IHIMER realizza la nuova minipala 3S-SKID, ideale per operare in ambienti sia aperti che chiusi. Con un peso di 1330 kg, la macchina raggiunge un carico operativo di 330 kg e forza strappo di 750 kgf.
La sorgente di immagazzinamento è costituita da batterie al litio‐ferro‐fosfato (Li‐Fe‐P04) 90 Ah 86 V nominali con autonomia di 2 ore (ciclo di lavoro Ihimer) e la sorgente ausiliaria è Worms Expert 7510X‐7 kW a bordo.


Pubblichiamo il comunicato stampa dal sito web di SCIeditrice Srl.

Titolo comunicato: IHIMER: SKID‐STEER LOADER 3S‐SKID

Ibrido, affidabilità, velocità, joystick servoassistiti e compattezza sono questi i punti di forza dello skid‐steer loader 3S‐SKID a marchio IHIMER, ideale per operare in ambienti sia aperti che chiusi.
Con un peso macchina di 1330 chilogrammi, il 3S‐SKID raggiunge un carico operativo di 330 chilogrammi e garantisce una forza di strappo di 750 kgf. Questo skid‐steer loader è equipaggiato con sistema di generazione ibrido. La sorgente di immagazzinamento è costituita da batterie al litio‐ferro‐fosfato (Li‐Fe‐P04) 90 Ah 86 V nominali con autonomia di 2 ore (ciclo di lavoro Ihimer) e la sorgente ausiliaria è Worms Expert 7510X‐7 kW a bordo.
La macchina 3S‐SKID può montare vari accessori utili per lavorare in ambienti chiusi e in cantieri aperti: lama sgombraneve, forche pallet, spazzatrice con benna di raccolta.
Le modalità di funzionamento sono quattro: elettrico, ibrido‐endotermico, ibrido‐elettrico da rete, gruppo alimentazione da cantiere – 7 kW.
La macchina può essere ricaricata da rete con una presa 16A 220‐230V potenza di 3kW o con autoricarica dal gruppo elettrogeno di bordo. La batteria è posizionata nel portellone posteriore ed è completamente estraibile.
Le quattro ruote indipendenti vengono gestite elettronicamente e garantiscono la contro rotazione su più punti, secondo un sistema di trazione intelligente che gestisce la potenza in base alla reale necessità. È stato sostituito il gruppo pompa idraulica così come le catene per la trazione, aumentando l’altezza da terra di 2,5 cm con evidente miglioramento della capacità di attraversamento degli ostacoli. Particolare attenzione nello sviluppo dei componenti del sistema 3S è stata dedicata a garantire un alto grado di protezione alla penetrazione di liquidi in condizioni operative.
Tra le principali accortezze costruttive adottate per garantire il massimo comfort e la guida facile vi sono: joystick elettrici, regolazione del sedile, sicurezza: sensore di sequenzialità (l’accensione della macchina avviene dopo la registrazione del peso dell’operatore una volta seduto e dopo aver inserito correttamente la cintura), collegamento della macchina in WEBSERVER, badge per il riconoscimento utente. Attenzione al post service grazie al sistema di diagnostica in wireless interrogabile attraverso comuni dispositivi come laptop, tablet, smarthphone.

3S‐SKID può essere comandato anche attraverso un radiocomando che gestisce tutte le funzioni della macchina, senza perdita di velocità o fluidità e precisione dei movimenti. 3S‐SKID è equipaggiabile con localizzatore GPS e Sistema di controllo avanzato, con evidente utilità per la gestione delle flotte nel noleggio.

3S, SMART SUSTAINABLE SKID


[YT]https://www.youtube.com/watch?t=130&v=r1ey55ZXRCI[/YT]
Articolo pubblicato su MMT News: IHIMER: la nuova minipala ibrida 3S-SKID