MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Problemi di smontaggio

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Problemi di smontaggio

    Cari utenti di MMT ho un piccolo problema.Un martinetto del mio Libra 118 perde olio ed ho deciso di cambiargli le guarnizioni.Il problema è che dopo averlo aperto non riesco a smontare il codolo di metallo (vedi foto) avvitato allo stelo dello stesso perché credo che il liquido bloccafiletti lo ha reso estremamente solidale alla vite di fissaggio.Questo codolo ha due fori in testa per il suo smontaggio ed io ho costruito una “chiave” apposita molto robusta ma è gia la terza volta che trancio le viti ( da 6mm ) che inserisco in questi fori. Da notare che riscaldo il pezzo , precedentemente all’operazione di smontaggio, con la pistola ad aria calda ad una temperatura sicuramente superiore a 100° per cercare di dilatarlo e ammorbidire il bloccafiletti.Mi potreste dare qualche consiglio a proposito? giesse

    Attached Files

  • #2
    Verifica attentamente che non siano presenti sistemi di "ritenuta", quali spine elastiche o grani di bloccaggio, magari ben nascosti (mi è capitato più di qualche volta).
    La pistola ad aria calda aiuta molto, strano comunque che il pezzo non si sviti.
    Se utilizzi una chiave a compasso, con inseri in materiale cementato (purtroppo le chiavi autocostruite hanno dei limiti)
    http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:A...vuUVWDco2fqNlr
    una volta posizionata metti una rondella larga a sufficenza e riavvita il dado in modo che la chiave non possa scappare dalla sede (lasciando il dado lento quel tanto che lasci la possibilità di svitare il pezzo).
    In caso estremo, prova con la fiamma a scaldare per bene il pezzo.
    Marco B

    Commenta


    • #3
      Sperando di non dire cavolate...
      Sei sicuro che vada smontato per mettere le tenute ?

      Prova a girare un po' in senso inverso , poi nel senso di smontaggio (un po' per stringere , poi per mollare)
      Alternativa alla chiave fai da te è il martello e il punteruolo .. si rovina il buco però..

      Commenta


      • #4
        Innanzitutto grazie per le risposte, il codolo è avvitato sull'asse ed è ulteriormente fermato da un bullone, anch'esso ben intinto nel liquido bloccafiletti.Ci sono,come si denota dalla foto due semifori a filo con l'asse che lasciano intravedere la filettatura.La chiave di smontaggio che mi sono costruito è molto robusta e rimane altresì aderente al pezzo da smontare e quello che si trancia sono le code delle punte da 6 (in metallo HSS) che uso come inserti.Ho provato anche a stringere - mollare battendo, all'apparenza sistemi di ritenuta non ce ne sono.Proverò con le code di due punte al cobalto. Mi dispiacerebbe rovinare con le chiavi a pappagallo la sede delle guarnizioni . A-I -U-T-O !

        Commenta


        • #5
          Se il filetto è pieno di loctaite non lo sviti, piuttosto strappi il filetto.....l'unico sistema è quello di bruciare il frenafiletti scaldando il pezzo, dopodichè svitare il tampone......
          Luca C.

          Commenta


          • #6
            Ho risolto il problema scaldando il pezzo per circa 10 minuti sul fornello a gas della cucina.Si è mollato subito, grazie a tutti
            giesse

            Commenta

            Annunci usato

            Collapse

            Caricamento...
            X