MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

"imprese" storiche

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • "imprese" storiche

    imprese storiche nel senso di aziende, dalle mie parti una volta c'era la CARIBONI PARIDE, aveva dei mezzi bellissimi, qualcuno se la ricorda?

    un'altra azienda era l'ITTIMPORT che per anni ha avuto parcheggiato nel proprio piazzale un 682N, "stupendo" sapevo che era in vendita fino ad un paio di anni fa...

  • #2
    la Marcevaggi ora star è da molto che opera!
    Sergio

    Commenta


    • #3
      Sbaglio o la Cariboni ha seguito le operazioni di ripristino in Valtellina durante l'alluvione? Non esiste più?
      BENATI 1887-1995

      Commenta


      • #4
        Con la morte del sig.Paride la Cariboni è andata a pallino, è stata acquistata da un'imprenditore siciliano che mi sembra abbia qualche problemino ed ora alcune voci di corridoio la ridanno ancora in vendita!
        Non nascondo che nel 1995-96 sono stato a vederla anche io, poi ho optato per acquistare dal tribunale la Rozzi di Ascoli Piceno!
        La mia Impresa è stata fondata nel 1957 da mio padre che è mancato nel 95, ma è cresciuta molto solo da 98 ad oggi.
        Certo che in Italia dopo tangentopoli molte imprese storiche sono finite.
        Ora ne rimangono poche davvero.
        Ciao

        Commenta


        • #5
          Sbaglio o la Cariboni fu una delle prime ditte ad operare con i mostruosi Cat d9 e d10?????
          BENATI 1887-1995

          Commenta


          • #6
            Ciao Pietro non so se e stata la prima ma i d 9 sui cantieri li aveva e anche le altre macchine CATERPILLAR tipo escavatori 229 dumper adt 30 pale 980 si era propio una bella ditta ciao.

            Commenta


            • #7
              Tangentopoli ha determinato la fine di molte imprese storiche, specie molte di quelle a carattere individuale, perchè alla fine, ha finito per avvantaggiare proprio quelle imprese che erano rimaste invischiate nelle inchieste giudiziarie.

              Commenta


              • #8
                Mio padre nell'80-'81 ha lavorato come capo cantiere per la ditta Ferruzzi,deforestavano l'amazzonia per fare campi di soia,lavorava in Paraguay,vicino al confine col Brasile.Mi ha detto che la ditta poi è finita male,qualcuno di voi sa dirmi che fine ha fatto??Da come me ne ha parlato doveva essere una ditta enorme,comprarono una flotta di macchinari direttamente dalla Fiat-Allis (tra i quali 4 41B o HD41,se preferite il nome Allis Chalmers) per quel cantiere,poi avevano anche Caterpillar e Clark.Spero che qualcuno di voi mi sappia dare qualche informazione,mi incuriosisce.
                [B]IL TRUCIOLATORE[/B][B][/B]

                Commenta


                • #9
                  Digita " Serafino Feruzzi " o " Raul Gardini su qualsiasi motore di ricerca; ti renderai ben conto delle dimensioni e del raggio di attività svolta.

                  Commenta


                  • #10
                    Nel 1988 ho lavorato per 6 mesi per la Cariboni Paride mi occupavo delle contabilità dei cantieri. Per quanto riguarda i mezzi ricordo di aver visto di tutto, l'officina presso la sede di Colico era un vero museo ora rimpiango sempre di non aver fatto fotografie personali ai vari cantieri che visitavo

                    Commenta


                    • #11
                      Grazie Junker! Fin'adesso ho sempre scritto Ferruzzi e basta,e non ho mai trovato una mazza...
                      [B]IL TRUCIOLATORE[/B][B][/B]

                      Commenta


                      • #12
                        Dario, avrai adesso visto con che "impresa" ha lavorato tuo Padre.
                        Più che impresa, un impero.
                        Tra le tante, solo un'azienda di un milione di ettari (10.000 km2), , cementerie, navi,e chi più ne ha più ne metta.
                        Tornando alle imprese storiche con le quali a mio ricordo abbiamo conosciuto e/o avuto rapporti di lavoro ne rammento, oltre alla Cementi Ravenna che era branca di Ferruzzi, altre di grossissime, qualcuna tuttora in piena attività:
                        Sider Almagià ( cave, lavori portuali etc. etc.)
                        Impresa Ricci, Cattolica/Roma ( di tutto, tra l'altro buona parte di Cinecittà fu loro lavoro)
                        Ing. Enzo Mantovani, Bologna (in prevalenza strade, autostrade ed aeroporti).
                        Queste invece sotto sono molto più vecchie e furono conosciute da mio Padre:
                        Ing. Piero Puricelli (poi divenuta Italstrade)
                        Ing. Emilio Gola
                        Ing. Pietro Cidonio
                        Gola addirittura costruiva per l'uso sui propri cantieri ed anche per la vendita compressori stradali, frantoi e quant'altro.

                        Commenta


                        • #13
                          Il gruppo Ferruzzi, inizialmente era presente sul mercato dell'edilizia e dei lavori con la Calcestruzzi Spa, società che produceva conglomerato cementizio, che, tra l'altro, produce ancora oggi dopo essere passata sotto il controllo dell'Italcementi a causa della la crisi del gruppo. All'inizio degli anni 80, avvenne l'entrata diretta e massiccia del gruppo Ferruzzi nel campo delle costruzioni con l'acquisizione di imprese generali importanti sia per entità dei lavori realizzati che per la loro tradizione quali la Gambogi-Pisa, la CISA-Udine, la Almagià-Roma oltre ad altre imprese.
                          Ultima modifica di

                          Commenta


                          • #14
                            Originalmente inviato da luca bergamo
                            Con la morte del sig.Paride la Cariboni è andata a pallino, è stata acquistata da un'imprenditore siciliano che mi sembra abbia qualche problemino ed ora alcune voci di corridoio la ridanno ancora in vendita!
                            Non nascondo che nel 1995-96 sono stato a vederla anche io, poi ho optato per acquistare dal tribunale la Rozzi di Ascoli Piceno!
                            La mia Impresa è stata fondata nel 1957 da mio padre che è mancato nel 95, ma è cresciuta molto solo da 98 ad oggi.
                            Certo che in Italia dopo tangentopoli molte imprese storiche sono finite.
                            Ora ne rimangono poche davvero.
                            Ciao
                            Scusa Luca, ma hai rilevato l'iscrizzione all'ex ANC di Costantino Rozzi, ho anche i cantieri con autoparco.......sapevo che era stato rilevato dall'impresa Locatelli.

                            Commenta


                            • #15
                              Oldtech, il gruppo Ferruzzi iniziò la sua attività nel ramo ediizio ( cementificio, frantoi e cave) nel 1957; la Calcestruzzi Spa venne, sia pur diretta conseguenza, dopo.

                              Commenta


                              • #16
                                Una grandina che poi, dopo il rapimento, per uno scherzo del destino (o no?) é diventata edilsardi, era la crosetto a torino

                                Commenta


                                • #17
                                  Originalmente inviato da bolla
                                  .......sapevo che era stato rilevato dall'impresa Locatelli.
                                  Appunto...Lucabergamo=Locatelli....c'è scritto anche un po' di post indietro...
                                  Ciao
                                  ACTROS
                                  "CB COMINO"

                                  Commenta


                                  • #18
                                    Io ho sempre bazzicato per i cantieri grazie a mio padre che è direttore dei lavori per una grossa impresa veneta. Ricordo che negli anni 85-86 quando costruivano l'ultimo tratto della Udine -Tarvisio c'era la Cariboni anche lì; c'era anche la Italghiaia o Italcave che aveva un parco mezzi enorme. Erano tutti scania 6x4 con cassone da roccia e come logo la ditta aveva un'aquila.
                                    Altra grossa ditta che mi viene in mente è la Grandi Lavori di Bologna che non so se esista ancora.

                                    Commenta


                                    • #19
                                      Conoscete l'impresa di costruzioni DIPENTA, acquisita da ASTALDI?
                                      Ad Ortacesus (CA) c'è l'azienda agricola, circa 400 ettari, ancora in mano alla famiglia Dipenta.
                                      ciao

                                      Commenta


                                      • #20
                                        DIPENTA. .......................... Quanti ricordi d'infanzia........................................ ..................
                                        Link-Belt Speeder

                                        Commenta


                                        • #21
                                          X Luca, rendici partecipi dei tuoi ricordi.
                                          Io posso dire che in gioventù andavo a mangiare le more.
                                          I miei zii raccontano che il proprietario, il Sig. Dipenta ogni tanto andava in azienda in elicottero.
                                          ciao

                                          Commenta


                                          • #22
                                            la ditta che intendi è l'italcave di cuggiago (co) ha sempre un bel parco mezzi, per la maggior parte ancora scania ma si è un pò ridimensionata.....da quello che si sà non fanno più grossi lavori...fuori da como...

                                            Commenta


                                            • #23
                                              E che dire della Girola e della Lodigiani che prima di unirsi all'Impresit e diventare IMPRE.GI.LO erano ditte a sè di dimensioni e prestigio rilevanti...Mio padre verso la fine degli anni '60 con i suoi fratelli maggiori sono stati subappaltatori della Girola per i movimenti terra nella realizzazione di una diga sul confine con la Svizzera e anche se era ragazzino ne ricorda con piacere tutti i dettagli.
                                              Anche la Torno era una grande azienda ma mi sembra sia finita male.
                                              Ciao!

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Per Simone4assi...per quel che sapevo l'Itlacave di Cucciago
                                                ( http://www.italcave2000.it ) era una branca di un' impresa molto più grossa che aveva altre sedi, mi pare anche in Francia...però nn sò dirti di più.
                                                Effettivamente si è ,molto ridimensionata dato che la cava di Cucciago nn ha troppe possibilità di ampliamento e anche perchè in zona sono sorte molte altre realtà medio grosse una fra tutte la Perego Scavi ora Perego Holding...
                                                I mezzi erano tutti Scania fino a qualche anno fa quando hanno cominciato a comparire alcuni MB...mai un Iveco e di quello ne sono sicuro al 100% (non ne sò il motivo).
                                                Cmq una volta se ne è parlato su Tuttotrasporti....
                                                Ciao
                                                ACTROS
                                                "CB COMINO"

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  qull'articolo lo avevo letto anchio..anni fa!!!
                                                  Si ora qualche mb lo hanno....cmq credo che il suo ridimensionamento sia più una scelta aziendale che altro....io lavorando a como li vedo spesso ...lavorano molto col calcestruzzo...la perego penso sia arrivata ad una flotta di circa 100 camion...più una mare di terzisti che lavora con loro...una vera e propria potenza!

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    grazie junker, ma dato che ne sai tanto, poichè l'argomento è interessante, amplialo ulteriormente

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Un'altra grande azienda nei primi anni '90 era diventata la Poscio in Piemonte ma mi sembra esista ancora ma si sia ridotta vertiginosamente.
                                                      Ricordo anche che purtroppo un loro dipendente era morto schiaccito da un frantoio mobile nei pressi di Gravellona...
                                                      Buone feste!!!

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        Invece qui a roma c'e' una ditta che si chiama Romana scavi e una volta aveva un grosso parco macchine con dumper, dragline, scraper...qui nel magazzino nn hanno quasi piu' niente ...hanno molti mezzi impiegati in tutta italia ho visto dei loro cantieri dalle parti di siena e uno in sardegna.
                                                        Tutti i giorni parlo con un loro ex dipendente che mi racconta i lavori svolti...avevano un dragline con una benna grossa come un cassone da 18 mc ...
                                                        Tra le altre ditte che mi vengono in mente "storiche" ci sono la SALES di Livono, FINCONST e CIDONIO impegnate spesso in lavori portuali nel centro italia..
                                                        ____________________________________
                                                        Giorgio, BID MEMBER
                                                        Giorgio - MMT STAFF

                                                        Commenta


                                                        • #29
                                                          Lombardini

                                                          chi sa dire qualcosa sulla Lombardini , che se non sbaglio era proprio di Roma? Ciao!

                                                          Commenta


                                                          • #30
                                                            Forse l'Italcave si è ridimensionata perchè ha comprato solo Scania!!!!!
                                                            Una volta aveva ben altri mezzi..................

                                                            Commenta

                                                            Caricamento...
                                                            X