MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

dozer Liebherr [2004-2005]

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • dozer Liebherr [2004-2005]

    Visto che nel forum vi sono tecnici di tale costruttore, ne aprofitto per fare qualche domanda... comunque rivolta a tutti in generale!
    Come mai con la nuova serie 4 i rapporti del "cambio" sono passati da 2 a 3???? A che serve una cosa del genere in una trasmisisone idrostatica??? Si potrebbe avere uno schema della trasmisisone, visto che sui depliant ci si capisce veramente poco?
    Possono essere equipaggiate con barra di traino oscillante ed almeno 4 distributori idraulici posteriori per il traino di atrezzature agricole (non come il depliant che mi hanno dato con su un 734 che tira un aratro da scasso portato...)??? Il cambio è adatto ad un uso del genere? Cioè, la macchina non fa sempre avanti ed indietro, ma va avanti anche per 800 mt con un continuo sforzo dietro (e dopo una breve manovra ricomincia di nuovo), questo comporta problemi per il cambio e/o la temperatura dell'olio dello stesso???? Mi spiegate tecnicamente come avviene la modulazione della velocità in base allo sforzo????
    Grazie in anticipo per le risposte... le domande sono tante ma probabilmente non sono neanche finite....
    Ah, se qualcuno li usa, o ha usato anche la serie vecchia, mi farebbe piacere qualche impressione...
    Benatti Emanuele

  • #2
    Caro Benny ... il PR 734 (come tutti i dozer Liebherr) utilizza una trasmissione idrostatica (non sto a spiegarti cos'è perchè penso tu lo sappia).
    teoricamente parlando ... nell'impiego con il ripper la macchina non ha evidenziato problemi .. anche nell'uso intenso ... con un aratro non saprei.
    Quello che posso dirti è che Liebherr dalla sua .. garantisce un elevato grado di personalizzazione della macchina (in tutto e per tutto) ed impone ai suoi OEM partners di garantire la disponibilità di ricambi anche solo per un singolo esemplare prodotto !!! 10 e LODE alla casa tedesca per il rispetto verso la sua clientela.
    Volendo ... anche in virtù del costo che avrebbe ... potresti richiedere una versione atta ai tuoi scopi !!!
    Su Macchine Edili 272 Dicembre/Gennaio trovi la prova di questo Dozer acquistato da SCAVITALIA di Bologna.
    Spero di esserti stato utile in qualche modo ... se hai domande chiedi pure .... e preparati a pagare una birrozza !!
    Paolo Raffaelli

    Commenta


    • #3
      su "Macchine edili" la macchina testata e' la 724 litronic da 118 kw
      mentre la 734 litronic ha 147 kw

      come puoi notare su quel servizio cita" ripper a tre denti con profondita' 500 mm" e 1à-2à-3à gamma di velocita' difatti sia su questa che sulle serie precedenti non vi e' "cambio" ma la differenza di velocita' e' data dalla proporzione del comando leva

      abbiamo applicato aratri "a sollevamento" tipo Sogema per intenderci su Liebherr 722 e 732 litronic con risultati "discreti"....logicamente non si ha "la fluidita' di traino" data da un cambio meccanico...ma d'altronde il futuro degli apripista e' idrostatico
      EXCAVATOR'S MAN

      Commenta


      • #4
        ... ho sbagliato a scrivere ... il dozer era il 724 della SCAVITALIA !! Perdonatemi ...
        Una svista nel post .. cmq Maurizione ha già parlato della trasmissione idrostatica.
        A mio giudizio la fluidità sulla serie 4 è migliorata ... in campo agricolo non saprei esprimermi, ma nel movimento terra per operazioni veloci è imbattibile !!
        Ripeto il concetto sulla personalizzazione del prodotto tedesco ... mi pare l'unica strada quella di fare una richiesta alla casa madre !!
        Paolo Raffaelli

        Commenta


        • #5
          Ho capito, serve solo per la modulabilità della leva... l'ho provato un pò anche io il 724 al Gemi... mi ci è voluto un pò ad abituarmi al comando monoleva stile escavatore... per fortuna c'è la molla di ritenzione che tiene bloccata la leva in avanti, altrimenti in aratura sarebbe un pacco....
          Ho notato però che la velocità varia in base allo sforzo... c'è una centralina che rileva il carico del motore????
          Lo sforzo di trazione alla barra è simile a modelli equivalenti?? Tipo il D150?
          Cosa ne pensate del motore? il 724 monta il 4 cil., anche se non gli fa difetto la cilindrata... e gira piano, non l'ho mai visto andare oltre i 1900 gpm!
          Per la personalizzazzione lo spero, anche perchè non riuscirei mai ad usare i comandi dell'aratro con il joystic, mi servono per forza le 4 levette separate..
          Benatti Emanuele

          Commenta


          • #6
            Maurizio, tu che li hai visti all'opera, al traino come ti sembrano? Anche se l'aratro è da scasso, c'è da tirare comunque... cosa intendi con "non hanno la stessa fluidità di un meccanico"?
            Benatti Emanuele

            Commenta


            • #7
              allora...ne ho trattate e viste 7-8..

              721-731 vecchia serie sempre idrostatiche..indistruttibili

              722-732 penultima serie (praticamente hanno cambiato poco o niente dalle serie "4")..molto parsimoniose nei consumi, affidabili, ottima visuale, (su un altro argomento di questo forum si parla della www. wieser.com impresa italiana che ha quasi esclusivamente Liebherr e tutta la gamma delle apripista) guarda..secondo me le apripista FK non hanno neppure da starci di fianco (difatti ne girano parecchie invendute nei circuiti delle aste)
              x quanto riguarda il manipolatore e' comodo puoi regolarti la velocita' che vuoi indipendentemente dal numero di giri del motore ( minima velocita'-massimo dei giri) e fare la "controrotazione" dei cingoli (credimi a volte e' utile)...inoltre per quanto riguarda il traino la 732 (oppure 4) ti tira bene un aratro Sogema da ca 1 MT di profondita' con consumi ridotti del 20-30% rispetto al Cat..la fluidita' di cui parlavo e' data dal modo di concepire l'aratura (cosa intendi x 4 leve) inoltre tieni presente che il motore d 924t a 4 cilindri vbiene montato su escavatori di 25 ton
              EXCAVATOR'S MAN

              Commenta


              • #8
                Ah, le vecchie serie "1" sono indistruttibili... ce n'è una (741 usata); buono a sapersi...
                Io non uso aratri come quelli che hai montato tu, io viaggio al max a 60 cm di profondità, è trainato e reversibile... ha un comando separato per ogni movimento (le 2 ruote separate, la barra di traino e il reversibile) e con il manipolatore destro della 724 da me provata non mi piacerebbe, secondo me (sarà forse l'abitudine) è preferibile continuare ad avere i comandi separati e non ragruppati in un joystic...
                Quanto al motore, non li conosco, ma mi fido che vadino bene. Trovo strano che abbia la ventola che aspiri... le macchine industriali che ho usato finora (Cat e FA) avevano la ventola che soffiava, mi han sempre detto per la polvere sollevata dalla lama... questi motori montano già il common rail o hanno una pompa con controllo elettronico????
                Che vantaggio c'è a montare il carro "xl" che è solo più lungo??? io avevo usato un vecchio Cat D5 lgp (macchina che aveva circa 25 anni..) e notavo che facendo le manovre a fine campo il carro lungo è solo un'ostruzione... sposta più terra, rende più difficoltosa la manovra....
                Qui c'è una fornace, avevano portato in prova la PR752... parlando con il macchinista della fornace (che usa Cat D9H e D8N) mi diceva che secondo lui la macchina era molto agile e veloce, ma il motore è sempre su di giri.... in quella che ho provato io (anche se solo per 15 min..) ho notato che va al minimo da sola appena non si muove... è una novità della serie 4???
                Ho visto il sito della Weiser... bisogna fargli i complimenti per il parco macchine....
                Benatti Emanuele

                Commenta


                • #9
                  guarda...se monti quel tipo di aratro ela tua prof max e' 60 cm ci vai a spasso con la 722 se poi vuoi avere veramente "un mostro" prova la 732( se ti interessa in MP ti dico dove trovarne una seminuova ex scuola agraria...
                  EXCAVATOR'S MAN

                  Commenta


                  • #10
                    Io l'aratro lo uso adesso con una Fiat 120C, quella agricola color arancione.... e và abbastanza bene, dipende dal terreno.
                    Quanto all'acquisto, vedremo... se mi mandi l'mp ti ringrazio in anticipo, ma bisogna poi vedere che ne pensa il mio datore di lavoro....
                    Benatti Emanuele

                    Commenta


                    • #11
                      Vediamo se adesso i 2 tecnici Liebherr vedono l'argomento...

                      Altra domanda: con il Cat D7G l'aratro bivomero non ne voleva sapere di muoversi, sono arrivati i tecnici Cat e mi hanno montato una pompa sopra il cambio (loro la definivano agricola...) che andava molto meglio...spiegazione: la pompa della lama fa tanti l/min ma a pressioni medie, mentre per i pistoni dell'aratro (molto più piccoli) servono meno litri ma a pressioni elevate.... nell'installazzioni fatte da te maurizio si rileva tale problema???
                      Perchè di serie la barra oscillante è disponibile solo sul 742??? (rilevato dal pdf scaricato poco tempo fa...)
                      Benatti Emanuele

                      Commenta


                      • #12
                        ....allora cerchiamo di capire

                        per quel che ne so' io "la forza" la danno i litri e "la velocita" la pressione detto proprio.." terra terra"

                        non e' che ti hanno cambiato questa pompa perche' usurata???

                        e poi cosa vuol dire "pompa agricola""??


                        non pensi che la lama pesi di piu' dell'aratro(o quantomeno uguale) e se ce la faceva ad alzare la lama.........
                        EXCAVATOR'S MAN

                        Commenta


                        • #13
                          In provincia di Mantova ne vedo parecchie di Liebherr, soprattutto 732, molte automatiche, ma di 724 non ho avuto il piacere, sapreste dirmi che differenze ci sono dal 722 o 732 al 724?Solo di potenza?

                          Commenta


                          • #14
                            x Maurizio: la macchina era una industriale a cui avevano applicato la barra di traino ed il deviatore per l'olio dalla pompa anteriore ai distributori (4) posteriori.... il risultato era che l'aratro usciva dal terreno con molta fatica, anzi certe volte non ne usciva proprio... presumo anche io che la lama pesi di più, l'Ocimas bivomero voltaorecchio era 32 qli... poi, i tipi mi hanno montato un'altra pompa, praticamente sopra il cambio, che a quanto ho visto era predisposto, in quanto hanno smontato un coperchietto e sugli stessi 4 fori avvitata la nuova pompa, collegata direttamente ai distributori, ed eliminando il deviatore della pompa della lama.... dopo l'aratro lo muovevi come ti pare. La pompa da loro definita agricola era di dimensioni inferiori alla sua che comunque rimaneva montata e funzionante in quanto la macchina veniva usata anche a livellare.. stessa modifica apportata anche all' AC Hd15 che però era dotata di un giunto a doppia catena per cui quando aravo la pompa anteriore veniva scollegata. mi chiedevo se questo potesse succedere anche sui Liebherr...
                            Benatti Emanuele

                            Commenta


                            • #15
                              Originalmente inviato da maurizio
                              ....allora cerchiamo di capire

                              per quel che ne so' io "la forza" la danno i litri e "la velocita" la pressione detto proprio.." terra terra"
                              É esattamente il contrario..

                              Commenta


                              • #16
                                .....non Direi!!!!!

                                DIFATTI LE MACCHINE DI CONCEZIONE " ANNI '80" X INTENDERCI AVENDO CILINDRI MOLTO "GROSSI" E PRESSIONI DA CIRCA 250-280 BAR AVEVANO FORZE DI STRAPPO SUPERIORI A QUELLE ATTUALI CHE PRIVILEGIANO LA VELOCITA' CON PRESSIONI SUPERIORI AI 300-350 BAR BAR E CILINDRI PIU' PICCOLI

                                inoltre su Liebherr non e' possibile un discorso del genere perche' essendo idrostatica non ha cambio ne tantomeno prese di forza sullo stesso

                                la pompa di cui parla Benny e' senz'altro per un'applicazione secondaria (optional)
                                EXCAVATOR'S MAN

                                Commenta


                                • #17
                                  Sai, forse ad ingegneria meccanica ci hanno insegnato stupidaggini.

                                  Tu hai detto: Forza data dalla portata pompa.. invece:

                                  Forza= pressione moltiplicata per sezione cilindro
                                  Un cilindro alimentato a 300bar di sezione 100cm quadrati svilupperà sempre una forza di 300'000 N (30ton)
                                  Indipendentemente dal fatto che la pompa abbia una portata di 0.01 o 300 litri minuto.

                                  Tu hai detto: Velocità data dalla pressione.. invece:

                                  Velocità= volume cilindro diviso portata pompa
                                  Un cilindro di capacità 30L alimentato da una pompa dalla portata di 300L/min impiegherà sempre 6 secondi per estendersi, assolutamente indipendente dalla pressione d'esercizio

                                  C'hai ancora ragione tu?

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Da quel poco di fisica che ricordo dò ragione a 2Drifter
                                    Forza = pressione x superfice
                                    la velocità non me la ricordo
                                    Fede, BID Division Member

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da Friz
                                      la velocità non me la ricordo
                                      La velocità é ancora piú facile da visualizzare.
                                      Immagina il cilindro come un secchio; piú apri "il rubinetto" piú in fretta si riempie il secchio.

                                      Cilindro da 30L? Pompa da 300L/min?

                                      30[L] diviso 300[L/min]=0.1

                                      0.1 cosa? Dall'algebra di base litri diviso litri "si eliminano" e rimangono i minuti => 0.1 minuti = 6 secondi

                                      Commenta


                                      • #20
                                        ........fate vobis

                                        a tavolino sara' cosi'.......

                                        comunque mi pare di aver capito che su quel Cat D7 per farlo funzionare(non ce la faceva a sollevare l'aratro) hanno dovuto mettere una pompa con piu' litri........
                                        EXCAVATOR'S MAN

                                        Commenta


                                        • #21
                                          La pompa avrà avuto piú litri e pressione.. stai tranquillo che non funziona solo a tavolino

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Intanto buon giorno a tutti.
                                            Visto che avete tirato in ballo i tecnici Liebherr eccomi qui.
                                            Allora dopo aver letto le voste discussioni posso dirvi il mio responso a riguardo dei dozer serie 4:
                                            non e cambiato assolutamente niente rispetto alla serie 2, hanno arrichito le macchine con piu elettronica in modo da gestire il tutto nel miglior modo possibie sia nei consumi, sia nell'inquinamento e sia nella gestione pratica.
                                            Il discorso delle tre marce non e altro che una frazionatura della velocita e della potenza fatta in modo per avere piu prestazioni della macchina senza avere uno sbalzo troppo brusco dovuto ad uno spostamento piu o meno brusco della leva di avanzamento.
                                            Per gli aratri non ci sono problemi vanno benissimo anche nei lunghi tratti senza problemi di nessun genere.
                                            Il discorso della pressione e dei litri e questa: piu portata piu velocita piu pressione piu potenza che pero se non sono giustamente equilibrate possiamo avere dei problemi con alcuni lavori che si fanno.
                                            A volte capita che se non riusciamo a sollevare un martinetto non sempre e causa della pressione ma spesso e dovuto alla portata della pompa perchè sappiamo che ogni tipo di pompa che sia a pistoni con portata variabile o a palette o a d ingranaggi hanno per natura delle fughe di olio per la lubrificazione ed il raffredamento della carcassa e quindi piu la pompa e vecchia piu fughe abbiamo e in piu piu scalda l'olio piu aumenta la fuga perche l'olio diventa sempre piu fluido.
                                            Nel mio discorso veloce spero di aver chiarito alcuni dubbi altrimenti sono qui.
                                            Ciao a tutti, a presto!

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Giustissimo, aggiungo che le perdite interne non si hanno solo nelle pompe (poche nelle nuove, aumentano con l'"età") , ma anche nei martinetti ("usurati")

                                              Commenta

                                              Annunci usato

                                              Collapse

                                              Caricamento...
                                              X