MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Terne - mobilità in montagna e zone boschive

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Terne - mobilità in montagna e zone boschive

    Apro questo argomento chiedendovi che mobilità può avere una terna su "strade" di bosco in montagna.
    Ce la fa una terna ad andare dove va un trattore gommato (parlo sempre di 4x4), sia come pendenze superabili che come mobilità?
    A occhio direi di no.

  • #2
    Interessante domanda!
    Anc'io sono curioso...
    Met

    Commenta


    • #3
      Assolutamente no!!
      Noi facciamo anche lavori forestali e dove va il Ford da 100cv(paragonabile alla terna come dimensioni) non vai assolutamente con la terna per poche semplici questioni:
      Il trattore ha dei rapporti che permettono una coppia ottimale in modo da fare passaggia nche difficili in perfetta aderenza, cosa che la terna con le sue 5 marce classiche non riuscirebbe ssolutamente a fare.
      Anche lo stesso tipo di trasmissione comporta problemi.
      Il trattore riesce molto meglio ad affrontate sforzi prolungati mentre per una terna risulterebbe molto oneroso.
      La distribuzione dei pesi su una terna poi non permetterebbe di affrontare le stesse pendenze superabili con il trattore.
      Il retro ad esempio tocca subito, quindi non permette di affrintare gradini, salite ripide o altro.
      Anche come discese...con il trattore si sfrutta il freno motore, con la terna ciò risulta più difficoltoso, creando così una potenziale slitta incontrollabile!!

      CIAOOOOO!!
      Operatore...fiero di esserlo

      Commenta


      • #4
        Ora mi spiego perché (questo era il motivo da cui era sorta la domanda), alcune aziende che realizzano reti elettriche usino trattori agricoli con retroscavatore o addirittura camion 4x4 (Magirus, Sirecome, Fresia) con retroscavatore per fare gli scavi in zone impervie, piuttosto di una terna.

        Commenta


        • #5
          Esatto.
          Noi lavoriamo spesso con l'Enel per quel che riguarda la pulizia di strade, scavi ecc e non utilizziamo quasi mai la terna.
          Sempre trattori.
          Pensa che per andare sul posto di lavoro spesso dobbiamo utilizzare il mio fuoristrada perchè con il camioncino non ci si arriva.
          E lo stesso vale per le ferrovie.
          Ti mando le foto della pista che puliremo venerdì e sabato.

          CIAOOOO!!
          Operatore...fiero di esserlo

          Commenta


          • #6
            Volentieri, mi farebbe piacere vederle.
            Visto che lavori anche per l'Enel, ti rompo con una domanda:
            non è che nel tuo parco macchine c'è qualche camion Magirus-Deutz 160D15 o 130D12 4x4 con gru Fassi o al limite Pesci?
            Te lo chiedo perché avrei bisogno di qualche foto della parte terminale del telaio su cui è montata la gru?

            Se lavori con l'Enel, ti sarà capitato almeno di avere questi mezzi a fianco: hai idea di cosa siano quelle bobine di cavo o tubo sotto la gru?
            Potrebbero essere per stendere i cavi elettrici, come tubi idraulici per utilizzare degli attrezzi a distanza (martelli demolitori ecc)?

            Commenta


            • #7
              Ciao Aldo!

              Non puoi pubblicare le foto sull'album oppure mandarle anche a me via mail? L'indirizzo lo conosci.

              Grazie!
              Met

              Commenta


              • #8
                x Aldo
                nel caso volessi spedirmi le immagini per email, l'indirizzo è terence_hill*@*infinito.it .
                Togli manualmente gli asterischi per ottenere l'indirizzo corretto (li ho messi per evitare i crawler degli spammer, sempre a caccia di indirizzi email a cui mandare pubblicità ).

                Commenta


                • #9
                  Beh...vi manderò le foto delle piste il prima possibile...prima però devo farle.
                  Per i Magirus...magari ce ne fosse uno nel "mio" parco mezzi!!!
                  Comunque il distaccamento della nostra zona ne ha solo uno ed è tenuto da favola.
                  è arancione con gru pesci.
                  Le bobine sono proprio di tubi idraulici per pompe acqua, martelli demolitori, motoseghe e altri utiensili.
                  Vanno con la presa di forza della gru e possono essere utilizzate in contemporanea.
                  Mi spiace ma non ho foto del Magirus che hanno qui e non so se avrò occasione di farne...mi è capitato solo due volte di averlo nel mio cantiere.

                  CIAOOO!
                  Operatore...fiero di esserlo

                  Commenta


                  • #10
                    Scusa, credevo che le foto le avessi già !
                    Cmq anche a me piacerebbe un Magirus Deutz del genere, ne' costano cifre improponibili (10000euro di media), anche se si tratta di mezzi vecchi di 20 anni. Bisogna piuttosto vedere come sono messi.

                    Per curiosità, la tua ditta che mezzi ha per fare questi lavori e cosa fate di preciso? Per ripulitura delle piste intendi opere di movimento terra o disboscamento?

                    Commenta


                    • #11
                      Noi per l'Enel facciamo opere di mantenimento delle piste quindi solo ed esclusivamente disboscamenti.
                      Rare volte ci è capitato di fare del movimento terra ma tutta roba di poco conto, soprattutto per gettare le basi di piloni o cose del genere.
                      Come mezzi ci bastano trattori con trincia.
                      Calcola che la pulizia delle piste viene effettuata ogni anno quindi non si può parlare proprio di disboscamento.
                      Comuqneu utilizziamo un trattore Ford da 100CV ocn trincia Ferri, un Lamborghi da 130CV con trincia, un Fiatagri sempre da 100CV e ogni tanto alcuni JD con caricatore e attrezzature varie(in prestito però).
                      Per i disboscamenti veri e propri e per la preparazione di piste nuove un FH gommato con pinza e un FH EX215.
                      Poi naturalmente molti lavori vengono effettuati con le motoseghe e come mezzo di supporto il mio fuoristrada!!

                      CIAOOOO!
                      Operatore...fiero di esserlo

                      Commenta


                      • #12
                        Mi piacerebbe saperne di più sulla realizzazione degli elettrodotti, non per la parte elettrica, ma per quella della preparazione delle piste e della loro manutenzione.
                        Per esempio, i piccoli pali in calcestruzzo della rete distributiva come vengono posati? Viene fatto un foro con la trivella e poi conficcati con la gru (immagino dai soliti Magirus o Sirecome ecc) oppure viene fatta una buca e gettata?
                        Altro discorso inviece vale per i tralicci delle reti di trasporto.

                        Domanda sulla pulizia delle piste.
                        Riuscite ad andare più o meno da tutte le parti con i trattori gommati? Talvolta si vedono elettrodotti in montagna dove la pista sotto, causa pendenza elevata è difficilmente percorribile se non a piedi. In quel caso penso che dobbiate darci di motosega e, quando ce la fa, decespugliatore. Non vi capita mai l'esigenza di dover lavorare su pendenze su cui è necessario un cingolato? Per la realizzazione di nuove piste, oltre all'attrezzatura per disboscare (motoseghe, trattori con caricatore e verricello, carrelli da legname ecc), non serve un dozer per "accomodare" i pendii?

                        Un'altra domanda, visto che sei un esperto di fuoristrada.
                        Dove si riesce ad andare con un camion 4x4 come i Magirus o i Sirecome? Quali sono i limiti maggiori? a occhio immagino che il problema più grosso (a parte l'ingombro), sia il baricentro alto.

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Barnaba,per i pali in cemento dalle mie parti fan lo scavo col mini o con la terna,poi lo posano con la gru e gettano il plinto.
                          quelli in alluminio invece sono solo piantati nel terreno.
                          i tralicci hanno una base in c.a. mi pare circa 4m x 4
                          Fede, BID Division Member

                          Commenta


                          • #14
                            Per Barnaba, se sei appassionato di mezzi ENEL, prova a dare un'occhiata a questo sito (se non lo conosci già) http://www.eagroup.it/pagine_new/usato_enel.asp
                            Un salutone a tutti

                            Commenta


                            • #15
                              Beh...a dire la verità anch'io sono ultraappassinato di mezzi Enel e un bel giorno mi prenderò un Magirus e lo restaurerò...natualmente rifarò anche gli stemmi ENEL!!

                              Comuqnue...le piste delle nostre parti(vedrai poi le foto) sono praticabili quasi per intero, anche se con alcune difficoltò, con i trattori gommati, in alcuni punti invece bisogna andare ocn il mio Land Rover perchè non ci arriva neanche il Daily.
                              Qui le piste sono però abbastanza tranquille(tranne in alucuni punti) quindi il lavoro di mezzi come ragni o cingolati è limitato, anzi..direi quasi inutile(non ne ho mai visti qui) perchè bene o male dove non vai con il trattore andiamo o con le semplici motoseghe(mai i dece) o con i mini cingolati da 50Qli attrezzati con trincia.
                              Il terreno generalmente non vine sistemato anzi...non vengono neanche rimossi i rami tagliati ma tutto viene "trinciato" in loco.
                              Per le capacità dei Magirus...beh...bisogna stare attenti alle inclinzazioni laterali ma per il resto se la cavano bene.
                              Natualmente anche l'angolo di dosso è abbastanza ampio quindi bisogna stare attenti quando si "scollina" a non finire in "altalena".
                              Per il resto non ci sono problemi...nelle piste fangose vanno molto bene grazie anche ai blocchi ed al verricello non c'è twist che faccia paura.

                              Per le realizzazioni qui piantano i pali di cemento in plinti fatti "al momento".
                              -Buco con mini
                              -si appoggia il palo con Magirus o con trattore dotato di braccio gru
                              -si getta
                              -si puntella il palo e poi si sgancia dalla gru.
                              A volte utilizzano anche gli elicotteri(qui hanno posato in opera 5 pali di un pendio di cui farò le foto con un elicottero).
                              Anche i pali in cemento vengono generalmente posati in un plinto o imbullonati.
                              Quelli in legno e quelli in cmento per singolo filo venogno invece posati in un "plinto" fatto con massi di varie dimensioni.
                              Anche i tiranti vengono tutti posati con il sistema del plinto fatto con i massi.

                              Comuqnue domandate pure...non so molto ma quelle quattro cose che so sui mezzi e sui lavori ENEL mi attirano di brutto.
                              Nessuno di voi ha mai lavorato o lavora con l'ENEL???

                              CIAOOOOO!
                              Operatore...fiero di esserlo

                              Commenta


                              • #16
                                Aldo,
                                mi fa piacere aver trovato un altro appassionato di questi mezzi! Ricordo che fin da piccolo, quando per la prima volta ho visto i
                                Magirus a mettere i pali, sono rimasto impressionato da quel musone così alto! Dalle mie parti (Pistoia) Enel ha sempre avuto i mezzi bianchi o grigi, mai arancio, e ricordo bene il Magirus con gru Pesci, i Sirecome 145 (ma non i 175), i Man Meccanica, anche questi con cabina tipo Fiat 60NC.
                                Diciamo pure che, dopo i Fiat "col baffo" 682 e 690, i mezzi che più mi sono rimasti in mente sono i Magirus, per questo anche a me piacerebbe molto possederne uno, con la scritta Enel (quella vecchia blu, non l'attuale). Magari un domani, se avrò qualche euro in avanzo... La Emilianauto, quella del link segnalato da ShadowMan (ti ringrazio ma il sito lo conoscevo bene), ha ancora un bel po' di mezzi da vendere, ma bisogna cmq spendere almeno 10000 euri!
                                Non nego che mi piacerebbe molto andare a fare un giro nel loro piazzale, e mi comoderebbe molto anche per fare un bel po' di foto per il mio modello in scala.

                                Una curiosità, tornando a parlare dei tubi per l'impianto idraulico che si vedono dietro ai Magirus. Dicevi che vanno con la stessa pompa e stesso olio della gru; quanto saranno lunghi, circa? Qualche decina di metri? Che tu sappia li usano spesso per azionare martelli, seghe e altre macchine idrauliche individuali? A occhio non mi pare un sistema praticissimo: non sarebbe meglio un piccolo motogeneratore oppure attrezzi dotati di motore a scoppio?

                                Commenta


                                • #17
                                  x Barnaba, credo non sia così scomodo, perchè se hai attrezzatura elettrica ti devi tirare dietro il cavo, se è pneumatica ti serve il compressore e la gomma per l'aria.
                                  l'alternativa sarebbe il motore a scoppio, ma alcune attrezzature col motore non esistono.
                                  dalle mie parti l'Enel ha i 135-17 qualche 190-26 , comunque i lavori venno molto spesso dati in subappalto ad imprese private.
                                  tempo fa ho visto un magirus 310 6x6 dell'Enel: impressionante il casino che faceva e quanto era alto di muso!!!
                                  Fede, BID Division Member

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Il 310 ha un bel rombo!!! E' il V10 ad aria!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Qui hanno un magirus-Iveco 4X4 con la scritta sul cofano Air-Cooling.
                                      Me ne sono innamorato...stò aspettando che lo vendano poichè so anche chi ritira i mezzi Enel qui da me.(soprattutto perchè so com'è stato tenuto che lo vorrei).
                                      Altro sogno...un Man Meccanica per fare fuoristrada e magari attraversarci il deserto.

                                      Comuqnue come diceva Friz i lavori al 90% delle volte vengono subappaltati e l'Enel si occupa dei lavori strettamente legati alla corrente elettrica.
                                      Onestamente non so quanto siano lunghi i tubi dell'olio ma penso una ventina di metri.
                                      Ah...uno dei tubi è dell'aria.
                                      Lo utilizzano con cricchetti, trapani, flessibili ed altri piccoli utensili ad aria compressa.
                                      I tubi idraulici vengono utilizzato soprattutto per martelli pneumatici idraulici o per le pompe acqua.
                                      Poi le motoseghe sono tutte a motore e non idrauliche.

                                      P.S.Oggi ero a fare un lavoro con il mio amato Hydromac e non ho potuto andare con gli altri a finire di pulire le piste Enel ma domani andrò a fare le foto(anche perchè facciamo sempre le foto dei nostri lavori...sapete com'è!)

                                      CIAOOOOO!!
                                      Operatore...fiero di esserlo

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Il Magirus di cui parli dev'essere della generazione fine anni '80, quelli con la scritta Iveco grande sulla calandra.
                                        E' un 120.13 o 150.16 (che nella vecchia dicitura Magirus erano 130D12 e 160D15)?

                                        I tubi, se non erro, sono tre:
                                        dunque due sono per l'olio e uno per l'aria? Dunque c'è anche un compressore ausiliario o useranno quello dei freni?
                                        Questi mezzi sono davvero interessanti!!!

                                        Come mai vorresti il Man Meccanica per fare fuoristrada? Cosa te lo fa preferire al Magirus?

                                        Credo che siamo andati un po' troppo fuori tema.
                                        Forse, se tecnicamente possibile, sarebbe meglio spostare questa discussione nel forum dei camion, magari dal sesto messaggio in poi, nominandola "Autocarri Enel". Chiediamo ad un moderatore se è possibile?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ehi, avete dimenticato me...... AAAAAANChe iooooooo sono un* appassionat* dei musoni.. ( un 310D26 AK é stato il primo camion che ho guidato nei fiumi.....9 Mannaggia, non mi riesc e trovarlo in scala 1:50 uffà....

                                          Commenta


                                          • #22
                                            O meglio, non mi riesce trovarlo ad un prezzo decente, i Cursor arrivano sempre a prezzi troppo alti per cui dopo, non è che ti vada tanto di mettergli sopra le mani....

                                            Commenta

                                            Caricamento...
                                            X