l'occasione di quello che conosci e sai come l'ha usato oppure si fa un sacrificio e si va a un bel SE nuovo ti dura sicuro di più e la macchina è la tua e garantita.
          Poi ognuno decide quello che vuole.

          Volevo porre un quesito come si fa a valutare se il soll elettronico funziona correttamente, basta usarlo due o tre giorni ad arare o serve altro? Esistono specialisti nella riparazione o regolazione di questi apparati?

          Commenta


          • #65
            Un componente critico del sollevatore elettronico sono le celle di carico (le stesse che si usano nelle bilance dei carri unifeed)...in tutti i casi esiste una procedura per valutare il loro stato di funzionamento però non chiedetemi come si fà
            [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

            Commenta


            • #66
              Riparazioni sollevatori elettronici

              Io di specialisti o comunque che ne capiscono qualcosa nn ne ho mai visti,la maggior parte vanno a tentativi.Anche se,pero',le nuove leve si stanno impegnando in tal senso

              Commenta


              • #67
                in azienda abbiamo avuto un 3130 venduto per passare al vituperato lamborghini;aveva 6000 ore e problemi se non quelli provocati dal concessionario non ne ha mai avuti.critiche pero posso farle al cambio per le poche marce nonostante avesse gia il power shift e la lentezza delle retromarce (che fatica far le manovre);altro difetto il consumo di gasolio notevole ,molto notevole.il confort di guida era comunque migliore del fiat 1000 super del mio vicino.Mi sento di dire che pero il 1000super tirava di piu del mio john deere.inoltre il 1000 è ancora nei campi seppur con 14000 ore mentre il mio john è a pezzi dal concessionario (rottura del cambio) dopo aver fatto poche ore in un azienda vicino con il carro miscelatore.comunque quando l'ho rivenduto non ho comprato un altro john deere (allora il 6410) per la poca serieta' del concessionario acui hanno tolto la concessione solo quest anno.ps sia delbosco che il conce di vercelli citati mi pare siano seri.

                Commenta


                • #68
                  grazie delle info, dalle ultime novità del conce NH di Vercelli del quale non ricordo mai il nome, quel 3650 che doveva entrare poi non hanno fatto nulla.... e in casa hanno un 3350 con 6000 h ma a 11500 euri che non mi sembra male dal momento che mi ha detto essere messo bene, in ogni caso io rimarrei sicuro su quello con meno h solo farei notare che i prezzi sono un pochino altini...
                  adesso continuo nella ricerca e col nuovo anno decido cosa fare

                  Commenta


                  • #69
                    X valtra(e nn solo):
                    il tuo 3130 aveva la trazione anteriore idrostatica(idraulica)? se si, hai mai avuto problemi con questa? te lo chiedo perchè io c'é l'ho nel mio 3030 ed ho sempre un problema: a freddo va tutto bene, ma appena il trattore si scalda, lo sterzo, da fermo si indurisce e diventa impossibile da girare. per sterzare tocca muoversi(anche pianissimo)..se ho un attrezzo sollevato dietro, pesante, questo nn succede..allora pensavo fosse colpa della zavorra anteriore (artigianale da 400-500 kg) invece no: in estate soprattutto quando il motore scalda nn si riesce a girare anche senza zavorra(ad esempio quando il trattore è da almeno un'ora attaccato ad una pompa centrifuga per irrigare). quello che mi insospettisce è il fatto che appena messo in moto, per i primi 15 minuti lo sterzo gira perfettamente (sempre)..poi, sopratutto in estate, noto che diventa duro come una roccia, a volte sento dei -toc fortissimi se sforzo il volante..
                    secondo voi da cosa può dipendere sto problema, e come potrei risolverlo?
                    in attesa di risposte, ringrazio anticipatamente, ed auguro a tutti buone feste, buon natale e spero che qualcuno possa trovare qualche bel regalo sotto l'albero

                    Commenta


                    • #70
                      il mio john 3130 era a semplice trazione,conosco un agricoltore che aveva il 3030 con la tai,l'ha venduto di disperazione .la tai era sempre rotta ,alla fine ha tolto tutto facendolo diventare un trattore a semplice trazione e appena ha avuto l'occasione l'ha rivenduto.ancora oggi non vuol piu sentir parlare di john deere.

                      Commenta


                      • #71
                        Esempi di un grande marchio come JD che ha fatto mezzi pessimi x la trazione idrostatica...............................POI ci fu la COMPARSA della DT meccanica,e da trattori quasi ridicoli a GRANDI MACCHINE...............MAHHHHHHHHHH!!!!!Come è strana l'evoluzione.............Come same prima aria poi l'acqua!!!!

                        Commenta


                        • #72
                          be sull'evoluzione john deere non si può proprio dire niente la differenza fu enorme già dalla serie 40 da li in poi fu tutto un crescendo (e da li cominciarono a salire le vendite) per quanto riguarda la tua seconda citazione basta dire che la ditta da te nominata ha pensato bene di abbandonare i propi motori per i deutz ognuno la pensi come vuole

                          Commenta


                          • #73
                            X pasqualeJDD:

                            sinceramente nn ho capito molto il senso del tuo messaggio ..personalmente io (ma anche molti altri) nn ho mai sentito dire che jd faceva macchine pessime con la trazione idrostatica, e poi, d'un tratto, trattori quasi perfetti con la DT. sicuramente la t.a.i. nn era efficiente come una DT (forse la metà), ma secondo me, altri parametri, come la qualità costruttiva, e l'affidabilità generale nn si discutevano.(perchè se un trattore nn è fatto di solo motore, come giustamente qualcuno dice, nn sarà fatto nemmeno di sola DT)
                            poi è logico che escono macchine + o - indovinate (e a sentire le voci dei proprietari , per es. 3030 e 3130 son stati tra i meno indovinati)..voglio dire che la macchine in genere erano discrete pur se dotate dell'handicap t.a.i, poi ovviato il problema con la d.t. le macchine considerate prima discrete sono diventate , soprattutto per chi le utilizzava nei lavori di trazione, "buone"..e in mezzo a macchine buone c'è sicuramente stato qualche trattore "per niente buono o pessimo", come per tutti gli altri costruttori. io la vedo così

                            Commenta


                            • #74
                              Certamente j.beer.....
                              La mia era una rilevazione ironica,x chi dice che SAME fa solo catorci......,non la vedo così!
                              Ho posseduto e posseggo John Deere, e tra i tanti ti dico che non tutti sono stati ottimi, ottimo è sono stati i due 4350 ,il 4455 ,il 2450 (ha attualmente 14mila ore e va...),il 6920s,il 4450, un 3350 (fiacco fiacco e fiacco,anche anticipando la pompa era un polmone...),non posso dire altrimenti x il 2650 che a 5500 ore si sono forati 2 cilindri,per il 6210 che perde olio dal motore nonostante gli interventi di officina JD..........
                              Tutto dipende dal mezzo......
                              Ma non si può negare che alcune serie o modelli non sono all'altezza del nome che portano,abbiamo avuto anche noi un JD con t.a.i. ed è stato subito sostituito con un FORD tw 30 (altro catorcio,x quanto fumava sembrava una locomotiva a vapore...).....
                              Fermarestando che sono le mie opinioni che non voglio imporre a nessuno!!!!

                              Commenta


                              • #75
                                Allora scusami, avevo proprio frainteso il tuo messaggio! ..in effetti poi, la vedo come dici tu.. e ti invidio pure un pò perchè certi trattori che hai usato talvolta me li sogno

                                Commenta


                                • #76
                                  Beh prima con il contoterzismo ne consumavamo molti di mezzi,ma ora il tutto si è ridimensionato,con il gasolio alle stelle (0,70 euro al litro...),amcchine nuove sempre + assetate e SOPRATTUTTO CONCORRENTI CHE EVADONO IL FISCO NON EMETTENDO FATTURE non è + una strada fattibile......
                                  Poi aggiungi che molti grossi proprietari vendono i terreni ad altri che non sono agricoltori ma hanno grossi capitali da investire,e x di più comprano vecchi rottami ci mettono su un operaio che ci mette 3 mesi per arare 200 ettri e il brodo è fatto!!!!!
                                  Quindi ora meno mezzi e + famiglia!!!

                                  Commenta


                                  • #77
                                    Originalmente inviato da valtra
                                    per quanto riguarda la tua seconda citazione basta dire che la ditta da te nominata ha pensato bene di abbandonare i propi motori per i deutz ognuno la pensi come vuole
                                    Non capisco la tua affermazione "ha pensato bene", SAME ha sempre fatto ottime unità per quanto riguarda i motori raffreddati ad aria, forse erano un po' più pigri di altri motori (almeno quelli che possiedo e che ho utilizzato) però sono motori che fanno fatica a mollare!!!
                                    Poi è da diversi anni che la SAME fa motori raffreddati ad acqua, senza l'aiuto ne di Deutz, vedi gamma Silver 110/130, oppure gamma Rubin...
                                    E ancora addesso i motori montati sulle gamme medie explorer silver e altri montano motori SAME!!!!!

                                    Commenta


                                    • #78
                                      l'explorer con il motore deutz è già pronto vedi trattori di dicembre e uscirà nel corso del 2006 che il motore same sparirà non l'ho detto io ma l'amministratore delegato della same Bordi (sembra che rimarrà solo il 3 cilindri) leggi le interviste su tv o altri giornali Questo è un fatto per il resto ripeto ognuno la pensi come vuole

                                      Commenta


                                      • #79
                                        X Valtra, lo so benissimo che la SAME passerà su tutta la gamma ai motori Deutz, ma è più che normale, dato che ha acquisito la maggioranza della Deutz Ag, e quindi è conveniente da parte di SAME affidare tutto il reparto motoristico alla Deutz, ma non hanno sostituito i motori perchè non erano all'altezza!!!
                                        Chiudo qui, torniamo a parlare dei JD

                                        Commenta


                                        • #80
                                          JD JD JD JD JD JD JD!!!!!!!!!
                                          Ah JD perchè fai tutti impazzì!!!!!
                                          10 ti amano e 100 ti odiano!!!!!

                                          Commenta


                                          • #81
                                            pacio hai ragione parlare di jd è meglio però urge una precisazione alla tua e a quella di urbo 83 e cioè:Same ha acquisito il 29,9 % delle azioni di deutz motori diventando il primo azionista ma questo non vuol dire che ha acquistato la maggioranza come dici tu (che dovrebbe essere se non sbaglio i conti il 50,1%) e nemmeno come dice urbo che deutz motori è stata acquistata da same
                                            Ultima modifica di

                                            Commenta


                                            • #82
                                              Mi sono espresso male, dicendo la maggioranza, ma era per semplificare le cose, cmq che sia il 30% o il 50% non cambia molto le cose, fatto sta che SAME passa ai motori Deutz solo per un fatto economico, e cioè che gli costa di più progettare e produrre i propri propulsori che passare ai Deutz.....
                                              Chiudiamo qui altrimenti non è mai finita!!!!

                                              Commenta


                                              • #83
                                                Non trovo il deplian del 4350,qualcuno x caso l'ha scannerizzato??? (x esempio jDfan??).....mi interessava il valore della coppia espressa.....

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  John-deere 1020

                                                  Secondo voi il mezzo in oggetto anche se un po vecchiotto e una macchina valida oppure no? e soprattutto il 1020 quanti cv a? grazie.
                                                  Ultima modifica di Motivo: unione argomenti

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    se è messo abbastanza bene si!

                                                    posseggo un 920 del 72 (preso nel 89) con 4000 ore circa, ne ha quasi 7000 e problemi zero..e fino a pochi anni fa lo usavo per far tutto!! dall'aratura all'irrigazione, con pompa irr. veneta nt/c2..anche per 8 ore filate.. mai avuto problemi di surriscaldamento o perdite di potenza o altro..(nn voglio far polemiche, ma un mio compaesano con il same minitaurus 60 stessa pompa, stessi rapporti, lo teneva solo 100-200 giri + del mio ha purtroppo bruciato il motore ..)
                                                    poi è manegevolissimo.

                                                    per la potenza è un pò un casino in quanto, io, per il mio trovo, valorri sempre diversi, il libretto dice 36 kw (48,5 hp)..
                                                    il 1020 dovrebbe essere 50 o 1-2 cv in più..

                                                    cmq come tutte le macchine nn è perfetta ti do i seguenti consigli:

                                                    1) il cambio 8av+4r nn è morbidissimo, ma diifficilmente gratta e la doppietta in scalata viene bene anche da veloci..se tende a grattare ogni volta che fai un cambio sulle veloci,,vuol dire che è stato perlomeno maltrattato..
                                                    2)controlla che nn spanda dal sollevatore, o che se spanda, sia solo un problema di boccole usurate..se lo sono puoi rimediare anke con dei spessoriin teflon (costo 0)
                                                    3)provalo con aratro o estirpatore e vedi la sensibilità del sollevatore(cmq un po bassa)..se in sforzo controllato(c'è il selettore a 5 posizioni) il sollevatore nn si alza e abbassa c'è qualcosa che nn va..è normale ma lo dico perchè ho provato stessi modelli e sollevatori con sensibilità molto diverse!!
                                                    4) controlla che la frizione a 2 stadi non abbia troppo gioco e che i cuscinetti siano buoni..da fermo schiaccia a fondo la frizione e accelera..non deve far rumori strani.
                                                    5)solite cose per il motore (non deve mangiar olio, nn deve fumar troppo e cmq solo nero etc..) il motore è il 2,5 litri a 3 cilindri..potrebbero avergli dato una toccata alla pompa (c'era anche l'1120 con quel motore mi sembra)
                                                    6) controlla che l'impianto e elettrico e il blocco della chiave funzionino bene..se il blocco è stato sostituito nn preoccuparti, quelli originali jd facevano schifo ..
                                                    dicci un pò di più sulle condizione del trattore!! se puoi invia 1 foto!!
                                                    ciao!

                                                    Commenta


                                                    • #86
                                                      Grazie per i consigli che mi ai dato,sono andato a vederne uno e a prima vista mi sembra in regola ma siccome non sono un esperto preferivo avere dei pareri a circa 6000 ore,sono tante sono poche???e una domanda banale credo penso che dipenda da che tipo di lavoro a fatto giusto?e mi anno chiesto 3000 euri sara troppo?...ciao e grazie.

                                                      Commenta


                                                      • #87
                                                        6000 ore, secondo me nn sono poi così poche, ma un trattore di quell'età con meno ore o è stato fermo per un bel po di tempo, o ha avuto qualche problema..quindi sono le ore "giuste" per me...poi, come hai detto tu, dipende per cosa e stato utilizzato..il trattore è piccolo quindi se si trova in zone con campagne estese sicuramente nn è stato usato per lavori pesanti..ma se si trovava originariamente in zone di piccole appezzamenti(come dalle mie parti) potrebbe aver lavorato a fondo ...bisogna cercare di informarsi..

                                                        3000 euro?? io l'ho pagato l'equivalente in lire nell'89 (precisamente 6500000)..secondo me devi farti scalare almeno 500 euro, ma per i prezzi io nn sono molto informato , aspetta il consiglio di altri..

                                                        Commenta


                                                        • #88
                                                          Ok grazie per i consigli vedro un po cosa posso fare,lo controllero bene e poi tiro un po con il prezzo e vediamo cosa succede grazie ancora. a presto.

                                                          Commenta


                                                          • #89
                                                            io ce lo un pikkolo 2650 posso dire che nel suo pikkolo e per la sua eta era un gran machinino gia le 4 ruote motrici con innesto eletro idraulico presa di forza idraulica per me anke come traino e superiore all 80/90 motore turbo e guida comoda anke se sei seduto sull sollevatore

                                                            Commenta


                                                            • #90
                                                              io di john deere posseggo il 7600 e devo dire che è proprio una gran macchina confrontandola con i motori che presentava la same la lamborghini e la fiat negli anni 90 risulta molto più avanzata come macchina sia per la cabina molto silenziosa e spaziosa sia per l'affidabilità un anno o due prima del john deere mio padre aveva comprato un lamborghini

                                                              li posseggo ancora tutti e due e al lamborghini gli ho già dovuto cambiare il blocco della testa perche mi era entrata dell'acqua invece al john deere nulla apparete una molla del sedile rotta e una lamierina difettosa nel cambio che ho cambiato con poco
                                                              mio nonno possiede un vecchio john deere senza cabina che ha pagato pochissimo perche la preso da un rivenditore che lo stava per portare in demolizione oichè all'ex proprietario non serviva più!! la sigla non la ricordo andrò a vedere comunque ormai è da due anni che c'e la e per adesso non ha mai dato problemi!|

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X