MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

MMT Cinesi

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • bolla
    ha iniziato un argomento MMT Cinesi

    MMT Cinesi

    sfogliando riviste del settore, ho notato che hanno iniziato a commercializzare mmt cinesi, in particolare: pale gommate, mini e midi cingolati e rulli f/g, li avete visti? Qual'e' la differenza di prezzo? E la componentistica?

  • Marche Tak
    ha risposto
    Originalmente inviato da palaepicco Visualizza messaggio
    Sarei intenzionato ad acquistare uso piccola impresa edile (400 ore annuo) escavatore Sunward 30 per non incorrere in problemi di usato ma con budget limitato visto l'utilizzo (intenzione a non rivenderlo). Non intendo continuare con nolo anche per problemi di logistica oltre che di costi. Mi interessava sapere se i problemi potenziali sono limitati alla carpenteria made in prc e all' assistenza e se vi sono problemi particolari sul 30 quintali. Dalle schede tecniche con raffronto diretto komatzu 30 si vede a parità di prestazioni una differenza sulla forza di strappo alla benna sensibilmente maggiore per komatzu ,ciò può essere dovuto a carenza su impianto idraulico? Inoltre ho notato yanmar 30 monta motore 1300 cc mantre sun ward yammar 1600 cc quale può essere il motivo? ringrazio se mi potete dare consigli in merito.
    ciao,chiaramente raffrontando a komatsu e yanmar vai su altri livelli diversi e anche di costo..
    per 400 ore all'anno vale la pena valutarlo..
    credo che avendo gli stessi componenti che trovi su macchine di livello piu' alte,penso che problemi avranno piu' oh meno gli stessi delle altre,
    la carpenteria è piu' spartana,ma non è detto che non sia robusta...
    le schede di komatsu e del sanward non le ho viste,forse potresti trovare delle differenze per via della geometria del braccio e il distributore non credo sia la stessa marca forse meglio raffrontarlo con kubota o yanmar...
    il motore credo sia 1600cc perche' ha di serie l'aria condizionata.le altre non credo.
    poi l'sw 30 pesa mi sembra 34 o 35q gli altri non credo
    comunque in sostanza i modelli 30 e 40 secondo me non son male anche come linea ingombri ecc,altri modelli piu' grandi e piu' piccoli non mi piacciono,per via degli ingombri elevati rispetto la macchina..
    se vuoi sapere altro piu' specifico,fammelo sapere che chiedo ad un mio amico che li vende...

    Lascia un commento:


  • palaepicco
    ha risposto
    Originalmente inviato da Marche Tak Visualizza messaggio
    ciao,ne ho visto uno,che ti serve sapere?
    poi conosco uno che li vende ora che ci penso..
    il 30 monta motore yanmar
    il 40 motore kubota
    pompe e distributori mi sembrano quelli del kubota..
    di cinese cè solo la carpenteria credo..
    a te che informazioni servono?
    Sarei intenzionato ad acquistare uso piccola impresa edile (400 ore annuo) escavatore Sunward 30 per non incorrere in problemi di usato ma con budget limitato visto l'utilizzo (intenzione a non rivenderlo). Non intendo continuare con nolo anche per problemi di logistica oltre che di costi. Mi interessava sapere se i problemi potenziali sono limitati alla carpenteria made in prc e all' assistenza e se vi sono problemi particolari sul 30 quintali. Dalle schede tecniche con raffronto diretto komatzu 30 si vede a parità di prestazioni una differenza sulla forza di strappo alla benna sensibilmente maggiore per komatzu ,ciò può essere dovuto a carenza su impianto idraulico? Inoltre ho notato yanmar 30 monta motore 1300 cc mantre sun ward yammar 1600 cc quale può essere il motivo? ringrazio se mi potete dare consigli in merito.

    Lascia un commento:


  • Marche Tak
    ha risposto
    Originalmente inviato da mintrax215 Visualizza messaggio
    Da me vendevano sunward son stato li li per comprarne uno prezzo allettante poi ho chiesto di provare uno e mi è stato detto di no ho chiesto per l'assistenza e non mi ha dato risposte convincenti così ho fatto 4 km in più e mi son preso cat. Ora quel venditore è saltato e di sunward in zona non se ne vedono...
    ciao,senza dubbio è una macchina piu' da prezzo,
    dei modelli sono meglio di altri,il 30 e 40 non sono male,
    premetto che non sono uno che comprerebbe la macchina a prezzo,che ho le mie idee di macchina,e valuto anche quello che ci devo fare..
    pero' magari su pesi diversi sceglierei altro,ma 30 e 40 li valuterei comunque per via del prezzo...
    perche' la componentistica è quella di macchine buone,bisogna solo vedere la carpenteria e la geometria del braccio...

    Lascia un commento:


  • mintrax215
    ha risposto
    Da me vendevano sunward son stato li li per comprarne uno prezzo allettante poi ho chiesto di provare uno e mi è stato detto di no ho chiesto per l'assistenza e non mi ha dato risposte convincenti così ho fatto 4 km in più e mi son preso cat. Ora quel venditore è saltato e di sunward in zona non se ne vedono...

    Lascia un commento:


  • Marche Tak
    ha risposto
    ciao,ne ho visto uno,che ti serve sapere?
    poi conosco uno che li vende ora che ci penso..
    il 30 monta motore yanmar
    il 40 motore kubota
    pompe e distributori mi sembrano quelli del kubota..
    di cinese cè solo la carpenteria credo..
    a te che informazioni servono?

    Lascia un commento:


  • palaepicco
    ha risposto
    Originalmente inviato da Orso Visualizza messaggio
    Ciao a tutti,
    vorrei esprimere un mio personalissimo commento sulle macchine SUNWARD.
    Premetto che sono un operatore di mmt e non un commerciante, quindi quello che scrivo viene dal cuore e non dal portafogli.
    Tempo fà forse prima degli attuali importatori ho contattato la SUNWARD per una eventuale collaborazione.
    Mi sono recato da loro per vedere lo stabilimento e ovviamente le macchine.
    La struttura è molto grande e anche recente, io mi sono interessato al 55 e al 85 qli (commercializzato in Italia come SWE 90 ).
    Ho potuto provare questultima macchina per circa 1/2 ora e non mi ha entusiasmato rispetto al mio metro di paragone lo YANMAR VIO 70.
    Macchine non paragonabili concettualmente (brandeggio imp. idraulico ecc...) ma come potenza e peso.
    Risultato macchina per niente stabile poca forza di strappo sia alla benna che al penetratore per altro abbastanza corto e con poca profondità di scavo.
    Magazzino ricambi poco fornito e una struttura con un buon potenziale ma dubito siano arrivati a costruire un totale di 100 pezzi fra tutti i modelli.
    Tutto questo non vuol dire che siano delle "bruttissime" macchine e che dalla mia visita ad oggi le cose non siano cambiate "in meglio" ma da come erano allestite le macchine esposte al Samoter lasciatemi nutrire qualche dubbio.
    Da come conosco io il mercato cinese in questo settore e nelle lavorazioni meccaniche in genere posso dirvi che quando le aziende monteranno dei componenti di marca costruiti sì in Cina ma per il mercato occidentale e non per quello interno e cominceranno a rifinire appena meglio le macchine il costo finale sarà inferiore di poco alla concorrenza.
    Spero non se la prenda l'importatore, io ho scelto di non continuare questa avventura dopo aver fatto delle valutazioni, non è detto che lui non riesca ad ottenere dei risultati soddisfacenti e che le mie valutazioni fossero sbagliate.
    Ciao
    Avrei bisogno di info recenti 2014 su sanward perchè intenzionato acquisto swe 30 o 40 ub. Mi sembra che questi modelli siano molto competitivi e performanti.

    Lascia un commento:


  • kxmet
    ha risposto
    Girovagando per la rete sono capitato sul sito della Sany e ho notato una cosa che mi ha incuriosito.

    La trivella da loro prodotta è basata sul Cat 330C e la cosa viene dichiarata, la gamma escavatori invece è identica ai modelli Komatsu (almeno dal punto di vista estetico) ma del loro nome non c'è traccia.



    Qualcuno sa il perché? Cioé, con Cat esiste una collaborazione ufficiale mentre invece i Komatsu vengono "riprodotti" senza un accordo di tale genere?

    Altra cosa che mi ha lasciato un po' perplesso è proprio la suddivisione della gamma escavatori. Producono infatti 5 modelli e a volte la differenza tra uno e l'altro è di 1t!
    A titolo d'esempio: SY200 (19600kg), SY210 (20600kg), SY220 (22000kg), SY230 (23000kg), SY310 (30000kg).

    Lascia un commento:


  • bobcat_435
    ha risposto
    Io penso invece che le mmt cinesi ora come ora non hanno le basi per affrontare le tecnologie americane, giapponesi ed europe, ma tra una 3-4 anni al massimo dieci avranno tutte le basi sufficienti per competere contro le macchine piu blasonate sia con il prezzo e con la qualità.

    ATTENZIONE ALLA CINA !

    Lascia un commento:


  • redar
    ha risposto
    Ciao, ragazzi
    Sono nuovo nel forum e sono straniero per questo mi scuso in anticipo per il mio italiano e per la gramatica pessima.
    Vorei sapere se ha provato qualcuno queste machine cinesi, e se sono disponibili ora in europa?
    A mio parere come gia detto il prezzo e molto aletante, percio mi interesa sapere qualcosa di piu sulla sostanza della machina. Per esempio la velocita, stabilita,precizione dele manovre, consumo carburante, prezzi e disponibilita ricambi.
    Grazie

    Lascia un commento:


  • Aleksey Baranov
    ha risposto
    Originalmente inviato da pietro
    non dimenticate che la Volvo produce in Cina!!!!
    No in Korea

    Lascia un commento:


  • pietro
    ha risposto
    non dimenticate che la Volvo produce in Cina!!!!

    Lascia un commento:


  • jarvis
    ha risposto
    confermo con quello che dice luca bergamo sulla quantita dimarchi cinesi,comunque chi di voi non acquisterebbe una di queste per risparmiare un soldo rispetto ai cugini europei????

    Lascia un commento:


  • Aleksey Baranov
    ha risposto
    Ragazzi Voi dimenticate SHANTUI che' e' ragina di macchine chinesi:

    www.shantui.com/english

    Lascia un commento:


  • maurizio
    ha risposto
    kama piu' che altro costruisce minicarriole,generatori e piccola attrezzatura...i mini marchiati kama sono in realta' yuchai

    Lascia un commento:


  • fede73
    ha risposto
    qualcuno sa nulla delle macchine della "KAMA"?

    Lascia un commento:


  • kxmet
    ha risposto
    Originalmente inviato da bolla
    http://www.tngcn.com/eng/sublist.asp...road%20vehicle



    Questi camion non sono degli Steyr della scorsa serie????!!!!
    La cabina sembra proprio quella degli Steyr di qualche anno fa...

    Lascia un commento:


  • bolla
    ha risposto
    http://www.tngcn.com/eng/sublist.asp...road%20vehicle



    Questi camion non sono degli Steyr della scorsa serie????!!!!

    Lascia un commento:


  • bolla
    ha risposto
    http://www.tngcn.com

    http://www.changlin.net

    http://www.lcm.cn

    Lascia un commento:


  • Canzio
    ha risposto
    Originalmente inviato da luca bergamo
    Esatto Canzio, con profili in nero opaco.
    Non so di quale delle due marche di cui parla Costa saranno, ma so che un 15 ql con carro variabile, impianti pinza e martello, due benne e rampe per il carico verrà venduto a 12.000 + iva.
    Pensando agli animali che da me usano i mini ci farò un pensiero.
    ciao luca
    ho una amico che sta organizando una filiale in cina per conto di un noto costruttore di macchine agricole.....nei giorni scorsi ha visitato una fiera di macchine per edilizia........... i nomi dei costruttori... sono a centinaia...quello che circola per adesso in europa e' la punta di un iceberg immenso....

    Lascia un commento:


  • luca bergamo
    ha risposto
    Esatto Canzio, con profili in nero opaco.
    Non so di quale delle due marche di cui parla Costa saranno, ma so che un 15 ql con carro variabile, impianti pinza e martello, due benne e rampe per il carico verrà venduto a 12.000 + iva.
    Pensando agli animali che da me usano i mini ci farò un pensiero.

    Lascia un commento:


  • vivo
    ha risposto
    Originalmente inviato da bolla
    Si, ma metti il mio caso, usiamo sporadicamente il grader (un vecchissimo g12 cat)......se mi propongono un grader nuovo a pochi soldi ci faccio un pensiero....fermo restando valutazioni quali: assistenza e ricambi.....
    Hai presente quando anni fa nelle fiere di paese si vendevano
    serie di chiavi dal 7 al 32 per 20mila lire,ogni volta che le adoperavi
    rovinavi chiave e bullone
    Quindi spendere poco e poi non riesci a lavorare

    Lascia un commento:


  • Orso
    ha risposto
    X bolla
    io non dico che le macchine cinesi vadano male, penso ci sia la stessa diffidenza rispetto alle coreane fino a poco tempo fa.
    Adesso le mmt costruite in Corea stanno conquistando la loro fetta di mercato che è sempre più grande.
    Posso solo parlare dei mezzi che conosco i quali non vanno male ma non puoi paragonarli ai mezzi che siamo abbituati ad usare noi italiani almeno come componentistica, prestazioni e rifiniture.
    8 ton giapponese = 6/7 ton cinese.
    I greader non li conosco e non mi sbilancio ma i Cat anche se sono meccanici anno sempre il loro piccolo mercato e non costano poco usati.

    Lascia un commento:


  • cvt
    ha risposto
    ma guardate io delle macchine cinesi non mi fido piu di tanto

    secondo me anche se costano poco all'acquisto bisogna guardare alla vita della macchina e alla sua produttività ma anche all'assistenza e al valore dell'usato
    magari spendete poco poi la macchina ha spesso delle rotture(considerando la qualita dei prodotti cinesi........ )con una assistenza quasi inesistente che ti lascia la macchina ferma per giorni e giorni
    poi per finire quando la vai a rivendere non prendi niente
    alla fine se fai i conti ti accorgi che quello che avevi risparmiato sull'acquisto lo hai perso
    allora preferisco spendere qualcosa in piu e comprare un tacheuchi,yianmar ,new holland,komatsu e tutte quelle marche che sono piu conosciute ed apprezzate

    Lascia un commento:


  • bolla
    ha risposto
    Si, ma metti il mio caso, usiamo sporadicamente il grader (un vecchissimo g12 cat)......se mi propongono un grader nuovo a pochi soldi ci faccio un pensiero....fermo restando valutazioni quali: assistenza e ricambi.....

    Lascia un commento:


  • Orso
    ha risposto
    Ciao a tutti,
    vorrei esprimere un mio personalissimo commento sulle macchine SUNWARD.
    Premetto che sono un operatore di mmt e non un commerciante, quindi quello che scrivo viene dal cuore e non dal portafogli.
    Tempo fà forse prima degli attuali importatori ho contattato la SUNWARD per una eventuale collaborazione.
    Mi sono recato da loro per vedere lo stabilimento e ovviamente le macchine.
    La struttura è molto grande e anche recente, io mi sono interessato al 55 e al 85 qli (commercializzato in Italia come SWE 90 ).
    Ho potuto provare questultima macchina per circa 1/2 ora e non mi ha entusiasmato rispetto al mio metro di paragone lo YANMAR VIO 70.
    Macchine non paragonabili concettualmente (brandeggio imp. idraulico ecc...) ma come potenza e peso.
    Risultato macchina per niente stabile poca forza di strappo sia alla benna che al penetratore per altro abbastanza corto e con poca profondità di scavo.
    Magazzino ricambi poco fornito e una struttura con un buon potenziale ma dubito siano arrivati a costruire un totale di 100 pezzi fra tutti i modelli.
    Tutto questo non vuol dire che siano delle "bruttissime" macchine e che dalla mia visita ad oggi le cose non siano cambiate "in meglio" ma da come erano allestite le macchine esposte al Samoter lasciatemi nutrire qualche dubbio.
    Da come conosco io il mercato cinese in questo settore e nelle lavorazioni meccaniche in genere posso dirvi che quando le aziende monteranno dei componenti di marca costruiti sì in Cina ma per il mercato occidentale e non per quello interno e cominceranno a rifinire appena meglio le macchine il costo finale sarà inferiore di poco alla concorrenza.
    Spero non se la prenda l'importatore, io ho scelto di non continuare questa avventura dopo aver fatto delle valutazioni, non è detto che lui non riesca ad ottenere dei risultati soddisfacenti e che le mie valutazioni fossero sbagliate.
    Ciao

    Lascia un commento:


  • Canzio
    ha risposto
    Originalmente inviato da luca bergamo
    Già, invece dell'olio idraulico ci mettono quello di ricino che fanno bere al loro popolo!!
    Comunque anche a Bergamo stanno per sbarcare, ma direttamente con un marchio italiano nuovo nuovo derivato dal cognome dell'importatore.
    Certo che se i risultati sono quelli che ha ottenuto la vettura cinese nei crash-test siamo fritti!!!!!
    Se invece monteranno i solito motori internazionali, pompe e pistoni dei soliti noti, per la carpenteria magari non avranno grossi problemi.
    ................e saranno verniciate argento metallizzato

    Lascia un commento:


  • bolla
    ha risposto
    Originalmente inviato da luca bergamo
    Già, invece dell'olio idraulico ci mettono quello di ricino che fanno bere al loro popolo!!
    Comunque anche a Bergamo stanno per sbarcare, ma direttamente con un marchio italiano nuovo nuovo derivato dal cognome dell'importatore.
    Certo che se i risultati sono quelli che ha ottenuto la vettura cinese nei crash-test siamo fritti!!!!!
    Se invece monteranno i solito motori internazionali, pompe e pistoni dei soliti noti, per la carpenteria magari non avranno grossi problemi.

    Esatto, e non mi stupitei della "rinascita" ad hoc di qualche marchio storico europeo (italiano) defunto, x sfruttarne l'immagine "occidentale" come e' avvenuto nell'elettronica....

    Lascia un commento:


  • costantino
    ha risposto
    Ho potuto vedere sia gli Yuchai che i Sunward al Saie (oggi dopo mangiato vi inserisco un po' di foto) ed ho potuto constatare questo:
    - Yuchai: fotocopia (un po' più bruttarella sulle finiture..) dei Komatsu serie 5, sia sui mini che sugli escavatori. Componentistica di livello normale, cabina terribile con elementi in materiale metallico stampato al posto della plastica solita che viene usata oggi.
    - Sunward: macchine "a vista" molto più valide e rifinite rispetto agli Yuchai che mi hanno stupito sotto certi aspetti. Gamma più assortita (almeno quella esposta al SAIE) con mezzi che sembrano una via di mezzo tra i vecchi Samsung, i Kobelco della serie precedente ai Dynamic Acera (ossia quella da cui derivano le linee degli attuali NH) e un qualcosa di Hyundai....però sembra che ci sia dietro un progetto autonomo e non una fotocopia di altro. Difatti sono anche quelli che, rispetto alle macchine esposte al Samoter (non ci sono andato ma mi è stato riferito) hanno apportato parecchie migliorie ai mezzi in termini di ergonomia e comandi....quindi ultraefficienti e vogliosi di imporsi. L'importatore italiano fa le cose in grande in quanto importa anche rulli e grader che sono le fotocopie dei Bomag (stessa linea e stessi componenti) dei Bomag e dei "vecchi" O&K.....a dei prezzi che sono inferiori alle valutazioni delle stesse macchine....usate!!!
    Cosa dire? Bisogna aspettare la prova sul campo e la validità dell'assistenza...come sempre in questi casi.
    Altra cosa: l'importatore italiano si è mosso d'anticipo ed ha ottenuto l'esclusiva per tutta l'Europa e.....udite udite....per tutto il Nord America! .....oltretutto questi produttori Cinesi producono esattamente la macchina che si vuole....gli si dice "Voglio un rullo così...." et voilà....loro te lo fanno....a costi bassissimi grazie sostanzialmente a due fattori:
    1 - il prezzo bassissimo della manodopera e l'assoluto non rispetto delle norme ambientali di ogni tipo e genere (alla faccia dei protocolli vari e degli accordi internazionali, norme sanitarie....ecc ecc)
    2 - l'accaparramento sul mercato mondiale di tutto il rottame presente sul mercato per parecchi anni (signori, tutti i rottami delle nostre demolizioni, e non solo, prende la strada della Cina...)
    Vedremo....anche qui è necessaria una buona dose di volontà politica di mettere rimedio a questi problemi evidenti di concorrenza.....poco ortodossa,

    Lascia un commento:


  • luca bergamo
    ha risposto
    Già, invece dell'olio idraulico ci mettono quello di ricino che fanno bere al loro popolo!!
    Comunque anche a Bergamo stanno per sbarcare, ma direttamente con un marchio italiano nuovo nuovo derivato dal cognome dell'importatore.
    Certo che se i risultati sono quelli che ha ottenuto la vettura cinese nei crash-test siamo fritti!!!!!
    Se invece monteranno i solito motori internazionali, pompe e pistoni dei soliti noti, per la carpenteria magari non avranno grossi problemi.

    Lascia un commento:

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X