MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Cantiere ground zero

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Cantiere ground zero

    Ciao a tutti.
    E' la prima volta che scrivo qui anche se è quasi un'anno che seguo il forum e l'album
    Girovagando per il web ho trovato sul sito del NOAA una foto fatta da 3300 piedi (circa 1000 mt) di quota del cantiere della demolizione delle torri gemelle di New York.
    La foto è molto grande (9300 x 9300 pixel) e pesa 14 mega e questo è il link:
    http://www.noaanews.noaa.gov/wtc/images/wtc-photo.jpg

    Andando ad ingrandire l'immagine si vedono tantissimi mezzi, comprese una decina di credo gru che in proporzione al resto mi immagino enormi

    Magari qualcuno di voi esperti ne riconosce qualcuna.

    Allego anche una foto 10 volte più piccola per rendere l'idea anche se ingrandendola non si capisce quasi nulla
    Attached Files

  • #2
    Impressionante!!

    Ecco qualche estratto. Mi sembra siano gru piuttosto grosse, tipo LR1200 o anche più grosse!! Aspetto notizie dagli esperti
    ciao
    Attached Files

    Commenta


    • #3
      Diciamo che sicuramente la gru che si vede nella tua prma foto con il braccio lungo nero è certamente una Link Belt, probabilmente LS 518.

      Mi sono guardato bene la foto reale e mi pare di poter dire che ci sono due Liebherr LR 1280 in colori tradizionali. Ci sono due grosse gru cingolate che non so cosa siano e poi ci sono molte Manitowoc di media taglia.
      giò
      http://giomaffy.interfree.it

      Commenta


      • #4
        Io sono riuscito a scorgere anche una autogrù con carro gommato e braccio a traliccio, ma non riesco a capire che modello sia...
        http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

        Commenta


        • #5
          Grove
          giò
          http://giomaffy.interfree.it

          Commenta


          • #6
            si e' una grove poi ci sono varie manitowoc un po di escavatori tra cui un po di 345b e un 330buhd da demolizione poi un'altra gru fuoristrada grove una pala gommata 980f una 973 un piaio di link belt e tanti hitachi ...
            Giorgio - MMT STAFF

            Commenta


            • #7
              ecco perchè non riuscivo a capire cos'era!

              Le Grovghghghgh stanno a me come gli Actros a Trakker....
              http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

              Commenta


              • #8
                yuppi!! frequentando il forum si impara! ci avevo quasi azzeccato...ancora un pò di pratica

                Commenta


                • #9
                  Da qualche parte ho letto che nelle torri c'erano dei pilastri d'acciaio pieno di 60cmX60cm. Questo in parte giustificherebbe i mezzi presenti.
                  Certo che deve essere un lavoro decisamente gramo demolire e portar vi quelle macerie.

                  Commenta


                  • #10
                    se avete voglia di leggere vi consiglio questo libro.
                    titolo: American Ground
                    autore : William Langewiesche
                    editore: Adelphi

                    è un libro interessante e ben documentato.
                    ciao e buona lettura
                    Attached Files

                    Commenta


                    • #11
                      visto che parlate delle torri gemelle. Sapete chi fece i diaframmi delle torri? io lo so perche ci lavoro un mio amico ormai anziano e in pensione che era dippendente di questa grossa ditta. posso darvi un aiutino , inventarono è brevetarono il diaframma. CHI è?
                      Link-Belt Speeder

                      Commenta


                      • #12
                        Hai dimenticato una cosa: io non posso partecipare! Vero?
                        giò
                        http://giomaffy.interfree.it

                        Commenta


                        • #13
                          perche no? anche se mentre scrivevo ho pensato a te e mi son detto: gio mi risponde subito . se lo sai rispondimi privatamente, e lasciamo un po curiosita, un altro aiutino "è italiana"
                          Link-Belt Speeder

                          Commenta


                          • #14
                            e comincia per ?
                            giò
                            http://giomaffy.interfree.it

                            Commenta


                            • #15
                              la butto li: Rodio????
                              Fede, BID Division Member

                              Commenta


                              • #16
                                secondo me è la ICOS Corporation of America, vedi link:
                                http://www.pbs.org/americarebuilds/p...es_tamaro.html

                                La ICOS appartiene alla TREVI, vedi link:
                                http://www.treviicos.com/

                                Nel sito web si legge:
                                "ICOS invented the slurry wall process and has operated in North America since 1964, when it constructed the foundation wall for the World Trade Center in New York."( http://www.treviicos.com/profile_main.html)

                                Alcune foto storiche; links
                                http://911research.wtc7.net/wtc/evid...struction.html
                                http://www.nycsubway.org/nyc/path/path-wtcbuild.html

                                ciao
                                Ultima modifica di Marco73; 09/10/2005, 18:36.

                                Commenta


                                • #17
                                  Ti rispondo io: esatta Marco e più precisamente la Icos li inventò e brvetto nel 1952, mentre la Rodio li perfezionò e li mise in programma su scala industriale dal 1953 e ne raffinò la tecnica.
                                  giò
                                  http://giomaffy.interfree.it

                                  Commenta


                                  • #18
                                    grazie, se avete foto storiche sono graditissime.
                                    Aggiungo questo link:
                                    http://911research.wtc7.net/mirrors/...ews-record.htm

                                    grazie, ciao

                                    Commenta


                                    • #19
                                      vedo che siamo preparatissimi..bravi e propio la ICOS spa storica impresa che ha fatto scuola a tutte le altre compresa la rodio. io mosso i primi passi nelle fondazioni propio con la icos che in sardegna era lider. caro gio cuel signore anziano che ce nelle foto che ti ho inviato del diaframma di oristano e stato a NEEWYORK e scavava le paratie con i falconi a benna libera . a me mi ha insegnato molto.
                                      Link-Belt Speeder

                                      Commenta


                                      • #20
                                        cn ke cosa scusa? falconi a benna libera . nn saranno mica quelle macchine ke lanciano la benna di rotazione.

                                        Commenta


                                        • #21
                                          x fr10b....il falcone veniva usato per scavare paratie per diaframmi .prima di usare le gru cingolate(link-belt,ruston bucirus,etc.etc.)era una atrezatura fissa senza ralla composta da due argani a frizione meccanica con 4 pali in legno che si innalzavano verso l'alto formando un piramide, sul vertice dei pali c'erano due carrucole per i cavi d'acciaio. il falc. caminava su due binari o sopra due rulli e veniva spostata a mano con dei palankini. per scaricare la terra ogni volta che la benna usciva dalla coorrea il camion si infilava sotto e poi si spostava di nuovo per un altra bennata.
                                          Link-Belt Speeder

                                          Commenta


                                          • #22
                                            grazie per la descrizione
                                            mandi a duc

                                            Commenta


                                            • #23
                                              tipo questo?
                                              foto storica dello scavo delle fondazioni del WTC.
                                              ciao
                                              Attached Files
                                              Ultima modifica di Marco73; 26/10/2005, 17:28. Motivo: incompleto

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Certo che no! Quello che tu hai allegato è un piccolo blonden. E ne vedi altri due sempre su quella foto.
                                                giò
                                                http://giomaffy.interfree.it

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  grazie, ma che cosa è un blonden?
                                                  ciao

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Originalmente inviato da Marco73
                                                    grazie, ma che cosa è un blonden?
                                                    ciao
                                                    Il blonden è una "specie di grosso cavalletto" che permette il trasporto e il sollevamento di grossi pesi; detto in parole povere ma che rendono l'idea. Esso viene utilizzato molto spesso se non quasi sempre nella costruzione di dighe in zone montuose dove la vallata è impervia e il transito fra una costa e l'altra della Valle è praticamente impossibile.
                                                    Per fartene un idea dai un occhio al sito della Impregilo e vedrai che alla voce dighe ci sono le foto degli anni 50 e 60 di quando hanno costruito moltissime dighe in tutto il mondo e vedrai dei blonden spettacolari.
                                                    Infatti la Lodigiani in particolare era molto specializzata nelle costruzioni del genere e ne ha realizzate molte. Io ho a casa un libro dove ci sono delle foto spettacolari a cui quasi non si crede a propri occhi. Un giorno aprirò un post su questo e dopo aver acquisito le foto con lo scanner le metterò qui....Ne vedrete delle belle, è una promessa.
                                                    giò
                                                    http://giomaffy.interfree.it

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      x giomaffy
                                                      sono stato nel sito della impregilo e ho controllato:
                                                      in effettti hai ragione.
                                                      mandi

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        xgio ...si trova in vendita il libro della lodigiani? sono un lettore instancabile .
                                                        Link-Belt Speeder

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Originalmente inviato da luca pili
                                                          xgio ...si trova in vendita il libro della lodigiani? sono un lettore instancabile .
                                                          No, era un libro che regalavano a coloro che lavoravano insieme. Si intitola Impresa ing. Lodigiani Spa - Milano 1906/1966 e l'hanno regalato al mio papà sul finire degli anni 60. Comunque come promesso metterò delle foto sul mio sito quest'inverno quando avrò tempo......Abbiate pazienza.
                                                          giò
                                                          http://giomaffy.interfree.it

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            E ne dovete avere ancora... Ma per gli amici del forum non potevo non fare un piccolo regalo di Natale e quindi ecco alcune foto di Blonden con la B maiuscola. Essi sono stati montati dalla Lodigiani in Svizzera durante gli anni 1957/1966 durante la costruzione di Dighe varie, dove il mio papà ha lavorato come Direttore dei Lavori. Certamente sono molto spettacolari e prima della fine del 2006 ne metterò molte altre.
                                                            Con molta probabilità anche il nostro amico Svizzero 2Drifter sarà interessato perchè sono posti che ha probabilmente visto!
                                                            Attached Files
                                                            giò
                                                            http://giomaffy.interfree.it

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X