MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Cilindri idraulici - Principio di funzionamento

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • #61
    Non che io ne sappia, ma non fai prima a comprare un cuneo già fatto? oppure a ricavarlo dal pieno di c40 e poi temprarlo? Col temprato spacchi anche quelle specie di griffe che mettono nelle seegherie per tenere chiusi certi tronchi!

    ps aspettiamo qualche foto!

    Commenta


    • #62
      Ciao ragazzi mi sono trovato a leggere i vostri discorsi,

      Provate ad andare alla sezione ATTREZZATURE AGRICOLE, c'è una discussione in atto su uno spaccalegna brevettato che si può montare in versione con girevole anche su bracci escavatori e caricatori, per chi lo volesse vedere puo andare sul sito dell'azienda che lo costruisce WWW.MECCANICACORSETTI.IT forse vi può essere utile.

      Commenta


      • #63
        salve ma dove posso comprare il cuneo gia fatto

        Commenta


        • #64
          Per il poco che ne so io comprerei un cuneo da spaccalegna (non so dove si vende, forse nei negozi di bricolage) e gli salderei sopra un grosso dado in modo da poterlo collegare al pistone. sempre se il pistone ha il collegamento filettato (?).

          Commenta


          • #65
            il cuneo per gli spaccalegna non si acquistano in ferramenta, si realizzano come servono. Due ferri piatti a ''V'' vanno bene purche costruiti su un quadrello di ferro pieno posto sulla base del cuneo poi se vuoi rinforzare il tagliente puoi sempre farci una passata di saldatura (con elettrodi da riporto per stampi) sulla lama. Una molata (per così dire, perchè un po duretti) e il gioco è fatto, hai risparmiato il tempo per trovare il C40 e anche il costo del trattamento termico.
            P.S se hai bisogno di altro fammi sapere. Ciao

            Commenta


            • #66
              Caio Io Avrei Pensato 2 Piatti A V Con In Mezzo Un Tubolare Vuoto Da 3 Mmm Ma Quanto La Faccio Larga La V Dalla Parte Del Pistone ? A Me Servirebbe Almeno 9 Cm Cosa Ne Dici Tu

              Commenta


              • #67
                La V deve essere fatta utilizzando per base un quadrallo da 50mm X 50mm dopo di che fai i due lati con un piatto da 100mm x 10mm di spessore. E vai tranquillo...

                Commenta


                • #68
                  finalmente oggi ho provato il mio spaccalegna (poi a giorni metterò le foto )lo attaccato x ora all' impianto idraulico del mio fiat 566 58 cv per regolarmi , e spacca ma sinceramente mi aspettavo meglio , ora mi servirebbe 2 notizie importantissime 1) da quanti litri avra la pompa interna (MI HANNO DETTO CHE DOVREBBE ESSERE 18 LITRI ) 2) il distributore del mio 566 +o - a quanti bar avrà tarata la valvola di massima ? secondo me a vista saranno non più di 130 bar quindi 10 t
                  un po pochini , e poi lo provato con dei ciocchi secchi di 3 anni di quercia ,attendo che mi illuminiate almeno sulla pressione massima del distributore ,grazie mille

                  Commenta


                  • #69
                    Ma la V come è andata....?
                    130 bar penso che siano troppo pochi di norma le tarature dovrebbero aggirarsi intorno ai 170 bar, poi dipende se è stato mai smontato, dagli anni del mezzo e dalle condizioni della pompa, la cosa migliore sarebbe quella di infilargli un manometro sulla mandata al cilindro e leggere in fase d'opera cosa dice.

                    Commenta


                    • #70
                      la v è andata bene ma nell ' alto lo fatta 9,5 cm e sforsa troppo ora ne sto rifacendo un altro da 6 cm in alto e lungo 22cm e alto 15 cm

                      Commenta


                      • #71
                        ciao raga mi è giunto un problema con lo spacca ,quando spacco roba dura mi va in scarico la valvola del distributore del trattore visto che x provarlo lo ho attaccato li poi per un po di tempo non va ne su ne giù il pistone ed è come se dentro i tubi ci fosse pressione ,allora mi tocca abbassare il sollevatore del trattore x una mezzora ed torna tutto ok .Mi hanno detto che potrebbero essere gli attacchi rapidi che ho aquistato che non siano proprio compatibili al 100x100 e quando la sfera che è in cima dovrebbe aprirsi mi siciude ,chi di voi gentilmente mi può illuminare ?

                        Commenta


                        • #72
                          Guarda che potrebbe dipendere dal fatto che quando lo hai collegato la prima volta il cilindro oleodinamico era vuoto adesso per andare in funzione si è preso parte dell'olio che era nel serbatoio del trattore e si spiegherebbe anche perchè per farlo funzionare devi abbassare il sollevatore recuperando olio.

                          Commenta


                          • #73
                            si in effetti ai ragione mancava un po di olio ma il problema mi rimane quando spaccando i ciocchi ed arriva a fine corsa mi si blocca e non mi si muove ,poi aspetto un po di tempo tipo 20 minuti e mi riparte se invece non arrrivo a fine corsa va tutto ok è una bestia ma non dovrebbe fare così in teoria voi cosa mi dite cosa può essere

                            Commenta


                            • #74
                              Ti succede solo quando fai finecorsa in giù, cioè con lo stelo del cilindro tutto fuori? Potrebbe essere che l'attacco del cilindro, lato stelo, è sbagliato, cioè è coperto dal pistone interno e l'olio non riesce ad entrare

                              Commenta


                              • #75
                                ciao il problema lo ho risolto era l'olio che nel sollevatore era poco ,un ultima cosa renotcha ho telefonato a una ditta che fa gli spacca e mi hanno detto che con un pistone da 100 mm la pompa giusta è da 30 lt non superiore con circa 8 secondi teoricoi 10 in pratica , x il serbatoio dell' olio quanti litri lo debbo fare ? io ho pensato 30 litri ,tu che mi dici

                                Commenta


                                • #76
                                  Originalmente inviato da enrcarto
                                  x il serbatoio dell' olio quanti litri lo debbo fare ? io ho pensato 30 litri ,tu che mi dici
                                  Io lo farei da 60 litri

                                  Commenta


                                  • #77
                                    CIAO NON PER CONTRADDIRTI MA QUELLI CHE SI VENDONO CON IL PISTONE COME IL MIO DA 100 MM HANNO IL SERBATOIO DA 22 LITRI ECCO PERCHè AVEVO PENSATO DA 30 COSA NE PENSI

                                    Commenta


                                    • #78
                                      Nel serbatoio l'olio deve:
                                      1) raffreddarsi
                                      2) decantare lo sporco
                                      3) separare aria e schiume
                                      Più grande lo fai, più tempo dai all'olio di fare le cose citate.
                                      La buona tecnica dice che il serbatoio deve essere da 1 volta e mezzo a 2 volte la portata aspirata, se hai un buon radiatore. Altrimenti ancora più grande. Poi uno fa quello che vuole e se ne assume i rischi.

                                      Commenta


                                      • #79
                                        Originalmente inviato da renotcha
                                        Nel serbatoio l'olio deve:
                                        1) raffreddarsi
                                        2) decantare lo sporco
                                        3) separare aria e schiume
                                        Più grande lo fai, più tempo dai all'olio di fare le cose citate.
                                        La buona tecnica dice che il serbatoio deve essere da 1 volta e mezzo a 2 volte la portata aspirata, se hai un buon radiatore. Altrimenti ancora più grande. Poi uno fa quello che vuole e se ne assume i rischi.
                                        Per quel che ne so, quoto alla grande!

                                        Immagino che per gli spaccalegna sia come per molti altri ambiti: il prodotto intanto cerco di venderlo, poi se non va bene non sono fatti miei.

                                        Commenta


                                        • #80
                                          allora il programma x il calcolo delle tonnellate è giusto raga ? x che diversi venditori dichiarano che : lo spacca da 14 t ha un pistone da 80 mm e 220 bar , e il 20 t con 100 mm e 220 mentre con il programmino mi risulta molto diversi ,voi cosa mi dite io ho il pistone da 100 mm a 200 bar quante tonnellate ho ? attendo vostre notizie

                                          Commenta


                                          • #81
                                            1) 80 mm x 220 bar = 11 ton teoriche
                                            2) 100 mm x 220 bar = 17 ton teoriche
                                            3) 100 mm x 200 bar = 15,7 ton teoriche

                                            Il bello dell'oleodinamica è che si basa su quattro formulette semplici semplici, che nessuno può contestare

                                            Commenta


                                            • #82
                                              Cofermo pienamente è solo che non tutti sanno risolversi.......... è come a scuola la formula si copia (a condizione che si sappia fare anche quello) .

                                              Commenta


                                              • #83
                                                Originalmente inviato da TECNICO
                                                Cofermo pienamente è solo che non tutti sanno risolversi.......... è come a scuola la formula si copia (a condizione che si sappia fare anche quello) .
                                                Con tutto il rispetto per la categoria dei venditori, come mai si sbagliano sempre in eccesso e mai in difetto? Usano dei rendimenti maggiori del 100%?

                                                Commenta


                                                • #84
                                                  buongiorno a tutti,
                                                  riesumo questo vecchio thread che mi sono studiato nei dettagli per verificare la fattibilità di un progetto che ho in mente. Vorrei utilizzare la presa di forza del motocoltivatore per muovere una pompa idraulica che mi permetta di azionare un piccolo escavatore ovviamente autocortruito. Lo scopo finale è combattere il mal di schiena ormai ricorrente data l'età nei lavori di "giardinaggio pesante" (es spostare muretti a secco, ripristinare aiuole, etc etc). In pratica nessun lavoro molto impegnativo.

                                                  Ho riportato le relazioni delle formule del post #18 in un foglio di calcolo Excel per vedere se ci potevo stare con i limiti dei componenti che già ho (presa di forza e pompa) oppure se devo procurarmi altro prima di iniziare a tagliare e saldare i bracci.

                                                  Il motocoltivatore eroga in teoria 8 CV a 560 rpm della presa di forza, ho stimato che ne arrivino effettivamente 6.

                                                  A questa condizione, se la pompa (ingranaggi, 33cc) girasse a 560 sposterebbe circa 18,5 litri/min, che permetterebbero di muovere dei pistoni con alesaggio 50mm a circa 0,15 m/sec quindi questo parametro dovrebbe essere a posto. Secondo le formule del post 18 la pressione dovrebbe essere di 143 bar circa, il che con lo stesso pistone dovrebbe sviluppare una spinta di circa 2800 Kgf, anche questa penso ragionevole per il lavoro che devo fare io.

                                                  Non ho mai trovato però nessuno che azionasse una pompa ad un così ridotto RPM e se moltiplicassi perderei potenza, quindi non credo sarebbe una buona idea.

                                                  Ci sarebbe qualcuno esperto che sappia per favore dirmi se sto prendendo una cantonata o se i calcoli sono corretti almeno come impostazione, e se sto tralasciando qualcosa di importante?

                                                  Grazie per l'aiuto

                                                  Adri

                                                  Commenta


                                                  • #85
                                                    Cavolo....ma quelli esperti di ste cose sono spariti tutti?
                                                    Oppure devo iniziare una nuova discussione che magari su questa non viene più nessuno?

                                                    Adri

                                                    Commenta

                                                    Annunci usato

                                                    Collapse

                                                    Caricamento...
                                                    X