MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Zardo macchine agricole

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Zardo macchine agricole

    Vi inoltro la mail scritta al sig. Zampicinini (all'indirizzo trovato proprio su questo forum) esperto di trebbie italiane antiche, non avendo ricevuto risposta spero che qualche utente del forum abbia qualche informazione a riguardo. Riporto il testo integrale.

    "Le scrivo per sapere se ha qualche notizia relativa alla Zardo Macchine Agricole, la società istituita dal mio trisavolo e dai suoi fratelli che quest’anno festeggia i 90 anni di vita. L’azienda sorta nel 1919 produceva mietitrebbie, pigiatrici e altre macchine agricole. Negli anni 50 ha abbandonato la produzione di trebbie diventando Officine meccaniche F.lli Zardo per concentrarsi nel reparto fonderia avviato proprio per fornire i pezzi da montare sulle mietitrebbie. La ditta ha continuato a lavorare fino al 1979 nel centro di Bolzano Vicentino (Vicenza) come Fonderia Zardo snc passando poi in un’area esterna al centro abitato costituendo la nuova società Fonderia Zardo s.p.a. ancor’oggi esistente e operante con le maggiori aziende produttrici di mezzi agricoli. La vecchia snc esiste ancora, ed è denominata Animisteria Vicentina di Zardo F.lli snc.
    Mi piacerebbe molto sapere se esiste ancora un esemplare in vita di qualche trebbia o una documentazione fotografica possedendo noi solamente le sponde in legno e qualche foto sbiadita essendo gran parte dell’archivio storico dell’azienda perduto nell’alluvione del 1966 ".

  • #2
    Non ho mai ricevuto l'e-mail e solo oggi vedo questa richiesta di informazioni. Purtroppo della Zardo non ho null'altro che quanto pubblicato nel mio libro Trebbiatrici italiane.
    Ho solo una fotocopia di un depliant, da cui ho desunto i dati tecnici.
    Non ho mai visto una foto di una trebbia, anche se penso che qualche esemplare potrebbe essere sopravvissuto.
    Speriamo che attraverso il forum giunga qualche notizia.

    Commenta


    • #3
      Originalmente inviato da trebbiatrice Visualizza messaggio
      Non ho mai ricevuto l'e-mail e solo oggi vedo questa richiesta di informazioni. Purtroppo della Zardo non ho null'altro che quanto pubblicato nel mio libro Trebbiatrici italiane.
      Ho solo una fotocopia di un depliant, da cui ho desunto i dati tecnici.
      Non ho mai visto una foto di una trebbia, anche se penso che qualche esemplare potrebbe essere sopravvissuto.
      Speriamo che attraverso il forum giunga qualche notizia.
      La ringrazio per la risposta, ho preso in prestito qualche giorno fa in biblioteca il suo libro sulle trebbie italiane, ma conto di acquistarlo a breve, mi ha fatto molto piacere trovare dei riferimenti all'azienda fondata dal mio bisnonno Vittorio (1887-1952) che dopo un'esperienza lavorativa alla De Antoni si era messo in proprio con i fratelli nel 1919. Ho potuto vedere le informazioni da lei riportate nelle schede finali dedicate ai piccoli costruttori. Mio padre mi racconta che proprio dal 62 l'azienda ha smesso la produzione di trebbie per dedicarsi integralmente al reparto fonderia (già operativo conto terzi dagli anni 50), quindi il modello Universal da lei riportato è proprio l'ultimo prodotto. Mi piacerebbe molto riuscire ad avere una copia del depliant da cui ha tratto le informazioni della pubblicazione. Se le fa piacere se mi scrive in un messaggio privato il suo indirizzo mail corretto (avevo inviato le mail all'indirizzo trovato qui nel forum) le invierò le foto in nostro possesso pubblicate anche nelle due monografie fotografiche "Bolzano Vicentino si racconta".

      Commenta


      • #4
        http://www.flickr.com/photos/73202684@N00/2770502774/

        Buon giorno sono Filippo Campagnolo, ho 16 anni, e ho una grandissima passione per le trebbie. Mi sono costruito già costruito 3 trebbie, una in modellino, una da 50 e una da 80 cm.
        Visto che siamo in argomento zardo pubblico qui delle foto che mi portano a pensare al 99.9% che la macchina in questione sia proprio un'incorporata Zardo che ne dice Sig. Zampiccini?
        Lei dalla pubblicazione del libro è diventato il mio idolo è un piacere avere contatti con Lei, anche perche mi ha aperto gli occhi su dei piccoli misteri (visto la mia giovane età) di queste macchine...cosa che mi ha permesso di andare avanti con la mia produzione di trebbiatrici!
        Grazie per l'attenzione
        Ultima modifica di

        Commenta


        • #5
          Buongiorno, ho letto con molta passione le vostre storie, personalmente mi sono appassionato al tema, sono stato fortunato ed ho da qualche tempo un Zardo di bolzano vicentino, Ho usato per sgranare anche qualche settimana fà. Ora la devo restaurare. appena avvrò ultimato il lavoro pubblicherò le foto.

          Commenta

          Caricamento...
          X