MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Fiat serie 80

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • m100
    ha risposto
    Pensa che è il 3° 780 che ho, due 2rm ed uno dt con gabina originale, che ho poi gommato largo 440/65R24 ANT. e 540/65R34 POST. Sono macchine con motore generoso, facili da riparare e comode da usare. Certo che la serie 90 con leve cambio laterali + inversore è un'altra cosa, ma cambia anche il prezzo.
    Io ho un amico che ha un 780 dt con circa 12000 ore, ma da ottobre a marzo parte solo con l'etere.
    Saluti.

    Lascia un commento:


  • appassionato
    ha risposto
    Originalmente inviato da Rodeo95 Visualizza messaggio
    un 880/5 arancione????
    quindi gli 880/5 sono nati prima del passaggio al colore rosso fiat.
    è un vecchio dubbio di cui si è parlato anche su questo forum, cioè non sapevamo se fossero esistiti 880/5 arancioni, a quanto pare la risposta è si.
    io, personalmente, avevo sempre visto 880 4 cilndri arancioni e 880/5 rossi.
    Ho chiesto recentemente al proprietario; e ha detto che il suo 880-5 arancione l'ha comprato nuovo nel 1980 ed era uno degli ultimi Fiat colorati di arancione perché diceva che l'anno dopo che l'ha comprato (quindi nel 1981) un altro agricoltore ha compratoun 980 terracotta.

    Lascia un commento:


  • appassionato
    ha risposto
    Originalmente inviato da Rodeo95 Visualizza messaggio
    un 880/5 arancione????
    quindi gli 880/5 sono nati prima del passaggio al colore rosso fiat.
    è un vecchio dubbio di cui si è parlato anche su questo forum, cioè non sapevamo se fossero esistiti 880/5 arancioni, a quanto pare la risposta è si.
    io, personalmente, avevo sempre visto 880 4 cilndri arancioni e 880/5 rossi.
    Sì infatti questo signore ha detto che quando l'ha comprato era il primo trattore della Fiat con 5 cilindri ed è l'unico nel mio paese che ha l'880 5 cilindri dt. Infatti nel mio paese ci sono anche 2 Fiat 880 4 cilindri dt. Comunque io avevo il 90-90 dt che è anche questo un 5 cilindri il quale anch'io confermo che il 5 cilindri della Fiat è un gran motore contando anche che il 90-90 è più pesante dell' 880-5.

    Lascia un commento:


  • Rodeo95
    ha risposto
    Originalmente inviato da appassionato
    . E' anni che glielo attacca e inoltre e da anni che questo 880-5 dt arancione (perché la preso nuovo) ha 10.000 ore e non ha mai avuto problemi.
    un 880/5 arancione????
    quindi gli 880/5 sono nati prima del passaggio al colore rosso fiat.
    è un vecchio dubbio di cui si è parlato anche su questo forum, cioè non sapevamo se fossero esistiti 880/5 arancioni, a quanto pare la risposta è si.
    io, personalmente, avevo sempre visto 880 4 cilndri arancioni e 880/5 rossi.

    Lascia un commento:


  • m100
    ha risposto
    Diciamo che il cambio del 980 era simile al cambio dei 780, 880, nei quuali però si poteva avere anche il tipo 8 + 2 con solo 2 riduttori (modelli più vecchi), la serie 90 aveva comando laterale e disposizione del movimento leva riduttore come nel tuo schema.
    La serie 80 invece aveva RM in basso a destra e i riduttori uno dietro l'altro, dal basso
    verso l'alto, andando dalla veloce in basso alle lenta in alto, con posizione di folle tra
    2° gamma e 1° gamma se non mi sbaglio (oppere tra 2° e 3° gamma).
    Non ho foto del mio 980, ma se vuoi altre foto puoi andare su konedata.net, su agriaffaires, ecc.
    Se posso dirti la mia idea in effetti il lavoro giusto del 980 è con il forcone (il mio aveva
    montato un Fasano), infatti essendo 6 cilindri ere ben bilanciato (io lavoro in mezza
    collina), per il resto da arare era leggerino, per passare la terra con roter 3m era un pò
    in crisi e per la fienagione era troppo grosso e un pò legnoso nelle manovre con DT
    inserita. Io ho dovuto sostituirlo perchè con solo il forcone faceva veramente poche ore ed era sprecato. Saluti e alla prossima.

    Lascia un commento:


  • 72-85
    ha risposto
    Grazie della risposta..praticamente un po' come il 110 90..soo che il 980 ha lo le 4 marce più la retro e con l'altra leva i 3 riduttori..opure a richiesta 4 ..ed ecco perchè alcune marce sono 16 x 4...
    Non so se la retro è in giù o in su.perchè vedevo un altro aico sempre con un 980..ma molto mal ridotto che per mettere la retro tirava la leva verso il sedile...
    Era come lo schema che ho aggiunto il cambio??
    Avresti qualche foto del 980?
    saluti
    Thanks to ImageShack for Free Image Hosting

    Lascia un commento:


  • m100
    ha risposto
    Originalmente inviato da 72-85 Visualizza messaggio
    Salve a tutti.
    Oggi ho visto il mitico 980 dt di un mio amico...tenuto gelosamente... davvero sembra uscito di fabbrica...con la sua cabina originale.. forca argnani e monti... e il suo colore terracotta con i fari quadrati...
    Visto che mi è venuto un dubbio... chiedo a voi.
    Quanti tipi di trasmissione poteva avere questo 980?
    Cioè il cambio quante marce aveva?
    saluti e grazie per le risposte
    Ciao a tutti. Rispondo a 72-85, io ho avuto un 980 DT anno 1984, color terracotta, con
    trasmissione 12 + 3, sul sito konedata.net è riportata una versione 16 + 4 che
    persondalmente non conosco. Saluti e alla prossima.

    Lascia un commento:


  • 72-85
    ha risposto
    Salve a tutti.
    Oggi ho visto il mitico 980 dt di un mio amico...tenuto gelosamente... davvero sembra uscito di fabbrica...con la sua cabina originale.. forca argnani e monti... e il suo colore terracotta con i fari quadrati...
    Visto che mi è venuto un dubbio... chiedo a voi.
    Quanti tipi di trasmissione poteva avere questo 980?
    Cioè il cambio quante marce aveva?
    saluti e grazie per le risposte

    Lascia un commento:


  • challenger
    ha risposto
    principamente il motore è la sostanziale differenza, sul 1380 viene montato con cilindrata 5500, sul 140 cilindrata 5800

    Lascia un commento:


  • OM 58
    ha risposto
    Salve a tutti, ho appena permutato il mio vecchio hurlimann H490 per un altrettanto attempato ma pur sempre grintoso 1380.
    Il vecchio proprietario però ha cambiato i pannelli con quelli del 140/90. Se qualcuno sapesse dirmi qualcosa di più su questo trattore e sulle differenze con la serie successiva grazie tante
    Attached Files

    Lascia un commento:


  • 72-85
    ha risposto
    qui c'è tutto il catalogo:1580 e 1880

    http://images.google.it/imgres?imgur...IT271%26sa%3DN

    puoi trovare tutta la serie 80 nella prima colonna 80 big series
    ciao
    Ultima modifica di

    Lascia un commento:


  • Filippo B
    ha risposto
    I cambi per queste macchine erano in principio 8Av+2RM (anche se personalmente non ne ho mai visto uno con questa configurazione di cambio), in alternativa se non erro 12av+3Rm.
    Nel tempo l'8+2 a me risulta non venisse piu fornito, ma standard divenne 12+3, in alternativa 16+4 con il superiduttore.
    Il 780 a me risulta anche con inversore 8av+8rm, nell'880 invece non ho mai trovato questo opzional.




    Originalmente inviato da Kikko91
    anche il 780 fa i 33Km/h

    Di serie 80 che superano addirittura i 30km io non ho mai sentito parlare.
    Il 780 con gommatura di serie fa esattamente 25,57 km/h. Dati Fiat.
    Da dove deduci che il 780 fa i 33km/h?

    Lascia un commento:


  • challenger
    ha risposto
    Originalmente inviato da Filippo B
    Sbaglio o sul depliant allegato da Rodeo manca il 1280?
    semplice filippo, quel 1180 turbo in realtà se si potesse esaminare attentamente risulterebbe un 1280 leggermente depotenziato o solo con le scritte cambiate, in un mercato che all'epoca esigeva il turbo per questioni di marketing o per esigenze altimetriche dei vari mercati per fiat era la mossa meno dispendiosa.

    Lascia un commento:


  • j.beer
    ha risposto
    Originalmente inviato da Kikko91
    nell'azienda dove vado a dare una mano abbiamo un fiat 780 prima serie(arancione) ; quest'anno ha compiuto 10000 ore, lo adoperiamo con la botte,rotante maschio 2.50m,falciacondizionatrice Bellon 2.40m portata ... ottimo motore ottima posizione delle lee del sollevamento, forse il cambio pecca un pò 8 marcie avanti,2 retro. cosa ne pensate di questo trattore?


    come già detto ottimo motore..ma il cambio non è un 8 avanti e 4 retro? (stessa serie s'intende)..io me lo ricordo così!
    se non sbaglio delle 4 marce x ogni gamma(2) solo le ultime 2 sono sincronizzate, questa può essere considerata una piccola pecca per qualcuno ma il cambio marcia è comunque abbastamza morbido..
    altri difettini sui modelli che ho visto sono: problemi allo sforzo controllato del sollevatore e qualche perdita d'olio dalla presa di forza posteriore (penso dovuta ad usure di qualche componente)
    ah..com'è ridotta la carrozzeria? proprio quei modelli arancioni della serie 80 sono stati i primi ad essere corrosi(velocemente) dalla ruggine, in particolar modo le cabine originali, con forma tipo serie 90.

    Lascia un commento:


  • pablito
    ha risposto
    ottima macchina, motore brillante e buono, aveva solo un difetto era debole di frizione

    Lascia un commento:


  • Filippo B
    ha risposto
    Rimembro rimembro....

    Quindi un 1180 Turbo? Non me l'aspettavo davvero.
    E' proprio vero che non si finisce mai di imparare.

    Chissa' se realmente trae benficio dalla sovralimentazione. Sarebbe veramente interessante approfondire con dati tecnici e curve caratteristiche aspirato Vs. sovralimentato.
    P.S. Grazie Delfo.

    Lascia un commento:


  • delfo
    ha risposto
    Caro Filippo da quanto risulta a me il 1180 Turbo marcato Hesston è proprio esistito e non e' per niente un'idea pubblicitaria.

    Purtroppo non ho notizie ufficiali sul perchè su quel mercato si sia fatta quella scelta.

    Un esperto molto saggio mi ha suggerito una possibile lettura e cioè che si è scelto il propulsore turbo anche per il 1180 per evitare di avere molti motori diversi su un mercato tanto lontano come quello americano.

    Secondo me invece credo che sul mercato americano non digerissero molto volentieri dei trattori grandi con motori aspirati e quindi le case hanno deciso di adeguarsi.

    Del resto è un pò la stessa situazione che avevamo osservato in casa Same con il misterioso e turbatissimo Deluxe....Filippo rimembri???.

    Saluti

    Lascia un commento:


  • Filippo B
    ha risposto
    Sul numero di Febbraio della rivista Trattori c'è un articolo sulla storia Fiat:
    In centro pagina foto del 1180 marchiato Hesston per i mercati americani..... Sopresa: scritta Turbo sul cofano.......

    Oibo'! Trovata pubblicitaria o particolare versione?

    Vediamo se qualcuno ne sa di piu!

    Lascia un commento:


  • Alle
    ha risposto
    Io sono nato quando impazzava la serie "Nastro d'Oro" e la serie 80 praticamente l'ho vista nascere e vi posso dire che di tutta la serie ci sono modelli riusciti e altri no ma dire che sono delle macchine che non vanno bene io ci andrei piano anche perchè a titolo di cronaca e per parcondicio nei CASE ci sono ancora problemi di albero motore.
    Detto questo riguardo alla serie 80 a mio parere di macchine che non erano il massimo erano:
    580 motore 3 cilindri con poco tiro al minimo
    880 4 cili. il motore OM CO3 con la pompa rotativa è una ciofeca
    mentre gli altri modelli soprattutto 780-880/5 e 980 sono state grandi macchine. Per i guasti al cavo della frizione c'è un 780 quì al mio paese che in 8000 ore non l'ha mai rotto e poi i guasti dipendono spesso anche da chi guida la macchina.

    Lascia un commento:


  • challenger
    ha risposto
    pure il super riduttore o la versione 24+8 a seconda come si vuole definire era disponibile a richiestaindifferentemente sulla versione base o quella h

    Lascia un commento:


  • Benny69
    ha risposto
    Il pistone sx esterno per il sollevatore era un optional, disponibile anche per il DT normale. Il DTH poi ha di serie l'aspirazione aria alta come lo scarico, mentre quello normale no.
    Concordo sulle taroccature, ce ne sono tantissime.

    Lascia un commento:


  • Roby17
    ha risposto
    Ciao a tutti. Io ho un 1180 DTH ed il peso della macchina senza zavorre si aggira attorno ai 50qli, per quel che riguarda l'H a diferenza del fratello 1180 DT, ha la frizione rinforzata, il blocaggio dei diferenziali anteriore e posteriore idtaulico, la presa di forza ad innesto idraulico, il superriduttore, come ha detto delfo e challenger, In più ha anche il sollevatore con un pistone ausiliario. Per quel che ho visto di differente dal 1180 senza H..... hihihihi

    Lascia un commento:


  • Alfre
    ha risposto
    Dt H

    Se permettete posso aggiungere che ci sono in giro parecchie macchine "taroccate"nel senso che molte macchine che sono state riverniciate hanno la targhetta DT H anche se in realta nn lo sono.Questo perche'c'e'in giro una ditta che produce questo ricambio nn originale con scritto tutto il nome e,mi capita di aver visto parecchie macchine 2 rm con la targhetta DT H,che i proprietari nn hanno provveduto ad acccorciare.Quindi i veri DT H sono molto pochi.

    Lascia un commento:


  • challenger
    ha risposto
    non diciamo eresie,oltre 70 ql il 1180,chi asserisce ciò ha forse messo in pesa il mezzo prima di fare una simile affermazione?Da fonte ufficiale fiat tratta dal manuale di officina per il 1180 dt"in ordine di lavoro con sollevatore completo di attacco attrezzi,gancio di traino e cabina"
    a semplice trazione kg 4450
    a doppia trazione kg 4850

    riguardo alla versione H sempre dal manuale leggo e trascrivo

    mod 1180 h e 1180 dth
    questi modelli,indicati per impieghi particolarmente gravosi,si differenziano dai mod.1180 e 1180dt per l'adozione dei seguenti gruppi che equipaggiano i modelli maggiori della gamma alta:
    versioni semplice trazione:frizione centrale da 14",frizione presa di forza multidisco a bagno d'olio e frenetto di disinnesto sistemata nella scatola trasmissione,bloccaggio idraulico del differenziale e pompa idraulica con valvola regolatrice di portata per comandare sia la frizione presa di forza che il bloccaggio differenziale

    versioni a doppia trazione:stessi gruppi già previsti per le versioni a semplice trazione più il bloccaggio idraulico del differenziale del ponte anteriore


    con ciò penso di aver chiarito il tutto, eventuali lievi differenze di peso possono solo attribuirsi al montaggio di pneumatici più larghi ed altre atrezzature non non fornite dalla casa.

    Lascia un commento:


  • delfo
    ha risposto
    Per quanto riguarda il peso del 1180 è assolutamente un errore perchè il peso corretto è quello riportato nella mia risposta (fonte Fiat) peraltro già era molto pesante così figurarsi con 70 Qli.

    Non mi risultano altre versioni particolari (per il peso) che non siano l'H che però aveva un peso maggiore ma di poco.

    Per quanto rigurda l'H come detto da Benny voleva dire Heavy (pesante) ed aveva molti particolari rinforzati (frizione, ponte anteriore, gomme, ecc) che spesso erano mutuati dai trattori si categoria superiore e nascevano per gli usi molto gravosi.

    Meccanicamente non avevano differenze di potenza ma erano dotati di superriduttore e questo ha fatto credere erroneamente a qualcuno che l'H identificasse le macchine con questo accessorio.

    Saluti

    Lascia un commento:


  • make1978
    ha risposto
    Si hai ragione mi riferivo al 1180 dt comunque so che sei uno dei massimi esperti qua dentro e, non me ne volere, ma guarda cosa ho trovato in questo sito!! che fosse modificato per qualche mercato estero?



    http://www.puddingsworld.com/Machine...at_1180_84.htm

    FIAT 1180

    MAX POWER AT ENGINE CRANKSHAFT (net) (kW): 84.5 (113.4 hp) at 2500 engine r/min.
    MAX POWER AT PTO SHAFT (kW): 76.4 (102.4 hp) 1,020 r/min at 2,509 engine r/min.
    MAX POWER AT DRAWBAR (kW): 65.9 (88.3 hp) at 2,429 engine r/min.
    MAX CRANKSHAFT TORQUE (Nm): 348.2 at 1,400 r/min.
    MAX DRAWBAR PULL (kN): 58.4 at 2.1 km/h on 18.4 R x 38 tyres when tractor weighted to 6,940 kg,
    ENGINE: Fiat 8065.04, Cylinders = 6, Bore = 103 mm, Stroke = 110 mm, Displacement = 5499 cm3, Compression ratio = 17:1.
    TRANSMISSION: Type: synchromesh.
    STANDARD SPEEDS: Forward = 2.56, 3.22, 3.90, 4.70, 5.85, 7.38, 8.92, 10.76, 14.08, 17.7, 21.46, 25.90 km/h, Reverse = 5.97, 7.53, 9.10, 10.98 km/h. on 23.1 x 34 rear tyres.
    STANDARD TYRES: Front = 10.00 x 16 x 8, Rear = 23.1 x 34 x 8, Ground clearance = 662 mm
    OVERALL DIMENSIONS: Length = 4,096 mm, Width = 2,220 mm, Height to highest point of cab = 2,812 mm, Tread = Front = 1,600 to 2,100 mm, Rear = 1,520 to 2,220 mm.
    WEIGHT (as sold without ballast): 6,720 kg.
    PTO: Standard PTO speeds = 540/1,000 r/min, Spline shaft diameter = 35 mm, Shaft central between wheels, Rotation = clockwise viewed from rear.
    HYDRAULICS: Pump capacity = 841 ml/sec, Maximum pressure = 17.00 MPa, Number of remote outlets = 2.
    IMPLEMENT ATTACHMENT: 3 point linkage, Category 2, Maximum lift at hitch point = 4,400 kg.
    ROPS CAB OR ROLLBAR: ROPS cab.
    STANDARD EQUIPMENT: Super comfort cab, Power steering, 540/1 000 r/min PTO.
    OPTIONS AVAILABLE: Weights and selection of tyre equipment.

    FIAT 1180DT

    MAX POWER AT DRAWBAR (kW): 67.7 (90.7 hp) at 2,504 engine r/min.
    MAX DRAWBAR PULL (kN): 68.5, at 2.7 km/h, on 18.4 R x 38 tyres when tractor weighted to 8,241 kg.
    STANDARD TYRES: Front: 14,9 x 28 x 6; rear: 23.1 x 34 x 8; ground clearance: 468 mm,
    OVERALL DIMENSIONS: Length = 4,162 mm, Width = 2,220 mm, Height to highest point of cab = 2,812 mm, Tread = Front = 1,800 to 2,234 mm, Rear = 1,520 to 2,220 mm.
    WEIGHT (as sold without ballast): 7,180 kg.
    OTHER DETAILS AS FOR 1180

    Lascia un commento:


  • delfo
    ha risposto
    Se ti riferisci al Fiat 1180 Dt anche secondo me è stata una buona macchina ma il suo peso era decisamente inferiore infatti nella versione Dt e cabinata pesava circa 56 Qli mentre per trovare il peso che hai indicato bisognava salire fino al 1380 Dt e Cabina.


    Saluti

    Lascia un commento:


  • make1978
    ha risposto
    Fiat 1180 Dt

    salve vorrei parlare un pò di questo trattore che è, tuttora , un mito, almeno per me! a parte il fatto che , nella mia zona, viene impiegato da molte aziende agricole e pure dal Comune e ha un possente 6 cilindri da 5500cc, mi domandavo come potesse arrivare a pesare 66 quintali ho fatto un giro sui siti di Same, Fendt, Landini e ho visto che:
    Legend 185 peso kg 6250
    Fendt vario700 165cv peso kg 6555
    Same Iron 175 peso kg 5970
    Same Silver 115 - 130 peso kg 5080 - 5130

    Ma 'sto trattore era destinato a qualche impiego particolare o attualmente salgono le potenze e scendono i pesi?
    ci vediamo

    Lascia un commento:


  • GiancaMI
    ha risposto
    Ho trovato questa foto non sapevo memmeno di averla
    Attached Files

    Lascia un commento:


  • GiancaMI
    ha risposto
    Originalmente inviato da Roby17
    Sono d’accordo con te, io ho un Fiat 1180 dth una bomba. Consuma poco ed i ricambi sono + economici di molte altre macchine sopratutto li trovi quasi tutti anche di concorrenza.
    Io invece ho un 1280 e non è stato il max della vita in gioventù ha fatto tribolare( La pdf idraulica); il motore è grintoso su questo non c'è dubbio; ma con il superiduttore inserito in retro nn vai più!

    Lascia un commento:

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X