MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Trattorini tosaerba: Problemi & Soluzioni (bis)

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #31
    Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
    è veramente necessario che posti qualche foto della macchina.
    ok domani faccio qualche foto anche se è stata smontata per manutenzione..

    Commenta


    • #32
      Trattorini tosaerba: Problemi & Soluzioni

      Buongiorno,
      ho un trattorino partner P11577RB che monta motore briggs & stratton. Purtroppo, a causa di un mio errore, ho allentato accidentalmente lo scarico dell'olio e sono rimasto appunto senza olio rompendo così il motore. Molto probabilmente ho creato problemi all'albero motore e alle bronzine della biella. Naturalmente prima di smontarlo avevo chiesto all'officina dove l'avevo acquistato e mi ha chiesto 1.100,00 euro!!!
      Ora sto valutando vie alternative per la riparazione oppure sostituire d'intero punto il motore.
      Cosa mi consigliate?
      Ho chiesto anche ad un meccanico dove riparo l'auto e mi ha detto che conviene comprarlo nuovo!!
      Che dite?

      Commenta


      • #33
        prova a vedere se e' il medesimo motore :

        http://www.subito.it/accessori-moto/...o-37068496.htm

        http://www.subito.it/attrezzature/mo...o-37296898.htm

        http://www.subito.it/attrezzature/mo...i-37454598.htm

        Commenta


        • #34
          aiuto cambio cinghia trattorino tosaerba

          salve a tutti, dovrei cambiare la cinghia di un trattorino "eurosystem slalom" ma non sò come fare, cioè non capisco se devo smontare il piatto dove c'è la lama o se devo togliere la carenatura, qualcuno può darmi un consiglio?
          il trattorino è come questo

          http://www.plantes-et-jardins.com/ca...riations=13230

          Commenta


          • #35
            Ciao a tutti,
            allego la foto tratta dal manuale, la macchina fotografica non ce l'ho disponibile..
            Attached Files

            Commenta


            • #36
              Ti posso dire che per un errore analogo circa 2 anni fa ho fuso un ACME 220, molto simile (se non uguale) al b&s . Siccome avevo fretta ho preso un motore nuovo, me lo aveva procurato la rettifica dove avevo chiesto per rifare il mio. Circa 7/800 euro per il nuovo, e il costo per rifare l'altro non sarebbe stato molto dissimile.
              Ho comunque aperto il fuso e ho visto che il danno era: biella fusa sull'albero motore. Biella in alluminio senza bronzine. Una biella nuova si trova sui 40/50 euro a cui andranno aggiunti i costi di lucidatura/rettifica albero....quindi dipende dalle tue esigenze di avere la macchina in funzione nel giro di poco e dallo stato d'usura complessivo del motore.

              Commenta


              • #37
                la macchina fotografica non ce l'ho disponibile.

                Commenta


                • #38
                  Originalmente inviato da synyer Visualizza messaggio
                  la macchina fotografica non ce l'ho disponibile.
                  ???

                  A dire il vero credevo di trovare dell'altro scritto...

                  Commenta


                  • #39
                    ok ho visto la foto ed è tutto chiaro. questa macchina è stata prodotta dalla eurosystem di luzzara (re) ed è invendita ancora oggi con il nome "asso", qualunque rivenditore di tal marca ti può procurare i pezzi che necessiti. oppure ancora è stata venduta dalla fu marazzini, con il nome "rodeo". non dovresti avere problemi a reperire le cinghie.

                    Commenta


                    • #40
                      Originalmente inviato da MaxB. Visualizza messaggio
                      ok ho visto la foto ed è tutto chiaro. questa macchina è stata prodotta dalla eurosystem di luzzara (re) ed è invendita ancora oggi con il nome "asso", qualunque rivenditore di tal marca ti può procurare i pezzi che necessiti. oppure ancora è stata venduta dalla fu marazzini, con il nome "rodeo". non dovresti avere problemi a reperire le cinghie.
                      Ok grazie dell'informazione...

                      Commenta


                      • #41
                        Trattorini rasaerba, problemi e soluzioni

                        Ciao a tutti
                        sono un nuovo utente e mi scuso anticipatamente nel caso avessi sbagliato Topic
                        L' altro hanno ho acquistato un trattorino rasaerbe assemblato in questo modo... telaio MTD 175 due coltelli, 107 di taglio, ma anzichè con il solito motore B&S da 12cv ne ho su uno da B&S 500cc 17,5cv...la mia intenzione sarebbe quella di togliere completamente l'avviamento a chiave, installare degli interruttori e un pulsante di accensione, il mio problema è che senza schema non ne vengo fuori...ovvero sul blocchetto delle chiavi ho 7 poli le varie sigle B-Battery, L-Luci, A1 e A2- Alternatore, G-Massa, M-Magnete, S-Solenoid o interuttore magnetico( ...ecco il punto è questo, se fosse un trattorino normale sarebbe più semplice, in più le sicurezze del pedale, sellino, attivazione lame! In particolar modo a cosa servono il magnete e il solenoid??? io credevo al motorino di avviamento?
                        Se qualcuno fosse così gentile da postare uno schema dell' impianto elettrico, oppure darmi un idea, ne sarei veramente grato

                        Commenta


                        • #42
                          trattorino si ferma quando è caldo

                          per tagliare il prato uso un vecchio trattorino che monta un motore briggs e stratton da 11 hp, 400 cc. A freddo parte subito al primo colpo, ma poi dopo una decina di minuti che lo usi comincia a girare male (a volte sembra che manchi benzina, a volte si ingolfa) e si spegne e non parte più. Una volta freddo riparte subito al primo colpo e funziona ancora per 10-15 minuti. Un consiglio?

                          Grazie, ciao.

                          Commenta


                          • #43
                            Originalmente inviato da wertico Visualizza messaggio
                            salve a tutti, dovrei cambiare la cinghia di un trattorino "eurosystem slalom" ma non sò come fare, cioè non capisco se devo smontare il piatto dove c'è la lama o se devo togliere la carenatura, qualcuno può darmi un consiglio?
                            il trattorino è come questo

                            http://www.plantes-et-jardins.com/ca...riations=13230
                            Provo a riportarlo in vista ma nel frattempo si sarà arrangiato.....
                            GAAAASSSSSSSSSSSSSS

                            Commenta


                            • #44
                              Originalmente inviato da palolo Visualizza messaggio
                              per tagliare il prato uso un vecchio trattorino che monta un motore briggs e stratton da 11 hp, 400 cc. A freddo parte subito al primo colpo, ma poi dopo una decina di minuti che lo usi comincia a girare male (a volte sembra che manchi benzina, a volte si ingolfa) e si spegne e non parte più. Una volta freddo riparte subito al primo colpo e funziona ancora per 10-15 minuti. Un consiglio?

                              Grazie, ciao.
                              ho cambiato il filtro dell'aria come mi hanno suggerito, anche se il vecchio filtro sembrava ok, e sembra che il problema si sia risolto.

                              Ciao.

                              Commenta


                              • #45
                                Potrebbe essere veramente la causa perchè con il filtro sporco a freddo parte meglio in quanto la miscela aria benzina è ancora più ricca di benzina ma poi a caldo non va bene ricca di benzina e dai sintomi che avevi descritto potrebbe esser stato il filtro..... tienici aggiornati se funziona bene o meno.....
                                GAAAASSSSSSSSSSSSSS

                                Commenta


                                • #46
                                  salve, sono il possessore di un trattorino tagliaerba MTD yard man vecchio modello 15,5 cv e ho il seguente problema: smontando la marmitta, ho rotto il filetto di una delle viti del collettore, come posso ricreare il filetto, grazie in anticipo !

                                  Commenta


                                  • #47
                                    Buongiorno.
                                    Il mio trattorino OLEO-MAC OM102 con trazione idrostatica quando deve aumentare o diminuire la velocità gratta. Quando invece ha raggionto la velocità scelta col pedale non gratta piu. Stessa cosa in retromarcia. Inoltre a mio avviso in retromarcia è molto lento anche con pedale tutto premuto.
                                    Sarà la trazione idrostatica andata a farsi benedire?

                                    Commenta


                                    • #48
                                      cb-nuvola:
                                      sei sicuro che la frizione sia idrostatica, mi sembra strano che una frizione idrostatica gratti :/

                                      Commenta


                                      • #49
                                        Originalmente inviato da Stogafico4 Visualizza messaggio
                                        cb-nuvola:
                                        sei sicuro che la frizione sia idrostatica, mi sembra strano che una frizione idrostatica gratti :/
                                        Originalmente inviato da cb-nuvola Visualizza messaggio
                                        con trazione idrostatica
                                        Dove hai letto "frizione"? .
                                        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                        Commenta


                                        • #50
                                          scusa, volevo scrivere tutte e 2 le volte trazione.... scusatemi

                                          Commenta


                                          • #51
                                            Originalmente inviato da Stogafico4 Visualizza messaggio
                                            salve, sono il possessore di un trattorino tagliaerba MTD yard man vecchio modello 15,5 cv e ho il seguente problema: smontando la marmitta, ho rotto il filetto di una delle viti del collettore, come posso ricreare il filetto, grazie in anticipo !
                                            Io qualche volta ho usato delle cose di cui non so il nome. Praticamente una boccola con filetto esterno ed interno. Come nel tuo caso se di polpa ce n'è abbastanza (attorno il foro dove vai ad avvitar la vite del collettore) rifiletti il foro con un diametro più grande.

                                            Se serve dovrai trapanare leggermente il foro originale in modo ti rimanga la misura giusta per fare il filetto nuovo che dovrà essere di misura e passo uguale a quella boccola filettata che dicevo prima (ce ne sono di diverse misure e dovrai prender quella che si avvicina di più al foro originale senza dover scassare brutalmente il foro originale). Una volta filettato il foro, avviti quella boccola, monti il collettore avvitando con le viti originali come facevi prima escluso quel foro della modifica in cui dovrai metter una vite più piccola. Spero di essermi spiegato e se qualcuno sa dire come si chiamano quelle boccole filettate magari ti aiuta meglio.....

                                            Originalmente inviato da cb-nuvola Visualizza messaggio
                                            Buongiorno.

                                            Il mio trattorino OLEO-MAC OM102 con trazione idrostatica quando deve aumentare o diminuire la velocità gratta. Quando invece ha raggionto la velocità scelta col pedale non gratta piu. Stessa cosa in retromarcia. Inoltre a mio avviso in retromarcia è molto lento anche con pedale tutto premuto.

                                            Sarà la trazione idrostatica andata a farsi benedire?
                                            Non sono molto afferrato ma giusto per fugare ogni dubbio i livelli dell'olio sono apposto?
                                            GAAAASSSSSSSSSSSSSS

                                            Commenta


                                            • #52
                                              Buongiorno a tutti.

                                              Ho tolto il tubo sotto sella che porta l'erba dalle lame al sacco e lì sotto ho scoperto il serbatoio dell'olio in plastica bianca per il cambio idrostatico.
                                              Ha un tappino gommoso a pressione. Dentro sembra vuoto. Che olio devo mettere? Ho letto su questo forum che probabilmente va bene un ISO 68 ma occorre verificare con attenzione sul manuale del cambio.
                                              Dove lo trovo? Addirittura sul manuale del trattorino non parla neanche di questo serbatoio...
                                              Io ho dell'olio idraulico ISO 67: potrebbe andare bene?
                                              Saluti signori.

                                              Commenta


                                              • #53
                                                Problema con innesto lame JD

                                                Ciao a tutti.

                                                Ho un trattorino JD modello X300R sul quale mi si accende la spia di raccoglitore pieno anche se non lo è.

                                                Ho seguito il tubicino, ed ho scoperto che và in un pressostato modello AM135676, l'ho misurato e risulta aperto.

                                                Ho anche provato a mettere in corto i due fili (simulando un interuttore chiuso) ma non funziona ancora, quindi penso che il problema non sia lì, amenochè non funzioni tipo un potenziometro.

                                                Riuscite ad aiutarmi a risolvere il problema?

                                                Grazie tante a tutti

                                                Commenta


                                                • #54
                                                  trattorino SNAPPER si allenta la cinghia

                                                  ciao a tutti!
                                                  ho un trattorino Snapper ELT2246, motore 22CV con piatto a 3 lame da 140cm.
                                                  Dopo circa 10H di funzionamento ho cambiato la cinghia di trasmissione per le lame in quanto si era rotta...
                                                  Ho messo la nuova e mi sono accorto che si sta usurando velocemente: il problema si verifica se lavoro con il piatto tutto abbassato, quando c'è una grande differenza di livello tra la puleggia motrice e le condotte delle lame. Se lavoro con il piatto alto, quindi con meno inclinazione della cinghia, non ci sono attriti.
                                                  Inoltre, il rinvio della cinghia in corrispondenza del galoppino tenditore, nella posizione piatto abbassato, tocca leggermente un altro rinvio della cinghia stessa.
                                                  Mi chiedo:
                                                  1) cinghia nuova originale
                                                  2) pulegge con 14 ore di lavoro...
                                                  ci sta che si sia consumata la gola delle pulegge e la cinghia si comporti come se fosse "lunga"?
                                                  oppure che ci sia qualche puleggia deformata e non visibile a colpo d'occhio?
                                                  ringrazio tutti quelli che mi possono dare una mano.
                                                  Davide

                                                  Commenta


                                                  • #55
                                                    ciao ragazzi, ci riprovo facendo un up.
                                                    Qualcuno ha un'idea?
                                                    Grazie ancora
                                                    Davide

                                                    Originalmente inviato da davidefed Visualizza messaggio
                                                    ciao a tutti!
                                                    ho un trattorino Snapper ELT2246, motore 22CV con piatto a 3 lame da 140cm.
                                                    Dopo circa 10H di funzionamento ho cambiato la cinghia di trasmissione per le lame in quanto si era rotta...
                                                    Ho messo la nuova e mi sono accorto che si sta usurando velocemente: il problema si verifica se lavoro con il piatto tutto abbassato, quando c'è una grande differenza di livello tra la puleggia motrice e le condotte delle lame. Se lavoro con il piatto alto, quindi con meno inclinazione della cinghia, non ci sono attriti.
                                                    Inoltre, il rinvio della cinghia in corrispondenza del galoppino tenditore, nella posizione piatto abbassato, tocca leggermente un altro rinvio della cinghia stessa.
                                                    Mi chiedo:
                                                    1) cinghia nuova originale
                                                    2) pulegge con 14 ore di lavoro...
                                                    ci sta che si sia consumata la gola delle pulegge e la cinghia si comporti come se fosse "lunga"?
                                                    oppure che ci sia qualche puleggia deformata e non visibile a colpo d'occhio?
                                                    ringrazio tutti quelli che mi possono dare una mano.
                                                    Davide

                                                    Commenta


                                                    • #56
                                                      Originalmente inviato da davidefed Visualizza messaggio
                                                      ciao a tutti!
                                                      ho un trattorino Snapper ELT2246, motore 22CV con piatto a 3 lame da 140cm.
                                                      Dopo circa 10H di funzionamento ho cambiato la cinghia di trasmissione per le lame in quanto si era rotta...
                                                      Ho messo la nuova e mi sono accorto che si sta usurando velocemente: il problema si verifica se lavoro con il piatto tutto abbassato, quando c'è una grande differenza di livello tra la puleggia motrice e le condotte delle lame. Se lavoro con il piatto alto, quindi con meno inclinazione della cinghia, non ci sono attriti.
                                                      Inoltre, il rinvio della cinghia in corrispondenza del galoppino tenditore, nella posizione piatto abbassato, tocca leggermente un altro rinvio della cinghia stessa.
                                                      Mi chiedo:
                                                      1) cinghia nuova originale
                                                      2) pulegge con 14 ore di lavoro...
                                                      ci sta che si sia consumata la gola delle pulegge e la cinghia si comporti come se fosse "lunga"?
                                                      oppure che ci sia qualche puleggia deformata e non visibile a colpo d'occhio?
                                                      ringrazio tutti quelli che mi possono dare una mano.
                                                      Davide
                                                      Macchina nuova?
                                                      Se ha effettivamente solo 10-20 ore di lavoro direi che ha meno di 2 anni, quindi presumo ancora in garanzia e pertanto sarebbe bene riportarlo dal venditore o un centro assistenza.

                                                      In caso di macchina usata, direi che hai qualche puleggia ususrata o storta, che fa lavorare male la cinghia.
                                                      Non sarebbe una brutta cosa farci mettere mano da un centro assistenza.
                                                      In alternativa, se la manualità è buona, si possono comperare solo i ricambi.
                                                      Più lavoro e meno ferie

                                                      Commenta


                                                      • #57
                                                        Originalmente inviato da deggio Visualizza messaggio
                                                        Macchina nuova?
                                                        Se ha effettivamente solo 10-20 ore di lavoro direi che ha meno di 2 anni, quindi presumo ancora in garanzia e pertanto sarebbe bene riportarlo dal venditore o un centro assistenza.

                                                        In caso di macchina usata, direi che hai qualche puleggia ususrata o storta, che fa lavorare male la cinghia.
                                                        Non sarebbe una brutta cosa farci mettere mano da un centro assistenza.
                                                        In alternativa, se la manualità è buona, si possono comperare solo i ricambi.
                                                        Si Deggio hai ragione, la garanzia però non ce l'ho più e da appassionato di fai da te a 360° ho sempre cercato di fare in proprio.
                                                        In ogni caso prima anche eventualmente di andare in assistenza vorrei capire quali sono i motivi della precoce usura.
                                                        Sabato farò un controllo approndito sulle pulegge per capire se, almeno vivisamente, c'è qualcosa di anomalo.
                                                        Un'altra ipotesi: lo scarico è laterale, a destra, io giro sempre in senso antiorario intorno alle piante, ovviamente.
                                                        Col piatto basso mi capita sovente di urtare qualche radice o protuberanza degli ulivi fino a bloccare il mezzo con la ruota che slitta.
                                                        Non vorrei che picchia oggi picchia domani si fosse disallineato il piatto rispetto alla mezzeria del telaio: in questo caso dovrei vedere le bacchette che lo sorreggono che si sono storte o comunque i fori di attacco sboccolati.
                                                        Grazie ancora per i suggerimenti

                                                        Commenta


                                                        • #58
                                                          Salve a tutti!!!! Sto usando un trattorino tosaerba westwood t 1800 con trasmissione idrostatica. Il problema è che dopo un'oretta di lavoro ,quando è ben caldo,si pianta in salita come se "slittasse la frizione"(so che non ha la frizione almeno intesa in modo tradizionale).Il problema più grave è che l'officina dopo aver cambiato cinghie e olio della trasmissionee non aver risolto il problema ha alzato bandiera bianca!!!! "ci vuole il cambio nuovo!!!"mi hanno detto..... è possibile? Cosa mi consigliate di fare????
                                                          AIUTO!!!! L'erba CRESCE!!!!

                                                          Commenta


                                                          • #59
                                                            Originalmente inviato da lucac68 Visualizza messaggio
                                                            Salve a tutti!!!! Sto usando un trattorino tosaerba westwood t 1800 con trasmissione idrostatica. Il problema è che dopo un'oretta di lavoro ,quando è ben caldo,si pianta in salita come se "slittasse la frizione"(so che non ha la frizione almeno intesa in modo tradizionale).Il problema più grave è che l'officina dopo aver cambiato cinghie e olio della trasmissionee non aver risolto il problema ha alzato bandiera bianca!!!! "ci vuole il cambio nuovo!!!"mi hanno detto..... è possibile? Cosa mi consigliate di fare????
                                                            AIUTO!!!! L'erba CRESCE!!!!
                                                            Data la sintomatologia e le cure somministrate fin d'ora, direi che occorre sostituire la trasmissione (potrebbe essere un trafilamento).
                                                            Solitamente conviene sostituirla e non ripararla.
                                                            Potrebbe costare 3-400€ iva compresa, ma non sono proprio sicuro di che tipo di trasmissione monta quel modello
                                                            Più lavoro e meno ferie

                                                            Commenta


                                                            • #60
                                                              Grazie deggio, della esaustiva risposta!!! Mi hai rincuorato perchè a me avevano parlato di una spesa superiore ai 1000 eurini!!!!... Grazie di nuovo!!!!

                                                              Commenta

                                                              Annunci usato

                                                              Collapse

                                                              Caricamento...
                                                              X