MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Cat 321 C - Rottura braccio [2006]

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • jumbo71
    ha risposto
    Hardox non per i bracci.

    Originalmente inviato da fausto65 Visualizza messaggio
    a prima vista sembra un difetto di fusione della saldatura ,ma guardando meglio si vede,nella seconda foto,che le rotture sono laterali alla saldatura,il materiale(penso che sia hardox 600)si è temprato e ha perso la sua elasticità creando un pericoloso punto di rottura
    Scusami fausto,non per fare il pignolo ma l'Hardox è un materiale antiusura,il 600 poi non è nemmeno possibile piegarlo.Per quanto riguarda la produzione dei bracci per escavatori o grù il materiale utilizzato è il Weldox che ha un limite di snervamento alla flessione molto alto.Ciao.

    Lascia un commento:


  • max stralis
    ha risposto
    ma di cnd sul braccio dio questo cat nn ne sono stati fatti????? cmq e' la seconda volta che vedo un braccio cosi'??le lamiere nn si sono legate causa programmazione del robot di saldatura da noi in ex ferguson nn erano stati saldati dei lembi ma solo ben appuntati dagli operai e al collaudo si e' aperto il braccio

    Lascia un commento:


  • IDP
    ha risposto
    Buonasera, premetto che non sono esperte ne di MMT ne di saldature, comunque, per come la vedo io e altri membri intervenuti prima ben più autorevoli, sicuramente c' è un difetto di saldatura, non vi sono dubbi, per fortuna che si è rotto in questo modo, altrimenti chissa cosa poteva succedere. Vorrei, però, sottoporvi una riflessioene: navigando nella parte del forum dedicato al " strano ma vero", mi sono imbattuto in più di un incedinte simile capitato ad escavatori CAT., con questo non voglio dire che siano tutti così, ci mancherebbe, ma non potrebbe, magari solo per un periodo di tempo, esserci stato qualche problema in produzione? Le saldature vengono fatte con robt, immagino, quindi protrebbe aver avuto dei problemi. Che ne pensate? Aspetto vostri interventi ed opinioni.
    Ciao e buona serata.

    Lascia un commento:


  • Roberto-roma
    ha risposto
    a parte il brutto e casuale inconveniente capitato a questa macchina.
    si potrebbe avere un giudizio su pregie difetti di questa macchina davvero particolare?

    Lascia un commento:


  • fausto65
    ha risposto
    a prima vista sembra un difetto di fusione della saldatura ,ma guardando meglio si vede,nella seconda foto,che le rotture sono laterali alla saldatura,il materiale(penso che sia hardox 600)si è temprato e ha perso la sua elasticità creando un pericoloso punto di rottura
    Ultima modifica di fausto65; 02/01/2007, 22:36.

    Lascia un commento:


  • cat75
    ha risposto
    non ci si accorge di nulla fino che non si rompe mi è successo con un pc 200
    e la crepa era all interno ho tirato giu un bancale di cemento crak
    ruspa io non mi sono accorto e non sono uno sprovveduto
    cumunque se succede 1 volta a cat sicuramente ha altri succwde 4 volte
    noi ce successo con pc 40 pc 200 pc 15 poi mi sembra che quel cat non lavorasse con benna visto che gli passano tubi a lato
    non so se avete visto lo spessore di quel braccio io ho visto quello komatsu
    mi sembra + fine di quello
    sta di fatto che io non ho mai visto un hitachi col braccio rotto
    ho sempre visto komatsu col braccio rotto e qualche cat ma di raro
    e volvo noi ne abbiamo 3 di komatsu tutti sono gia stati saldati il pc40
    per ben 3 volte non so se è successo anche a lucabergamo ch ne ha tanti
    ma ha noi si ma che si spaccano tanto sono dal 240 in giu
    Ultima modifica di cat75; 08/12/2006, 13:57.

    Lascia un commento:


  • AwO
    ha risposto
    Ciao a tutti

    senza dubbio è un collasso della saldatura,che molto probabilmente non ha fatto molto presa e con il tempo le vibrazioni si aperte in 2...comunque come gia detto da Friz,se una macchina su 1000 esce con un problema non vuol dire che tutte quelle machine facciano pena,1 problema puo capitare...succede su macchine con bracci ben più grossi di quello dei 321 (HRD ad esempio),quindi è normale...sono cose che possono capitare...non dimentichiamo che ha una ditta di demolizioni è esploso il motore di un 320Hyndai dopo nemmeno 300 ore...purtroppo fa parte dei rischi...

    Lascia un commento:


  • Luigi B.
    ha risposto
    Originalmente inviato da jumbo71 Visualizza messaggio
    Non ho dubbi,la saldatura della lamiera superiore non è stata fatta a dovere,se notate al lembo superiore è rimasta tutta la saldatura,mentre a quello inferiore non ha legato per niente.Questo spiega il colore più scuro del materiale,mentre le saldature laterali avevano legato perfettamente,solo che non avendo l'aiuto della saldatura di chiusura si sono aperte tipo una cerniera lampo.L'operatore non poteva accorgersi se la saldatura non era a posto in quanto c'è un lembo della stessa che copre la lamiera e quindi ad occhio nudo sembra perfetta.
    Guardando la foto di sx sono propenso credere che la saldatrice automatica non fosse allineata con l'asse di saldatura. Infatti per metà la lamiera si è strappata come dice jambo a "cerniera lampo" mentre per la seconda metà la saldatura e stata effettuata solo sulla lamiera inferiore. Infatti la carpenteria superiore è perfettamente diritta e verniciata, ciò vuol dire che in quel tratto non c'è stata la fusione tra i due materiali.
    Sempre nella foto di sx , sul lato dove ci sono le tubazioni, si può notare che il cordone di saldatura è tutto al di sopra di dove si è effettuata la rottura, lasciando la carpenteria perfettamente diritta e verniciata. Anche ipotizzando un fenomeno di "criccatura" difficilmente la lamiera inferiore rimane perfetta come si presenta questa, in alcuni punti si sarebbe dovuto vedere parte della saldatura anche sullla lam. inf.

    Lascia un commento:


  • luca bergamo
    ha risposto
    in provincia di Bergamo ci sono vari Komatsu 128 e 228 e vanno benissimo, meglio dei corrispettivi pesi Komatsu costruiti in Europa.
    Il primo 228 nostro si è fatto ormai 11.000 ore e non ha mai avuto nulla, ma ha lavorato quasi sempre con la benna ed a volte con la fresa Simex puntuale.
    Con l'uso del martello magari si sarebbe rotto anche lui a 500 ore, chi lo sa?

    Lascia un commento:


  • citto
    ha risposto
    Di 321c in zona CGT ce ne saranno una decina o più....non è che non è riuscito, ma purtroppo le leggi italiane ( come al solito) non lo incentivano, è 3 m di larghezza e ci vogliono i permessi!!!!! a quel punto molti passano al 325C...
    In più non c'è molto la moda del girosagoma "grosso" ..anche Komatsu, liebherr, hitachi lo fanno ma l'unico in giro è il CAT..Come mai?

    Per la rottura del braccio senz'altro ci sarà garanzia da parte del costruttore, ve lo garantisco...

    Io comunque penso che il 321 sia una gran macchina...se il cliente che dice Aldo è quello che penso io, lui si aspettava dal 321, visto che è fuori sagoma, che faccia il lavoro del 322o 324 che sia...il 321 fa il medesimo lavoro del 320/323 ma con un raggio di lavoro ristretto.

    In merito a rotture ho sentito che un cliente in zona milano ha comprato 2 PC230 serie 8 e nel giro di poche ore gli si sono rotti a entrambe le macchine i bulloni dei motori di rotazione.

    ogni macchina ha la sua pecca.

    Lascia un commento:


  • Giorgio_Cat
    ha risposto
    Vedendo le foto che ha postato Luca e quello che dice Aldo vedo che il 321c non e' una macchina molto riuscita ........qui da noi nessuno lo ha comprato mentre al nord ce ne' qualcuno...sarei curioso di provarlo....

    Lascia un commento:


  • albo
    ha risposto
    avete ragione dalle altre foto postate in seguito è molto piu' chiaro, poi forse in galleria c'e' meno luce diffusa e diventa difficile vedere crepe

    Lascia un commento:


  • Ruspa
    ha risposto
    X belinone:ma penso che prima di spaccarsi in quel modo il colore che ricopriva tutto e anche la fine saldatura abbiano fatto un crepo!

    Lascia un commento:


  • jumbo71
    ha risposto
    Non ho dubbi,la saldatura della lamiera superiore non è stata fatta a dovere,se notate al lembo superiore è rimasta tutta la saldatura,mentre a quello inferiore non ha legato per niente.Questo spiega il colore più scuro del materiale,mentre le saldature laterali avevano legato perfettamente,solo che non avendo l'aiuto della saldatura di chiusura si sono aperte tipo una cerniera lampo.L'operatore non poteva accorgersi se la saldatura non era a posto in quanto c'è un lembo della stessa che copre la lamiera e quindi ad occhio nudo sembra perfetta.

    Lascia un commento:


  • Aldo
    ha risposto
    321C....Luca sbaglio o è il modello short tail?
    Io ho avuto brutte avventure con quella macchina.
    è di un nostro amico....l'ha acquistata da pochissimo tempo e ha lavorato solo una quindicina di giorni...adesso vuole cambiarla dalla disperazione.

    Lascia un commento:


  • Belinone
    ha risposto
    Originalmente inviato da Ruspa Visualizza messaggio
    Ma scuste in una giornata di lavoro è possibile che l'operatore non abbia mai puntato l'occhio(ce la affianco della cabina!!!)?
    questo non è detto , se la lesione era all'interno del materiale stesso , è molto difficile prevedere la cosa ....

    Lascia un commento:


  • Ruspa
    ha risposto
    Ma scuste in una giornata di lavoro è possibile che l'operatore non abbia mai puntato l'occhio(ce la affianco della cabina!!!)?

    Lascia un commento:


  • Actros 1857
    ha risposto
    Originalmente inviato da albo Visualizza messaggio
    Ciao, se ci fate caso la prima metà della frattura è nera(segno che ha lavorato un po' con la frattura in corso) e la seconda chiara (segno che da li in poi ha ceduto di schianto)
    Penso che la parte "nera" che vedi è il materiale di apporto della saldatura che evidentemente era solo "incollata" e non saldata...il bianco è invece la lamiera che si è "strappata" dove invece la saldatura ha retto.
    Guardando le foto sembra che tutte e tre le saldature erano eseguite non "a regola d'arte", quella inferiore non ha ceduto in quanto si è piegato prima il lembo di lamiera...
    Per quel braccio si presenta quindi un "difettto di fabbricazione" che la CAT non potrà disconoscere, e credo che il controllo qualità CAT non abbia fatto il suo lavoro dato che una radiografia o un altro CND andrebbe previsto per quel genere di saldature...e la "malformazione" sarebbe venuta a galla...
    Per fortuna di Luca la macchina era a noleggio quindi spero che le "grane" le risolvano CGT e CAT...qua l'operatore non c'entra assolutamente niente.
    Almeno questo è il mio giudizio.
    Ciao

    Lascia un commento:


  • luca bergamo
    ha risposto
    La macchina è a noleggio da CGT per fortuna.
    Ha sempre lavorato con benna in galleria(materiale argilloso e con il martello solo per demolire il vecchio rivestimento in mattoni)
    L'operatore poteva anche accorgersi ma, a detta sua, al mattino non vi erano segni di crepe il cedimento è stato molto lento quindi con lieve pericolo e non di colpo.
    Certo che anche lui è rimasto sorpreso e spaventato quando ha visto il braccio calare lentamente al punto che in un primo momento ha creduto di essersi appoggiato al joystick inavvertitamente.Ecco altre foto da cui cercare di capire
    Attached Files

    Lascia un commento:


  • albo
    ha risposto
    Ciao, se ci fate caso la prima metà della frattura è nera(segno che ha lavorato un po' con la frattura in corso) e la seconda chiara (segno che da li in poi ha ceduto di schianto) .

    Probabilmente l'innesco è stato nella saldatura o in un difetto nel materiale e poi ha camminato , cosa che capita spesso nei telai delle mie amate motorette da enduro .

    Mi chiedo se non era possibile accorgerse ? me lo chiedo perchè non lo so cosa succede su una MMT e le sue condizioni di lavoro.

    Ciao

    Lascia un commento:


  • Belinone
    ha risposto
    Vibrazioni , micro fratture .... un piccolo difetto del materiale... e il tempo ha fatto il resto ......
    In porto sulle gru , è obbligatorio eseguire esami radiografici a distanze prefissate ....
    Capisco bene che sia oneroso ... ma andrebbe eseguita anche sulle mmt ... dopo un certo numero di ore di lavoro ...
    Anche questa è sicurezza

    Lascia un commento:


  • Friz
    ha risposto
    Pietro, non è che perchè si è spezzato un braccio tutti i Cat siano da buttare.....

    anche se continuassero a fare le migliori carpenterie, sulla quantità una saldatura venuta male o un qualche errore può scappare.

    se la macchina ha sempre lavorato come Dio comanda ed è possibile dimostare ciò dovrebbe toccare senz'altro al costruttore pagare la riparazione.
    il guaio è dimostrare che la rottura non sia derivata da un cattivo utilizzo della macchina

    Lascia un commento:


  • Actros 1857
    ha risposto
    Essendoci una saldatura nel punto di rottura io propenderei per un indebolimento del materiale durante il processo di saldatura...
    Certo che fa veramente impressione...
    Ma in questi casi chi paga?
    Ciao

    Lascia un commento:


  • pietro
    ha risposto
    E pensare che la carpenteria Caterpillar "anni fa" era fra le migliori!!!! Quanta differenza con la serie 2...................!!!!!!

    Lascia un commento:


  • luca bergamo
    ha iniziato un argomento Cat 321 C - Rottura braccio [2006]

    Cat 321 C - Rottura braccio [2006]

    visto che lavorava con benna da scavo cosa è successo secondo voi??
    Attached Files
Caricamento...
X