MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Targhe e passaggi di proprietà

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Immatricolazione motocoltivatore

    Buongiorno a tutti,
    sono un nuovo iscritto di questo forum ( che reputo estremamente intersssante edesauriente )
    Una curiosità: c'è modo di poter immatricolare - e quindi far cicolare su strada - il mio "vecchio" Goldoni 128 Special?...il problema è che è privo di libretto ( iniziamo bene! ) , gli unici "documenti identificativi" in mio possesso sono ( aimhè! ) i numeri di telaio e del motore...Secondo voi sarebbe possibile, risalendo da questi, richiedere magari direttamente alla Goldoni i documenti?
    Ho anche letto qualcosa in merito all'impossibilità - ora come ora - di immatricolare vecchie motozzappe e motocoltivatori ad eccezione delle "trattrici con pianale di carico"? eventualmente qualcuno ha delle informazioni più precise o eventuali cosigli?
    ...o il consiglio è di lasciar perdere?

    grazie mille
    Rugura

    Commenta


    • E' molto semplice,con il numero di telaio fai fare una visura (ad un agenzia abilitata),se risuta intestato a te od un tuo familiare puoi semplicemente richiedere il duplicato dei documenti(in questo caso una reimmatricolazione).
      Se non vi è traccia non hai nessuna possibilità.
      Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

      Commenta


      • autocarri di lusso

        x Alfieri, infatti non ho detto che non si può, ma che è strano che, essendo anch'essi mezzi di lavoro, e quindi di impresa, non si chiede che il titolare sia iscritto alla CCIAA. Idem per le macchine operatrici. Non è parecchio incongruo?

        Commenta


        • Originalmente inviato da canavese Visualizza messaggio
          x Alfieri, infatti non ho detto che non si può, ma che è strano che, essendo anch'essi mezzi di lavoro, e quindi di impresa, non si chiede che il titolare sia iscritto alla CCIAA. Idem per le macchine operatrici. Non è parecchio incongruo?
          X Canavese. Purtroppo non posso darti che ragione. Infatti quella degli autocarri di lusso è un'altra di quelle cose "all'Italiana". Con la scusa di "scaricarele tasse" invece di girare con un ducato si gira con un X5. Per fortuna che ultimamente è cambiata la norma che restringe la forbice sullo scarico fiscale da parte dei possessori di tali mezzi. Saluti

          Commenta


          • Rispolverando la discussione: al di sotto di un certo giro di affari (7.000 € anno) non è necessario aprire P. IVA. Al di sotto di un certo limite di fatturato (2.500 e rotti € anno) neanche è necessario iscriversi alle fameliche CCIAA come agricoltori, probabilmente si è considerati imprese agricole tanto piccole da non meritare neanche considerazione. Può essere questa la scappatoia per gli hobbisti, o c'è dell'altro? In q. modo si andrebbe anche d'accordo con la legge, è riconosciuta la qualifica di agricoltori, anche se tanto piccoli da non necessitare di iscrizioni su un qualunque registro.

            Commenta


            • per quanto riguarda i passaggi di proprietà dei trattori agricoli, e diventato semplicissimo: (parlo da amatore poichè non svolgo alcun tipo di attività agricola, bensi collezziono trattori - tutti intestati), prima di tutto bisogna recarsi presso l'ufficio dell'entrate ed aprire una partita iva per uso agricoltura, bastano 5 minuti e non si paga niente, dopo con i documenti del trattore e con atto che attesta il possesso del mezzo (fattura, atto notarile, scrittura privata), bisogna recarsi alla motorizzazione opure uffici delegati, compilare uno stampato e aspettare la carta di circolazione ( circa un mese per gli uffici delegati e subito alla motorizzazione).

              Commenta


              • Bene, ma anche questo mi sembra un di più rispetto a quanto chiede la legge: 1) la macchina agric. è intestata a chi dichiara di essere proprietario, quindi la proprietà deve bastare autocertificarla, 2) l'agricoltore minimo (sotto € 7000 di giro affari) non è tenuto ad aprire P. IVA. da quel che ho capito. Oppure la P. IVA deve aprirla comunque, salvo non presentare mai alcuna dichiarazione? Questo non mi è chiaro.

                Commenta


                • Originalmente inviato da canavese Visualizza messaggio
                  Bene, ma anche questo mi sembra un di più rispetto a quanto chiede la legge: 1) la macchina agric. è intestata a chi dichiara di essere proprietario, quindi la proprietà deve bastare autocertificarla, 2).
                  La norma attualmente in vigore in italia è questa:

                  Articolo 110: Immatricolazione, carta di circolazione e certificato di idoneità tecnica alla circolazione delle macchine agricole

                  1. Le macchine agricole indicate nell'art. 57, comma 2, lettera a), punto 1) e punto 2), e lettera b), punto 2), esclusi i rimorchi agricoli di massa complessiva non superiore a 1.5 t, ed aventi le altre caratteristiche fissate dal regolamento, per circolare su strada sono soggette all'immatricolazione ed al rilascio della carta di circolazione. Quelle invece indicate nello stesso comma 2, lettera a), punto 3), e lettera b), punto 1), con le esclusioni previste all'art. 107, comma 1, ed i rimorchi agricoli di massa complessiva non superiore a 1,5 t ed aventi le altre caratteristiche fissate dal regolamento, per circolare su strada sono soggette al rilascio di un certificato di idoneità tecnica alla circolazione.

                  2. La carta di circolazione ovvero il certificato di idoneità tecnica alla circolazione sono rilasciati dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. competente per territorio; il medesimo ufficio provvede alla immatricolazione delle macchine agricole indicate nell'art. 57, comma 2, lettera a), punto 1) e punto 2), e lettera b), punto 2), ad esclusione dei rimorchi agricoli di massa complessiva non superiore a 1,5 t ed aventi le altre caratteristiche fissate dal regolamento, a nome di colui che dichiari di essere titolare di impresa agricola o forestale ovvero di impresa che effettua lavorazioni agromeccaniche o locazione di macchine agricole, nonché a nome di enti e consorzi pubblici.


                  4. L'annotazione del trasferimento di proprietà è condizionata dal possesso da parte del nuovo titolare dei requisiti richiesti al comma 2.

                  5. Il regolamento stabilisce il contenuto e le caratteristiche della carta di circolazione e del certificato di idoneità tecnica, nonché le modalità per gli adempimenti previsti ai commi 2, 3 e 4.


                  Originalmente inviato da canavese Visualizza messaggio
                  l'agricoltore minimo (sotto € 7000 di giro affari) non è tenuto ad aprire P. IVA. da quel che ho capito. Oppure la P. IVA deve aprirla comunque, salvo non presentare mai alcuna dichiarazione? Questo non mi è chiaro.
                  Non mischiamo le questioni,per la parte fiscale c'è una discussione specifica ed esaustiva.
                  Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                  Commenta


                  • quindi io che sono in procinto di acquistare un trattorino per spalar la neve davanti al garage,nella strada privata,e comprar la legna in tronchi per poi tagliarmela e spaccarla da solo in cortile non posso perchè non ho terreni e quindi non potri intestarmelo??

                    Commenta


                    • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                      quindi io che sono in procinto di acquistare un trattorino per spalar la neve davanti al garage,nella strada privata,e comprar la legna in tronchi per poi tagliarmela e spaccarla da solo in cortile non posso perchè non ho terreni e quindi non potri intestarmelo??
                      Puoi acquistarlo ma non puoi intestartelo,se lo devi usare solo su strade/aree private non aperte al pubblico passaggio,non è una grande limitazione.
                      Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                      Commenta


                      • Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                        Puoi acquistarlo ma non puoi intestartelo,se lo devi usare solo su strade/aree private non aperte al pubblico passaggio,non è una grande limitazione.
                        magari capiterebbe di andarci a pescare,quindi poi non potrei andar su strade pubbliche e assicurarlo??
                        e se poi all'intestatario del libretto dopo un anno o due gli vien in mente che il trattore è suo anche se io gliel'ho pagato come andrebbe a finire??

                        Commenta


                        • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                          magari capiterebbe di andarci a pescare,quindi poi non potrei andar su strade pubbliche e assicurarlo??
                          e se poi all'intestatario del libretto dopo un anno o due gli vien in mente che il trattore è suo anche se io gliel'ho pagato come andrebbe a finire??
                          Solo tu puoi sapere cosa ti serve,nel messaggio precedente indicavi solo strade private.
                          La proprietà è una cosa ,l'intestazione è un'altra.
                          Se leggi la discussione ci sono già tutte le informazioni necessarie .
                          Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                          Commenta


                          • Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                            Solo tu puoi sapere cosa ti serve,nel messaggio precedente indicavi solo strade private.
                            La proprietà è una cosa ,l'intestazione è un'altra.
                            Se leggi la discussione ci sono già tutte le informazioni necessarie .
                            potevi farmi un riassunto ma ci guarderò allora.
                            io ho letto,ma c'è chi dice una cose,chi un'altra,post un po' datati..
                            qualcuno gentilmente mi dice come devo fare??
                            io ho acquistato da un agricoltore che mi ha fatto regolare fattura(anche se un po' più bassa),
                            adesso cosa devo fare per intestarmi il trattore??
                            premetto che sono comproprietario di terreni con mio padre,in quanto erano intestati a mia madre che purtroppo è andata a miglior vita,lui è pensionato,però è iscritto ai coltivatori diretti ed ha una specie di partita iva con la quale però non può emettere fatture mi sà.
                            Posso richiedere la partita iva dominicale??e che spese comporta??non altera l'irpef al momento della dichiarazioni dei redditi??(sono lavoratore dipendente io) va pagata una quota annuale?va pagata l'iscrizione a qualche sindacato di categoria??
                            Se posso ottenerla senza spendere un capitale,poi cosa devo fare per intestarmi il trattore sulla carta di circolazione??a chi devo rivolgermi?la regione è l'Emilia se può c'entrare qualcosa. un grazie a chi mi aiuterà.
                            Ultima modifica di

                            Commenta


                            • reimmatricolazione trattore same atlanta

                              ciao a tutti

                              sto per acquistare un same atlanta (grande trattore e in ottime condizioni) ma per sfortuna il proprietario attuale non ha ne libretto ne targa.

                              sapete se in qualche modo si puo sistemare la cosa.

                              grazie mille in anticipo

                              Commenta


                              • Lo smarrimento di documenti si ovvia con una denuncia di smarrimento e possibilità di richiederne nuovi,ma solo da parte dell'intestatario.
                                Se chi ti vende il trattore non è l'intestatario,non c'è nessuna possibilità.
                                Ultima modifica di Motivo: eliminato il link alla presente discussione (unione thread).
                                Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                Commenta


                                • ".con il numero di telaio fai fare una visura (ad un agenzia abilitata......."
                                  scusa mefito, ma allora che vuol dire questo?
                                  "I VEICOLI AGRICOLI (trattori, ecc..) E I CICLOMOTORI non essendo iscritti al P.R.A. NON SONO VISIONABILI. "
                                  http://www.sevim.it/targhe_PRA.htm

                                  Commenta


                                  • Originalmente inviato da merugo Visualizza messaggio
                                    ".con il numero di telaio fai fare una visura (ad un agenzia abilitata......."
                                    scusa mefito, ma allora che vuol dire questo?
                                    "I VEICOLI AGRICOLI (trattori, ecc..) E I CICLOMOTORI non essendo iscritti al P.R.A. NON SONO VISIONABILI. "
                                    http://www.sevim.it/targhe_PRA.htm
                                    I mezzi agricoli non sono iscritti al PRA,ma dovrebbero essere registrati in motorizzazzione o UMA,unico problema magari non tutti i dati sono informatizzati.
                                    Certamente si può tentare con la visura per numero di matricola,fermo restando che la richiesta di duplicato la può fare solo l'intestatario.(esperienza personale).
                                    Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                    Commenta


                                    • chi sa aiutarmi??io ho acquistato un trattore,però ho visto subito che non và bene per i lavori che devo fare.. non me lo sono ancora intestato nè fatto il passagio di proprietà,niente.ho già trovato un acquirente,a questo punto secondo voi può diventarne direttamente lui proprietartio??anche se la fattura del precedente intestatario del trattore è intestata a me???anche il signore che lo compra da me non ha partita iva e non è che un obbista come me.
                                      come ci dobbiamo muovere secondo voi??

                                      Commenta


                                      • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                                        chi sa aiutarmi??io ho acquistato un trattore,però ho visto subito che non và bene per i lavori che devo fare.. non me lo sono ancora intestato nè fatto il passagio di proprietà,niente.ho già trovato un acquirente,a questo punto secondo voi può diventarne direttamente lui proprietartio??anche se la fattura del precedente intestatario del trattore è intestata a me???anche il signore che lo compra da me non ha partita iva e non è che un obbista come me.
                                        come ci dobbiamo muovere secondo voi??
                                        fai una scrittura privata dove si evince che tu stai vendendo il trattore al nuovo proprietario, poi mandalo all'ufficio dell'entrate e fagli aprire una partita iva a uso agricoltura (e gratis), successivamente mandalo presso un'agenzia che sbriga pratiche auto e vedi che tutto è fatto.

                                        Commenta


                                        • Originalmente inviato da giggione Visualizza messaggio
                                          fai una scrittura privata dove si evince che tu stai vendendo il trattore al nuovo proprietario, poi mandalo all'ufficio dell'entrate e fagli aprire una partita iva a uso agricoltura (e gratis), successivamente mandalo presso un'agenzia che sbriga pratiche auto e vedi che tutto è fatto.
                                          come faccio a venderglielo se non sono proprietario??io ho solo la fattura di vendita che mi ha fatto il precedente proprietario con il mio nome e cognome e codice fiscale.

                                          Commenta


                                          • X Amarcord: Come e risaputo, quello che attesta la proprietà di qualsivoglia veicolo, e il certificato di proprietà. I mezzi agricoli sono sprovvisti di c.d.p., e hanno solo la carta di circolazione che nè attesta le caratteristiche costruttive. quindi basta una semplice autocertificazione oppure una scrittura privata tra le parti ed è possibile fare il trapasso sul libretto (carta di circolazione).

                                            Commenta


                                            • Originalmente inviato da giggione Visualizza messaggio
                                              X Amarcord: Come e risaputo, quello che attesta la proprietà di qualsivoglia veicolo, e il certificato di proprietà. I mezzi agricoli sono sprovvisti di c.d.p., e hanno solo la carta di circolazione che nè attesta le caratteristiche costruttive. quindi basta una semplice autocertificazione oppure una scrittura privata tra le parti ed è possibile fare il trapasso sul libretto (carta di circolazione).
                                              si,ma se sulla carta di circolazione c'è il nome del precedente proprietario,come faccio io a fargli una scrittura privata di vendita senza aver niente che me ne certifichi la proprietà???

                                              Commenta


                                              • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                                                si,ma se sulla carta di circolazione c'è il nome del precedente proprietario,come faccio io a fargli una scrittura privata di vendita senza aver niente che me ne certifichi la proprietà???
                                                Per favore,non facciamo che tutto ciò che tutti gli utenti che si sono impegnati ad inserire informazioni corrette vedano il loro impegno "disprezzato".
                                                Prova almeno a cercare in questa discussione.
                                                Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                Commenta


                                                • Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                                                  Per favore,non facciamo che tutto ciò che tutti gli utenti che si sono impegnati ad inserire informazioni corrette vedano il loro impegno "disprezzato".
                                                  Prova almeno a cercare in questa discussione.
                                                  ciao,ho capito che si può essere o intestatari o proprietari,ma per esser proprietario e quindi rivenderlo mi basta la fattura di vendita?

                                                  Commenta


                                                  • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                                                    ciao,ho capito che si può essere o intestatari o proprietari,ma per esser proprietario e quindi rivenderlo mi basta la fattura di vendita?
                                                    La proprietà e data solo da fattura o atto privato di vendita,l'intestazione per la circolazione stradale solo una consegenza.
                                                    Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                    Commenta


                                                    • Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                                                      La proprietà e data solo da fattura o atto privato di vendita,l'intestazione per la circolazione stradale solo una consegenza.
                                                      grazie,pensavo che per esser proprietari non fosse suff. la fattura ma servisse una scrittura autenticata da qualcuno(non saprei da chi)

                                                      Commenta


                                                      • Originalmente inviato da amarcord Visualizza messaggio
                                                        grazie,pensavo che per esser proprietari non fosse suff. la fattura ma servisse una scrittura autenticata da qualcuno(non saprei da chi)
                                                        No non serve,e se avrai la bontà di continuare a leggere la discussione troverai anche quello,perchè il trattore non è iscritto al PRA.
                                                        Chiunque in possesso di fattura o scrittura privata (e gli altri requisiti richiesti),può senza presenza del precedente proprietario chiedere l'intestazione alla motorizzazzione .
                                                        Ognuno è ciò che è,non ciò che finge di essere....

                                                        Commenta


                                                        • Originalmente inviato da mefito Visualizza messaggio
                                                          No non serve,e se avrai la bontà di continuare a leggere la discussione troverai anche quello,perchè il trattore non è iscritto al PRA.
                                                          Chiunque in possesso di fattura o scrittura privata (e gli altri requisiti richiesti),può senza presenza del precedente proprietario chiedere l'intestazione alla motorizzazzione .
                                                          son andato alla coldiretti,mi han detto che serve una ricevuta di vendita con marca da bollo che mi fanno loro andando con i miei dati,i dati del trattore(marca modello n.telaio)e i dati dell'acquirente.Poi lui per intestarsi il trattore deve andar o alla coldiretti o motorizzazione della sua provincia di residenza. con questa ricevuta di vendita.La scrittura privata non ha valore se il compratore non si dovesse intestare il trattore e và a schiacciar una persona,la ricevuta di vendita dovrebbe tutelarmi molto di più.
                                                          Cosi mi han detto loro

                                                          Commenta


                                                          • altro problema...ho letto tutti i precedenti post ma non ho trovato risposta sto trattando ora un vecchio same,il trattore ha il libretto con il numero di telaio esatto,ma non ha la targa.
                                                            L'attuale proprietario e intestatario potrebbe far richiesta di una nuova targa poi vendermelo,io ho provato a parlargliene ma mi ha risposto "mì gò 84anni,vò mea saver di sti lavur o tal cumpr com'è po' tga fa una targa di cartun o nient"
                                                            Posso io in fururo secondo voi richiedere una nuova targa senza esser l'intestatario sul libretto, ma solo il proprietario con scrittura privata??,

                                                            Commenta


                                                            • Fai le volture con il libretto e poi chiedi una nuova targa per distruzione. Da me funziona così!
                                                              [FONT=Times New Roman]Luca Bini
                                                              [I][URL="http://www.lacapannaccia.com"][COLOR=Green]www.lacapannaccia.com[/COLOR][/URL][/I][/FONT]

                                                              Commenta

                                                              Caricamento...
                                                              X