MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Fiat 80 C

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Fiat 80 C

    Venerdi pomeriggio se tutto va bene vado a vedere una fiat 80c, sapete problemi particolari di questa macchina o posso guardare le cose normali come in tutti i trattori a cingoli?
    quante sono 5000 ore per questo tipo di macchina?
    (x delfo) che motore ha? cilindarata? e alcune notizie interessanti come solo tu sai fornire..
    grazie a tutti

  • #2
    Se te la cavi un pò con l'inglese quì c'è tutto il depliant http://www.puddingsworld.com/Machinery/Fiat_Tractor/fiat/fiat_80c.htm
    comunque se non erro monta il motore dell'850
    Tosi Alessandro

    Commenta


    • #3
      Bhe innanzitutto grazie per i complimenti che quindi devo cercarmi di meritare; quindi andiamo con un po' di dati:
      L'80 C fa parte della fortunata famiglia dei Fiat C della quale era il più piccolo e sebbene qualcuno lo giudicasse un pò pigro ha avuto un notevole successo.

      Ha praticamente la meccanica in comune con il fratello più grande 90 C (che sicuramente ha un motore più frizzante) ed ha anche una versione industriale che è la A 7 C(che però ha in più l'inversore e le frizioni idrauliche).

      L'80 C monta un eccellente 4 cilindri Om CO 3 130 T con misure di 115x130 e cilindrata di 5401 Cm3 (è il CO3 più grande prodotto) sviluppa la potenza massima a 1800 giri e la coppia max di 34,5 kgm a 1200.

      Peraltro va detto che non è lo stesso propulsore dell'850 anche se della stessa famiglia infatti quest'ultimo monta un CO3 con misure 110x130 e cilindrata di 4940 cm3. La differenza e visibile anche esteriormente in quanto il propulsore più grande (dell'80 c quindi) ha delle pancette sul monoblocco in prossimità dei cilindri necessarie per accogliere i cilindri maggiorati nell'alesaggio (115mm).

      Pesa all'incirca sui 65 qli in assetto da lavoro ed ha la trasmissione con 5 marce avanti e una Retro.
      Lo schema della cingolatura è quella classica per un Fiat dell'epoca con tanto di doppia riduzione.

      L'impianto elettrico è a 24 Volt come tradizione ed ha la cingolatura standard da 45 cm.

      Per quanto rigurda il discorso delle 5000 ore si può dire che per quel motore possono non essere molte ma come al solito va valutato come sono state fatte in termini di manutenzione e tipologia di lavoro.

      Di sicuro l'80 c è una macchina solida e semplice e questo diminuisce di molto i problemi che puoi avere.

      Se il motore è ok dai un 'occhiatina ai cingoli (i perni devono essere tondi e poco consumati) e alle corone che non devono avere i denti troppo a punta e naturalmente i pattini non dovrebbero essere troppo consumati.

      Per il resto non ha particolari difetti anche se un'occhiatina alle frizioni di sterzo che sono a secco ( Benny adesso comincerà ad arrabbiarsi) anche se hanno il servocomando idraulico sarebbe da darla.

      Se proprio vogliamo trovare un difetto dobbiamo cercarlo nel cambio che ha poche marce e se sottosforzo non è un problema grazie alla coppia del motore può diventarlo nei lavori leggeri perchè è un pò lento, quindi è bene avere gli attrezzi ben dimensionati per rendere al meglio.

      Saluti
      Ultima modifica di

      Commenta


      • #4
        Leggendo certi dati, che non conoscevo, mi viene da ridere.... vuoi sapere quanto pesa la 120C? 75 miseri qli..... difatti usarla in 1° con l'estirpatore è inutile, fa la stessa profondità che fa in 2°..... mannaggia a Fiat ed al loro bruttissimo modo di riutilizzare tutto quello che hanno in casa. Comunque Delfo come al solito è stato molto esaustivo, l'unica proprio da scartare in tutta la famiglia credo sia la 100. Per il traino della 80C, di sicuro in 1° fa la metà della versione industriale, ma solo a mettere la 2° le macchine vanno sicuramente quasi alla pari; se poi magari ti togli la voglia di arare con il monovomere in 4° a mio parere il risultato si capovolge. I motori sono entrambi quanto di meglio si sia mai visto in campo agricolo, se quello industriale riesce a tenere meglio i giri con le lavorazioni molto lente, l'altro ha una grinta che al primo è sconosciuta. Controlla bene anche lo stato della barra di traino e della relativa slitta, le piastre di consumo devono essere in ordine, pena rotture; guarda l'aspetto dell'olio dei riduttori laterali. Se quelle ore sono originali, problemi seri non ne ha di certo, le catenarie dovrebbero essere a posto per quelle ore, controlla che non abbiano molto gioco.
        Benatti Emanuele

        Commenta


        • #5
          ecco le foto, si scorge anche il mitico 80/90...
          Attached Files

          Commenta


          • #6
            Originalmente inviato da Fiat 70C
            Ciao F80/90 complimenti per l'ottimo acquisto vorrei averlo fatto io.... ...sarei curioso di sapere come va la macchina con un frangizolle da 17q. 24 dischi...ti sto descrivendo quello che vorrei avere io in azinda... ...quindi le tue impressioni e prove potrebbero essermi utili per il mio futuro acquisto spero non troppo remoto.

            Ciao grazie in anticipo.
            allora partiamo con un po di descrizione:
            con un frangizzolle a dischi dalle mie parti non ci lavora nessuno, però ho arato con un bivomere da 17 quintali con 55 di terra.
            essendo terreno di collina è abbastanza duro, per lo più terre argillose o castagnine. in discesa ari anche in 5 marcia, il problema è che va troppo forte in proporzione ai sassi che si sono e il rischio di spaccare l'aratro è alto, meglio in quarta almeno ai qualche speranza in più di tirare la frizione in tempo . alla pari o comunque in falso piano ara in quarta tranquilla... in salita media continua ad arare in quarta, però devi spingere parecchio con la leva del gas( il rombo è stupendo) anche se dopo un po cominci a sentire la necessita di un paio di cuffie di ottima marca ...
            in salita dura, ma intendo dura davvero chiede la terza, ma in questi campi conviene andare su a vuoto e farti della bella quarta a manetta in discesa ..

            P.s il cambio è un gioello, sembra quasi una leva finta da quanto è tenero, ruspare in seconda (ho fatto le prode a cinque ettari) è uno scherzo..

            parlavo con il concessionario che me la venduta, gli ho chiesto se è vero che la 70c va di più, lui mi ha risposto che sono tutte storie inventate dai proprietari delle 70c che vedendo il modello nuovo lo hanno denigrato per non vedere scendere dal trono la pur mitica 70c..
            e comunque mio padre che la 70c l'ha adoperata per una decina di anni ha riconosciuto che l'80C va di più, soprattutto la 70c non è servo assistita e le frizioni non sono proprio tenere tenere...

            Commenta


            • #7
              Differenze fra 80c e 90c FIAT

              Vi pongo un quesito alla quale ultimamente fatico a darmi risposta.
              Un contadino con il podere nelle mie vicinanze a comprato una 90c, naturalmente la mia passione per i cingolati pesanti mi ha subito portato ad analizzare nei minimi particolari il mezzo.
              E' IDENTICA ALLA 80C .
              il problema è che non sono riuscito a trovare nessuna differenza sostanziale a parte la griglia del muso anteriore, anche il motore controllando su trattori.it è lo stesso om 130 tc (mi sembra)
              quindi i dieci cavalli come li hanno presi?
              attendo delucidazioni.
              Ultima modifica di Motivo: unione argomenti

              Commenta


              • #8
                Dalla taratura della pompa.

                In ogni caso occhio perchè sebbene i motori hanno lo stesso codice possono nascondere differenze e neanche troppo piccole.

                Questo perche' un tempo la nomenclatura dei propulsori era molto piu' semplificata e spesso non veniva neanche riportata tutta ed il fatto che fossero uguali all'esterno non assicurava la stessa uguaglianza dentro il propulsore.

                Mi spiego meglio con un esempio il motore in questione Co 130 T veniva montato sia dall'80 C che dal 90 C che dalle rispettive versioni industriali Ad7 C e Ad 7 D e nonostante il nome uguale vi erano quattro versioni diverse.

                Infatti Vi erano differenze di taratura ma tra le versioni agricole ed industriali cambiava anche altre caratteistiche avendo ad esempio un albero motore diverso con un volano diverso (e rispettivi attacchi).

                Quindi per capire le differenze bisognerebbe scendere nel dattaglio con i codici che vengono dopi il codice CO 130 T che individuasno le caratteristiche del propulsore m che quasi mai vengono riportate.

                Saluti

                Commenta


                • #9
                  e comunque non sono i primi due mezzi che sembrano uguali ma non lo sono il 7090 e l 8090 pesano quasi uguali e se levi le ruote diverse non c'e' mica tanto da cambiare....
                  eppure forse sul 90c i pompanti della pompa son diversi oltre alla taratura della stessa e come dice delfo non perchè il monoblocco di fuori è uguale la meccanica e per forza identica!!comunque basta che smonto il mio e vedo subito
                  poi chi fa modifcare la pompa al 90c per diventare 100c sara impossibile perche il 100 ha 6 cilindri ........

                  Commenta


                  • #10
                    complimenti per l acquisto .....pero la differenza tra 70 e 80 non è mica molta! e comunque la 70c con la frizioni servo assistite esiste(compresa la mia) ....pero dai sembra sistemata bene. ricorda di pulire il filtro a bagno d olio sotto il quadro strumenti.....e vedi se il sotto coppa perde olio....di solito dove poggia la balestra perde sempre!!
                    Vedi pure se le catene sono ok o se i perni di esse sono ovalizzati e pure quanto registro ancora c'e' nella regolazione delle catenarie.
                    per il resto sikkome avra la frizione a bagno d olio quando parti staccala pian piano ....sai comè il prezzo è un po alto per una nuova!

                    Commenta


                    • #11
                      Complimenti F 80/90, a vederLa così è davvero in forma!
                      Bell'acquisto davvero, anch'io ti consiglierei di metterLe una cappotta come dice falcon. Io sull' 805C ho messo un'ombrellone da mare (che ahimè fa ben poca ombra) staffato su un tubolare da 30, per farlo stare fermo ci sono voluti 4 tiranti di spago da pressa e non so dirti quante madonne . . . . .
                      Non ho mai lavorato con La 80C, però proprio sabato scorso stavo guardando delle vecchie foto in bianco e nero in cui c'era mio nonno col suo confinante sulla 80C (del confinante) per l'occasione, e in braccio a mio nonno, levato in aria, c'ero io, il primo nipote maschio. Mio nonno e il confinante sono morti da un po' di anni. Quando mia nonna ha visto la foto mi ha accarezzato i capelli e mi ha detto che quel trattore, all'epoca lo chiamavo "tato". Avevo forse 4 anni, ma la passione per le cose "grezze fino in fondo" non mi ha mai abbandonato, per Fortuna, al di là dei pregi e dei difetti che ogni macchina e ogni uomo si tira dietro.

                      Un saluto a tutti.

                      Commenta


                      • #12
                        Ciao Scusa Per La Schiettezza Della Risposta Ma è La Prima Volta Che Scrivo, Ho 26 Anni, 10 Dei Quali Passati Con Una 80 C Comperata Veramente In Buono Stato.
                        La Macchina Ha Un Comportamento Sincero A Patto Che Il Motore Non Sia Da Rifare!
                        Alla Nostra 8o C Abbiamo Rifatto Il Motore 3 Volte Con Intermezzi Inferiori Alle 5000 Ore, Quindi Stai Molto Attento A Cosa Compri!
                        Le Frizioni Le Abbiamo Rifatte 2 Volte Per Ciascuna Parte Perchè Sono Un Po Fragili, Controllale Bene!
                        Alla Fine Per Sostituirlo Abbiamo Comprato Un 100/55 New Holland Che Rispetto Alla 80 Ha Un Motore Da Urlo Ma Frizioni Da Maneggiare Con Prudenza.
                        Se Vuoi Ti Do Un Consiglio: Se Lo Paghi Poco Compralo Altrimenti Cerca O Una 100 C O Meglio Anzi Molto Meglio Una Cara Vecchia Indistruttibile 120 C
                        P.s. La 120c è La Migliore Macchina Costriuta Da Sempre In Quella Fascia Di Potenza Nei Trattori Cingolati!!!!!!!!!
                        Ciao Ciao

                        Commenta


                        • #13
                          Ottima macchina la 120 ma io preferivo i cat oppure gli MF.Per me l'80C era troppo fiacco di motore.

                          Commenta


                          • #14
                            Non metto in dubbio che 20 cv in più all'80C non darebbero sicuramente noia, ma sinceramente in queste due stagioni (da quando l'ho comprata) non ho certo avuto problemi di potenza, naturalmente ci vanno attaccati gli attrezzi giusti.
                            Ho un bivomere borgatti da 18 qt e non avendo terreno pianeggiante lo uso solo in discesa con risalita a vuoto, anche se in seconda riesco ad arare tranquillamente anche in salita, non lo faccio solo per evitare di sforzare troppo le frizioni.
                            in discesa in certi casi quando tiro una delle frizioni non sterza neanche (chi usa cingolati sa cosa voglio dire).
                            ho un erpice da 2,75m e un rastellone da 3,40m e anche con questi problemi nessuno, faccio tutte le lavorazioni in 3° e 4° marcia, anche perchè la 5° è notevolmente più lunga.
                            Sapete qual'è l'unico problema? è trovare gente che mi aiuti a togliere i sassi, il resto solo soddisfazioni.

                            P.s. Se avesse l'invertitore sarebbe stupenda anche a ruspare in quanto l'unica retromarcia è un pò corta, ma in avanti nessun problema, certo non è un D8, ma per le volte che ruspo spinge anche troppo, anzi a volte vado molto molto più piano di quello che potrebbe la macchina in quanto ruspare mi piace da impazzire.
                            se adesso ruspo una settimana l'anno, con un D8 rusperei un giorno l'anno, quindi molto meglio 80C, almeno mi tolgo un pò la voglia.
                            ciaooooooooo

                            Commenta


                            • #15
                              Se non c'è da sterzare troppo sotto sforzo puoi andare benissimo pure in salita che alle frizioni non succede propio nulla

                              Commenta


                              • #16
                                80c

                                ciao a tutti,
                                ahe io ho una 80 c e sono contentissimo.
                                penso che anche nel parco macchine dell' azienda moderna (collinare ovviamente) ci sia spazio per una macchina del genere.
                                Basta sapere quello che si vuole.
                                L'anno scorso ho fatto uno scasso per una piantaggione ; con una aratro gherardi monovomere da scasso (credo 20 q.) sono sceso non oltre 70 cm. (sfruttando la lieve pendenza delterreno!!!!!!!!).
                                con la mia 80 ormai non faccio più di 100 ore all'anno, ma quando la uso ...mi sembra di stare su un trono!!!!!!!
                                Comunque scrivo per chiedere se qualcuno di voi sa se si può applicare un sollevatore a tre punti a questa macchina.
                                Mi servirebbe per applicare esclusivamente lo scuotiolive delle olive che ora porto su un cingolo più piccolo.
                                Trattandosi di un attrezzo semi-portato, credo che con un trattore più pesante come l'80 si acquista manegevolezza in terreni collinari.
                                Qualcuno conosce qualcuna di quelle aziende che producevano quei sollevatori con piastrone pistoni esterni da applicare alla carcassa della macchina e da azionare tramite l'impianto idraulico già presente?
                                grazie per la collaborazione;
                                sono disposto a venirlo a prendere anche al nord italia.
                                se servono altri chiarimenti... a disposizione
                                ciao
                                Tommaso

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da sergiom Visualizza messaggio
                                  Se non c'è da sterzare troppo sotto sforzo puoi andare benissimo pure in salita che alle frizioni non succede propio nulla
                                  é quello che volevo dire, dovendo sterzare abbastanza non aro mai in salita onde evitare di sforzare le frizioni..

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Buona sera a tutti , sono nuovo , volevo solo chiedere se la 80 c aveva dei problemi sui prigionieri della testa

                                    Commenta


                                    • #19

                                      Buona sera a tutti , sono nuovo , volevo solo chiedere se la 80 c aveva dei problemi sui prigionieri della testa

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Buongiorno sono nuovo volevo acquistare una Fiat 80c qualcuno Sto arrivando! Se a dei difetti

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Buongiorno sono nuovo volevo acquistare una Fiat 80c qualcuno Sa! Se a dei difetti

                                          Commenta

                                          Annunci usato

                                          Collapse

                                          Caricamento...
                                          X