MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Betoniere e pompe autocarrate - i marchi Cifa, Putzmeister, Sermac, Mecbo...

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Betoniere e pompe autocarrate - i marchi Cifa, Putzmeister, Sermac, Mecbo...

    Ciao a tutti...
    entrando in varie discussioni ho visto che ad esempio in quella della storia delle betoniere si è arrivati a parlare di automezzi Cifa perlopiù.
    Così ho notato che mancava una discussione sul mercato in particolare.
    Quindi, dato che Cifa dal mio punto di vista identifica un pò il mercato italiano, vorrei porvi una domanda alla quale sto pensando ultimamente...
    Ma secondo voi, Cifa è avanti?
    Mi spiego meglio: come giudicate i prodotti Cifa in relazione alla concorrenza? Sono all'avanguardia? Sono tecnologici? Sicuri?....o no?

    E' una curiosità che mi girava in testa facendo un parallelismo tra industria italiana e straniera...
    Ultima modifica di

  • #2
    Cifa è sicuramente un ottimo punto di riferimento ma la sermac si sta facendo una posizione di tutto rispetto, non a caso sono ingegneri che erano per Cifa.

    Si sono fatti un ottimo nome prima all'estero e poi qua in italia.

    Putzmeister è ottima sulle carrate ma più di qualche addetto ritiene che il surplus del prezzo d'acquisto non abbia una contropartita.
    Esistono poi mecbo, imer, c&b due (ex druetta)
    Ultima modifica di
    betonista e me ne vanto

    Commenta


    • #3
      Ciao TG, grazie della risposta.
      Si, hai ragione SERMAC sta avanzandoma è ancora parecchio artigianale come montaggio dal mio punto di vista.
      Mecbo e Imer si, ma siamo lontani dalle misure di gamma di Cifa che parte dai 20 metri e arriva fino ai 58.
      Pper non parlare poi del fatto che Cifa offre un full line mentre gli altri no.
      Solo Sermac si avvicina alla fine alla gamma di offerta di prodotti.

      Tu le vedi tutte allo stesso piano? Chi pensi sia in testa in italia?

      Andando all'estero poi...per le carrate Putzmeister con i suoi 63 metri è imbattibile a livello mondiale, anche se francamente, dal mio punto di vista, più che per raggiungere distanze sempre maggiori, ormai continua ad aumentare le lunghezze solo per dimostrare la sua avanguardia tecnologica...e comunque ci riesce.

      Sany è pericolosa:chiude il mercato orientale all'italia e fa dei bracci veramente competitivi, anche se a dispetto di ciò che scrivono sulle stabilizzazioni (quality changes the world) non credo che il made in china ci possa insegnare sulla qualità più che i tedeschi!

      Mi viene in mente anche Shwing, con un sistema di stabilizzazioni innovativo e brevettato che fa gola a molti per la sua stabilità.

      Che ne pensi/pensate?
      Ultima modifica di

      Commenta


      • #4
        Sulla Juigin che tu menzionavi so è una casa coreana che, UDITE UDITE fino all'altro giorno costruiva nientemeno per la Putzmeister per cui dovrebbe possedere un ottimo bagaglio di conoscenze tecnologiche

        Al bauma proponevano tre pompe autocarrate montate non a caso su carri di produzione tedesca.
        Il grado di qualità dei materiali e dei assemblaggi era molto rassicurante.
        I prodotti cinesi Sany non li conosco.
        A livello italiano dimenticavo la Coime che fa pure la sua parte.

        Per quanto riguarda le betonpompe Sermac esse sono molto più silenziose della concorrenza
        Ultima modifica di
        betonista e me ne vanto

        Commenta


        • #5
          Poi c'è la Junjin va forte a livello di qualità... è sany che mi lascia ancora un pò di perplessità! Ma temo che entreranno presto in conflitto con i produttori europei!


          Tu dici che le pompe sermac sono molto silenziose: si forse hai ragione. Sono utilizzabili anche in ore notturne e questo è sicuramente un valore aggiunto!

          Ma ti lancio una provocazione :
          un annetto fa ho visto delle
          Putzmeister e Cifa al lavoro in due cantieri vicini.
          Non so a cosa esattamente possa esser dovuto, fosse all'assemblaggio dei singoli pezzi e agli innumerevoli test che vengono fatti, o a quel modello in particolare, ma il braccio della pompa Cifa era perfettamente stabile e il flusso in fase di uscita era regolare e fluido. Il tubo non si muoveva quasi!
          Mentre il tubo di gomma in uscita di
          Putzmeister era quasi incontrollabile dall'operatore e usciva calcestruzzo a spruzzi.

          Mi sembra importante evitare l'affaticamento dell'operatore e l'aumento dell'affidabilità in cantiere anche attraverso la possibilità di direzionare il getto in piena sicurezza.

          Anche secondo le tue esperienze, quali pensi che siano le caratteristiche più apprezzabili in una pompa carrata?
          Ultima modifica di

          Commenta


          • #6
            Ma cos'è questa nuova impresa concrete system, che c'era pure al saie?
            che maccchinari terribili!!!
            Ultima modifica di

            Commenta


            • #7
              personalmente ti posso dare un giudizio da uno che le ha usate un po tutte. putzmeister con la proboscide elefant sarà pure stata una gram macchina come prestazioni ma a lavarla erano dolori! senza contare l accumulo di cemento duro che era praticamente impossibile da fare saltare senza smontare la proboscide quindi... superata! cifa leader in ogni campo ma poco rifinita ... sermac paragonabile a cifa come qualità ma molto più ben fatta rifinita e verniciata! (alcune botti cifa erano verniciate sull ferro unto così lavando saltava la vernice).putzmeister con valvola a s buona qualità di prodotto ma sempre un passo indietro... cunei di ferro anzichè morsetti per la curva dietro stabilizzatori dietro che non si sfilano mescolino dalla vasca che non gira in marcia pompa acqua scarsa... ecc ecc ...
              vecchie botti l&t ora imer (pollice verso su tutti i fronti!) ma all estero vanno forte come mecbo.

              Commenta


              • #8
                Originalmente inviato da jobsite Visualizza messaggio
                ma cos'è questa nuova impresa concrete system, che c'era pure al saie!?!?!
                che maccchinari terribili!!!
                per chi non è potuto andare hai qualche foto dei mezzi?

                Commenta


                • #9
                  ma in italia girano pompe autocarrate a 5\6 assi???
                  grazie

                  Commenta


                  • #10
                    non saprei....io ho visto un 53 metri Putzmeister a Milano ma era su un HD7 4 assi
                    Ultima modifica di
                    Fede, BID Division Member

                    Commenta


                    • #11
                      A 5 assi si, su un Actros, ma nn ricordo ne la marca della pompa ne la ditta a cui appaertiene.
                      THE KING IS BACK[HTML]

                      Commenta


                      • #12
                        Per la Concrete System vi allegherei il volantino della carrellata e della carrata/carrellata, ma mi fallisce l'invio del file... qualcuno sa spiegarmi perchè?

                        Per quanto riguarda gli assi in italia girano dei K52 e 58 Cifa, rispettivamente 4 e 5 assi, (che però per via delle dimesioni sono generalmente destinati all'estero) e che la sermac ha presentato il 62 su sei assi...ma il mercato di destinazione lo ignoro, anche perchè al saie non c'era.
                        Ultima modifica di

                        Commenta


                        • #13
                          La Sermac da 63 metri su Scania presentata al Transpotec andrà a lavorare in quel di Milano. Finora un'altra macchina identica - ma su Actros - è al lavoro in Austria con ottimi risultati già da quasi un anno.

                          Senza nulla togliere a Cifa che rimane una azienda molto grande e foriera di ottimi risultati internazionali per il nostro Made in Italy, Sermac, nel settore specifico delle pompe autocarrate e delle autobetonpompe nonchè da poco anche nello spritz-beton, rimane oggi ai massimi vertici mondiali.

                          Rispetto a Putzmeister ha una eccellente stabilizzazione dei bracci senza il benchè minimo impiego di elettronica. Il disegno dei bracci è decisamente più innovativo rispetto a Cifa con macchine che stanno avendo un successo sempre più crescente perchè riescono a svolgere lavori che altre non possono nemmeno immaginare (vedere la sua macchina da 53 m al lavoro non può lasciare indifferenti...al massimo sbraccio l'oscillazione è nulla e il flusso costante...e poi non la si sente proprio funzionare!)
                          L'idraulica è eccellente e non soffre di problemi di affidabilità come capita in altre marche. Ciò è dovuto anche alla provenienza dei soci fondatori provenienti dalla specialista americana Worthington.
                          Si tratta di pompe che si stanno meritando sul campo una immagine eccellente proprio grazie alla qualità elevatissima globale. Oltretutto con un costo decisamente superiore alla concorrenza.

                          Per quanto riguarda impianti e betoniere ottima è anche la piccola C&B Due che costruisce queste ultime solo a richiesta e con allestimenti veramente ritagliati su misura. Anche qui la qualità è alta ma con i costi di un allestimento medio la differenza di qualche migliaio di euro che...nelle betoniere significano soldini!! Negli impianti è eccellente con una quota export molto elevata e, anche qui, con una qualità finale molto alta.

                          Cifa è sicuramente un colosso e in quanto tale deve mantenere dei numeri adeguati alla sua stazza rinunciando in qualche caso ai margini e, spesso, anche alla qualità finale del prodotto...ovviamente con tutto ciò che ne consegue.
                          Attached Files
                          Costantino Radis

                          Commenta


                          • #14
                            C&B Due....ovvero la vecchia Druetta di Benevagienna (CN)...ai tempi di Druetta qui avevano quasi il monopolio, poi è arrivata Cifa ed ha preso quasi tutta la quota lasciata libera da Druetta...
                            ultimamente come pompe vanno per la maggiore le Sermac, che sta rubando parecchi clienti a Cifa
                            Fede, BID Division Member

                            Commenta


                            • #15
                              Proprio così Friz!
                              Parlando con Ravera di C&B Due non ti stancheresti mai di ascoltare i suoi racconti. Hanno puntato a un mercato di qualità - come Sermac d'altronde - che gli sta dando pienamente ragione.
                              Per quanto riguarda Sermac sta conquistando i mercato di tutto il mondo con un generale apprezzamento soprattutto negli USA dove ormai sono ben più di una le macchine da 63 m in funzione.
                              Costantino Radis

                              Commenta


                              • #16
                                Originalmente inviato da costantino Visualizza messaggio
                                Cifa è sicuramente un colosso e in quanto tale deve mantenere dei numeri adeguati alla sua stazza rinunciando in qualche caso ai margini e, spesso, anche alla qualità finale del prodotto...ovviamente con tutto ciò che ne consegue.
                                Ve lo dice uno che c'è stato a lavorare come "professionista esterno" nelle varie società operative che fanno gruppo alla Compagnia Italiana Forme Acciaio: realtà notevole ove i margini si fanno tanto sulle pompe, poco sulle betoniere (ovviamente qui grandi numeri), qualcosa sulle casseforme ed in perdita generalmente sugli impianti ...

                                Va bè, bei ricordi, ora ho cambiato lavoro, ma comunque non andrei più in quel di Senago, Zanica, Gerenzano, Castiglione d/S ...

                                Commenta


                                • #17



                                  Ecco ho trovato la "chimera" la meravigliosa pompa di concrete system sul web....
                                  peraltro ho scoperto che l'azienda fa parte del gruppo Tazzari...
                                  ma non fanno ormai un pò troppe cose, appartenenti a settori così diversi?
                                  anche il concrete equipment ora..mah...

                                  Per quanto riguarda Sermac e Cifa, vedo che le opinioni sono abbastanza varie...mi permetto di dire la mia...
                                  la gamma di Sermac non è un pò ridondante nelle metrature centrali?
                                  e pompe a parte...il resto come lo vedete?

                                  Cifa effettivamente col full line ha un'opera non proprio facile da mandare avanti, e di problemi se ne possono presentare tanti e così diversi che a volte è difficile la loro gestione...non che sia giusto, ma può accadere...

                                  Ma non dimentichiamoci che se un cliente vuole una betoniera chiede una "CIFA" perchè è una garanzia, che dura da tempo e nel tempo.

                                  In ogni caso, per quello che riguarda le pompe, noi italiani in questo tipo di realizzazioni così tecniche e dove la precisione è fondamentale forse avremmo davvero molto da imparare dai tedeschi... che in queste cose, alla fine si dimostrano sempre i migliori. vedi Putzmeister

                                  non male anche le betoniere Liebherr!
                                  Ultima modifica di

                                  Commenta


                                  • #18
                                    http://www.concretesystems.it/

                                    guardate queste!

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Be ragazzi che dire, nell'impianto dove sto facendo esperienza, abbiamo molte macchine Cifa , ma anche Coime e Putzmeister.
                                      Per la precisione , Putzmeister ne abbiamo solo uno, e una betonpompa della serie Pumi da 31 metri di altezza , tutte le altre sono Cifa Magnum da 24 e da 28 metri.
                                      Come betoniere sono molto presenti le Cifa e la Coime. Per esperienza personale, vi dico subito che il Pumi di Putzmeister in fase di pompaggio scuote troppo il braccio, proprio un cosa impressionante rispetto al Magnum di Cifa.
                                      Però devo dire che come usura, il Putzmeister e superiore rispetto alla Cifa, infatti costa molto di piu'.
                                      Le Cifa pero svolgono bene il loro lavoro , si usura prima pero' e un ottima macchina molto flessibile e adatta ai cantieri italiani.
                                      Per le autocarrate abbiamo due pompe sempre Cifa, una vecchia ma funzionante al 100% invetta magnum da 32 metri , e un nuovo acquisto la XRZ K41 da 41 metri che e attualmente la pompa piu' alta in provincia di catania , e che abbiamo comprato per primi nella provincia (anche se dopo un paio di mesi un altro impianto "forse per invidia" la ha acquistata).
                                      E' una macchina davvero esuberante, infatti con la tubazione da 125, quando pompa rompe anche le legature dei tondini della carpenteria .

                                      Come betoniere secondo me la Cifa e la migliore di tutte anche se le altre case si impegnano offrendo dei buoni prodotti, ma la Cifa e sempre la Cifa.
                                      Come betoniere e pompe vanno benissimo anche le macchine Coime, e attualmente Sermac forse per le pompe e superiore rispetto a tutte le altre, e come betoniere sta andando forte anche la Liebherr.
                                      Ultima modifica di

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Originalmente inviato da jobsite Visualizza messaggio

                                        Francamente non capisco cosa ci vedi di tanto strano: le macchine sul sito sono le classiche betoniere autocaricanti (tipo fiori, fratelli dieci,...).
                                        Per il resto si tratta di pompe carrellate assolutamente nella media e poi mi dici chi altro fa una pompa così compatta?
                                        Altro che 36, 52 e 66 m credo che bisogna premiare anche le aziende che fanno innovazione di prodotto... soprattutto se sono italiane!
                                        FORZA CONCRETE SYSTEM!
                                        Ultima modifica di

                                        Commenta

                                        Annunci usato

                                        Collapse

                                        Caricamento...
                                        X