MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Benna da scavo: non sono tutte uguali...

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • leonardo
    ha risposto
    ciao
    per quanto concerne i produttori di macchine movimento terra solitamente le benne vengono prodotte da altri e nn è loro interesse vendere la benna .... le benne che vengono messe sotto escavatori nuovi vengono pagate molto poco a discapito della qualità della stessa benna.... quindi un consiglio che io vi darei è quello di insistere che vi diano benne con larghezze differenti da quelle proposte, i rivenditori saranno quindi costretti ad ordinarle da altrri forntori inquanto loro nn hanno contatto con i fornitori con cui le case costruttrici di mmt lavorano che producono solitamente le stesse larghezze di benne ed avrete un prodotto migliore rispetto alle benne std che solitamente mettono sotto le mmt nuove

    Lascia un commento:


  • Iffoggi
    ha risposto
    Dico la mia esperienza, per quello che può valere..

    Ho comprato un mini usato con una benna di circa 40 cm, non essendo sufficiente per quello che volevo fare, ne ho comprate un altro paio, una da 30 e una da 60... ecco con la benna da 60 il mini lavora meglio che con quella da 40 che ci ho trovato sopra.

    Forse perché ha un disegno migliore, forse perché ha i profili a scivolo l'evidenza me la sono trovata davanti agli occhi!

    Per quanto riguarda la domanda iniziale - o una parte - farsi regalare la benna?
    Chi regala è morto, oggi giorno si paga tutto, si ha l'illusione che la regalino, in realtà si paga, pagandola è giusto pretendere per quanto si spende!

    Saluti.

    Lascia un commento:


  • marcoprad
    ha risposto
    salve a tutti,
    sono pienamente d'accordo con Giamat sul fatto che la benna richieda uno studio particolare sia geometrico che di materiale, e anche la scelta del dente con relativo sistema di bloccaggio ha la sua influenza sulla produttività.
    Il valore della benna di qualità lo si vede paragonandola a una qualsiasi benna di prima fornitura ( a meno che il costruttore di MMT abbia un accordo con un fornitore di qualità ) dopo che si sono usate entrambe.
    Personalmente capisco chi ritiene solo un'accessorio la benna, un pò come un'autoradio sulla macchina, e lo vuole gratis; ovvio che se lo vuoi di qualità e lo compri after market ti rendi conto del costo..

    Lascia un commento:


  • phil
    ha risposto
    Un concessionario acquista le benne a parte, diciamo che le macchine vengono vendute nude al concessionario perche ogni rivenditore monta le benne che le rimangono piu comode...Nel senso che se la trattativa e tirata si montano benne da quattro soldi, se invece si ha quel minimo di margine si possono montare benne migliori.La differenza sostanziale sta nei materiali, Fe 37, Fe 510, Ardox,T1, tipo di denti ,a capsula ESCO, a forcella, a capsula cinese....C'e n'e per tutti i gusti, ma dipende anche dalla forza di strappo della macchina e che tipo di lavoro deve fare il cliente.Se la macchina la vendi ad un agricoltore puoi anche montare una benna da poco, in quanto quasi sempre lavora terra anche mossa, ma se la dai ad una ditta che ci fa 1200 ore all anno nell argilla compatta o roccia e sassi, nn puoi montare una bennaccia, tanto poi dopo 6 mesi gliela devi sostituire...in garanzia ovviamente!!!! Ma il fatto che il cliente finale chiede si la benna in omaggio....ma il concessionario lui al costruttore delle benne le paga....Quindi........

    Lascia un commento:


  • caterperez
    ha risposto
    Ciao a tutti,mi dispiace di non aver fatto foto ai tempi che seguivo Liebheer 994,quando il saldatore a sostituito il portadente esterno rotto di una benna da 9metriquadri a 4 denti,il peso del pezzo era di 150kg,nel 2000 una benna del genere non originale e costata 150 milioni di lire.Ne avevano anche una da 13metriquadri con sei denti.Ciao a tutti

    Lascia un commento:


  • pietro
    ha risposto
    Ragazzi avete visto la grandezza della benna del 984 rispetto all'uomo vicino? http://www.baumaschinenbilder.de/for...tuser=0&page=5

    Lascia un commento:


  • max stralis
    ha risposto
    sugli escavatorini ci guadagnano poco e su un 200q ci tirano di piu' e ti dicono che ti omaggiano ma poi la mettono in mezzo col prezzo dell escavatore

    quella benna sull fh e' per i blocchi tipo marmo ne ho vista una simile a massa in toscana in una cava

    io conosco l hardox 400/500 che si presta bene all'imbutitura della benna ,e all usura invece oltre tipo 600 so che viene usato per i pianali dei cassoni per il trasporto di inerti ,sono resistenti all usura per strisciamento.pm benne puoi mandarmi maggiori info su questi materiali fe510,t1,dillidurgrazie

    Lascia un commento:


  • Ruspa
    ha risposto
    Per PM benne: ti posso dire che i concessionari si limitano a ommaggiarti 1-2 massimo 3 benne ma non attrezzature come attacchi rapidi( forse i ripper).
    E poi io ho recentemente comperato un E215 NH e io mi sono fatto fare la benna ( da 1500 con 6 denti e attacco rapido) + l'attacco rapido dedicato di VTN e mi hanno fatto pagare solo l'attacco rapido.Ma su un valore di (vi assicuro) non poco.Poi dipende perchè di solito fanno più fatica a darti lle benne in omaggio su escavatorini che non fa su escavatori di medio peso 100q.li....250q.li

    Lascia un commento:


  • pietro
    ha risposto
    ..........................una semplice benna da marmo no!! Che ne dite?

    Lascia un commento:


  • Giorgio_Cat
    ha risposto
    Quella benna penso sia piu' adatta alla movimentazione di grossi blocchi..per le scogliere ci vorrebbero i fianchi un po' piu' lunghi in modo che durante il salpaggio (carico di massi da sott' acqua) quelli piu' piccoli non cadano ....e ricordate che per le scogliere e' meglio una benna grigliata cosi si puo' separare la roccia dalla sabbia....

    Lascia un commento:


  • cat301.8c
    ha risposto
    si si!quella è una benna per movimentazione massi sono molto resistenti!

    Lascia un commento:


  • angelo90
    ha risposto
    se non sbaglio è una benna per movimentare grossi massi..quindi anche da scogliera e lavori dove si lavorano grossi massi

    Lascia un commento:


  • sick
    ha risposto
    Per i massi o per le scogliere credo........

    Lascia un commento:


  • ENRICOR620V8
    ha risposto
    Quella benna a cosa serve, io ho visto in una foto che ne utilizzavano un simile per movimentare blocchi di marmo?

    Lascia un commento:


  • pietro
    ha risposto
    Quando la benna la fa da signora..........!!!!!!!!!!
    Attached Files

    Lascia un commento:


  • PM Benne
    ha risposto
    Salve,

    Grazie Gianni;

    x francesco cx

    per riparare la benna che ho visto in foto, devi necessariamente depositare un elettrodo con rivestimento Basico o ancor meglio un elettrodo a base di Nichel che ti garantisce l'elasticità necessaria per evitare che si rompa ancora.
    Prima della saldatura pero ti consiglio di fare quanto segue:
    </font>
    • Lavaggio benna
      Allargatura della cricca tramite fiamma ossidrica
      Pulitura con disco abrasivo
      Asciugatura dell'umidità con la fiamma (150°) specialmente sulla cricca in prossimita della lama-fondo
      Saldatura con piccole passate eventualmente sovrapposte.</font>
    Poi ti consiglio in prossimità delle orecchie dell'attacco di saldare due pezzi di lamiera comune (Fe 360/430/510) a 90° all'esterno delle orecchie in modo da irrigidire le stesse ed evitare che le flessione durante le operazioni di scavo possa rompere nuovamente le saldature.
    Mi pare di capire però che monti l'attacco rapido Klac e che quindi questa ultima operazione non la potrai eseguere.

    p.s.
    x Giamat
    Ottima spiegazione ma qui penso che il problema sia che la benna e di tipo largo e che la struttura della stessa sia stata lasciata per una benna stretta o cmq non cosi' larga.

    Ciao

    Lascia un commento:


  • Giamat
    ha risposto
    Ciao a tutti.Mi chiamo Gianluca. Mi sono interessato a questo argomento perché sono un costruttore di benne, e vorrei quindi, se possibile, discutere con voi .
    Innanzitutto iniziamo a dare una definizione della benna; in questo modo iniziamo a capire a cosa serve, perché non è così sempre ovvio.
    La benna è l’attrezzatura con cui l’escavatore idraulico finalizza lo scopo per cui è stato progettato e cioè Applicare le forze di scavo e sfruttare le capacità di sollevamento. Come tutti ben sapete il quadrilatero articolato del braccio benna è progettato in modo tale da massimizzare la spinta del pistone idraulico sugli attacchi della benna. Questa forza si scompone, sulla benna, in due forze principali: una, chiamata FORZA DI STRAPPO e l’altra chiamata FORZA DI PENETRAZIONE. La forza di strappo è la forza, che applicata in corrispondenza della lama, in modo ad essa perpendicolare, impedisce la rotazione della benna attorno al proprio perno. Questa è la forza capace di strappare, ad esempio, il materiale roccioso da una parete. La forza di penetrazione, invece, è una forza applicata, sempre in corrispondenza della lama, questa volta però in modo ad essa parallelo, che impedisce la rotazione del braccio di penetrazione. L’abilità e la carta vincente del costruttore sta nel ricercare quell’insieme di parametri caratteristici di una benna, quali raggio di apertura e profili, tali da rendere massime, contemporaneamente, queste due forze. Ma non finisce qui, è necessario anche che i valori massimi di queste forze si abbiamo in opportune condizioni di lavoro; per spiegarmi meglio, avere le massime forze di scavo in una posizione della benna poca consona allo scavo a cosa serve?
    Ho visto le foto che avete inserito sul forum, e sapete perché la maggior parte delle benne subiscono un cedimento locale, ma a anche esteso, nella zona sotto gli attacchi, o sulla lama, o sui punti di incernieramento laterali? Bè la causa è da imputarsi proprio a quelle forze che abbiamo definito prima. Molti costruttori ignorano del tutto la direzione di queste forze, costruendo benne con profili non appropriati, né al tipo di macchina né al tipo di impiego della benna. Come qualcuno di voi diceva è facile realizzare benne per raccoglier la neve oppure caricare la sabbia….ma come la mettiamo quando l’attrezzo viene messo a leva attraverso le fenditure di una parete rocciosa? Crack! Crack! Come un grissino. Per adesso è tutto. Alla prossima volta e buona giornata a tutti.

    Lascia un commento:


  • giovanni
    ha risposto
    Certamente credo che c'è benna e benna , dipende tutto da quello che ci devi fare : se ci spali la neve solamente o ci carichi la sabbia con la gommata puoi prendere una benna più grande e meno resistente , se ci devi piantare i denti sulla roccia ci vuole un attrezzo ben più tosto però . A seconda dell'uso ci vuole il prodotto giusto , con lama , dentata , dentata a "v" , mordente , alcuni poi le modificano per 2 motivi principali : aumentarne la capacità oppure migliorarne la resistenza .
    Come mia opinione se una buona bemnna ti dicono che te laregalano , una delle 3: o non è una buona benna o è una bugia oppure il costo lo recuperano in un'altro modo ( e quindi è sempre una bugia ) , la qualità costa .Quella che ti danno in omaggio sarà per lo più fatta di ....."lamiera "( ma non ti regalano quella migliore ). Poi non escludo che su un affare da 200.000 euro ci possa essere qualche eccezione .
    Su un grande affare c'è sempre un margine di contrattazione più ampio , dipende da come si va d'accordo.

    CIAO

    Lascia un commento:


  • Gianni Palma
    ha risposto
    Ecco le altre due foto inviate da francescocx:



    Lascia un commento:


  • francescocx
    ha risposto
    questo non lo so proprio, ha fatto tutto mio padre.

    Lascia un commento:


  • Aldo
    ha risposto
    Potrebbero essere elettrodi di tipo basico??
    Su che amperaggio avete fatto la saldatura??

    CIAOOOO!!

    Lascia un commento:


  • francescocx
    ha risposto
    mio padre aveva dato dei colpi artistici di saldatura nelle parti staccate però continuavano a dissaldarsi (poi per essere fatte bene si doveva pulire la vecchia e rifarla ma...) fino al giorno in cui, sul lavoro è venuto un meccanico che lavorava proprio difronte a noi che ci ha regalato degli elettrodi di tipo acciaioso (così ci ha detto), e per ora non si è più staccato nulla!

    Dato che di quegli elettrodi ne abbiamo ancora uno da parte lunedì se mi ricordo, mi annoto il nome preciso, così mi dite cosa ne pensate e se ci sono tipi migliori.

    Lascia un commento:


  • Gianni Palma
    ha risposto
    Veramente ho ricevuto solo la terza.
    Eccola qui:

    Lascia un commento:


  • francescocx
    ha risposto
    Gianni per le prime due foto la mail non mi ha dato problemi, per la terza foto invice dava problemi così l'ho spedita da un'altra casella comunque sono tre, dimmi se ne manca una CIAO!!!

    Lascia un commento:


  • Gianni Palma
    ha risposto
    </font><blockquote>Citazione:</font><hr />Gianni, come si può fare? te le invio per e-mail?</font>[/QUOTE]Certo Francesco manda!

    x PM Benne
    Ciao Paolo!
    Lo so... hai perfettamente ragione.
    La guida ce l'hai data già da un bel po'... ma non ti preoccupare.
    Per il tuo logo... penso io a caricartelo.

    Lascia un commento:


  • francescocx
    ha risposto
    sul pc ho un paio di foto della benna che abbiamo sotto il 50 che evidenzia i punti dissaldati dopo circa 200ore di lavoro, solo che non riesco a cambiare il formato per caricarle.
    Gianni, come si può fare? te le invio per e-mail?

    CIAOOO

    Lascia un commento:


  • PM Benne
    ha risposto
    salve Raga !!
    si purtroppo noi costruttori abbiamo poco tempo da dedicare alle spiegazioni tecniche anche se penso, come ho già detto + volte che questo forum sia lo strumento più semplice ed efficace.

    X Gianni
    1- Ha in mano una Guida che tarda ad....
    2- Se non mi metti un loghetto di una mia benna quando scrivo io, non scrivo + !!

    - Rispondo adesso alla domanda del post
    Menomale che i costruttori di mmt non fanno anche le benne, altrimenti non ci sarebbero in italia tutte queste officine che costruiscono riparano e progettano le attrezzature migliori d'europa.

    I concessionari poi devono omaggiare, si fa per dire, 2-3- o + attrezzature (Benne, attacchi rapidi, ripper, etc.) al cliente che compra la macchina mini da 15 Q.li o BIG da 35 Ton. perchè penso che sia oggi impossibile per una impresa edile lavorare solo con una benna, e che comunque la dovrebbero comprare subito dopo.

    Ora quello che Voglio dire a tutti gli utilizzatori è che solitamente per vendere una macchina mmt, piccola o grande, il dealer "regalando" le benne sceglie di comprare quelle + economiche e non certamente quelle migliori poiche + spende lui per comprare le benne e meno guadagna.

    Come tutti i prodotti anche le benne sono di serie A e di serie B, C, etc. ma Voi utilizzatori, quando firmate il contratto scrivete che non solo volete le 2,e,4 benne ma che le volete con dei requisiti.
    Per le caratteristiche tecniche però, Vi ricordo che al meglio non cè mai fine per cui:
    una benna in Fe 510 va bene per applicazioni non gravose, sabbia, terra, pulizia
    una benna in Hardox (400/500/600) e una benna quasi indistruttibile ma a seconda del lavoro che fate non spenderete mai € 1.000,00+ iva per comprare le 2 benne per mini da 25 Q.li.
    per cui alla fine se spendete poco siete contenti, pero il prodotto non è buono!
    se invece comprate un prodotto buono, dite tutti che però l'avete pagato troppo caro.
    Ciao attendo repliche..
    PM BENNE

    Lascia un commento:


  • francescocx
    ha risposto
    questo non lo so, però mi pare di aver capito in un altro post del forum che la JCB produce anche lei benne.

    Lascia un commento:


  • Benny69
    ha risposto
    Io sono abbastanza inesperto, ma credevo che almeno una fosse in dotazione con la macchina, anche perchè senza non fai niente.
    A questo punto ritengo anch'io che, dovendo pagarla a parte, sia opportuno scieglierne una buona, probabilmente di una ditta che costruisce solo questo tipo di attrezzature, così magari si può più o meno personalizarla. Ma toglietemi una curiosità: i costruttori di mmt le benne le producono loro o le fanno produrre da altri ed aggiungono poi il loro stemma?

    Lascia un commento:


  • netmio
    ha risposto
    Eccomi qui!!
    Scusatemi per non avervi risposto prima ma come dice a ragione Gianni il tempo per connettermi e stare con voi non è molto e a casa il PC è tabu!!!
    Non volevo assolutamente offendere chi spende cifre importanti su macchine MMT e anche 1 euro oggi, con i tempi che corrono, è importante e fa cassa.
    Quello che intendevo chiedervi, spiegandomi meglio, è che se nel momento dell’acquisto dell’accessorio Benna chiedete informazioni dettagliate sulle sue specifiche tecniche di costruzione come fate sicuramente con professionalità per la MMT o vi affidate esclusivamente alla correttezza e professionalità del venditore.
    Lungi da me creare polemiche o dare dell’ignorante a qualcuno; ci interessava sapere se la tendenza di una decina di anni fa fosse cambiata, tutto qui!
    Per quanto riguarda la vostra richiesta di delucidazioni sui vari tipi di acciaio in commercio cercherò di rispondere al più presto in post separati per non annoiarvi e perché di materiale da dire ce ne sarebbe veramente una montagna!
    Ciao!

    Lascia un commento:

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X