MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Sistema di stabilizzazione

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • CAT320
    ha risposto
    Originalmente inviato da paulì Visualizza messaggio
    se non sbaglio su alcune FAi che montavano questo sistema era possibile anche sfilare il piedino manualmente per aumentarne la stabilità
    In effetti è così... questa foto lo dimostra.
    Dalle mie parti ne ho viste tante di Terne FAI con questo sistema... ma mai nessuno si scomodava di scendere per allungare le zampe. Anche perchè quando poi sollevavi le zampe per sposarti, ti sporgevano lateralmente... A parere mio un sistema per nulla funzionale e comodo

    Lascia un commento:


  • paulì
    ha risposto
    se non sbaglio su alcune FAi che montavano questo sistema era possibile anche sfilare il piedino manualmente per aumentarne la stabilità

    Lascia un commento:


  • Leonardo Zanca
    ha risposto
    Grazie della risposta esaustiva

    Lascia un commento:


  • CAT320
    ha risposto
    Dipende da varie cose... le prime terne avevano il sistema di apertura a bandiera o come dicono gli americani "centre pivot". Poi in europa si è sviluppato ed ha preso piede il sistema di stabilizzatori verticali. Questo sia per una questione dovuta alle caratteristiche del territorio (strade e spazi stretti, piccoli borghi, ecc ecc) sia penso, per una questione di mentalità... e necessità di avere una macchina quanto più versatile.
    Gli americani - ma anche africani, asiatici, australiani - preferiscono avere una macchina più stabile e prestante, ma meno versatile (niente scavi filomuro, meno sbraccio). Alla fine di spazio per muoversi ne hanno. Questo non vale solo per le terne... Io faccio sempre l'esempio del braccio posizionatore... qualcuno lo ha mai visto utilizzare fuori delle europa???
    Gli europei invece preferiscono avere macchine molto versatili in grado di operare nei contesti più svariati. Ed ecco che hanno scelto di rinunciare ad un pò di stabilità ma avere una macchina che possa operare in quanti più lavori possibili. Ingombri minori, possibilità di scavi a filo muro o con braccio a 90°... sbracci laterali più ampi... ed alla fine la macchina è stabile lo stesso.

    FAI adottava un sistema che era una via di mezzo tra i due... nel senso che gli stabilizzatori si abbassavano a bandiera ma anche abbassandoli rimanevano nella sagoma della macchina. Un sistema che aveva più svantaggi che vantaggi (minore sollevamento e macchina meno stabile)... infatti non è mai stato imitato o portato avanti nel tempo.
    Ultima modifica di

    Lascia un commento:


  • Leonardo Zanca
    ha iniziato un argomento Sistema di stabilizzazione

    Sistema di stabilizzazione

    Salve a tutti, girovagando su vari siti di costruttori di terne e cambiando
    "mercati" ho notato che le terne che vendono in europa hanno gli stabilizzatori "normali" mentre quelle per il mercato statunitense e neozelandese hanno gli stabilizzatori a zampa.
    So che anche qua in italia alcuni anni fa vendevano terne mi pare della Fai con questo sistema.
    E' dovuto ad un problema di spazio o cosa?
    Attendo vostre notizie al riguardo

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X