MMT Forum Macchine

Annuncio

Collapse
No announcement yet.

New Holland E145 [2005]

Collapse
X
 
  • Filtro
  • Data
  • Visualizza
Cancella tutto
new posts

  • New Holland E145 [2005]

    Buongiorno a tutti. Sfogliando l' album fotografico nella categoria "Fiere"
    ho notato che al Saie 2005 alcuni utenti del forum hanno avuto l' occa-
    sione di provare questo escavatore:
    New Holland E145
    Mi piacerebbe sapere le vostre impressioni generali(forza, velocita', sta-
    bilita di lavoro ecc).
    Grazie fin d' ora per le eventuali risposte.
    Ultima modifica di

  • #2
    Ciao Cama70!
    Tra coloro che ha provato il NHE145 in occasione del SAIE c'ero anche io e l'ho fatto con molto piacere in quanto, giusto il giorno prima, avevo provato il Volvo EC140BLC sull'appennino tosco-emiliano.
    Cosa dire di questa macchina? Secondo me, partendo da un mezzo molto valido in linea generale, si ha un escavatore con prerogative molto da "midi" mentre il Volvo, al contrario, strizza l'occhio ai "maxi".
    I pregi del 145 sono, secondo me, i seguenti:
    - ingombro della torretta molto ridotto in quanto la macchina è quasi uno short-radius
    - carro molto lungo con tutti gli innegabili vantaggi di stabilità
    - idraulica performante e molto veloce
    - presenza della lama da reinterro
    Le cose che invece proprio non mi piacciono per nulla sono:
    - il comando della lama con un tasto sul manipolatore destro la cui attivazione è scomoda e, se mentre si manovra si allenta leggermente la pressione del dito....subito il braccio si alza o abbassa a seconda di come si muove la leva...con tutti gli inconvenienti riguardo la sicurezza
    - la forza di rotazione della torretta che non è al pari del concorrente svedese.
    Per il resto la macchina è secondo me un modello da tenere in forte considerazione. Se in NH riuscissero ad aumentare un poco la grinta di questo mezzo, ci sarebbero i presupposti ideali per poterlo vedere in molti cantieri. Con poco, infatti, si potrebbe avere un escavatore dalle ottime prestazioni ma con un ingombro di un mezzo di categoria inferiore. Se ti capita l'occasione provalo: è una macchina molto divertente con solo quei piccoli difetti di gioventù.
    Costantino Radis

    Commenta


    • #3
      Ciao hai ragione Costantino è quello che succede anche a me con il mio gommato se appena appena diminuisci la pressione del dito, il braccio salta subito per aria e come quando si aziona il comando degli stabilizzatori e per caso si tocca il pedale dell'avanzamento a seconda di come li muovi su o giù,si interronpono e si aziona il braccio.

      Commenta


      • #4
        Bravo Costantino .... mi ricordo il campo prove e della tua performance sull'E145 (psssstt attento a non scavare troppo in profondità ehhhh .... al max 50 cm e non oltre )
        Beh però la macchina non è male, da rivedere da rivedere .... nei comandi, nella traslazione e nel bilanciamento generale della macchina (eravamo in piano e la macchina dondolava mentre sull'altro, il giorno prima, eravamo su un dirupo e la macchina non si muoveva ... tranne quando c'ero sopra io con la mia "precisissima mano destra ).
        C'è ancora un notevole gap tra questi prodotti ... e non gioca a favore di NH !!!
        Paolo Raffaelli

        Commenta


        • #5
          Vi ringrazio per le risposte .

          In effetti era proprio la stabilita' della macchina il mio dubbio piu' grande,
          grazie per avere confermato i miei "timori".
          Personalmente, sono dell'idea che la stabilita' di lavoro per un escavato
          re sia fondamentale, soprattutto nel mio contesto lavorativo(riprofilatu
          re di canali e di scarpate in genere), ma anche in generale.
          Ciao e grazie di nuovo.

          Commenta


          • #6
            Per Paolo75: lascia perdere...in NH, quando l'ho fatto notare, mi guardavano come un marziano!!!...nessuno aveva ancora fatto quella annotazione, ma cosa dicevo mai, alcuni ridevano (soprattutto un pistola appena arrivato dal gruppo Auto....immaginatevi un po'....sapeva tutto lui!!!), altri mi guardavano dall'alto in basso....meno male che ero un cliente tenuto in considerazione....altrimenti mi buttavano fuori dal campo prove!!! ...ovviamente non sono stato zitto e la polemica è stata subito innestata....gli unici che mi davano man forte erano proprio i tenici della MAIE...ma gli altri. Pablo era piegato in due dal ridere....
            Costantino Radis

            Commenta


            • #7
              Costantino non ti permettere di sindacare i tecnici NH .... lascia che tirino dritto per la loro strada !!!
              Se poi NH vende poco e niente e ti regalano un E145 se compri un panettone .... beh magari è merito del marketing !!!
              Scherzi a parte NH, in tutti i settori, si è sempre affidata a persone che non hanno mai risolto definitivamente le lacune del prodotto ... farebbero meglio a rivedere le loro strategie (progettuali e commerciali) altrimenti i piazzali continuano ad essere pieni di macchine "LEGO" style ... e nei cantieri poche e poche veramente !!!!
              Mi dispiace ma l'ultimo "made in Italy" sta perdendo terreno e non poco ... il 145 poteva essere una macchina interessante, ma a confronto con la concorrenza sembra "fuori luogo" !!!
              Miglioratelo dai .... fate vedere che riusciamo ancora ad avere prodotti degni del nome che portano !!! Diamo un pò di lustro al nostro bel paese .... ci passano davanti tutti, anche i cinesi tra poco !!!
              Se qualcuno di NH legge il presente post, non lo intenda come un attacco, ma come una critica costruttiva utile al miglioramento del prodotto !!!
              Paolo Raffaelli

              Commenta


              • #8
                Buona sera a tutti.
                Mi chiedevo se la lama da reinterro e' montata di serie oppure e' un optional. Qualcuno di voi sa rispondermi?
                X Pablo:
                Quando dici che la macchina e' da rivedere anche x cio' che riguarda
                la traslazione e i comandi, a cosa ti riferisci in particolare?
                Grazie in anticipo.

                Commenta


                • #9
                  info su e145nh

                  questo escavatore come va!!!!!ho sentito dire che c e' un piccolo problema di potenza idraulica vero o no!!!
                  Costruttore meccanico

                  Commenta


                  • #10
                    IO penso che in futuro nella classe fino a 14ton si venderanno tantissimi escavatori con brandeggio tipo Takeuchi tb 1140 che consiglierei in alternativa al nh 145 costi permettendo.A proposito nessuno sa come va questa macchina.Grazie

                    Commenta


                    • #11
                      io non lo maiprovato ma se é un giro sagoma con carro lungo non vedo come possa essere meno stabile del volvo o ha un braccio enorme o propio non saprei xche di solito
                      i giro sagoma hanno quel vantaggio di essere stabili x via del carro poi se in + ha la lama
                      propio non so come possa aver canato la macchina la nh

                      Commenta


                      • #12
                        Anche il JS145W ke uso per far pratica ha lo stesso difetto della lama.. soltanto ke il tasto per attivarlo è sul manipolatore sinistro.. veramente scomodo.. era meglio se mettevano un pedale o una leva
                        [left][b][size=2][color=black][/color][/size][/b] [/left]

                        Commenta


                        • #13
                          Per CAT75: l'E145 è una macchina che definirei un po' strana...
                          L'idea di NH di coniugare un piccolo mezzo con un carro lungo dotato di lama è secondo me più che ottima. Peccato che risenta di una distribuzione dei pesi che non è ottimale....
                          Non so come mai ma la macchina non ha una forza eccezionale in rapporto al peso operativo (quando l'ho provato avevo usato il giorno prima un Volco EC140 BLC e avevo ancora nettamente in testa il comportamento di quest'ultimo). Soffre inoltre secondo me di poca forza nella traslazione (cosa che con la lama non va benissimo). La torretta inoltre non è un girosagoma puro bensì ha una torretta molto compatta che comunque ha un ingombro fuori dal carro. Il braccio è molto lungo e penso che alcuni squilibri possano essere dovuti proprio a questo motivo.
                          Il passo successivo è stata la messa a punto dell'E150 Blade Runner (che troveremo dai concessionari nel 2007) che, almeno sulla carta (sto aspettando di poterlo provare...per ora NH gli sta facendo fare il giro dell'Europa in varie fiere e manifestazioni), dovrebbe avere dei numeri eccezionali....macchina realmente girosagoma, carro di un mezzo da 20 ton con lama dozer completamente angolabile e allargabile oltre i 2.5 m (in modo che il mezzo sia facilmente trasportabile) e motori di traslazione di un mezzo da 30 ton in modo da poter lavorare con tranquillità con la lama da dozer. Anche in questo caso il braccio è molto lungo e raggiunge profondità e altezze rilevanti.
                          Costantino Radis

                          Commenta


                          • #14
                            non vedo l'ora di vedere dal vivo questa macchina molto particolare....
                            Giorgio - MMT STAFF

                            Commenta


                            • #15
                              quello che voglio specificare e che e meglio avere 10 cm di carro in + che un motore a sbalzo sei d accordo su questo??

                              Commenta


                              • #16
                                Personalmente sono d'accordo...anche perchè a me i girosagoma, anche di grossa taglia, piacciono moltissimo....quindi meno torretta sporge e meglio è.
                                Su macchine di questo tipo incide moltissimo la sottostruttura (ossia tutto l'insieme del carro) e la sua costruzione.
                                C'è comunque da dire che il peso posto al posteriore della torretta è purtroppo un fattore troppo importante per non essere considerato....nei girosagoma ci sono dei contrappesi posti ovunque spesso a discapito delle masse raffreddanti (radiatori) e del serbatoio carburante...di norma questi ultimi nei mezzi SR, CR e similari perdono di un buon 50% la loro capacità.
                                Comunque resta di fatto che in un escavatore il carro è una parte fondamentale e oggi molti, dopo anni di carri bassi e "miserelli" stanno tornando a carpenterie ben fatte e pesanti con passi lunghi, catenarie rinforzate, altezze più che buone.
                                Costantino Radis

                                Commenta


                                • #17
                                  sulla stabiltà incidono molti parametri....
                                  avere un carro più lungo incide soprattutto nella stabilità longitudinale e, molto più modestamente, col peso proprio in più;
                                  averlo più largo incide nella stabilità trasversale e per il poco peso in più;
                                  di certo in entrambi i casi si migliora la pressione al suolo.
                                  il contrappeso a sbalzo garantisce la propria azione a 360°.
                                  altezza del baricentro, ancoraggio del braccio, la distribuzione dei pesi e la stazza del sottocarro fanno il resto...

                                  Commenta

                                  Annunci usato

                                  Collapse

                                  Caricamento...
                                  X