MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Lavoro come trasportatore

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Lavoro come trasportatore

    Ciao a tutti,
    volevo avere delle info, da parte di quelli che tutti guidano un camion con allestimento ribaltabile.
    Ho solo ventanni, ma quest'anno inizio a fare la patente D-E, e volevo provare l'emozione di andare a lavorare per una ditta di trasporti.
    Io personalmente sono innamorato degli8x4, ma anche i trattori6x4 con semirimorchio mezzo d'opera mi piacciono molto.
    Quali sono i requisiti per poter fare l'autista?
    E in caso, come si può fare per iniziare una carriera da padroncino?

    GRazie mille a chi mi risponderà

  • #2
    Prima di fare il padroncino, sarebbe meglio farsi le ossa in una azienda....Dopo qualche anno di duro lavoro si può prendere in considerazione l'idea del padroncino...

    con le ultime normative se consegui la patente D-E puoi guidare solo mezzi adibiti al trasporto di persone
    http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

    Commenta


    • #3
      giusto con le nuove leggi non si puo guidare autocarri con la patente d devi fare l'esame per la c.......
      belinome in poche righe ti a quasi detto tutto in italia vige ancora la ragola di possedere una licenza al trasporto di cose conto terzi si aquistano e per i
      nuovi autotrasportatori bisogna aquistare almeno la prima licenza con cessata attivita di chi te la vende........
      non fare le cose facili affidandoti a certe coperative che ti "prestano" la licenza....
      come gia dettoti un passettino alla volta e poi se vuoi fare una cosa tua fatti bene i conticini le spese sono tante e le dilazione di pagamento sono a lungo........
      certe ditte mettono a lavorare padroncini con dilazione a sei mesi..........
      immagina anticipare soldi per assicuraziioni gasolio rotturine e materiali per sei mesi....... se non hai le spalle piu che coperte senti il botto.........
      c.b. robertino

      Commenta


      • #4
        Scusa c.b.robertino, quets'argomento interessa anche me, anche io sto prendendo la patente.

        Io ho in mente di farmi un paio di anni ini ditta e poi acquistare la licenza conto terzi e relativo trattore di proprietà (è un sogno speriamo bene....) per l'anticipo diciamo che va pure bene, mai poi il guadagno vero e proprio è soddisfacente? o ci ritroviamo a lavorare per un normale stipendio di operaio (1500 + o -) , a sentire qualcuno si guadagna bene (anche se ci sono sacrifici enormi da fare) a sentire altri c'è una profonda crisi...... Chi interviene in mio aiuto?

        Commenta


        • #5
          Il settore dell'autotrapsorto risente di una crisi profonda ... in special modo per la linea !! Bisogna valutare molto bene il settore in cui vorresti andare ad operare ... personalmente potrei consigliarti di valutare con attenzione il tutto, cercando di indirizzarti verso compiti specialistici (pagano ancora bene ed i margini ci sono) come autocarro con gru (media/pesante) retrocabina impiegabile in svariati scenari operativi (dai cantieri ai lavori in quota) anche se comportano un investimento notevole !!
          Paolo Raffaelli

          Commenta


          • #6
            ciao falconero e scusami per l'attesa........
            se vuoi trasportare merci conto terzi devi avere l'apposita licenza.........
            se devi iniziare l'attivita da zero devi procurarti una apposita licenza con clausula cessata attivita di chi te la cede..........
            si sono aperte le frontiere si stanno liberalizando i mercati e "GIRA VOCE" che in un futuro quasi prossimo il discorso licenza decadra...........
            ad oggi e non sono sicuro di questo per iniziare un attivita di trasporto merci conto terzi ci vuole ancora l'autorizzazione......
            fare il trazionista?????? secondo me per riuscire a partire di questi tempi con un attivita devi andare diretto a committenti limitando le persone che possano cosi mettere mano sugli utili del tuo operato, tenere presente le dilazioni di pagamento, se troppo a lungo rischieresti di affossarti economicamente toglientoti una certa fluidita nel lavorostesso,premesso cio tanta passione, voglia di sacrificio, e sopratutto quella che dalle mie parti chiamano TIGNA......
            AUGURO DI CUORE A TUTTI COLORO CHE HANNO INTENZIONE DI INIZIARE UN ATTIVITA UN CALOROSO IN BOCCA AL LUPO DI CUORE.........
            c.b. robertino

            Commenta


            • #7
              Grazie Pablo, il consiglio della specializzazione nn mi dispiace...

              grazie anche a rc.b.robertino per i consigli, anche se sapevo della licenza, ma il problema nn è quella, come già detto un capitale iniziale c'è, la passione anche, il problema è un altro.....nn vorrei ritrovarmi a lavorare e poi a fine mese fare i salti mortali per sbarcare il lunario , è vero che c'è tanta passione però....
              grazie per i consigli a tutti

              Commenta


              • #8
                caro falco
                come ti ha detto pablo , il settore autotrasporto è in forte crisi .
                Purtroppo non è facile per chi già c'è dentro , pensa per uno che vuole iniziare. credo che il problema licenza sia il minore... il più grosso è tirare avanti. I "padroncini" hanno un grosso nemico ... l'orologio ... corre sempre e non si ferma mai , non trova coda e non aspetta per ore in un piazzale. Mettersi ora nel settore linea è un grosso rischio , ci sono grosse aziende che praticano viaggi sottocosto , per tenersi i clienti, e tu non potresti competere.I viaggi partono con già ore di ritardo e chi ci rimette sono gli autisti, che devo correre per arrivare in tempo. L'unica oasi sono i viaggi d'elitte , sempre più rari e quasi sempre già accaparrati ... sono i viaggi affidati da piccole realtà che puntano tutto sulla qualità del trasporto e sulla sicurezza di esso. Una volta si stava bene con l'internazionale , ora non più... rimani fuori casa quasi tutta la settimana e i guadagni non sono ottimi. Al giorno d'oggi , è fortunato chi ha un contratto di trasporto con una azienda che ti assicura il viaggio. Poi per iniziare , che "camion" prendi ? l'allestimento , il rimorchio o il semirimorchio .... è un cane che si morde la coda ... non puoi proporti ad una azienda se non hai un mezzo , ma non puoi neanche comprarne uno se non hai nessuno che ti assicuri un lavoro.Capisco bene che ti sto mettendo davanti una realtà brutta, ma purtroppo è così . anche io avevo il tuo stesso desiderio e passione , ma perfortuna ho avuto persone che mi hanno "fermato" in tempo . Molti padroncini sono costretti, per tenere bassi i costi, a non assicurare il carico....correndo il rischio che te lo rubino. Sono conti che vanno fatti , come l'acuisto del mezzo , l'eventuale fermo per manutenzione , e sperare che non ti tolgano punti dalla patente. Purtroppo , credo che questo lavore debba avere già delle fondamenta, avere il padre trasportatore che ti lascia i clienti , è l'unico modo per iniziare questa attività.

                robertino ha detto bene
                AUGURO DI CUORE A TUTTI COLORO CHE HANNO INTENZIONE DI INIZIARE UN ATTIVITA UN CALOROSO IN BOCCA AL LUPO DI CUORE.........
                http://www.portpictures.nl/ ღaritime world

                Commenta


                • #9
                  una domanda che pongo qui perchè non sapevo di preciso dove fare:
                  mi è capitato di incontrare diversi trattori che trainavano dei semirimorchi telonati e davanti avevano un cartello con scritto "poste Italiane"
                  ma il servizio di poste italiane viene affidato a padroncini, come se ne può far parte?

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao a tutti,

                    posso chiedere agli esperti com'è lavorare con le vasche ?
                    Ho ricevuto una proposta di lavoro per trasportare terra dal porto di ravenna verso modena. .
                    grazie mille a chi sarà paziente nel rispondere

                    Commenta


                    • #11
                      Come tutti i lavori deve piacerti, però calcola che devi fare l'abitudine a polvere, fango, cambi repentini di temperatura (dal caldo della cabina al freddo esterno d'inverno e viceversa d'estate), calcolare bene dove e come scarichi e valutare se sulle vasche c'è il copri-scopri automatico, perchè sennò quando piove è un bel casino. quindi faresti SS16-raccordo-A14bis-A14 fino a modena e viceversa? Neanche male come percorso, tranne passare bologna nelle ore di punta... O hai un mezzo d'opera?? (non penso però...)
                      Si insomma, non è il top, ma in tempi come questi non c'è da fare tanto gli schizzinosi, nemmeno se si trattasse di trasportare del letame o fare la campagna dei pomodori...
                      http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

                      Commenta


                      • #12
                        Originalmente inviato da Nico-Terex Visualizza messaggio
                        Come tutti i lavori deve piacerti, però calcola che devi fare l'abitudine a polvere, fango, cambi repentini di temperatura (dal caldo della cabina al freddo esterno d'inverno e viceversa d'estate), calcolare bene dove e come scarichi e valutare se sulle vasche c'è il copri-scopri automatico, perchè sennò quando piove è un bel casino. quindi faresti SS16-raccordo-A14bis-A14 fino a modena e viceversa? Neanche male come percorso, tranne passare bologna nelle ore di punta... O hai un mezzo d'opera?? (non penso però...)
                        Si insomma, non è il top, ma in tempi come questi non c'è da fare tanto gli schizzinosi, nemmeno se si trattasse di trasportare del letame o fare la campagna dei pomodori...
                        No , avrei uno stralis + vasca rimorchio .. si si , la tratta che dici Nico è proprio quella..
                        Mi ha detto il titolare che si tratterebbe di turni da 24 ore da fare con doppio autista. .
                        Grazie per la tua risposta !

                        Commenta


                        • #13
                          Curiosità: carichi l'argilla in porto e scarichi in ceramica nel modenese?? Io la portavo spesso a Fiorano...
                          http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

                          Commenta


                          • #14
                            La tratta sarebbe porto Ra - pavullo nel frignano .. presente ?

                            Commenta


                            • #15
                              altrochè, sull'appennino!!! guarda che sn ferrarese, il modenese l'ho girato tutto, dalla bassa all'appennino...
                              http://www.forum-macchine.it/showthread.php?t=63096

                              Commenta


                              • #16
                                QUindi in lungo e in largo l'hai girata. . e cmq guardacaso io sono di Fiorano . .

                                Commenta

                                Annunci usato

                                Collapse

                                Caricamento...
                                X