MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Allevamento suini allo stato brado

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Allevamento suini allo stato brado

    Salve a tutti, quest'anno ho provato ad allevare 30 maiali recintando un campo di 3000 mq, inizzialmente solo per smaltire il siero del latte ma poi ho notato che non costa molta fatica dargli da mangiare una volta al giorno, per portarli a 220 kg peso vivo, partendo da un maiale di 80 kg mi ci son voluti 5-6 mesi. non so se è tanto o poco perchè non ho mai allevato suini.

    Che razza devo prendere perchè dia il meglio allo stato brado?

  • #2
    come è andata con i maiali allo stato brado ? vorrei saperlo perchè ho intenzione di allevarli .
    Grazie

    Commenta


    • #3
      bè, non ho avuto nessun consiglio dai molti "scienziati" che scrivono in questo forum, ciò non toglie che io ti risponda.
      ero partito con trenta e questo anno da agosto ad oggi ne abbiamo macellati 50.
      la carne è ottima anche grazzie alla razza danese e all'alimentazione con siero.
      la crescita ponderale è molto buona, l'inserimento nei recinti avviene a fine marzo a 50 Kg ed a novembre peso morto sono 230-250 Kg, quasi da non crederci per lo stato brado.
      comunque nel complesso son contento e non portano molto lavoro.
      ciao e in bocca al lupo
      Andrea

      Commenta


      • #4
        ciao ascagard un paio di domande sullo stato brado, con cosa hai recintato e i cinghiali non ti hanno dato fastidio?
        grazie

        Commenta


        • #5
          Originalmente inviato da ascagard Visualizza messaggio
          bè, non ho avuto nessun consiglio dai molti "scienziati" che scrivono in questo forum
          forse perché non c'è mai stato un utente preparato e competente in materia... adesso (per fortuna) il ruolo di scienziato è tuo

          Commenta


          • #6
            Ciao a tutti.
            Credo di essere nel posto giusto per avere info per come si allevano i maiali.
            Mi piacerebbe allevare il mio primo maiale, per cui non so nulla in riguardo.
            Ho una stalla tanta terra che coltivo a orto e frutteti e tanta voglia di iniziare come hobby.
            aiutatemi per favore
            ciao a presto

            Commenta


            • #7
              Biongiorno lybravalledoc
              beh! per la mia esperienza è il caso di scindere il sesso ed è meglio acquistare una scrofa e non un verro perchè è meglio che non abbia i testicoli e quindi bisogna toglerli a meno che Tu non trovi un castrato ma si parla di "maialino", altra cosa importante è che abbia superato i 28 gg dalla nascita che sono i giorni necessari per sviluppare l'apparato digerente (amilasi) in modo che possa mangiare e digerire tutto quello che gli si da. quindi maialino a casa provvedere al ricovero stanza da letto e bagno in quanto il maiale è un animale super pulito; e per questo le "due camere" dovranno essere almeno settimanalmente gestite in questo senso. alimentazione consiglio se hai nei pressi un negozio di frutta e verdura prova a fargli la proposta di prendergli gli scarti della frutta e verdura, se poi come dici hai tanta terra le patate le coltiverai Tu perchè bollite con un poco di crusca sono un ottimo piatto, acqua pulita a volontà .... e così per tanti e tanti giorni ... poi arriverà il giorno della chiamata del NORCINO (dopo aver esplicato tutte le burocrazie varie) e Tu lo guarderai negli occhi e ...... io all'epoca l'avevo chiamato con il nome di un addetto alla politica che mi stava particolarmente antipatico (ora ce ne sono molti di più) comunque se lo gestisci Tu personalmente tutti i giorni è dura per me è veramente non è stato simpatico...
              spero di averti dato qualche aiuto
              un saluto

              Commenta


              • #8
                Buongiorno marerb.
                inanzitutto grazie della risposta!. Volevo allevare una scrofa da portare al peso di 200kg per poi macellarla per fare insaccati. domanda: la stalla che caratteristiche sanitarie deve avere? quella che possiedo ha il pavimento in terra e le mura in pietra con porta in legno di castagno, è la classica stalla di una volta dove si tenevano le capre o pecore. quanto può costare chiamare un macellaio e fargli fare gli insaccati, braciole ecc?. quanto costa portarla al macello?
                grazie a presto

                Commenta


                • #9
                  Originalmente inviato da ascagard Visualizza messaggio
                  Salve a tutti, quest'anno ho provato ad allevare 30 maiali recintando un campo di 3000 mq, inizzialmente solo per smaltire il siero del latte ma poi ho notato che non costa molta fatica dargli da mangiare una volta al giorno, per portarli a 220 kg peso vivo, partendo da un maiale di 80 kg mi ci son voluti 5-6 mesi. non so se è tanto o poco perchè non ho mai allevato suini.

                  Che razza devo prendere perchè dia il meglio allo stato brado?
                  ciao ascagard,premetto non sono uno scenziato ma un allevatore. Ti dico che ingrassare 30 maiali allo stato brado non è faticoso ma e importante farli stare da (maiali) cioe ci vogliono pozzanghere, parti dove possono ripararsi dal sole e dal freddo altrimenti te li giochi con l'influenza! Al principio 80 kg e dopo 5-6 mesi 220 kg, hai fatto un ottimo lavoro, con il siero si riesce ad ingrassare bene ma un po di macinato ci vuole per avere una carne piu rossa specialmente per i salumi, poi non so la destinazione dei tuoi maiali. Io attualmente ho 15 fattrici allo stato brado largewaite, e 2 verri landrace tutti in capannine della rota guido strutture. Queste 2 razze incrociate vanno molto bene all'aperto perché landrace è rustico, forte e resistente la largewite è un'ottima scrofa e fa bene la (mamma) cioè 10,12 maialini a parto e devo dire che è molto affettuosa quindi rischio di perdere dei maialini è raro. Spero di averti dato qualche dritta. Saluti

                  Commenta


                  • #10
                    buongiorno a tutti , possiedo un allevamento di suini allo stato semi brado con 2500 m di bosco , vorrei sapere se mi potete indicare como commercializzarli , gli animali sono biologici certificati ma non ho esperienza di vendita saluti grazie

                    Commenta


                    • #11
                      In zona da me, un allevatore molto simile a te, ha iniziato a pubblicizzare il suo prodotto tramite sagre, eventi eno-gastronomici, etc....
                      La strada abituale praticamente.
                      Tu per adesso come ti pubblicizzi?

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao a tutti sono nuovo del forum e vi ringrazio fin d'ora per le risposte o le critiche che mi darete.
                        Vorrei avviare un allevamento di suini allo stato brado per l'esattezza nero di Parma date le sue caratteristiche di rusticita'. Dispongo di un'appezzamento di terra di 8ha con prati e boschi misti di cerro,carpini,querce. Visto che il terreno è a corpo unico lo potrei dividere in due per fare la rotazione in modo da far "respirare" la terra ogni due anni; qualcuno di voi mi puo' dire a grandi linee quanti maiali potrei introdurre?
                        Grazie.Marco.

                        Commenta

                        Annunci usato

                        Collapse

                        Caricamento...
                        X