MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Avviamento motori diesel, problemi

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Avviamento motori diesel, problemi

    ho ereditato una motozappa a nafta,ma non riesco ad accenderla.in teoria dovrebbe essere semplice visto che bisognerebbe avvolgere la cordicella al rotore e tirarla finche' non si accende,ma purtroppo nessun risultato.premetto che la mtozappa e' perfettamente funzionante(nessun problema di candela ecc.) solo che non riesco a farla partire.ringrazio chiunque mi puo' consigliare

  • #2
    Ciao Saturno e benvenuto
    Non vorrei dire delle banalità però ti chiedo, è molto che è ferma ?, il carburante arriva all'iniettore ?, in che senso dici che non hai problemi di candela ?, la cordicella è avvolta nel senso giusto?
    Barcollo ma non mollo

    Commenta


    • #3
      Dipende dal modello, comunque eccoti qualche informazione.
      1) la candela nei diesel non esiste;
      2) controlla che il gasolio arrivi alla poma di iniezione che che in questa non ci sia aria, pui vederlo svitando i tappi di spurgo, se esce solo gasolio bene, se ci sono bollicine d'aria lasciarle fuoriuscire fino a che non ci sia solo gasolio;
      3) se il motore e fermo da più di un anno l'olio va comunque sostituito, in ogni caso con la stagione invernale un'olio troppo denso rende difficoltoso l'avviamento, bisogna usare almeno un sae15W40 o meglio un sae 10W30;
      4) se, come ritengo, l'avviamento è a fune la procedura dovrebbe essere grosso modo la seguente:
      a) mettere l'acceleratore a circa metà corsa ed inserire il supplemento di iniezione (se esiste, è un pulsantino da premere o da tirare, a seconda dei modelli, montato sulla pompa d'iniezione o fuoriuscente dal basamento in prossimità di essa);
      b) portare il volano, facendolo girare nel senzo di rotazione del motore, nella posizione di compressione, lo si capisce perchè si sente proprio la resistenza della compressione, facendolo oscillare in questa posizione si potrebbe sentire un crek, è la pompa d'iniezione che si trova in fase di mandata;
      c) collegare la fune alla apposita puleggia e facendo ruotare al contrario il volano avvolgerla di un giro;
      d) tirare la fune un paio di volte senza far superare il punto morto superiore sfruttando il contraccolpo per il ritorno al contrario (attenzione che potrebbe essere pericoloso);
      e) dopo un paio di molleggiamenti come descritto al punto "d" tirare con decisione e forza facendo superare la compressione ed il punto morto superiore il motore dovrebbe avviarsi dopo un paio di tentativi, attenzione con molta forza in modo da far superare in ogni caso il punto morto superiore altrimenti ci sarà un pericolosissimo contraccolpo capace di trascinarsi una persona di peso medio.
      Magari ho esagerato nella prudenza, sapendolo fare è un gioco da ragazzi ma la prima volta è meglio stare attenti, se non lo si è fatto mai osservare come fà qualche amico che ha un motore diesel, sono molto simili alle motozzappe quelli montati su alcuni motocoltivatori, su piccoli dumpers, e su alcuni compressori e gruppi elettrogeni, almeno quelli più antichi perchè ora molti hanno l'avviamento elettrico.

      Commenta


      • #4
        ciao e grazie delle risposte.chiarisco ke la motozappa e' ferma solamente da un mesetto e che e' perfettamente funzionante.il problema e' che attorcigliando la corda al rotore e tirandola ad un certo punto si blocca la corda,cioe' non riesco a far fare un giro completo per l'avviamento.ho pensato di girare al contrario la corda ma anche nell'altro senso non va.ho da tempo un tosaerba a benzina e anche quello si accende con la corda e non ho mai avuto problemi,basta aprire il rubinetto acceleratore a meta' avvolgere la corda e tirare.non capisco perke' la corda con la motozappa si impigli e nn riesca a fargli far un giro completo.grazie mille

        Commenta


        • #5
          Che non si sia inchiodata una valvola aperta, in quel caso non cercare di girare a tutti i costi il motore, ma aprendo il coprivalvole verifica che tutto sia a posto
          Barcollo ma non mollo

          Commenta


          • #6
            le spiegazioni dell'amico SERGIOM sono perfette, pero quando tenti l'avviamento non attorcigliare la fune alla mano, un contraccolpo ti potrebbe tirare la mano nella puleggia con conseguenze immaginabili

            Commenta


            • #7
              x saturno
              la compressione del diesel è molto maggiore del benzina, per questo ha scritto di tirare con forza, ripeto se l'olio è troppo denso la forza necessaria potrebbe essere notevole, per eseguire l'avviamento come ti ho descritto il motore deve ruotare agevolmente e non essere legato dalla viscosità dell'olio, la resistenza che devi vincere è quella della compressione, la senti come una molla, se invece senti un urto meccanico non insistere le cose potrebbero essere come dice 411vario, importantissimo anche il consiglio di Vivo, se non si supera il punto morto il contraccolpo restituisce tutta l'energia ricevuta, è megli non farsi trascinare sulla puleggia!!! Dopo averci preso la mano e imparato a sentire il motore è facilissimo, io ci riuscivo quando ancora pesavo solo 45Kg.
              La bomboletta non è di aria compressa ma di sostanze facilmente infiammabili, si spruzza all'ingresso del filtro aria in modo che il motore aspiri questa miscela esplosiva che brucia molto meglio del gasolio, sconsiglio vivamente, una spruzztina in più e potrebbero partire pistoni o bielle, non dovrebbe, di regola, essere necessaria se non per aiutare con freddi particolarissimi, diciamo da -5 in giù

              Commenta


              • #8
                grazie a tutti per le risposte,in particolare a sergiom,son riuscito ad accendere la motozappa.Il problema era la corda che dovevo tirar per accenderla.infatti cercavo di darle un colpo secco mentre ci volevan due colpi morbidi per poi tirar con forza

                Commenta


                • #9
                  modifica avviamento motozappa diesel

                  Buongiorno a tutti.
                  Sono nuovo sia nel forum che con gli attrezzi agricoli.
                  Mi trovo + o - nelle condizioni di saturno.
                  Ho deciso di fare un orto ed ho cercato una motozappa usata con carrello trazionato.
                  Ho trovato una 14 CV diesel che chi me l'ha venduta ha fatto sempre partire con estrema facilità.
                  L'ho presa portata a casa ma non riesco a farla partire .
                  SApete dirmi se esiste una modifica per mettere l'avviamento elettrico?
                  mi scuso in anticipo ma approfitterò ancora della Vs esperienza

                  Commenta


                  • #10
                    benvenuto sul forum...l'avviamento di un motore diesel è scritto gia su questo topic, l'avviamento elettrico si potrebbe aggiungere(devi considerare se c'è spazio per il motorino di avviamento e per la batteria), ma ti costerà un po di lavoro....se non sei esperto ti conviene farlo fare a qualcuno del mestiere....

                    se hai altri dubbi o curiosità non esitare a chiedere....
                    Giovanni

                    Commenta


                    • #11
                      nei monocilindrici diesel esiste un semplicissimo trucco per fare partire il motore al primo colpo, fai girare a mano il motore nel senso contrario a quello di avviamento fino a quando senti una certa resistenza, avvolgi la fune di adeguata lunghezza, mai troppo corta,dai un quarto di gas, tiri la fune fino in fondo, se hai sbagliato a posizionare il motore prima di avvolgere sentirai quasi subito un contraccolpo sulla fune, per questo la fune non deve essere troppo corta altrimenti rischi di essere trascinato verso il motore dalla stessa, mentre se hai un'adeguata lunghezza fai in tempo ad abbandonarla

                      Commenta


                      • #12
                        caro amico ,

                        nel coperchio delle valvole vi e' un tappo di gomma con scritto starter, riempilo d'olio circa 2cc e poi tira la fune molleggiando un po' fino che senti crii crii poi quando senti che e' piu morbida dai un colpo deciso e vedrai che parte.

                        saluti gef

                        ps me lo hanno insegnato qui nel forum

                        Commenta


                        • #13
                          Che effetto puo' avere mettere nello starter una quantita' piccolissima di una miscela di olio(50% e benzina(50%) ?

                          Commenta


                          • #14
                            Cosa intendi per starter? Quel forellino sulla testata dove il costruttore consiglia di mettere una goccia d'olio per facilitare l'avviamento a freddo! Con la benzina al massimo si può fare un bel botto con danni vari al motore e se l'avviamento è manuale con fune anche all'operatore!
                            Se hai problemi di messa in moto,ammesso che tutto funzioni bene, rileggiti l'intera discussione.
                            Ultima modifica di sergiom; 16/07/2007, 16:29.

                            Commenta


                            • #15
                              Attenzione x tutti i neofiti dei diesel con avviamento manuale: infilate la corda di avviamento in un pezzo di bastone in modo da non essere indotti ad attorcigliarsi la corda alla mano x fare più forza: E' MOLTO PERICOLOSO IN CASO DI CONTRACCOLPO. Girare la corda intorno al volano il meno possibile compatibilmente con l'esigenza del tiramolla (la corda non dovrebbe sovrapporsi), soprattutto se il motore è già caldo, perché il contraccolpo può essere ancora più forte

                              Commenta


                              • #16
                                Sistema d'avviamento elettrico

                                Salve

                                Ho un problema con una motozzappa della brumi con motore lombardini 15ld225 a diesel. Mi servirebbe un consiglio. Vorrei sapere se si può adattare un avviamento elettrico e se istallandolo si danneggia il motore.

                                Grazie Aspetto Vostre Risposte

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da Saro Visualizza messaggio
                                  Salve

                                  Ho un problema con una motozzappa della brumi con motore lombardini 15ld225 a diesel. Mi servirebbe un consiglio. Vorrei sapere se si può adattare un avviamento elettrico e se istallandolo si danneggia il motore.

                                  Grazie Aspetto Vostre Risposte
                                  al motore lombardini 15ld225 si puo applicare l'avviamento elettrico pero è molto costoso poicchè bisogna cambiare volano e mettere quello con corona, rotore, statore interno piu regolatore di tensione e motorino di avviamento.
                                  Ultima modifica di CENTROTROISI; 27/02/2008, 22:33.

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Salve a tutti. Ho un Goldoni Special 140 motocoltivatore con motore lombardini LDA510 diesel. Il problema è abbastanza comune in questo forum... non riesco ad accenderlo...!
                                    Ho qualche domanda:
                                    1) Non riesco a capire il funzionamento della levetta sulla pompa dell'iniezione, quindi non so qual'è la posizione del "supplemento iniezione" e ne le istruzioni, ne l'etichetta a fianco di questo comando sono molto chiare...
                                    2) Nel caso ci fosse aria nell'iniezione, come si fa lo spurgo?
                                    3) Accensione: Ho seguito la guida all'inizio del forum... cerco il punto di compressione con la funicella e molleggio (si dovrebbe sentire il rumore dell'iniezione a quanto ho capito ma non sento niente), quando do il colpo secco non riesco a superare il punto di compressione! è durissimo! Una volta ho anche ribaltato tutto il mezzo da gran che ho tirato ma niente... non oltrepasso quel punto. Se invece tento a mano sulla puleggia di oltrepassare il punto c'è la faccio ma è comunque molto duro.

                                    Cosa mi consigliate? Grazie a tutti!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Originalmente inviato da santamonica Visualizza messaggio
                                      1) Non riesco a capire il funzionamento della levetta sulla pompa dell'iniezione, quindi non so qual'è la posizione del "supplemento iniezione" e ne le istruzioni, ne l'etichetta a fianco di questo comando sono molto chiare...
                                      2) Nel caso ci fosse aria nell'iniezione, come si fa lo spurgo?
                                      3) Accensione: Ho seguito la guida all'inizio del forum... cerco il punto di compressione con la funicella e molleggio (si dovrebbe sentire il rumore dell'iniezione a quanto ho capito ma non sento niente), quando do il colpo secco non riesco a superare il punto di compressione! è durissimo! Una volta ho anche ribaltato tutto il mezzo da gran che ho tirato ma niente... non oltrepasso quel punto. Se invece tento a mano sulla puleggia di oltrepassare il punto c'è la faccio ma è comunque molto duro.

                                      Cosa mi consigliate? Grazie a tutti!
                                      punto 1) prova a dare metà gas, poi tira la levetta supplemento gas, rimetti il gas poco sopra al minimo.

                                      punto 3) avvolgi la fune e tira piano fino a quando il motore oppone molta resistenza, a quel punto togli e riavvolgi la fune in modo da avere 1 solo giro di fune sulla puleggia: comincia a "far rimbalzare" il motore, ovvero devi sfruttare la reazione del motore alle tue trazioni della fune (significa che non devi tentare subito l'avvio ) man mano che fai questa manovra il motore richiamerà sempre più corda(tipo yo-yo) a quel punto, quando il motore ti avrà richiamato quasi tutta la corda dai lo strappo finale per vincere la compressione. se non riesci a capire, posso farti un filmatino di come si esegue la manovra. Per le prime volte fatti aiutare da qualcuno per tener fermo il coltivatore.

                                      ciao.

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Grazie superciuk!! domenica metterò in atto i tuoi consigli!
                                        La levetta del supplemento quando la tiro è orizzontale, ma non rimane tirata.. è normale?

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originalmente inviato da santamonica
                                          Accensione: Ho seguito la guida all'inizio del forum... cerco il punto di compressione con la funicella e molleggio (si dovrebbe sentire il rumore dell'iniezione a quanto ho capito ma non sento niente), quando do il colpo secco non riesco a superare il punto di compressione! è durissimo! Una volta ho anche ribaltato tutto il mezzo da gran che ho tirato ma niente... non oltrepasso quel punto. Se invece tento a mano sulla puleggia di oltrepassare il punto c'è la faccio ma è comunque molto duro.
                                          Sicuro che quella che tu chiami leva del supplemto non sia un realtà un dispositivo in grado di abbassare la compressione del motore? Sulla motozappa a nafta che abbiamo se non tiri la levetta quando tenti l'accensione porti via tutto. Prova a far dondolare il motore attorno al punto di massima compressione, tira la levetta (dovrebbe stare in posizione da sola) e dai un colpo secco.
                                          [FONT=Comic Sans MS]Gianpietro[/FONT]

                                          Commenta


                                          • #22
                                            il comando del supplemento carnurante e l'acceleratore sono in 2 posizioni diverse.. appena posso posto delle foto

                                            Commenta


                                            • #23
                                              in che senso?

                                              Originalmente inviato da faravell
                                              Una domanda: non conoscendo il senso di rotazione, abbiamo erroneamente fatto partire la motozappa diesel al contrario .

                                              Poi, individuato il senso corretto, sta' funzionando egregiamente.
                                              Secondo il mio meccanico non ci sono problemi: i vecchi diesel possono funzionare al contrario.
                                              Secondo voi, potremmo aver fatto dei danni?
                                              Una controdomanda: qual è il senso corretto di rotazione di un LDA510?
                                              Durante le prove di accensione ho sentito un piccolo scoppio e ho visto il fumo che usciva dal filtro dell'aria. Quindi ho dedotto di aver invertito il senso di rotazione.
                                              Io, vedendo anche dei filmati su youtube, credevo che il corretto senso di rotazione fosse quello ottenuto tirando la fune dal lato con la marmitta dalla parte inferiore della puleggia.
                                              Sapreste dirmi se è corretto?

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Guardando la macchina dal davanti, il senso di rotazione di lavoro e' il senso orario.
                                                Quindi ruoti il volano in senso antiorario fin quando si blocca, metti la corda e tiri per far ruotare in senso orario.

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Originalmente inviato da faravell Visualizza messaggio
                                                  Guardando la macchina dal davanti, il senso di rotazione di lavoro e' il senso orario.
                                                  Quindi ruoti il volano in senso antiorario fin quando si blocca, metti la corda e tiri per far ruotare in senso orario.
                                                  Non vorrei dire una cavolata ma è da 2 mesi circa che mi documento sui motori lombardini e posso dirvi che basta una lettera in piu nel codice motore tipo Lda510N (ma è un esempio) per distinguere un motore che gira in senso orario o antiorario quindi.....
                                                  Nella mia motozappa (lda510) il senso di rotazione è dato da una freccia sulla puleggia

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originalmente inviato da santamonica Visualizza messaggio
                                                    Nella mia motozappa (lda510) il senso di rotazione è dato da una freccia sulla puleggia
                                                    Anch'io mi aspettavo una freccia da qualche parte, ma sono stato attento e non sono riuscito a vedere nessuna freccia, a meno che col tempo è stata cancellata (visto che è stata riverniciata).
                                                    Dove si trova esattamente la freccia sulla tua?

                                                    In ogni caso, il codice del motore è LDA510 senza altre lettere.

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Lda 510

                                                      Se vuoi capire la rotazione del motore puoi anche controllare le alette poste sul volano per il raffreddamento del motore. Se ricordo bene e' un motore che gira in senso orario LDA 510. Saluti
                                                      Ren57

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Bello il suono del Lombardini LDA510!!!

                                                        Ciao a tutti,
                                                        ce l'ho fatta!!!....sono stato percorso da fiumi di adrenalina nel sentire il motore che girava! (sicuramente è capitato anche a voi).

                                                        Ovviamente, avevate ragione, il senso di rotazione è quello orario!!!

                                                        Avevo anch'io cercato di capire il senso di rotazione dalle soffiate dal filtro e dalla marmitta ed è proprio a seguito di questa prova che mi erano sorti i dubbi. Infatti, girando la puleggia in senso orario aspirava dalla marmitta. Infine, su indicazione di santamonica mi sono messo a togliere la vernice dalla parte anteriore della puleggia e ho intravisto una freccia nel senso orario.

                                                        Cmq, le operazioni che compivo erano corrette, ma non riuscivo a metterla in moto semplicemente perchè c'erano delle routine piccolissime che non davano stabilità. Dopo aver messo le ruote di una Y10 è andata in moto al terzo tentativo, ma già dal primo tentativo mi dava segni di vita.

                                                        Grazie a tutti per le preziose indicazioni!

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originalmente inviato da sergiom Visualizza messaggio
                                                          Dipende dal modello, comunque eccoti qualche informazione.
                                                          1) la candela nei diesel non esiste;
                                                          2) controlla che il gasolio arrivi alla poma di iniezione che che in questa non ci sia aria, pui vederlo svitando i tappi di spurgo, se esce solo gasolio bene, se ci sono bollicine d'aria lasciarle fuoriuscire fino a che non ci sia solo gasolio;
                                                          3) se il motore e fermo da più di un anno l'olio va comunque sostituito, in ogni caso con la stagione invernale un'olio troppo denso rende difficoltoso l'avviamento, bisogna usare almeno un sae15W40 o meglio un sae 10W30;
                                                          4) se, come ritengo, l'avviamento è a fune la procedura dovrebbe essere grosso modo la seguente:
                                                          a) mettere l'acceleratore a circa metà corsa ed inserire il supplemento di iniezione (se esiste, è un pulsantino da premere o da tirare, a seconda dei modelli, montato sulla pompa d'iniezione o fuoriuscente dal basamento in prossimità di essa);
                                                          b) portare il volano, facendolo girare nel senzo di rotazione del motore, nella posizione di compressione, lo si capisce perchè si sente proprio la resistenza della compressione, facendolo oscillare in questa posizione si potrebbe sentire un crek, è la pompa d'iniezione che si trova in fase di mandata;
                                                          c) collegare la fune alla apposita puleggia e facendo ruotare al contrario il volano avvolgerla di un giro;
                                                          d) tirare la fune un paio di volte senza far superare il punto morto superiore sfruttando il contraccolpo per il ritorno al contrario (attenzione che potrebbe essere pericoloso);
                                                          e) dopo un paio di molleggiamenti come descritto al punto "d" tirare con decisione e forza facendo superare la compressione ed il punto morto superiore il motore dovrebbe avviarsi dopo un paio di tentativi, attenzione con molta forza in modo da far superare in ogni caso il punto morto superiore altrimenti ci sarà un pericolosissimo contraccolpo capace di trascinarsi una persona di peso medio.
                                                          Magari ho esagerato nella prudenza, sapendolo fare è un gioco da ragazzi ma la prima volta è meglio stare attenti, se non lo si è fatto mai osservare come fà qualche amico che ha un motore diesel, sono molto simili alle motozzappe quelli montati su alcuni motocoltivatori, su piccoli dumpers, e su alcuni compressori e gruppi elettrogeni, almeno quelli più antichi perchè ora molti hanno l'avviamento elettrico.
                                                          salve sergiom. ho visto che sei molto esperto nel campo meccanico, ma mi meraviglio che uno esperto come te non sappia cosa è il creck. quel creck che tu senti non è la pompa, non è la nafta che entra nelle fascie, non centra niente con la carburazione. quel creck è l'alzivalvola che ti permette di scaricare la compressione in eccesso e di coseguenza far si che l'avviamento sia più facile.
                                                          io conosco questa particolarità perchè ho smontato un motore lombardini 3ld 510 ed anche un 450 ed ho scoperto che il creck era l'alzivalvola.
                                                          grazie per l'attenzione e ti auguro di fare ancora più esperienza con i motori.

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            salve sergiom. ho visto che sei molto esperto nel campo meccanico.
                                                            Ti ringrazio per il complimento
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            ma mi meraviglio che uno esperto come te non sappia cosa è il creck.
                                                            Ti assicuro che sono di più le cose che non conosco che quelle che conosco
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            quel creck che tu senti non è la pompa
                                                            i creck possono essere tanti, come possono anche non esserci
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            non è la nafta che entra nelle fascie, non centra niente con la carburazione.
                                                            non mi pare di aver parlato nè di nafta entro le fascie nè di carburazione
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            quel creck è l'alzivalvola che ti permette di scaricare la compressione in eccesso e di coseguenza far si che l'avviamento sia più facile.
                                                            io conosco questa particolarità perchè ho smontato un motore lombardini 3ld 510 ed anche un 450 ed ho scoperto che il creck era l'alzivalvola.
                                                            non metto in dubbio che sui lombardini da te elencati possa essere l'alzavalvole, nel mio ruggerini non può essere perchè l'alzavalvole non c'è proprio, il creck si sente regolarmente ed è prodotto dai meccanismi della pompa
                                                            Originalmente inviato da motozzappa Visualizza messaggio
                                                            ti auguro di fare ancora più esperienza con i motori.
                                                            me lo auguro anche io (verso me stesso) di vero cuore

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X