MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

[NEWS] Nuovi dozer e sollevatori Liebherr

Collapse
X
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • [NEWS] Nuovi dozer e sollevatori Liebherr

    Presentata la generazione 6 dei nuovi dozer PR 746 Litronic e PR 756 Litronic e i nuovi sollevatori telescopici TL 432-7, TL 436-7 e TL 441-7 con altezza di sollevamento fino a 7 m, particolarmente indicati per il noleggio. Sono queste le sorprese che ha tenuto in serbo Liebherr per il viaggio che ha organizzato per la stampa internazionale.
    Per approfondimenti pubblichiamo in basso l'articolo di Macchine Edili News.



    Due prime mondiali per Liebherr
    Grandi sorprese quest’anno al viaggio per la stampa internazionale organizzato da Liebherr. E non solo meteorologiche, visto che i giornalisti hanno avuto il primo assaggio di una abbondante nevicata sulle splendide montagne di Seefeld, in Austria. Sono stati infatti presentati in prima mondiale due tipologie di prodotto che faranno indubbiamente parlare di sé: la generazione 6 dei nuovi dozer PR 746 Litronic e PR 756 Litronic e i nuovi sollevatori telescopici TL 432-7, TL 436-7 e TL 441-7 con altezza di sollevamento fino a 7 m, particolarmente indicati per il noleggio.
    Iniziamo dagli apripista: con il modello PR 736 Litronic presentato come prototipo al Bauma 2013 e in commercio dall’aprile di quest’anno, sale a tre il numero dei dozer che soddisfano la direttiva sulle emissioni di livello IV / Tier 4f.
    Il nuovo apripista Liebherr PR 746 Litronic ha un peso operativo che oscilla tra i 28.900 kg e i 30.800 kg e un motore diesel Liebherr che eroga una potenza di 185 kW / 252 CV. Il più grande dozer della nuova generazione 6, il modello PR 756, dispone di un peso operativo tra i 38.300 kg e i 41.150 kg e una potenza motore di 250 kW / 340 CV.
    I componenti principali dei nuovi apripista sono di produzione Liebherr. Tra questi rientrano tra l’altro, il motore diesel e il sistema di iniezione Common Rail, oltre ai componenti idraulici ed elettronici che si adattano perfettamente ai requisiti di programma della macchina. In questo ambito Liebherr può attingere a più di 50 anni di esperienza nello sviluppo dei dozer.
    I nuovi dozer PR 746 e PR 756 sono azionati da motori diesel Liebherr a 6 cilindri grazie ai quali vengono soddisfatte le direttive sulle emissioni di livello IV / Tier 4f. Per centrare gli obiettivi in termini di emissioni e consumi, Liebherr ha ottimizzato l’intero processo di combustione e ha ridotto al minimo le particelle già all’interno del motore. L’adeguamento ideale ai diversi parametri è stato supportato, tra l’altro, dallo sviluppo di un sistema di iniezione Common Rail con un sistema di controllo elettronico del motore di produzione Liebherr.
    Per semplificare il sistema e ottimizzare il post-trattamento dei gas di scarico in caso di utilizzi intensivi, si è puntato sulla riduzione catalitica selettiva, la tecnologia SCR, e quindi sull’impiego di una soluzione ureica acquosa, Ad Blue®. L’efficiente combustione garantisce un basso consumo di carburante che si traduce in vantaggi economici per il cliente.
    I dozer Liebherr della generazione 6 dispongono di un comando elettronico di nuova concezione con funzione ECO integrata. Ciò consente all’operatore di scegliere tra high performance e massima economicità d’impiego. Rispetto alla generazione precedente, il dispositivo di comando ECO provvede ad un funzionamento più efficiente della trazione in caso di utilizzi leggeri o medio-pesanti.
    Un’ulteriore innovazione della generazione 6 consiste nella gestione proattiva della potenza. Si rilevano quindi sia i parametri interni del motore sia i parametri esterni della macchina, come ad esempio la momentanea deviazione del joystick di guida, aumentando automaticamente per breve tempo la potenza del motore in base alle reali necessità. Ciò significa per le macchine tempi di reazione più rapidi oltre a un sensibile incremento del rendimento macchina.
    Il modello base dei nuovi sollevatori telescopici Liebherr con altezza di sollevamento a 7 m è il TL 432-7 con un carico massimo di 3,2 tonnellate. Partendo da questo modello base, le macchine sono disponibili anche nelle versioni TL 436-7 e TL 441-7 con carichi massimi di 3,6 e 4,1 tonnellate. I nuovi modelli offrono una vastissima gamma di utilizzi consentendo di eseguire, tra l’altro, lavori edili impegnativi.
    I sollevatori telescopici Liebherr puntano in particolare sulla trasmissione idrostatica continua, sulla robusta struttura, su comandi sicuri, facili e comodi e sulle straordinarie condizioni di visibilità che il nuovo design garantisce.
    I tre modelli di sollevatori telescopici hanno un nuovo motore per macchine operatrici Deutz di 74 kW / 101 CV sovralimentato con turbocompressore . Questo motore è dotato di default di un catalizzatore ossidante e soddisfa, quindi, i livelli di gas di scarico IIIB / Tier 4i. Per lavori come marce in salita, durante le quali è necessaria una maggiore forza di trazione, Liebherr offre un motore più grande con una potenza di 90 kW / 122 CV e una maggiore portata idraulica.
    La ventola azionata idrostaticamente è comandata elettronicamente e, in base alla temperatura esterna e alle condizioni d’impiego, viene messa a disposizione la necessaria potenza di raffreddamento. In questo modo si risparmia carburante, si abbassano le emissioni acustiche aumentando l’efficienza generale durante il funzionamento.
    I nuovi sollevatori telescopici Liebherr convincono sia in fase di carico sia di sollevamento per la loro stabilità. Il nuovo telaio e il nuovo interasse bilanciato garantiscono alle macchine un profondo baricentro. Il robusto braccio telescopico è ancorato in profondità al telaio. I forti cuscinetti radenti consentono una guida perfetta con carichi pesanti e offrono una grande forza di sollevamento.
    L’impianto idraulico di lavoro ad elevate prestazioni e la consolidata trasmissione idrostatica consentono ai sollevatori telescopici di lavorare con forza, rapidità e con brevi cicli di lavoro. Grazie alla regolazione continua e al comportamento di risposta sensibile della trasmissione idrostatica sono garantite manovre esatte e rapide, una marcia fluida senza cambio marcia per tutto il campo di velocità.
    I cerchioni e gli assi appositamente concepiti per la macchina – il 45% del differenziale autobloccante sull’asse anteriore e il tratto oscillante particolarmente ampio dell’assale posteriore – nonché la grande distanza dal suolo garantiscono al nuovo sollevatore telescopico lavori in sicurezza e una buona adattabilità sullo sterrato. Grazie alla loro manovrabilità, le macchine compatte sono ottimali per essere impiegate in spazi angusti.
    È possibile selezionare direttamente tre diversi tipi di sterzo: sterzo su ruote anteriori, sulle quattro ruote e marcia di trascinamento. Un display a LED di serie fornisce al guidatore informazioni sullo stato “in folle” delle ruote.
    Dopo la presentazione dei nuovi prodotti Liebherr ha fatto visitare ai giornalisti il cantiere dell’importante progetto infrastrutturale denominato “Stuttgart-Ulm”in cui sono complessivamente impiegati in lavori di avanzamento nove escavatori per galleria Liebherr. Per il “Tunnel Cannstatt” ARGE sono quindi attualmente in funzione due R 944 C Tunnel Liebherr e un R 924 Compact Tunnel per la costruzione del collegamento ferroviario Bad Cannstatt. Un terzo modello R 944 C Tunnel si aggiungerà a breve.
    Parleremo più diffusamente di questa importante realizzazione e del nuovo centro logistico di Liebherr a Oberopfingen, in Germania: un gioiello che entrerà in funzione nella prima metà del 2015.

Annunci usato

Collapse

Caricamento...
X