MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

sbarco cingolati da navi con rampa

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • sbarco cingolati da navi con rampa

    la mia società deve sbarcare (nell'arco dell'anno), centinaia di escavatori cingolati (di diverse marche e modelli, misure, dimensioni e peso) da navi dotate di rampa.

    Considerato che la distanza tra la rampa nave ed il terminal di parcheggio è di circa 150/200 mt vorrei sapere se qualcuno è in grado di darmi un suggerimento su che cosa posso mettere sotto i cingoli per evitare di danneggiare l'asfalto.

    Tenere presente che, visti i ristretti tempi di sbarco a disposizione, ho bisogno di qualcosa di maneggevole e pratico ed il piu' leggero possibile.
    grazie

    paul

  • #2
    A me tocco litigare con il comanadate di porto di Civitavecchia per scaricare 2 escavatori fuori sagoma da imbarcare... uno dei sistemi che si usano sono 2 persone e un bel po di copertoni vecchi..oppure dei cosiddetti "tavoloni" da sfilare di volta in volta...ma credo che il sistema dei copertoni sia il migliore....

    Commenta


    • #3
      ci sono in commercio lastre di gomma larga circa 1 mt lunghe 6 mt ca

      puo' essere una soluzione definitiva
      EXCAVATOR'S MAN

      Commenta


      • #4
        Noi usiamo molto semplicemente dei nastri vecchi degli impianti di frantumazione: ne teniamo una coppia su ogni rimorchio ben arrotolati e li usiamo ogni volta che scarichiamo sull'asfalto. Vanno molto bene anche perchè assecondano abbastanza bene il mezzo mentre gira con i cingoli. Vedi tu...perchè ne avrai bisogno di parecchi metri!!
        Costantino Radis

        Commenta


        • #5
          cingolati di sbarco da navi con rampa

          sono interessato sia alle lastre di gomma che ai nastri degli impianti di frantumazione (a proposito che cosa sarebbero esattamente??), dove li posso trovare?

          Paul

          Commenta


          • #6
            I nastri li puoi trovare gratuitamente presso gli impianti di lavorazione inerti. Quando vanno cambiati per l'usura data dagli inerti stessi sono addirittura un impaccio per i proprietari degli impianti stessi in quanto vanno smaltiti con un costo non indifferente: in sostanza vengono solo riconvertiti ad altro uso.
            Sono niente altro che gli elementi in gomma che costituiscono i nastri trasportatori che convogliano gli inerti lavorati nelle tramogge, nei vagli o nei mucchi di accumulo degli impianti di trattamento dei materiali inerti.
            Spesso sono veramente molto lunghi e hanno una composizione di gomma con una armatura metallica flessibile al loro interno che li rende robusti e dona loro una certa consistenza e garanzia di tenuta della forma sotto carico e durante il movimento. Sul lato di trasporto dell'inerte di solito sono scanalati.
            Costantino Radis

            Commenta

            Caricamento...
            X