MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

Dragline?

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • Dragline?

    Ciao a tutti!
    Ho visto sull'album fotografico di questo splendido sito, foto di escavatori cingolati enormi, chamati Dragline
    Potreste darmi delle informazioni tecniche su questo tipo di mmt e il tipo di impiego che vanno ad assolvere? Inoltre, quanto costeranno +o-?
    Grazie fin d'ora per l'attenzione, bye bye

  • #2
    Tutt oggi vengono usati per le pulizie dei laghi o dei canali o in qualche cava, oppure possono essere equipaggiati con battipalo, il costo diprnde a quali modelli ti riferisci se parli di Link Belt, Ruston, Fiorentini non piu' di 5000/ 10000 euro credo.
    Liebherr produce tuut oggi questo tipo di macchine con tutt atra tecnologia e dimensioni il costo di preciso pero' non lo conosco.
    F.M.

    Commenta


    • #3
      Ciao.. Mi dispiace non avere sotto mano le specifiche dei Dragline Liebherr.. pero posso procurarmeli in poco tempo..
      so che il Dragline853 ha un braccio di 23 metri e dalle nostre parti ce ne sono solo nei porti di chioggia e mestre. Vengono caricate direttamente su delle navi (senza carro solitamente) e fanno un lavoro di dragaggio dei fondali, sollevano massi dal mare o sabbia!!
      ne abbiamo revisionata una un paio di mesi fa e il costo di tale lavoro era di circa 400.000 euro.. quindi si puo stimare che nuova possa costare attorno ai 7/800.000.!!
      se ti interessano le specifiche fammi sapere che te le procuro nel giro di un paio di giorni...

      Commenta


      • #4
        Ciao riki03,
        hai magari delle foto del dragline revisionato?
        Che modello era di preciso?
        Attendo una risposta.
        Grazie.
        gio.
        http://giomaffy.interfree.it
        giò
        http://giomaffy.interfree.it

        Commenta


        • #5
          ciao giomaffy..
          era un Liebherr Dragline 852.. è stato verniciato di bianco..
          domani chiedo in ufficio se hanno delle foto.. eventualmente te le faccio avere..
          ciao

          Commenta


          • #6
            Ok e grazie per la gentilezza.
            Ciao.
            gio.
            giò
            http://giomaffy.interfree.it

            Commenta


            • #7
              I dragline o più comunemente chiamati scavatori a corde sono i primi escavatori usciti nel mercato. La ditta dove lavoro ne aveva 3 un Link-belt 98 un link-belt 108 e l'altro non ricordo. Comunque si parla di vent'anni fa. So che venivano usati per qualsiasi tipo di scavo, anche perchè c'erano solo quelli...e poi con i primi scavatori idraulici quelli a corda erano usati per demolizioni (con palla) e spurgo canali (con benna da 1,5 mc);poi logicamente venivano usati per il sollevamento. Il 108 montava motore GM a due tempi e, sempre per sentito dire, era uno spettacolo vederli lavorare.

              Commenta


              • #8
                Ciao IMI14 io ho LS78, pero' tu hai detto 20 anni fa, bisogna che ne aggiungi altri 20 questi son mezzi da anni 60!!! Ciao.
                F.M.

                Commenta


                • #9
                  qui ce ne sono molti sulle chiatte o sulle "barche" che si occupano di scavare i fondali o solo di trasportare inerti o materiale vario!!come dice riki03, qui a mestre lo so di sicuro...ne vedo tutti i giorni, e sono della Link-Belt o Ruston, e mi sembra funzionino ancora perfettamente....!!! foto ne farei volentieri, ad avere una macchina digitale o uno scanner.... !!!ciao

                  Commenta


                  • #10
                    Si Dozer83 è vero, Dicevo che noi gli avevamo vent'anni fa ma non so quando gli abbiano comprati

                    Commenta


                    • #11
                      se ne avete a 5.000 euro ve li compro tutti
                      EXCAVATOR'S MAN

                      Commenta


                      • #12
                        I vecchi drag-line, quelli che comunemente tutti chiamano Ruston per l'analogia con la marca forse più gloriosa che li produceva un tempo, funzionavano in modo molto diverso rispetto a quelli attuali.
                        Oggi le macchine sono completamente idrauliche ed i comandi hanno una maggiore facilità ed intuitività. Un tempo queste macchine funzionavano a frizioni. Le pulegge erano sempre in tiro e se volevi farle fermare oppure far svolgere i cavi, di doveva lasciarle. Il meccanismo è tutto sommato semplice (basta avere in mente come funziona una frizione di una macchina)...molto meno facile era usarle. Mi raccontano, i vecchi operatori, che un gran progresso furono i comandi ad aria che la Ruston introdusse andando a migliorare notevolmente il confort degli operatori....prima ci volevano dei muscoli non indifferenti.
                        In comune con le attuali rimane comunque l'abilità nel saper valutare bene, soprattutto con la benna trascinata, le distanze per non portarsi via cose che si vogliono lasciare lì dove sono (i camions... ).
                        Sui prezzi vi so soltanto dire che la Liebherr vende la LR1280 a circa 1.500.000 euro ....un'impresa di Bergamo la dovrebbe usare per svuotare due cave in presenza di acqua a pochi metri sotto il suolo....benna trascinata da 6 mc e portata, a circa 90 metri dal suolo, di oltre 50 ton...insomma, il prezzo tutto sommato ci può anche stare!!!
                        Costantino Radis

                        Commenta


                        • #13
                          Ciao Costantino,
                          si potrebbe sapere dove si trova la 895 equipaggiata a dragline, mi piacerebbe moltissimo vederla al lavoro.
                          Ciao e grazie.
                          gio.
                          giò
                          http://giomaffy.interfree.it

                          Commenta


                          • #14
                            Ciao Costantino, come mai hanno preso una macchina così grande per scavare?(se non sbaglio LR1280 è una gru
                            cingolata da 280tonnellate )
                            La cosa che suona un po' strana è che prendano una LR da usare come dragline.
                            mi spiego meglio, premetto che dal vero non ho mai avuto modo di vedere una dragline Liebherr(purtroppo ),
                            ho visto in giro parecchie foto di Liebherr, ma per le applicazioni con benna trascinat ho sempre visto le serie HS, che credo nascano proprio come dragline.
                            la serie va dalla 833 alla 895 con capacità da 35 a 200ton.
                            E' stata scelta perchè nelle HS non c'era un modello abbastanza grande??? oppure ci possono essere altri motivi?
                            Tralatro spero per loro non la debbano spostare tante volte, è un tantino "ingombrante"
                            A proposito sei a conoscenza di qualche dragline all'opera nel basso Piemonte?
                            Ciao!!!!!
                            Fede, BID Division Member

                            Commenta


                            • #15
                              La scelta è stata dettata da alcune considerazioni che vanno oltre all'impiego tradizionale con benna trascinata.
                              Lo studio di convenienza è stato fatto proprio con l'appoggio diretto di Liebherr Italia andando a ricavare il costo a mc di materiale estratto tenendo conto che le due concessioni prevedono uno scavo iniziale di 1,5 milioni di mc per ciscuna cava (due in totale). Inoltre l'impresa vuole utilizzare la macchina anche per altri lavori...in particolare demolizioni con sistemi fly-demolition molto evoluti e pesanti.
                              La scelta è stata indirizzata da Liebherr proprio su questa macchina in particolare per le sue doti di estrema versatilità, per il braccio particolarmente lungo e per la grande capacità di sapersi trasformare in utilizzi diversi rispetto al drag-line. Sul trasporto non sussistono grandi problemi: la macchina è automontante...altro punto a suo favore.
                              Il suo inidice di produttività lo si può valutare sul fatto che il costo del materiale estratto si aggira in poco meno di un euro al mc....non male considerato l'applicazione particolare!!! Ovviamente tendendo conto anche dell'operatore, dei costi di esercizio e dell'ammortamento del mezzo. Devo dire che non pensavo che Liebherr fosse così preparata nel supportare un'impresa: finora nessuno, tranne CAT, è arrivata ad un simile dettaglio in sede di scelta della macchina.
                              Comunque, non appena sarà in opera (non è tra brevissimo tempo) vi avviso....se va bene la vedrete anche in applicazioni molto più spettacolari!!
                              Costantino Radis

                              Commenta


                              • #16
                                Curiosità, ma si sta parlando anche di dragline a "ginocchia" o solo a cingoli?

                                Commenta


                                • #17
                                  Comunque, le dragline + grandi si aggirano sui 35 milioni di dollari .Non c'è da stupirsi che poi le usino per 30-40 anni. Le dimensioni medie sono di: braccio 108 metri-raggio di lavoro 99,5 metri-profondità di scavo 60 metri- capacità della benna 135 metri cubi(per paragone un uomo con una carriola deve lavorare per 16 giorni filati per riempire una benna). Pensa a quelli più grandi

                                  Commenta


                                  • #18
                                    ha ,così anche la LR1280 è automontante??
                                    io sapevo della HS895.
                                    per chi non sapesse come funziona, in pratica la macchina è in grado di scaricarsi dal camion,
                                    scaricare i cingoli e posizionarli per il montaggio, scaricare e montare il contrappeso e montare l'intero braccio
                                    senza l'aiuto di un'altra gru.

                                    X Costantino: si tratta sempre di quella macchina di cui si era già parlato in un altro argomento, vero? quella doveva essere usati per Fly demolition con un escavatore Cat.
                                    Scusa se esco fuori tema, la ditta Negro Servizi di dove è? in questi giorni c'è un loro escavatore al lavoro nel mio paesino
                                    Fede, BID Division Member

                                    Commenta


                                    • #19
                                      La 895, che poi è la versione per lavori di dragaggio e fondazioni speciali della 1280, è completmente automontante. ciò significa che viene trasportata a pezzi e che poi da sola si monta assemlando i vari componenti.
                                      Per l'esattezza viene trasportata la torretta compresiva di carro, mentre i cingoli si trasportano a parte con dei camion, così come i pezzi di braccio. Se volete vedere il motaggio di una Sennebogen Star Lifter (modello in scala 1/50) che è quasi equivalente alla 1280, potete vedere la varie fasi dal trasporto al completo montaggio sul sito seilbagger.de. Anche io sul mio sito ho illustrato il montaggio di una 882 seguendo piuttosto fedelmente le varie fasi. Dateci un occhio ai due siti consigliati.
                                      Un saluto.
                                      gio.
                                      http://giomaffy.interfree.it



                                      Sul sito Hansebube.de, alla voce "Aufrüsten eines LR 1280 Raupenkranes" potete vedere il montaggio della 1280! Me ne ero dimenticato.
                                      giò
                                      http://giomaffy.interfree.it

                                      Commenta


                                      • #20
                                        Ciao Giomaffy, così la LR1280 e la HS895 sono la stessa macchina o quasi?
                                        So che sei appassionato di queste macchine, per cui ti faccio una domanda: come mai in Italia si vedono solo vecchie Link-Belt e Ruston, anche nelle fondazioni speciali, e su siti stranieri ho visto parecchie Liebherr e altre marche molto recenti?
                                        la 882 sul tuo sito in che sezione è? io ho vito la 872.
                                        sai di macchine tipo la 895 gà al lavoro in Italia?
                                        Fede, BID Division Member

                                        Commenta


                                        • #21
                                          Ciao Fritz,
                                          si la 895 e la 1280 sono equivalenti (o meglio per essere precisi sarebba la 1200 simile alla 895 - dai un occhio al sito della Liebherr e vedrai come ti spiegano bene i particolari).
                                          La serie LR di cui la 1280 fa parte è progettata per i sollevamenti e la 895 (seie HS) per i lavori di fondazioni speciali e i dragaggi.
                                          La II domanda che mi poni io me la sono posta mille volte e l'ho fata anche al sig. Banana su questo forum il quale mi ha dato una risposta che non mi ha soddisfatto moltissimo. Certamente trattandosi di macchine molto costose e di impegnativa manovrabilità incide sulla loro diffusione... Ma io penso che tra le altre cose incida moltissimo anche il sistema di sviluppo delle imprese che ci sono in Italia. Infatti come è risaputo qui in Italia ci sono moltissime piccole imprese e il ricorso al subappalto è all'ordine del giorno e quindi questo aspetto secondo me non favorisce l'espandersi di grandi macchine. I vari padroncini lavorano con macchine molto più piccole e portano a compimento il loro lavoro in modo diverso dalle grosse imprese, le quali non sono incentivate allo sviluppo di certe attività per le quali c'è troppa concorrenza. Ecco secondo me questo è un ìo dei veri motivi: il sistema politico-amministrativo-burocratico italiano!!!!! Sai ci sarebbe moltissimo da discutere su questo aspettto ma certamente questo è UN ASPETTO!!!
                                          La mia 882 la trovi sotto: diorami - montaggio braccio 882. Tu hai vinto una 872: se in scala 1/50 è impossibile!!!! Nessuno ha fatto una 872 in scala 1/50!!!
                                          No, purtroppo non conosco 895 al lavoro in Italia, ma per la verità non conosco molto la realtà qui in Italia.
                                          Saluti.
                                          gio.
                                          giò
                                          http://giomaffy.interfree.it

                                          Commenta


                                          • #22
                                            Ciao Giomaffy, dunque la 872 che ho visto non è un modellino...è nelle foto delle gru cingolate...
                                            più tardi do' un'occhiata alla 882.
                                            Probabilmente uno dei motivi sulla scarsa diffusione di nuove macchine è quello che hai citato...
                                            pensa che dalle mie parti le unichemmt vecchie sono quelle, gli escavatori ogni 10-15 anni al max li cambiano.
                                            invece le gru cingolate (le poche che si vedono) hanno in media una quarantina d'anni.
                                            le Link Belt e Ruston erano totalmente meccaniche con frizioni ecc., le macchine moderne immagino siano ad azionamento totalmente idraulico, tipo gli escavatori, vero?
                                            Ciao!!!
                                            Fede, BID Division Member

                                            Commenta


                                            • #23
                                              Si certo. In un vecchio depliant della Liebherr si vedono benissimo i comandi idraulici nello spaccato di una 843. Questo depliant lo intravvedi dietro le foto di tutti i miei modelli. E' una figata, ne avevo preso due alla Bauma del 98 e uno l'ho regalato al mio nipotino.
                                              I comandi idraulici ovviamente danno a queste macchine una perfetta e sicura manovrabilità.
                                              ciao.
                                              gio.
                                              http://giomaffy.interfree.it
                                              giò
                                              http://giomaffy.interfree.it

                                              Commenta


                                              • #24
                                                Ciao Costantino,
                                                mi piacerebbe che tu, che sei molto bravo nello scrivere con termini appropiati, iniziassi un nuovo argomento che riguarda prorio questo aspetto: la differenza fra le imprese (o forse sarebbe meglio dire il sistema Italia) e il resto d'Europa.
                                                Aspetto con ansia le tue preziosissime valutazioni.
                                                Un saluto.
                                                gio.
                                                giò
                                                http://giomaffy.interfree.it

                                                Commenta


                                                • #25
                                                  Ciao a tutti!
                                                  Proprio così: la 1280 è quella di cui si è parlato nel forum sulle demolizioni, da utilizzare con il mega-fly-demolition.
                                                  La ditta Negro Servizi è di Biella: hanno un centinaio di mezzi tra gru, autogru, mezzi speciali, escavatori, pale, ecc. Gli escavatori erano un tempo tutti Hydromac...ora sono tutti CAT.
                                                  Se vieni in Torino in questi giorni riuscirai a vedere parecchie macchine speciali sia Liebherr che di altre marche (soprattutto Casagrande) tutte nuove o comunque recentissime.
                                                  Sono perfettamente d'accordo con Giomaffy sulle motivazioni riguardo la diffusione e la dimensione delle imprese italiane...personalmente ne aggiungerei altre ma....meglio lasciar perdere!!
                                                  Costantino Radis

                                                  Commenta


                                                  • #26
                                                    Ciao Costantino, accidenti da Biella vengono fino qua (se conosci la zona io sono di Neive, ad una decina di km da Alba)
                                                    Stanno demolendo delle vasche interrate in ca di una ex cantina con un Cat 325Clnva con pinza( più tardi metto la foto nell'album)
                                                    A Torino ci sono macchine nuove al lavoro? io ero stato alcune volte a Torino 2 anni fa per lavoro, mi ricordo che c'erano parecchie Link-Belt con attrezzature per fondazioni, tutte piuttosto vecchiotte.
                                                    Fede, BID Division Member

                                                    Commenta


                                                    • #27
                                                      Le macchine nuove al lavoro sono quasi tutte di Bauer, una grossa azienda tedesca...hanno certe Liebherr!!! Lavorano sul passante ferroviario vicino alla stazione di Porta Susa.
                                                      Sulla differenza tra l'Italia e l'estero ci sto pensando...solo che poi mi infiammo!!
                                                      Costantino Radis

                                                      Commenta


                                                      • #28
                                                        P.S. per Friz: trovi una intervista a Daniele Negro sull'ultimo numero di Macchine Edili in margine alla prova di una autogru Grove...così vedrai un po' cosa fanno oltre a lavori con MMT (che sono la loro attività marginale!!).
                                                        Ciao!!
                                                        Costantino Radis

                                                        Commenta

                                                        Annunci usato

                                                        Collapse

                                                        Caricamento...
                                                        X