MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

sistemi GPS per le macchine movimento terra

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • sistemi GPS per le macchine movimento terra

    Sarei curioso di sapere se qualcuno li ha già provati e mi può dire qualcosa a riguardo, rapporto utilità/costo, inconvenienti, facilità d'uso e d'apprendimento del loro uso, problemi e guasti, applicazioni in cui sono maggiormente utili. Sono tecnologie da poco entrate nel mondo mmt(per lo meno mi riferisco alle applicazioni sugli escavatori)per cui ci vuol sempre qualche coraggioso tester-cavia che si sacrifichi e ne tragga i benefici oppure le magagne.....
    C'è qualcuno che vuol dire la sua?

  • #2
    Originalmente inviato da luke12 Visualizza messaggio
    Sarei curioso di sapere se qualcuno li ha già provati e mi può dire qualcosa a riguardo, rapporto utilità/costo, inconvenienti, facilità d'uso e d'apprendimento del loro uso, problemi e guasti, applicazioni in cui sono maggiormente utili. Sono tecnologie da poco entrate nel mondo mmt(per lo meno mi riferisco alle applicazioni sugli escavatori)per cui ci vuol sempre qualche coraggioso tester-cavia che si sacrifichi e ne tragga i benefici oppure le magagne.....
    C'è qualcuno che vuol dire la sua?
    Ciao,
    probabilmente per rispondere a questo thread mi toccherà chiedere un permesso speciale ai moderatori del forum in quanto per dare una risposta esaustiva alla tue domande il rischio di scrivere più messaggi consecutivi è elevato per quanto è complesso e vario questo discorso.......
    Ciò premesso e scherzi a parte, utilizzo questo sistema da Novembre 2006 su di un Dozer e successivamente dal 2007 anche con una livella del tipo agricolo trainata da un Trattore, e già questo può far immaginare l'entusiasmo ed i vantaggi avuti proprio dal fatto di averlo installato subito dopo su di una seconda macchina.
    Per quanto riguarda il rapporto utilità/costo è ovvio che è subordinato al tipo specifico di attività svolta nell'ambito del movimento terra, e nel mio caso che è la preparazione di sottofondi sia in ambito industriale che agricolo piuttosto che sportivo, credo che sia stato il miglior investimento mai fatto, ovviamente tenendo conto che negli ultimi anni, in genere, al nostro mestiere è richiesta una qualità ed una produzione nell'esecuzione dei lavori come non mai per restare competitivi.
    In merito agli inconvenienti mi sento di dire che sono strettamente legati all'altro quesito che ponevi, cioè "all'apprendimento dell'uso del sistema", proprio perchè questa tecnologia funziona perfettamente e quindi è subordinata alla conoscenza di essa e naturalmente dei relativi limiti che ha in determinati situazioni.
    Appunto quest'ultimi possono essere di natura "fisica" e cioè che in siti al coperto o con fitta vegetazione, fattori che impediscono la corretta ricezione del segnale dei satelliti(e qui per ora c'è poco da fare), piuttosto che di natura progettuale, dando per scontato che sappiamo di parlare di modelli CAD tridimensionali (TDM) preventivamente elaborati (di solito ti danno a corredo software specifici) di cui il sistema si avvale per funzionare le macchine.... quindi se il progetto è fatto male va da se che quanto si tenta di realizzare riprodurrà fedelmente gli errori all'interno del progetto stesso, inversamente, quindi, più è accurata la progettazione tanto il lavoro sarà accurato.
    Mentre per la facilità ed i tempi di apprendimento del suo utilizzo, credo che sia effettivamente una questione soggettiva, magari anche legata alla propria cultura nonchè al rapporto che si ha in generale con l'elettronica, i pc e dei software. Tuttavia io che non sono laureato in informatica che piuttosto in elettronica, ma solo un semplice appassionato, non ho avuto grosse difficoltà a gestire il sistema, ottenendo dei buoni risultati già nel primo mese fino ad affinarmi(come in tutte le cose) man mano l'utilizzavo. Ma quello che tanto mi ha aiutato è stato "credere" nelle potenzialità del sistema fin dal primo utilizzo.
    I problemi e guasti sono, anzi facendo i dovuti scongiuri , tanti quanto quelli che si potrebbero avere con tutto quello che sia di natura elettronica, quindi la probabilità che accada un danno non è ne più e ne meno, facendo un paragone, di quella che potrebbe dare qualsiasi centralina di gestione che ormai, oggi, sono parte integrante delle nostre macchine MMT.
    Alla domanda delle applicazione di maggior utilità ho difficoltà a rispondere, non per altro perchè il sistema permette di effettuare lavori sia in Bidimensione che Tridimensione quindi, ammesso che ci siano i presupposti legati al discorso precedentemente menzionati ovvero i "limiti fisici", non ha in teoria limiti di utilizzo.
    In tutto questo è anche doveroso dire che bisogna essere molto attenti alla scelta dell'azienda produttrice di tali sistemi e fondamentale è anche chi li rappresenta, dato che la loro preparazione, disponibilità e competenza è vitale, soprattutto all'inizio, per aiutarci a sfruttare al meglio queste tecnologie.
    Nonostante le mie risposte sono abbastanza generalizzate, avrei piacere di poter rispondere a qualche domanda più specifica e dettagliata.
    Scusatemi per la lunghezza della risposta ma, se non si era capito, il mio entusiasmo verso questi sistemi è veramente tanto.
    Saluti ed a presto scriverci.
    [url]www.mariglianosrl.com[/url]

    Commenta


    • #3
      Ciao Cittadino..... dove hai ripescato questa discussione è del 2005!!!!
      Vabbè l'ho spostata in attrezzature così teniamo tutte le discussioni sui sistemi "automatici" (se possiamo chiamarli così) in un'unica sezione.
      I permesi speciali non occorrono.... ti basterà utilizzare il tasto modifica se devi correggere-modificare-aggiungere in un tuo messaggio entro le 24H. Se sono trascorse 24H puoi anche scrivere consecutivamente.
      Fatto sta che avere chiesto ciò dimostra che hai letto il regolamento e nei sei cosciente (sono in pochi farlo spontaneamente)..... ti siamo grati per questo

      Tornando al discorso GPS potresti spiegarci come funzionano, i vantaggi magari associati ad una determinata operazione, i costi di gestione e di acquisto, marchi paragoni ecc ecc....
      Insomma visto che ti piace parlarne ed il tuo entusiasmo a riguardo mi incuriosisce molto, ti do carta bianca
      :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

      Commenta


      • #4
        Del 2005??? azz ho proprio preso na svista..... avevo letto che Luke12 avesse aperto questa discussione a giugno 2008!!!
        Comunque ti ringrazio della fiducia affidatami e presto inizierò a relazionare
        [url]www.mariglianosrl.com[/url]

        Commenta


        • #5
          Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
          Del 2005??? azz ho proprio preso na svista..... avevo letto che Luke12 avesse aperto questa discussione a giugno 2008!!!
          Comunque ti ringrazio della fiducia affidatami e presto inizierò a relazionare
          No scusa sono io ad aver detto na fesseria.....
          Hai ragione tu è del 2008. Ahh Ahh sono sul forum dal 2004 e faccio ancora questi errori....
          :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

          Commenta


          • #6
            Vantaggi operativi...

            Originalmente inviato da CAT320 Visualizza messaggio
            .........

            Tornando al discorso GPS potresti spiegarci come funzionano, i vantaggi magari associati ad una determinata operazione, i costi di gestione e di acquisto, marchi paragoni ecc ecc....
            Insomma visto che ti piace parlarne ed il tuo entusiasmo a riguardo mi incuriosisce molto, ti do carta bianca
            Rieccoci...
            In primis è doveroso specificare che il sistema da me utilizzato fa parte della serie GNSS "Global Navigation Satellite System" ed è il sistema globale di navigazione satellitare composto dal sistema statunitense GPS (Global Positioning System) , dal russo GLONASS (Global Navigation Satellite System) e in futuro dal sistema europeo Galileo, che fino a poco tempo fa era un esclusiva dei prodotti TOPCON di cui dispongo; le altre aziende potevano utilizzare solo il GPS................
            Ciò premesso, la prima situazione vantaggiosa che mi viene in mente è forse la più banale ma allo stesso tempo anche una delle più complicate laddove ci sono da realizzare sagome particolari e cioè le STRADE.
            In questa tipologia di lavoro il primo vantaggio tangibile è, ad esempio, la possibilità di non dover più picchettare il sito, e già solo con questo c'è un risparmio di tempo notevole; pensiamo alle autostrade già di qualche km. con quella schiera di centinaia di picchetti a mò di soldatini belli fermi ed allineati con il nastro segnalatore, il tutto, tra l'altro, con la benedizione degli autisti che a volte devono fare delle vere e proprie gimkane
            Altra situazione veramente interessante è la possibilità di poter effettuare tutte quelle che sono le variazioni di pendenza, tipiche delle autostrade piuttosto che la realizzazione di paraboliche, nonchè curve clotoidali senza la necessità non solo dei picchetti ma addirittura senza dover spostare nessun strumento! cosa impossibile con sistemi di controllo laser ad esempio.
            Quindi se riusciamo ad immaginare, da quanto descritto sopra, quello che si può fare già su di una strada, converrete con me quando dico che non ci sono limiti.
            Il tutto, almeno nel caso dei prodotti che utilizzo io, nel raggio minimo di 3 Km con propria stazione base ed in un futuro ormai prossimo, grazie alla rete nazionale di stazioni permanenti che si sta realizzando, in un range illimitato.
            Per chi volesse approfondire la questione "stazioni permanenti" questo è il link.
            Se qualcuno ha qualche domanda particolare resto a disposizione... nel frattempo inizio a pensare come descrivevi l'utilizzo pratico e l'interazione da parte dell'operatore del sistema visto all'interno delle "cabine"
            Saluti.
            p.s è chiaro che parlo da utente finale di tali applicazioni, quindi quello che scrivo è frutto di studio dei manuali, confronto con i tecnici installatori ed esperienza acquisita durante il lavoro.... per ciò vogliate perdonami se, eventualmente, qualche cosa da me descritto possa in qualche modo essere inesatto.
            [url]www.mariglianosrl.com[/url]

            Commenta


            • #7
              Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
              Il tutto, almeno nel caso dei prodotti che utilizzo io, nel raggio minimo di 3 Km con propria stazione base ed in un futuro ormai prossimo, grazie alla rete nazionale di stazioni permanenti che si sta realizzando, in un range illimitato.
              Per chi volesse approfondire la questione "stazioni permanenti" questo è il link.
              Interessante.............
              Spiegami meglio.... questo sistema necessita di una "stazione" per la ricezione/invio dei dati tra il satellite e lo strumento sulla macchina???? o cosa??
              Quindi sicuramente il primo vantaggio dici sia a livello di tempoe di consequenza l'ammortizzazione dei costi dell'attrezzatura.
              Ma a livello di precisione di lavoro???
              Se poi, con calma vuoi spiegare anche come si inposta il lavoro e come lo si porta avanti ancora meglio.
              Se ritieni che l'inserimento di fotografie possa aiutarti nella spiegazione, ritieniti libero di allegarle.
              :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

              Commenta


              • #8
                Originalmente inviato da CAT320 Visualizza messaggio
                Interessante.............
                Spiegami meglio.... questo sistema necessita di una "stazione" per la ricezione/invio dei dati tra il satellite e lo strumento sulla macchina???? o cosa??
                .
                Esattamente...(provo a descrivere il sistema nel modo più semplice possibile)
                il sistema è composto da una Base ricevente le coordinate dai satelliti, posizionata in un punto fisso del cantiere, che è abilitata alla trasmissione dei dati acquisiti, via radio modem, all'altro apparato allocato a bordo macchina chiamato Rover. Quest'ultimo in tempo reale elabora i dati confrontandoli con il sistema di riferimento (nel nostro caso il progetto) immesso nel Pannello di controllo ed di conseguenza, tramite l'interazione delle varie elettrovalvole e sistemi idraulici,li trasmette alla lama, come esatta posizione, quindi avvenendo tutto in modo cinematico ecco come questa realizza la sagoma/lavoro.
                Ora avendo la radio un limite di qualche km, si potrebbe usare la rete di stazioni permanenti messe a disposizione del produttore, in questo caso utilizzando un modem GSM interfacciato con il rover.
                Chiaramente la rete di stazioni è nata per esigenze legate a realtà di natura topografica, che ha un bacino di utenza di gran lunga superiore a quello del control machine.
                Di seguito la foto della base (utilizzo foto dei materiali che uso)

                e del Rover

                Originalmente inviato da CAT320
                Ma a livello di precisione di lavoro???
                Se poi, con calma vuoi spiegare anche come si inposta il lavoro e come lo si porta avanti ancora meglio.
                Se ritieni che l'inserimento di fotografie possa aiutarti nella spiegazione, ritieniti libero di allegarle.
                In merito alla precisione ti posso garantire che l'azienda a cui mi sono rivolto ha portato il margine di errore del sistema satellitare al millimetro, appunto chiamato mmGps®, di cui sicuramente ne parleremo in seguito.
                Per le impostazioni a bordo, voglio prima fare delle foto in modo poterle allegare a quanto descriverò.
                Saluti ed a presto
                [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                Commenta


                • #9
                  Ok grazie.... avrei già altre domande da farti ma preferisco aspettare.
                  :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

                  Commenta


                  • #10
                    salve a tutti.....
                    ecco pane per i miei denti....
                    bene bene una discussione sui GPS.....
                    quello che ho letto sopra lo trovo esatto ma...., perdonami Cittadino70, raffigura uno scenario rose e fiori......
                    quando in realtà non è proprio cosi...(almeno per la mia esperienza, ormai decennale, di GPS)....
                    un problema , secondo mè, grosso è il progetto; il sistema di georeferenziazione dello stesso e .... aimè.. il riferimento altimetrico...
                    ovvero se la base topografica utilizzata per la progettazione è su sistemi di coordinate note (wgs utm ecc) con altimetria definita bene (caposaldi di livellazione igm ecc) allora tutto fila liscio...
                    altrimenti.. sono dolori
                    e ne hai per calibrare su punti noti......
                    ti parlo per esperienza di chi fa questo tipo di lavoro....(topografo)

                    però posso raccontarvi una bella esperienza....
                    ho seguito la costruzione di alcune isole artificiali il mezzo al mare dove con degli escavatori messi su delle bettoline preparavano dei piani sul fondo del mare dove l'operatore di macchiana eseguiva dei comandi in base a posizionamenti dettati da 3 antenne gps installate sugli escavatori.... tirando dei "piani" quasi perfetti........... (a 7-9 mt sott'acqua) in quel caso li tutta l'area era stata rilevata (batimetricamente) e tutta georiferita in un sistema prestabilito.
                    l'avvento di questi sistemi è stato un grande passo avanti..........
                    con i suoi problemi ... e aspetti positivi...

                    saluti
                    Alberto
                    sa mola a fioca!

                    Commenta


                    • #11
                      una domanda da profano: per una ditta di movimento terra è economicamente vantaggioso l'impiego diquesti impianti?

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                        Rieccoci...
                        In primis è doveroso specificare che il sistema da me utilizzato fa parte della serie GNSS "Global Navigation Satellite System" ed è il sistema globale di navigazione satellitare composto dal sistema statunitense GPS (Global Positioning System) , dal russo GLONASS (Global Navigation Satellite System) e in futuro dal sistema europeo Galileo, che fino a poco tempo fa era un esclusiva dei prodotti TOPCON di cui dispongo; le altre aziende potevano utilizzare solo il GPS................
                        Ciò premesso, la prima situazione vantaggiosa che mi viene in mente è forse la più banale ma allo stesso tempo anche una delle più complicate laddove ci sono da realizzare sagome particolari e cioè le STRADE.
                        In questa tipologia di lavoro il primo vantaggio tangibile è, ad esempio, la possibilità di non dover più picchettare il sito, e già solo con questo c'è un risparmio di tempo notevole; pensiamo alle autostrade già di qualche km. con quella schiera di centinaia di picchetti a mò di soldatini belli fermi ed allineati con il nastro segnalatore, il tutto, tra l'altro, con la benedizione degli autisti che a volte devono fare delle vere e proprie gimkane
                        Altra situazione veramente interessante è la possibilità di poter effettuare tutte quelle che sono le variazioni di pendenza, tipiche delle autostrade piuttosto che la realizzazione di paraboliche, nonchè curve clotoidali senza la necessità non solo dei picchetti ma addirittura senza dover spostare nessun strumento! cosa impossibile con sistemi di controllo laser ad esempio.
                        Quindi se riusciamo ad immaginare, da quanto descritto sopra, quello che si può fare già su di una strada, converrete con me quando dico che non ci sono limiti.
                        Il tutto, almeno nel caso dei prodotti che utilizzo io, nel raggio minimo di 3 Km con propria stazione base ed in un futuro ormai prossimo, grazie alla rete nazionale di stazioni permanenti che si sta realizzando, in un range illimitato.
                        Per chi volesse approfondire la questione "stazioni permanenti" questo è il link.
                        Se qualcuno ha qualche domanda particolare resto a disposizione... nel frattempo inizio a pensare come descrivevi l'utilizzo pratico e l'interazione da parte dell'operatore del sistema visto all'interno delle "cabine"
                        Saluti.
                        p.s è chiaro che parlo da utente finale di tali applicazioni, quindi quello che scrivo è frutto di studio dei manuali, confronto con i tecnici installatori ed esperienza acquisita durante il lavoro.... per ciò vogliate perdonami se, eventualmente, qualche cosa da me descritto possa in qualche modo essere inesatto.

                        Le spiegazioni sono molto esaurienti: si "vede" che ami molto il tuo lavoro e lo fai con passione. Complimenti !

                        Per quanto riguarda l'esclusiva della tecnologia GLONASS non sono molto sicuro, perchè per esempio LEICA, nei pacchetti GPS include l'opzione GLONASS permanente da un bel pò di tempo.

                        Comunque è solo un dettaglio.

                        Sono andato sia sul link sia sul sito da te proposti, e ho notato che la lama sullo skid cingolato non è nè della TOPCON nè dai patner da cui ti servi per queste attrezzature......perchè ?

                        Mi aspettavo, naturalmente, la lama della Geotop (link proposto).

                        Saluti a tutti

                        Commenta


                        • #13
                          Originalmente inviato da Indaco65 Visualizza messaggio
                          Le spiegazioni sono molto esaurienti: si "vede" che ami molto il tuo lavoro e lo fai con passione. Complimenti !

                          Per quanto riguarda l'esclusiva della tecnologia GLONASS non sono molto sicuro, perchè per esempio LEICA, nei pacchetti GPS include l'opzione GLONASS permanente da un bel pò di tempo.

                          Comunque è solo un dettaglio.

                          Sono andato sia sul link sia sul sito da te proposti, e ho notato che la lama sullo skid cingolato non è nè della TOPCON nè dai patner da cui ti servi per queste attrezzature......perchè ?

                          Mi aspettavo, naturalmente, la lama della Geotop (link proposto).

                          Saluti a tutti
                          Ciao,
                          se ti riferisci alle pagine del sito della mia azienda, (http://www.mariglianosrl.com/laser.htm)
                          la lama montata sullo skid è stata fornita dalla Geotop che in Italia rappresenta appunto Topcon.......e l'impianto che ha montato su è proprio della Topcon, infatti si vedono i ricevitori mod. 9130......tuttavia penso che a trarti in inganno sia stato il colore azzurro della lama. La nostra conserva ancora i colori dell'azienda Fontana, che di fatto, è il fornitore delle "carpenterie" della Geotop. Attualmente di serie sono gialle ma a richiesta le si possono personalizzare con qualsiasi colore.
                          Salutoni
                          p.s. la nostra lama è la matricola n r001 ed all'epoca non ci preoccupammo del colore
                          [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                          Commenta


                          • #14
                            Pattino posteriore lama per skid

                            Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                            Ciao,
                            se ti riferisci alle pagine del sito della mia azienda, (http://www.mariglianosrl.com/laser.htm)
                            la lama montata sullo skid è stata fornita dalla Geotop che in Italia rappresenta appunto Topcon.......e l'impianto che ha montato su è proprio della Topcon, infatti si vedono i ricevitori mod. 9130......tuttavia penso che a trarti in inganno sia stato il colore azzurro della lama. La nostra conserva ancora i colori dell'azienda Fontana, che di fatto, è il fornitore delle "carpenterie" della Geotop. Attualmente di serie sono gialle ma a richiesta le si possono personalizzare con qualsiasi colore.
                            Salutoni
                            p.s. la nostra lama è la matricola n r001 ed all'epoca non ci preoccupammo del colore

                            Ciao Cittadino 70

                            ti ringrazio di avermi risposto, ma il dubbio mi rimane , perchè se non ho visto male la tua lama ha il pattino posteriore che montano SOLO due aziende, di cui, una in manuale in un certo "modo" (Spektra) e una in automatico in un altro "modo" (Globaltecnica-Mikrofyn, è da circa due anni Leica per effetto della fusione con Mikrofyn).

                            La tua lama ha il pattino posteriore ? Ho visto male?

                            Puoi darmi il link di Fontana per vedere le lame con il pattino posteriore?

                            Grazie

                            Ti saluto

                            Commenta


                            • #15
                              Originalmente inviato da Indaco65 Visualizza messaggio
                              Ciao Cittadino 70

                              ti ringrazio di avermi risposto, ma il dubbio mi rimane , perchè se non ho visto male la tua lama ha il pattino posteriore che montano SOLO due aziende, di cui, una in manuale in un certo "modo" (Spektra) e una in automatico in un altro "modo" (Globaltecnica-Mikrofyn, è da circa due anni Leica per effetto della fusione con Mikrofyn).

                              La tua lama ha il pattino posteriore ? Ho visto male?

                              Puoi darmi il link di Fontana per vedere le lame con il pattino posteriore?

                              Grazie

                              Ti saluto
                              Ciao,
                              la mia lama non ha pattini posteriori, ha solo due slitte artigianali che ho fatto fare io per farla reggere quando è smontata in quanto i piedi originali mi si erano piegati ...........Quindi niente di simile tipo le slitta che monta la lama spektra, quella della Leika non la conosco anche se io pensavo gliele costruisse la Rossetto.
                              questo il link del sito Fontana
                              Saluti
                              [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                              Commenta


                              • #16
                                Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                                Ciao,
                                la mia lama non ha pattini posteriori, ha solo due slitte artigianali che ho fatto fare io per farla reggere quando è smontata in quanto i piedi originali mi si erano piegati ...........Quindi niente di simile tipo le slitta che monta la lama spektra, quella della Leika non la conosco anche se io pensavo gliele costruisse la Rossetto.
                                questo il link del sito Fontana
                                Saluti
                                Ciao Cittadino 70

                                ..........uhmm.........due slitte artigianali per farla reggere quando è smontata ?

                                Va bè.......lasciamo perdere......

                                La Leica vende la lama della Globaltecnica-Mikrofyn.............che assomiglia MOLTO alla tua......o no?

                                Ti saluto

                                P.S. la kappa a LEICA è una sfumatura........da cogliere ? Certo, penso non si tratti di un errore, e se così è, non sei un operatore MMT........ma un esperto di marketing !

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da Indaco65 Visualizza messaggio
                                  Ciao Cittadino 70

                                  ..........uhmm.........due slitte artigianali per farla reggere quando è smontata ?

                                  Va bè.......lasciamo perdere......

                                  La Leica vende la lama della Globaltecnica-Mikrofyn.............che assomiglia MOLTO alla tua......o no?

                                  Ti saluto

                                  P.S. la kappa a LEICA è una sfumatura........da cogliere ? Certo, penso non si tratti di un errore, e se così è, non sei un operatore MMT........ma un esperto di marketing !
                                  Ciao,
                                  francamente inizio a leggere tra le tue righe una parvenza di provocazione......e non ne capisco la motivazione ....... Tuttavia spero di sbagliarmi....
                                  Perchè metti in dubbio il discorso delle slitte? cosa c'è di strano? tra l'altro le ho fatte realizzare anche regolabili in modo da non avere il problema di lasciare la lama in una posizione ben precisa......
                                  la K è un errore e non ho mai visto da vicino una lama della Leica.
                                  Cmq se stai insinuando qualcosa parla pure apertamente.....io non ho problemi
                                  saluti!
                                  p.s. tra l'altro stiamo andando anche O/T.........qui si dovrebbe discutere di "Sistemi di aiuto al mov terra GPS"
                                  [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                                    Ciao,
                                    francamente inizio a leggere tra le tue righe una parvenza di provocazione......e non ne capisco la motivazione ....... Tuttavia spero di sbagliarmi....
                                    Perchè metti in dubbio il discorso delle slitte? cosa c'è di strano? tra l'altro le ho fatte realizzare anche regolabili in modo da non avere il problema di lasciare la lama in una posizione ben precisa......
                                    la K è un errore e non ho mai visto da vicino una lama della Leica.
                                    Cmq se stai insinuando qualcosa parla pure apertamente.....io non ho problemi
                                    saluti!
                                    p.s. tra l'altro stiamo andando anche O/T.........qui si dovrebbe discutere di "Sistemi di aiuto al mov terra GPS"
                                    Ciao

                                    vedi, anche in questa risposta dai delle "indicazioni" a chi legge:

                                    .........."tra l'altro le ho fatte realizzare anche regolabili in modo da non avere il problema di lasciare la lama in una posizione ben precisa.........."

                                    Aggiungo: ma non avevi detto che i piedini servono "solo" a reggere la lama quando è smontata ?

                                    Ripeto, per me non sei un operatore MMT, ma è solo la mia opinione.........e quindi MOLTO opinabile.

                                    Ti saluto

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Cortesemente, atteniamoci all' argomento della discussione.
                                      Per altre evenienze, utilizziamo le apposite sezioni del Forum.

                                      Grazie a tutti per la collaborazione
                                      Ceppi c'è!

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da Indaco65 Visualizza messaggio
                                        Ciao

                                        vedi, anche in questa risposta dai delle "indicazioni" a chi legge:

                                        .........."tra l'altro le ho fatte realizzare anche regolabili in modo da non avere il problema di lasciare la lama in una posizione ben precisa.........."

                                        Aggiungo: ma non avevi detto che i piedini servono "solo" a reggere la lama quando è smontata ?

                                        Ripeto, per me non sei un operatore MMT, ma è solo la mia opinione.........e quindi MOLTO opinabile.
                                        Ti saluto
                                        Ben riletto
                                        allora regolabile per non essere vincolato alla posizione della lama vuol dire che a prescindere dalla posizione della parte mobile della lama(le lame in questione hanno una parte fissa agganciata alla macchina ed una che "sale e scende" in funzione della quota), le regolo appunto fino alla posizione desiderata senza dimenticare che a volte capita di doverla lasciare anche su piani magari sconnessi........ed a scanso di ulteriori equivoci ti mando delle foto non per altro anche per rispetto di chi eventualmente ci legge

                                        ne approfitto anche per mandare una panoramica del pannello in cabina Topcon.......giusto pr togliere ogni dubbio ai tuoi precedenti post

                                        Sperando, almeno questa volta, di essere stato abbastanza esaustivo, ti lascio i miei migliori saluti
                                        [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                                          ne approfitto anche per mandare una panoramica del pannello in cabina Topcon.......giusto pr togliere ogni dubbio ai tuoi precedenti post

                                          Sperando, almeno questa volta, di essere stato abbastanza esaustivo, ti lascio i miei migliori saluti
                                          Scusa la domanda ingenua ma ogni volta che devi uscire dall' abitacolo dello skid ti tocca smontare il monitor?? O si muove insieme al parabrezza??
                                          :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Originalmente inviato da CAT320 Visualizza messaggio
                                            Scusa la domanda ingenua ma ogni volta che devi uscire dall' abitacolo dello skid ti tocca smontare il monitor?? O si muove insieme al parabrezza??
                                            Ciao Cat ,
                                            assolutamente no.....il Cat 277 ha lo sportello ed il monitor è appoggiato su di una mensola dello stesso!
                                            Salutoni
                                            [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                                              Ben riletto
                                              allora regolabile per non essere vincolato alla posizione della lama vuol dire che a prescindere dalla posizione della parte mobile della lama(le lame in questione hanno una parte fissa agganciata alla macchina ed una che "sale e scende" in funzione della quota), le regolo appunto fino alla posizione desiderata senza dimenticare che a volte capita di doverla lasciare anche su piani magari sconnessi........ed a scanso di ulteriori equivoci ti mando delle foto non per altro anche per rispetto di chi eventualmente ci legge

                                              ne approfitto anche per mandare una panoramica del pannello in cabina Topcon.......giusto pr togliere ogni dubbio ai tuoi precedenti post

                                              Sperando, almeno questa volta, di essere stato abbastanza esaustivo, ti lascio i miei migliori saluti
                                              Bravo, ma non sappiamo se questa è la tua lama.......mio caro cittadino 70.......e non assomiglia per niente alla lama sul tuo sito (andate "subito" a vedere sul sito proposto da cittadino 70 www.mariglianosrl.com ).

                                              Saluti

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Originalmente inviato da Cittadino70 Visualizza messaggio
                                                Ciao Cat ,
                                                assolutamente no.....il Cat 277 ha lo sportello ed il monitor è appoggiato su di una mensola dello stesso!
                                                Salutoni
                                                Grazie del chiarimento

                                                Originalmente inviato da Indaco65 Visualizza messaggio
                                                Bravo, ma non sappiamo se questa è la tua lama.......mio caro cittadino 70.......e non assomiglia per niente alla lama sul tuo sito (andate "subito" a vedere sul sito proposto da cittadino 70 www.mariglianosrl.com ).

                                                Saluti
                                                Indaco non capisco il tuo accanimento contro Cittadino....
                                                Da moderatore ti invito ad evere un atteggiamento positivo alla discussione e a non perderti in fesserie... Grazie.
                                                E comunque le foto sul sito sono proprio della stessa lama.... per cui.
                                                :help: Vincenzo :help: - Per ricordare un amico

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Si riesce a fare un confronto costruttivo?

                                                  A parte le solite bagarre di parte, io credo che il forum serva a tutti noi per capirci di più e sopratutto per poter avere a portata di mano qualcuno che "onestamente" ti possa dare un consiglio non di parte.Io credo che dalle precedenti discussioni sia venuto fuori che le lame in questione siano : "geoblade topcon geotop","balde planner spektra", " mikrofin ????" e se c'è qualcun'altra postatela pure. Pertanto rivolgo a tutti i non venditori (che molto difficilmente riescono a non essere di parte anche se la sincerità del venditore crea la vera fideussione del cliente) la seguente domanda: Dovendo acquistare o valutare l'acquisto di una lama automatica a controllor laser da montare davanti ad una minipala e il relativo laser quale prodotto ritenete valido per la vostra eperienza dai seguenti punti di vista:
                                                  -affidabilità
                                                  -durata
                                                  -facilità di uso
                                                  -prestazioni
                                                  -prezzo iniziale di acquisto
                                                  Inoltre vorrei valutare con voi alcune piccole problematiche: le lame in questione permettono di spianare solo in avanti?Hanno il medesimo funzionamento? Cosa ne pensate della lama angle/tilt dozer presentata dalla u emme in collaborazione con la spektra?

                                                  Ok a voi le risposte. Grazie.

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originalmente inviato da lavoratore Visualizza messaggio
                                                    A parte le solite bagarre di parte, io credo che il forum serva a tutti noi per capirci di più e sopratutto per poter avere a portata di mano qualcuno che "onestamente" ti possa dare un consiglio non di parte.Io credo che dalle precedenti discussioni sia venuto fuori che le lame in questione siano : "geoblade topcon geotop","balde planner spektra", " mikrofin ????" e se c'è qualcun'altra postatela pure. Pertanto rivolgo a tutti i non venditori (che molto difficilmente riescono a non essere di parte anche se la sincerità del venditore crea la vera fideussione del cliente) la seguente domanda: Dovendo acquistare o valutare l'acquisto di una lama automatica a controllor laser da montare davanti ad una minipala e il relativo laser quale prodotto ritenete valido per la vostra eperienza dai seguenti punti di vista:
                                                    -affidabilità
                                                    -durata
                                                    -facilità di uso
                                                    -prestazioni
                                                    -prezzo iniziale di acquisto
                                                    Inoltre vorrei valutare con voi alcune piccole problematiche: le lame in questione permettono di spianare solo in avanti?Hanno il medesimo funzionamento? Cosa ne pensate della lama angle/tilt dozer presentata dalla u emme in collaborazione con la spektra?

                                                    Ok a voi le risposte. Grazie.
                                                    Concordo pienamente.................
                                                    Per quanto riguarda la domanda specifica, francamente ho avuto modo di provare solo ed intensamente, almeno quanto basti per dare un giudizio ponderato quella della geotop con impianto Martonix (mi pare si scriva così) ed in seguito Topcon. La prima cosa che ti posso dire è che l'elettronica ha fatto la differenza, essendo molto più configurabile la seconda, si ha a disposizione una serie di parametri che pian pianino ti permettono di regolarla di fino. Tuttavia, una considerazione importantissima, secondo me, va fatta sulla scelta della macchina su cui installare queste lame.... Mi spiego: nella mia zona ci sono almeno una quindicina di lame uguali alla mia, sia come carpenteria che come elettronica, ma montate su una decina di macchine diverse per modelli e marche. E qui la differenza si nota!!! Quindi è importante scegliere un mezzo possibilmente più stabile e bilanciato possibile, in quanto un attrezzo del genere pesa almeno 700kg o più.

                                                    L'altra questione, ovvero la lama angle tilt non l'ho provata, tuttavia, se dovesse funzionare la trovo una gran figata, utilizzando già lo stesso sistema sui dozer, mi sento di confermare la peculiarità.

                                                    Mentre per le ulteriori questioni ti rispondo sulla base dell'esperienza di assiduo utilizzatore di un CAT 277 con la GeoBlade, quindi "sottolineo" che riguardano solo la macchina che utilizzo:
                                                    -affidabilità: elevata
                                                    -durata: in 6 anni mai una saldatura
                                                    -facilità di uso: è direttamente proporzionata alla volontà dell'operatore ( personalmente ritengo medio/facile)
                                                    -prestazioni: una volta presa la mano ed utilizzando i giusti materiali si possono anche preparare in media 3500/4000 mq al giorno
                                                    -prezzo iniziale di acquisto: è un attrezzo che se ben utilizzato si ammortizza facilmente, in quanto oltre alla propria produzione, di fatto, potrebbe creare un indotto intorno a se di specializzazione ecc. ecc.
                                                    Infine, perdonatemi la lunghezza delle mie risposte.....
                                                    Salutoni!
                                                    [url]www.mariglianosrl.com[/url]

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      sistemi laser e gps

                                                      Ciao ragà,

                                                      anche nella mia azienda siamo arrivati nell'era laser/gps :'(.
                                                      Sapete indicarmi qualche marchio affidabile per quanto riguarda questi sistemi di livellamento di ultima generazione?
                                                      Preferibilmente devono avere oltre ad una bassa incertezza strumentale anche un'interfaccia intuitiva poichè l'unico ruspista è mio padre che non si è mai interessato a tutte le trappole elettroniche.
                                                      Purtroppo i clienti richiedono sto sistema, nonostante mio padre abbia un'incertezza strumentale (provata) sui livellamenti più bassa del gps e nonostante impiegare questo sistema faccia aumentare la tariffa.
                                                      Accetto con piacere tutti i vostri consigli.

                                                      Commenta

                                                      Caricamento...
                                                      X