MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

[NEWS] fusione CNH - Fiat Industrial [2012]

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • [NEWS] fusione CNH - Fiat Industrial [2012]

    È da un po' che si legge nei giornali della proposta di fusione che la Fiat Industrial ha fatto alla CNH, proposta che la CNH ha sempre rifiutato. Finora.

    Due giorni fa, la Fiat aveva presentato l'offerta finale all'altra azienda che migliorava la propria offerta del 25%, e chiedeva una risposta in merito entro mercoledì 21 Novembre. Oggi la CNH ha dato una risposta positiva alla Fiat Industrial che si dice molto soddisfata.

    Click image for larger version

Name:	fiat-industial-cnh258x258.jpg
Views:	1
Size:	13,3 KB
ID:	1091194

    Ecco la notizia riportata dall'Ansa:

    "L'offerta implica la fusione di Fiat Industrial e di CNH in una società di nuova costituzione con sede in Olanda (la 'NewCo') in cui gli azionisti di CNH riceveranno 3,828 azioni di NewCo per ciascuna azione CNH da loro detenuta e gli azionisti di Fiat Industrial riceveranno una azione di NewCo per ogni azione di Fiat Industrial. Fiat Industrial ha rivisto al rialzo la propria offerta dopo che quella avanzata il 30 maggio scorso era sta respinta perche' ''non adeguata e non nell'interesse di CNH e dei suoi azionisti'': il nodo era il concambio non valutato congruo.

    Il ritocco al rialzo, con la maxicedola da 10 euro, invece consente l'incasso anticipato di una parte parte significativa del valore dell'operazione. Fiat Industrial ha indicato la propria intenzione di rinviare l'incasso del dividendo sull'88% delle azioni CNH di sua proprieta' per preservare il capitale del gruppo nel periodo fino al completamento della fusione.
    "
    __________________________________________________ ___
    RISORSE
    Ultima modifica di
    Paula - seguici su FB!

  • #2
    ma tutto questo cosa cambierà nelle mmt?altro cambio di nome e colori?si spera proprio di no....

    Commenta


    • #3
      Per adesso, questo non comporta niente a livello di marchi, solo a livello amministrativo, ma sopratutto economico, cambierà qualcosa, ma in futuro chi lo sa, potrebbe cambiare qualcosa

      Commenta


      • #4
        Fiat Industrial approva i progetti di fusione

        Lo scorso 27 Febbraio la rivista Construction Equipment ha pubblicato un articolo con le ultime notizie relative alla fusione della CNH con la Fiat Industrial. Riportiamo di seguito la traduzione dell'articolo, che supone un riassunto del comunicato stampa pubblicato dalla Fiat Industrial Spa lo scorso 21 Febbraio.

        Titolo originale: CNH Board of Directors Approves Merger
        Traduzione dell'articolo:
        Il Consiglio di Amministrazione di CNH Global NV ha approvato il progetto di fusione della società in favore della creazione di una NewCo (nuova società), controllata dalla Fiat Industrial SpA e costituita ai sensi della legge dei Paesi Bassi.
        I termini relativi alla fusione sono coerenti con i termini dell'accordo firmato lo scorso mese di novembre 2012. Dopo la fusione, gli azionisti di CNH riceveranno 3,828 azioni della NewCo per ogni azione di CNH che possiedono.
        La fusione sarà sottoposta all'approvazione degli azionisti della CNH in una riunione straordinaria degli azionisti.

        *Note per la traduzione
        __________________________________________________ ___
        Ecco il comunicato stampa pubblicato dalla Fiat Industrial Spa lo scorso 21 Febbraio.

        Il Consiglio di Amministrazione di Fiat Industrial approva i progetti di fusione
        Il Consiglio di Amministrazione di Fiat Industrial ha oggi approvato il progetto comune di fusione transfrontaliera relativo alla fusione di Fiat Netherlands Holding N.V. (“FNH”) in Fiat
        Industrial S.p.A. (“la Fusione FNH”) e quello relativo alla fusione di Fiat Industrial S.p.A. in una NewCo (“NewCo”) di diritto olandese (la “Fusione FI)”.
        La Fusione FI è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione, che ha anche esaminato la fusione di CNH Global N.V. (“CNH”) in NewCo (la “Fusione CNH”) che è parte dell’operazione complessiva.
        I termini e le condizioni dei progetti relativi alla Fusione FNH, Fusione FI e Fusione CNH sono del tutto in linea con quelli previsti dall’accordo relativo alla fusione sottoscritto il 25 novembre 2012 come precedentemente comunicati al mercato.
        Il principale obiettivo della Fusione FI, unitamente alla Fusione CNH, è quello di semplificare la struttura societaria del Gruppo e di permettere la completa integrazione dei business di Fiat Industrial che – a operazione completata – risulterà, a livello mondiale, il terzo gruppo nel settore dei Capital Goods.
        Per quanto riguarda la Fusione FI, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre un rapporto di cambio di una azione NewCo per ciascuna azione ordinaria di Fiat Industrial.
        A conclusione della Fusione FI pertanto, gli azionisti di Fiat Industrial riceveranno azioni ordinarie di nuova emissione della società incorporante sulla base del suddetto rapporto di
        cambio. L’efficacia della Fusione FI (e della Fusione CNH) sarà condizionata all’avveramento di una serie di condizioni sospensive, tra cui l’approvazione della Fusione FI e della Fusione CNH da parte dei rispettivi azionisti, l’ottenimento di tutte le richieste autorizzazioni per l’ammissione alla quotazione del titolo della NewCo presso il New York Stock Exchange;
        inoltre, l’esercizio dei diritti di recesso degli azionisti di Fiat Industrial e di opposizione da parte dei suoi creditori non dovrà comportare un esborso superiore all’ammontare di 325
        milioni di euro. E’ previsto infine che la quotazione delle azioni della NewCo sul Mercato Telematico Azionario avvenga dopo l’inizio delle contrattazioni del medesimo titolo sul New
        York Stock Exchange.
        La Fusione FI sarà soggetta all’approvazione dell’assemblea straordinaria degli azionisti di Fiat Industrial. La convocazione della suddetta assemblea verrà resa nota nel rispetto della
        normativa applicabile.
        Gli azionisti di Fiat Industrial che non voteranno in favore della Fusione FI saranno legittimati ad esercitare il loro diritto di recesso ai sensi dell’Articolo 2437, comma 1 lettera (c) del
        Codice Civile. L’esercizio del suddetto diritto da parte degli azionisti di Fiat Industrial sarà condizionato all’efficacia della Fusione FI. Ulteriori informazioni al riguardo verranno rese
        note agli azionisti di Fiat Industrial nel rispetto della normativa applicabile.
        Tutta la documentazione relativa alla Fusione FNH e alla Fusione FI prevista per legge, sarà messa a disposizione secondo tempi e modalità previsti dalla normativa applicabile.
        __________________________________________________ ___
        RISORSE

        __________________________________________________ ___
        LA VOSTRA OPINIONE
        Come sempre, vi terremo informati degli sviluppi e vi invitiamo ad aggiornare e completare le informazione. Ma sopratutto, vi invitiamo a dare la vostra opinione.
        Dite la vostra
        Paula - seguici su FB!

        Commenta


        • #5
          Riorganizzazione Fiat Industrial [2013]

          Ultimo aggiornamento sulla fusione CNH con Fiat Industrial, questa volta riguarda una riorganizzazione dei piani alti. Lo leggiamo in un articolo pubblicato lo scorso 17 Settembre sulla versione online del Corriere della Sera.
          Di seguito vi riportiamo l'articolo del giornale.

          Link all'articolo originale: Fiat Industrial: nuove nomine nel team manageriale
          Milano, 17 set - In vista dell'imminente perfezionamento della fusione tra Fiat Industrial e Cnh, Fiat Industrial ha annunciato i seguenti cambiamenti nel team manageriale. Franco Fusignani e' stato nominato Chief Operating Officer di Iveco e nel nuovo ruolo, sara' responsabile del risultato economico del business Iveco Veicoli Industriali. Nel suo ultimo incarico, Fusignani e' stato Coo di Fiat Industrial Apac e Brand President di New Holland Agriculture. Stefano Pampalone e' nominato Chief Operating Officer di Apac dopo aver ricoperto la carica di direttore generale di Cnh per l'area India, Estremo Oriente e Giappone. Vilmar Fistarol e' nominato Chief Operating Officer di Latam in sostituzione di Marco Mazzu' che ha lasciato l'azienda per perseguire altri interessi. Carlo Lambro diventa invece Brand President di New Holland Agriculture mentre Lorenzo Sistino mantiene il suo ruolo di Brand President di Iveco. Alessandro Nasi e' stato infine nominato President della Specialty Business Unit mentre Annalisa Stupenengo e' stata nominata Chief Purchasing Officer, subentrando a Osias Galantine che ha assunto un nuovo incarico in Fiat Chrysler Latam. Cop-Com 17-09-13 19:18:08 (0535) 5
          Paula - seguici su FB!

          Commenta


          • #6
            Ex colleghi ancora in servizio mi hanno detto che ora in Iveco direttori e dirigenti provengono in gran parte da CNH.

            In pratica, si son pappati i posti migliori.

            Questa non è una critica ma una constatazione, in questi casi succede sempre così ...

            Commenta

            Annunci usato

            Collapse

            Caricamento...
            X